Yahoo, Icahn siederà nella board

Sunnyvale aggiunge due posti a tavola a fa accomodare nel consiglio di amministrazione Icahn e due suoi fedeli. Non scorrerà il sangue

Roma – Il magnate Carl Icahn non si lancerà all’ assalto del consiglio di amministrazione di Yahoo per sovvertirlo e ammaestrarlo. Si accontenterà di assicurarsi uno scranno nella board e di assicurarne due a un paio dei suoi fedeli.

Il nuovo membro della board Gli accesi diverbi delle scorse settimane tra lo stesso Icahn e il management dell’azienda? Si sono dissolti in un accordo fruttuoso per tutti, annuncia Yahoo: “Nessuna altra azienda su Internet può vantare la nostra combinazione unica di brand globale, impiegati talentuosi, tecnologie innovative e asset eccezionali, attributi che ci consentiranno di trarre vantaggio dalle crescenti opportunità che ci attendono – ha annunciato Jerry Yang – non vedo l’ora di lavorare insieme ai nuovi colleghi della board per fare in modo che ciò possa avvenire”.

Icahn, in una dichiarazione sibillina , oltre ad apprezzare la voglia di Yahoo di consolidare la propria posizione continua a ritenere che “la vendita dell’intera azienda o la vendita della divisione search debba continuare ad essere presa in considerazione”. Si dichiara altresì entusiasta del fatto che “transazioni significative, incluse le strategie con le quali si valuteranno queste transazioni, siano ora discusse appieno con l’intera board”. Il riferimento di Iachn corre al costante e solipsistico atteggiamento mostrato dai dirigenti Yahoo in questi tempi così dinamici per il settore.

Icahn potrà ora agire da mediatore nel corteggiamento ingaggiato da Microsoft, ma gli analisti sono in disaccordo riguardo alle strategie che il CDA deciderà di perseguire: c’è chi intravede all’orizzonte l’accordo, c’è chi sostiene che Yahoo continuerà a non cedere. ( G.B. )

( fonte immagine )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Praticante scrive:
    Giusto per farvelo sapere
    Con un decreto legge appena approvato, chi ha un contratto a termine irregolare, non potrà più chiedere l'assunzione a tempo indeterminato, ma avrà diritto a 6 mensilità e il rapporto si considererà cessato. E chi ci lavora, sa che questa è la prassi nei call center.Secondo me la situazione non cambierà molto (qualcuno penserà anche che è un peggioramento) ma potenzialmente, questo potrebbe portare a parecchie preoccupazioni...pensate ad eserciti di precari che vanno via e vogliono ognuno mezzo anno di stipendio :-D
  • Giuseppe Rossi scrive:
    Idiozie
    Quelli da 300 dell'Europa dell'Est spesso fanno pena, spesso fanno pena anche i nostri, che non sono messi onestamente nelle condizioni di lavorare onestamente e devono cavarsela.Sputi sui precari eh ! Stai attento, oggi a loro e domani a te, ti auguro di doverlo elemosinare il lavoro e poi vedi come ti si abbassano le arie.Io quando profettizzo di solito ci azzecco, stai attento ai prossimi mesi, anzi stai attento a settembre, la tua cadreghetta già traballa.
    • The Real Gordon scrive:
      Re: Idiozie
      - Scritto da: Giuseppe Rossi
      Quelli da 300 dell'Europa dell'Est spesso fanno
      pena, spesso fanno pena anche i nostri, che non
      sono messi onestamente nelle condizioni di
      lavorare onestamente e devono
      cavarsela.
      Sputi sui precari eh ! Stai attento, oggi a loro
      e domani a te, ti auguro di doverlo elemosinare
      il lavoro e poi vedi come ti si abbassano le
      arie.
      Io quando profettizzo di solito ci azzecco, stai
      attento ai prossimi mesi, anzi stai attento a
      settembre, la tua cadreghetta già
      traballa.Io ho un'azienda mia, non una "cadreghetta" da dipendente fisso.A settembre tornerò dalle meritate ferie, se i dipendenti non avranno combinato disastri, vedrai che cadrega, baracca e clienti saranno ancora lì.E poi ognuno ha la condizione economica e sociale che si merita, altro che fregnacce. :-o
      • mandingone scrive:
        Re: Idiozie
        - Scritto da: The Real Gordon
        - Scritto da: Giuseppe Rossi

        Quelli da 300 dell'Europa dell'Est spesso
        fanno

        pena, spesso fanno pena anche i nostri, che non

        sono messi onestamente nelle condizioni di

        lavorare onestamente e devono

        cavarsela.

        Sputi sui precari eh ! Stai attento, oggi a loro

        e domani a te, ti auguro di doverlo elemosinare

        il lavoro e poi vedi come ti si abbassano le

        arie.

        Io quando profettizzo di solito ci azzecco, stai

        attento ai prossimi mesi, anzi stai attento a

        settembre, la tua cadreghetta già

        traballa.

        Io ho un'azienda mia, non una "cadreghetta" da
        dipendente
        fisso.
        A settembre tornerò dalle meritate ferie, se i
        dipendenti non avranno combinato disastri, vedrai
        che cadrega, baracca e clienti saranno ancora
        lì.

        E poi ognuno ha la condizione economica e sociale
        che si merita, altro che fregnacce.
        :-oUn mese e mezzo di ferie? E i tuoi dipendenti? Scommetto che sono sottopagati e in nero....Ma vai a lavorare!
        • The Real Gordon scrive:
          Re: Idiozie
          - Scritto da: mandingone
          Un mese e mezzo di ferie?
          Ma vai a lavorare!Faccio tutte le ferie che mi pare. Col telefonino sempre acceso, per tenere la situazione sotto controllo.E i miei dipendenti sono tutti in regola, alcuni con contratti a termine, altri con contratti a tempo indeterminato, con stipendi in linea col mercato. :-o
          • Spectator scrive:
            Re: Idiozie
            - Scritto da: The Real Gordon
            - Scritto da: mandingone


            Un mese e mezzo di ferie?

            Ma vai a lavorare!


            Faccio tutte le ferie che mi pare. Col telefonino
            sempre acceso, per tenere la situazione sotto
            controllo.

            E i miei dipendenti sono tutti in regola, alcuni
            con contratti a termine, altri con contratti a
            tempo indeterminato, con stipendi in linea col
            mercato.
            :-oil tuo cervello pero' a quanto pare non e' in linea con il mercato.ringrazia mamma e papa' che ti hanno creato la aziendina.vai vai... :D
  • The Real Gordon scrive:
    Precari, avete proprio ROTTO!
    Ma basta, neanche si può stare in vacanza che si leggono le solite notizie, tutti a frignare...ma siamo seri, il callcenterista di oggi è l'operaio generico di ieri, è un lavoro a bassissimo valore aggiunto che può essere svolto da chiunque, ma soprattutto può essere comodamente delocalizzato, visto che nell'europa dell'est ci sono parecchi call center con gente laureata in lingue che parla un italiano quasi perfetto e lavora a 300 euro al mese.E comunque i comunisti sono stati spazzati via con le ultime elezioni, col nuovo ministro Sacconi le assunzioni di default ve le scordate, lo si sta già vedendo coi primi provvedimenti. Questa è la minestra, e se non vi sta bene chissenefrega :-o :-o :-o
    • nifft scrive:
      Re: Precari, avete proprio ROTTO!
      - Scritto da: The Real Gordon
      Ma basta, neanche si può stare in vacanza che si
      leggono le solite notizie, tutti a frignare...ma
      siamo seri, il callcenterista di oggi è l'operaio
      generico di ieri, è un lavoro a bassissimo valore
      aggiunto che può essere svolto da chiunque, ma
      soprattutto può essere comodamente delocalizzato,
      visto che nell'europa dell'est ci sono parecchi
      call center con gente laureata in lingue che
      parla un italiano quasi perfetto e lavora a 300
      euro al
      mese.

      E comunque i comunisti sono stati spazzati via
      con le ultime elezioni, col nuovo ministro
      Sacconi le assunzioni di default ve le scordate,
      lo si sta già vedendo coi primi provvedimenti.


      Questa è la minestra, e se non vi sta bene
      chissenefrega :-o :-o
      :-oE sbagliato generalizzare, ma d'altra parte, se questo post rappresenta la mentalità Italiana, direi che l'Italiano medio è un pazzo furioso. Spiega anche come mai stia andando tutto a rotoli...
      • Sveglia scrive:
        Re: Precari, avete proprio ROTTO!
        In parte è vero.Ma in buona parte sta andando tutto a rotoli per l'enorme manto di ipocrisie e menzogne che non è più possibile reggere e che negli anni ha creato un tumore gigantesco, livellando la qualità e la competenza di tutti per statuto.Non si può negare che chi lavora in un callcenter fa un professione che richiede competenze irrisorie.E' brutto dirlo? è falso? è denigratorio? se pensate una di queste tre cose fate parte del tumore che vi sta uccidendo.E prendersela con l'italiano che sa solo sbavare dietro al culo della velina è patetico.
        • nifft scrive:
          Re: Precari, avete proprio ROTTO!
          - Scritto da: Sveglia
          In parte è vero.
          Ma in buona parte sta andando tutto a rotoli per
          l'enorme manto di ipocrisie e menzogne che non è
          più possibile reggere e che negli anni ha creato
          un tumore gigantesco, livellando la qualità e la
          competenza di tutti per
          statuto.
          Non si può negare che chi lavora in un callcenter
          fa un professione che richiede competenze
          irrisorie.
          E' brutto dirlo? è falso? è denigratorio? se
          pensate una di queste tre cose fate parte del
          tumore che vi sta
          uccidendo.
          E prendersela con l'italiano che sa solo sbavare
          dietro al culo della velina è
          patetico.Tu credi che chi lavora in un call center lo faccia per scelta di vita? Conosco laureati che per disperazione hanno accettato un lavoro simile. Non è un luogo comune.Il problema non è chi lavora nel call center, ma l'esistenza stessa dei call center. Se le occasioni lavorative principali per la parte più istruita del paese sono quelle di un impiego in un call center, vuol dire che il problema è serio ed il paese non ha futuro. Sulle cause del declino si può disquisire quanto si vuole.Ma prendersela con i "precari fannulloni" è peggio che demenziale: è criminale.
          • Sveglia scrive:
            Re: Precari, avete proprio ROTTO!
            E cosa c'entrano i precari fannulloni???Io intendo dire che è ridicolo pretendere certe condizioni di lavoro per un lavoro di spessore così basso.Che lo faccia un laureato o un analfabeta è indifferente.Se serve gente che deve solo usare il telefono che faccio? la assumo così sono legato a vita? così mi costa il doppio fra tasse e contributi? tutto questo per avere qualcuno che USA IL TELEFONO? ma siete fuori????vi volete svegliare? il MONDO è DIVERSO!!!!
      • The Real Gordon scrive:
        Re: Precari, avete proprio ROTTO!
        - Scritto da: nifft
        E sbagliato generalizzare, ma d'altra parte, se
        questo post rappresenta la mentalità Italiana,
        direi che l'Italiano medio è un pazzo furioso.


        Spiega anche come mai stia andando tutto a
        rotoli...Ma che palle, nel 2006 si è fatta tutta la campagna elettorale sulle sfighe dei precari, i veterosinistroidi che vi piacciono tanto sono andati al governo e alla fine la legge Biagi l'hanno (giustamente) lasciata così com'è. Praticamente v'hanno letteralmente spernacchiato (rotfl)E come se non bastasse, a distanza di due anni è stato votato in massa proprio chi ha fatto la legge Biagi (rotfl)La dovete capire, una volta per tutte: dei precari nei call center NON CE NE FREGA UN TUBO, ognuno ha la condizione economica e sociale che si merita :-o
        • mandingone scrive:
          Re: Precari, avete proprio ROTTO!
          - Scritto da: The Real Gordon
          La dovete capire, una volta per tutte: dei
          precari nei call center NON CE NE FREGA UN TUBO,
          ognuno ha la condizione economica e sociale che
          si merita
          :-oMa che bella mentalità di m..da. Complimenti.
        • Spectator scrive:
          Re: Precari, avete proprio ROTTO!
          - Scritto da: The Real Gordon
          - Scritto da: nifft


          E sbagliato generalizzare, ma d'altra parte, se

          questo post rappresenta la mentalità Italiana,

          direi che l'Italiano medio è un pazzo furioso.





          Spiega anche come mai stia andando tutto a

          rotoli...


          Ma che palle, nel 2006 si è fatta tutta la
          campagna elettorale sulle sfighe dei precari, i
          veterosinistroidi che vi piacciono tanto sono
          andati al governo e alla fine la legge Biagi
          l'hanno (giustamente) lasciata così com'è.
          Praticamente v'hanno letteralmente spernacchiato
          (rotfl)

          E come se non bastasse, a distanza di due anni è
          stato votato in massa proprio chi ha fatto la
          legge Biagi
          (rotfl)

          La dovete capire, una volta per tutte: dei
          precari nei call center NON CE NE FREGA UN TUBO,
          ognuno ha la condizione economica e sociale che
          si merita
          :-oio aspetto che le tue azioni a meno che tu li abbia diventino carta da cu^^tu sei talmente scarsamente intelligente che non ti rendi nemmeno conto che se gli italiani non mangiano non mangi nemmeno tu.mi fai davvero pena greenspan fa le vacanze ai caraibi tu a santa marinellasei un poveraccio e non lo sai
          • The Real Gordon scrive:
            Re: Precari, avete proprio ROTTO!
            - Scritto da: Spectator
            io aspetto che le tue azioni a meno che tu li
            abbia diventino carta da
            cu^^
            tu sei talmente scarsamente intelligente che non
            ti rendi nemmeno conto che se gli italiani non
            mangiano non mangi nemmeno
            tu.
            mi fai davvero pena greenspan fa le vacanze ai
            caraibi tu a santa
            marinella
            sei un poveraccio e non lo saiAi Caraibi ci sono andato l'anno scorso, le Maldive sono decisamente meglio. Non conosco nessun posto chiamato "Santa Marinella", quindi non mi pronuncio in merito :-o
  • LockOne scrive:
    a propos di operatori call center
    non so se sono OT ma volevo segnalarlo da un po'.tra le quotidiane telefonate di call center di tutte le telco possibili (ho smesso di arrabbiarmi, preferisco vivere) c'e' telecom che, secondo me, si distingue per un dettaglio.la cosa funzia nel seguente modo: chiama una ragazza con inconfondibile accento dell'est europeo (outsourcing in romania?) ed inevitabilmente si presenta, sempre, con qualche nome e cognome italiani (tipo "salve, sono maria rossi di telecom italia" - ma leggetela con l'accento da ivan drago, tanto per capirci). ora, dopo svariate chiamate, io ho cominciato a chiedere "scusi, signorina, lei ha un accento straniero, come mai ha nome e cognome italiani?" -- queste normalmente glissano, o buttano giu'.conclusione: telecom italia si annuncia, attraverso i suoi call center, MENTENDO. e' normale secondo voi?
  • sono sempreio scrive:
    FANNULLONI !
    Sarebbe opportuno che andassero a fare il lavoro che solo loro anno deciso di fare. io li lascerei scioperere per tutta la vita
    • francesco P scrive:
      Re: FANNULLONI !
      vergognati ignorante
      • Daniele scrive:
        Re: FANNULLONI !
        ma sai dire anche altro oltre a queste due inutili parole? (senza polemica, un pò di argomentazione non guasterebbe)
        • krane scrive:
          Re: FANNULLONI !
          - Scritto da: Daniele
          ma sai dire anche altro oltre a queste due
          inutili parole? (senza polemica, un pò di
          argomentazione non guasterebbe)hanno senza H ?Frasi sgrammaticate ?
        • Strappapanni scrive:
          Re: FANNULLONI !
          Vergognati pure tu! (aiutino: anno vuole l'acca quando è un verbo) ;-)
          • sono sempreio scrive:
            Re: FANNULLONI !
            per FRANCESCO P, DANIELE E STRAPPAPANNIANNO O NON HANNO! LA VERITA' E' CHE HANNO AD ESSERE SEMPRE FANNULLONI PER TUTTO L'HANNO ANZI ANNO TUTTA LA VITA A CUI PENSARE, FANNULLONI!!!!
        • sono sempreio scrive:
          Re: FANNULLONI !
          ANZI DANIELE ESCLUSO
    • Rapphyo scrive:
      Re: FANNULLONI !
      spero che il mouse ti vada a scatti molto presto e che la musichetta di attesa dell'assistenza informatica della tua ridicola azienducola ti lasci in sospesso in eterno.
    • Gianco scrive:
      Re: FANNULLONI !
      Uhm,la grammatica dilaga...
    • God bless America scrive:
      Re: FANNULLONI !
      per il settore OUTBOUND STRA MEGA QUOTO!! spero vi lascino per strada scassacazzi che non siete altro.Lo sapete che alle 8 di sera la gente mangia??? vorrei vedere vi chiamassi io...- Scritto da: sono sempreio
      Sarebbe opportuno che andassero a fare il lavoro
      che solo loro anno deciso di fare. io li lascerei
      scioperere per tutta la
      vita
  • Nicola scrive:
    Scocciatori.
    Protestate ma contestualmente cercate un altro lavoro.Ci avete rotto.
    • francesco P scrive:
      Re: Scocciatori.
      vergognati ignorante
    • The Real Gordon scrive:
      Re: Scocciatori.
      - Scritto da: Nicola
      Protestate ma contestualmente cercate un altro
      lavoro.

      Ci avete rotto.QUOTISSIMISSIMO!!!Anzi, che si cerchino un altro lavoro e basta, le loro proteste sono del tutto ingiustificate.
      • nifft scrive:
        Re: Scocciatori.
        - Scritto da: The Real Gordon
        - Scritto da: Nicola

        Protestate ma contestualmente cercate un altro

        lavoro.



        Ci avete rotto.


        QUOTISSIMISSIMO!!!

        Anzi, che si cerchino un altro lavoro e basta, le
        loro proteste sono del tutto
        ingiustificate.Ma siete dei dementi o che?
  • attonito scrive:
    ciechi strumenti d'occhiuta rapina...
    ...che loro non tocca e forse non sanno.
  • Spectator scrive:
    beh meglio tardi che mai
    quando i lavoratori atesia scesero per strada scesero da soli e gli altri operatori di call center (wind) se ne fregarono dello sciopero.Quando poi l'egiziano compro' wind e decise di mandare parecchi lavoratori di call center a casa scesero in piazza da SOLI.Il problema degli italiani.Finche l'augello aspro non arriva ad altezza di sedere percarita' perche' sporcarsi le manine per difendere i diritti degli altri (che sono anche i tuoi)?Speriamo che stavolta ci vadano tutti.
    • luminor scrive:
      Re: beh meglio tardi che mai
      C'è una famosa poesia di bertold brecht, che varrebbe la pena di leggere ;so anche che gli italici direbbero "E che me frega , mica me chiamo Bertold........"
    • Sveglia scrive:
      Re: beh meglio tardi che mai
      ma se gli operatori call center sono stati mandati a casa EVIDENTEMENTE non servivano, o EVIDENTEMENTE c'era qualche posto nel mondo dove costavano meno.ma nella vostra mente BACATA perchè mai un'azionda dovrebbe avere una funzione sociale?Perchè mai dovrei tenere e pagare uno che NON mi serve?
      • Spectator scrive:
        Re: beh meglio tardi che mai
        - Scritto da: Sveglia
        ma se gli operatori call center sono stati
        mandati a casa EVIDENTEMENTE non servivano, o
        EVIDENTEMENTE c'era qualche posto nel mondo dove
        costavano
        meno.
        ma nella vostra mente BACATA perchè mai
        un'azionda dovrebbe avere una funzione
        sociale?
        Perchè mai dovrei tenere e pagare uno che NON mi
        serve?sono situazionicome la tua di situazione che purtroppo la natura ti ha dotato di mani e occhi ma non di cervello.Saluti
  • Cappuccetto Rotto scrive:
    Unica via
    1) costituzione di un sindacato/corporazione/lobby dell' IT2) sciopero totale di tutti i lavoratori dell'IT sino al collasso tecnologico di sto cavolo di paese3) costituzione di gruppi di autodifesa/albo/patentino
    • chojin scrive:
      Re: Unica via
      - Scritto da: Cappuccetto Rotto
      1) costituzione di un
      sindacato/corporazione/lobby dell'
      IT
      2) sciopero totale di tutti i lavoratori dell'IT
      sino al collasso tecnologico di sto cavolo di
      paese
      3) costituzione di gruppi di
      autodifesa/albo/patentinoSì, come no. Ci mancano solo nuovi sindacati e nuovi albi. Ma per favore! Quelli esistenti già producono troppi danni, se non esistessero vi sarebbe più lavoro.
      • e purator scrive:
        Re: Unica via
        - Scritto da: chojin
        - Scritto da: Cappuccetto Rotto

        1) costituzione di un

        sindacato/corporazione/lobby dell'

        IT

        2) sciopero totale di tutti i lavoratori dell'IT

        sino al collasso tecnologico di sto cavolo di

        paese

        3) costituzione di gruppi di

        autodifesa/albo/patentino

        Sì, come no. Ci mancano solo nuovi sindacati e
        nuovi albi. Ma per favore! Quelli esistenti già
        producono troppi danni, se non esistessero vi
        sarebbe più
        lavoro.Sono inutili perchè non fanno gli interessi dei lavoratori (vedi quando dicono "lasci perdere, non serve a nulla far causa"). Se ci fosse un sindacato dell'IT serio non ci sarebbero tutti questi problemi.
        • Sus Scrofa scrive:
          Re: Unica via
          Ma ancora rispondete a choccinojkjhi?Sembra una caricatura da quanto aderisce perfettamente a tutti i discorsi tipici dell'italiano di destra ignorante.Insomma, anche dalla scelta dei vostri interlocutori si capisce quanto siete intelligenti.
  • Nilok scrive:
    Categorizzare correttamente
    Augh,gli "Operatori di Call Centers" NON fanno parte del "Settore dell'ICT"....Cercare di strumentalizzarli per fare la voce più grossa, è il solito trucco dei sindacati per racimolare consensi...I sindacati, così come li abbiamo conosciuti SONO MORTI.I lavoratori non si fanno prendere per il culo due volte dallo stesso soggetto: sono i sindacati che hanno firmato per abolire la SCALA MOBILE (unico sistema che metteva al riparo gli stipendi dall'inflazione, svalutazione e quant'altro.I sindacati non recupereranno l'immagine perduta.Ho parlatoNilok
    • Colibro scrive:
      Re: Categorizzare correttamente
      - Scritto da: Nilok
      Augh,

      gli "Operatori di Call Centers" NON fanno parte
      del "Settore
      dell'ICT"....Dato che gestiscono le commesse dell'ict (mobiles soprattutto) non vedo perchè non dovrebbero farne parte.. Che poi i sindacati strumentalizzino vabbè è storia
      • Sveglia scrive:
        Re: Categorizzare correttamente
        si vabbè certo, allora anche il facchino che porta su i pc per allestire le nuove postazioni fa parte dell'ICT..ma per favore...
    • Hamish scrive:
      Re: Categorizzare correttamente
      Se il livello dei prezzi cresce (cioè l'inflazione sale) e tu rispondi aumentando di pari passo in modo automatico i salari, cioè mettendo in circolazione altra moneta, l'infazione non farà altro che crescere di risposta, richiedendo altri aumenti salariali, annullando i precedenti, in un circolo vizioso che distrugge l'economia. Questa è la SCALA MOBILE, cioè la pia illusione che il salario possa essere una variabile indipendente dal mercato, dovuta in abbondanza al lavoratore più per questioni di ordine morale che produttivo. Grande menzogna dei reds che negli anni 70 ha messo sul lastrico intere economie, quella italiana compresa.La cosa migliore mai fatta in questo Paese è stata l'abolizione della scala mobile.
      • Linaro scrive:
        Re: Categorizzare correttamente
        - Scritto da: Hamish
        Se il livello dei prezzi cresce (cioè
        l'inflazione sale) e tu rispondi aumentando di
        pari passo in modo automatico i salari, cioè
        mettendo in circolazione altra moneta,
        l'infazione non farà altro che crescere di
        risposta, richiedendo altri aumenti salariali,
        annullando i precedenti, in un circolo vizioso
        che distrugge l'economia. Questa è la SCALA
        MOBILE, cioè la pia illusione che il salario
        possa essere una variabile indipendente dal
        mercato, dovuta in abbondanza al lavoratore più
        per questioni di ordine morale che produttivo.
        Grande menzogna dei reds che negli anni 70 ha
        messo sul lastrico intere economie, quella
        italiana
        compresa.
        La cosa migliore mai fatta in questo Paese è
        stata l'abolizione della scala
        mobile.QUOTONE!!!
        • scherzavo scrive:
          Re: Categorizzare correttamente
          Menzogna rimpiazzata dai cyans con il libero mercato che non mi pare stia funzionando molto bene pure quello.
          • Cappuccetto Rotto scrive:
            Re: Categorizzare correttamente
            Il libero mercato e' in agonia.I primi a morire sono i piu deboli, ma alla fine crollera' tutto...Tempo sei o sette anni e tutti questi discorsi saranno finiti.Forse saremo finiti anche noi...
          • scherzavo scrive:
            Re: Categorizzare correttamente
            - Scritto da: Cappuccetto Rotto
            Il libero mercato e' in agonia.
            I primi a morire sono i piu deboli, ma alla fine
            crollera'
            tutto...

            Tempo sei o sette anni e tutti questi discorsi
            saranno
            finiti.

            Forse saremo finiti anche noi...Per mille secoli almeno..
          • emmeesse scrive:
            Re: Categorizzare correttamente
            Ti quoto integralmenteQuesti sono VECCHI dentro.
          • Hamish scrive:
            Re: Categorizzare correttamente
            Alle elementari la divisione è l'ultima operazione aritmetica che si impara (spesso a fatica), perchè è fondamentalmente estranea alla natura umana, serve uno sforzo di astrazione. Mentre tutti capiamo subito e bene addizione e sottrazione... io ho poche speranze che la società possa evolvere coscientemente verso forme più egualitarie. Il problema non è il libero mercato come sistema economico (c'è dalla notte dei tempi e pur discutibilmente ha sempre funzionato), ma il concetto di progresso (e profitto) infinito, portato all'esasperazione e oggi messo alle corde dal fatto che siamo in troppi e le risorse sono limitate. Il resto è utopia, se non sono bastati 80 anni di soviet per arrivarci vorrà dire che ci romperemo sopra la testa per altri 80... pazienza...
      • Sveglia scrive:
        Re: Categorizzare correttamente
        Quoto tutto,purtroppo c'è gente assolutamente incapace di fare ragionamenti ovvi, come di ammettere evidenze storiche.
    • MyrddinEmrys scrive:
      Re: Categorizzare correttamente
      La scala mobile è stato un aborto.Aumenta l'inflazione, aumentiamo gli stipendi stampando piu' banconote perchè non c'era un reale incremento di pil e l'anno dopo l'inflazione era aumentata ancora.Un meccansimo di retroazione positiva (se sai cosa vuol dire) catastrofico.
      • logicaMente scrive:
        Re: Categorizzare correttamente
        Quoto in pieno: interessante infatti confrontare i livelli di inflazione in Italia con quelli degli altri paesi europei in quegli anni per vedere l'effetto disastroso della scala mobile... e l'onda lunga si è sentita almeno fino a metà degli anni novanta.
    • God bless America scrive:
      Re: Categorizzare correttamente
      Bravo comunistello ora che hai sparato la cazzata ti senti meglio????? E vero che i sindacati sono (per fortuna) morti ma una cosa buona l'hanno fatto: abolire la scala mobile!!!così hai parlato..MI-TI-CO...ma vaff....
  • mah scrive:
    purtroppo
    giudice del lavoro? è una figura mitologica, ormai lo sfruttamento è troppo alto e non è più un caso sporadico...
  • io sono scrive:
    il call center deve essere precario
    il call center e' il lavoro precario per antonomasia, un lavoretto dove un giovane guadagna qualche euro in attesa di un vero lavoro , ma veramente ci tenete a passare tutta la vita a fracassare i santissimi al prossimo? Io rispetto qualunque lavoro ma siamo seri... l'operatore call center e' come il lavapiatti, un lavoro stagionale , temporaneo . Ma che figura di escremento farete quando a vostro figlio chiederanno "che fa papa'?" l'operatore call center :| ora ci sara' sicuramente il solito italiano pronto a piangersi addosso ma sotto sotto so che tutti la pensate come me, anche chi vuole essere assunto per piazzare a vita ADSL ai 98enni
    • Treepwood scrive:
      Re: il call center deve essere precario
      Quindi secondo te se una persona fa un lavoro 'di poco rispetto', perchè socialmente denigrante, non merita un trattamento economico pari a quello di altri lavoratori.E' giusto retribuirlo a 3 euro l'ora ed il datore di lavoro è autorizzato a non rispettare la legge.Ma va là...
      • io sono scrive:
        Re: il call center deve essere precario
        - Scritto da: Treepwood
        Quindi secondo te se una persona fa un lavoro 'di
        poco rispetto', perchè socialmente denigrante,
        non merita un trattamento economico pari a quello
        di altri
        lavoratori.
        E' giusto retribuirlo a 3 euro l'ora ed il datore
        di lavoro è autorizzato a non rispettare la
        legge.
        Ma va là...in primis si scrive threepwood, in secundis non esistono lavori di "poco rispetto" ma esistono lavori stagionali/temporanei , se uno raccoglie foglie, spala neve o fa l'operatore call center fa un lavoro temporaneo per guadagnare qualcosina , lavora 1, 2 mesi e guadagna poco ma magari con contratto atipico paga meno contributi e riesce a prendere un po' di piu'. Fare il raccoglitore di foglie a tempo indeterminato per me non ha alcun senso , gia' ti danno poco, che senso ha pagare i contributi, assicurazione, balzelli vari e prendere qualcosa come 57 euro al mese sapendo di aver accantonato 12 minuti di contributi ?
        • Treepwood scrive:
          Re: il call center deve essere precario
          In primis i nomi propri di persona e i nickname possono essere scritti come si vuole. Se voglio chiamarmi treeeetword o dreepwoll sono affari miei."In secundis" leggiti prima l'articolo 1 della costituzione italiana.Poi leggiti un manuale del diritto del lavoro.Molti call center italiani NON RISPETTANO LA LEGGE.Do you undestand? Molti lavorano in nero, o i datori di lavoro non rispettano le indicazioni dei contratti collettivi.Solitamente un lavoratore call center dovrebbe avere un contratto di metalmeccanico di 4° livello.E tra l'altro per legge è prevista l'indennità di cuffia di 1,20 euro circa l'ora.E poi non è assolutamente vero che è una tipologia di lavoro necessariamente temporanea. Infatti i call center non outsourcing di fastweb e vodafone hanno dipendenti ben retribuiti (circa 8,5 euro l'ora nette) con tutti i diritti previsti da legge, che svolgono la loro professione da anni.Immagino che tu sia la tipica persona che nella vita è stata sempre mantenuta dai genitori o che tramite conoscenze ha avuto lavori degni della classe sociale al quale appartieni e dall'alto del tuo ceto hai l'arroganza di disprezzare il lavoro che altri fanno con sacrifici.
          • Sveglia scrive:
            Re: il call center deve essere precario
            "l'indennità di cuffia" (rotfl) ?????ma voi non avete davvero capito niente, prova a parlare di "indennità di cuffia" ad un romeno o ad un indiano che fa call center ... anzi ad un qualsiasi individuo nel mondo, almeno si scompiscierà dalla risate, perchè vedrà qualcuno che sta peggio di lui e che, per legge, non andrà da nessuna parte.Prova a parlare di "indennità di cuffia" al muratore che si spacca la schiena, al lavapiatti che passa la giornata in piedi con le mani nell'acqua. E non confondere l'help desk di Fastweb, dove lavora gente preparata e con nozioni in merito a qualcosa, con un call center dove devi leggere la poesiola che ti scorre sullo schermo e fare due click, tant'è che dove possibile, gli inbound vengono sostituiti da un PROGRAMMA.
          • Treepwood scrive:
            Re: il call center deve essere precario
            "gli inbound vengono sostituiti da un programma"Si come no, proprio gli inbound. Sei talmente ignorante che non sai neanche di cosa stai parlando.
          • Sveglia scrive:
            Re: il call center deve essere precario
            Si, proprio gli inbound bellezza.Prova che so a chiamare il call center di BT ex albacom e divertiti con la tastiera a navigare tutto l'albero delle risposte preregistrate in base alla tua richiesta.Ormai l'umano è sempre più in profondità, in modo da sfrondare le richieste ed avere sempre meno personale.Ma si vede che a te piace sognare dell'uomo insostituibile.
    • TADsince1995 scrive:
      Re: il call center deve essere precario
      Sono d'accordo sulla questione outbound, di sicuro non sarà mai un lavoro fisso, la stragrande maggioranza di chi lo fa, lo fa per guadanare qualcosina.Dicorso diverso per l'inbound, lì molto spesso sei un vero e proprio dipendente o dell'azienda per cui fai servizio o dell'azienda che fornisce a terzi il servizio di call center, come nel caso di Alicos e Wind. Non che sia un bel lavoro, ma di sicuro meglio che rompere le p***e alle persone per vendere aspirapolveri e corsi di inglese.TAD
      • Spectator scrive:
        Re: il call center deve essere precario
        - Scritto da: TADsince1995
        Sono d'accordo sulla questione outbound, di
        sicuro non sarà mai un lavoro fisso, la
        stragrande maggioranza di chi lo fa, lo fa per
        guadanare
        qualcosina.

        Dicorso diverso per l'inbound, lì molto spesso
        sei un vero e proprio dipendente o dell'azienda
        per cui fai servizio o dell'azienda che fornisce
        a terzi il servizio di call center, come nel caso
        di Alicos e Wind. Non che sia un bel lavoro, ma
        di sicuro meglio che rompere le p***e alle
        persone per vendere aspirapolveri e corsi di
        inglese.

        TADtu giochi con linux non lavori potrai parlare quando finirai la scuola e dovrai andare a lavorare.Ragazzino tad since PLAYSTATSCIO 3
        • TADsince1995 scrive:
          Re: il call center deve essere precario

          tu giochi con linux non lavori potrai parlare
          quando finirai la scuola e dovrai andare a
          lavorare.
          Ragazzino tad since PLAYSTATSCIO 3Magari fossi ragazzino ancora a scuola! :DLavoro da 8 anni, e con linux. Adesso taci.TAD
    • katun79 scrive:
      Re: il call center deve essere precario
      - Scritto da: io sono
      il call center e' il lavoro precario per
      antonomasia, un lavoretto dove un giovane
      guadagna qualche euro in attesa di un vero lavoro
      , ma veramente ci tenete a passare tutta la vita
      a fracassare i santissimi al prossimo? Io
      rispetto qualunque lavoro ma siamo seri...
      l'operatore call center e' come il lavapiatti, un
      lavoro stagionale , temporaneo .

      Ma che figura di escremento farete quando a
      vostro figlio chiederanno "che fa papa'?"
      l'operatore call center :|


      ora ci sara' sicuramente il solito italiano
      pronto a piangersi addosso ma sotto sotto so che
      tutti la pensate come me, anche chi vuole essere
      assunto per piazzare a vita ADSL ai
      98enniCi sono Call Center e call center.... Io ho lavorato in un Call Center della Tim per sei mesi, e non solo mi sono pentito di essere andato via, ma potessi ci tornerei di corsa!Purtroppo all'inizio lavoravo solo 4 ore e per campare avevo un altro lavoro dove mi volevano a 8 ore... tutti e due insieme non potevo chiaramente farli e così.... E' vero però che in tanti posti i lavoratori dei call center sono sfruttati e sottopagati!!!Giusto farsi sentire, visto che deve essere lo stato a far qualcosa. L'assistenza ai clienti, ricordiamocelo, è un settore in perdita fissa!!! Un costo per le aziende, anzi peggio una scocciatura!!!
      • La prossima volta loggo scrive:
        Re: il call center deve essere precario
        A dire il vero, l'assistenza clienti e il servizio post-vendita in generale sono la cartina al tornasole delle aziende. Come insegnano le basi di marketing e gestione aziendale, il reclamo è lo stimolo fondamentale al miglioramento aziendale e all'evoluzione del prodotto/servizio per mantenerlo sul mercato. Insomma, è utilissimo, e va tenuto nella massima considerazione per il benessere stesso dell'azienda.Ovviamente in Italia questa cultura è praticamente assente, qualsiasi risorsa (umana e non) che non stia direttamente vendendo il prodotto -e quindi procurando denaro quantificabile all'azienda- è vista unicamente come un costo o una voce di spesa.Se nemmeno la sdentata contro le economie estere ci ha svegliati, non ho idea di cos'altro possa riuscirci. :/
        • katun79 scrive:
          Re: il call center deve essere precario
          - Scritto da: La prossima volta loggo
          A dire il vero, l'assistenza clienti e il
          servizio post-vendita in generale sono la cartina
          al tornasole delle aziende. Come insegnano le
          basi di marketing e gestione aziendale, il
          reclamo è lo stimolo fondamentale al
          miglioramento aziendale e all'evoluzione del
          prodotto/servizio per mantenerlo sul mercato.
          Insomma, è utilissimo, e va tenuto nella massima
          considerazione per il benessere stesso
          dell'azienda.

          Ovviamente in Italia questa cultura è
          praticamente assente, qualsiasi risorsa (umana e
          non) che non stia direttamente vendendo il
          prodotto -e quindi procurando denaro
          quantificabile all'azienda- è vista unicamente
          come un costo o una voce di
          spesa.
          Se nemmeno la sdentata contro le economie estere
          ci ha svegliati, non ho idea di cos'altro possa
          riuscirci.
          :/Non mi hai smentito, semmai hai confermato quello che ho detto. Assistenza al cliente = costo. Che poi questo costo DOVREBBE essere visto come la qualità dell'azienda stessa è un'altra cosa, ma tanto ormai conta solo spendere poco e guadagnare tanto no? La qualità non si sa più dove sta! :(
        • picchiatello scrive:
          Re: il call center deve essere precario
          - Scritto da: La prossima volta loggo
          Ovviamente in Italia questa cultura è
          praticamente assente, qualsiasi risorsa (umana e
          non) che non stia direttamente vendendo il
          prodotto -e quindi procurando denaro
          quantificabile all'azienda- è vista unicamente
          come un costo o una voce di
          spesa.
          Se nemmeno la sdentata contro le economie estere
          ci ha svegliati, non ho idea di cos'altro possa
          riuscirci.
          :/E' presente, in minima parte certo, in tutte quelle aziende presenti sopratutto nei mercati esteri dove se non hai assistenza non vai da alcuna parte.Putroppo nei servizi erogati ai cittadini italiani la fanno da padrone ancora i semi-monopolii e dove non ci sono e' sempre lo stato ad aiutare con fondi...gli amici degli amici.Altro problema nel nostro paese non ci sono controlli e se ci sono sono talmente blandi o talmente "auto-configurabili" che costa meno superarli per vie traverse che effettivamente adoperarsi per porre dei prodotti-servizi veramente a norma.
        • TADsince1995 scrive:
          Re: il call center deve essere precario
          - Scritto da: La prossima volta loggo
          A dire il vero, l'assistenza clienti e il
          servizio post-vendita in generale sono la cartina
          al tornasole delle aziende. Come insegnano le
          basi di marketing e gestione aziendale, il
          reclamo è lo stimolo fondamentale al
          miglioramento aziendale e all'evoluzione del
          prodotto/servizio per mantenerlo sul mercato.
          Insomma, è utilissimo, e va tenuto nella massima
          considerazione per il benessere stesso
          dell'azienda.Sono perfettamente d'accordo e, da consumatore, apprezzo moltissimo quando un reclamo viene gestito con efficacia e nei tempi giusti, non c'è bella figura migliore per un'azienda che risolvere con successo un problema segnalato dall'utenza.TAD
          • Christian Rimini scrive:
            Re: il call center deve essere precario
            La samsung mi ha servito molto bene per via di due problemi con un televisore comprato.Poi ti chiamano e ti chiedono un questionario per sapere cosa ne pensavo del loro servizio clienti, ho solamente detto che ero molto soddisfatto.Saluti.
    • Lies scrive:
      Re: il call center deve essere precario
      - Scritto da: io sono
      il call center e' il lavoro precario per
      antonomasia, un lavoretto dove un giovane
      guadagna qualche euro in attesa di un vero lavoro
      , ma veramente ci tenete a passare tutta la vita
      a fracassare i santissimi al prossimo? Io
      rispetto qualunque lavoro ma siamo seri...
      l'operatore call center e' come il lavapiatti, un
      lavoro stagionale , temporaneo .

