Azure e Office spingono il business di Microsoft

Pubblicati da Microsoft i risultati finanziari relativi all'ultimo trimestre: crescono Azure, Office, Surface e Windows, flessione per il gaming.
Pubblicati da Microsoft i risultati finanziari relativi all'ultimo trimestre: crescono Azure, Office, Surface e Windows, flessione per il gaming.

È tempo di trimestrale anche per Microsoft. Nessuna sorpresa emerge dai dati finanziari appena pubblicati dal gruppo di Redmond. Il FY20 Q2 si è concluso con entrate pari a 36,9 miliardi di dollari e un utile netto che si attesta a 11,6 miliardi di dollari.

Trimestrale Microsoft: bene Azure e Office, giù il gaming

Bene i risultati raccolti da Office e Surface, con la linea di prodotti hardware arricchita di recente dall’introduzione di nuovi modelli. In positivo anche le vendite delle licenze Windows, complici fattori come la ripresa del mercato PC e la fine del supporto per W7 che sta spingendo molti al passaggio verso W10.

Flessione a doppia cifra invece per quanto riguarda Xbox e gaming, ma la previsione è quella di invertire la tendenza nel corso dell’anno con il debutto della piattaforma xCloud per il gioco in streaming e della console next-gen Xbox Series X.

Il cloud di Azure continua a crescere, proseguendo su una strada imboccata già da tempo. Sarà elemento di fondamentale importanza per realizzare la visione di Microsoft più volte spiegata dal CEO Satya Nadella, legata al concetto di Edge Computing. Queste le tre principali aree in cui si struttura l’attività dell’azienda e le rispettive performance registrate negli ultimi tre mesi.

  • Productivity and Business Processes (Office, LinkedIn, Dynamics): 11,8 miliardi di dollari, +17%;
  • Intelligent Cloud (Azure, prodotti server, servizi enterprise): 11,9 miliardi di dollari, +27%;
  • More Personal Computing (Windows, Surface, Xbox, gaming, advertising Bing): 13,2 miliardi di dollari, +2%.

Maggiori informazioni a proposito di cifre e singoli prodotti sono consultabili nel documento ufficiale condiviso da Microsoft sul proprio sito (link a fondo articolo).

Fonte: Microsoft
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti