Bitcoin, arrestato il vertice di Mt. Gox

Mark Karpeles finisce in manette in Giappone per aver gonfiato i conti del suo exchange. Sullo sfondo, il fallimento ed il crollo della Fondazione Bitcoin di cui era membro

Roma – Mark Karpeles, ex CEO e proprietario della maggioranza di Mt Gox, uno dei principali exchange di Bitcoin, è stato arrestato dalle autorità giapponesi con l’accusa di aver operato sui sistemi informatici della sua compagnia per manipolare l’effettivo valore della crittovaluta Bitcoin scambiata tramite di esso.

I media giapponesi hanno trasmesso le immagini del suo arresto avvenuto presso il suo appartamento alle 7 di mattina di domenica e riferiscono che le accuse mosse nei suoi confronti sono di aver manipolato il bilancio del conto aziendale del suo exchange, utilizzandolo per bilanciare gli ordini di alcuni utenti nella crittovaluta Bitcoin: secondo le autorità avrebbe creato false informazioni sull’account del suo exchange, in particolare fingendo di aver ricevuto trasferimenti per un milione di dollari che in realtà non vi sono mai stati.
In questo modo avrebbe gonfiato il valore della moneta e tale schema di truffa avrebbe trovato la sua fine solo con il crollo della valuta digitale all’inizio del 2014.

Peraltro, proprio l’exchange Mt. Gox era stato il primo ad evidenziare il problema legato alla cosiddetta “malleabilità delle transazioni” di Bitcoin, una vulnerabilità tecnica che ne comprometteva la sicurezza: l’exchange aveva anche subito le maggiori conseguenze registrando una forte volubilità nel valore della moneta digitale scambiata attraverso i suoi canali.

Karpeles era anche uno dei membri del consiglio d’amministrazione della Bitcoin Foundation, l’organizzazione fondata nel 2012 con l’obiettivo di portare ordine ed equilibrio nella gestione di Bitcoin, e da esso aveva rassegnato le dimissioni a seguito della forte fluttuazione della criptomoneta a cavallo tra il 2013 ed il 2014 iniziata, appunto con la scoperta della vulnerabilità causa della “malleabilità delle transazioni”.

In concomitanza con la scoperta di tale vulnerabilità Mt. Gox era stato vittima di una serie di attacchi informatici che lo avevano alla fine spinto ad adire la procedura giapponese di bancarotta controllata perché non più in grado di restituire un debito di oltre 63 milioni di dollari nei confronti dei suoi clienti .

Anche a causa di quel crollo, la Bitcoin Foundation è praticamente in bancarotta e intorno ad essa da qualche mese sono iniziate ad addensarsi le ombre del complotto, con voci che parlano di una possibile truffa orchestrata proprio ordita dal vertice di Mt. Gox per manipolare il mercato di Bitcoin.
L’arresto di Karpeles, ora, sembra proprio alimentare la fiamma di queste accuse.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Toro Rosso scrive:
    Mah
    mi ricollego a qualche commento che ho letto sopra ma perchè scrivere cose inesatte riguardo la pedoXXXXXgrafia?purtroppo si scrivono articoli senza sapere e non ce n'è uno e dico uno solo che sappia qualcosa su Babylon e le Darknet.sono tutti dei copia ed incolla di uno rispetto all'altro.questo articolo invece mi sembra uno dei pochissimi (se non l'unico della 50ntina che ho letto) che racconta con oggettività le cose come stanno:http://darkwhite666.blogspot.it/2015/07/chiuso-e-sequestrato-babylon-sul-deep.html
    • Moai Climber scrive:
      Re: Mah
      - Scritto da: Toro Rosso
      mi ricollego a qualche commento che ho letto
      sopra ma perchè scrivere cose inesatte riguardo
      la
      pedoXXXXXgrafia?Perchè metterci di mezzo la pedoXXXXXgrafia "fa sensazione" e in certi casi serve pure per "giustificare" metodi di indagine discutibili.Se la gente si rendesse conto di quante balle le propinano su quel tema (pure qui) si indignerebbe.
      • Prozac scrive:
        Re: Mah
        - Scritto da: Moai Climber
        Se la gente si rendesse conto di quante balle le
        propinano su quel tema (pure qui) si
        indignerebbe.Già... dovresti smettere con le balle ;)
        • Prozac scrive:
          Re: Mah
          Bello... Istiga ad andare a cercare e a scaricarsi materiale pedoXXXXXgrafico... Bravo...Poi tutta questa gente viene presa; finisce in tv e si suicida... E chi devono ringraziare? ;)Da agente infiltrato stai facendo male il tuo lavoro... Stai iniziando a provocare la commissione di un reato ;)
          • Prozac scrive:
            Re: Mah
            - Scritto da: Moai Climber
            L'alternativa è continuare per anni a credere
            ciecamente alle FROTTOLE che vengono sparse sui
            media, comprese le fuorvianti descrizioni da te
            fatte qui su questo
            fenomeno.E oltre che istigare a scaricarsi materiale pedoXXXXXgrafico (così poi quando finiscono davanti a un giudice, puoi venire qui a dirci che "poveri sfigati" sono stati arrestati, messi alla gogna e hanno tentato il suicidio perché hanno scaricato video di semplici bambini che vengono abusati), vieni a dare del millantatore agli altri...Bravo bravo ;)
          • Moai Climber scrive:
            Re: Mah
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
            - Scritto da: Moai Climber

            Non istigo nessuno.

            Se qualcuno va a cercarlo occasionalmente e

            unicamente per vedere di cosa si tratta, non
            lo

            fa sistematicamente nè archivia materiale
            sul
            PC,

            perfino per la legge italiana POTREBBE non
            essere

            considerato colpevole (ma molto dipende dal

            giudice, purtroppo).

            E comunque usi rigorosamente Tor per evitare
            di

            essere incastrato, in ogni caso.

            Se non lo salva e non lo invia a nessuno, non è
            punibile, indipendentemente dal motivo per cui
            l'ha cercato (indagine sul fenomeno, curiosità, o
            vera e propria passione
            morbosa)Non esserne però così sicuro.La legge dice che è punibile chi "coscientemente si procura" materiale pedo, non dice che per essere punibile debba necessariamente salvarlo su un supporto.Qindi se uno ci va per conoscere meglio il fenomeno e viene scoperto, anche se non ha salvato nulla e ha solo letto e guardato delle pagine nel Deep Web, dipende tutto dal buonsenso dei giudici.Buonsenso che a volte c'è, a volte non c'è.


            L'alternativa è continuare per anni a credere

            ciecamente alle FROTTOLE che vengono sparse
            sui

            media, comprese le fuorvianti descrizioni da
            te

            fatte qui su questo fenomeno.

            Tipo quella secondo cui un 18enne che va con una
            17enne sarebbe colpevole di
            pedofilia.
            Ce n'è tanta di gente là fuori che crede a queste
            stupidaggini.
            A parte che il reato di "pedofilia" nemmeno
            esisteAdesso esiste, scritto nel codice nero su bianco, almeno il reato di "pedofilia e pedoXXXXXgrafia culturale": secondo certe interpretazioni particolarmente fanatiche è diventato reato pure discutere dell'argomento!
            Ignoranza allo stato puro.Purtroppo è così, ma io sono ormai convinto al 100% che oltre all'ignoranza "di massa", alimentata dai media altrettanto ignoranti e compiacenti, ci sia un'enorme e diffusa malafede da parte di chi si è inventato una (a volte lucrosa) carriera di "cacciatore di pedofili" prendendosela, in realtà, non contro veri pedofili ma con gente che ha delle semplici fantasie erotiche e non avvicinerebbe mai un bambino nella vita reale.C'è gente che ha fantasie erotiche omosessuali oppure di sadomaso violento ma non si sognerebbe mai di metterle in pratica, così è di solito anche in questo caso.Ma questo "non può" essere detto, perchè va contro il "pensiero unico mediatico" che c'è sul tema da trent'anni (nel ventennio precedente invece era molto diverso, con molta più dialettica su questo problema).Non è possibile che ciò che chiunque può vedere "de visu" in un paio di giornate di ricerca sull'argomento (e se continua a ricercare ne ha solo conferme) non sia noto a chi su e contro questo reato ci lavora.Per cui: MALAFEDE, senza il minimo dubbio, in moltissimi casi (certo non in tutti, ma in moltissimi si).Del resto, siamo il paese dove si fa un business sui migranti, perchè sorprendersi che lo si faccia anche in altri campi, con analoga malafede e anche qui proponendosi ipocritamente come "benefattori"?
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Mah
            - Scritto da: Moai Climber
            Non esserne però così sicuro.
            La legge dice che è punibile chi "coscientemente
            si procura" materiale pedo, non dice che per
            essere punibile debba necessariamente salvarlo su
            un supporto.
            Qindi se uno ci va per conoscere meglio il
            fenomeno e viene scoperto, anche se non ha
            salvato nulla e ha solo letto e guardato delle
            pagine nel Deep Web, dipende tutto dal buonsenso
            dei giudici.
            Buonsenso che a volte c'è, a volte non c'è.Ripeto, ci sono sentenze DI CASSAZIONE (e che quindi fanno giurisprudenza) che dicono che il materiale pp che si trova soltanto NELLA CACHE del browser non è considerato "detenuto" e quindi non è reato.Sulla base di queste sentenze, ne consegue che chiunque si limiti a visionare (senza salvare) non commette reato.Figuriamoci poi se la cache del browser non c'è o è imposta pari a zero.

            A parte che il reato di "pedofilia" nemmeno

            esiste

            Adesso esiste, scritto nel codice nero su bianco,
            almeno il reato di "pedofilia e pedoXXXXXgrafia
            culturale": secondo certe interpretazioni
            particolarmente fanatiche è diventato reato pure
            discutere dell'argomento!Il Partito Pirata vuole abolire tale reato.http://www.partito-pirata.it/2013/10/contro-il-reato-di-apologia-di-reato/Chiunque sia iscritto al Partito Pirata non può essere ritenuto colpevole di tale reato perché la commissione dello stesso viene fatta a fini politici (=allo scopo di dimostrare l'iniquità/inutilità di suddetto reato), allo stesso modo di quando un ministro scaricò pubblicamente canzoni sotto copyright dal P2P e non venne neanche indagato (essendo la notizia pubblica ed esistendo l'obbligatorietà dell'azione penale). Non venne neanche chiesta al Parlamento l'autorizzazione a procedere, quindi non è che venne negata. Ne consegue che chi commette un reato per fini politici allo scopo dichiarato di farlo cancellare non è punibile.Sul resto concordo.
          • Basta Pedofilia scrive:
            Re: Mah
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
            Ripeto, ci sono sentenze DI CASSAZIONE (e che
            quindi fanno giurisprudenza) che dicono che il
            materiale pp che si trova soltanto NELLA CACHE
            del browser non è considerato "detenuto" e quindi
            non è
            reato.esticapzi!mica siamo in inghilterra qua. Ogni causa è un caso a parte. Non è che una decisione della cassazione diventa legge eh.
            Sulla base di queste sentenze, ne consegue cheNo. Non ne consegue nulla. Ogni nuovo proXXXXX è un caso nuovo da giudicare singolarmente.

            Il Partito Pirata vuole abolire tale reato.
            Con meno del niente % di voti il partito pirata praticamente non esiste.
            http://www.partito-pirata.it/2013/10/contro-il-rea
            Chiunque sia iscritto al Partito Pirata non può
            essere ritenuto colpevole di tale reato perché la
            commissione dello stesso viene fatta a fini
            politici (=allo scopo di dimostrarecerto certo. Come no.[...]
            non è che venne negata. Ne consegue che chi
            commette un reato per fini politici allo scopo
            dichiarato di farlo cancellare non è
            punibile.Si, se scappi all'estero in un paese che non preveda tale reato e che non abbia accordi di estradizione con l'italia.Fai prima a cambiare target di pugnette.
          • Ragionate scrive:
            Re: Mah
            - Scritto da: Basta Pedofilia
            esticapzi!
            mica siamo in inghilterra qua. Ogni causa è un
            caso a parte. Non è che una decisione della
            cassazione diventa legge
            eh.Beh, ma mi pare ovvio che se non si dimostra la volontà di detenere non si può arrestare qualcuno per detenzione di pedoXXXXXgrafia.E comunque se si applicasse alla lettera la legge, come vorresti tu (ovvero se si punisse chiunque nella sua vita abbia visionato XXXXXgrafia MINORILE, compresa la marea di filmati che quotidianamente diffondono online gli adolescenti smartphonemuniti), in Italia non resterebbe che scegliere tra l'abolizione della legge e l'incarcerazione di oltre metà della popolazione maschile (primi fra tutti gli adolescenti stessi) :D
          • Ragionate scrive:
            Re: Mah
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
            Il Partito Pirata vuole abolire tale reato.
            http://www.partito-pirata.it/2013/10/contro-il-rea
            Chiunque sia iscritto al Partito Pirata non può
            essere ritenuto colpevole di tale reato perché la
            commissione dello stesso viene fatta a fini
            politici (=allo scopo di dimostrare
            l'iniquità/inutilità di suddetto reato), allo
            stesso modo di quando un ministro scaricò
            pubblicamente canzoni sotto copyright dal P2P e
            non venne neanche indagato (essendo la notizia
            pubblica ed esistendo l'obbligatorietà
            dell'azione penale). Non venne neanche chiesta al
            Parlamento l'autorizzazione a procedere, quindi
            non è che venne negata. Ne consegue che chi
            commette un reato per fini politici allo scopo
            dichiarato di farlo cancellare non è
            punibile.Non si può estenderla a tutti i partiti pirata, è stata un'iniziativa della direzione del partito pirata svedese.Ciò non toglie che cosi com'è la legge non funziona... si potrà continuare a fingere di applicarla o essere onesti e modificarla (l'unica certezza è che la XXXXXgrafia minorile continuerà a circolare in ogni caso)Consideriamo che ormai non solo qualsiasi spostato del mondo ma anche ogni bambino ha uno smartphone con sè 24h. E quindi anche solo per gioco un ragazzino può piazzare filmini più o meno XXXXX su Youube. Oggi ogni immagine di qualsiasi tipo è subito disponibile (Calcolate quanti video di morti in diretta ci sono stati prima del 2000 e quanti dopo)Ed ognuno potrebbe in ogni momento star riprendendo un bambino nudo sulla spiaggia, a meno di non far girare i bambini col burqa. E la gente mette sempre più spesso le foto dei propri figli su Facebook, per poi stupirsi se qualcuno se le salva.
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Mah
            - Scritto da: Ragionate
            Non si può estenderla a tutti i partiti pirata, è
            stata un'iniziativa della direzione del partito
            pirata svedese.Niente affatto, è il partito pirata ITALIANO che lo ha votato ed inserito nel programma (d'altra parte perché il partito pirata svedese dovrebbe votare per l'abolizione di una legge italiana?).
          • Prozac scrive:
            Re: Mah
            - Scritto da: Moai Climber

            Tipo quella secondo cui un 18enne che va con
            una

            17enne sarebbe colpevole di

            pedofilia.

            Ce n'è tanta di gente là fuori che crede a
            queste

            stupidaggini.

            A parte che il reato di "pedofilia" nemmeno

            esiste

            Adesso esiste, scritto nel codice nero su bianco,
            almeno il reato di "pedofilia e pedoXXXXXgrafia
            culturale": secondo certe interpretazioni
            particolarmente fanatiche è diventato reato pure
            discutere
            dell'argomento!E, invece, non esiste proprio nulla.Un 18enne "che va" con una 17enne non commette alcun reato (a meno che non sia in posizione di autorevolezza nei confronti del minorenne. Ad esempio un professore). Ma anche un 50enne che va con una 17enne non commette alcun reato. E nemmeno se è 16enne o 15enne o 14enne.La legge dice che sopra i 14 anni sei sessualmente in grado di intendere e di volere e, quindi, se volontariamente decidi di avere rapporti sessuali anche con un maggiorenne, non si manifesta alcun reato.



            Ignoranza allo stato puro.

            Purtroppo è così, ma io sono ormai convinto al
            100% che oltre all'ignoranza "di massa",
            alimentata dai media altrettanto ignoranti e
            compiacenti, ci sia un'enorme e diffusa malafede
            da parte di chi si è inventato una (a volte
            lucrosa) carriera di "cacciatore di pedofili"
            prendendosela, in realtà, non contro veri
            pedofili ma con gente che ha delle semplici
            fantasie erotiche e non avvicinerebbe mai un
            bambino nella vita
            reale.A parte che sono d'accordo sulla prima parte. Dovrebbero essere esclusivamente le forze dell'ordine, coadiuvati da psicologi a lavorare in questo campo. Associazioni private contro la pedofilia/pedoXXXXXgrafia non dovrebbero esistere e dovrebbero essere illegali.
            C'è gente che ha fantasie erotiche omosessuali
            oppure di sadomaso violento ma non si sognerebbe
            mai di metterle in pratica, così è di solito
            anche in questo
            caso.Quelli che "non si sognerebbero mai di metterle in pratica" (nell'ambito della pedo-XXXXXgrafia) sono la minoranza (almeno secondo la mia esperienza personale). La maggioranza di quelli che "ho conosciuto" questa pulsione l'avevano tutti. È vero, la maggior parte non ha mai trasformato la pulsione in atti fisici. Soprattutto per senso di colpa. Ma tutti (sto parlando di persone che avevano altissima quantità di materiale pedo-XXXXXgrafico) hanno raccontato di essere stati lì lì per cercare contatto con bambini.
            Ma questo "non può" essere detto, perchè va
            contro il "pensiero unico mediatico" che c'è sul
            tema da trent'anni (nel ventennio precedente
            invece era molto diverso, con molta più
            dialettica su questo
            problema).Se vuoi puoi parlare anche dell'antica Grecia dove la pederastia era quasi un vanto.
          • Prozac scrive:
            Re: Mah
            - Scritto da: Ragionate
            I milioni che non sono stati arrestati (e che non
            hanno mai adescato nessuno) non fanno
            statistica.Certo. Come i miliardi che non guardano siti pedo-XXXXXgrafici.Infatti qui parliamo del fenomeno della pedo-XXXXXgrafia. Non degli altri.


            P.S.

            Il mio e il tuo sono solo due esempi... Non
            fanno

            statistica.

            Per me, però, gli oltre 100 casi a cui ho

            partecipato, fanno statistica sì.

            100 individui su 100 milioni non fanno
            statistica...Fanno statistica PER ME.Il 99% dei casi a cui ho partecipato avevano come indagato una persona che ha ammesso di andare verso l'adescamento dei bambini proprio perché il solo consumo di materiale pedo-XXXXXgrafico iniziava a stare stretto. E le statistiche esposte in libri che parlano sull'argomento vanno nella stessa direzione di quelle che mi sono fatto personalmente.Quando parli di cento milioni, intendi che ci sono in giro cento milioni di fruitori di materiale pedo-XXXXXgrafico? Da dove esce quel numero? Sono interessato all'argomento.
            Se', vabbe'... a quando lo psicoreato?Non serve.Già ora il codice penale prevede una pena fino a 3 anni per il solo fatto che ti procuri materiale pedo-XXXXXgrafico.
          • Prozac scrive:
            Re: Mah
            - Scritto da: UtooAppunto perché tutti possono leggerlo integralmente quell'articolo (del codice penale e non del codice di procedura penale come hai erroneamente riportato tu), chiunque può leggere esattamente quello che ho scritto io...Visto che non ti fidi, andiamo a leggerlo insieme.Uso lo stesso link che hai postato tu:http://www.brocardi.it/codice-penale/libro-secondo/titolo-v/art414bis.html <i
            <b
            Salvo che il fatto costituisca più grave reato, chiunque, con qualsiasi mezzo e con qualsiasi forma di espressione, pubblicamente istiga a commettere, in danno di minorenni, uno o più delitti previsti dagli articoli 600-bis, 600-ter e 600-quater, anche se relativi al materiale XXXXXgrafico di cui all'articolo 600-quater.1, 600-quinquies, 609-bis, 609-quater e 609-quinquies è punito con la reclusione da un anno e sei mesi a cinque anni (2). </i
            </b
            Quindi: SE NON COSTITUISCE REATO PIÙ GRAVE. Sono puniti dalla legge (1,5 a 5 anni) chi, con qualsiasi mezzo o forma di espressione (film, video, immagini, dal vivo, ecc...) ISTIGA (cerca di convincere, obbliga) in danno verso un minore (lui o chi con lui) i delitti previsti da:1) 600bis: prostituzione minorile2) 600ter: XXXXXgrafia minorile3) 600quater: detenzione di materiale XXXXXgrafico minorile4) 600quinques: iniziative turistiche svolte allo sfruttamento della prostituzione minorile5) 609bis: violenza sessuale (sotto i 14 anni)6) 609quater: atti sessuali con minori (sotto i 14 anni)7) 609quinques: corruzione di minore (atti sessuali mentre costringi una minore di 14 anni ad assistere)Quinsi SÌ, quell'articolo del CP (Codice Penale) e non CPP (Codice di Procedura Penale come erroneamente affermi tu), parla proprio di ISTIGAZIONE ALLA:DETENZIONE DI MATERIALE PEDO (XXXXXGRAFIA MINORILE): 600quaterPRODUZIONE DI MATERIALE PEDO (XXXXXGRAFIA MINORILE): 600terMa non solo quello...
            Chi fa 'APOLOGIA' del fatto che sia bello,
            giusto, naturale, storicamente fondato ecc.,
            avere rapporti sessuali con minori (sotto i 14
            anni, salvo le eccezioni di legge che innalzano a
            16 o 18 per la prostituzione), fotografarli in
            pose erotiche e detenere o distribuire tale
            materiale, commette reato colpito dal
            414-bis.
            ANCHE se NON è mai andato con minori, NON li ha
            mai fotografati in pose erotiche e NON ha mai
            neppure visto materiale
            pedo.E, infatti, sull'APOLOGIA, ti ho scritto: <i
            <b
            Sull'apologia, potremmo discuterne, sì. </b
            </i
            NON SULL'ISTIGAZIONE!!!!! Sono due cose completamente diverse!!!E l'ho sottolineato nel mio post!!!! LEGGILO!!!
            Distinzioni come questa (reato invece di apologia
            di reato) fanno parte dell'ABC della
            giurisprudenza e sono sconcertato che si possa
            fare una tale colossale
            confusione.Confusione che fai tu!!!!Tu non ti rendi conto che quell'articolo (che hai pubblicato integralmente) parla di ISTIGAZIONE (e quindi, forzare qualcuno a commettere un reato) e di APOLOGIA (parlare, in modo favorevole, di un reato). Io le ho separate per bene le due cose!!! Tu no!
            E tutto il discorso che 'andare con una 17-enne
            non è reato' non c'entra proprio NULLA con il
            414-bis e con questa particolare apologia di
            reato.
            Stai parlando di pere invece che di mele.Tu, invece, fai una bella macedonia, tanto per confondere le mele con le pere!

            Incostituzionale come l'apologia di
            fascismo?

            P.S.

            Il mio e il tuo sono solo due esempi... Non
            fanno

            statistica.

            Per me, però, gli oltre 100 casi a cui ho

            partecipato, fanno statistica sì. E, se
            penso
            a

            quei casi, la maggior parte di loro ha
            iniziato

            un percorso simile. Il più delle volte, però,

            fermato molto prima rispetto al caso del mio

            amico.

            Guarda caso, sono due esempi di persone che
            entrambe NON hanno mai abusato di un
            bambino.PER FORTUNA!!!Quindi tu aspetti "il morto"???
            E se guardo alle notizie di cronaca, solo in
            pochissimi casi leggo che tra gli arrestati per
            detenzione di materiale pedo c'è gente che aveva
            precedenti per reale pedofilia o che è stata
            contemporaneamente accusata pure di
            quello.Certo. Fanno più "notizia" rispetto a quelli che non hanno fatto pedofilia "reale" (come la chiami tu).Secondo te il mio amico è finito sui giornali?
            Ragion per cui mi sto facendo l'idea che si stia
            criminalizzando molto di più le FANTASIE sessuali
            che non reati
            concreti.E sbagli.Semplicemente, non fanno notizia (tipo il mio amico che non ha fatto notizia nonostante gli articoli di cronaca tipiche della zona sono la gradine o il luglio più caldo degli ultimi 50 anni).
          • Utoo scrive:
            Re: Mah
            - Scritto da: Utoo
            Beh, questo è veramente INCREDIBILE!

            Hai riportato l'articolo ma ELIMINANDO
            FURBESCAMENTE (O COSI' CREDI) L'ULTIMO PARAGRAFO
            ("Non possono essere invocate, a propria scusa,
            ragioni o finalità di carattere artistico,
            letterario, storico o di
            costume")!
            Che è proprio quello che rende il 414-bis la
            definizione del reato come "pedofilia e
            pedoXXXXXgrafia CULTURALE" e che fa sì che renda
            reato pure l'APOLOGIA ("culturale", appunto) e
            non certamente solo l'istigazione diretta (che
            poi non si capisce come "istigare" possa voler
            dire, come hai scritto, "FORZARE qualcuno a
            commettere un reato": casomai CONVINCERLO a
            farlo, anche attraverso l'apologia, anche dicendo
            che "è normale
            farlo").Anzi, correggo, HAI ELIMINATO BEN *DUE* COMMA, compreso quello che indica esplicitamente l'APOLOGIA cone causa del reato:"Alla stessa pena soggiace anche chi pubblicamente fa l'APOLOGIA di uno o più delitti previsti dal primo comma.Non possono essere invocate, a propria scusa, ragioni o finalità di carattere artistico, letterario, storico o di costume".Se adesso vuoi continuare ad ARRAMPICARTI SUGLI SPECCHI, fai pure.Io però mi sto stancando di seguirti nel tuo girare a vuoto, non aspettarti risposte se i tuoi argomenti saranno vuoti e confusi come i precedenti.
          • Prozac scrive:
            Re: Mah
            - Scritto da: Utoo
            Anzi, correggo, HAI ELIMINATO BEN *DUE* COMMA,
            compreso quello che indica esplicitamente
            l'APOLOGIA cone causa del
            reato:
            "Alla stessa pena soggiace anche chi
            pubblicamente fa l'APOLOGIA di uno o più delitti
            previsti dal primo
            comma.
            Non possono essere invocate, a propria scusa,
            ragioni o finalità di carattere artistico,
            letterario, storico o di
            costume".

            Se adesso vuoi continuare ad ARRAMPICARTI SUGLI
            SPECCHI, fai
            pure.
            Io però mi sto stancando di seguirti nel tuo
            girare a vuoto, non aspettarti risposte se i tuoi
            argomenti saranno vuoti e confusi come i
            precedenti.E con questo esce allo scoperto la tua malafede ;)Proprio nel post che stai commentando IN MALAFEDE, io ho scritto IN GRASSETTO IN MODO CHE SIA EVIDENTE: <i
            E, infatti, sull'APOLOGIA, ti ho scritto: <b
            Sull'apologia, potremmo discuterne, sì. </b
            </i
            che riprendeva l'altro mio post in cui scrivevo: <i
            Istigare non è un'opinione...Sull'apologia, potremmo discuterne, sì. </i
            Proprio a sottolineare che la parte della norma che riguarda l'apologia, non mi trova del tutto d'accordo.Come vedi, non ho assolutamente evitato tale parte della norma. L'ho separata dall'istigazione perché se nella prima parte mi trova d'accordo. La norma secondo me è giusta. Nella parte riguardante l'apologia no. Non sono totalmente d'accordo con quella norma.Comunque, leggendo le risposte che mi hai dato a diversi post, ho elaborato due riflessioni diverse:1) Sei in malafede e, pur di darmi contro, commetti errori grossolani nell'interpretare le norme2) Sei in buonafede ma non riesci a comprendere appieno le norme che leggi.Quello che hai scritto su questa norma ne è un esempio. Ma quello che hai scritto sulla perquisizione ne è la conferma più evidente e macroscopica ;)
          • Prozac scrive:
            Re: Mah
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
            2) per quale motivo per condannare per omicidio
            si aspetta "il morto" mentre per i reati da te
            citati dovrebbe esistere la
            precrimine.Pre-Crime? Quale pre-crime?Il reato di possesso di materiale pedo-XXXXXgrafico esiste. Chi lo commette viene condannato per quel reato (che è pure un reato "minore" visto che prevede un massimo di 3 anni di reclusione).
          • Prozac scrive:
            Re: Mah
            - Scritto da: Utoo
            Beh, questo è veramente INCREDIBILE!

            Hai riportato l'articolo ma ELIMINANDO
            FURBESCAMENTE (O COSI' CREDI) L'ULTIMO PARAGRAFO
            ("Non possono essere invocate, a propria scusa,
            ragioni o finalità di carattere artistico,
            letterario, storico o di
            costume")!No. Non ho tolto furbescamente nulla.Ho, semplicemente, spiegato il contenuto di quella norma.Ho cercato di spiegarla in modo semplice...Leggendo altri tuoi interventi, però, ho notato che TU fai fatica a capirle le norme. Basta vedere l'assurdo che hai scritto in merito alla perquisizione e l'utilizzo di "ausiliari di pg"...
            Non è che con il fare maldestre giravolte
            dialettiche e citare parzialmente le fonti ti
            salvi,
            sai?Mai fatto una cosa del genere.Ho semplicemente spiegato quella norma...Se ti interessa caXXXXX, rileggitela bene. Rileggiti bene quello che ho scritto io. E, vedrai, che la mia spiegazione è coerente con la norma.
            Tra l'altro: continui a citare per più volte di
            seguito, anche solo in questo messaggio, che è
            "CP e non CPP", a seguito di UNA mia SVISTA
            giustamente da te
            corretta.
            Bene, ora l'hai detto e ridetto, bravo.
            Ma mi chiedo se hai anche degli argomenti VERI.Vedi, fare confusione tra Codice Penale e Codice di Procedura Penale non è una svista. È un errore grave quando si vuol fare le pulci alle norme in essi contenute... Sono due Codici con scopi completamente diversi. Non è possibile confonderli... Il resto non lo commento. Ho già scritto abbastanza in merito.
          • Prozac scrive:
            Re: Mah
            - Scritto da: Utoo
            FALSO.

            Hai bellamente ELIMINATO la parte che ti dava
            FASTIDIO e che era proprio quella sulla quale si
            stava discutendo (l'apologia), il tutto
            addirittura dopo aver scritto una cosa come
            "vediamo l'articolo in questione, dalla stessa
            fonte da te
            citata"!Guarda che la bile che ti sta annebbiando la vista...L'ho scritto in tre post che per quanto riguarda la parte relativa all'apologia ne potevamo discutere.
            Se uno non fosse andato a vedere la fonte
            originale e avesse pensato che tu l'avevi
            riportato correttamente e completamente, sarebbe
            stato completamente
            SVIATO.Io l'ho riportato correttamente e integralmente.Ho sezionato la norma per spiegarla in modo semplice concentrando la spiegazione su quello in cui mi trova d'accordo: l'istigazione. Su quello in cui non sono completamente d'accordo con la norma ti ho scritto: <b
            ne possiamo discutere </b
            . Che significa che per quanto riguarda l'apologia, non sono completamente in disaccordo con te e non sono completamente d'accordo con quello che c'è scritto nella norma...Le mie frasi sono lì, dove le puoi ancora leggere ;)
            Altro che "spiegarla in modo semplice", hai dato
            una "spiegazione" VOLUTAMENTE MISTIFICANTE
            cercando di spostare la discussione dal discorso
            che si stava facendo (l'apologia) e che ti vedeva
            in
            difficoltà.No. Ho spiegato per bene la parte di istigazione a specifici reati (che ho riportato proprio per correttezza d'informazione). E poi ho aggiunto: per quanto riguarda l'apologia, ne possiamo discutere! Quindi NO, NON HO ASSOLUTAMENTE ELIMINATO LA PARTE RELATIVA ALL'APOLOGIA!
            Comincio a capire perchè altri ti accusano di
            guardare il dito e non la luna, resta da vedere
            se sei in buona fede o se lo fai
            apposta.Qui quello in malafede o che non capisce le norme (e l'hai provato in più di un'occasione) non sono certo io ;)
          • Prozac scrive:
            Re: Mah
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
            Tipo quella secondo cui un 18enne che va con una
            17enne sarebbe colpevole di
            pedofilia.[CUT]
            ma poi quando
            spieghi loro che la legge attuale permette ad un
            80enne di andare con una 14enne ti dicono pure
            che non è
            vero.Quindi esiste una legge che dice che non puoi andare con una 17enne se hai 18 anni (o più ???) ma meno di 80 anni ???. Oppure La legge dice che se sei maggiorenne (18+) non puoi andare con le minorenni comprese tra i 15 e i 17 anni, ma puoi andare con quelle di 14?
            Ignoranza allo stato puro.Esatto: la tua, che hai messo nello stesso post due "leggi" (tutte tue) in completa contraddizione (hai fatto peggio del legislatore! Pensa te!).
          • Prozac scrive:
            Re: Mah
            Rileggendo ora (dopo la tua spiegazione), ho capito il senso del tuo post...Non avevo capito che quella frase facesse riferimento a "FROTTOLE".Avevo capito che facesse riferimento a una fantomatica legge che rende pedofili chi va con una 17enne.
          • Prozac scrive:
            Re: Mah
            Concordo in buona parte con quello che hai scritto.
  • Prozac scrive:
    Re: Ma non hanno un XXXXX da fare?
    Modificato per evitare flame visto la censura del post a cui stavo rispondendo.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 04 agosto 2015 16.57-----------------------------------------------------------
  • kruks scrive:
    capisco che non è la sede adatta
    ma credo che la parte interessante della notizia sia il fatto che abbiano pilotato il traffico verso dei server d'uscita di proprietà della polizia postale, o comunque siano riusciti ad identificare il traffico grazie a qualche genietto che ha deciso di andare a loggarsi su facebook o qualche altro sito ben visibile.Questa è ignoranza ed è la parte più interessante per me, perché se decidi di entrare in una darknet, non te ne esci verso siti visibili, quel traffico lo lasci separato e relegato alle connessioni in chiaro.Oppure usi la darknet per uscire dalla darknet, ma non per utilizzare hidden service allo stesso tempo.Sai bene che i nodi di uscita sono pilotati da algoritmi che scelgono quello con più banda ...Poi, riguardo i reati, droga e prostituzione riguardano il libero arbitrio, pedofilia è certamente qualcosa di inaccettabile, ma pedoXXXXXgrafia è più o meno accusare qualcuno per quello che vorrebbe fare o per quello che gli piacerebbe voler fare, tranne poi il lasciare tutto da dimostrare se lo farebbe veramente quel che vede (ossia è un pre-reato), e trovo anche detestabile: anche se non do un giudizio positivo a chi ha pensieri del genere, l'idea di poter accusare qualcuno per averli avuti è una violazione dei diritti intimi personali.
    • Moai Climber scrive:
      Re: capisco che non è la sede adatta
      - Scritto da: kruks
      ma credo che la parte interessante della notizia
      sia il fatto che abbiano pilotato il traffico
      verso dei server d'uscita di proprietà della
      polizia postale, o comunque siano riusciti ad
      identificare il traffico grazie a qualche
      genietto che ha deciso di andare a loggarsi su
      facebook o qualche altro sito ben
      visibile.

      Questa è ignoranza ed è la parte più interessante
      per me, perché se decidi di entrare in una
      darknet, non te ne esci verso siti visibili, quel
      traffico lo lasci separato e relegato alle
      connessioni in
      chiaro.

      Oppure usi la darknet per uscire dalla darknet,
      ma non per utilizzare hidden service allo stesso
      tempo.

      Sai bene che i nodi di uscita sono pilotati da
      algoritmi che scelgono quello con più banda
      ...

