Windows 11: le novità dell'aggiornamento KB5011563

Windows 11: le novità dell'aggiornamento KB5011563

Novità per le notifiche e un watermark mostrato sui PC che non soddisfano i requisiti minimi, nell'aggiornamento KB5011563 per Windows 11.
Windows 11: le novità dell'aggiornamento KB5011563
Novità per le notifiche e un watermark mostrato sui PC che non soddisfano i requisiti minimi, nell'aggiornamento KB5011563 per Windows 11.

Microsoft ha dato il via al rilascio del nuovo aggiornamento cumulativo KB5011563 per Windows 11. Lo stanno ricevendo tutti coloro che utilizzano la versione definitiva (Stable) del sistema operativo. È opzionale. Per scaricarlo e installarlo non bisogna far altro che avviare la procedura dall’utility Windows Update. In alternativa, è possibile eseguire il processo in modalità manuale, passando dal download attraverso il Microsoft Update Catalog.

Windows 11, aggiornamento KB5011563: le novità

Non si tratta certo di un pacchetto corposo, anche se le novità non mancano. La prima è quella che riguarda la gestione delle notifiche in fase di test da un paio di settimane: ora la piattaforma è in grado di mostrarne fino a tre con priorità elevata (chiamate, promemoria, sveglie ecc.) in contemporanea. Le altre interessano la correzione di un bug che impediva di mantenere il focus sui file OneDrive dopo averli rinominati e altri relativi a SystemSettings.exe e Searchindexer.exe. All’elenco dei problemi risolti si aggiungono poi quelli inerenti a un aumento anomalo dei tempi necessari per l’avvio e il non corretto caricamento delle applicazioni UWP al termine del boot.

L'aggiornamento KB5011563 per Windows 11

Il nuovo aggiornamento cumulativo e opzionale KB5011563 per Windows 11

In caso di mancata installazione dell’aggiornamento KB5011563, le stesse novità saranno introdotte con il Patch Tuesday di aprile, in arrivo come sempre su Windows 11 nella seconda settimana del mese prossimo.

L’update introduce definitivamente anche il watermark mostrato nell’angolo inferiore destro del desktop sui PC che non soddisfano tutti i requisiti hardware chiesti dal sistema operativo. Ne abbiamo scritto in un articolo dedicato.

Il watermark di Windows 11 mostrato sui PC che non soddisfano i requisiti minimi

Il watermark mostrato sul desktop dei PC che non soddisfano i requisiti minimi chiesti da Windows 11 (fonte: Windows Latest)

Stando alle ultime indiscrezioni trapelate, Microsoft sarebbe già al lavoro sull’aggiornamento Sun Valley 3 (23H2 Copper) destinato alla piattaforma, in arrivo non prima dell’autunno 2023. Nella seconda metà di quest’anno toccherà invece a Sun Valley 2 (22H2).

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 29 mar 2022
Link copiato negli appunti