VLC su Mac ARM con Appe M1 disponibile al download

Il nuovo aggiornamento rilasciato per il lettore multimediale introduce il supporto nativo ai processori dei nuovi Mac con architettura ARM.
Il nuovo aggiornamento rilasciato per il lettore multimediale introduce il supporto nativo ai processori dei nuovi Mac con architettura ARM.

Anche VLC ora è disponibile nella versione con supporto nativo ai Mac ARM basati su Apple M1. Per scaricarlo e installarlo non bisogna far altro che visitare il sito ufficiale (link a fondo articolo). Il lettore multimediale si aggiunge dunque alla sempre più nutrita schiera di software che offrono la piena compatibilità con il processore di Cupertino: tra gli altri Chrome, Edge, Firefox, Brave, Zoom, Excel e Photoshop solo per fare alcuni esempi.

VLC 3.0.12.1 Vetinari: supporto nativo ai Mac M1

Come noto i Mac di nuova generazione sono in grado di eseguire software compilato per processori x86 grazie al sistema Rosetta 2, ma il supporto nativo si traduce in un miglioramento delle prestazioni che nel caso di VLC si potrà apprezzare soprattutto con i contenuti in alta e altissima risoluzione, si pensi ai film in 4K o in 8K.

Queste le novità incluse nel changelog completo del nuovo aggiornamento per la release Vetinari:

  • aggiunto il supporto nativo per Apple Silicon;
  • corretta la distorsione audio all’avvio della riproduzione su macOS;
  • corretti i crash con i filtri video Direct3D;
  • corretto il problema legato alla gestione della risoluzione per lo streaming adattivo;
  • aggiunto il supporto al protocollo RIST;
  • miglioramenti grafici su macOS Big Sur;
  • correzione di diversi errori per l’interfaccia Web;
  • aggiornamenti per gli script YouTube e Vocaroo;
  • correzione di alcuni problemi legati alla sicurezza.
Fonte: VLC
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti