Windows 10: confermati i BSoD dei Lenovo ThinkPad

Microsoft ammette l'esistenza dei bug introdotti con gli ultimi aggiornamenti cumulativi del sistema operativo e che interessano i computer Lenovo.
Microsoft ammette l'esistenza dei bug introdotti con gli ultimi aggiornamenti cumulativi del sistema operativo e che interessano i computer Lenovo.
Guarda 12 foto Guarda 12 foto

Gli aggiornamenti per Windows 10 rilasciati negli ultimi due mesi provocano una serie di problemi che interessano in particolare i computer Lenovo ThinkPad. Ne abbiamo scritto su queste pagine più volte e torniamo a farlo oggi in quanto Microsoft ha confermato l’esistenza dei bug. In una nota ufficiale l’azienda fa riferimento all’update KB4568831 di fine luglio (che ha portato la piattaforma alla build 19041.423) e ai successivi, incluso il recente Patch Tuesday di settembre.

Windows 10 e Blue Screen of Death su Lenovo ThinkPad

L’intoppo è da ricercare in una incompatibilità con il software Vantage del produttore cinese che per alcuni causa un Blue Screen of Death all’avvio o durante l’esecuzione di Windows 10. Altri feedback raccolti citano invece l’impossibilità di utilizzare Hello per l’autenticazione biometrica e anomalie nella gestione dei dispositivi. Interessati i modelli 2019 e 2020 della gamma ThinkPad.

Il gruppo di Redmond propone un workaround a cui ricorrere per risolvere temporaneamente in attesa di un bugfix. È necessario modificare le impostazioni UEFI: accedere alla sezione “Sicurezza” poi a “Virtualizzazione” e disabilitare “Enhanced Windows Biometric Security”. Nel caso non fosse possibile l’unica alternativa è quella che quella che passa dalla disinstallazione degli aggiornamenti per il sistema operativo rilasciati negli ultimi due mesi e dalla messa in pausa degli update automatici fino a nuovo ordine.

Con la pubblicazione della release 20H2 ormai non più così distante, Microsoft è chiamata a porre rimedio ai tanti problemi emersi di recente in Windows 10. Tra gli ultimi quelli introdotti dai recenti KB4571756 e KB4574727 che compromettono il corretto funzionamento del menu Start e di Windows Subsystem for Linux 2.

Fonte: Microsoft
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti