Windows: a luglio il fix per il problema delle VPN

Windows: a luglio il fix per il problema delle VPN

Il fix per le VPN è stato confezionato e incluso nelle build di anteprima: sarà messo a disposizione di tutti gli utenti Windows a luglio.
Il fix per le VPN è stato confezionato e incluso nelle build di anteprima: sarà messo a disposizione di tutti gli utenti Windows a luglio.
Guarda 22 foto Guarda 22 foto

Microsoft ha riconosciuto questa settimana in via ufficiale l’esistenza di un problema che affligge i sistemi operativi Windows (nelle versioni 11, 10 e Server 2022). È stato introdotto in modo accidentale con i recenti update Patch Tuesday di giugno. Va a colpire il servizio RRAS (Routing and Remote Access Service) su cui poggiano alcune funzioni legate alla connettività, creando grattacapi di non poco conto anche a chi utilizza una VPN. La buona notizia è che il fix sta arrivando.

VPN, i problemi di Windows saranno presto risolti

La patch correttiva è già contenuta nelle build di anteprima rilasciate agli Insider e raggiungerà tutti entro il mese di luglio. Questa la conferma: Al momento stiamo indagando e forniremo un aggiornamento con una delle prossime release.

Chi si trova a dover fare i conti con l’intoppo e non può attendere oltre ha la possibilità di ricorrere a un workaround, come suggerito dallo stesso gruppo di Redmond. Consiste nel disabilitare in modo temporaneo la funzionalità NAT (Network Address Translation) sul server RRAS.

Sempre in relazione a Windows e alla comparsa di bug imprevisti, la software house ha reso noto di aver già confezionato anche il fix relativo al problema che impedisce il corretto utilizzo di un hotspot WiFi. Anche in questo caso, l’introduzione è avvenuta in modo del tutto accidentale nelle scorse settimane, sempre in concomitanza con il rilascio del Patch Tuesday.

Se sei alla ricerca di un servizio Virtual Private Network solido, collaudato e affidabile, oggi puoi approfittare di uno sconto del 63% sull’abbonamento a NordVPN. Include tutto il necessario per mettere al sicuro privacy, dati e dispositivi, incluo uno strumento per il blocco automatico dei malware e la nuova funzionalità Meshnet.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 29 giu 2022
Link copiato negli appunti