Fisco, per l'UE è il tempo della Mela

Ufficialmente al via l'indagine fiscale nei confronti dell'Irlanda, di Apple e delle strategie adottate per pagare meno tasse possibile

Roma – Sono state confermate le indiscrezioni che volevano la Commissione europea pronta ad accusare la politica fiscale irlandese e la conseguente posizione di Apple: Bruxelles ha ufficialmente aperto una procedura d’infrazione nei confronti dell’Irlanda per l’aliquota agevolata fornita a Cupertino.

Si tratta delle prime conclusioni di una indagine preliminare avviata lo scorso giugno nei confronti di alcuni paesi membri sospettati di aver garantito aiuti di stato ad aziende multinazionali attraverso una tassazione compiacente che permette alle stesse di sfruttare il meccanismo della liberà circolazione dei mezzi garantito dal mercato unico europeo: in quella sede erano stati riconosciuti come obiettivi espliciti dell’investigazione le aliquote agevolate di Lussemburgo, Paesi Bassi ed Irlanda, e quelle aziende con più divisioni ed affiliate, tra cui Apple, Starbucks e Fiat, che riescono a sfruttare diversi escamotage fiscali per pagare il meno possibile alle autorità nazionali.

A rischiare di rimanere per primo bruciati sotto la lente d’ingrandimento di Bruxelles sono tuttavia l’Irlanda ed Apple: accusate di aver stretto rapporti privilegiati (in particolare con due accordi sottoscritti nel 1991 e nel 2007) attraverso i quali l’azienda godeva di una tassazione ritagliata ad hoc sui suoi interessi mentre il paese vedeva passare nelle proprie casse la gran parte della fatturazione europea con la Mela e favoriva la creazione di posti di lavoro grazie all’insediamento dei centri direttivi di Apple sul proprio territorio.

Pur non avendo poteri diretti sulle politiche fiscali dei singoli stati membri, secondo una prima analisi delle autorità europee la disciplina tributaria garantita dall’Irlanda ad Apple costituirebbe una forma di aiuto statale a favore di Cupertino, illegale per la normativa europea .

Difatti, secondo la prima indagine vi sarebbero “diverse incongruenze” nella storia tributaria irlandese di Apple.

Nei confronti di Apple, peraltro, già diversi paesi tra cui l’ Italia e l’ Australia avevano aperto indagini ad hoc.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • mick oria scrive:
    swindwos8 e 10 e a seguire
    l` invadenza di Windows a partire da 8 e` divenuta a dir poco scandalosa - praticamente sanno di che colore hai le mutande il mercoldi alle 8.15 e nessuno fa una piega..... cum al peguri
  • Buccolini gianfranco scrive:
    chi relazionare su windows 10 prewew
    Vorrei sapere in dettaglio come far sapere ai programmatori della microsoft eventuali anomalie riscontrate usando il nuovo OS.Ad esempio: perchè navigando in rete quando si clicca sulle diciture relative agli esiti delle ricerche i testi si ...polverizzano (Sic!) oppure il motivo per cui ciò che si digita o che si legge risulta ...smozzicato e praticamente illegibile.
  • IL NORD scrive:
    VIA GLI ZINGARI PARASSITI !!!
    VIA GLI ZINGARI PARASSITI DA CASA NOSTRA!!! [img]http://www.rivieraoggi.it/wp-content/uploads/2009/11/manifesto%5B1%5D%5B1%5D.jpg[/img]
  • no talibans scrive:
    no talibans
    [img]http://fbcdn-sphotos-d-a.akamaihd.net/hphotos-ak-xpf1/v/t1.0-9/s526x395/10301174_709213992454863_6972402395899780705_n.jpg?oh=45cbb633b2cf2cf3387c7140df8ee209&oe=54C2D11A&__gda__=1422676135_3773015e3c6f5c5e57f77e06f15c1bf0[/img]
  • emon scrive:
    Nihil subsoli novi
    Mah, io l'ho virtualizzato e non riesco a vedere niente di utile che ne giustifichi l'acquisto da un punto di vista tecnico.La interconnessione dei sistemi oprativi dello stesso silos già esiste con Win8/8.1...Poi se davvero costerà poco ci si potrà fare un pensiero, solo per sostituire XP che, grazie al marketing M$, è diventato effettivamente obsoleto (anche se lo mantengo vistualizzato per nostalgia...).
    • Fun Time scrive:
      Re: Nihil subsoli novi
      Pare non dovrai comprarlo.. e gratis per chi ha Windows 7 o Windows 8.
      • panda rossa scrive:
        Re: Nihil subsoli novi
        - Scritto da: Fun Time
        Pare non dovrai comprarlo.. e gratis per chi ha
        Windows 7 o Windows
        8.E' gratis anche il multicore necessario per farlo girare, e la dozzina di giga di ram?
        • Fun Time scrive:
          Re: Nihil subsoli novi
          I requisiti minimi sono gli stessi di windows 7. 1 GB di ram. 1 ProXXXXXre da 1GHz. Io lo sto provando ora sul mio laptop comprato 5 anni fa con W7 (prezzo cira 500 eu) e le prestazioni sono come quelle di windows 8, che sono meglio di windows 7.Ora, andado su e-bay e cercando computer economici (sotto I 400 eu)si trovano laptop con le stesse mie caratteristiche (anzi forse meglio), a 274 dollari (220 euro).Notare che le specifiche sono ben sopra il livello minimo.http://www.ebay.com/itm/NEW-HP-Pavilion-15-G070nr-Dual-Core-4GB-500GB-HD-15-6-Windows-8-1-HDMI-/291256280912?pt=Laptops_Nov05&hash=item43d03a2750
          • Vecchiaccio scrive:
            Re: Nihil subsoli novi
            - Scritto da: Fun Time
            I requisiti minimi sono gli stessi di windows 7.
            1 GB di ram.
            1 ProXXXXXre da 1GHz.
            Io lo sto provando ora sul mio laptop comprato 5
            anni fa con W7 (prezzo cira 500 eu) e le
            prestazioni sono come quelle di windows 8, che
            sono meglio di windows
            7.

            Ora, andado su e-bay e cercando computer
            economici (sotto I 400 eu)
            si trovano laptop con le stesse mie
            caratteristiche (anzi forse meglio), a 274
            dollari (220 euro).
            Notare che le specifiche sono ben sopra il
            livello minimo.
            http://www.ebay.com/itm/NEW-HP-Pavilion-15-G070nr-Si, ma se ci devi gia' far girare un programma devi sommare le sue richieste a quelle minime del S.
          • Fun Time scrive:
            Re: Nihil subsoli novi
            Certamente, I requirements dipendono anche dall applicazione che devi usare, ma nota la differenza tra le richieste minime e quello che ti ho postato :).I requirements minimi comunque permettono utilizzo di applicazioni non troppo dispendiose. Office ad esempio dovrebbe funzionare.(P.S) 1GB e abbastanza per OS a 32 BIT. A 64 bit servono 2GB perche a 64 bit I puntatori (per poter indirizzare piu memoria) sono grandi il doppio.
          • pippo75 scrive:
            Re: Nihil subsoli novi

            (P.S) 1GB e abbastanza per OS a 32 BIT. A 64 bit
            servono 2GB perche a 64 bit I puntatori (per
            poter indirizzare piu memoria) sono grandi il
            doppio.Ma bastano 220 volt oppure passando da 32 a 64 devo passare a 380 ;)
        • GNUFree scrive:
          Re: Nihil subsoli novi
          Parliamo di Windows 10, tu ti confondi con Ubuntu 14.10
  • dont feed the troll - Back Again scrive:
    Ricapitoliamo
    Windows 7 è stato il miglior sistema operativo a 360 gradi.Windows 8 a 720.Windows 8.1 a 810.Windows 9 non pervenuto.Windows 10 a 3600 gradi. D'altronde riesce a gestire tutto NA TI VA MEN TE. (purchè ci sia il driver)
    • Guglielmo Cancelli scrive:
      Re: Ricapitoliamo
      - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
      Windows 7 è stato il miglior sistema operativo a
      360
      gradi.

      Windows 8 a 720.

      Windows 8.1 a 810.

      Windows 9 non pervenuto.

      Windows 10 a 3600 gradi. D'altronde riesce a
      gestire tutto NA TI VA MEN TE. (purchè ci sia il
      driver)Ecco appunto! Windows gestisce nativamente tutto, perché qualsiasi programma, driver, applicazione mai scritta o che verrà scritta in futuro funziona esclusivamente grazie alla perfezione della struttura di Windows, ideato fin dal principio dei tempi in modo tale da supportare proprio quella applicazione. È Windows che concede (ben inteso, nativamente) all'applicazione di girare, non certo l'applicazione che si adatta a Windows. E chi non lo capisce, evidentemente, è solo perché è un troll linaro!
  • no talibans scrive:
    no talibans
    BASTA IMMIGRAZIONE!!! [img]http://www.camicieverdi.com/html/images/ORDA_NO.jpg[/img]
  • DATIX scrive:
    Ma a quando un kernel nuovo di zecca?
    Ma perché la Microsoft non crea un S.O. NUOVO. Un bel sottosistema unix e poi tutto il resto. Sarebbe bello dire addio a virus troyan etc.
    • Sg@bbio scrive:
      Re: Ma a quando un kernel nuovo di zecca?
      Non eliminerebbe il problema se poi la manutenzione che fa nei suoi prodotti è approssimativa.
    • maxsocks scrive:
      Re: Ma a quando un kernel nuovo di zecca?
      - Scritto da: DATIX
      Ma perché la Microsoft non crea un S.O. NUOVO. Un
      bel sottosistema unix e poi tutto il resto.
      Sarebbe bello dire addio a virus troyan
      etc.nooo cosa fai, stai evocando il fautore di xenix!! PAZZO!!
  • Fun Time scrive:
    Luoghi comuni

