Donazioni in criptovalute: ora l'Ucraina ha il suo sito web ufficiale

Donazioni in criptovalute: ora l'Ucraina ha il suo sito web ufficiale

Il governo ucraino ha da poco lanciato un sito web completamente dedicato alla donazione di criptovalute tramite FTX, Kuna ed Everstake.
Il governo ucraino ha da poco lanciato un sito web completamente dedicato alla donazione di criptovalute tramite FTX, Kuna ed Everstake.

Aiuta l’Ucraina con le criptovalute, non lasciarci soli con il nemico“. È questo il messaggio di benvenuto che compare nel nuovo sito da poco lanciato dal governo ucraino. Infatti, la pagina web ufficiale funge da bacino di raccolta per tutti gli utenti che vorrebbero aiutare questo Paese, ma non sanno come fare.

Questa pagina web è collegata ai portafogli crittografici governativi e serve a facilitare la raccolta di donazioni in asset digitali. Ad aver collaborato nella realizzazione di questo sito internet troviamo gli exchange di criptovalute FTX e Kuna, oltre alla piattaforma di staking Everstake. Ad annunciare questa iniziativa è stato il Ministero della Trasformazione Digitale che ha affermato:

Insieme alla società blockchain @everstake_pool e allo scambio di criptovalute @FTX_Official, abbiamo lanciato il sito web “Aid For Ukraine” per raccogliere criptovalute per supportare l’esercito. Siamo grati a tutti per il supporto e l’aiuto.

Questa piattaforma può accettare donazioni in varie criptovalute. Stiamo parlando di Bitcoin (BTC), Ethereum (ETH), Tether (USDT), Polkadot (DOT), Solana (SOL), Dogecoin (DOGE), Monero (XMR), Icon (ICX) e Neo (NEO). Tutto questo, “per supportare le persone nella loro lotta per la libertà“, come ha dichiarato l’istituzione governativa.

Aid For Ukraine è online e ha già raccolto circa 48 milioni di dollari in criptovalute

Stando a quanto indicato sul sito web “Aid For Ukraine“, questa iniziativa ha già raccolto circa 48 milioni di dollari in criptovalute su 200 milioni stabiliti come record. Stiamo parlando del 24% circa rispetto all’obiettivo prefissato dalla piattaforma.

Inoltre, è evidente che grazie alla collaborazione delle tre piattaforme, FTX, Kuna ed Everstake, sono state aggiunte tante altre criptovalute oltre a quelle approvate inizialmente quando l’Ucraina annunciò di accettare anche Dogecoin oltre alle altre quattro principali. Tra queste è arrivata anche Solana. Ecco cosa ha dichiarato il co-fondatore di Solana Labs, Anatoly Yakovenko:

Aid For Ukraine mostra come la comunità crittografica globale e il sistema finanziario tradizionale possono lavorare insieme. Le donazioni crittografiche alla DAO vengono archiviate e gestite su catena, quindi trasferite a FTX, uno scambio centralizzato, per essere vendute per dollari fiat inviati tramite SWIFT al governo ucraino.

Anche il viceministro ucraino Alex Bornyakov si è definito entusiasta di questo traguardo. La possibilità di avere a disposizione una piattaforma dedicata alla raccolta fondi è sicuramente un vantaggio. Il settore crittografico è una vera e propria soluzione in questo caso e sta facendo bene all’Ucraina proprio contro questa guerra. Ecco cosa ha dichiarato in merito Bornyakov:

Crypto si è rivelato un vero salvavita grazie alla sua facilità d’uso. Noi di @mintsyfra abbiamo reso le donazioni di criptovalute ancora più facili.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 15 mar 2022
Link copiato negli appunti