Adblock Plus: epica, etica, pathos

Il denaro è una necessità, chiesto come un pedaggio ai soli colossi della Rete per sostenere gli sforzi volti a cambiare in meglio la pubblicità. Eyeo, l'azienda del popolare adblocker, dice di vivere per la sua missione, non per il business

Roma – “Eyeo GmbH, l’azienda alle spalle di Adblock Plus, è stata fondata per perseguire una visione diversa della pubblicità online. Non si tratta certo di un’attività che un singolo può portare avanti come hobby”: è con questa premessa che Eyeo illustra il proprio modello di business, incentrato sui filtri per schivare la pubblicità, alimentato dai denari degli operatori dell’advertising che siano disposti a pagare per vedersi riconoscere l’accettabilità del proprio operato, e far filtrare i loro ad oltre le maglie di Adblock Plus, per raggiungere i display degli utenti.

Adblock Plus

La legalità di Adblock Plus è stata riconosciuta da diversi tribunali, un giudizio articolato sulla base delle libertà degli utenti e per ora vincolato anche alla limitata diffusione degli adblocker. Ma le soluzioni a disposizione degli utenti per evitare l’advertising si stanno moltiplicando , alimentate dall’ interesse degli utenti , scatenando le reazioni di editori che vivono di advertising e di operatori dell’advertising che vivono della visibilità che riescono a garantire agli inserzionisti: oltre che a reagire nutrendo un mercato di blocker per adblocker , o sbarrando la strada agli utenti che decidano di esercitare la libertà di fare a meno dell’advertising, i soggetti del tradizionale mercato dei contenuti fondato sulla pubblicità gridano alle pratiche estorsive . Pagare per figurare in una whitelist e non rimanere imbrigliati dai filtri, denunciano da tempo, significherebbe cedere a un ricatto per arricchire dei soggetti che si limitano a sequestrare illegittimamente la pubblicità .

Eyeo, che con Adblock Plus agisce su browser desktop e soluzioni mobile, che nel 2016 sarà integrato e attivato di default su Asus Browser e che con un programma per retribuire gli adblocker terzi che implementino le proprie liste sta espandendo il proprio raggio di azione e il proprio potere negoziale, è naturalmente fra i soggetti più invisi all’industria dell’advertising tradizionale. Proprio per questo motivo ha nel recente passato annunciato di voler garantire sempre maggiore trasparenza , che ora sostanzia in un post sul blog ufficiale e in un aggiornamento per illustrare con più chiarezza il proprio funzionamento.

Eyeo ha innanzitutto raccolto il feedback degli utenti sulla base del quale ha aggiornato le policy che governano la selezione degli acceptable ad , che fungeranno da base per il lavoro della Acceptable Ads Committee che si insedierà nel 2016 per agire da arbitro indipendente per valutare criteri ancora più aderenti alle esigenze dei netizen e ancora più facili da implementare per gli operatori dell’advertising.

Per dimostrare le proprie intenzioni, Eyeo ha poi fatto luce sugli ingranaggi del modello di business che sorregge la propria missione di cambiare il mondo dell’advertising online: oltre alle donazioni degli utenti, una piccola percentuale delle entrate di Eyeo, la principale fonte di fatturato è rappresentata dalla iniziativa Acceptable Ads. Se per essere ammessi nelle whitelist è necessario soddisfare i criteri di non invasività degli ad fissati a monte, il 90 per cento di coloro che collaborano con Adblock Plus per essere inclusi nelle whitelist si configurano come piccoli soggetti, e godono gratuitamente del servizio, mentre “le entità più grandi pagano un corrispettivo per i servizi connessi alle whitelist”. Per sgombrare il campo dalle polemiche e dalle ipotesi di complotto che di quando in quando sono emerse intorno a questo meccanismo, da sempre esplicito tanto da aver convinto Google , Amazon e Microsoft, ma ancora poco dettagliato, Eyeo ha chiarito la differenza tra i “grandi” e i “piccoli”, tra chi paga e chi può aderire senza pagare : i soggetti a cui l’azienda chiede un corrispettivo sono coloro che “possono contare su più di 10 milioni di impression aggiuntive per gli ad nel momento in cui partecipino alla iniziativa Acceptable Ads”, e figurare nelle whitelist costa loro il 30 per cento del fatturato raccolto con gli ad che i filtri di AdBlock Plus lasciano visualizzare.

Eyeo spiega che la propria attività necessita di finanziamento perché è necessario retribuire il supporto tecnico, la revisione delle liste, la gestione dei rapporti con i clienti: l’obiettivo, però, non è quello di mungere un business, ma quello di “migliorare Internet”, “creando nuovi modi per consentire ai publisher di trarre guadagno dai loro contenuti senza alienare i loro utenti”.
In questo clima di tensione tra istanze degli editori, le rivendicazioni degli utenti e le risorse degli adblocker, gli operatori dell’advertising di IAB hanno già ammesso le proprie colpe e formulato propositi per ritornare ad una pubblicità online meno invadente, meno tracciante e capace di attirare l’attenzione degli utenti piuttosto che imporla: solo se i buoni propositi di IAB dovessero avere un seguito, solo se verranno a mancare i nemici con cui Eyeo combatte, sarà possibile mettere alla prova l’eticità dell’iniziativa di Adblock Plus.

Gaia Bottà

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • AxAx scrive:
    Ma queste googlecar...
    sono programmate per difendersi dai finti investimenti di gente che si butta appositamente contro con i motorini -tipo alcune zone di napoli- in maniera da non farsi male realmente ma di simularlo allo scopo di prendere soldi dalle assicurazioni?
    • Mario scrive:
      Re: Ma queste googlecar...
      - Scritto da: AxAx
      sono programmate per difendersi dai finti
      investimenti di gente che si butta appositamente
      contro con i motorini -tipo alcune zone di
      napoli- in maniera da non farsi male realmente ma
      di simularlo allo scopo di prendere soldi dalle
      assicurazioni?Il limite di queste auto sono gli esseri umani intorno, se ci fossero solo auto computer guidate tutto funzionerebbe come un orologio, piano ma funzionerebbe
  • Dubbioso scrive:
    scarica barile
    Lo scarica barile delle responsabilita' :Chi produce i software le scarichera' sui produttori di hw che devono costruire il componente da montare per la catena di montaggio, a sua volta i fabbricanti di automobili le scaricheranno al conducente(tutti voglioni i soldi ma nessuno le responsabilita')Le societa'informatiche sono abituate sostanzialmente a fregarsene, se ti crolla una casa il progettista puo' essere messo sotto proXXXXX se ti compare la finestra blu mentre lavori con un pc chissenefrega e la cosa regge se stai scrivendo la letterina per babbo natale non per un'automobile.Se si vuole migliorare si deve fare un grosso passo in avanti, il primo passo e' di abbandonare il closed source e il copyright, e' come se un pregettista di case consegnasse al catasto disegni completamente neri, un'po' come passare dall'alchimia alla chimica deve diventare piu' "scienza" e tutte le scatole nere devono essere progressivamente abbandonate, togliendo dalle scatole il copyright si avrebbe anche il vantaggio di riunire immediamente l'industria elettronica con quella informatica, questa dicotomia esagerata che si e' venuta a creare ha fatto solo un sacco di danni.
    • Assicurator e scrive:
      Re: scarica barile
      - Scritto da: Dubbioso
      Lo scarica barile delle responsabilita' :

      Chi produce i software le scarichera' sui
      produttori di hw che devono costruire il
      componente da montare per la catena di montaggio,
      a sua volta i fabbricanti di automobili le
      scaricheranno al
      conducente
      (tutti voglioni i soldi ma nessuno le
      responsabilita')I soldi li vuole la assicurazione.. (e l'assicurazione non li vuole dall'autista ma dal proprietario dell'auto).Idem se c'è una infrazione al codice della strada la multa la paga il proprietario (non l'autista).In parole molto povere un "colpevole" (aka il responsabile che caccia i soldi) se già INEVITABILMENTE TU.Di che ti vai lamentando?Non vuoi che sia così ?È facile non comprare una automobile se la compri (con o senza "pilota automatico) non hai speranza da quel momento sanno perfettamente do venire a cercare "il conquibus"... vedi te... :D
      • panda rossa scrive:
        Re: scarica barile
        - Scritto da: Assicurator e
        Non vuoi che sia così ?
        È facile non comprare una automobile se la
        compri (con o senza "pilota automatico) non hai
        speranza da quel momento sanno perfettamente do
        venire a cercare "il conquibus"... vedi
        te...
        :DUn bel leasing in bulgaria e passa la paura.
      • Dubbioso scrive:
        Re: scarica barile
        l'assicuratore non c'entra propio niente e le multa se ti fermano la paga il conducente insieme a qualche punto in meno nella patente se io non guido non sono reponsabile di nulla anche penalmente
      • Mario scrive:
        Re: scarica barile
        - Scritto da: Assicurator e
        - Scritto da: Dubbioso

        Lo scarica barile delle responsabilita' :



        Chi produce i software le scarichera' sui

        produttori di hw che devono costruire il

        componente da montare per la catena di
        montaggio,

        a sua volta i fabbricanti di automobili le

        scaricheranno al

        conducente

        (tutti voglioni i soldi ma nessuno le

        responsabilita')
        I soldi li vuole la assicurazione.. (e
        l'assicurazione non li vuole dall'autista ma dal
        proprietario
        dell'auto).
        Idem se c'è una infrazione al codice della strada
        la multa la paga il proprietario (non
        l'autista).
        In parole molto povere un "colpevole" (aka il
        responsabile che caccia i soldi) se già
        INEVITABILMENTE
        TU.
        Di che ti vai lamentando?
        Non vuoi che sia così ?
        È facile non comprare una automobile se la
        compri (con o senza "pilota automatico) non hai
        speranza da quel momento sanno perfettamente do
        venire a cercare "il conquibus"... vedi
        te...
        :DMa infatti nessuno compererá mai le automobili senza autista, verranno solo affittate comprese di assicurazione e pagamento di eventuali multe
  • Surak 2.0 scrive:
    Le auto senza pilota...
    ... con pilota obbligatorio a bordo.Pare evidente che sia una decisione che cerca di porre problemi (preventivi) alla diffusione ed uso di quelle auto.Devo avere la patente per prendere un autobus nel caso che l'autista si senta male? E di certo l'autista non ha sistemi "ridondanti"
    • prova123 scrive:
      Re: Le auto senza pilota...
      Stanno girando inutilmente intorno al problema. Secondo loro io devo avere la patente, prendermi la responsabilità della guida, ma non sono io a guidare ? Persone così io le chiamo semplicemente senza offesa deficienti nel senso letterale del termine. Se queste sono le persone che portano avanti questi progetti che fiducia dovrei avere? Il contratto dell'acquisto di questre auto sarà di 50 pagine con 50 firme dove alla fine comunque loro non sono responsabili di nulla ?Se questi sono i presupposti queste auto le possono porare da subito a rottamare.
    • Mario scrive:
      Re: Le auto senza pilota...
      - Scritto da: Surak 2.0
      ... con pilota obbligatorio a bordo.
      Pare evidente che sia una decisione che cerca di
      porre problemi (preventivi) alla diffusione ed
      uso di quelle
      auto.
      Devo avere la patente per prendere un autobus nel
      caso che l'autista si senta male? E di certo
      l'autista non ha sistemi
      "ridondanti"credo che sia soprattutto per evitare la nascita di compagnie come UBER con flotte di auto senza pilota che farebbero una concorrenza sleale ai tassisti
      • MESCAL. scrive:
        Re: Le auto senza pilota...
        Tassisti = Maniscalchi 2.0Come i maniscalchi di inizio 900 che protestavano contro la diffusione delle auto...
      • panda rossa scrive:
        Re: Le auto senza pilota...
        - Scritto da: Mario
        - Scritto da: Surak 2.0

        ... con pilota obbligatorio a bordo.

        Pare evidente che sia una decisione che
        cerca
        di

        porre problemi (preventivi) alla diffusione
        ed

        uso di quelle

        auto.

        Devo avere la patente per prendere un
        autobus
        nel

        caso che l'autista si senta male? E di certo

        l'autista non ha sistemi

        "ridondanti"
        credo che sia soprattutto per evitare la nascita
        di compagnie come UBER con flotte di auto senza
        pilota che farebbero una concorrenza sleale ai
        tassistiPerche' sleale?
        • Mario scrive:
          Re: Le auto senza pilota...
          - Scritto da: panda rossa
          - Scritto da: Mario

          - Scritto da: Surak 2.0


          ... con pilota obbligatorio a bordo.