    Se parliamo di windows dovremmo parlare di windows non del fatto che
    sarebbe meglio usare qualcos'altro.
    I problemi di windows restano gli stessi da anni e le varie release non
    sembrano poter o voler cambiare verso.
    NTFS resta NTFS. non voglio dire che sia pessimo, perchè non lo è, ma
    non è nemmeno freschissimo e forse con le nuove periferiche di massa
    che ormai usiamo tutti quanti, condividendole sempre più in rete, forse
    si potrebbe fare di più. Non dico tanto, ma permettere, p.e.,
    nativamente di usarne degli altri a scelta dell'utente.Primo luogo comune. Domanda, cosa manca a NTFS? Perche non va bene?No perche pare abbia tutto quello che a EXT se non di piu.
    Utilizzo della memoria e delle risorse discutibili. E' vero che oggi
    abbiamo tanta ram e super proXXXXXri a disposizione, ma la "moda" di
    sprecare risorse è andata avanti da troppo tempo, complici i venditori
    di hardware.Altro luogo comune. Potrebbero runnare meno servizi? si forse, ma ricorda che windows deve far funzionare veramente TUTTO senza che l' utente faccia piu che collegare il device. E piu logico che un utente che sa cose un servizio si spenga quelli che non servono rispetto a uno che non sa cos'e che lo accenda.Comunque invece che schifare windows 8 per una mera questione di interfaccia che poi e anche piu comoda di quella vecchia (sto usando la start screen su windows 10, e purtroppo hanno rimosso I corner per colpa di quelli come te) provalo e vedrai che hanno migliorato notevolmente le performance di boot ed esecuzione.
    Il registro di sistema. Capisco il problema della retrocompatibilità,
    ma ha fatto decisamente il suo tempo. Non c'è versione di windows che
    non paghi un grosso tributo al suo crescere elefantiaco con l'andare
    del tempo. Roba che ti salva solo il formattone periodico. Anche lì se
    per necessità di retrocompatibilità lo devi mantenere, puoi smettere di
    usarlo per i tuoi servizi, con il tempo smetteranno di usarlo anche i
    produttori terzi.Altro luogo comune infondato.1. Comodita: il registro di sistema e un comodo database per contenere la configurazione delle applicazioni e dell OS anche in base all utente. Ha un api molto comoda per accedervi ed e STRONGLY TYPED.2. Performance: pensa se tutte quelle configurazioni fossero sparse in file di testo da PARSARE quando vanno letti. Quanti file sarebbero? E di che dimensione? Sai cos e un block su disco? Quanti poveri blocchi andrebbero utilizzati per dei file grandi pochi byte?Il fatto che alcune applicazioni fatte a XXXXX (o perche vogliono persistre la configurazione in caso di reinstallazioni o aggiornamento) non rimuovano le chiavi non vuol dire che il registro e male.Interfaccia troppo embedded. Capisco per l'utilizzatore utonto e anche medio un software e un SO siano essenzialmente la sua interfaccia, ma legare a doppio filo operazioni e rappresentazioni dello stesso sono limite sia allo sviliuppo che alla stabilità e leggerezza di tutto il SO. Questo non e IMPOSTO da windows. Tu puoi scegliere benissimo altri approcci. Puoi separare se vuoi gui la logica e ci sono applicazioni che lo fanno. Ma per ogni applicazione l' approccio si sceglie in base ai requirements e comunque sicuramente legare nello stesso eseguibile interfaccia e programma 1. non pone limiti allo sviluppo anzi li toglie, visto che threads condividono l address space, 2. e piu ottimizzato visto che lavorare con threads e molto piu semplice e performante che con due processi separati.Inoltre, per esperienza personale si poca gente li applica ma esistono pattern come MVC o MPV per ottenere una buona seprazione tra codice di gestione dati, logica e interfaccia. Pur ottenendo alla fine un solo eseguibile.Soprattutto con le piastrelle. Anche li capisco che a livello commerciale per recuperare il gap sul mercato tablet e mobile vuoi imporre una interfaccia pseudo mobile, ma difficilmente ci convinceranno che un pc è un tablet. Tra l'altro l'intrfaccia metro/modern è una porcheria, brutta pure su tablet e smartphone. Tant'è che i windows phone han preso piede solo in italia, il paese + retrogrado del mondo occidentale e non solo.L' interfaccia a piastrelle. Detto cosi sembra che tutto l' OS sia a piastrelle quando invece e SOLO UN MENU in fullscreen perche quando clicchi su una tile poi la tua shell parte in finestra. Questione di gusti. O di invidia... Io trovo piu comoda e intelligente la start-screen. Quando accendo il computer devo fare 3 cose:1- Controllare se ci sono mail. Si lo vedi subito e anche da chi! sullo schermo! non devo aprire nulla!2- Controllare se ho appuntamenti sul calendario. sono gia li! 3- Accendere I programmi che mi servono. Appena li accetto windows mi porta sul desktop.Perche se questo e quello che devo fare dovrei cliccare 10 volte e navigarmi su e giu un menu e sottomenu e sotto sotto menu? questo e 1000 volte piu comodo. e personalmente anche piu bello esteticamente.Sicurezza. Non esistono sistemi sicuri al 100%, ma la bucabilità di windows è scandalosa, tutti hanno, abbiamo virus, malaware, worm, spesso senza nemmeno accorgercene, in + spendiamo tempo e risorse per antivirus e antimalaware vari, spesso molto meno efficaci di quanto ci illudiamo.Qui sono d' accordo, si dove migliorare. Il problema principalmente e IE con I suoi activeX che li fa arrivare.Vediamo come sara con IE 12 che va a fixare proprio questo virtualizzandoli.
    • dont feed the troll - Back Again scrive:
      Re: Luoghi comuni
      Punto primo: se vuoi partecipare al thread scrivi nel thread. Punto secondo: hai mancato diverse acca nel verbo avere e non hai salvato nemmeno una "e" copula. Non è rispettoso per chi ti legge.Punto terzo: possiamo discutere di tutto ma non si bollano come luogo comune le opinioni degli altri nemmeno dopo averlo dimostrato argomentando . Punto quarto: se uno sostiene che il registro di sistema è efficiente o è un incompetente o è in malafede.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 07 ottobre 2014 20.14-----------------------------------------------------------
    • Prozac scrive:
      Re: Luoghi comuni
      Fiato sprecato
      • evviva scrive:
        Re: Luoghi comuni
        Per fortuna direi.
        • dont feed the troll - Back Again scrive:
          Re: Luoghi comuni
          - Scritto da: evviva
          Per fortuna direi.Tra l'altro mi hanno censurato pure la risposta.Prima chiedono la rimozione poi si danno le pacche sulle spalle per aver avuto l'ultima parola.
          • Prozac scrive:
            Re: Luoghi comuni
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
            - Scritto da: evviva

            Per fortuna direi.

            Tra l'altro mi hanno censurato pure la risposta.

            Prima chiedono la rimozione poi si danno le
            pacche sulle spalle per aver avuto l'ultima
            parola.Ah sì? Io pensavo fossi tu a far censurare le mie risposte...
          • Prozac scrive:
            Re: Luoghi comuni
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
            - Scritto da: evviva

            Per fortuna direi.

            Tra l'altro mi hanno censurato pure la risposta.

            Prima chiedono la rimozione poi si danno le
            pacche sulle spalle per aver avuto l'ultima
            parola.Infatti, la risposta a questa, ad esempio l'hai fatta levare ;)
          • Legume scrive:
            Re: Luoghi comuni
            Inutile conversare con chi vuole sempre avere ragione. Lascialo perdere quello.
          • Fai il login o Registrati scrive:
            Re: Luoghi comuni
            Inutile interloquire con quel ceffo arrogante. Lascialo perdere.
          • dont feed the troll - Back Again scrive:
            Re: Luoghi comuni
            Ciao Rosicone, come va il fegato?
          • sgabbio scrive:
            Re: Luoghi comuni
            01/10
    • collione scrive:
      Re: Luoghi comuni
      certo certo http://www.pcworld.com/article/230527/ubuntu_linux_day_16_ext4_vs_ntfs.htmle non parliamo di btrfs o zfsla faccenda è semplice: "ntfs NON è un filesystem enterprise"
      • Prozac scrive:
        Re: Luoghi comuni
        - Scritto da: collione
        certo certo
        http://www.pcworld.com/article/230527/ubuntu_linux

        e non parliamo di btrfs o zfs

        la faccenda è semplice: "ntfs NON è un filesystem
        enterprise"Bello questo "articolo" (30 giorni con Ubuntu). Me lo leggerò con interesse.Tnx.
      • pippo75 scrive:
        Re: Luoghi comuni
        - Scritto da: collione
        certo certo
        http://www.pcworld.com/article/230527/ubuntu_linux

        e non parliamo di btrfs o zfs

        la faccenda è semplice: "ntfs NON è un filesystem
        enterprise"cosa è unfile filesystem enterprise, cosa intendi con quello, che richieste deve avere?purtroppo non riesco ad aprire la pagina linkata.
        • Crocchetta scrive:
          Re: Luoghi comuni
          - Scritto da: pippo75
          - Scritto da: collione

          certo certo
          http://www.pcworld.com/article/230527/ubuntu_linux

          e non parliamo di btrfs o zfs

          la faccenda è semplice: "ntfs NON è

          un filesystem enterprise"
          cosa è unfile filesystem enterprise, cosa intendi
          con quello, che richieste deve avere?
          purtroppo non riesco ad aprire la pagina linkata.Personalmente a me fa semplicemente piacere che posso fare diversi usi di un file contemporaneamente, tipo copiare un film mentre lo guardo, aprire con due editor un file.
          • pippo75 scrive:
            Re: Luoghi comuni

