Compri Echo e hai un sistema Home Theatre

Amazon consente ora di trasformare i propri Echo in un valido sistema Home Theatre per la casa: sono sufficienti una Fire Stick 4K e l'app Alexa.
Amazon consente ora di trasformare i propri Echo in un valido sistema Home Theatre per la casa: sono sufficienti una Fire Stick 4K e l'app Alexa.

Amazon ha chiuso il cerchio: dopo aver sviluppato un’ampia famiglia Echo, dopo aver arricchito la famiglia con il non-plus-ultra della gamma – ossia l’Echo Studio -, dopo aver distribuito la nuova Fire Stick 4K, tutto è pronto per integrare le varie componenti e dar vita ad un vero e proprio sistema Home Theatre. L’accoppiamento avviene da app, la qualità del suono è l’opzione a scelta dell’utente: laddove prima c’era un semplice assistente vocale, ora c’è un più organico sistema domestico per il tempo libero.

Amazon Echo Studio

Non servono cavi: il collegamento avviene tramite connessione audio wireless. Gli utenti, spiega Amazon, “potranno scegliere come configurare i loro altoparlanti, all’interno del soggiorno, incluse le configurazioni 1.0 e 2.0 e, per chi possiede Echo Sub, anche le configurazioni 1.1 e 2.1“.

Home Theatre con Amazon Echo

Queste le istruzioni diramate direttamente da Amazon per semplificare la comprensione della procedura:

  • Collegare la propria Fire TV e il dispositivo Echo desiderato (uno o più) a uno stesso network e allo stesso account Amazon;
  • nell’app Alexa, selezionare l’icona “Dispositivi” posizionata in basso a destra, quindi selezionare l’icona “+” posizionata in alto a destra dello schermo;
  • selezionare “Configura il sistema audio” dalla finestra delle opzioni disponibili, quindi selezionare “Home Theater” sulla schermata successiva;
  • selezionare il proprio dispositivo Fire TV e quindi rinominare il proprio nuovo sistema home theater;
  • selezionare i dispositivi Echo che si vogliono utilizzare come altoparlanti, è possibile configurare fino a due altoparlanti, insieme a un Echo Sub opzionale;
  • seguire quindi le istruzioni sulla TV e preparare i popcorn!

Nota a margine: se lo chiamiamo “Home theatre” e riportiamo al tempo stesso la dicitura “home theater” usata da Amazon, è semplicemente perché si tratta di una scelta stilistica: entrambe le accezioni risultano valide, facendo riferimento al medesimo concetto ed al medesimo obiettivo: ricreare un effetto audio cinematografico nel proprio salotto di casa, moltiplicando sensazioni ed emozioni durante l’esperienza visiva di fronte al televisore.

Cosa serve

Per poter trasformare la propria famiglia Echo in un organico sistema Home Theatre occorre partire anzitutto dal collante delle varie componenti, ossia la Fire TV Stick 4K di ultima generazione. Essenziale, inoltre, l’app Alexa che consente di identificare la posizione dei dispositivi ed il loro accoppiamento. Occorre inoltre avere a disposizione uno o più Amazon Echo compatibili, ossia compresi tra le seguenti tipologie:

Per i possessori delle generazioni attuali di Echo ed Echo Plus, sarà possibile godere dell’audio Dolby Audio senza fili, mentre per i clienti che hanno acquistato Echo Studio sarà possibile usufruire della qualità Dolby Atmos.

Con questa piccola grande novità, Amazon dona ulteriore significato al proprio ecosistema per l’intrattenimento casalingo. Chiunque disponga di un abbonamento Amazon Prime, infatti, si trova con migliaia di contenuti gratuiti, sconti nell’acquisto dei prodotti e la possibilità di integrare i device Echo per dar vita ad un sistema home theatre di duplice valore:

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

11 11 2019
Link copiato negli appunti