Windows 11 2022 Update (22H2): quanto manca?

Windows 11 2022 Update (22H2): quanto manca?

L'aggiornamento 22H2, il cui nome ufficiale dovrebbe essere Windows 11 2022 Update, sta per arrivare: cosa sappiamo sulla data di uscita.
L'aggiornamento 22H2, il cui nome ufficiale dovrebbe essere Windows 11 2022 Update, sta per arrivare: cosa sappiamo sulla data di uscita.
Guarda 22 foto Guarda 22 foto

Windows 11 2022 Update sembra essere il nome definitivo scelto da Microsoft per l’aggiornamento 22H2 ormai alle porte. Il rilascio è imminente: avverrà quasi certamente entro il mese in corso, con tutta probabilità già nelle prossime settimane. Di preciso, quando? La buona notizia per gli interessati è che l’attesa non sarà lunga.

Windows 11 2022 Update: 22H2 è in arrivo

Come già anticipato, il major update per W11 dovrebbe arrivare martedì 20 settembre, dunque a meno di un anno di distanza dall’uscita del sistema operativo, datata 5 ottobre 2021. Come sempre accade in questi casi, il rollout potrebbe essere graduale e impiegare qualche tempo prima di risultare disponibile su tutti i PC, a patto ovviamente che le specifiche integrate nel comparto hardware soddisfino i requisiti definiti e richiesti dalla software house. Non mancherà ad ogni modo la possibilità di procedere fin da subito all’installazione manuale.

Nonostante l’assenza di conferme ufficiali da parte del gruppo di Redmond, a rafforzare l’ipotesi di un debutto ormai dietro l’angolo è la recente distribuzione di WDK (Windows Driver Kit), SDK (Software Development Kit) ed EWDK (Enterprise Windows Driver Kit). Ecco quanto si legge in un documento comparso nel fine settimana sulle pagine del supporto.

Windows SDK (10.0.22621) per Windows 11 versione 22H2 fornisce le intestazioni, le librerie, i metadati e gli strumenti più recenti per la creazione di applicazioni Windows. Usare questo SDK per compilare applicazioni piattaforma UWP (Universal Windows Platform) (UWP) e Win32 per Windows 11, versione 22H2 e versioni precedenti Windows.

Tra le novità previste figurano il nuovo Task Manager (Gestione Attività) e opzioni inedite per l’organizzazione delle icone nel menu Start. Rimandiamo agli articoli già pubblicati per gli approfondimenti. Per i cambiamenti riguardanti File Explorer (Esplora File), incluso il tanto discusso supporto alle schede, bisognerà invece attendere un successivo aggiornamento.

Le licenze ufficiali per il sistema operativo sono disponibili su Amazon per le versioni Home e Pro.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 6 set 2022
Link copiato negli appunti