Cinque anni di Binance: dalla lettera di CZ agli investitori

Binance, 5 anni: dalla lettera di CZ agli investitori

Il fondatore e numero uno dell'exchange ripercorre i cinque anni trascorsi dalla creazione di Binance: la lettera firmata dal CEO CZ.
Il fondatore e numero uno dell'exchange ripercorre i cinque anni trascorsi dalla creazione di Binance: la lettera firmata dal CEO CZ.

Oggi è l’exchange di criptovalute numero uno al mondo per volume di transazioni gestite (oltre 76 miliardi di dollari ogni giorno). Solo cinque anni fa, era un’idea nella testa del suo creatore e di pochi altri. Siamo parlando di Binance, che proprio in questi giorni festeggia la ricorrenza. Alle celebrazioni si aggiunge la lettera firmata dal suo fondatore e CEO, Changpeng Zhao, per tutti più semplicemente CZ.

Cinque anni sembrano una vita. Se cinque anni fa mi aveste detto cosa avremmo realizzato, non vi avrei creduto. All’epoca eravamo una manciata di persone in un piccolo spazio di lavoro condiviso, con il sogno di realizzare una piattaforma crypto più stabile per i nostri utenti. Anche se vorrei affermare che avevamo un piano generale per diventare un giorno la più grande piattaforma di asset digitali e per aiutare la crescita dell’industria Web3 a livello globale, semplicemente non è vero.

I primi cinque anni di Binance, secondo CZ

La lunga missiva passa in rassegna i successi ottenuti in un lustro di crescita, affiancando le evoluzioni dell’ambito crypto, passato dall’essere territorio di conquista riservato pochi a scenario accessibile da chiunque in possesso di un dispositivo e una connessione Internet. Sono in totale 120 milioni gli utenti raggiunti in tutto il mondo.

A CZ va riconosciuta la volontà di ammettere, seppur senza scendere nel dettaglio, che non sempre tutto è andato per il verso giusto. Lo fa in un passaggio ben preciso della lettera, che riportiamo di seguito.

Sapevamo che le persone stavano cercando una piattaforma più sicura e un’esperienza migliore. Abbiamo sempre pensato che, prendendoci cura dei nostri utenti, i nostri utenti si sarebbero presi cura di noi. Potremmo non aver fatto tutto nel modo giusto durante il percorso, ma su quell’unica cosa avevamo assolutamente ragione.

Chi segue da vicino le cronache di questo ambito non faticherà a ricordare come per lungo tempo la società sia stata priva di un vero quartier generale, sottraendosi così alle cause legali, o l’intervento della Consob risalente solo a dodici mesi fa (era metà luglio 2021). A questo si aggiungono le accuse mosse da chi sostiene una propensione a chiudere un occhio nei confronti delle attività di riciclaggio, fermamente rispedite al mittente dai vertici dell’organigramma.

Senza alcun dubbio, da un anno a questa parte, Binance ha affrontato una importante metamorfosi, facendo quanto necessario per ottenere le licenze necessarie a operare nei paesi in cui è presente (Italia compresa) con modalità conformi a quanto previsto da una legislazione sul tema ancora non del tutto ben definita.

La nuova Binance, oltre l’exchange

Guardando avanti, la volontà è chiara: rafforzare quello che è sempre più un ecosistema e sempre meno solo un exchange. In che modo? Consolidando la leadership acquisita, intervenendo sulle criticità via via emerse e puntando sul rapporto con la community. Non a caso, nell’ultimo periodo sono state siglate collaborazioni con volti noti come Cristiano Ronaldo e Khaby Lame ai quali spetterà il compito di promuovere il brand presso centinaia di milioni di follower.

L’attuale scenario del mercato rappresenta l’opportunità di costruire una base per la prossima fase di crescita dell’industria. Web3 ha il potenziale massivo di trasformare le nostri vite e vogliamo migliorare l’attuale versione di Internet attraverso una sua inclusione responsabile.

Da questa dichiarazione d’intenti passa il futuro di  Binance. Nel mezzo del Crypto Winter, con gran parte degli asset che hanno fatto registrare perdite significative nell’ultimo periodo, CZ e i suoi guardano a quanto sta accadendo come a un’opportunità, mettendo in campo nuovi progetti e assumendo quando invece i competitor tagliano e licenziano.

Se quella di CZ sia destinata a rivelarsi una visione lungimirante oppure una mossa azzardata non è dato a sapere. Ce lo diranno il tempo e le evoluzioni di un mercato le cui dinamiche sono per definizione poco prevedibili. Proprio come per Bitcoin, nonostante le profezie di analisti e addetti ai lavori troppo spesso sbugiardate.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Fonte: Binance
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 15 lug 2022
Link copiato negli appunti