Twitter: amnistia generale per gli account sospesi?

Twitter: amnistia generale per gli account sospesi?

Elon Musk ha avviato un nuovo sondaggio lampo di 24 ore per chiedere ai suoi follower se Twitter deve offrire un'amnistia a tutti gli account sospesi.
Elon Musk ha avviato un nuovo sondaggio lampo di 24 ore per chiedere ai suoi follower se Twitter deve offrire un'amnistia a tutti gli account sospesi.

Dopo aver riattivato gli account di Donald Trump, Kanye West e altri personaggi pubblici, Elon Musk potrebbe ripristinare tutti quelli attualmente bloccati. Ieri sera ha avviato l’ennesimo sondaggio di 24 ore per chiedere un parere ai suoi 118 milioni di follower. Stamattina ha invece pubblicato un grafico che evidenzia la diminuzione dell’incitamento all’odio.

Musk propone un’amnistia generale

Elon Musk aveva comunicato a fine ottobre che non avrebbe ripristinato nessun account o contenuto prima dell’istituzione di un consiglio per la moderazione dei contenuti. La promessa non è stata mantenuta, in quanto sono stati riattivati diversi account, tra cui quello di Donald Trump (in seguito ai risultati del sondaggio). Musk ha spiegato di essere stato “costretto” da alcuni gruppi di attivisti che avrebbero interrotto gli investimenti in pubblicità.

Rispondendo ad alcuni utenti, tra cui Kim Dotcom, il nuovo proprietario di Twitter aveva escluso ogni possibilità per l’account di Alex Jones, bloccato oltre quattro anni fa. Musk ha ora cambiato nuovamente idea. Con un nuovo sondaggio di 24 ore ha chiesto se Twitter deve offrire un’amnistia generale per tutti gli account sospesi (se rispettano la legge e non sono usati per diffondere spam).

Al momento, quando mancano circa 4 ore alla scadenza, il 72,2% degli utenti ha risposto “sì”. Musk ha successivamente pubblicato un grafico che evidenzia la diminuzione delle impression per i tweet di incitamento all’odio:

Sembra che il risultato sia stato raggiunto con varie soluzioni, tra cui la riduzione del numero di tweet consentiti al giorno.

Musk ha infine voluto smentire le parole di un ex dipendente sulle probabilità di blackout della piattaforma durante i Mondiali di calcio. Twitter non ha subito rallentamenti o blocchi durante il record di 20.000 tweet al secondo.

Fonte: The Verge
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 24 nov 2022
Link copiato negli appunti