Vivaldi: nuove funzionalità (e un gioco) nella 3.4

Rilasciata la nuova versione del browser Vivaldi: introdotte funzionalità inedite per la navigazione e un gioco in stile anni '80.
Rilasciata la nuova versione del browser Vivaldi: introdotte funzionalità inedite per la navigazione e un gioco in stile anni '80.

A poco più di un mese di distanza dal rilascio della versione 3.3 che ha introdotto la Break Mode, oggi Vivaldi riceve un nuovo aggiornamento passando alla 3.4 su piattaforme desktop (Windows, macOS, Linux) e mobile (Android). Un update che si fa notare non solo per le funzionalità legate alla navigazione, come vedremo a breve.

Le novità del browser Vivaldi: menu e un gioco anni ’80

Aggiunta la possibilità di personalizzare i menu contestuali in modo da effettuare più rapidamente l’accesso alle azioni utilizzate con maggiore frequenza: le singole voci possono essere aggiunte, eliminate e ordinate a piacimento così da rispecchiare al meglio le esigenze di ognuno.

I menu personalizzabili del browser Vivaldi

C’è poi il parametro Periodic Reload (Aggiornamento Periodico) da impostare per ogni singola scheda aperta come mostra il filmato qui sotto: selezionando intervalli come 1, 2, 5, 10 e 30 minuti si stabilisce che quella tab e il suo contenuto verranno ricaricati con una frequenza precisa. In alternativa è possibile disabilitare l’operazione.

Come anticipato in apertura il changelog contiene anche qualcosa non prettamente legato alla navigazione: un gioco in stile anni ’80 battezzato Vivaldia, un arcade a scorrimento bidimensionale e dalle atmosfere cyberpunk. Per accedervi è sufficiente digitare vivaldi://game nella barra dell’indirizzo. Un passatempo simile ed equivalente a ciò che sono il T-Rex Game su Google Chrome e quello del Surf su Microsoft Edge.

Altre novità di Vivaldi 3.4 riguardano la cattura di screenshot che ora possono essere trasformati direttamente in appunti e la selezione di un avatar personalizzato per i profili non autenticati.

Fonte: Vivaldi
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti