Alexa si aggiorna e migliora su Windows 10: Drop In

Update per l'incarnazione di Alexa destinata ai PC: c'è ora il supporto alle videochiamate e a Drop In oltre a un restyling dell'interfaccia.
Update per l'incarnazione di Alexa destinata ai PC: c'è ora il supporto alle videochiamate e a Drop In oltre a un restyling dell'interfaccia.

Importante aggiornamento disponibile per l’applicazione di Alexa su Windows 10: l’incarnazione dell’assistente virtuale Amazon per PC cambia look e si arricchisce di alcune funzionalità per la comunicazione. C’è Drop In, così descritta sulle pagine del sito ufficiale:

Drop In è una funzione opzionale che consente di connettersi istantaneamente ai dispositivi con integrazione Alexa supportati, come un interfono.

Amazon aggiorna la versione Windows 10 di Alexa

In breve, con Drop In è possibile trasformare un qualsiasi computer con il sistema operativo di casa Microsoft in un dispositivo smart al pari di quelli della linea Echo, rendendolo di conseguenza compatibile con le videochiamate. Ecco quanto si legge nel changelog.

Ci sono un nuovo look e nuove funzionalità! Rimanere in contatto con amici e familiari è ora più importante che mai, così lo abbiamo reso più semplice con alcune tra le caratteristiche preferite di Alexa: videochiamate e Drop In.

Alexa su Windows 10: screenshot

Si segnala inoltre un restyling dell’interfaccia introdotto al fine di migliorare la qualità generale dell’esperienza offerta agli utenti. Ricordiamo che per utilizzare Alexa è necessario eseguire il login con le credenziali del proprio account Amazon, lo stesso impiegato per fare acquisti sull’e-commerce o per vedere in streaming i film e le serie TV di Prime Video.

Alexa su Windows 10: screenshot

Come installare Alexa su Windows 10

La versione Windows 10 di Alexa già offre il supporto all’italiano, ma recandosi sulla pagina dello store ufficiale dedicata al download ancora non è possibile scaricarla direttamente. C’è bisogno di passare da un semplice workaround: aprire le “Impostazioni” del sistema operativo e selezionare la voce “Data/ora e lingua” dopodiché “Area geografica” per indicare “Stati Uniti” in “Paese o area geografica”. Non c’è bisogno di riavviare il PC e questa semplice azione permette di eseguire l’installazione. Successivamente sarà possibile impostare nuovamente “Italia” senza compromettere il funzionamento dell’assistente virtuale.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti