W10 May 2020 Update: il bug di Optane confermato

Dal gruppo di Redmond la conferma di un bug legato all'aggiornamento 20H1 di Windows 10 e che si verifica con alcune delle memorie Optane di Intel.
Dal gruppo di Redmond la conferma di un bug legato all'aggiornamento 20H1 di Windows 10 e che si verifica con alcune delle memorie Optane di Intel.
Guarda 12 foto Guarda 12 foto

L’aggiornamento May 2020 Update per Windows 10, in fase di rollout da ormai oltre una settimana, ha portato con sé qualche bug come già segnalato da alcuni report. Uno di questi riguarda i computer dotati di memorie Intel Optane: la conferma è giunta direttamente da Microsoft attraverso le pagine del sito Windows Latest.

Windows 10 2004: bug per le memorie Intel Optane

Il problema dovrebbe essere piuttosto circoscritto considerando che si verifica solo ed esclusivamente con le unità delle serie H10 e M10. La software house di Redmond dichiara di essere già al lavoro per il rilascio di una patch correttiva, senza però specificare quali siano le tempistiche previste per il rilascio. Il malfunzionamento riguarda l’impossibilità di caricare correttamente una DLL come visibile nel tweet allegato di seguito. Queste invece le parole attribuite a un portavoce Intel.

Questo problema interessa una piccola parte del segmento PC e più di preciso i prodotti M10 e H10. Nessun impatto per la linea Optane SSD (ad esempio 905p) o i prodotti server che non sono associati in modo specifico a Windows 10 May 2020 Update.

Il chipmaker di Santa Clara afferma inoltre di non essere a conoscenza di ripercussioni negative in termini di prestazioni o stabilità nonostante la comparsa del messaggio, invitando a seguire un breve procedimento per risolvere, riparando oppure reinstallando il software Intel Optane Pinning Explorer Extensions.

Altri bug finora emersi per il May 2020 Update di Windows 10 riguardano i driver Realtek Bluetooth e alcune schede video datate della famiglia NVIDIA. Fortunatamente, almeno per il momento, nessuna scomparsa random di file come accaduto un anno e mezzo fa con il disastroso October 2018 Update.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti