Un tocco di colore per gli auguri su Threads

Un tocco di colore per gli auguri su Threads

Il team di Meta è al lavoro per introdurre i post colorati sul nuovo social Threads, in occasione delle festività di Natale e capodanno.
Un tocco di colore per gli auguri su Threads
Il team di Meta è al lavoro per introdurre i post colorati sul nuovo social Threads, in occasione delle festività di Natale e capodanno.

Nessuna novità in grado di spostare il giudizio complessivo sulla piattaforma, sia chiaro, ma Threads sta per arricchirsi di un piccolo accorgimento che potrebbe darle uno slancio, considerando il lancio recente in Europa e il periodo dell’anno. Il riferimento è ai post contenenti gli auguri per le festività, che risulteranno colorati in automatico.

Threads: post colorati per i post con gli auguri

La scoperta della funzionalità è da attribuire ad Alessandro Paluzzi, sviluppatore italiano sempre attento e fonte affidabile sul fronte delle applicazioni mobile, molto spesso capace di anticipare gli aggiornamenti rilasciati dalle software house. Ecco lo screenshot condiviso.

Piccola novità su Threads per i post di auguri

Il lancio dovrebbe essere immediato. Come scritto in apertura, l’introduzione dei post colorati per gli auguri di Natale e capodanno non sposta certo il giudizio su Threads né fornisce indicazioni concrete sui prossimi sviluppi della piattaforma. Offre però lo spunto per parlare di ciò che Meta ha in cantiere per il suo progetto.

Fediverso e interoperabilità nel futuro di Threads

Nel fine settimana, Adam Mosseri (numero uno di Instagram) è tornato a parlare delle ambizioni legate al fediverso e, più nel dettaglio, a ciò che gli utenti possono attendersi sul fronte dell’interoperabilità. Per saperne di più rimandiamo all’articolo dedicato. A questo proposito, ricordiamo che è già presente il supporto al protocollo ActivityPub che permette di seguire gli account del servizio da Mastodon e da altri social decentralizzati.

Potrebbe essere proprio questa la caratteristica di Threads più importante, su cui far leva per raggiungere e fidelizzare nuovi utenti, ponendosi come nuovo player di un settore nel quale di certo la concorrenza e le alternative non mancano. Descritto da più parti al debutto nei mesi scorsi come l’anti-X/Twitter, la piattaforma potrebbe in realtà evolvere in un’altra direzione. È ciò che auspicano Mark Zuckerberg e i vertici di Meta, alla ricerca di una nuova gallina dalle uova d’oro dopo il forte calo di interesse nei confronti delle iniziative legate al metaverso.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 18 dic 2023
Link copiato negli appunti