eBay pronto ad accettare Bitcoin e criptovalute

eBay pronto ad accettare Bitcoin e criptovalute

Stando ad alcuni rumors e alle ultime dichiarazioni del CEO Jamie Iannone, eBay sembra pronto ad accettare pagamenti in Bitcoin e criptovalute.
Stando ad alcuni rumors e alle ultime dichiarazioni del CEO Jamie Iannone, eBay sembra pronto ad accettare pagamenti in Bitcoin e criptovalute.

Una notizia bomba quella che abbiamo da poco appresso in merito a eBay. Sembra proprio che il colosso degli eCommerce sia pronto ad accettare pagamenti in Bitcoin e criptovalute. A rivelarlo alcuni rumors e una recente dichiarazione del suo CEO Jamie Iannone.

Quest’ultimo, in un’intervista telefonica, ha affermato che la piattaforma vuole diventare il mercato per la Gen-Z e i Millennial che stanno adottando le criptovalute per difendersi dall’inflazione, dal Covid-19 e dal calo di benessere.

Questo scoop farà sicuramente bene al mondo di Bitcoin e delle criptovalute, ma anche a eBay stessa. Puoi decidere di investire sulle azioni della più famosa piattaforma di shopping online aprendo un conto oggi stesso su Freedom Finance. Potrai implementare qualsiasi strategia trading in modo semplice e immediato attraverso questo partner solido e fidato.

Il CEO di eBay rivela di una particolare attenzione a Bitcoin e criptovalute

Attualmente, i principali siti di shopping online non hanno ancora fatto un salto effettivo nel mondo delle criptovalute. Molti colossi dei pagamenti digitali lo hanno già fatto come PayPal, MasterCard e Visa, ma Amazon, eBay e pochi altri stanno ancora guardando dalla finestra.

Ma per eBay sembra ancora per poco. Infatti, stando alle ultime rivelazioni del CEO Jamie Iannone non rimarrà un semplice spettatore ancora per molto. I piani crypto pare proprio siano già stati stabiliti e, con molta probabilità, attendiamo un annuncio concreto il prossimo 10 marzo 2022 in occasione della giornata dedicata agli investitori.

Iannone, durante un’intervista telefonica riportata da TheStreet, ha rivelato che eBay si sta muovendo in modo concreto e anche rapido verso il mercato crittografico. Per questo, a breve, potremmo assistere a un’adozione, da parte della piattaforma, di Bitcoin e altre criptovalute nei suoi sistemi di pagamento. Ciò vorrebbe dire che qualsiasi utente potrà in futuro acquistare un prodotto in vendita o all’asta utilizzando i propri asset digitali tra quelli accettati dal colosso degli eCommerce. Ecco cosa ha dichiarato Iannone in merito:

Al momento non accettiamo criptovalute. [Ma] il 10 marzo approfondiremo tutte queste cose, i pagamenti, la pubblicità, le nostre categorie di interesse.

Il futuro è Gen-Z e Millennial

L’obiettivo di eBay è quello di raggiungere la Gen-Z e i Millennial, coloro che rappresentano il futuro delle vendite nella piattaforma più famosa al mondo. Un’attenzione che sembra proprio voler far centro visto che, come già anticipato, proprio i Millennial stanno adottando le criptovalute per difendersi dall’inflazione e dal calo di benessere. Lo ha rivelato sempre Iannone:

Stiamo facendo appello alle nuove generazioni, dove stanno vendendo le loro scarpe da ginnastica, diventando un collezionista di oggetti da collezione sulla piattaforma e stanno costruendo nuove capacità di marketing.
Abbiamo aperto Google Pay e Apple Pay. Abbiamo una partnership con Afterpay in Australia, che è una piattaforma che fa appello alla Gen Z e che è una piattaforma acquista ora paga dopo sul mercato. E quindi continuiamo a valutare altre forme di pagamento che dovremmo adottare sulla piattaforma. Al momento non accettiamo criptovalute sulla piattaforma.

Per ora non sappiamo se eBay il prossimo 10 marzo 2022 effettivamente annuncerà un’adozione di Bitcoin e altre criptovalute nei suoi sistemi di pagamento. Tuttavia, siamo certi che qualora non fosse quella la data, non mancherà molto a che questo si realizzi. Perciò è bene rimanere sintonizzati e approfittare di questi rumors.

Potresti aprire un conto con Freedom Finance, è completamente gratuito, e investire con le azioni del colosso degli eCommerce in questo momento che sembra essere di grande successo per lui soprattutto in previsione del giorno dedicato agli investitori che potrebbe riservare importanti sorprese.

*Il 67% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Fonte: TheStreet
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 1 mar 2022
Link copiato negli appunti