VerificaC19: ecco come sarà l'app aggiornata

VerificaC19: ecco come sarà l'app aggiornata

Già in fase di review la nuova VerificaC19, l'app che consentirà di verificare i Green Pass sia in versione base che di grado rafforzato.
Già in fase di review la nuova VerificaC19, l'app che consentirà di verificare i Green Pass sia in versione base che di grado rafforzato.

L'arrivo del Green Pass rafforzato (subito ribattezzato come “Super Green Pass“) ha portato alla necessità di aggiornare l'app VerificaC19 che è di fatto l'elemento di messa a terra del Green Pass. L'avvio del nuovo regime è previsto da lunedì 6 dicembre e l'app sarà disponibile in tempo grazie al lavoro di aggiornamento che SOGEI ha portato avanti in questi giorni per conformare i controlli alle necessità normative.

Le novità relative all'app sono state anticipate da SOGEI al Sole 24 Ore, illustrando le nuove modalità con cui l'app sarà in grado di verificare i Certificati Verdi e notificare la possibilità o meno di accedere ad un evento, un locale o altri luoghi sottoposti a restrizioni relative al controllo della pandemia.

La nuova VerificaC19

La differenza fondamentale della nuova app rispetto alla precedente è relativa alla possibilità di portare avanti un doppio controllo: colui il quale effettua la verifica può scegliere (in base alle esigenze) se intende verificare che il Green Pass risponda ai requisiti “base” o di grado “rafforzato”. A questo punto l'app, come già avveniva in precedenza, accende o meno il semaforo verde per indicare la rispondenza ai requisiti richiesti: agirà su doppio canale, quindi, potendo portare avanti una duplice tipologia di controllo a scelta da parte del controllore. Qualora il semaforo verde dovesse accendersi, comparirà sullo schermo un esplicito “Certificazione valida in Italia e in Europa“.

A questo cambio, centrale nella definizione del nuovo regime del Green Pass, si aggiungono tutta una serie di migliorie che permettono di facilitare e velocizzare il controllo dei Certificati. Tra le novità collaterali si segnala ad esempio la possibilità di accendere la torcia dello smartphone per poter illuminare un eventuale green pass cartaceo in situazione di luminosità precaria (ottima opzione per locali al chiuso e oscurati, quali teatri o stadi). Confermata, inoltre, la funzione di controllo automatico che permette di validare un nuovo QR Code a soli 5 secondi dal precedente, così da velocizzare le procedure ed evitare assembramenti all'ingresso.

Le funzioni di gestione delle certificazioni viaggia anche in una direzione opposta, non soltanto consentendo la verifica dei certificati, ma anche consentendone il reperimento attraverso authcode: è questo un elemento di grande facilitazione per eventuali casi dubbi con Green Pass considerati non validi.

La nuova VerificaC19 sarebbe già stata sottoposta a review ai marketplace per applicazioni di Apple, Google e Huawei: entro 48 ore l'approvazione dovrebbe essere confermata e l'app potrà quindi essere aggiornata o scaricata ex-novo.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

02 12 2021
Link copiato negli appunti