Bitcoin non si trova in un mercato ribassista

Bitcoin non si trova in un mercato ribassista

Nonostante i recenti livelli da "picco di paura", Bitcoin non si troverebbe in un mercato ribassista secondo l'analista Willy Woo.
Nonostante i recenti livelli da "picco di paura", Bitcoin non si troverebbe in un mercato ribassista secondo l'analista Willy Woo.

Non c’è dubbio, le persone sono davvero spaventate, che in generale è un’opportunità di acquisto” ha affermato Willy Woo. Stando a quanto dichiarato da questo importante analista e co-fondatore della società Hypersheet, Bitcoin non si troverebbe in un mercato ribassista. Ciò, nonostante i livelli da “picco di paura” a cui abbiamo assistito quasi tre mesi fa e, in forma più lieve, anche recentemente. Una buona notizia che potrebbe rivelare un momento interessante per acquistare BTC sfruttando una delle migliori piattaforme di social trading, eToro.

Notizie rassicuranti dagli analisti di Bitcoin

Oltre ai supporti chiave per i 40.000 dollari di Bitcoin, arrivano notizie ancora più rassicuranti dagli analisti. Woo, intervenuto nel podcast di Peter McCormack il 30 gennaio, ha spiegato perché l’andamento di Bitcoin non dovrebbe spaventare. Non solo, ma il fatto più importante è che non si troverebbe in mercato ribassista:

Strutturalmente on-chain – ha dichiarato Woo – non è una configurazione di mercato ribassista. Anche se direi che siamo al culmine della paura. Non c’è dubbio, le persone sono davvero spaventate, che in genere è un’opportunità di acquisto.

In sostanza, secondo l’analista, nel breve termine è difficile, se non impossibile, che Bitcoin replichi in soli tre mesi quanto è successo in un anno, nel 2018. Quindi i 20.000 dollari sembrano lontani. Inoltre, riferendosi alla contrazione di novembre dove BTC è crollato del 44% circa, ha confermato che “non si ottiene spesso questo tipo di ritiro senza che il sollievo rimbalzi“.

Inoltre, Woo ha previsto una crescita anche lato utenti in termini di adozione per Bitcoin. Infatti, proprio ieri ha twittato:

In termini di adozione, Bitcoin ha più o meno gli stessi utenti di Internet nel 1997. Ma Bitcoin sta crescendo più velocemente. I prossimi 4 anni sul percorso attuale porteranno gli utenti Bitcoin a 1b di persone, che è l’equivalente del 2005 per Internet.

Ci sono quindi tutte le speranze perché Bitcoin possa continuare a crescere non solo nella sua quotazione, ma anche per adozione come criptovaluta. Potrebbe quindi essere interessante sfruttare questa analisi positiva e investire con eToro, facendo fruttare i propri acquisti grazie alla funzione che ti permette di copiare ciò che fanno i migliori trader della piattaforma.

*Il 67% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 2 feb 2022
Link copiato negli appunti