UE: prima i consumatori, poi i brevetti

L'antitrust bacchetta Motorola, ma non multa né lei né Samsung per le controversie con Apple in materia di mobile. I brevetti essenziali per l'industria devono essere ceduti in termini equi alla concorrenza

Roma – Motorola Mobility, la divisione di Motorola acquistata da Google ed ora venduta a Lenovo, e Samsung non hanno ricevuto alcuna multa dagli organi antitrust europei che si sono occupati del presunto abuso di alcuni loro brevetti essenziali a standard tecnologici del settore mobile. Che tuttavia non gli hanno risparmiato le severe ammonizioni.

Secondo le autorità europee la guerra che vede contrapposte Apple e i due produttori di dispositivi Android non deve finire per avere conseguenze per i consumatori in termini di prezzo di vendita dei dispositivi: ciò anche se l’antitrust europeo riconosce che alcuni comportamenti di Motorola e Samsung abbiano costituito una violazione, e – d’altro canto – che i dispositivi con la Mela manchino delle necessarie licenze per operare con le tecnologie rivendicate dalle concorrenti.

Come riferisce Joaquin Almunia, vertice delle le autorità antitrust europee, queste stanno cercando di raggiungere il giusto equilibrio tra detentori dei diritti e regole della competizione : per quanto sia difficile per definizione – i brevetti sono comunque dei monopoli – per l’Europa “il caso Motorola costituirà ora la cornice che credo dovremmo seguire” per dirimere futuri procedimenti simili.

Anche Samsung rischiava grosso ma se l’è cavata con un’ammonizione: poteva vedersi infliggere una multa pesantissima – si parlava di un massimo di 18,3 miliardi di dollari, o 13 miliardi di euro, pari al 10 per cento del suo fatturato annuale – e per questo l’azienda coreana aveva fatto retromarcia proponendo di chiudere tutte le controversie del genere e cercando di dialogare con la Commissione Europea.

A non piacere alle autorità è in particolare il fatto che le due aziende abbiano chiesto ed ottenuto un’ingiunzione preliminare nei confronti di Apple (e anche Microsoft nel caso di Motorola), costringendo Cupertino a rimuovere dal suo negozio online vecchi modelli di iPhone ed iPad, in forza di alcuni brevetti facenti parte di tecnologie che rappresentano standard per il settore mobile: secondo le autorità questo tipo di atteggiamenti rientra tra le circostante in cui un utilizzo di un brevetto legato ad uno standard tecnologico può comportante un abuso anti-competitivo.

Questo tipo di brevetti, infatti, coprendo materiale di base essenziale per implementare alcune funzioni del settore (le funzioni GPRS per quanto riguarda la proprietà intellettuale di Motorola e le connessioni 3G per quella della coreana), devono essere ceduti in licenza a condizioni favorevoli (definite in lingua inglese con l’acronimo FRAND).

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Sg@bbio scrive:
    WordPerfect.. ?
    Ora non è di Corel ? Tra l'altro costa un'assurdità. Non è nemmeno multi lingua, almeno nel sito di Corel, dicono cosi.
  • Paolo T. scrive:
    Concorrenza
    WordPerfect sarebbe quel programma che ha adottato Windows con qualche anno di ritardo su Word, ha sospeso lo sviluppo su Mac e non è mai apparso su iPad? E si può parlare di "concorrenza"?
    • bubba scrive:
      Re: Concorrenza
      - Scritto da: Paolo T.
      WordPerfect sarebbe quel programma che ha
      adottato Windows con qualche anno di ritardo su
      Word, ha sospeso lo sviluppo su Mac e non è mai
      apparso su iPad? E si può parlare di
      "concorrenza"?no. hai sbagliato programma, evidentemente.WP c'era per win3.x e os/2 (che mi dicono fosse migliore di quello win3... era eccellente per DOS ma la wp corp forse e' andata troppo lenta a sviluppare quello per win3, e Word nasceva e avanzava... ma non c'entra granche' con la causa legale ).E c'e' stato per win95. M$ ha usato le sue pratiche sabotatorie abituali li' (ma concordo che ci furono altri elementi di mezzo... e forse sarebbe crollato comunque)Per macos ne sono uscite svariate release.Adesso avete retrodatato l'ipad al 1994 ??
  • ruppolo scrive:
    Giustizia non fu fatta
    Ora manca l'ultimo grado, a quello nessuno sfugge, nemmeno Microsoft.
    • ... scrive:
      Re: Giustizia non fu fatta
      - Scritto da: ruppolo
      Ora manca l'ultimo grado, a quello nessuno
      sfugge, nemmeno
      Microsoft.e siccone nessuno vi sfugge, lo si puo' bellamente ignorare, dandolo per scotato.
    • Papple scrive:
      Re: Giustizia non fu fatta
      - Scritto da: ruppolo
      Ora manca l'ultimo grado, a quello nessuno
      sfugge, nemmeno
      Microsoft.Ma di che parli?"Niente appello per Novell, Microsoft esce indenne dalla vertenza antitrust"Non ti è abbastanza chiaro?Hai problemi di visualizzazione sul tuo MAC?O semplicemente quando leggi Microsoft ti si apre la vena sulla tempia e ti si annebbia la vista.
  • Il Punto scrive:
    La colpa.
    Nell'articolo c'è scritto che con la "nuova" versione word di Microsoft il word di Novell era diventato un brocco.Beh mi domando se era questo che intendeva dire quando parlò di favoreggiamento dei propri prodotti Microsoft.Se fosse questo il punto il problema non si pone, semplicemente il fatto è che la Microsoft è stata più svelta rispetto a Novell in ambito di sviluppo software.Poi il fatto che WordPerfect sia stato acquisito per 1,4 mld di dollari da Novell, beh questo si chiama investimento sbagliato eh non è certo colpa di Microsoft.A sbagliare è stato sempre Novell, doveva pensarci un po sù prima di fare un simile investimento a qualche tempo prima dell'uscita del "nuovo" Windows e pensare soprattutto a quali novità poteva portare il "nuovo" Windows.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 30 aprile 2014 15.20-----------------------------------------------------------
    • bubba scrive:
      Re: La colpa.
      - Scritto da: Il Punto
      semplicemente il fatto è

      che la Microsoft è stata più svelta rispetto a
      Novell in ambito di sviluppo
      software.http://punto-informatico.it/b.aspx?i=4041284&m=4041619&is=0#p4041619
    • Osvy scrive:
      Re: La colpa.
      - Scritto da: Il PuntoDunque, io concordo che M$ non ha fatto granché.La questione all'epoca io la vissi così. Ebbi modo di acquistare a buon prezzo WordPerfect 6 PER DOS. Programma splendido, il più complicato mai scritto per il DOS, credo. Non che girasse benissimo con PC non molto dotati.. come il mio. Però il WYSIWYNG (forse.. ciò che vedi è ciò che stampi) gestito in DOS.. senza i font del S.O., tutto gestito dal programma.. pazzesco.Poi esce Win95: io acquisto un PC nuovo della Vobis, ed all'epoca la catena dava Word con un PC nuovo a prezzo davvero favorevole. Lo acquisto ed inizio a redigere documenti in DOC. Non ricordo come gestisse il formato WordPerfect.Qualche tempo dopo potei comprare su offerta WordPerfect per Win, non ricordo che versione, forse la 5: programma ottimo, sul piano delle capacità grafiche anche superiore a Word, più che un programma di scrittura pareva un impaginatore. Purtroppo, capacità di gestione dei files DOC: balorde, compatibilità bassa. Si sa, il DOC è un formato "chiuso", di sicuro in Windows Word si trovava a suo agio, M$ ha spinto ed usato il DOC per "legare a sé" gli utenti.. certo, M$ può aver fatto il suo gioco, ma per quanto mi riguarda non mi parve particolarmente sXXXXX. Certo, di fatto dovetti accantonare Word Perfect, non potevo usarlo avendo da utilizzare files DOC miei e di altri.Detto per inciso, quando posso io uso sempre RTF.. saluti
  • Ubunto scrive:
    Ma Novell...
    ...non è stata acquisita qualche anno fa da Attachmate, una sussidiaria della Microsoft? O ricordo male?
    • Leguleio scrive:
      Re: Ma Novell...

