Windows 10 è ora su 1,3 miliardi di dispositivi nel mondo

Windows 10 presente su 1,3 miliardi di dispositivi

La conferma dal CEO Satya Nadella: l'incremento è legato a doppio filo a quanto accaduto nel corso dell'ultimo anno a livello globale.
La conferma dal CEO Satya Nadella: l'incremento è legato a doppio filo a quanto accaduto nel corso dell'ultimo anno a livello globale.

Seppur con un ritardo significativo rispetto a quanto pronosticato inizialmente, nel marzo 2020 il gruppo di Redmond ha celebrato il raggiungimento di un traguardo importante: quello relativo al miliardo di dispositivi basati su Windows 10 presenti nel mondo. In questi giorni, insieme alla pubblicazione dei risultati finanziari raccolti con l’ultima trimestrale, la conferma di un ennesimo forte incremento: ora sono 1,3 miliardi attivi su base mensile.

Windows 10 cresce, grazie anche allo smart working

A renderlo noto i vertici di Microsoft, in primis il CEO Satya Nadella nel suo intervento per commentare l’andamento positivo del business. In un tweet di Frank X. Shaw si legge inoltre del trend di crescita che ha interessato gli abbonamenti alle edizioni consumer della suite 365, per la prima volta oltre la soglia dei 50 milioni.

Tendenze legate a doppio filo alle dinamiche che sono andate innescandosi nel corso dell’ultimo anno, anzitutto in conseguenza della massiccia adozione su larga scala dello smart working, spingendo molti ad acquistare un nuovo dispositivo (e licenza Windows 10 connessa) per rimanere operativi e lavorare da casa. Anche la didattica a distanza ha fatto la sua parte. Lo testimoniano le statistiche del mercato PC.

In tema di frammentazione, stando al report di AdDuplex, oltre l’80% dei circa 80.000 computer presi in considerazione esegue una versione 2020 della piattaforma. Più precisamente il 40,1% la 20H2 (October 2020 Update) e il 40,6% la precedente 2004 (May 2020 Update). Ricordiamo che è ormai alle porte il rilascio della 21H1, nota come May 2021 Update: la distribuzione per tutti è atteso entro le prossime settimane. Non si tratterà di un aggiornamento corposo, conterrà solo poche novità e indirizzate principalmente agli utenti enterprise, per il restyling dell’interfaccia sarà necessario attendere l’autunno.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti