Windows 11: ritorna la taskbar per i tablet

Windows 11: ritorna la taskbar per i tablet

La nuova build 25197 di Windows 11, riservata agli Insider, reintroduce la barra delle applicazioni ottimizzata per tablet e dispositivi 2-in-1.
La nuova build 25197 di Windows 11, riservata agli Insider, reintroduce la barra delle applicazioni ottimizzata per tablet e dispositivi 2-in-1.
Guarda 22 foto Guarda 22 foto

Con la build 22563 di fine febbraio era stata introdotta una barra delle applicazioni ottimizzata per tablet e convertibili (notebook 2-in-1). Microsoft aveva successivamente rimosso la funzionalità, ma ora è nuovamente disponibile nella build 25197 di Windows 11 riservata agli iscritti al canale Dev del programma Insider.

Taskbar per tablet e altre novità

La barra delle applicazioni viene mostrata sui tablet e sui notebook convertibili o 2-in-1, quando l’utente stacca la tastiera o ruota lo schermo dietro la tastiera attivando la modalità tablet. Non è quindi disponibile sui PC desktop e i notebook tradizionali. La taskbar può avere due stati: Collapsed e Expanded. Nel primo caso, la barra viene ridotta in modo da lasciare può spazio ed evitare l’attivazione accidentale. Vengono mostrate solo le icone di stato, ad esempio quelle che indicano WiFi, volume e livello della batteria, oltre all’orario.

Nel secondo caso, la barra delle applicazioni ha una dimensione maggiore e mostrate tutte le icone, i widget e il menu Start. L’utente può facilmente passare da uno stato all’altro con una gesture (swipe up/down) sulla parte inferiore dello schermo. La funzionalità può essere attivata/disattivata nella sezione Impostazioni > Personalizzazione > Barra delle applicazioni.

La build 25197 introduce anche miglioramenti per il System Tray e nuove icone animate nella barra di navigazione laterale dell’app Impostazioni. Non è noto quando le novità saranno disponibili per tutti. Entro fine mese verrà rilasciato l’aggiornamento Windows 11 2022 Update. Successivamente è previsto il rilascio di nuove funzionalità tramite i “Moment”.

Fonte: Microsoft
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 9 set 2022
Link copiato negli appunti