UK, il dragaggio del traffico è vicino?

Virgin Media non ci sta, non accetta l'etichetta di ISP anti-neutralità, e argomenta: necessario controllare il flusso di bit

Roma – “Questa roba della net neutrality non è che una manica di balle”: la sortita del dirigente di Virgin Media, Neil Berkett, risale a pochi mesi fa. Ora sembra potersi materializzare in una discriminazione di bit sul traffico Internet dei suoi utenti del Regno Unito.

A snocciolare dettagli sui piani per il prossimo futuro di uno dei maggiori provider britannici è The Register : Virgin Media, insieme all’ introduzione di servizi che fanno gola al mercato, sembra ammettere che nell’infrastruttura si insinuerà un sistema di controllo del traffico degli utenti. Che potrebbe impedire agli utenti di sfruttare appieno i servizi per cui hanno pagato.

Virgin Media sfrutta tuttora un meccanismo per tutelare l’infrastruttura dalla congestione innescata dagli utenti più avidi di banda, ma non si spinge a ispezionare i pacchetti: nonostante il Regno Unito non impedisca agli ISP di impugnare tecnologie di deep packet inspection, Virgin Media si limita ora a ridimensionare a monte le pretese dei netizen che mungono il proprio abbonamento fino all’ultima goccia. Ma all’orizzonte sembrano stagliarsi sistemi decisamente più invasivi: “La banda larga è diventata fondamentale per fornire servizi di home entertainment – ha spiegato un dirigente di Virgin Media – e stiamo esplorando nuovi modi per migliorare la nostra offerta, fra cui il monitoraggio intelligente e sistemi che ci consentano di capire come le persone sfruttano i nostri servizi di connettività”. The Register tira le somme: il protocollo BitTorrent sarà la prima vittima del sistema di controllo che Virgin Media medita di introdurre a metà del prossimo anno.

A completare il quadro ci sarebbe il fatto che Virgin Media stia meditando di offrire un servizio P2P per il download legale di musica, contingenza che farebbe il paio con l’atteggiamento mostrato dai provider nei confronti dell’industria dei contenuti. Se molti provider del Regno Unito, pressati dalle autorità , si erano fermamente opposti all’eventualità di agire da cani da guardia sui comportamenti online degli utenti, Virgin Media è stato il primo ISP a collaborare con l’industria del copyright e a farsi ambasciatore dei titolari dei diritti violati, tempestando di lettere e di avvertimenti gli utenti più irrequieti. Eventualmente suggerendo di estinguere la loro sete di contenuti attingendo, per l’appunto, a servizi di download legale.

Virgin Media non sembra limitarsi a voler spremere i propri utenti solo sul fronte dei contenuti: il Guardian riferisce che l’ISP avrebbe accennato alla possibilità di cominciare a monetizzare i propri utenti racimolando informazioni riguardo alla loro vita di rete e rivendendola ad inserzionisti interessati a colpire target mirati. Se la pratica del behavioral advertising è contestata da più fronti, le autorità del Regno Unito hanno dato il via libera a quelle che i difensori della privacy non hanno esitato a definire delle vere e proprie intercettazioni. Tanto che British Telecom, che di soppiatto aveva avviato sperimentazioni già negli scorsi anni, medita di implementare il servizio a pieno regime.

Ma Virgin si è affrettata a rettificare il tiro dei media britannici. “Non è vero – ha assicurato un portavoce dell’ISP a Wired – non abbiamo pianificato alcun cambiamento nella nostra policy di gestione del traffico”. Non è dato sapere se la smentita di Virgin Media basterà a placare le apprensioni dei consumatori che già smaniavano per scaricare un film in meno di cinque minuti.

Gaia Bottà

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • rollss scrive:
    riia mpaaa
    ke si sparino nelle paxxle!!!!!
  • Homo Politicus scrive:
    C'è un solo modo per battere la MPAA
    Ovvero smettere, una volta per tutte e definitivamente di scaricare film americani.E poi, magari, non comprarli e non guardarli al cinema.Ma soprattutto bisogna assolutamente smettere di scaricarli.Ma esiste qualcuno che rinuncerebbe a un misero piccolo e impalpabile vantaggio per un non immediato "bene comune"?Esiste qualcuno in grado di scegliere di fare un piccolo passo verso un mondo migliore perdendoci un paio d'ore di entertainment?Da una parte stai meglio per un brevissimo periodo, dall'altra, milioni di persone, tra molti anni avranno enormi vantaggi, ma, qualunque cosa tu faccia, nessuno lo saprà mai.Cosa fa l'essere umano medio?L'MPAA siamo noi.E vincerà sempre.
    • horus scrive:
      Re: C'è un solo modo per battere la MPAA
      - Scritto da: Homo Politicus
      L'MPAA siamo noi.
      E vincerà sempre.sembra quasi uno slogan comunista degli anni 60 XD
  • il gelato che uccide scrive:
    Secondo me ...
    Penso che più che la crisi economica è la crisi dei contenuti che preoccupa.Lasciare lì 5 euro per vedere un filmetto appena uscito in videoteca e non riuscire nemmeno a vederelo tutto da quanto fa schifo, secondo me è un bell'inizio per capire il motivo per cui la gente preferisce il P2P.
  • Un Economista scrive:
    Incrociamo le dita
    Cioè, loro dicono che se continuiamo a scaricare loro faranno "bancarotta"?Ma allora avanti tutta! Forza ragazzi! Se ci impegnamo ancora di più forse ci riusciamo a farli chiudere una volta per tutte e la cultura sarà di nuovo libera!Aaahhrrrrr!!!! p)
    • Funz scrive:
      Re: Incrociamo le dita
      - Scritto da: Un Economista
      Cioè, loro dicono che se continuiamo a scaricare
      loro faranno
      "bancarotta"?
      Ma allora avanti tutta! Forza ragazzi! Se ci
      impegnamo ancora di più forse ci riusciamo a
      farli chiudere una volta per tutte e la cultura
      sarà di nuovo
      libera!Go! Bankrupt! Go! :DMagari, finalmente, ricominceremo ad avere Arte (con la A maiuscola) non business (con la m... minuscola)
  • kokko scrive:
    Crisi per tutti ma non per loro.
    La crisi economica interessa tutti i settori.Molte famiglie non arrivano a fine mese e questi ?Non vogliono rinunciare nemmeno ad un dollaro, guai ad abbassare i prezzi, piuttosto denunciano il mondo !Una sola parola: PATETICI !
  • xWolverinex scrive:
    Patetici
    Non ho altre parole.Sono patetici. E basta.Si trovassero un lavoro VERO. gli artisti si pagheranno la vita con il loro lavoro, concerti, serate. I PARASSITI di MPAA, RIA & soci... IN MINIERA !
    • pentolino scrive:
      Re: Patetici
      quoto in pieno ed aggiungo: MAGARI!Magari sta gente chiudesse bottega!Cosa devo fare per aiutare il loro crollo? Scaricare 24/7? Mi attrezzerò!
      • xWolverinex scrive:
        Re: Patetici
        - Scritto da: pentolino
        quoto in pieno ed aggiungo: MAGARI!
        Magari sta gente chiudesse bottega!
        Cosa devo fare per aiutare il loro crollo?
        Scaricare 24/7? Mi
        attrezzerò!Basta non comprare !Perche' credi stiano piangendo miseria pirateria di qua' pirateria di la ?Perche' non vendono piu' in caXXo. Le vendite si stanno spostando pesantemente verso l'online e, online, non sei costretto a comprarti un intero album pieno de mmondezza se ti piace 1 sola canzone ! Ti compri cio' che ti piace e via.E loro rosicano !
      • kokko scrive:
        Re: Patetici
        - Scritto da: pentolino
        quoto in pieno ed aggiungo: MAGARI!
        Magari sta gente chiudesse bottega!
        Cosa devo fare per aiutare il loro crollo?
        Scaricare 24/7? Mi
        attrezzerò!C'è un solo sistema per aiutare il loro crollo e molta gente incomincia a capirlo.Il sistema non è scaricare è NON COMPRARE I LORO PRODOTTI !!Non si tratta di beni primari, le loro crociate le pagano con i nostri soldi soldi che gli diamo quando andiamo al cinema, quando compriamo i loro dischi etx.Meno soldi ricevono più deboli diventano.
        • pentolino scrive:
          Re: Patetici
          ok, la mia era una battuta :-)Era per porre l' accento sul fatto che questi signori additano il p2p come causa di tutti i mali ed in particolare della loro rovina, quindi il modo migliore per distruggerli non può che essere scaricare a manetta :-DPersonalmente è da tempo che i miei acquisti li pondero con attenzione, e finora ho detto: Bluray? No grazie ;-)
    • AcidStorm scrive:
      Re: Patetici
      - Scritto da: xWolverinex

      gli artisti si pagheranno la vita con il loro
      lavoro, concerti, serate. I PARASSITI di MPAA,
      RIA & soci... IN MINIERA
      !Guarda che non sempre chi esegue i brani sul palco coincide con chi quei brani li ha scritti.Se Tizio scrive una canzone e mille la suonano, perchè quei mille devono essere pagati e Tizio no?E con il cinema come la mettiamo? Autori e attori si pagheranno da vivere recitando dal vivo in tutti i cinema del mondo?Tutti pretendono di essere pagati per il proprio lavoro mentre gli Autori dovrebbero farlo gratis.Un mio amico direbbe (edulcoro un po') che è sempre facile fare certe cose col fondoschiena degli altri...
      • ma_che_dici scrive:
        Re: Patetici
        Perchè gli autori non beccano quasi mai niente in ogni caso"Finché non cambia il quadro normativo vigente, che consente alle case discografiche di acquistare tutti i diritti dagli artisti con un semplice compenso a stralcio (il cosiddetto buy out) - spiega NEXA - da un'estensione del termine di protezione possono guadagnare solo le case discografiche e quei pochi artisti-celebrità che abbiano un forte potere contrattuale".http://punto-informatico.it/2508186/PI/News/ue-nexa-boccia-95-anni-sui-fonogrammi.aspxQuindi la "difesa dei poveri autori" è una gran panzana, visto che i diritti quasi sempre li hanno acquistati per 2 spiccioli le stesse case editrici.
      • albertobs88 scrive:
        Re: Patetici
        Tanto per la cronaca.Un mio collega ha fatto alcune canzoni che fa girare in discoteca ogni santo fine settimana.Facciamo un rapido conto:10 pezzi ogni settimana x 2 giorni = totale 20 pezzi.Li ha fatti lui, li suona lui, i diritti sono suoi.In un anno intero (e parliamo di 52 settimane - 2080 pezzi suonati in discoteche) ha fatto su 300 euro.Peccato che la discoteca paghi circa il quadruplo A BRANO.GLI ALTRI SOLDI DOVE CA**O VANNO A FINIRE????SIAE, FIMI e soci devono solo stare zitti.Se pagassero come dovrebbero i loro "clienti", certi problemi non ci sarebbero più.E se hanno così tanti soldi da buttare nel cesso, lo devono solo a quei 2 cantanti che gli fanno fare un mucchio di soldi che loro possono sperperare.Ricorda molto il caso dei casellanti assunti in sicilia.... (uno ogni 0,8 km)Fatevi due conti e meditate....P.s. Tanto per farvi capire. Quando andate ad un concerto, mettiamo caso che il biglietto costi 100 euro. Di quei 100 euro l'artista che si sbatte per cantare ne prende forse 2 (da tassare poi).
  • Anonimo Veneziano scrive:
    E sarà sempre peggio per voi.. cani
    Adesso che arriverà il FallOut di quei 4 capitalisti del Kaiser, che han succhiato e sbomballato ogni cosa, vedrete cosa succederà. Ma è l'inizio del cifrato: ormai, il P2P stà per andare in un pianeta distante da sti qua. Le cose cambieranno nel giro dei prossimi 4 anni. Giusto, giusto per il 2012, guarda te che stranezza.
    • nik scrive:
      Re: E sarà sempre peggio per voi.. cani
      cioè?...scusa la niubbiaggine ma puoi essere un po'+preciso p.f.?
    • horus scrive:
      Re: E sarà sempre peggio per voi.. cani
      si come la favola del DRM (nessuno sarà in grado di usare giochi musica o film senza il ROM)infatti guarda un po che strano, hanno trovato il rimedio anche a questo rebus...ma per favore!!!
  • anonimo scrive:
    all'articolista
    Il fatto che abbia incassato tanto e che sia stato il più scaricato non è che per forza di cose voglia dire che il p2p non l'abbia danneggiato. Magari se non fosse stato il più scaricato avrebbe venduto molto di più. cmq guarda per me le cose si risolveranno col tempo. Io ad esempio da quando ho il televisore Full HD non mi sognerei mai di rovinarmi un film con un divx di merda. Ma neanche con un DVD compresso da 4,5 giga (ideale per chi masterizza). Prima affittavo i DVD e ora i blue-ray. Non è che mi dissanguo se noleggio un film ogni tanto.In america poi c'è netflix che è una figata pazzesca ed è molto più comodo di qualsiasi p2p. Si paga un fisso al mese e uno vede tutti i film che vuole e quanto vuole, anche in HD e pure titoli rarissimi.Quando i televisori HD saranno diffusi non credo che la gente per vedere un film starà ore ed ore a scaricare immagini ISO gigantesche. Quindi il problema è destinato a risolversi negli anni.
    • 01234 scrive:
      Re: all'articolista
      - Scritto da: anonimo
      Il fatto che abbia incassato tanto e che sia
      stato il più scaricato non è che per forza di
      cose voglia dire che il p2p non l'abbia
      danneggiato. Magari se non fosse stato il più
      scaricato avrebbe venduto molto di più.i dati parlano di una flessione attorno al 10%, con punte del 15...in assoluto è una cifra enorme, proprio perché enormi sono gli introiti. Ma non è molto di più.Solo che non c'è solo il p2p (anzi: secondo me gran parte di chi scarica MAI avrebbe cmq speso soldi per cinema o cd dvd etc), c'è pure la crisi economica. Se poi si vuole attribuire i suoi effetti al p2p, vabbeh, ma è FUD (falliranno, tanta gente non avrà più lavoro etc


      cmq guarda per me le cose si risolveranno col
      tempo. Io ad esempio da quando ho il televisore
      Full HD non mi sognerei mai di rovinarmi un film
      con un divx di merda. Ma neanche con un DVD
      compresso da 4,5 giga (ideale per chi
      masterizza). Prima affittavo i DVD e ora i
      blue-ray. Non è che mi dissanguo se noleggio un
      film ogni
      tanto.allora si spiega tutto: sei uno che HA (e quindi ti credo che non ti dissangui se noleggi). Nulla di male, anzi nella nostra nuova cultura consumistica sei un campione (in ambi i sensi). Non tutti però sono così bravi e/o fortunati, per cui devono scegliere p.es. tra la pizzeria e il risparmio per un mobile, tra il cinema e un abbonamento adsl. E quando possono, scaricano e si vedono il "divx di merda" sullo "schermo di merda": giusta punizione per lo scarico no? :-)Vivi e lascia vivere non è poi tanto male :-)

      In america poi c'è netflix che è una figata
      pazzesca ed è molto più comodo di qualsiasi p2p.
      Si paga un fisso al mese e uno vede tutti i film
      che vuole e quanto vuole, anche in HD e pure
      titoli
      rarissimi.quando ci sarà pure qui ne riparleremo. Non so perché ma dubito, ma magari...
      Quando i televisori HD saranno diffusi non credo
      che la gente per vedere un film starà ore ed ore
      a scaricare immagini ISO gigantesche. Quindi il
      problema è destinato a risolversi negli
      anni.con l'avanzare della tecnologia la banda aumenta e le iso vengon giù che è una meraviglia. I divx poi...sarà che la merda si sposta facilissimamente...
      • Stein Franken scrive:
        Re: all'articolista

        I divx poi...Da un pezzo esiste l'h.264, che a fronte di una maggiore qualità mantiene (se non abbassa) le dimensioni.Scaricare un iso è decisamente una stupidata.
        • anonimo scrive:
          Re: all'articolista
          - Scritto da: Stein Franken

          I divx poi...

          Da un pezzo esiste l'h.264, che a fronte di una
          maggiore qualità mantiene (se non abbassa) le
          dimensioni.

