W11: Automatic Super Resolution esclusiva Intel Core Ultra?

W11: Automatic Super Resolution esclusiva Intel Core Ultra?

La funzionalità Automatic Super Resolution in arrivo su Windows 11 potrebbe essere un'esclusiva dei PC con processori Intel Core Ultra.
W11: Automatic Super Resolution esclusiva Intel Core Ultra?
La funzionalità Automatic Super Resolution in arrivo su Windows 11 potrebbe essere un'esclusiva dei PC con processori Intel Core Ultra.

Ieri abbiamo pubblicato su queste pagine un primo articolo dedicato ad Automatic Super Resolution, una funzionalità inedita in arrivo su Windows 11, attraverso un futuro update. Oggi torniamo sull’argomento, per aggiungere alcuni nuovi dettagli emersi: uno su tutti, la probabile compatibilità esclusiva con i processori Intel Core annunciati a dicembre.

ASR di Windows 11 solo con CPU Intel Core Ultra?

ASR sfrutterà le potenzialità dei chip integrati nelle CPU e delegati alle operazioni di intelligenza artificiale, per aumentare la risoluzione delle immagini elaborate dalle schede video, durante l’esecuzione dei giochi. In termini di benefici, si avrà a che fare con una maggiore fluidità e con meno compromessi in termini di definizione.

La nuova funzionalità Automatic Super Resolution per Windows 11

A occuparsi di questo compito sarà la NPU (Neural Processing Unit) presente nei processori Intel Core Ultra, facendo leva sull’API DirectML. Non è da escludere che la compatibilità possa essere estesa in un secondo momento anche alle componenti hardware prodotte da AMD e da Qualcomm dotate di NPU, come quelle della serie Snapdragon X Elite.

A differenza di quanto riportato ieri, la fonte delle informazioni (Windows Latest) chiarisce che la funzionalità Automatic Super Resolution potrà essere impiegata non solo con i giochi, ma anche con le altre applicazioni, ad esempio Fotocamera, per incrementare la definizione delle immagini acquisite ricorrendo all’IA generativa.

La funzionalità Automatic Super Resolution di Windows 11 compatibile con le applicazioni

ASR è stata nascosta da Microsoft nella più recente build di anteprima distribuita agli Insider coinvolti nella fase di test, la stessa che ha portato Copilot nel Blocco note. Per vederla comparire è stato necessario ricorrere all’utilizzo dello strumento ViveTool. Con tutta probabilità, farà il suo debutto ufficiale nella seconda metà dell’anno, con l’arrivo dell’aggiornamento 24H2 che includerà novità importanti a livello di funzionalità.

Altre tecnologie di upscaling già disponibili sul mercato sono quelle proposte da NVIDIA (Deep Learning Super Sampling), AMD (FidelityFX Super Resolution) e Intel (Xe Super Sampling), con finalità del tutto simili.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 13 feb 2024
Link copiato negli appunti