          Pare evidente che sia una decisione che

          cerca

          di


          porre problemi (preventivi) alla
          diffusione

          ed


          uso di quelle


          auto.


          Devo avere la patente per prendere un

          autobus

          nel


          caso che l'autista si senta male? E di
          certo


          l'autista non ha sistemi


          "ridondanti"

          credo che sia soprattutto per evitare la
          nascita

          di compagnie come UBER con flotte di auto
          senza

          pilota che farebbero una concorrenza sleale
          ai

          tassisti

          Perche' sleale?perchè alle auto senza pilota non si deve pagare lo stipendio.
          • panda rossa scrive:
            Re: Le auto senza pilota...
            - Scritto da: Mario
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: Mario


            - Scritto da: Surak 2.0



            ... con pilota obbligatorio a
            bordo.



            Pare evidente che sia una
            decisione
            che


            cerca


            di



            porre problemi (preventivi) alla

            diffusione


            ed



            uso di quelle



            auto.



            Devo avere la patente per prendere
            un


            autobus


            nel



            caso che l'autista si senta male?
            E
            di

            certo



            l'autista non ha sistemi



            "ridondanti"


            credo che sia soprattutto per evitare la

            nascita


            di compagnie come UBER con flotte di
            auto

            senza


            pilota che farebbero una concorrenza
            sleale

            ai


            tassisti



            Perche' sleale?
            perchè alle auto senza pilota non si deve pagare
            lo
            stipendio.E allora?Chi vieta al tassista di dotarsi pure lui di auto a guida automatica?
          • Mario scrive:
            Re: Le auto senza pilota...
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Mario

            - Scritto da: panda rossa


            - Scritto da: Mario



            - Scritto da: Surak 2.0




            ... con pilota obbligatorio a

            bordo.




            Pare evidente che sia una

            decisione

            che



            cerca



            di




            porre problemi (preventivi)
            alla


            diffusione



            ed




            uso di quelle




            auto.




            Devo avere la patente per
            prendere

            un



            autobus



            nel




            caso che l'autista si senta
            male?

            E

            di


            certo




            l'autista non ha sistemi




            "ridondanti"



            credo che sia soprattutto per
            evitare
            la


            nascita



            di compagnie come UBER con flotte
            di

            auto


            senza



            pilota che farebbero una
            concorrenza

            sleale


            ai



            tassisti





            Perche' sleale?

            perchè alle auto senza pilota non si deve
            pagare

            lo

            stipendio.

            E allora?
            Chi vieta al tassista di dotarsi pure lui di auto
            a guida
            automatica?Pensi che i tassisti saranno in grado di confrontarsi con delle multinazionali tipo Uber?
          • nom&cog scrive:
            Re: Le auto senza pilota...
            - Scritto da: Mario
            - Scritto da: panda rossa

            Chi vieta al tassista di dotarsi pure

            lui di auto a guida automatica?
            Pensi che i tassisti saranno in grado di
            confrontarsi con delle multinazionali tipo
            Uber?Potrebbero... Peccato che siano bestie neanche in grado di riuscire a manifestare pacificamente ed a dimostrare di avere un'idea organica del futuro.
          • Passante scrive:
            Re: Le auto senza pilota...
            - Scritto da: Mario
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: Mario


            - Scritto da: Surak 2.0



            ... con pilota obbligatorio a
            bordo.



            Pare evidente che sia una
            decisione
            che


            cerca


            di



            porre problemi (preventivi) alla

            diffusione


            ed



            uso di quelle



            auto.



            Devo avere la patente per prendere
            un


            autobus


            nel



            caso che l'autista si senta male?
            E
            di

            certo



            l'autista non ha sistemi



            "ridondanti"


            credo che sia soprattutto per evitare la

            nascita


            di compagnie come UBER con flotte di
            auto

            senza


            pilota che farebbero una concorrenza
            sleale

            ai


            tassisti



            Perche' sleale?
            perchè alle auto senza pilota non si deve pagare
            lo
            stipendio.Neanche ai trattori e lavorano come 100 contadini, quindi ?Neanche alle catene di montaggio...
          • stipendiato scrive:
            Re: Le auto senza pilota...
            - Scritto da: Mario
            perchè alle auto senza pilota non si deve pagare
            lo
            stipendio.Neanche al tuo computer pagano lo stipendio e neppure a quelli che controllano il traffico aereo.... o la catena di montaggio e ti dirò di più sorpresa sorpresa non lo pagano neppure ai torni a controllo numerico.Che vogliamo fare?(rotfl)(rotfl)
          • automobile disoccupat a scrive:
            Re: Le auto senza pilota...
            - Scritto da: Mario

            Perche' sleale?
            perchè alle auto senza pilota non si deve pagare
            lo
            stipendio.Perchè i tassisti invece pagano lo stipendio alle auto? :|
  • Mario scrive:
    Roborace
    Finalmente auto senza pilota che non vanno piano per non fare incidentihttp://www.corrieredellosport.it/news/motori/gare/2015/12/02-6401150/roborace_nasce_il_campionato_per_auto_senza_piloti/?cookieAccept
    • prova123 scrive:
      Re: Roborace
      Non esiste motivo fisico per cui 'automobile non possa andare alla sua velocità massima, il problema si chiama rispetto del "codice della strada" e la conseguente responsabilità del guidatore.
      • Mario scrive:
        Re: Roborace
        - Scritto da: prova123
        Non esiste motivo fisico per cui 'automobile non
        possa andare alla sua velocità massima, il
        problema si chiama rispetto del "codice della
        strada" e la conseguente responsabilità del
        guidatore.La domanda è: ma nel sw viene anche inserita l'istruzione: l'auto deve raggiungere la destinazione nel più breve tempo possibile? (rispettando le regole della strada)
  • prova123 scrive:
    La responsabilità è di chi guida.
    Se sono io a guidare allora il responsabile sono io, se non sono io a guidare il responsabile in questo caso è l'azienda che ha adottato il sistema di guida. Io non faccio gratuitamente da beta tester per nessuno.In alternativa chi fa le auto senza pilota le venderà al pubblico solo quando si sentirà nelle condizioni di assumersi la responsabilità della guida.
    • Mario scrive:
      Re: La responsabilità è di chi guida.
      - Scritto da: prova123
      Se sono io a guidare allora il responsabile sono
      io, se non sono io a guidare il responsabile in
      questo caso è l'azienda che ha adottato il
      sistema di guida. Io non faccio gratuitamente da
      beta tester per
      nessuno.
      In alternativa chi fa le auto senza pilota le
      venderà al pubblico solo quando si sentirà nelle
      condizioni di assumersi la responsabilità della
      guida.Andranno pinissimo così il rischio è minimo
      • prova123 scrive:
        Re: La responsabilità è di chi guida.
        basterà un qualsiasi ostacolo accidentale sulla strada a farle fermare, il sorpasso è troppo rischioso e comporta l'invasione della corsia eventualmente del senso di marcia opposto.Il gioco durerà sino a quando dureranno i finanziamenti per l'innovazione ....
        • Passante scrive:
          Re: La responsabilità è di chi guida.
          - Scritto da: prova123
          basterà un qualsiasi ostacolo accidentale sulla
          strada a farle fermare, il sorpasso è troppo
          rischioso e comporta l'invasione della corsia
          eventualmente del senso di marcia opposto.
          Il gioco durerà sino a quando dureranno i
          finanziamenti per l'innovazione
          ....Ma se sorpassano gia !
          • prova123 scrive:
            Re: La responsabilità è di chi guida.
            Sorpassano già in qualsiasi situazione? Allora non c'è bisogno di un pilota in auto, no?
          • Passante scrive:
            Re: La responsabilità è di chi guida.
            - Scritto da: prova123
            Sorpassano già in qualsiasi situazione ? Allora
            non c'è bisogno di un pilota in auto, no ?Perchè un normale guidatore sorpassa in qualsiasi situazione ?Stai pensando a quei film dove nei tunnel sorpassano facendo il giro sul tetto del tunnel ?Ancora un pò di sperimentazione e non ci sarà bisogno di nessun pilota voglio sperare.
          • prova123 scrive:
            Re: La responsabilità è di chi guida.
            La cosa ha senso solo se l'auto non ha bisogno del pilota dotato di patente.
          • panda rossa scrive:
            Re: La responsabilità è di chi guida.
            - Scritto da: prova123
            La cosa ha senso solo se l'auto non ha bisogno
            del pilota dotato di
            patente.Torneremo ai cocchi trainati da cavalli.Non serve la patente e se il cavallo imbizzarrisce e la carrozza investe delle persone non e' colpa di nessuno.