      Ma che figura di escremento farete quando a
      vostro figlio chiederanno "che fa papa'?"
      l'operatore call center :|

      Sei un poveraccio, tu dovresti solo portare rispetto a chi si fa il culo in condizioni di lavro estreme per 2 lire.Spero che finirai in mezzo alla strada prima o poi a fare la fila per un pasto gratis alla protezione civile.VERGOGNATI
      • Christian Rimini scrive:
        Re: il call center deve essere precario
        Purtroppo in questo paese è pieno di teste di c@zz0!!Troppa corruzione, furberia etc, 2 mesi in germania e non saprebbero piu dove andare a parare.Leggi il post di quello che si lamenta della tua risposta "poco equilibrata" ma comprensibile. Ma VAFF... siamo nella merda piu totale e questo (come tanti altri) è li a tenere conto della forma, della educazione etc etc...manco avessi detto chissà cosa.VDAY3 - Ma con i mitr@ in mano a R0m@
        • Sveglia scrive:
          Re: il call center deve essere precario
          Per carità è tutto vero.Ma è anche vero che in germania uno che risponde al telefono è e sarà sempre uno che risponde al telefono, non uno che si fa "il culo in condizioni estreme"
      • Sveglia scrive:
        Re: il call center deve essere precario
        ah ah ah :D :D :Dma che ca**o dici????il culo in condizioni estreme uno che passa la giornata al telefono? e chi zappa la terra allora cos'è? in pericolo di vita?Che imbecille...semmai sei tu a doverti vergognare per tanta ipocrisia.
    • Daniele scrive:
      Re: il call center deve essere precario
      Commento che certamente pecca di equilibrio ma che nella sostanza è condivisibile. Il call center è un lavoro temporaneo, ci sono centinaia di fabbriche che cercano manodopera a condizioni meno umilianti. Se poi il problema è che non volete sporcarvi le mani, beh, fatti vostri!
  • Sfigatto scrive:
    Ma andare da un giudice del lavoro?
    Non c'è un lavoratore di questi call center che vada da un giudice del lavoro a dirgli"signor giudice, lavoro da 5 anni nel call center XYZ come operatore outbound, cosa ne pensa? mi hanno fregato soldi e contributi?"Se vince, tutti gli altri colleghi dietro.
    • Get Real scrive:
      Re: Ma andare da un giudice del lavoro?
      Ma non vincerà, e si ritroverà disoccupato a vita.
      • precaria scrive:
        Re: Ma andare da un giudice del lavoro?
        Io ho chiamato l'ispettorato del lavoro una volta per avere alcune risposte. La gentile signora che mi ha risposto mi ha detto di lasciar perdere, che tanto è precaria anche lei. Idem coi sindacati: lascia perdere. Bello eh?
      • The Real Gordon scrive:
        Re: Ma andare da un giudice del lavoro?
        - Scritto da: Get Real
        Ma non vincerà, e si ritroverà disoccupato a vita.Evidentemente se lo merita, quindi è giusto. Così come è giusto che tu alle 6,42 stessi scrivendo un post su internet, mentre io dormivo che era un piacere di fianco alla mia ragazza, godendomi le meritate vacanze. :D(rotfl)(rotfl)
    • e purator scrive:
      Re: Ma andare da un giudice del lavoro?
      - Scritto da: Sfigatto
      Non c'è un lavoratore di questi call center che
      vada da un giudice del lavoro a
      dirgli

      "signor giudice, lavoro da 5 anni nel call center
      XYZ come operatore outbound, cosa ne pensa? mi
      hanno fregato soldi e
      contributi?"

      Se vince, tutti gli altri colleghi dietro.Già fatto...vedi, il problema è che molti di quelli che lavorano al call-center hanno le pezze al culo e quindi andare dal giudice significa, per loro, perdere il lavoro.Mica tutti hanno mammina e papino dietro a coprire le spalle...
      • Marco Marco scrive:
        Re: Ma andare da un giudice del lavoro?
        Senza contare che con la nuova normativa (leggasi La finanziaria appena passata) non puoi neanche più rivolgerti al giudice del lavoro ... Sic!
Chiudi i commenti