Firefox 3.1b2, il porn mode è servito

L'ultima beta di Firefox 3.1 non si limita a correggere i bug e dare qualche limatina qua e là, ma introduce diverse novità di prima importanza, tra le quali la nuova modalità di navigazione privata e un più solido supporto agli standard
L'ultima beta di Firefox 3.1 non si limita a correggere i bug e dare qualche limatina qua e là, ma introduce diverse novità di prima importanza, tra le quali la nuova modalità di navigazione privata e un più solido supporto agli standard

Firefox 3.1, alias Shiretoko , ha raggiunto il suo secondo stadio di beta testing, ma come spesso succede in casa Mozilla , questa Beta 2 appare tutt’altro che una release di “affinamento”: le novità sono infatti molte, ed alcune, come la funzione Private Browsing e il motore JavaScript TraceMonkey , sono di primo piano.

Firefox Questa è la prima release pubblica di Shiretoko ad implementare la modalità di navigazione “privata” , una funzionalità annunciata lo scorso settembre ed oggi finalmente pronta per essere provata da chiunque. Come si è già avuto modo di dire in passato, questo strumento consente di navigare sul Web senza lasciare alcuna traccia sul PC locale: cookie, history, cache, dati delle form ed eventuali sessioni o password salvate vengono tutti distrutti non appena si chiude il browser. Gli 007 ringraziano… e non soltanto loro.

L’altra grande novità di Firefox 3.1 Beta 2 è rappresentata da TraceMonkey ,un nuovo motore JavaScript sulle cui performance tanto si favoleggia. Sebbene questo engine fosse già presente nella precedente beta, viene ora utilizzato come motore predefinito al posto del precedente SpiderMonkey di Firefox 3.0.

TraceMonkey introduce la compilazione just-in-time nativa del codice e una serie di altre ottimizzazioni che dovrebbero renderlo capace di fornire performance fino a sette volte superiori a quelle del predecessore. Secondo alcuni test, TraceMonkey è già in grado di battere – seppure di stretto margine – l’efficiente motore V8 alla base di Google Chrome.

In Firefox 3.1 Beta debutta poi il supporto alle API del W3C per la geolocalizzazione , le stesse alla base della tecnologia Geode attualmente in sviluppo presso i Mozilla Labs e disponibile, in versione preliminare, sotto forma di estensione. Queste API possono essere sfruttate dai servizi online per ottenere la posizione geografica dell’utente, sia attraverso un ricevitore GPS che per mezzo della triangolazione degli hotspot WiFi o dei ponti di rete cellulare.

L’ultima beta di Shiretoko include infine il supporto ai contenuti audio e video inglobati all’interno delle pagine web, ai query selector JavaScript, alle proprietà di CSS 2.1 e 3, e alle SVG transforms. Il migliorato supporto ai più recenti standard del web consente a questa versione di Firefox 3.1 di ottenere un miglior punteggio nel test Acid3 : 93% contro l’89% della precedente beta (sotto Windows XP). La scorsa settimana Opera 10 Alpha ha invece ottenuto un risultato del 100%, merito del nuovo motore di rendering Presto . Quest’ultimo promette per altro maggiori performance, e potrebbe dare filo da torcere sia a Firefox 3.1 che a Google Chrome.

Firefox 3.1 Beta 2 può essere scaricato da qui in 54 lingue, tra cui quella italiana. Le note di rilascio sono qui .

“Mozilla incoraggia gli sviluppatori e i membri della loro comunità di testing a contribuire con la propria valutazione fornendo a Mozilla il relativo feedback”, si legge in una nota diffusa da Mozilla. “Come al solito vogliamo sottolineare che per quanto la versione beta sia considerata stabile, si tratta pur sempre di un prodotto in via di sviluppo e potrebbero quindi verificarsi alcuni problemi sia dal punto di vista della visualizzazione delle pagine che dell’utilizzo del browser”.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

09 12 2008
Link copiato negli appunti