      Poi, riguardo i reati, droga e prostituzione
      riguardano il libero arbitrio, pedofilia è
      certamente qualcosa di inaccettabile, ma
      pedoXXXXXgrafia è più o meno accusare qualcuno
      per quello che vorrebbe fare o per quello che gli
      piacerebbe voler fare, tranne poi il lasciare
      tutto da dimostrare se lo farebbe veramente quel
      che vede (ossia è un pre-reato), e trovo anche
      detestabile: anche se non do un giudizio positivo
      a chi ha pensieri del genere, l'idea di poter
      accusare qualcuno per averli avuti è una
      violazione dei diritti intimi
      personali.Considerazioni che condivido, sia per l'uso delle darknet (mai farsi trascinare fuori dalle darknet, mai mescolare le cose tra darknet e clearnet) sia per il problema della pedoXXXXXgrafia, che al di là dell'essere sgradevole è un "reato" del tutto ideologico, nei fatti vengono criminalizzate delle semplici fantasie erotiche (che erano legali pure in Italia fino a pochi decenni fa).
  • Innio scrive:
    PedoXXXXXgrafia??????
    QUALSIASI fonte diretta trovo su Internet può confermare che quel market NON vendeva pedoXXXXXgrafia. Anzi gli stessi frequentatori delle community della darknet sono rimasti stupefatti di fronte a queste accuse. Altro che essere "il focus" del market
    • Prozac scrive:
      Re: PedoXXXXXgrafia??????
      - Scritto da: Innio
      QUALSIASI fonte diretta trovo su Internet può
      confermare che quel market NON vendeva
      pedoXXXXXgrafia. Anzi gli stessi frequentatori
      delle community della darknet sono rimasti
      stupefatti di fronte a queste accuse. Altro che
      essere "il focus" del
      marketIn che senso qualsiasi fonte diretta?
    • Moai Climber scrive:
      Re: PedoXXXXXgrafia??????
      - Scritto da: Innio
      QUALSIASI fonte diretta trovo su Internet può
      confermare che quel market NON vendeva
      pedoXXXXXgrafia. Anzi gli stessi frequentatori
      delle community della darknet sono rimasti
      stupefatti di fronte a queste accuse. Altro che
      essere "il focus" del
      marketMai visto quel marketplace, ma che la pedoXXXXXgrafia possa essere stata qui usata strumentalmente come elemento di richiamo mediatico per sottolineare l'"importanza" dell'inchiesta non mi stupirebbe.Ciò risponderebbe a due esigenze:1) legare la retata ad un reato solitamente definito come infamante, di quelli che "beh, se erano pedofili allora va bene qualsiasi cosa gli abbiano fatto" (confondendo pedofilia con pedoXXXXXgrafia).2) per la pedofilia si fa eccezione al divieto generale di uso degli agenti provocatori, così si possono tacitare eventuali obiezioni su eventuali tecniche di indagine "disinvolte" che potrebbero essere state usate.Del resto è noto che ormai da decenni si usa la scusa del "pedoterrosatanismo" per comprimere i diritti di privacy e la libertà della rete, nessuna sorpresa quindi.
  • Luco, giudice di linea mancato scrive:
    Legge di base dell'economia
    Dove c'è domanda c'è offerta.Se non c'è offerta ma c'è domanda, la domanda si sposta da chi offre (e chi offre alzerà il prezzo).Se c'è offerta ma non c'è domanda, chi offre non farà un soldo (e abbasserà il prezzo).Qualcuno, che prende antidepressivi a caso come nick, dovrebbe imparare un po' di economia spicciola.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 04 agosto 2015 00.25-----------------------------------------------------------
    • raffinato scrive:
      Re: Legge di base dell'economia
      Modificato dall' autore il 04 agosto 2015 00.25
      --------------------------------------------------Ma che XXXXX stai dicendo?
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: Legge di base dell'economia
        - Scritto da: raffinato
        - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato

        Dove c'è domanda c'è offerta.

        Se non c'è offerta ma c'è domanda, la domanda si

        sposta da chi offre (e chi offre alzerà il

        prezzo).

        Se c'è offerta ma non c'è domanda, chi offre non

        farà un soldo (e abbasserà il

        prezzo).

        Qualcuno, che prende antidepressivi a caso come

        nick, dovrebbe imparare un po' di economia

        spicciola.


        --------------------------------------------------

        Modificato dall' autore il 04 agosto 2015 00.25


        --------------------------------------------------

        Ma che XXXXX stai dicendo?http://google.it/search?q=legge+della+domanda+e+dell'offerta
        • raffinatiss imo scrive:
          Re: Legge di base dell'economia
          Ma cosa XXXXX c' entra con la notizia?
          • Prozac scrive:
            Re: Legge di base dell'economia
            La tua arroganza la si nota in ogni post.Questo, però, ne è l'emblema.Solo perché ti ho detto che il mio nickname non fa riferimento all'antidepressivo, ti arroghi il fatto di sapere perché uno si va a scegliere un nickname.Io so benissimo cosa significa il mio nickname e so benissimo da cosa deriva (e infatti l'ho scelto proprio perché so cosa significa e so da dove deriva).Sei tu quello che non lo sa.Ma la tua arroganza ti fa scrivere castronerie come quella di questo post ;)Sei troppo il migliore :D :D :D
          • marcione scrive:
            Re: Legge di base dell'economia
            non sara' mica in onore del gruppo punk italiano in voga alla fine degli anni novanta, vero?VERO?V E R O?????:)
          • Prozac scrive:
            Re: Legge di base dell'economia
            - Scritto da: marcione
            non sara' mica in onore del gruppo punk italiano
            in voga alla fine degli anni novanta,
            vero?

            VERO?


            V E R O?????

            :)Hai vinto 😁😁😁
          • Prozac scrive:
            Re: Legge di base dell'economia
            - Scritto da: marcione
            secondo commento cassato senza ragione.
            difficolta' tecniche? aggiornate nginx che la
            versione 1.0.6 e' un po'
            vecchia..???
          • Prozac scrive:
            Re: Legge di base dell'economia
            - Scritto da: marcione
            hanno cassato 2 commenti dove ti dicevo che sarei
            passato a ritirare il mio premio.. ho fatto
            presente al censore che se il problema e' tecnico
            dovrebbero aggiornare nginx a una versione piu'
            recente
            :):D :D :DQuindi anche tu loro fan?
  • Aniello Caputo scrive:
    ...
    ma che me ne frega a me di babil junior
  • Bumimby Pataiscu scrive:
    Ma come
    Niente numeri alla ca**o su quanti hard disk e quanti PC hanno sequestrato? (rotfl)(rotfl)(rotfl)
  • Moai Climber scrive:
    Tante considerazioni da fare.
    Concordo con chi ha scritto che è piuttosto sospetto che la notizia di questa "retata" appaia poche settimane dopo lo "scandalo" Hacking Team, scandalo che comunque in Italia ha avuto un'eco penosamente limitato nonostante la gravità di quanto si è scoperto.Cosa peraltro tipica in un paese dove i cittadini sembrano ormai rassegnati a stare a 90 gradi e a lasciare fare i loro comodi ai potenti (che tra l'altro gestiscono la pubblica opinione attraverso i media compiacenti e anche attraverso il "troncare e sopire" di manzoniana memoria).Certo, se davvero le indagini andavano avanti da due anni uno potrebbe credere che non ci sia relazione tra i due fatti. Ma c'è da temere che l'indagine sia stata chiusa OGGI proprio per propinare al (poco) pubblico preoccupato per le possibili violazioni della propria privacy il concetto che "è necessario adottare tecniche aggressive per scoprire i cyber-criminali".Guarda caso, è la stessa cosa che è accaduta negli USA dopo le rivelazioni di Snowden: pochi mesi dopo, subito avvengono le retate dell'FBI contro i "pedofili" sul Deep Web (che sarebbe meglio chiamare "pedoXXXXXfili", dato che probabilmente il 95% di loro si limita a pure fantasie erotiche, ovvero masturbarsi davanti ad uno schermo senza neppure pensare di avvicinare minori nella vita reale).L'altra cosa da notare è, come in quasi tutte le operazioni del genere contro il Deep Web, sembra che il nucleo dell'indagine sia stato fatto con una classicissima tecnica, quella dell'infiltrato. Altro che preoccuparsi, per chi usa Tor, di sofisticate tecniche informatiche che deanonimizzano gli IP! Come sempre, l'anello più debole è quello comportamentale, vale a dire dare fiducia ad inquisitori in rete, farsi trascinare fuori dal Deep Web e quindi farsi identificare.E va notato che ciò è stato fatto grazie alla "scusa" della pedofilia, una delle pochissime eccezioni nel nostro ordinamento giuridico al divieto generale dell'uso di "agenti provocatori".Poi, come già avvenuto altre volte, la notizia viene orgogliosamente data cercando di far passare l'idea che "sia stato violato il Deep Web", cosa abbastanza improbabile. Magari non hanno neppure usato RCS di Hacking Team con gli zero-day.E si noti che, per ammissione degli stessi inquirenti, l'aspetto "pedoXXXXXgrafia" pare fosse solo UNO tra quelli incriminabili ma, guarda caso, è sempre il primo ad essere citato sui media, nonostante che traffico di armi e droga (se c'erano davvero) siano reati enormemente più gravi che non masturbarsi su delle immagini, magari vecchie di venti o quarant'anni e legali fino a pochi decenni fa pure in Italia.Insomma, nel complesso più che da applaudire c'è da preoccuparsi. Sembra l'ennesimo esempio di indagine fatta apposta per avvantaggiare mediaticamente le carriere di pochi, a cominciare da coloro che stanno in quell'oscuro organismo che è il CNCPO.Organismo che agisce senza alcun controllo (basta vedere l'enorme potere che ha nell'oscurare siti web, anche siti che in nessun altro paese del mondo sono considerati pedoXXXXXgrafici, come Imagefap) e di cui non mi risulta che si sappiano neppure tutti i componenti (salvo che pare ci siano addirittura dei privati coinvolti, una cosa molto italiana!!!).
    • oltrelamente scrive:
      Re: Tante considerazioni da fare.
      Ho letto anche io il discorso sugli "agenti provocatori". Tutto vero. Ci sono delle leggi che spesso vengono violate dalle forze dell'ordine per portare a termine queste operazioni fuffa. Servono semplicemente a far credere alla gente che loro arrivano dove vogliono e che hanno a disposizione il programma super segreto che viola il deep web. Non è vero nulla, la rete tor se ben usata è inviolabile. il loro è semplicemente uno sXXXXX gioco per impaurire le persone, e quindi stanno giocando sulla psiche. Da premettere un'altra cosa, come si puo notare queste sono indagini che durano anni. L'infiltrato ha tutto il tempo di carpire la fiducia del sysadmin e di qualche utente "importante". Dopodichè al momento giusto, zac!... la retata è fatta, e in pasto all'opinione pubblica viene dato di tutto. Ripeto: non fatevi XXXXXXX, la rete tor è inviolabile se usata correttamente. Lo conferma anche il fatto che ci mettono anni perchè se non fosse vero quello che dico un'indagine durerebbe al massimo 6 mesi, giusto il tempo di raccogliere le prove necessarie
    • Prozac scrive:
      Re: Tante considerazioni da fare.
      - Scritto da: Moai Climber
      Invece il MIO rasoio di Occam mi fa propendere
      nettamente per la
      seconda!Certo, infatti la seconda ipotesi è la più semplice...
      Tieni presente che il riuscire ad infiltrarsi in
      tal modo in un'attività illegale, identificando
      persone in modo "tradizionale", è una cosa
      estremamente "preziosa" dal punto di vista degli
      inquirenti, che potrebbe essere portata avanti
      per molto tempo con grande profitto, arrestando
      gente per mesi, se non anni, senza dover
      dichiarare di averla sorvegliata sul Deep
      Web.Hanno portato avanti le indagini per 2 anni.Hanno chiuso il caso dopo 2 anni di indagini perché hanno ritenuto di aver raggiunto lo scopo: avere abbastanza prove su "babylon" e aver individuato i responsabili di chi gestiva questo "market illegale".
      Adesso dei "14mila iscritti" e "170mila
      partecipanti" quanta gente hanno arrestato? Il
      titolare e un'altra decina di persone, se ben
      ricordo.
      Una micro-goccia nel mare del marketplace.Hanno arrestato coloro che gestivano il mercato. Le pedine grosse.Tranquillo che hanno sicuramente tutte le informazioni necessarie anche dei 14mila iscritti e i 170mia partecipanti.
      Quindi, la tipica indagine propagandistica,
      mirata soprattutto alle classiche tre cose:
      auto-celebrazione, auto-promozione delle proprie
      carriere e terrorismo psicologico verso gli
      utenti
      Tor.Hanno dichiarato di aver "craccato" TOR?No. Hanno dichiarato che grazie agli infiltrati sono riusciti ad entrare in un market presente dietro a TOR e che ne hanno identificato i responsabili.

      Io ho lavorato a moltissimi casi di

      pedoXXXXXgrafia negli ultimi 10 anni (con
      varie

      procure, polizia, finanza, carabinieri). Ti

      assicuro che le cose sono molto gravi. Molto

      brutte!



      Ricorda che tutti quelli che "si masturbano

      davanti a video e foto" per la maggior parte
      li

      hanno comprato tali video e tali foto. E
      dietro

      quei video e quelle foto ci sono bambini
      (anche

      di 2-5 anni) che vengono abusati durante le

      riprese dei video e gli scatti delle

      foto!

      Guarda, io per curiosità ho cercato di capire un
      pò di più di questo mondo, perchè mi avevano
      detto che ciò che si legge sui media (le
      "immagini agghiaccianti" ecc.) NON era vero.
      Inoltre qualcuno che ha già una certa età mi
      diceva che molte immagini risalgono a decenni fa
      ed allora erano legali perfino in Italia (anni
      Settanta-Ottanta), non rappresentando violenze,
      tanto che pur non essendo stampate in Italia si
      potevano trovare in edicola tra le normali
      riviste
      XXXXX.
      Bene, incuriosito da questa netta negazione mi
      sono forzato a fare un giro nel Deep Web del
      pedoXXXXX gratuito ed ho capito, senza alcun
      dubbio, alcune
      cose:
      - nel 90% delle immagini non c'è alcuna violenza
      (nè sembrano esserci minori drogati o simili, i
      video cancellano i dubbi che potrebbero restare
      con le immagini
      fisse).
      - due terzi sono XXXXX-soft (nudo erotico), al
      massimo un terzo è
      hard.
      - la maggior parte delle immagini risale ad oltre
      dieci anni fa (siti ucraini o giapponesi legali
      in quei paesi fino ai primi anni Duemila), alcune
      addirittura agli anni
      Settanta-Ottanta.
      - i bambini fino a 5 anni saranno il 10% del
      totale, sembra che la preferenza vada nettamente
      alle età 8-12 anni. Questa "grandissima quantità
      di bambini di 2-3 anni" nel pedoXXXXX gratuito
      semplicemente NON
      C'E'.
      - c'è in rete un'ENORME quantità di pedoXXXXX
      completamente GRATUITO, tanto da far pensare che
      difficilmente ci sia un grosso mercato del
      pedoXXXXX a
      pagamento.

      A questo punto, o esiste un vasto mondo del
      pedoXXXXX a PAGAMENTO (cosa che mi sembra
      estremamente improbabile, sarebbe come pensare
      che tanta gente compri MP3 piratati invece di
      scaricarli gratuitamente dall'enorme "buffet"
      gratuito che c'è su internet) e tale mondo è
      RADICALMENTE diverso da ciò che ho visto nel
      gratuito (e che chiunque abbia la curiosità
      intellettuale può verificare con Tor), oppure,
      molto semplicemente, il pedoXXXXX su internet è
      del tutto diverso da come viene di solito
      raccontato.
      E ormai sono certo al 99.99% che sia la seconda
      cosa.E sbagli.Come ti ho già detto sono 10 anni che collaboro con procure e forze dell'ordine in qualità di forense.Non partecipo alla fase iniziale delle indagini, ma a quella forense: sequestro dei vari dispositivi e estrazione del materiale da portare in tribunale.È vero, ci sono tantissimi siti con immagini di bambini ripresi in soft-porn. Bambini truccati, e vestiti in modo particolare.È vero, moltissimo di questo materiale è datato (tanto che gli hash di quei file fanno parte di banche dati che vengono utilizzate da programmi di analisi per trovare velocemente la presenza di queste foto).Moltissimo di questo materiale si trova in siti free (che ultimamente si sono spostati nel deep web, ma che fino a qualche anno fa erano tranquillamente raggiungibili "da Internet").Tantissimo materiale, invece, è prodotto ogni anno per essere venduto nel deep web. E ti assicuro che anche questo materiale è tantissimo. E sono tantissimi gli acquirenti!Quando ho iniziato questo tipo di collaboratori, nemmeno io riuscivo a capacitarmi della vastità del fenomeno.
      Non sto dicendo che quel mondo sia bello o
      innocuo ma dipingerlo come NON E', è disonesto
      quanto essere anticomunista dicendo che i
      comunisti mangiano i bambini o essere contro la
      masturbazione dicendo che fa diventare
      ciechi.
      Si può certamente essere contro un certo
      fenomeno, ma quando si MENTE per contrastarlo si
      perde immediatamente di credibilità e pure il
      diritto di parlare: INGANNARE LA GENTE è un
      crimine almeno quanto quello che si vuole
      contrastare.Purtroppo non mentono.

      Questo è il punto focale della notizia.

      Questo dovrebbe togliere ogni dubbio sul
      fatto

      che la notizia sia uscita ora per
      giustificare

      l'esistenza di Hacking

      Team.Mah...Io non ne vedo assolutamente il nesso...A parte voi, la gente della strada non associa assolutamente quella notizia ad Hacking Team. La gente della strada capisce: Polizia Postale ha bloccato un sito che vende droga, armi e pedoXXXXXgrafia.



      La notizia sottolinea come l'operazione sia
      stato

      un sucXXXXX grazie ad agenti infiltrati. Non
      sono

      stati i tool di HT.

      Considerazione giusta, ma certo non avrebbero
      potuto proprio ora dire che con RCS hanno
      infettato 14mila cittadini per
      spiarli!
      Credo anch'io che non l'abbiano fatto, resta lo
      scopo di terrorismo psicologico, che non è
      proprio la prima cosa che si chiede alle forze
      dell'ordine.

      (SEGUE)Cioè, secondo te hanno infettato 14mila persone?????????????
      • Prozac scrive:
        Re: Tante considerazioni da fare.
        - Scritto da: Innio



        Comunque all'epoca, sui siti si scaricava

        materiale gratuito. I pagamenti li facevi a

        personaggi che frequentavano quei siti (che
        per

        la maggior parte erano

        forum).

        Quindi non erano i suddetti personaggi a produrre
        la pedoXXXXXgrafia, ma solo a rivendere file
        prodotti da
        altri?Dipende. Esistevano sia i produttori che vendono il materiale pedoXXXXXgrafico, sia i "meri venditori" che non producevano il materiale.






        No. Proprio perché il materiale finiva anche
        nel

        circuito del p2p, dovevano produrne di
        nuovo.
        Per

        fornire altro materiale a

        pagamento...

        Ma sul p2p non "finiva" il materiale, ci SONO
        tuttora milioni di file. Perche' dunque qualcuno
        dovrebbe avere interesse a pagare qualcosa che
        già si trova gratis? E chi ha bisogno di
        materiale nuovo con tutti i milioni di file
        vecchi che
        girano?Guarda... Te la ricopio la frase. Rileggila bene:No. Proprio perché il materiale finiva anche nel circuito del p2p, dovevano produrne di nuovo.Per fornire altro materiale a pagamento... (con altro materiale è inteso: nuovo materiale non inflazionato n.d.r.)
        Ma perchè comprare se ci sono già milioni di file
        gratis? ce ne vorrà di tempo per scaricarli
        tutti...Ti ho già risposto...
        Di libri che dicono XXXXXXXte su questo ed altri
        argomenti ne ho già visti, entra nel
        meritoWow, la tua opinione in merito sì che è scientifica e illustre.Mi hai quasi convinto (:rotfl)
        Appunto, e visto che negli anni si sono
        accumulati miliardi di file perchè chiederne
        altri? non mi pare che il pedoXXXXX abbia una
        data di
        scadenzaTi ho già risposto...
        Avevi detto che quasi tutti comprano, ora dici
        che non riescono ad
        arrivarci.No. Ho detto dell'altro.
        La dipendenza da pedo può essere analoga a quella
        da XXXXX normale, o in alcuni casi essere
        un'evoluzione di quest'ultima (spesso sono stae
        segnalate persone che avavo collezioni di XXXXX
        generico OLTRE collezioni di
        pedo)E quindi?Non modifica il fatto che la prima collezione contenga immagini e video di bambini abusati.
        Allora, seguendo il tuo ragionamento, il
        pedoXXXXX è utile a contenere gli abusi, almeno
        come
        palliativo..Palliativo momentaneo che, però, per esperienza personale diventava sempre meno efficacie col passare del tempo.
        E' l'IMMAGINE di un bambino che ha subito un
        abuso (nel caso dei fle di
        violenze)Esatto. Un bambino che ha subito abuso.
        Quel video ormai gira non solo sul p2p ma
        pure in streaming sui siti XXXXX normali.
        Ti posso segnalare anche roba molto più pedo
        che si scambiano i ragazzini per scherzo.
        Che si fa, i arrestano pure i ragazzini?No.Si arresta chi quei film, poi, li inserisce nel circuito della pedo-XXXXXgrafia.
    • Prozac scrive:
      Re: Tante considerazioni da fare.
      Ok. Tutto chiaro.Sacrifichi bambini per poterti scaricare dei film gratis...Bravo ;)
      • Prozac scrive:
        Re: Tante considerazioni da fare.
        Te lo ripeto, a me chi usa l'abuso sui bambini per giustificare lo scaricare gratis film e canzoni da Internet mi fa schifo quasi quanto chi produce quel materiale.
        • Prozac scrive:
          Re: Tante considerazioni da fare.
          - Scritto da: Izio01
          A me invece fa schifo chi usa l'abuso sui bambini
          come scusa per farsi costruire leggi ad hoc, che
          destinano risorse pubbliche immani e introducono
          politiche censorie del tutto arbitratrie, a
          vantaggio di pochissime, selezionate entità
          commerciali.Tipo?
          • Prozac scrive:
            Re: Tante considerazioni da fare.
            - Scritto da: Izio01
            Ma comunque hai qualche dubbio che il pedoXXXXX
            sia un'ottima scusa per misure draconiane nei
            confronti di cose che non hanno assolutamente
            nulla a che
            spartire?Io so solo che in oltre cento casi trattati, l'indagato aveva sempre grande quantità di materiale pedoXXXXXgrafico. Che tale materiale lo ha ottenuto/ha cercato di ottenerlo in qualsiasi modo: dal p2p all'acquisto tramite carta di credito personale, al deep web. Che molti di questi hanno tentato approcci in social, via smartphone, e fuori dal "cyberspazio". Che alcuni di questi erano delinquenti veri. Gente che non si faceva scrupoli a organizzare turismo sessuale con bambini o a gestire reti di compra-vendita di materiale pedoXXXXXgrafico.Io, nel piccolo delle mie 100 indagini, ho scoperto che il fenomeno è veramente diffuso e preoccupante.
          • Prozac scrive:
            Re: Tante considerazioni da fare.
            - Scritto da: Izio01
            Non lo so.
            Io temo di non condividere completamente il tuo
            ottimismo nei confronti della polizia e del
            sistema. Quando si è un tizio qualunque, senza
            "santi in paradiso", raramente si viene trattati
            come nei telefilm, quando si segnala un illecito
            o un abuso, o semplicemente si chiede un
            consiglio.
            Spero che almeno nel campo di cui parli, ci sia
            gente interessata a perseguire la giustizia,
            senza usare scorciatoie di sorta. L'isteria che
            oggi circonda la materia si presta fin troppo
            facilmente ad
            abusi.Io ci sono entrato quasi per caso in questo mondo.10 anni fa la computer forensics se non era agli albori (in Italia), era comunque una scienza molto giovane. In qualità di tecnico informatico sono stato contattato da un magistrato che mi ha chiesto di collaborare (aiutare) la Polizia Postale in un indagine (all'epoca quell'ufficio di Polizia non aveva tecnici preparati... Erano ex poliziotti abituati a fare scorta ai servizi postali che d'un tratto s'erano ritrovati a dover risolvere crimini informatici. La riforma della postale era avvenuta qualche anno prima).Da parte loro ho sempre visto educazione e serietà nel lavoro. Anche adesso, che sono tecnicamente molto più abili (negli ultimi 10 anni sono arrivati nelle varie sedi della postale moltissimi laureati in informatica o in ingegneria delle telecomunicazioni), ricevo segnalazioni da parte loro di privati che vanno a chiedere consiglio. Gente che, magari, è stata truffata. Casi per i quali, magari, una denuncia non servirebbe a nulla ma che hanno bisogno, almeno, di rimediare al danno subito.Per quanto riguarda i casi per cui ero CTP delle procure (quindi dalla parte delle forze dell'ordine), il 95% delle mie consulenze ha riguardato la pedoXXXXXgrafia... Ed è questo fatto che mi ha fatto cambiare idea su questo mondo in cui, purtroppo, a farne le spese sono i bambini.Io non faccio statistica. Alla fine, in 10/11 anni, ho partecipato a poco più di 100 casi. Ma mai ho assistito ad abuso da parte delle forze dell'ordine. Mai.
          • Moai Climber scrive:
            Re: Tante considerazioni da fare.
            - Scritto da: Izio01
            Non lo so.
            Io temo di non condividere completamente il tuo
            ottimismo nei confronti della polizia e del
            sistema. Quando si è un tizio qualunque, senza
            "santi in paradiso", raramente si viene trattati
            come nei telefilm, quando si segnala un illecito
            o un abuso, o semplicemente si chiede un
            consiglio.

            Spero che almeno nel campo di cui parli, ci sia
            gente interessata a perseguire la giustizia,
            senza usare scorciatoie di sorta. L'isteria che
            oggi circonda la materia si presta fin troppo
            facilmente ad
            abusi.Ottimismo?Leggi qui:http://www.altalex.com/documents/news/2009/04/17/XXXXXgrafia-minorile-su-internet-precisati-i-limiti-per-gli-agenti-provocatoriLeggi i particolari e poi la considerazione della Cassazione "limpressione, che chiaramente seppure implicitamente traspare dalla motivazione della ordinanza impugnata, che si sia trattato nel suo complesso di una operazione investigativa poco rispettosa delle norme di legge e dei diritti fondamentali del cittadino".Ah, ovviamente nonostante in Italia ci sia (sulla carta) l'obbligatorietà dell'azione penale a ipotesi di reato ricevuta da un magistrato, nessuna azione penale è stata intrapresa in quel caso contro quegli inquirenti.Allo "sfigato" in questione è andata bene esserne uscito riconosciuto innocente, ma gli inquirenti "truffaldini" se la sono cavata con solo questo rimbrotto della Cassazione.
          • Prozac scrive:
            Re: Tante considerazioni da fare.
            - Scritto da: Moai Climber
            Leggi qui:
            http://www.altalex.com/documents/news/2009/04/17/p

            Leggi i particolari e poi la considerazione della
            Cassazione "limpressione, che chiaramente
            seppure implicitamente traspare dalla motivazione
            della ordinanza impugnata, che si sia trattato
            nel suo complesso di una operazione investigativa
            poco rispettosa delle norme di legge e dei
            diritti fondamentali del
            cittadino".

            Ah, ovviamente nonostante in Italia ci sia (sulla
            carta) l'obbligatorietà dell'azione penale a
            ipotesi di reato ricevuta da un magistrato,
            nessuna azione penale è stata intrapresa in quel
            caso contro quegli
            inquirenti.
            Allo "sfigato" in questione è andata bene esserne
            uscito riconosciuto innocente, ma gli inquirenti
            "truffaldini" se la sono cavata con solo questo
            rimbrotto della
            Cassazione.Che è quello che dico io fin dall'inizio: L'agente provocatore non è consentito (in Italia). Un agente infiltrato che viene riconosciuto provocatore, inficia il proprio lavoro perché fa invalidare le prove che raccoglie provocando.
          • Prozac scrive:
            Re: Tante considerazioni da fare.
            - Scritto da: Moai Climber
            Certo, però lo fanno.
            E poi, se scoperti, nessuno li mette sotto accusa.Lo fanno perché il limite che c'è è labile. Quando sei infiltrato non diventa così semplice trovare lo spartiacque tra l'assecondare il sospetto nelle sue attività con lo scopo di raccogliere prove e il provocare il sospetto nelle sue attività.Non vengono messi sotto accusa perché non c'è nulla da accusare.Hanno svolto il loro lavoro (quello dell'infiltrato), ma lo hanno svolto male (hanno superato il limite che porta alla provocazione) e hanno ottenuto l'invalidazione della prova.Non vengono accusati, ma sta sicuro che al rientro in ufficio la punizione se la prendono. Alla fine, magari, hanno rovinato un'indagine articolate perché hanno dato un alibi al colpevole.
    • Prozac scrive:
      Re: Tante considerazioni da fare.
      Guarda, inizio a essere un po' annoiato da questa discussione...Puntualizzo solo sull'agente provocatore e i siti civetta.L'agente provocatore è una persona fisica. È l'infiltrato che si mescola con i delinquenti e cerca di raccogliere prove di reati. Diventa provocatore quando la sua azione provoca il compimento di un reato da parte di una persona che quel reato non l'avrebbe compiuto.I siti civetta servono per vedere chi ci va. E cosa ci fa.Non istigano nessuno. Tu ci vai di tua volontà. Nessun agente ti a convinto ad entrarci. Se ci arrivi per caso, dipende cosa ci fai dentro. Anche qui nessun agente ti incita a scaricare, a comprare, ecc...Se mai succedesse, l'agente che ti ha istigato a scaricare da un sito civetta, diventerebbe un agente provocatore e in tribunale sarebbero guai per l'accusa...
      • Prozac scrive:
        Re: Tante considerazioni da fare.
        - Scritto da: Moai Climber
        Cane non mangia cane, magistrato non mangia
        magistrato (quasi
        mai).Vedo che hai cambiato versione. Sei passato dal MAI, al QUASI MAI... Forse perché, nella realtà, la maggior parte dei giudici fa il giudice?
        In mancanza di prove inequivocabili utilizzabili
        in tribunale, che un privato (che non è un
        poliziotto nè uno spione) ovviamente non può
        avere e deve limitarsi a dire ciò che SA, chi
        denunciasse queste cose verrebbe accusato di
        diffamazione.Puoi essere denunciato di diffamazione anche se lo dici sui forum. Non serve che tu vada a fare denuncie ;)Comunque ora hai 400GB di documenti ufficiali HT per portare le tue prove in tribunale ;)P.S.Spiegami una cosa, quindi... Tu hai in mano prove "equivocabili" (se le avessi inequivocabili saresti andato a denunciare) che dimostrano che le forze di polizia italiane inseriscono prove false in indagini di reati comuni (dallo storico delle tue uscite)?Ah... Cosa vuol dire che "un privato non è spione"?
        E' un mondo chiuso di interessi economici (o di
        carriera, che poi vuol sempre dire interessi
        economici), pronto a difendersi con le unghie e
        con i denti e per ora pressochè
        intoccabile.Mah... Io ci lavoro da 10/11 anni a contatto con i poliziotti (della postale), i carabinieri e la guardia di finanza. Mai visto persone pronte a difendersi con le unghie e coi denti per interessi economici...
        Ma certe cose vanno conosciute per potersi
        difendere da certi comportamenti
        "discutibili".Ma cosa ti hanno fatto???
        • Prozac scrive:
          Re: Tante considerazioni da fare.
          - Scritto da: Eh No
          ...ma adescare non si scrive con una "d" sola ?Hai ragionre prof!!!Ho corretto il tema :)Grazie per la segnalazione :P
          • Prozac scrive:
            Re: Tante considerazioni da fare.
            - Scritto da: Eh No
            Ah ecco :D

            Lo scrivevi con tanta sicurezza che (confesso) mi
            avevi fatto venire il dubbio che fosse corretta
            la doppia
            d.Eh... Lo pronuncio con due doppia d (dd :P)Di solito me ne accorgo e correggo, stavolta ero troppo di fretta :D
        • Prozac scrive:
          Re: Tante considerazioni da fare.
          - Scritto da: Moai Climber

          Chi è causa del suo mal pianga se stesso.

          Bella frase.
          E' come dire "Alan Turing è stato indotto al
          suicidio dallo Stato perchè voleva fare
          l'omosessuale nella Gran Bretagna degli Anni
          Cinquanta? Colpa
          sua".No. Non è la stessa cosa.E il fatto che te ne esci con queste affermazioni (che io non ho mai fatto), dimostra la tua malafede.L'omosessualità prevede il raporto tra due adulti consenzienti.La pedofilia (il punto di partenza del materiale pedo-XXXXXgrafico) prevede l'abuso di minori.Ok, loro non abusano di minori. E, per questo motivo, il reato è fino a un massimo di 3 anni. Non è la pena di morte. Non è la castrazione chimica.La detenzione di materiale pedo-XXXXXgrafico prevede quel tipo di pena.
          Qualcuno ha detto che c'è differenza tra Legge e
          Giustizia.
          Questo è un esempio, uno dei tanti, di tale
          assoluta
          verità.E qui entriamo nel lato soggettivo...Per te è ingiusto che una persona, che scarica materiale dove sono presenti bambini abusati sessualmente, possa andare incontro a una pena di massimo 3 anni.Io non sono d'accordo. Per me è giusto che tale legge esista. Spero non venga mai abrogato tale articolo del codice penale.Certo, purtroppo, tale articolo non fermera chi ha una pulsione sessuale di quel tipo troppo forte. Sicuramente, però, rimane un deterrente per tutti quelli che spinti da curiosità morbosa, andranno a cercare questo tipo di materiale.
          Ovviamente se si parla di pedofilia nella vita
          reale il discorso
          cambia.Certo che cambia! Diventa molto ma molto più grave!!!Già adesso è così.



          1) Queste persone se la sono cercata. Il
          reato
          di

          detenzione di materiale pedoXXXXXgrafico
          esiste.

          Loro hanno voluto provare l'eccitazione di

          guardare dei bambini in atti sessuali,

          consapevoli di quello che

          rischiavano.

          Il reato di detenzione di materiale
          pedoXXXXXgrafico c'è fino a 17 anni e 364 giorni,
          mentre da 14 anni e 1 giorno si possono avere
          rapporti sessuali con lo stesso soggetto che è
          assolutamente vietato fotografare
          nudo.Questa incongruenza, qui sul forum, l'ho fatta notare io per primo!Inutile che la riporti...
          Non mi dilungo poi sul reato di
          "auto-pedoXXXXXgrafia" che fa sì che una
          quattordicenne che si fotografa nuda rischi
          penalmente in
          proprio.Reato che non esiste.Semplicemente sono le contraddizioni di quei due articoli del codice penale a provocare tale assurdità.Anche questo esempio, qui sul forum, l'ho portato per primo io.

          Ne ho conosciute tantissime di persone
          indagate

          (e arrestate: tutte) per questi reati. La
          maggior

          parte di loro fa pena anche a me. La maggior

          parte di loro la vivono con senso di colpa la

          loro

          pulsione.

          La maggior parte di loro non è mai andata
          oltre

          il possesso di materiale pedoXXXXXgrafico. La

          maggior parte di loro, però, ha sempre
          ammesso

          che più di una volta s'è trovata vicino ad
          andare

          ad adescare un bambino. Ma il senso di colpa
          era

          più forte e, per fortuna, ha

          desistito.

          Infatti, probabilmente il pedoXXXXX almeno evita
          guai veri nella vita
          reale.Il pedoXXXXX fa esaurire momentaneamente la libido. Non la pulsione. E, infatti, la mia esperienza mi insegna che la maggior parte di quelli arrestati per reato di detenzione, hanno dichiarato: la mia paura era che prima o poi finissi ad adescarne qualcuno...E questo per me è stato un colpo (anche perché, come ti dicevo, avevo pena per loro).Comunque questo è un campo che non è il mio. Non sono psicologo.
          Il guaio è che costoro sono l'ultima ruota del
          carro e a volte sono costretti o almeno indotti a
          fare cose che, se avessero loro la titolarità
          dell'indagine, non
          farebbero.AhahahahahahahahOra i poliziotti sono costretti a compiere reati per far piacere a i magistrati...Sì sì...


          Non vuoi succeda tutto ciò?

          Soddisfa le tue pulsioni scaricando
          materiale
          con

          adulti

          consenzienti.

          Come dire, appunto: "ad Alan Turing gli sta bene
          ciò che gli è capitato"
          ...Ancora... Se tu pensi che Alan Turing si sia meritato quella fine, sono fatti tuoi... Ma non metterli in bocca ad altri.Io sto parlando di tutt'altro argomento.
          Costoro hanno certe pulsioni, le tengono sotto
          controllo guardando immagini che fino a metà anni
          Ottanta erano legali e vendute pure in Italia,
          rinunciando di solito (per fortuna) ad avvicinare
          bambini, e vengono dipinti come i peggiori
          individui.E questo lo dici perché:1) Sei uno psicologo che studia questo fenomeno2) Sei un operatore del settore che ha dati statistici alla manoIo non sono sicuramente nel primo caso, ma ho dalla mia oltre cento casi a cui ho partecipato e no. Non è per nulla come l'hai descritto tu.Molti di loro si fermano alla visione per il senso di colpa. Non perché passata la libido momentanea, non hanno più bisogno di incontrare un bambino. Anzi! Con il tempo l'idea di incontrarne uno, cresce sempre di più... (Parole loro)
          A me disgusta molto di più chi su questo dramma
          ci ha fatto un
          business.Appunto per questo dovresti combattere la pedoXXXXXgrafia. Per cercare di prendere chi ci fa sopra del business.

          Ma queste situazioni non sono la norma. Come
          ho

          scritto ormai tante volte, su oltre un
          centinaio

          di casi, il 100% aveva come protagonisti

          colpevoli.

          Si, colpevoli solo di FANTASIE EROTICHE, nel
          99.99% dei
          casi!Colpevoli di detenere materiale in cui erano presenti bambini abusati sessualmente.
          • Prozac scrive:
            Re: Tante considerazioni da fare.
            - Scritto da: Moai Climber
            Vedo che il tuo metodo, quando ti prendono in
            castagna, è sempre lo stesso: ti esibisci in una
            INUTILE lezioncina spiegando all'interlocutore
            cose che all'interlocutore sono già CHIARISSIME,
            per evitare di rispondere nel
            merito.
            Qui non si parla di distinzione tra reato di
            violenza sessuale e quello di XXXXXgrafia
            minorile, che ci sia incoerenza lo so da anni e
            lo sanno in tantissimi
            altri.E L'HO SOTTOLINEATO IO PER PRIMO.TU L'HAI RIPORTATO SOLO DOPO... Come se non ne sapessi nulla prima ;)Prima non ne hai mai parlato.
            Quello che intendo come auto-pedoXXXXXgrafia,
            invece, è...BLA BLA BLA: reato che NON ESISTE.Esiste solo l'incongruenza che HO EVIDENZIATO IO PER PRIMO.

            Poi tu arrivi e crei confusione parlando di
            reato

            di auto-pedoXXXXXgrafia come se fosse un
            reato

            aggiunto oltre a quei due già discussi.Eh no caro... L'unico che ha parlato di auto-pedoXXXXXgrafia in termini di reato SEI STATO TU!
            Consiglio spassionato: se tu PENSASSI un pò di
            più PRIMA di scrivere, faresti miglior
            figura.Lo so... Do troppa fiducia a chi spara FUD e si attacca AL NULLA pur di sviare il discorso...È che io agisto sempre in buona fede...
            La competenza territoriale per questo reato per
            quanto ne so c'è ALMENO da sei o sette anniOk... Fine del beneficio del dubbio.Sette anni fa (2008) sono sicuramente andato a 1000km di distanza dalla sede della Polizia Postale che mi ha chiamato.E sono stati loro a gestire tutto il caso.
            Purtroppo mi confermi indirettamente che il modo
            di agire degli inquirenti include tuttora degli
            ABUSI PROCEDURALI anche su questo aspetto della
            competenza territoriale delle indagini sulla
            pedoXXXXXgrafia.
            Non avevo molto bisogno di conferme ma sarei
            stato contento di non
            averne.Se se se... Bravo... E gli indagati sono assistiti da diplomati delle medie anziché avvocati...
            Molto triste che i poliziotti della Postale non
            abbiano la competenza per sequestrare supporti in
            modo da non alterarli e che abbiano bisogno
            perfino in quella fase di esperti di forensics
            informatica, dato che non sono poi cose da
            fantascienza (se i PC sono spenti, è banale; se
            sono accesi è più complicato ma le procedure ci
            sono).
            Spererei almeno che fossero poliziotti di una
            piccola caserma della Postale sperduta nella
            profonda periferia, non di una città media o
            grande!O forse denota professionalità utilizzare "ausiliari di polizia giudiziaria" (perché quello che diventi nell'espletamento delle funzioni di esperto forense durante i sequestri è proprio quello!) pur di recuperare prove valide in tribunale.Un po' come utilizzare un ingegnere edile per gestire una causa che tratta il crollo di un'edificio.Certo, ultimamente vengo chiamato molto meno per questo tipo di azioni. Forse perché la Postale inizia ad essere popolata da informatici? Forse solo perché le procure archiviano i casi per la spenging review? Boh....
            Eh no, come già detto se erano solo 2 anni e
            mezzo fa stavano già bellamente VIOLANDO le
            norme.
            No comment, che è meglio.Il fatto che sia stato trasferito "per competenza territoriale" non significa che la procura che ha iniziato l'indagine non lo possa portare a termine.Da quello che so io, ma non sono un giurista e quindi potrei sbagliarmi, anche 7 anni fa la "competenza territoriale" era della procura di 1000km più in la. Ma la procura con cui ho collaborato ha deciso di tenersela. Forse le interessava avere quel caso... E, molto probabilmente, la legge le permette di tenerselo quel caso!
            Non riesco a vedere tutto negativo in questo,
            anzi.Chissà come mai, ma ci avrei giurato ;)
            Nel senso che i colpevoli di solito si fanno
            trovare tanto di quel materiale in chiaro che
            qualsiasi reparto investigativo riesce certamente
            a trovarlo, senza bisogno di spendere soldi
            pubblici in consulenze esterne (meno business per
            te, sorry ... ;)
            ).Eh sì è!!!I colpevoli collezionano le prove in modo che, anche se c'è spending review, possono fornire agli inquirenti una lista completa :D :D :DPer quello che pagavano le procure, a me va meglio così!Essendo un esperto, ero OBBLIGATO a fare il consulente!Per evitare di accettare un caso, dovevo giustificarmi con certificato medico, o dichiarare di non essere competente su quel tipo di analisi!!!Oppure, come ho già fatto e vinto, impugnare il pagamento di un pm. (un altro giudice mi ha dato ragione, ma il pm con cui avevo collaborato non mi ha mai più chiamato). Loro pretendevano di pagarmi 5 lorde l'ora...
            Infine ci sono quelli che colpevoli non sono, quelli
            che magari si sono fatti scioccamente violare il
            wifi, e questi almeno non vengono trascinati in
            processi pluriennali.
            Quello che mi indigna però, se è vero (ma ho avuto
            più di un riscontro), è che l'archiviazione spesso
            non gli venga comunicata!E, invece, per queste persone dovresti essere felice che ci siano i consulenti.I consulenti tecnici sono "agnostici": scrivono una relazione tecnica. Senza ipotesi.Se non trovano nulla, nella relazione ci sarà scritto che non hanno trovato nulla!Visto l'opinione che hai dei poliziotti, è meglio che siano dei CTP a realizzare le consulenze!
          • Prozac scrive:
            Re: Tante considerazioni da fare.
            Forse sì.Non ero l'unico però ;)
          • Prozac scrive:
            Re: Tante considerazioni da fare.
            Secondo me non hai ben chiaro come funziona.Certo che il sequestro lo deve svolgere un ufficiale di pg (che, per inteso, non sono nemmeno i semplici agenti di polizia ma i sovrintendenti e gli ispettori). Loro, però, durante lo svolgimento del sequestro sono sicuramente coadiuvati da agenti di pg (gli agenti di polizia) e, all'occorrenza, possono essere coadiuvati da "ausiliari di pg" (persone esterne alle forze dell'ordine che vengono nominati ausiliari per la durata dell'operazione).Tutto quello che hai scritto, quindi, sono riflessioni dettate da ignoranza e/o incomprensione del cp e del cpp.Perché, secondo le tue riflessioni, nemmeno un semplice agente di PG: Per la Polizia di Stato:- l'agente,- l'agente scelto,- l'assistente,- l'assistente capoPer i Carabinieri:- Il carabiniere- Il carabiniere scelto- L'appuntato- L'appuntato sceltoPer la Guardia di Finanza:- Il finanziere- Il finanziere scelto- L'appuntato- L'appuntato sceltopotrebbe partecipare alla perquisizione e al sequestro. Mica sono ufficiali di pg... Quindi tutte le perquisizioni fatte in Italia sono illegali? Fatte da sprovveduti che hanno utilizzato agenti di pg dove, invece, c'è bisogno di ufficiali di pg?Altra considerazione... Secondo te quanto ci metteva l'avvocato difensore, di tutti quegli inputati (condannati) a cui io sono andato in casa, a far diventare illegali le prove raccolte con me che bazzicavo nell'appartamento?Ah, non ho contestato puerilmente una tua svista.Confondere "Codice Penale" con "Codice di Procedura Penale" è grave. Denota incomprensione.Quoto solo una parte del tuo post perché vorrei sottolineare la cosa (che ho già scritto):
            Probabilmente è vero che ci sono tante piccole o
            grandi scorrettezze che vengono compiute durante
            le indagini, che poi gli avvocati non stiano ad
            imbastirci sopra dei ricorsi, avendo ben altre
            gatte da pelare per difendere i loro assistiti
            piuttosto che contestare infrazioni formali, non
            mi
            stupisce.Sei sicuro che le prove sequestrate durante una perquisizione illegale in tribunale siano valide? E che anche il più dilettante degli avvocati difensori d'ufficio, non ne approfittino?P.S.Leggi qui:https://sites.google.com/site/attidipoliziagiudiziaria/polizia-giudiziaria/nomina-di-ausiliari-di-p-g
          • Prozac scrive:
            Re: Tante considerazioni da fare.
            - Scritto da: Utoo

            Ecco... Tutto il resto è inutile...

            Sei partito in quarta sparando a caso su
            cose
            che

            non conosci minimamente... Sei addirittura

            arrivato a dire che il 100% delle
            perquisizioni
            e

            sequestri fatti in Italia sono illegali

            MAI detto questo, è una tua tipica FALSITA'
            (ormai l'ho
            capita).Eh no caro! Tu hai indicato l'art. 247 del Codice di Procedura Penale (Perquisizione) sottolineando il fatto che solo gli UFFICIALI DI PG (Polizia Giudiziaria) possono compiere la perquisizione. TU lo hai sottolineando dando a intendere che chi non fosse un UFFICIALE DI PG non poteva partecipare a perquisizioni (visto che io, essendo ausiliario di PG, non sono ufficiale di PG). Accusando addirittura le forze dell'ordine di compiere atti illegali pur di ottenere prove e additando gli avvocati di non poter utilizzare tale illecito perché troppo impegnati nel risolvere altre "magagne". Peccato che dicendo tutte queste CASTRONERIE STRATOSFERICHE, hai di colpo dichiarato illegali tutte le perquisizioni fatti finora dalle forze dell'ordine, visto che nel 100% di esse erano presenti anche gli AGENTI DI PG che SICURAMENTE NON SONO UFFICIALI DI PG!

            , visto

            che in TUTTI (compresi tutti quelli apparsi
            in

            TV) non c'erano mai solo UPG

            (Sovrintendenti/Ispettori/Funzionari di
            Polizia;

            Brigadieri/Marescialli/Ufficiali dei
            Carabinieri;

            Brigadieri/Marescialli/Ufficiali della GdF),
            ma

            c'erano SEMPRE anche Agenti di PG

            (Agenti/Assistenti della Polizia;

            Carabinieri/Appuntati dei Carabinieri;

            Finanzieri/Appuntati della

            GdF).

            Altra tua tipica tecnica ("strawman"): SPOSTARE
            IL DISCORSO PER CONTESTARE UNA COSA MAI
            DETTA.Cosa??? È scritto nero su bianco. Leggiamo assieme le tue parole: <i
            "L'autorità giudiziaria può procedere personalmente ovvero disporre che l'atto sia compiuto da UFFICIALI DI POLIZIA GIUDIZIARIA delegati con lo stesso decreto". </i
            UFFICIALI DI POLIZIA GIUDIZIARIA scritto in maiuscolo da te ;)Poi, tanto per sottolineare il fatto che non capisci nulla di quello che leggi, aggiungi: <i
            Ufficiali di polizia giudiziaria: "Posizione soggettiva di chi APPARTIENE ALLE FORZE DELL'ORDINE e svolge attività investigativa per conto di un magistrato". </i
            Limitandoti a evidenziare che gli ufficiali di pg appartengono alle forze dell'ordine...Ma non hai aggiunto che alle perquisizioni partecipano anche gli agenti di PG. E, ormai, il motivo l'ho capito per bene: non capisci nulla di quello che leggi quando riguardano norme di codice penale o di procedura penale.
            Mai contestato il fatto che ci fossero UPG o
            anche PG (sempre parlato di agenti di PG in
            generale), il discorso era SOLO se ci potessero
            essere chi NON è nè UPG nè PG (ovvero gli
            ausiliari, che NON appartengono alle forze
            dell'ordine).WOW!!! L'apoteosi delle castronerie... Più cerchi di rimediare e più dimostri di non capire cosa leggi!!!PG significa Polizia Giudiziaria. Cioè una funzione pubblica ricoperta, solitamente, dalle forze dell'ordine ma, in taluni casi, anche da altri funzionari della PA (Pubblica Amministrazione).Quindi no. Non esistono i PG e gli UPG... (Ah, per inteso, tu HAI SEMPRE PARLATO DI UFFICIALI di Polizia Giudiziaria e non di Agenti di Polizia Giudiziaria! Lo hai anche evidenziato in maiuscolo apposta!!!).UPG è l'abbreviazione di Ufficiale di Polizia Giudiziaria. Funzione ricoperta da alcuni ruoli delle forze dell'ordine (e te li ho elencati tutti).Agente di Polizia Giudiziaria è un'altra funzione ricoperta da alcuni ruoli delle forze dell'ordine (e ti ho elencato pure questi). Sottolineando quanto le CASTRONERIE elencate da te rendono gli interventi di questi agenti degli interventi illegali (l'hai sottolineato tu che le perquisizioni le possono fare solo gli UFFICIALI DI PG, mica io!!!).Poi ci sono anche gli Ausiliari di Polizia Giudiziaria. Tutti quegli esperti che vengono nominati tali nel periodo di svolgimento delle loro funzioni durante un determinato atto.
            Incredibile, ala fine è pure una cosa comica! :DNon c'è nulla di comico nelle CASTRONERIE con cui riempi questo forum e che qualcuno, che di norme ci capisce poco, potrebbe addirittura prendere per vere... Fai disinformazione! Quella peggiore!

            In moltissimi di loro (compresi quelli visti
            in

            TV) c'erano anche ausiliari di PG (i
            fantomatici

            esperti di cui parlano

            sempre).



            Comunque il fatto che ritieni una svista il

            confondere "Codice di Procedura Penale" con

            "Codice Penale" la dice lunga sul
            pressapochismo

            con cui affronti questi

            argomenti...


            Io se sbaglio lo ammetto.
            Tu no.Eh no caro. Io gli errori li ammetto (chiedi a Lugo). Tu invece ti arrampichi su degli specchi sempre più inclinati e riempi i tuoi post di castronerie sempre più macroscopiche ;)
            In quanto al pressapochismo, considerando che sei
            (dici di essere stato) consulente delle Procure
            per anni e ti sei già fatto prendere in castagna
            più volte su questioni procedurali (per esempio
            sulla questione della competenza delle indagini
            per pedoXXXXXgrafia, altri hanno fatto dei post
            documentati su questo) da parte di chi non vanta
            una simile esperienza, credo che dovresti
            guardarti allo
            specchio.Vedo che ti sei fatto infinocchiare da un esperto di specchi ;)Come ho spiegato lui e lui, alla fine ha dovuto ammettere, la competenza territoriale è una XXXXXXXta gigantesca! Tanto che Polizie Postali di migliaia di km dalla residenza dell'indagato, hanno indagato per anni e, dopo l'arresto, hanno deciso di tenersi il caso!
            E non voglio aprire discorsi su questioni
            tecniche (come RCS), fatte da altri ma su cui sei
            pure caduto (e male), ma mi costringi a
            citarle.Vedo che ormai, il solo fatto di essere in disaccordo con me, ti fa accettare castronerie dette da altri SENZA ALCUN APPORTO tecnico!Anche su RCS sono stato il più dettagliato possibile nel descrivere le cose.
            Insomma: "fly down".
            Hai avuto ragione una volta (e io te l'ho data) e
            torto cinque volte, non è che hai un grande
            "score", sappilo!
            :DLe altre cinque in cui PENSI io abbia torto, in realtà, sono solo tue incomprensioni... NON CAPISCI BENE QUELLO CHE LEGGI, ma ti AUTO-CONVINCI pur di darti ragione ;)
            Come ho visto che altri hanno saggiamente fatto,
            non ha senso che continui a perdere tempo con te,
            i tuoi post sono già abbastanza per squalificarti
            da
            solo.
            Bye bye.Bene ;)Rimani nelle tue "certezze/CASTRONERIE" e spera che non ti servano per uscire da qualche guaio... Potresti tornare alla realtà in modo molto brusco ;)Ciauz
          • Prozac scrive:
            Re: Tante considerazioni da fare.
            Bella la tua tecnica:Spari fango sull'interlocutore (senza portare nulla a prova delle tue sparate), e poi racconti la tua verità spacciandola per vera ;)In questa discussione c'è abbastanza carne al fuoco per capire.Lascio gli altri farsi un'idea ;)
    • max59 scrive:
      Re: Tante considerazioni da fare.
      - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
      deve essere libero e altresì incoraggiato lo scambio
      GRATUITO di materiale protetto da copyright, al
      fine di incentivare le nuove produzioni mediante
      la pubblicità gratuita all'artista </b
      foorse in caso di disegni, :$ , mai e poi mai in caso di fotografie: troppo alto il rischio di eccitare a perversioni reali :|ricordiamoci che non ci si rivolge ad un club di soli adulti dove i soci sono conosciuti, ma al mondo intero... :
      • ... scrive:
        Re: Tante considerazioni da fare.
        - Scritto da: max59
        foorse in caso di disegni, :$ , mai e poi mai in
        caso di fotografie: troppo alto il rischio di
        eccitare a perversioni reali
        :|ragion per cui i siti civetta vanno chiusi: se la teoria del ' <i
        chi vede, diventa </i
        ' è vera, allora quei siti non servono a catturare pervertiti ma a crearli.
        • Utoo scrive:
          Re: Tante considerazioni da fare.
          - Scritto da: ...
          - Scritto da: max59


          foorse in caso di disegni, :$ , mai e poi
          mai
          in

          caso di fotografie: troppo alto il rischio di

          eccitare a perversioni reali

          :|

          ragion per cui i siti civetta vanno chiusi: se la
          teoria del ' <i
          chi vede, diventa
          </i
          ' è vera, allora quei siti non servono
          a catturare pervertiti ma a
          crearli.La teoria del 'chi vede, diventa' è ovviamente falsa, ma dato che chi mette in piedi i siti civetta di solito è anche chi propaga tale teoria, hai del tutto ragione: i siti civetta dovrebbero essere chiusi e ritenuti illegali (in realtà in gran parte sono già illegali, per come vengono usati).Ma dato che 'ufficialmente'i siti civetta non vengono usati (qualcuno ha mai sentito la Postale o i CC ammettere di usarli?), nessuno li chiuderà: continueranno ad usarli.
          • Prozac scrive:
            Re: Tante considerazioni da fare.
            Pure su questo sono in linea di massima d'accordo con te.
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: Tante considerazioni da fare.
        - Scritto da: max59
        - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato

        deve essere libero e altresì incoraggiato lo
        scambio

        GRATUITO di materiale protetto da copyright,
        al

        fine di incentivare le nuove produzioni
        mediante

        la pubblicità gratuita all'artista </b


        foorse in caso di disegni, :$ ,Quelli sono già legali. Ci mancherebbe altro.Lo ha confermato il vicequestore ELVIRA D'AMATO della Polizia Postale.
        mai e poi mai in
        caso di fotografie: troppo alto il rischio di
        eccitare a perversioni reali :|Quindi tu dopo aver guardato un XXXXX (ed essertici masturbato) senti il bisogno di andare a stuprare la prima donna che trovi in giro?
        ricordiamoci che non ci si rivolge ad un club di
        soli adulti dove i soci sono conosciuti, ma al
        mondo intero...
        :Esattamente come il 100% dei siti XXXXXgrafici legali.
  • ... scrive:
    stato miope e bizantino
    ecco la solita itaGlietta!al posto di sostenere ed incoraggiare le nuove professioni 2.0, ecco che una stato cinico e baro mette lacci e lacciuli agli imprenditori del terzo millennio!bravi, bravi, lasciamo il monopolio a russi, americani e cinesi, bravi!
    • Prozac scrive:
      Re: stato miope e bizantino
      - Scritto da: ...
      ecco la solita itaGlietta!
      al posto di sostenere ed incoraggiare le nuove
      professioni 2.0, ecco che una stato cinico e baro
      mette lacci e lacciuli agli imprenditori del
      terzo
      millennio!
      bravi, bravi, lasciamo il monopolio a russi,
      americani e cinesi,
      bravi!Esatto!!! Che visto che la prostituzione e la droga sono utili per valutare il PIL, quest'operazione ha ridotto di un po' il nostro prodotto interno lordo!!!! (rotfl)(rotfl)(rotfl)
  • rico scrive:
    Re: refresh!
    scrivi il tuo commento sull' editor di testo, poi copia-incolla. Tanto ho visto che siete abituati a copia-incollare i commenti precedenti solo per dire si o no.
    • ... scrive:
      Re: refresh!
      - Scritto da: rico
      scrivi il tuo commento sull' editor di testo, poi
      copia-incolla.
      Tanto ho visto che siete abituati a
      copia-incollare i commenti precedenti solo per
      dire si o
      no.E ti pare una cosa sensata? Ma in quale sito al mondo devi fare una cosa del genere? Solo questo sito di XXXXX!
      • ... ... ... scrive:
        Re: refresh!
        - Scritto da: ...
        - Scritto da: rico

        scrivi il tuo commento sull' editor di

        testo, poi copia-incolla.

        Tanto ho visto che siete abituati a

        copia-incollare i commenti precedenti solo per

        dire si o

        no.
        E ti pare una cosa sensata? Ovviamente no e quindi ? Questo sito così è anche se non ti piace.
        Ma in quale sito al mondo devi fare una cosa
        del genere? Solo questo sito di XXXXX!E quindi ?Se non ti piace non frequentarlo.Se ti piace e vuoi frequentarlo fatti una ragione che PI non cambierà e prendi le contromisure che ritieni giuste.
  • ... scrive:
    refresh!
    Certo che questo refresh é fantastico. Bisogna modificare le impostazioni del browser per postare! (cylon)
    • collione scrive:
      Re: refresh!
      - Scritto da: ...
      Certo che questo refresh é fantastico. Bisogna
      modificare le impostazioni del browser per
      postare!
      (cylon)e se usi Edge sei XXXXXXX :Dp.s. bellissimo il tipo su hwupgrade che suggerisce di aprire il terminale ed editare il file host http://www.hwupgrade.it/forum/showpost.php?p=42729424&postcount=13no dico, devi andare in windows/system32/drivers/etcil peggio del peggio di una gentoo in pratica (rotfl)e meno male che "fa tutto da solo" (rotfl)
    • bravo ragazzo scrive:
      Re: refresh!
      - Scritto da: ...
      Certo che questo refresh sito é fantastico. Bisogna
      modificare le impostazioni del browser per
      postare!
      (cylon)Fixed
  • Exidor scrive:
    Campania felix
    A dispetto di camicie verdi che nei loro cori affermano che i napoletani (campani poer eccellenza) abbiano un rapporto conflittuale con l'acqua ed il sapone ora appendiamo che uno dei cervelli, non in fuga ma in patria ed arrestato presumo, è campano! Questa regione così tante volte agli onori della cronaca per delinquenza comune ora ha un posto d'onore tra i cyber criminali.A scanso di polemiche questa è satira. Così è se vi pare.
    • collione scrive:
      Re: Campania felix
      nessuna meravigliai polentoni spesso ci criticano, ma, da meridionale non fanatico, posso testimoniare che le migliori intelligenze italiche sono al sudla semplicioneria e ( spesso ) l'ignoranza ( mista ad arroganza ) dei nordici è senza pareparlo ovviamente dei grandi numeri, non di soggetti specifici o di tutti indistintamente
  • an0nim0 scrive:
    Quale frazione della Campania?
    "Figata" la citazione dell'origine campana del gestore di Babylon. Aggiungiamoci anche il sabato sera soleva sorseggiare del vecchio sidro insieme con 2 sgherri rumeni, sghignazzando, imprecando e sputando sul pavimento del pub ...
    • ... scrive:
      Re: Quale frazione della Campania?
      - Scritto da: an0nim0
      "Figata" la citazione dell'origine campana del
      gestore di Babylon. Aggiungiamoci anche il sabato
      sera soleva sorseggiare del vecchio sidro insieme
      con 2 sgherri rumeni, sghignazzando, imprecando e
      sputando sul pavimento del pub
      ...secondo me aveva pure una camicia con colori sgargianti aperta sul davanti e la catenazza d'oro belle pesante che luccicava tra i peli sul petto, jeans attillati, stivaletti di pelle, occhiali a specchio, capello corto imbrillantinato e una unghiazza di 2 cm sul mignolo destro. questa feccia napoletana e' fatta con lo stampino.
  • Luco, giudice di linea mancato scrive:
    Ma non hanno un XXXXX da fare?
    Troppo scomodo alzarsi dalla sedia per perseguire i criminali nel mondo reale, a cominciare da quelli che siedono dentro i palazzi del potere, a cominciare da chi istiga alla violenza e alla discriminazione nei confronti delle minoranze etniche e sessuali, con manifestazioni di odio della cittadinanza che lo segue.Che schifo.
    • an0nim0 scrive:
      Re: Ma non hanno un XXXXX da fare?
      Concordo. E infatti per una volta che se la solo presa con quelli giusti e non col povero blogger reo di aver leso la maestà di qualche Onorevolissimo, forse c'è da festeggiare. Anche se vorrei sapere con quali tecniche sono risaliti ai colpevoli. Hacking Team?
      • Prozac scrive:
        Re: Ma non hanno un XXXXX da fare?
        - Scritto da: an0nim0
        Concordo. E infatti per una volta che se la solo
        presa con quelli giusti e non col povero blogger
        reo di aver leso la maestà di qualche
        Onorevolissimo, forse c'è da festeggiare. Anche
        se vorrei sapere con quali tecniche sono risaliti
        ai colpevoli. Hacking
        Team?Sicuramente la Polizia Postale era cliente di Hacking Team (almeno dalle email che si trovano su WikiLeaks).In questo articolo si parla di "agenti sotto copertura".Praticamente persone che sono entrate tramite TOR nella darknet e, in due anni, hanno interagito con questo market.
    • smarmaduk scrive:
      Re: Ma non hanno un XXXXX da fare?
      sempre più chiaro perchè sei 'mancato' ! (e per fare il giudice di linea non lo scenziato nucleare !!!)
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: Ma non hanno un XXXXX da fare?
        - Scritto da: smarmaduk
        sempre più chiaro perchè sei 'mancato' ! (e per
        fare il giudice di linea non lo scenziato
        nucleare
        !!!)Sempre più chiaro perché non hai visto Il grand'angolo.
    • Prozac scrive:
      Re: Ma non hanno un XXXXX da fare?
      Tu sei rimasto leggermente indietro...È da quando hanno privatizzato le Poste Italiane che la Polizia Postale ha cambiato faccia.E, infatti, pure il nome della specialità è diverso. Non è, semplicemente, Polizia Postale. "Ora" si chiama "Polizia Postale e delle Comunicazioni". E, caro mio, "Internet" è il mezzo principe delle comunicazioni del 21° secolo.Così per curiosità, secondo te il termine "e-mail", cosa significa?Il resto del tuo post non lo commento nemmeno... Non ne vale la pena ;)
    • Izio01 scrive:
      Re: Ma non hanno un XXXXX da fare?
      - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato

      Quando vedrò i due Matteo della politica italiana
      (specialmente quello all'opposizione, ma anche
      l'altro) dietro le sbarre di un carcere di
      massima sicurezza, allora potrò accettare che
      vengano spesi soldi pubblici e risorse per andare
      a cercare i "criminali" su TOR
      (rotfl).Incarcerare chi non condivide le tue idee. Grande, anche se mi pare di ricordare che tu non sia il primo ad averla.Oh, e per favore risparmiami il motivo "ovvio ed oggettivo" per cui loro meriterebbero il carcere e gli altri no: le pseudo motivazioni non sono mai mancate.
      • Sg@bbio scrive:
        Re: Ma non hanno un XXXXX da fare?
        - Scritto da: Izio01
        - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato



        Quando vedrò i due Matteo della politica
        italiana

        (specialmente quello all'opposizione, ma
        anche

        l'altro) dietro le sbarre di un carcere di

        massima sicurezza, allora potrò accettare che

        vengano spesi soldi pubblici e risorse per
        andare

        a cercare i "criminali" su TOR

        (rotfl).

        Incarcerare chi non condivide le tue idee.
        Grande, anche se mi pare di ricordare che tu non
        sia il primo ad
        averla.
        Oh, e per favore risparmiami il motivo "ovvio ed
        oggettivo" per cui loro meriterebbero il carcere
        e gli altri no: le pseudo motivazioni non sono
        mai
        mancate.Non credo che la critica sia per le loro idee.
        • Luco, giudice di linea mancato scrive:
          Re: Ma non hanno un XXXXX da fare?
          - Scritto da: Sg@bbio
          - Scritto da: Izio01

          - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato





          Quando vedrò i due Matteo della politica

          italiana


          (specialmente quello all'opposizione, ma

          anche


          l'altro) dietro le sbarre di un carcere di


          massima sicurezza, allora potrò accettare
          che


          vengano spesi soldi pubblici e risorse per

          andare


          a cercare i "criminali" su TOR


          (rotfl).



          Incarcerare chi non condivide le tue idee.

          Grande, anche se mi pare di ricordare che tu non

          sia il primo ad

          averla.

          Oh, e per favore risparmiami il motivo "ovvio ed

          oggettivo" per cui loro meriterebbero il carcere

          e gli altri no: le pseudo motivazioni non sono

          mai

          mancate.

          Non credo che la critica sia per le loro idee.Infatti non è per le idee ma per i fatti e la responsabilità oggettiva che hanno uno come capo del suo partito e l'altro come presidente di un consiglio di un governo non votato dagli italiani.PS prima che mi diate del grillino: Grillo non è esente
          • Izio01 scrive:
            Re: Ma non hanno un XXXXX da fare?
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato

            Infatti non è per le idee ma per i fatti e la
            responsabilità oggettiva che hanno uno come capo
            del suo partito e l'altro come presidente di un
            consiglio di un governo non votato dagli
            italiani.

            PS prima che mi diate del grillino: Grillo non è
            esenteSe ci sono fatti e responsabilità oggettive, sporgi denuncia. Strano che non l'abbia fatto nessuno - e se l'hanno fatto e non è sucXXXXX niente, FORSE tanto oggettive queste responsabilità non sono.
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Ma non hanno un XXXXX da fare?
            - Scritto da: Izio01
            Se ci sono fatti e responsabilità oggettive,
            sporgi denuncia.In un mondo dove in una procura lombarda un giudice per le indagini preliminari avalla la richiesta di un pubblico ministero, compratore di lauree a Tirana, di iscrivere nel registro degli indagati quattro cittadini svedesi, residenti all'estero e che non hanno né attività, né server, né dominio, né mai messo piede sul territorio italiano, in barba al diritto internazionale? (e poi ci si lamenta dei marò in India: la conclusione è che l'Italia vuole comandare sempre e comunque)In un mondo dove in un tribunale veneto un altro pubblico ministero apre un altro procedimento per pedoXXXXXgrafia a tutti quelli che avevano pagato più di 30 euro su paypal in un certo periodo per pagare QUALUNQUE cosa?In un mondo dove in un tribunale laziale hanno inserito file pedoXXXXX sui PC di un indagato DOPO il sequestro (senza nemmeno cambiare le date dei file, proprio da dilettanti) e che di fronte alle prove del misfatto portate dalla difesa hanno smarrito tutte le carte del proXXXXX facendolo arrivare a prescrizione?In un mondo del genere?I fatti li ho e posso dimostrarli, ma chi mi darebbe mai ragione? Nessun giudice va contro altri giudici, a meno che non si parli di mafia.CANE NON MANGIA CANE.Nelle manifestazioni i poliziotti non hanno nemmeno i codici identificativi sulla divisa o sul casco.Ma di che stiamo parlando?
          • Prozac scrive:
            Re: Ma non hanno un XXXXX da fare?
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
            I fatti li ho e posso dimostrarli, ma chi mi
            darebbe mai ragione? Nessun giudice va contro
            altri giudici, a meno che non si parli di
            mafia.
            CANE NON MANGIA CANE.Io ricorso contro un giudice l'ho fatto. E un altro giudice ha dato ragione a me ;)
          • Izio01 scrive:
            Re: Ma non hanno un XXXXX da fare?
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato

            In un mondo del genere?
            I fatti li ho e posso dimostrarli, ma chi mi
            darebbe mai ragione? Nessun giudice va contro
            altri giudici, a meno che non si parli di
            mafia.
            CANE NON MANGIA CANE.
            Nelle manifestazioni i poliziotti non hanno
            nemmeno i codici identificativi sulla divisa o
            sul casco.Se è per questo, nemmeno le bestie col passamontagna, quelli che quando manifestano per la pace e la tolleranza disfano le città e non esitano a impedire ad usare la violenza per impedire a chi non la pensa come loro di parlare, hanno il codice identificativo. Ora che ci penso, i due Mattei sono tra i loro obiettivi preferiti.Allora magari cominciamo a sbattere in galera quelli, e poi parliamo dei tuoi "fatti dimostrabili".
    • Nome e cognome scrive:
      Re: Ma non hanno un XXXXX da fare?
      - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
      Quando vedrò i due Matteo della politica italiana (specialmente
      quello all'opposizione,
      ma anche l'altro) dietro le sbarre di un
      carcere di massima sicurezza, allora potrò
      accettare che vengano
      spesi soldi pubblici e risorse per andare a cercare i "criminali" su
      TOR.Cioè arrestare gli avversari politici? Interessante, ma questo si fa nelle dittature sia comuniste sia fasciste.
      Fino a quel momento, la polizia postale deve occuparsi dei pacchi
      bomba spediti tramite
      le poste, e basta. Ah lo decidi tu quello che deve fare la polizia?
      Cosa ci abbiamo guadagnato noi cittadini da questa "operazione
      Babylon"? Meno traffico di droga, armi e materiale pedoXXXXXgrafico.
      • Nome e cognome scrive:
        Re: Ma non hanno un XXXXX da fare?
        Mi spiace ma questa replica l'ho fatta col copia incolla a causa del refresh. Non mi va di modificare le impostazioni del browser.
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: Ma non hanno un XXXXX da fare?
        - Scritto da: Nome e cognome
        - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato


        Quando vedrò i due Matteo della politica
        italiana (specialmente
        quello all'opposizione,

        ma anche l'altro) dietro le sbarre di un

        carcere di massima sicurezza, allora potrò

        accettare che vengano
        spesi soldi pubblici e
        risorse per andare a cercare i "criminali" su


        TOR.

        Cioè arrestare gli avversari politici?
        Interessante, ma questo si fa nelle dittature sia
        comuniste sia
        fasciste.




        Fino a quel momento, la polizia postale deve
        occuparsi dei pacchi
        bomba spediti tramite
        le
        poste, e basta.



        Ah lo decidi tu quello che deve fare la polizia?




        Cosa ci abbiamo guadagnato noi cittadini da
        questa "operazione
        Babylon"?


        Meno traffico di droga, armi e materiale
        pedoXXXXXgrafico.- Legalizzazione di ogni tipo di droga alla pari del tabacco e dell'alcool- Legalizzazione del download e possesso (non della produzione) del materiale pedoXXXXXgrafico preesistente da siti legali controllati gratuitiPer le armi possiamo discutere
        • Prozac scrive:
          Re: Ma non hanno un XXXXX da fare?
          - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
          - Legalizzazione del download e possesso (non
          della produzione) del materiale pedoXXXXXgrafico
          preesistente da siti legali controllati
          gratuitiWOW!Così le madri dei bimbi abusati in quei filmati possono godersi lo spettacolo e fare a gara a quale viene scaricato di più.
          • Prozac scrive:
            Re: Ma non hanno un XXXXX da fare?
            Da quello che scrivi, sembra che tu non conosca minimamente il fenomeno ne le dinamiche che lo governano.
          • Prozac scrive:
            Re: Ma non hanno un XXXXX da fare?
            Sì ch eti ho risposto:non hai conoscenza del fenomeno e delle dinamiche.Mi sembra di essere stato chiaro, no?
        • tamaratammone scrive:
          Re: Ma non hanno un XXXXX da fare?
          Non credo che ti renda conto pienamente della qualità e portata delle tue affermazioni... almeno x quanto riguarda la pedoXXXXXgrafia.Tanti, forse troppi anni fa ho avuto una brutta "esperienza" con uno di questi animali, nulla di terribile x carità! ma al ricordo il primo istinto che mi viene è che andrebbero castrati.... poi subentra la ragione e ti dici che forse avrebbero bisogno un un qualche aiuto...Cmq il fenomeno esiste ed è gravissimo!
          • max59 scrive:
            Re: Ma non hanno un XXXXX da fare?
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
            - Legalizzazione di ogni tipo di droga alla pari
            del tabacco e
            dell'alcool
            - Legalizzazione del download e possesso (non
            della produzione) del materiale pedoXXXXXgrafico
            preesistente da siti legali controllati
            gratuiti
            Per le armi possiamo discutere- Scritto da: tamaratammone
            Non credo che ti renda conto pienamente della
            qualità e portata delle tue affermazioni...
            almeno x quanto riguarda la
            pedoXXXXXgrafia.
            Tanti, forse troppi anni fa ho avuto una brutta
            "esperienza" con uno di questi animali, nulla di
            terribile x carità! ma al ricordo il primo
            istinto che mi viene è che andrebbero
            castrati.... poi subentra la ragione e ti dici
            che forse avrebbero bisogno un un qualche
            aiuto...
            Cmq il fenomeno esiste ed è gravissimo!nulla di terribile? :|forse era un esibizionista che si sbottonava, ma non toccava :dispiace solo che ti sia sucXXXXX:'( e spero che il mostro abbia pagato :@La legalizzazione del possesso incoraggerebbe la produzione anche se illegale di materiale pedoE anche fossero solo disegni sarebbero stimolo ai perversi, quindi sempre pericolosissimi :|
          • ... ... ... scrive:
            Re: Ma non hanno un XXXXX da fare?
            - Scritto da: max59
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato

            - Legalizzazione di ogni tipo di droga alla
            pari

            del tabacco e

            dell'alcool

            - Legalizzazione del download e possesso (non

            della produzione) del materiale
            pedoXXXXXgrafico

            preesistente da siti legali controllati

            gratuiti

            Per le armi possiamo discutere
            - Scritto da: tamaratammone

            Non credo che ti renda conto pienamente della

            qualità e portata delle tue affermazioni...

            almeno x quanto riguarda la

            pedoXXXXXgrafia.

            Tanti, forse troppi anni fa ho avuto una
            brutta

            "esperienza" con uno di questi animali,
            nulla
            di

            terribile x carità! ma al ricordo il primo

            istinto che mi viene è che andrebbero

            castrati.... poi subentra la ragione e ti
            dici

            che forse avrebbero bisogno un un qualche

            aiuto...

            Cmq il fenomeno esiste ed è gravissimo!

            nulla di terribile? :|
            forse era un esibizionista che si sbottonava, ma
            non toccava
            :
            dispiace solo che ti sia sucXXXXX:'( e spero che
            il mostro abbia pagato
            :@

            La legalizzazione del possesso incoraggerebbe la
            produzione anche se illegale di materiale
            pedo

            E anche fossero solo disegni sarebbero stimolo ai
            perversi, quindi sempre pericolosissimi
            :|Visto che fino a non tanti anni fa era tutto legale è pieno di vecchie riviste scansionate con ragazzini/e anche italiani.
          • tamaratammone scrive:
            Re: Ma non hanno un XXXXX da fare?
            - Scritto da: ... ... ...
            - Scritto da: max59
            Visto che fino a non tanti anni fa era tutto
            legale è pieno di vecchie riviste scansionate con
            ragazzini/e anche
            italiani.Ma che ca@@o significa??????Ma allora così facendo permettiamo di castrare bimbi x ferne voci biancheoppure reintroduciamo la pena di morte, oppure mandiamo ragazzi di 10 anni a lavorare in miniera... visto che fino a non molti anni fa si faceva, allora.... ma che ti frulla nel "cervello" ????
          • ... ... ... scrive:
            Re: Ma non hanno un XXXXX da fare?
            - Scritto da: tamaratammone
            - Scritto da: ... ... ...

            - Scritto da: max59

            Visto che fino a non tanti anni fa era

            tutto legale è pieno di vecchie riviste

            scansionate con ragazzini/e anche

            italiani.
            Ma che ca@@o significa??????Che non c'è nessun pericolo che "legalizzare istighi alla creazione di nuovo materiale"
            Ma allora così facendo permettiamo di
            castrare bimbi x ferne voci bianche
            oppure reintroduciamo la pena di
            morte, oppure mandiamo ragazzi di 10
            anni a lavorare in miniera... visto
            che fino a non molti anni fa si
            faceva, allora.... ma che ti frulla
            nel "cervello" ????Si vede che sei uno che si traumatizza facile.
          • tamaratammone scrive:
            Re: Ma non hanno un XXXXX da fare?
            Mi stai sfottendo? (troll)o ti interessano i particolari ?Avevo 12 anni, secondo te è stato punito?
          • beh scrive:
            Re: Ma non hanno un XXXXX da fare?
            - Scritto da: tamaratammone
            Mi stai sfottendo? (troll)
            o ti interessano i particolari ?
            Avevo 12 anni, secondo te è stato punito?Io 10.E nessuno è stato punito, anzi testimonierei a suo favore se mai qualcuno lo scoprisse.
          • Izio01 scrive:
            Re: Ma non hanno un XXXXX da fare?
            - Scritto da: max59

            La legalizzazione del possesso incoraggerebbe la
            produzione anche se illegale di materiale
            pedo

            E anche fossero solo disegni sarebbero stimolo ai
            perversi, quindi sempre pericolosissimi
            :|Quindi vietiamo anche i disegni di omicidi, ammazzamenti e rapine perché sarebbero di stimolo ai delinquenti? Fumetti bannati in toto, al massimo si salva Paperino! Oppure gli omicidi non sono immorali?Non voglio sminuire la questione, ma andiamoci piano con la foga censoria!
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Ma non hanno un XXXXX da fare?
            - Scritto da: max59
            La legalizzazione del possesso incoraggerebbe la
            produzione anche se illegale di materiale
            pedoInfatti il proibizionismo e la successiva legalizzazione ha sempre dimostrato ciò, in tutte le epoche.Eppure dov'è stata legalizzato il possesso di una droga, non si è verificato alcun incremento sensibile della produzione.Come se ciò non bastasse, nel caso di un file digitale non ci sarebbe alcun bisogno di produrre alcunché, basterebbe rendere legale il materiale preesistente (esattamente com'era fino al 1 agosto 1998).
            E anche fossero solo disegni sarebbero stimolo ai
            perversi, quindi sempre pericolosissimi
            :|Guarda che i disegni sono legali.Ti piacerebbe che non lo fossero, vero?
          • beh scrive:
            Re: Ma non hanno un XXXXX da fare?
            - Scritto da: tamaratammone
            Non credo che ti renda conto pienamente della
            qualità e portata delle tue affermazioni...
            almeno x quanto riguarda la pedoXXXXXgrafia.
            Tanti, forse troppi anni fa ho avuto una brutta
            "esperienza" con uno di questi animali, nulla di
            terribile x carità! ma al ricordo il primo
            istinto che mi viene è che andrebbero
            castrati....E' sucXXXXX anche a me, ma era un tipa e mi son divertito (rotfl) anche se ero piccolo.
          • tamaratammone scrive:
            Re: Ma non hanno un XXXXX da fare?
            Vallo a dire a chi si è ritrovato con ano e/o vagina da ricostruire... che ti sei divertito, XXXXXXXXX.
          • beh scrive:
            Re: Ma non hanno un XXXXX da fare?
            - Scritto da: tamaratammone
            Vallo a dire a chi si è ritrovato con ano e/o
            vagina da ricostruire... Esperienze diverse.
            che ti sei divertito, XXXXXXXXX.Non dare del tuo agli altri.
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Ma non hanno un XXXXX da fare?
            - Scritto da: tamaratammone
            Tanti, forse troppi anni fa ho avuto una brutta
            "esperienza"Ho smesso di leggere qui.Sei come quelli che subiscono un furto dai rom e vogliono bruciare i campi.
    • AAMO scrive:
      Re: Ma non hanno un XXXXX da fare?

      e tutto fabbricabile grazie agli strumenti di
      Hacking Team ( ti ricordi quei sorgenti in cui si
      vedeva che potevano iniettare file
      pedoXXXXXgrafici nei pc delle vittime?
      )

      ecco, non vorrei che come nazione ci fossimo
      ridotti a
      questo!!I giocattoli dell'Hacking Team (i RAT con funzionalità di rootkit) che sarebbero stati usati sono gli stessi i quali sorgenti sono stati pubblicati online. Ma non conta niente. Anzi: il fatto che siano programmini alla portata di tutti (di qualsiasi programmatore) conta parecchio!Tanto vale dire che su qualsiasi PC infetto con Netbus o Sub7 degli anni 90 puo' essere fabbricabile una prova. Fai tu l'upload dei file che vuoi vengano trovati, e poi disinstalli il componente. Allora con questa scusa non sarebbe mai possibile in nessun caso che qualcuno sia colpevole di qualcosa.... tanto hai sempre la scusa che la prova sia stata messa li da qualcun altro: dalla polizia o da un hacker o da un wannabe di passaggio.Quindi usando questa logica, non è mai possibile che ci siano colpevoli. Tutti innocenti. E la prova contraria è sempre fabbricata da uno che ti vuole incastrare. Gomplotto!
    • thepassenge r scrive:
      Re: Ma non hanno un XXXXX da fare?
      purtroppo chi detiene in vero potere, le multinazionali e la troika, hanno anche la polizia dalla loro parte, e si sono fatti leggi ad hoc per le quali non possono essere perseguiti per i crimini control 'umanità che stanno compiendo. si sono ormai comprati anche i politici nostrani che sono pupazzi nelle loro mani, il governo attuale che nessuno ha eletto ne è la prova vivente, un manipolo di corrotti delinquenti che sta privatizzando e deindutrializzando tutto il possibile. ormai del made in italy sta rimanendo davvero poco e la gente è schiava che va alavorare per 2 soldi pur di arrivare a fine mese.queste operazioni di facciata servono al nulla e servono auno scopo ben preciso, spaventare l'utente e a invogliarlo a non usare tor. tor è un mezzo democratico che non piace ai tecnocrati d'europa perchè non possono controllarlo.se ci fai caso è stato tirato di mezzo proprio per far credere che se lo usi sei al pari di un terrorista e che non è sicuro.motivo per il quale sono convinto che TOR sia molto sicuro.- Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
      Troppo scomodo alzarsi dalla sedia per perseguire
      i criminali nel mondo reale, a cominciare da
      quelli che siedono dentro i palazzi del potere, a
      cominciare da chi istiga alla violenza e alla
      discriminazione nei confronti delle minoranze
      etniche e sessuali, con manifestazioni di odio
      della cittadinanza che lo
      segue.
      Che schifo.
      • max59 scrive:
        Re: Ma non hanno un XXXXX da fare?
        - Scritto da: thepassenge r
        queste operazioni di facciata servono al nulla e
        servono auno scopo ben preciso, spaventare
        l'utente e a invogliarlo a non usare tor. tor è
        un mezzo democratico che non piace ai tecnocrati
        d'europa perchè non possono
        controllarlo.
        motivo per il quale sono convinto che TOR sia
        molto
        sicuro.
        http://punto-informatico.it/3882436/PI/News/tor-anonimato-non-garantito.aspx (geek)
    • Prozac scrive:
      Re: Ma non hanno un XXXXX da fare?
      Io ho letto tutto quello che riguarda la vicenda Hacking Team.E il fatto che i tool permettano di fare l'upload di file (attività per cui non serve chissà quale tecnologia fantascentifica) non c'entra nulla con quei pezzi di sorgente in cui apparivano delle stringhe tipo "pedoXXXXX.txt"...Il fatto che esistessero tali sorgenti non significa che HT avesse sviluppato una tecnolgia così sofisticata da creare false prove sulle macchine remote.RCS (che semplicemente sta per REMOTE CONTROL SYSTEM) non è altro che un "server" che aspetta connessioni remote in modo da eseguire comandi.Le parti speciali di RCS erano quelle di infezione della macchina target; di persistenza sulla macchina target; dell'anonimato (i rimbalzi su Internet che rendevano difficile rintracciare l'ascoltatore).Quindi, no... Quei sorgenti di cui parla collione sono, per l'appunto, esempi di file da cercare.Non sono quegli spezzoni di codice a dover far preoccupare di cosa sapesse fare RCS...
      • MrX scrive:
        Re: Ma non hanno un XXXXX da fare?

        RCS (che semplicemente sta per REMOTE CONTROL
        SYSTEM) non è altro che un "server" che aspetta
        connessioni remote in modo da eseguire
        comandi.Non è un server che aspetta per connessioni in entrata.In realtà funziona con la tecnica del "Reverse Connection".Il programma è un client che si connette a un server a cui anche chi controlla RCS si connette. Così si incontrano le due connessioni su questo server centrale che fa da proxy e che nasconde il vero IP di chi controlla RCS.Perché se fosse un vero server come dici tu, allora basterebbe il modem ADSL/router a bloccare le connessioni in arrivo se non viene configurato il port forwading.Nulla di nuovo. Stessa tecnica che usa ogni bot IRC (quelli conosciuti per trasformare i PC Windows in Zombie).https://en.wikipedia.org/wiki/Reverse_connection
        • Prozac scrive:
          Re: Ma non hanno un XXXXX da fare?
          Guarda, quando l'ho scritto, ho pensato proprio al fatto che qualcuno avrebbe puntualizzato la cosa. Ma al momento non avevo voglia di entrare troppo nel dettaglio...Speravo che il mettere server tra virgolette fosse sufficiente per far capire il concetto.Se vogliamo fare i precisi, RCS è abbastanza articolato.Il sistema è diviso in parti installate su "rete esterna" e "rete interna".Sulla rete esterna ci sono gli agent che sono diversi in base al dispositivo da controllare.Gli agent si collegano a una catena di anonimizzatori.Sulla rete interna c'è il server RCA che è composto dai collector (nella parte untrasted della rete). Gli anonimizzatori si collegano a questi collector.Al collector è collegato un master node (nella parte trusted della rete interna). A questo nodo ci sono le console RCS.
      • bubba scrive:
        Re: Ma non hanno un XXXXX da fare?
        io cmq mi chiederei perche' dissertare con uno che si firma "moai climber".... forse era piu' chiaro se si auto-chiamava "arrampicatore di specchi" ma cmq..... :)
        • Prozac scrive:
          Re: Ma non hanno un XXXXX da fare?
          - Scritto da: bubba
          io cmq mi chiederei perche' dissertare con uno
          che si firma "moai climber".... forse era piu'
          chiaro se si auto-chiamava "arrampicatore di
          specchi" ma cmq.....
          :)Hai ragione anche tu :D
        • Moai Climber scrive:
          Re: Ma non hanno un XXXXX da fare?
          - Scritto da: bubba
          io cmq mi chiederei perche' dissertare con uno
          che si firma "moai climber".... forse era piu'
          chiaro se si auto-chiamava "arrampicatore di
          specchi" ma cmq.....
          :)Che commento geniale ....Se tu dicessi per quale motivo non si dovrebbe "dissertare" su ciò che ho scritto faresti miglior figura.Ammesso che tu sia in grado di fare una figura decente discutendo di certe cose.
          • ... scrive:
            Re: Ma non hanno un XXXXX da fare?
            - Scritto da: Moai Climber
            Se tu dicessi per quale motivo non si dovrebbe
            "dissertare" su ciò che ho scritto faresti
            miglior
            figura.1) Il codice in oggetto è parte di uno script usano nelle DEMO, quindi non nel software inoculato nei device delle vittime.2) fa esattamente quello che dice "infila false prove" (infatti non sono vere) durante la sessione di demo (hai mica notato che i percorsi sono FISSI????) allo scopo di mostrare com'è facile recuperarle usando il software vero e proprio.3) che si possano caricare file, eseguibili e fare qualunque cosa su un device trojanizzato è ovvio, serve a tenere aggiornato lo stato di trojanizzazione ed eliminare le tracce dell'installazione quando necessario.
          • Moai Climber scrive:
            Re: Ma non hanno un XXXXX da fare?
            - Scritto da: ...
            - Scritto da: Moai Climber


            Se tu dicessi per quale motivo non si
            dovrebbe

            "dissertare" su ciò che ho scritto faresti

            miglior

            figura.


            1) Il codice in oggetto è parte di uno script
            usano nelle DEMO, quindi non nel software
            inoculato nei device delle
            vittime.
            2) fa esattamente quello che dice "infila false
            prove" (infatti non sono vere) durante la
            sessione di demo (hai mica notato che i percorsi
            sono FISSI????) allo scopo di mostrare com'è
            facile recuperarle usando il software vero e
            proprio.
            3) che si possano caricare file, eseguibili e
            fare qualunque cosa su un device trojanizzato è
            ovvio, serve a tenere aggiornato lo stato di
            trojanizzazione ed eliminare le tracce
            dell'installazione quando
            necessario.Ripeto (incredibile quante volte mi tocca ripeterlo ....): il problema NON è quella parte di codice (che non prova nulla ma semplicemente lascia molto sospettare il possibile uso disonesto di RCS), il problema è che RCS HA una funzione che consente di SCRIVERE sul PC dell'indagato e viene usato dalle Polizie per indagini su reat comuni, violando all'origine tutte le norme sull'integrità delle prove ribadite ed ancor meglio specificate dopo la Convenzione di Budapest.E che qui ci sia gente che dice di lavorare da dieci anni nel settore della forensics analysis e non si renda conto della gravità della cosa mi fa scorrere fortissimi brividi lungo la schiena.
          • ... scrive:
            Re: Ma non hanno un XXXXX da fare?
            - Scritto da: Moai Climber
            Ripeto (incredibile quante volte mi tocca
            ripeterlo ....): il problema NON è quella parte
            di codice (che non prova nulla ma semplicemente
            lascia molto sospettare il possibile uso
            disonesto di RCS), il problema è che RCS HA una
            funzione che consente di SCRIVERE sul PCEvidentemente viene usato nei casi in cui l'integrità dei dati non è un fattore chiave (esempio per lo spionaggio contro i mafiosi/ presunti terroristi).
            violando all'origine
            tutte le norme sull'integrità delle proveBon, allora la difesa avrà un argomento di ferro. Semplice no?
            E che qui ci sia gente che dice di lavorare da
            dieci anni nel settore della forensics analysis e
            non si renda conto della gravità della cosa mi fa
            scorrere fortissimi brividi lungo la
            schiena.La forensic analysis, prevede che i dati siano maneggiati in modo che non siano modificati, ma RCS serve anche in altri casi (spiare comunicazioni cirttografate/tenere sotto controllo) in cui le modifiche al PC non sono rilevanti (quello che conta è cosa viene detto dalle persone tenute sotto controllo).Se poi l'utilizzo del software è abusivo lo deciderà il giudice.Anche nella vita reale le forze dell'ordine ti possono infilare una microspia in casa (equivalente di RCS di base) o un panetto di droga nel baule della macchina (equivalente di upload di false prove) eh...
          • Moai Climber scrive:
            Re: Ma non hanno un XXXXX da fare?
            - Scritto da: ...
            - Scritto da: Moai Climber
            Evidentemente viene usato nei casi in cui
            l'integrità dei dati non è un fattore chiave
            (esempio per lo spionaggio contro i mafiosi/
            presunti
            terroristi).Qui di evidente non c'è nulla.Se lo strumento in mano alle Polizie non consentisse ciò che è consentito ai servizi segreti, tipo creare false prove, il problema non si porrebbe.Ma se lo strumento è lo stesso, il roblema c'è.


            violando all'origine

            tutte le norme sull'integrità delle prove

            Bon, allora la difesa avrà un argomento di ferro.
            Semplice
            no?Mica tanto.Tu dai ad una polizia la possibilità di creare false prove e poi SPERI che il giudice dia ragione alla possibilità che la polizia abbia agito in modo disonesto (e senza lasciare tracce)?Auguri.
            La forensic analysis, prevede che i dati siano
            maneggiati in modo che non siano modificati, ma
            RCS serve anche in altri casi (spiare
            comunicazioni cirttografate/tenere sotto
            controllo) in cui le modifiche al PC non sono
            rilevanti (quello che conta è cosa viene detto
            dalle persone tenute sotto
            controllo).Si, ma il prodotto è lo stesso e non si può sapere come viene usato.

            Se poi l'utilizzo del software è abusivo lo
            deciderà il
            giudice.Come, visto che con RCS si possono cancellare piuttosto facilmente pure le tracce, prima ancora del sequestro del disco?
            Anche nella vita reale le forze dell'ordine ti
            possono infilare una microspia in casa
            (equivalente di RCS di base) o un panetto di
            droga nel baule della macchina (equivalente di
            upload di false prove)
            eh...Si, certo, ma non ha senso consentire di farlo anche con un programma, quando si potrebbe evitarlo NON rendendo disponibile quella funzione di scrittura/taroccamento per le operazioni contro reati comuni.Se non lo si evita, allora la cosa è non solo inaccettabile in sè ma pure sospetta.Ma guardate che questa cosa l'hanno capita proprio tutti, eh?Tranne gli amici di quelli di Hacking Team, che fanno finta di non averla capita ...
          • ... scrive:
            Re: Ma non hanno un XXXXX da fare?
            - Scritto da: Moai Climber
            Se non lo si evita, allora la cosa è non solo
            inaccettabile in sè ma pure
            sospetta.
            La presenza stessa del programma sul device della vittima implica che l'HD è già stato modificato, quindi 'inutilizzabile' (o meglio contestabile) ai fini della forensica.Ma a me risulta evidente che quel tipo di programma viene usato come raccoglitore di prove: url visitate in real time, messaggi altrimenti crittografati e così via.Tu sei informato di casi che dicono il contrario? Faccelo sapere.
          • Prozac scrive:
            Re: Ma non hanno un XXXXX da fare?
            - Scritto da: Moai Climber
            Si, certo, ma non ha senso consentire di farlo
            anche con un programma, quando si potrebbe
            evitarlo NON rendendo disponibile quella funzione
            di scrittura/taroccamento per le operazioni
            contro reati
            comuni.Tu hai notizie in merito?Dalle email, le note, i documenti interni di Hacking Team, finora (ma magari prima o poi qualcosa esce), non è trapelato nulla in merito. Cioè che polizie (postale, carabinieri, finanza, ecc...) abbiano utilizzato RCS per creare prove fasulle su computer di indagati per reati comuni.Nel manuale di RCS, c'è scritto che quella funzionalità è attiva solo per chi ne ha pagato la licenza.Tu hai evidenze del fatto che polizia postale, carabinieri, guardia di finanza, ecc... hanno pagato una licenza di quel tipo?
          • Prozac scrive:
            Re: Ma non hanno un XXXXX da fare?
            - Scritto da: Moai Climber
            NON c'è stata UNA SOLA SMENTITA al riguardo, nè
            da parte di HT nè da parte delle forze
            dell'ordine.Smentita di cosa?Del fatto che TU accusi Polizia di Stato, Guardia di Finanza, Carabinieri, (Polizia Penitenziaria e Corpo Forestale?) di fabbricare prove false durante le loro indagini utilizzando RCS?
            Dato che tu sei un appassionato del Rasoio di
            Occam dovresti essere in grado di trarre
            immediatamemte le
            conclusioni.Certo.Che non devono smentire nulla...O mi sono perso qualcosa? Tipo:- "È stato provato che le 5 forze di polizia italiane utilizzando RCS per creare prove false".- "Fino ad ora nessuna smentita da parte loro"-Me lo sono perso questo passaggio, mi indichi qualche fonte dove posso trovare l'accusa che non hanno smentito?
            E' evidente che avevano una versione "full" anche
            loro e non solo i
            Servizi.Mi indichi dove è evidente che hanno falsificato prove tramite RCS?Grazie.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 06 agosto 2015 16.29----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 06 agosto 2015 16.56-----------------------------------------------------------
          • Prozac scrive:
            Re: Ma non hanno un XXXXX da fare?
            Forse nella mia risposta c'erano troppi riferimenti a fatti reali su HT e così ciccia... Censurata...
      • Prozac scrive:
        Re: Ma non hanno un XXXXX da fare?
        Te l'ha spiegato ... meglio di me. Io mi sono perso in troppe spiegazioni e, alla fine, non hai capito il punto.Quel codice che continui a tirare di mezzo NON è il codice sorgente di RCS.È uno script ruby che crea prove fake (fasulle. finte). Serve per le demo del sistema.FINE!Altro discorso, invece, è la capacità di upload di RCS.È trivale che un trojan di quel tipo abbia capacità di upload.Bisogna capire come viene utilizzata questa capacità.Per quanto riguarda la raccolta delle prove, invece, RCS è l'equivalente dei microfoni messi dentro la lampada a casa. È l'equivalente dei GPS attaccati sotto l'automobile. È l'equivalente del keylogger che ti hanno installato a casa dei finti operai della luce.È un'evoluzione di queste tecnologie in un mondo dove l'informatica è sempre più pervasiva e, quindi, dove le prove è necessario trovarle anche/soprattutto nei dispositivi informatici.In tribunale, puoi portare diverse prove. La prassi vuole che le prove informatiche ottenute con metodo ripetibile (facendo quindi una copia fisica dei supporti magari utilizzando un write blocker per essere sicuri di non scrivere sul supporto) siano quelle accettate con più sucXXXXX dal giudice e quelle meno invalidabili dalla contro parte durante un dibattimento. Ma non sono le uniche!Posso sempre portare prove non ripetibili (tutto quello che fai su uno smartphone o su un tablet è nel 99% dei casi irripetibile). Meglio se fatto in accordo all'art. 360 cpp (con il giudice che avvisa la controparte che nomina un suo CTP che analizza le prove assieme a te e, eventualmente, al CTU).Posso, comunque, portare prove irripetibili non fatte in 360cpp. In questo caso sarà il giudice a valutarle e ritenerle valide o meno (anche in base alla tesi della controparte).-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 04 agosto 2015 09.46-----------------------------------------------------------
        • Prozac scrive:
          Re: Ma non hanno un XXXXX da fare?
          Guarda che questo tipo di trojan esistono da decenni!!!Back Orifice ti dice nulla?NetBus ti dice nulla? Figurati che nel 1999 (16 anni fa), l'hanno utilizzato per inserire materiale pedoXXXXXgrafico sul PC di un docente universitario che ha perso lavoro e ha dovuto cambiare nazione...RCS è un'evoluzione moderna di quei trojan.Secondo te le forze di polizia non avevano acXXXXX a NetBus o Back Orifice?Sei tu quello che cade dal pero dopo gli eventi di HT.Quelli di HT ci hanno costruito un business e hanno creato delle console che facilitano il lavoro. Il concetto di trojan che permette di collegarti in remoto a un PC e farci quello che vuoi esiste da molto prima!Come esiste da sempre l'utilizzo di mezzi poco ortodossi (microfoni, gps, keylogger) per monitorare un sospetto.Per assurdo esistono da sempre anche i mezzi per creare false prove (ti metto un panetto di droga sotto il letto).HT non ha scoperchiato nulla, se non evidenziare l'ovvio e far sapere che in Italia esiste(va) un'azienda di quel tipo.- Scritto da: Moai Climber
          Ma se uno FA FINTA di non capire, magari per
          motivi di convenienza professionale, e continua a
          menarla sugli script ruby invece che sulla vera
          funzione pericolosa, inutile continuare a
          discutere.Quello che ha parlato in continuazione dello script ruby come fosse codice sorgente di RCS (andando a difendere ...) sei tu, mica io.La presenza di codice che permette l'upload sulla macchina target, invece, è semplicemente un fatto banale, ovvio, scontatto, triviale, lapalissiano, scontato.HT ha creato un software per spie! Un coltellino svizzero per fare sulla macchina target quello che serve.P.S.Il fatto che continui a dichiarare che chi non la pensa come te è perché ha delle "convenienze professionali" la dice lunga ;)
          • Prozac scrive:
            Re: Ma non hanno un XXXXX da fare?
            - Scritto da: Passante
            Hai notati che esiste da sempre la funzione di
            scrittura sui dispositivi per leggere gli hd
            esterni ? Peccato che quelli certificati per fare
            certi lavori, tipo manipolare prove, non
            cel'hanno.
            E perchè mai, ti starai chiedendo, non cel'hanno
            ? Per non mettere in condizione di avere il
            legittimo sospetto che i dati possano essere
            manipolati in fase ci raccolta
            prove.Ma, infatti, RCS NON è un dispositivo per manipolare prove.RCS è un sistema per il controllo remoto (lo dice il nome stesso, è!!!).RCS non viene utilizzato per eseguire copia forense di un hard disk (e se non ha il segnale di scrittura collegato all'adattatore meglio, così si evita che l'operatore per sbaglio vada a sovrascrivere le prove anziché copiarle: dcfldd if=destination of=source OPS!!! Ho invertito sorgente con destinazione, e adesso? Per fortuna che il write blocker ha evitato il danno!).RCS è un sistema che serve per spiare un dispositivo target!Secondo te l'agent che viene installato sul dispositivo da controllare quanto deve essere grande?- Abbastanza da contenere tutti i tool immaginabili per raccogliere prove sul target?- O avere un footprint il più contenuto possibile ma, alla bisogna, permettere di fare l'upload degli eseguibili da utilizzare per raccogliere prove?
          • Prozac scrive:
            Re: Ma non hanno un XXXXX da fare?
            - Scritto da: Passante
            E perchè mai, ti starai chiedendo, non cel'hanno
            ? Per non mettere in condizione di avere il
            legittimo sospetto che i dati possano essere
            manipolati in fase ci raccolta
            prove.Vorrei puntualizzare questa parte.I write blocker (perché di quello stai parlando), non sono certificati per svolgere attività forense.Tu puoi acquisire un hdd anche senza utlizzare write blocker. Attacchi il disco a una distro linux che non ha l'auto-mount e sei a posto. Lanci dd (o dcfldd o ddrescue) e ti copi il disco bit-a-bit SENZA scrivere alcunché sull'origine.Certo, se non stai attento e per sbaglio inverti sorgente e destinazione, fai un gran danno!!! A quel punto meglio mettere in mezzo un bel write-blocker che, nel caso invertissi sorgente con destinazione, sei sicuro di non rovinare tutto!Oppure ti compri l'aggeggio superfigo dove da una parte attacchi il sorgente e dall'altra il disco vuoto su cui copiare e premi il pulsantone.(attento però ad attaccarli nei posti giusti i due dischi!!!).Peccato, però, che negli anni la computer forensics stia andando sempre più in disuso. Ormai tutti hanno smartphone e tablet.Sono quelli i dispositivi in cui cercare prove!Ecco... Qui i tuoi bei aggeggioni certificati forensi ce l'hanno eccome il segnale di scrittura nelle loro interfacce. Ce l'hanno perché per acquisire il dispositivo devono diventare root. Devono modificare il firmware!Strano, però, che vengano "certificati" forensi ugualmente...Secondo te UFED (utilizzato dalle polizie, e le *LEA* tanto care a Moai Climber, di tutto il mondo) scrive sugli smartphone? O no?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 07 agosto 2015 10.21-----------------------------------------------------------
          • Prozac scrive:
            Re: Ma non hanno un XXXXX da fare?


            Ancora RCS???

            Qui stiamo parlando d'altro... Rimani in
            tema
            per

            favore.

            Di RCS, con Passante, abbiamo parlato
            nell'altro

            post.

            No, stiamo parlando di acquisizione e
            conservazione delle prove come r8chiesto dalla
            legge, PARTENDO dalla discussione su
            RCS.
            Sono giorni che parliamo di questo, altro che
            "fuori
            tema".Questo ramo della discussione è nato da una mia precisazione su un post di Passante.Precisazione che NON riguarda assolutamente RCS.Quindi sì, tirando di mezzo RCS, in questo ramo della discussione sei fuori tema.Il commento ALLO STESSO post di Passante in cui parlo di RCS è l'altro.Quello che hai accuratamente evitato.
          • Moai Climber scrive:
            Re: Ma non hanno un XXXXX da fare?
            - Scritto da: Passante
            Hai notati che esiste da sempre la funzione di
            scrittura sui dispositivi per leggere gli hd
            esterni ? Peccato che quelli certificati per fare
            certi lavori, tipo manipolare prove, non
            cel'hanno.

            E perchè mai, ti starai chiedendo, non cel'hanno
            ? Per non mettere in condizione di avere il
            legittimo sospetto che i dati possano essere
            manipolati in fase ci raccolta
            prove.Semplicissima considerazione che qualcuno non capisce o fa finta di non capire.Ormai ho rinunciato a cercare di farglielo capire (o di fargli ammettere che invece lo capisce).Quello che davvero mi causa brividi è quando è un consulente delle Procure a sottovalutare l'importanza di certe procedure e certe normative ....
          • Prozac scrive:
            Re: Ma non hanno un XXXXX da fare?
            - Scritto da: Moai Climber
            - Scritto da: Passante

            Hai notati che esiste da sempre la funzione
            di

            scrittura sui dispositivi per leggere gli hd

            esterni ? Peccato che quelli certificati per
            fare

            certi lavori, tipo manipolare prove, non

            cel'hanno.



            E perchè mai, ti starai chiedendo, non
            cel'hanno

            ? Per non mettere in condizione di avere il

            legittimo sospetto che i dati possano essere

            manipolati in fase ci raccolta

            prove.

            Semplicissima considerazione che qualcuno non
            capisce o fa finta di non
            capire.
            Ormai ho rinunciato a cercare di farglielo capire
            (o di fargli ammettere che invece lo
            capisce).Ho risposto a questa considerazione ;)Fai finta di non leggerla è? ;)
            Quello che davvero mi causa brividi è quando è un
            consulente delle Procure a sottovalutare
            l'importanza di certe procedure e certe normative
            ....E invece il consulente delle procure sa benissimo come funziona la cosa e come vengono utilizzati certi strumenti...Ma il consulente delle procure non passa il tempo sui forum a dare del criminale alle forze dell'ordine e dell'associazione a delinquere alle procure della repubblica.
      • max59 scrive:
        Re: Ma non hanno un XXXXX da fare?
        - Scritto da: Moai Climber
        A parte che l'ossessione sul pedoXXXXX, quando
        esistono reati più gravi, fa capire che per certe
        polizie la cosa più importante è finire sui
        giornali arrestando gente inibita che ha certe
        fantasie erotiche, piuttosto che assicurare alla
        giustizia veri
        criminali.i perversi si caricano vedendo immagini illegali e passano all'aggressione dei minorialtrimenti andrebbero in circoli arcigay e se la intenderebbero fra adulti
        • ... ... ... scrive:
          Re: Ma non hanno un XXXXX da fare?
          - Scritto da: max59
          - Scritto da: Moai Climber

          A parte che l'ossessione sul pedoXXXXX,

          quando esistono reati più gravi, fa capire

          che per certe polizie la cosa più importante

          è finire sui giornali arrestando gente

          inibita che ha certe fantasie erotiche,

          piuttosto che assicurare alla giustizia

          veri criminali.
          i perversi si caricano vedendo immagini
          illegali e passano all'aggressione dei
          minoriEsperienza personale ? Quante volte l'hai preso quando eri piccolo ?
          altrimenti andrebbero in circoli arcigay
          e se la intenderebbero fra adultiChe c'entra l'essere dello stesso sesso ?
    • caccamo scrive:
      Re: Ma non hanno un XXXXX da fare?
      Stare davanti alla tastiera è molto più comodo e più sicuro..Aaa.. dimenticavo.. Non credere che siano "loro" a scovare il marcio nel web. Il lavoro sXXXXX viene subappaltato ad altre agenzie che sanno come muoversi.
    • max59 scrive:
      Re: Ma non hanno un XXXXX da fare?
      - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
      Cosa ci abbiamo guadagnato noi cittadini da
      questa "operazione Babylon"? Quanti di quei soldi
      sequestrati (bitcoin rotfl) verranno reimmessi
      per la sanità, le pensioni, la riduzione delle
      tasse e il reddito di
      cittadinanza?Tutti quelli che sono stati rubati con carte di credito false o frutto di commercio immagini illegali e armi, scusa se è poco. :(Se poi via internet faranno transazioni per appalti truccati salteranno fuori anche quelli. 8)Tanto quello che fa la spiata per non dividere il bottino ci sarà sempre... ;)
      • max59 scrive:
        Re: Ma non hanno un XXXXX da fare?
        - Scritto da: max59
        - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato

        Cosa ci abbiamo guadagnato noi cittadini da

        questa "operazione Babylon"? Quanti di quei
        soldi

        sequestrati (bitcoin rotfl) verranno
        reimmessi

        per la sanità, le pensioni, la riduzione
        delle

        tasse e il reddito di

        cittadinanza?

        Tutti quelli che sono stati rubati con carte di
        credito false o frutto di commercio immagini
        illegali e armi, scusa se è poco.
        :(

        Se poi via internet faranno transazioni per
        appalti truccati salteranno fuori anche quelli.
        8)

        Tanto quello che fa la spiata per non dividere il
        bottino ci sarà sempre...
        ;)possibile che ai populisti bisogna spiegare sempre tutto?(newbie)
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: Ma non hanno un XXXXX da fare?
        - Scritto da: max59
        - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato

        Cosa ci abbiamo guadagnato noi cittadini da

        questa "operazione Babylon"? Quanti di quei
        soldi

        sequestrati (bitcoin rotfl) verranno
        reimmessi

        per la sanità, le pensioni, la riduzione
        delle

        tasse e il reddito di

        cittadinanza?

        Tutti quelli che sono stati rubati con carte di
        credito false o frutto di commercio immagini
        illegali e armi, scusa se è poco.
        :(Quali carte? Pagavano in BITCOIN.
        Se poi via internet faranno transazioni per
        appalti truccati salteranno fuori anche quelli.
        8)Anche quelli si pagano in BITCOIN, vero?
Chiudi i commenti