    • Passante scrive:
      Re: La responsabilità è di chi guida.
      - Scritto da: prova123
      Se sono io a guidare allora il responsabile sono
      io, se non sono io a guidare il responsabile in
      questo caso è l'azienda che ha adottato il
      sistema di guida. Io non faccio gratuitamente da
      beta tester per nessuno.E chi te lo chiede ? Sia in cina che in usa stanno costruendo interi quartieri finti appositamente per liberarvi centinaia di macchine autonome per vedere cosa succede. Si testeranno da sole.
      • prova123 scrive:
        Re: La responsabilità è di chi guida.
        Ma le hai lette almeno le prime tre righe dell'articolo ? "Mentre proseguono le sperimentazioni di Google e compagnia, con Geohot che costruisce il proprio veicolo driverless, la California discute di una proposta di legge per rendere obbligatorio il pilota a bordo delle auto a guida automatica "
        • Passante scrive:
          Re: La responsabilità è di chi guida.
          - Scritto da: prova123
          Ma le hai lette almeno le prime tre righe
          dell'articolo ?
          <i
          "Mentre proseguono le sperimentazioni di
          Google e compagnia, con Geohot che costruisce il
          proprio veicolo driverless, la California discute
          di una proposta di legge per <b
          rendere
          obbligatorio il pilota a bordo delle auto a guida
          automatica </b
          " </i
          E quindi ?Pensa che io a cena discutevo della fine del mondo eppure siamo ancora qua a discutere... Aggiungo che fosse per le discussioni del m5s avremmo già la pace nel mondo e la ricchezza distribuita.Pensa che se ne parla in california mentre io parlavo di generici usa e cina.Pensa che la california non è tutto il mondo e richiamami quando ci sarà una legge su cui discutere.
    • La prova del passante di mestre scrive:
      Re: La responsabilità è di chi guida.
      un intero thread di XXXXXXX postate da un unico individuo con 2 nick
      • Passante scrive:
        Re: La responsabilità è di chi guida.
        - Scritto da: La prova del passante di mestre
        un intero thread di XXXXXXX postate da un unico
        individuo con 2 nickAltro che 2 nick, su pi c'è evidentemente un maniaco che 24/24 7/7 posta da non registrato con nick diversi.In realtà a parte quell'unico individuio qua non ci sono altri non registrati!(rotfl)(rotfl)(rotfl)
  • bubba scrive:
    leggete la storia delle geohot-car
    leggete la storia delle geohot-car. e' interessante....... della scommessa con Musk, dei principi di AI diversi (a detta sua ovviamente... eppero'..) da quelli di altre car, del very low cost hw..
  • panda rossa scrive:
    Io ho la soluzione legislativa!
    Facciano una legge che obbliga il veicolo senza pilota ad essere preceduto da una persona a piedi che sventola una bandiera rossa per segnalare il veicolo senza pilota che sta per sopraggiungere.E' una legge molto semplice da attuare.Strano che nel corso della storia dei trasporti non ci abbia mai pensato nessuno.
    • Francesco scrive:
      Re: Io ho la soluzione legislativa!
      Guarda che all'inizio della storia dell'auto funzionava proprio così.
      • Surak 2.0 scrive:
        Re: Io ho la soluzione legislativa!
        "Fatti una domanda e datti una risposta"
      • ... scrive:
        Re: Io ho la soluzione legislativa!
        - Scritto da: Francesco
        Guarda che all'inizio della storia dell'auto
        funzionava proprio così.PER PANDA: metti un avviso "ironia" ai possimi post, perche' questo qui mica lo ha capito che eri ironico
        • povero me scrive:
          Re: Io ho la soluzione legislativa!
          - Scritto da: ...
          - Scritto da: Francesco

          Guarda che all'inizio della storia dell'auto

          funzionava proprio così.

          PER PANDA: metti un avviso "ironia" ai possimi
          post, perche' questo qui mica lo ha capito che
          eri
          ironicoIl Mondo e bello perchè è avariato. :$
Chiudi i commenti