Facebook: ecco il restyling della versione desktop

Al via il rollout della nuova interfaccia desktop per Facebook: il restyling, annunciato lo scorso anno, è però ancora in fase di test.
Al via il rollout della nuova interfaccia desktop per Facebook: il restyling, annunciato lo scorso anno, è però ancora in fase di test.

Se da un lato il suo numero uno fissa con largo anticipo gli obiettivi di lungo termine per il 2030, dall’altro Facebook guarda a un futuro più immediato avviando il rollout della nuova interfaccia desktop. Un restyling annunciato lo scorso anno nel mese di aprile in occasione della conferenza F8.

Arriva la nuova interfaccia desktop di Facebook

Ciò che balza subito all’occhio è l’assenza della barra blu nella parte superiore dello schermo, fino ad oggi elementi distintivo del social network. Un look più pulito, con meno elementi visualizzati a parità di spazio occupato. Così sarà “The New Facebook” come è già stato ribattezzato. Prevista inoltre l’implementazione della ormai onnipresente Dark Mode (screenshot più avanti nell’articolo) confezionata appositamente per non affaticare la vista.

La nuova interfaccia di Facebook su desktop

Al momento il rollout interessa un numero limitato di utenti. L’obiettivo è ovviamente quello di raccogliere i feedback necessari a intervenire laddove necessario durante questa fase di test. Facebook prevede ad ogni modo di offrire la nuova interfaccia desktop a una fetta più ampia della propria community (oggi composta da 2,5 miliardi di persone) entro la primavera.

La Dark Mode per l'interfaccia desktop di Facebook

Difficilmente un restyling o un nuovo logo basteranno per lasciarsi alle spalle un periodo complicato, tra innumerevli scivoloni sul tema privacy e una presa di posizione sull’advertising che continua a far discutere. È ad ogni modo un dato di fatto che nonostante i problemi emersi dall’esplosione del caso Cambridge Analytica in poi il gruppo di Mark Zuckerberg stia continuando a crescere e generare profitti: entrate per 17,65 miliardi di dollari solo nel Q3 2019.

Fonte: CNET
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti