Ethereum si evolve: anche le parole hanno un peso

Ethereum si evolve: anche le parole hanno un peso

Ethereum si evolve avvicinandosi sempre di più al proof-of-stake eliminando anche la terminologia Eth1 ed Eth, così come anche Ethereum 2.0.
Ethereum si evolve avvicinandosi sempre di più al proof-of-stake eliminando anche la terminologia Eth1 ed Eth, così come anche Ethereum 2.0.

Ethereum sta affrontando una sorta di rebranding che ha come obiettivo quello di salvare i nuovi utenti dalle vecchie terminologie che potrebbero confonderli mentalmente. Inoltre, si tratta di un passo avanti in termini di sicurezza e nel processo verso il proof-of-stake. In pratica la comunità ha eliminato le terminologie Eth1 ed Eth2 insieme anche a Ethereum 2.0. Cerchiamo di capire in termini pratici cosa significa e cosa sta cambiando.

ethereum-rebranding

Ethereum dice addio a Eth1 ed Eth2: finisce l’era del 2.0

Ethereum 2.0 produceva un concetto fuorviante sul progetto in corsa verso il proof-of-stake. Ecco perché si è deciso di dire addio ai termini Eth1 ed Eth2. In sostanza, sono rimasti i significati intrinseci di queste due terminologie rispettivamente “livello di esecuzione” (Eth1) e “livello di consenso” (Eth2). Cosa cambia? Pressoché nulla se non in termini di chiarezza.

Infatti, al di là di tutto, la tabella di marcia per scalare Ethereum in modo decentralizzato rimane la stessa e gli utenti non devono fare nulla. Ciò comporta quindi che anche Ethereum 2.0 non sarà più la parola chiave per identificare l’unica tabella di marcia che ha come obiettivo quello di passare al proof-of-stake. Ciò che cambia effettivamente è stato ben spiegato in una nota pubblicata sul blog ufficiale di ETH:

Uno dei principali problemi con il marchio Eth2 è che crea un modello mentale rotto per i nuovi utenti. Intuitivamente pensano che Eth1 venga prima e Eth2 venga dopo. O che Eth1 cessa di esistere una volta che Eth2 esiste. Nessuno di questi è vero. Rimuovendo la terminologia Eth2, salviamo tutti i futuri utenti dalla navigazione in questo modello mentale confuso.
Con l’evoluzione della tabella di marcia per Ethereum, Ethereum 2.0 è diventata una rappresentazione imprecisa della tabella di marcia. Essere attenti e accurati nella nostra scelta delle parole consente ai contenuti di Ethereum di essere compresi dal pubblico più ampio possibile.

ethereum-upgrade-path

Fare chiarezza e prevenire le truffe

Purtroppo, nota dolente, i cybercriminali hanno da subito cercato di utilizzare il termine improprio di Eth2 per truffare gli utenti. Il raggiro proponeva lo scambio dei loro ETH con i token ETH2. Oppure, l’idea era quella di far credere nella necessità di migrare i loro ETH prima dell’aggiornamento di Eth2. La nuova terminologia dovrebbe così fare chiarezza ed evitare questo vettore di truffa.

Infine, occorre fare una precisazione. Questo aggiornamento non cambia la roadmap di Ethereum. Tutto continuerà a verificarsi nello stesso intervallo temporale. Sono invece cambiati i contenuti. Infatti, le risorse Eth2 ora si trovano alla sezione “Aggiornamenti di Ethereum” sul sito ufficiale. Mentre le singole funzionalità sono ora denominate “Aggiornamenti”. Concludiamo con la nota finale pubblicata sul comunicato che riassume in gran parte la volontà degli sviluppatori:

Per molti, ethereum.org è visto come una fonte credibile di informazioni gestita dalla nostra comunità. Comprensibilmente, molti non volevano allontanarsi dalla terminologia di Eth2 fino a quando non lo fece ethereum.org. Ci auguriamo che i nostri cambiamenti incoraggino gli altri ad allontanarsi dalla terminologia obsoleta di Eth2. In questo modo, aiuterai a creare coerenza e chiarezza in tutto l’ecosistema, consentendo modelli mentali più accurati e rendendo Ethereum più accessibile.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 25 gen 2022
Link copiato negli appunti