          Scaricare un iso è decisamente una stupidata.L'ISO è un'immagine del disco, poi il filmato può essere in h.264, mpeg2 o quello che vuoi.Se qualcuno pensa che i film in HD venduti con itunes si vedranno come un blu-ray si sbaglia di grosso.
          • Be&O scrive:
            Re: all'articolista
            Su un TV 4/3 PAL tra un DivX e un Blue-Ray, allafine c'è solo il Prezzo, ma tanto stiamo parlandocon il solito inprenditore, non sprecatevi tempocon il spiegargli qualcosa, tanto lui può purebuttar via 100 a settimana, lui li Caca i soldi.
      • anonimo scrive:
        Re: all'articolista
        - Scritto da: 01234
        con l'avanzare della tecnologia la banda aumenta
        e le iso vengon giù che è una meraviglia. I divx
        poi...sarà che la merda si sposta
        facilissimamente...un blu-ray sono crica 50 gb, aspetta e spera
        • 01234 scrive:
          Re: all'articolista
          pardòn io parlavo di quelle di adesso (iso di dvd, p.es.)però occhio che in olanda c'è gia internet a 120Mbs ;-) metti vada anche solo a 60 in una sessione di quelle robuste ne tiri giù che è una bellezza... :-)e tra qualche anno le connessioni care saranno ancora più performanti, credo...
          • Be&O scrive:
            Re: all'articolista
            DivX 7 e con 8Giga ti fai un 1080p di quei 50Giga 8giga in bittorrent in 12h li scarichi.
    • Be&O scrive:
      Re: all'articolista
      Se tutto va come sta andando, anche tu con il tuo belFULL HD potrai palpare il bisogno, di andare a raccimolaremerda, quando ti troverai pure tu con il culo in terra.LA MEDIA HA tra 700 e 1200 in busta paga e tra Mutuofamiglia ed altro non arrivano a fine mese.....Ti può pensare che gliene frega di BATMAN in FULL HD seforse potranno permettersi solo il film di natale se gliva bene, questa è la realtà, e se tu hai 3000 mese meglioche stai zitto e che te li goda fin che dura, ricorda, levacche magre sono arrivate, per tutti.
      • anonimo scrive:
        Re: all'articolista
        - Scritto da: Be&O
        Se tutto va come sta andando, anche tu con il tuo
        bel
        FULL HD potrai palpare il bisogno, di andare a
        raccimolare
        merda, quando ti troverai pure tu con il culo in
        terra.
        Sento grande aria di rosicamento. Guarda che non bisogna essere miliardari per avere un full hd.
        LA MEDIA HA tra 700 e 1200 in busta paga e tra
        Mutuo
        famiglia ed altro non arrivano a fine mese.....

        Ti può pensare che gliene frega di BATMAN in FULL
        HD
        se
        forse potranno permettersi solo il film di natale
        se
        gli
        va bene, questa è la realtà, e se tu hai 3000
        mese
        meglio
        che stai zitto e che te li goda fin che dura,
        ricorda,
        le
        vacche magre sono arrivate, per tutti.L'intrattenimento interessa sempre alla gente specie quando le cose vanno male perché c'è bisogno di distrarsi. I produttori cinematografici hanno fatto la loro fortuna durante la grande depressione. La Marvel per quanto riguarda i fumetti ha avuto il suo periodo d'oro tra gli anni '30 e '40. Cmq discutere qui dentro è inutile. Ci sono solo grandi rosicamenti e grande ipocrisia per voler scaricare le cose gratuitamente. Prima di Sky un sacco di gente faceva gli stessi discorsi, poi magicamente appena non è stato più possibile piratare sono saltati fuori milioni di abbonati.Ma come ho detto col tempo tornerete a comprare, sarà la tecnologia a costringervi.
        • 01234 scrive:
          Re: all'articolista
          - Scritto da: anonimo
          - Scritto da: Be&O

          Se tutto va come sta andando, anche tu con il
          tuo

          bel

          FULL HD potrai palpare il bisogno, di andare a

          raccimolare

          merda, quando ti troverai pure tu con il culo in

          terra.



          Sento grande aria di rosicamento.sei sensibile... Guarda che non
          bisogna essere miliardari per avere un full
          hd.certo che no...però tra miliardarii e stipendio medio (qui a roma non di molto sopra i 1000E) ci stanno infinite gradazioni ;-) e se hai lo stipendio medio, o meno, o fai come gli zingari, con le case sporche MA i macchinoni e gli schermoni al plasma, perché ti piace tanto ma tanto il cinema (ma allora forse meglio il CINEMA, no?) o vai a rubare :-D (ma anche :-( )


          LA MEDIA HA tra 700 e 1200 in busta paga e tra

          Mutuo

          famiglia ed altro non arrivano a fine mese.....



          Ti può pensare che gliene frega di BATMAN in
          FULL

          HD

          se

          forse potranno permettersi solo il film di
          natale

          se

          gli

          va bene, questa è la realtà, e se tu hai 3000

          mese

          meglio

          che stai zitto e che te li goda fin che dura,

          ricorda,

          le

          vacche magre sono arrivate, per tutti.


          L'intrattenimento interessa sempre alla gente
          specie quando le cose vanno male perché c'è
          bisogno di distrarsi. I produttori
          cinematografici hanno fatto la loro fortuna
          durante la grande depressione. La Marvel per
          quanto riguarda i fumetti ha avuto il suo periodo
          d'oro tra gli anni '30 e '40.ti voglio credere ciecamente: ma ahimé per esperienza so che quando non li hai, NON LI HAI...non è nemmeno una questione di priorità...cmq è verissimo che nonostante la terribile piaga del p2p le major scoppiano di salute...


          Cmq discutere qui dentro è inutile. Ci sono solo
          grandi rosicamenti e grande ipocrisia per voler
          scaricare le cose gratuitamente.prima (o subito dopo, al limite) di dare dell'ipocrita a qualcuno occorre che argomenti, e finora nisba. I difensori dello status quo (et pour cause!) come te invece non sono mai ipocriti, tanto è sufficiente per loro dire le cose come stanno, aggiungendo che sono giustissime (e ti credo, ci stanno accomodati bene!)Se non che ancora non trovo chi mi DIMOSTRA che - legge a parte, fatta da ricchi per ricchi - chi compra poi non è giusto condivida (la roba è sua, l'ha pagata), e che chi scarica ruba (non toglie niente a nessuno, si limita a assecondare il condivisore, e cmq come dicevamo non avrebbe avuto mai la possibilità di comperare). Prima di Sky un
          sacco di gente faceva gli stessi discorsi, poi
          magicamente appena non è stato più possibile
          piratare sono saltati fuori milioni di
          abbonati.

          Ma come ho detto col tempo tornerete a comprare,
          sarà la tecnologia a
          costringervi.per caso hai anche i numeri per il superenalotto? ah certo col c***o che me li dici, se no poi...:-D guarda, può essere pure che ci costringano eh? e allora smetteremo di scaricare merda...ma fino ad allora a manetta!...d'altronde molti di quelli che non hanno tanto sono co.pro.(fagi) :-D
          • Be&O scrive:
            Re: all'articolista
            Inutile perderci tempo, chi si guadagna da vivere sulsudore degli altri non può capire, non ho di certo maivisto uno della SIAE o MPAA usare la stessa giacca ecravatta più di due giorni o fermarsi a mangiare alFAST-FOOD perchè troppo impegnati, o lasciare morireuna Britney, perchè guadagna troppo è si sa poverinaha i suoi problemi, non sa che droga prendere oggi."COME GIA DETTO LE VACCHE MAGRE SONO ARRIVATE"
          • Nino scrive:
            Re: all'articolista
            Ma che rosiconi, ma ha ragione da vendere lui, non ho un Full HD, ma con 30 euro al mese te lo tirano appresso, ROSICONI
          • Be&O scrive:
            Re: all'articolista
            il 30% delle famiglie sono Indebitate proprio perchè con "Soli 30" ti fanno un bel calcoletto ed alla fine la prendinel culo a Tasso Zero.....Ricordati, un debito tira l'altro...ed alla fine ti ritrovicol solito mutuo a tasso variabile e casa all'asta.....PS: Anche se cambi nik sei sempre lo stesso.....PS2: Sarò pure un rosicone ma almeno sono un onesto lavoratore, e non ho un FullHD ma ho una PS3 console dovei giochi li comperi solo originali, e se l'ho scelta nonè perchè mi interessa scroccare ma solo perchè mi giocosolo un paio di giochi l'anno e costa come un fullHDho un lavoro che posso permettermelo, ma non vado di certoa sputare in faccia a chi si prende un qualcosa con cuiarriva a fine mese, e dico solo una cosa, che la pacchiaè finita perchè tra poco i ricchi dovranno vendere a loro stessi, un regista potrà fare un film e rivenderselo madi certo la gente preferirà il pane, se potrà permetterseloe temo che dovremmo optare per il riso se continua cosìma probabilmente alla fine arriveremo ad un collasso taleche ci bombarderemo tra nazioni amiche per un torsolodi mela rosicchiato.
    • horus scrive:
      Re: all'articolista
      - Scritto da: anonimo
      Quando i televisori HD saranno diffusi non credo
      che la gente per vedere un film starà ore ed ore
      a scaricare immagini ISO gigantesche. Quindi il
      problema è destinato a risolversi negli
      anni.ne sei sicuro??? a molti non interessa il film in alta definizione gli basta poterlo vedere con la propria ragazza o famiglia o amici (a tua scelta).ci sono ragazzi che si impegnano a prendere un film dal cinema e farlo vedere e sentire come dio comanda senza doversi smenare a comprarlo oppure andare da blockbuster prendenre un film ripparlo e metterlo in rete.non tanto perchè è bello farlo ma semplicemente perchà questi imbecilli che pensano di avere il monopolio tengono i prezzi troppo elevati. fino a quando ci saranno i prezzi cosi alti ci saranno sempre persone che scaricheranno illegalmente alla faccia loro che guadagnano miliardi ogni giorno!!!
  • 01234 scrive:
    altro errore
    peraltro facilmente smascherabile: basterebbe prevenire...e invece "Affrontare la minore disponibilità dei consumatori con una politica estesa di riduzione dei prezzi e offerte speciali sui supporti originali? Baggianate"sempre tenendo a mente che "Tanto più che, stando ai risultati economici, quindi concreti e verificabili al contrario di tutti i numeri sparati fuori da MPAA e sodali da 20 anni a questa parte, recentemente all'industria multimediale non è che stia andando proprio malaccio nonostante la crisi e tutto il resto"quali sono le baggianate, quindi? La verità è che a questi, come nella canzone di lillo e greg, "nun j'abbasta mai"
    • Guybrush scrive:
      Re: altro errore
      - Scritto da: 01234
      peraltro facilmente smascherabile: basterebbe
      prevenire...e invece "Affrontare la minore
      disponibilità dei consumatori con una politica
      estesa di riduzione dei prezzi e offerte speciali
      sui supporti originali?
      Baggianate"

      sempre tenendo a mente che "Tanto più che, stando
      ai risultati economici, quindi concreti e
      verificabili al contrario di tutti i numeri
      sparati fuori da MPAA e sodali da 20 anni a
      questa parte, recentemente all'industria
      multimediale non è che stia andando proprio
      malaccio nonostante la crisi e tutto il
      resto"

      quali sono le baggianate, quindi? La verità è che
      a questi, come nella canzone di lillo e greg,
      "nun j'abbasta
      mai"...mi metti il link per scaricarla, questa canzone?:DScherzi a parte, la verita' sta nel mezzo: come tutti i lobbisti anche MPAA vuole "chiu' pilu pi sse e nam1nch14 pi' l'artri", la colpa e' tutti degli utenti che non capiscono che: "tu mi metti il film a 29 euro? E io NON TE LI GUARDO NEANCHE IN VERSIONE DVX".Invece i furbi scaricano, permettendo a questi signori di dare la colpa a loro, invece che alle loro politiche tipo monopolista da operetta.A differenza degli utenti, l'economia e' spietata.GT
      • Be&O scrive:
        Re: altro errore
        Il problema è che loro hanno un profitto in linea conl'andamento dell'inflazione, il povero "Consumatore"invece non ha più niente da dare, stop, nada, no soldifiniti.Le vacche magre sono arrivate per tutti è questo checontinuano a non capire, incominciare ad investire sui contenuti più che sugli effetti speciali, che costanoe alzano i costi di produzione.Se ci permettessero di stampare soldi, forse gli si cmprerebbe tutto originale.
Chiudi i commenti