Facebook, bacheca universitaria

Lanciato Groups for School: permetterà ai vari atenei a stelle e strisce di organizzare gli alunni in gruppi sul social network in blu. Si potranno scambiare documenti e appunti, ma non file eseguibili e materiale pirata

Roma – Si chiama Groups for Schools ed è la nuova funzione lanciata dal gigante Facebook per aprire l’ennesima frontiera della condivisione social. Le università degli States potranno così aprire i più svariati gruppi sulla piattaforma in blu, permettendo a tutti gli studenti di connettersi in base al proprio corso o dormitorio .

In sostanza , gli universitari potranno condividere documenti, appunti ed esercitazioni in aula attraverso una piccola rete di file sharing predisposta dal sito di Mark Zuckerberg. Esempio: tutti gli iscritti ad un corso saranno in grado di confrontarsi, chiedere consigli e appunto scambiarsi file fino a 25 MB .

Ma il social network sembra aver preso le precauzioni del caso . Gli utenti non saranno abilitati al caricamento di file .exe , per prevenire la diffusione di malware. E ci sarà anche uno strumento di monitoraggio per evitare la distribuzione di file in formato MP3 che possa scatenare la fantasia dei pirati social. (M.V.)

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • nuria scrive:
    Ma se vendono, chi compra?
    Ma se loro vendono, chi compra? e COSA vendono? COSA si compra?non ho capito infatti se stiamo parlando di asset dell'azienda oppure di vendite consumer
  • iome scrive:
    vuoi vedere che...
    e' l'inizio della fine di questa multinazionale di XXXXXXX? volesse il cielo...
  • ingiurioso scrive:
    Ottimo inizio!
    Ottimo inizio Sony (rotfl)Continuate così: rootkit nei CD, Playstation castrate, TV e batterie che vanno a fuoco, sovrapprezzi... (rotfl)Non comprerei i vostri prodotti neanche se costassero mezzo Euro.
Chiudi i commenti