BSoD su Windows: prova gli ultimi driver Intel

BSoD su Windows: prova gli ultimi driver Intel

I nuovi driver rilasciati da Intel per Bluetooth e Wi-Fi risolvono il BSoD che sta minacciando gli utenti dei sistemi Windows (10 e 11).
I nuovi driver rilasciati da Intel per Bluetooth e Wi-Fi risolvono il BSoD che sta minacciando gli utenti dei sistemi Windows (10 e 11).

L’incubo del BSoD (Blue Screen of Death) è tornato a palesarsi negli ultimi giorni per un numero non indifferente di utenti Windows, sia sulla versione più recente W11 sia su quella precedente W10. Una possibile soluzione arriva ora con la nuova release dei driver Intel, in particolare quelli destinati alle componenti wireless integrate sotto la scocca dei PC.

Nuovi driver Intel per risolvere il BSoD su Windows

Il consiglio, per chi si trova suo malgrado a dover fare i conti con la temibile schermata blu, è quello di visitare il sito ufficiale del chipmaker e di controllare la disponibilità dell’aggiornamento (o degli aggiornamenti). In caso di esito positivo, ci si troverà di fronte a una schermata come quella mostrata dall’immagine qui sotto: con un semplice click su “Scarica tutto” si darà il via alla procedura necessaria per eseguire prima il download e poi l’installazione.

Gli ultimi driver rilasciati da Intel

Oltre a intervenire sulla causa dei problemi responsabili del Blue Screen of Death, con il rilascio del pacchetto, Intel ha corretto un paio di bug relativi ad anomalie che si verificavano impiegando un display wireless e a un impatto negativo sulle prestazioni generali del sistema.

Come già accennato, i driver in questione sono quelli delegati alla gestione delle componenti Bluetooth e Wi-Fi, dunque della connettività con le periferiche e della gestione del traffico dati. Dopo averli scaricati, è sufficiente effettuare un altro click sul pulsante “Installa tutto” per portare a termine l’operazione. Come sempre in questi casi, poiché si tratta di un processo delicato, si consiglia di dare il via solo dopo aver salvato eventuali documenti aperti o lavori in corso.

Una curiosità: la Blue Screen of Death ha fatto il suo ritorno in Windows 11 a fine 2021, prendendo il posto di una ancora più inquietante Black Screen of Death.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 27 dic 2022
Link copiato negli appunti