      ...non è stata acquisita qualche anno fa da
      Attachmate, una sussidiaria della Microsoft? O
      ricordo
      male?Non proprio, il gruppo Attachmate è indipendente da Microsoft.Ma è possibile che non fosse intenzionata ad avere problemi e ha sostanzialmente accantonato la questione legale, non pagando più i legali.
  • Ned scrive:
    Le cause di Novell
    Dieci anni fa Novell in America era già considerata uno spettro della florida azienda che era nei primi anni 90 con Netware. S'era ridotta a campare solo di cause e patent trolling (e di acquisizioni strategiche fatte appunto per i brevetti per intentare altre cause). Nel 2006 tra una causa e l'altra fece uno degli accordi più sostanziosi con la Microsoft per 350 milioni di dollari (ufficialmente per collaborare su sistemi di virtualizzazione e interoperabilità...dietro le quinte per sistemare smazzettando in dobloni le beghe legali)..ma dopo 10 anni di altro vuoto pneumatico...deve essersi pappata tutto...e gli studi legali più prestigiosi divorandosi decine di milioni di euro al mese...devono averli lasciati in panne...facendo scivolare la causa a questo mesto epilogo....
  • AXEL scrive:
    NOVELL però...
    aveva la QUASI TOTALITA' del mercato dei sistemi operativi di Rete, vedi NOVEL NETWARE, mente M$ prima di Win95 aveva un gestore per le connessioni in Rete delle macchine con WindowsForWorkgroup che faceva c@gar il razzo e chi fa fatto attività sistemistica negli anni 1994-1996, se lo ricorda bene!Bene, Novell con il suo NOS poteva fare il bello e cattivo tempo e cosa ha fatto? S'è seduta ad aspettare che M$ gli sfilasse il Mercato dei sistemi operativi di Rete con Win95 e WinNT!Certe dinamiche vengono decise dal mercato e da chi non ci si sa muovere (come NOVELL per esempio)
  • ... scrive:
    Non capisco
    Quali colpe avrebbe dovuto avere MS?Ha prodotto un sistema operativo che ha stravolto il modo di lavorare col pc (passando da DOS a Windows intendo) (si, c'era win 3.11, ma che percentuali di utilizzo aveva?). E' naturale che un software come wordPerfect finisse inesorabilmente nel dimenticatoio dopo l'uscita dell'interfaccia a finestre. Non è MS che ha decretato il fallimento di WordPerfect, sono stati gli utenti. Perliamoci chiaro, tra word (anche la versione più vecchia) e WordPerfect, quale utente comune preferirebbe WordPerfect?
    • bubba scrive:
      Re: Non capisco
      - Scritto da: ...
      Quali colpe avrebbe dovuto avere MS?all'incirca queste :What did Microsoft fail to acknowledge? Here's Novell's list: Evidence that Microsoft knew Novell was using the namespace extension APIs [API che c'erano e poi sparirono da w95 a pochi gg dal lancio], including an email to Bill Gates identifying WordPerfect as using them (infra pp. 8-11); The deceptive script that Microsoft used to provide Novell and other ISVs with false justifications for its decision to de-document the namespace extension APIs (infra pp. 10-13); Evidence that Microsoft's purpose in releasing betas of its operating system is to induce ISV reliance (infra pp. 5-8); Evidence that Microsoft's conduct harmed competition in the operating systems market, including binding Findings of Fact and the statements and testimony of Microsoft's executives (infra pp. 17-28); and Testimony that Microsoft's conduct left Novell without a competitively viable option (infra pp. 29-30).
      Ha prodotto un sistema operativo che ha stravolto
      il modo di lavorare col pc (passando da DOS a
      Windows intendo) (si, c'era win 3.11, ma che
      percentuali di utilizzo aveva?).? sistemi 'dos' prima di M$ c'erano gia (CP/M per es). L'abilita' da baro di billie e' stata quella di piazzare la roba via IBM. E cmq win3.x e' stato molto usato, altro che'.
      E' naturale che
      un software come wordPerfect finisse
      inesorabilmente nel dimenticatoio dopo l'uscita
      dell'interfaccia a finestre.?? WordPerfect 5 c'era per win3.x. Tipo dal 1991 o roba simile.Le contestazioni vertono principalmente sulla ver a 32bit per w95... WordPerfect 7 .. dove pratiche anticompetitive di M$ l'hanno ammazzato (cmq mettiamoci pure "il corpo estraneo" nel porfolio di novell, l'incapacita di gestione... ma le famose mosse anticompetitive ci stanno tutte. Sono abituali pratiche aziendali per M$ )
      • pippo75 scrive:
        Re: Non capisco

        Evidence that Microsoft knew Novell was
        using the namespace extension APIs [API che
        c'erano e poi sparirono da w95 a pochi gg dal
        lancio], including an email to Bill Gates
        identifying WordPerfect as using them (infra pp.
        8-11);Sai qualcosa di più preciso su queste api sparite?
        • bubba scrive:
          Re: Non capisco
          - Scritto da: pippo75

          Evidence that Microsoft knew Novell
          was

          using the namespace extension APIs [API che

          c'erano e poi sparirono da w95 a pochi gg dal

          lancio], including an email to Bill Gates

          identifying WordPerfect as using them (infra
          pp.

          8-11);

          Sai qualcosa di più preciso su queste api sparite?atti e commenti sul 'mitico' http://www.groklaw.net ... cmq io non ho mai seguito il caso.
  • ... scrive:
    buon inizio
    dai Suonato, mancano due pezzi ed avrai finito la quota giornaliera.
  • PinguinoCattivo scrive:
    Dopo quasi 20 anni?
    Se Windows95 è del 95 e Novell ha intentato causa nel 2004 ... Dove starebbero questi "quasi 20 anni" ?
    • ... scrive:
      Re: Dopo quasi 20 anni?
      - Scritto da: PinguinoCattivo
      Se Windows95 è del 95 e Novell ha intentato causa
      nel 2004 ... Dove starebbero questi "quasi 20
      anni"
      ?nel cervello bacato di Suonato che googletraduce alla XXXXX di cane e che nemmeno rilegge quello che scrive per controllare.Vai Suonato, un'altra crocetta dalla parte "XXXXXXX fatte": la pagina "genialate fatte" e' ancora tristemete vuota dopo quasi 12 anni.
    • ... scrive:
      Re: Dopo quasi 20 anni?
      ... Dopo quasi vent'anni dal fatto, non che ha intentato causa dopo quasi vent'anni, mi sembra facile da capire...
      • ... scrive:
        Re: Dopo quasi 20 anni?
        - Scritto da: ...
        ... Dopo quasi vent'anni dal fatto, non che ha
        intentato causa dopo quasi vent'anni, mi sembra
        facile da
        capire...come tutti i quadrumani, marruccia conta anche con le dita dei piedi, per cui ogni dito vale "mezzo" :-) per lui anno=semestre :D
        • amedeo scrive:
          Re: Dopo quasi 20 anni?
          - Scritto da: ...
          - Scritto da: ...

          ... Dopo quasi vent'anni dal fatto, non che ha

          intentato causa dopo quasi vent'anni, mi sembra

          facile da

          capire...

          come tutti i quadrumani, marruccia conta anche
          con le dita dei piedi, per cui ogni dito vale
          "mezzo" :-) per lui anno=semestre
          :D"Dopo 10 anni e innumerevoli battaglie""dopo quasi 20 anni dall'uscita di Windows 95 non è riuscita a provare"quindi: 1994/95 esce Windows 95, 2004 Novell intenta la causa, 2014 Novell perde la causa.Non mi sembra Maruccia quello che non sa contare (con le relative implicazioni)...
      • PinguinoCattivo scrive:
        Re: Dopo quasi 20 anni?
        corretto -------------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 30 aprile 2014 13.46-----------------------------------------------------------
  • Etype scrive:
    M$....
    Quando piove sul bagnato...
Chiudi i commenti