            Personalmente a me fa semplicemente piacere che
            posso fare diversi usi di un file
            contemporaneamente, tipo copiare un film mentre
            lo guardo, aprire con due editor un
            file.quindi va bene anche la fat12.
          • Lulu scrive:
            Re: Luoghi comuni
            - Scritto da: pippo75

            Personalmente a me fa semplicemente

            piacere che posso fare diversi usi di

            un file; contemporaneamente, tipo copiare

            un film mentre lo guardo, aprire con due

            editor un file.
            quindi va bene anche la fat12.Lo faceva ? Perche' ne' fat32 ne' ntfs lo permettono.
          • Prozac scrive:
            Re: Luoghi comuni
            - Scritto da: Lulu
            - Scritto da: pippo75


            Personalmente a me fa semplicemente


            piacere che posso fare diversi usi di


            un file; contemporaneamente, tipo
            copiare


            un film mentre lo guardo, aprire con
            due



            editor un file.


            quindi va bene anche la fat12.

            Lo faceva ? Perche' ne' fat32 ne' ntfs lo
            permettono.A me lo fa anche adesso... Guardo un file video (.avi) e intanto lo copio su un altro disco.Oppure posso aprire lo stesso file di testo con due istanze di notepad. Anche se, sinceramente, non ne capisco l'utilità, visto che i cambiamenti fatti con uno dei due editor, perderà le modifiche...
          • pippo75 scrive:
            Re: Luoghi comuni



            editor un file.


            quindi va bene anche la fat12.

            Lo faceva ? Perche' ne' fat32 ne' ntfs lo
            permettono.cosa c'entra il FileSystsem con il modo di condivisione dei file?Non mi funziona la radio in auto, dici che è colpa della marca della benzina?
          • Fun Time scrive:
            Re: Luoghi comuni
            Quella e una feature del file system se mai.Quando con l' apposite API un programma apre un file per leggerlo scriverlo puo specificare se avere acXXXXX esclusivo o sharato alla risorsa tramite il parametro dwShareMode.http://msdn.microsoft.com/en-us/library/windows/desktop/aa363858(v=vs.85).aspxSe non puoi accederci da altri programmi e perche uno dei programmi che stai usando ha richiesto acXXXXX esclusivo.
        • Fun Time scrive:
          Re: Luoghi comuni
          Ti stai lamentando non del filesystem (che comunque e journaled, perche il log per il recovery c'e l ha eccome) ma della flessibilita dell' istallazione di windows...!E su questo posso darti ragione, potrebbe essere una cosa da migliorare (anche se sincermente non ne vedo una grande utilita. Un OS usato cosi mi sembra un OS usato solo per diletto.. Se proprio devi portarti in giro l' OS esistono le virtual machines).Comunque il compito del filesystem non e garantire che tu non faccia un pasticcio di installazione mischiando i file di due installazioni, tentando istallazioni che non sono supportate.Lo scopo del file system e mantenere accessibili I file. Quali files non e compito suo, e compito dell utente.E lo scopo del journaling e permettere il recupero dalle situazioni dove il file system si corrompe (inteso come struttura che definisce la posizione e dimensione di un file su disco) come ad esempio con un blackout, tramite replay del log. Cosa che NT fa tranquillamente.
      • nome e cognome scrive:
        Re: Luoghi comuni

        la faccenda è semplice: "ntfs NON è un filesystem
        enterprise"Osti... e ora chi glielo dice a tutte le aziende che lo usano da anni senza il minimo problema?
        • dont feed the troll - Back Again scrive:
          Re: Luoghi comuni
          - Scritto da: nome e cognome

          la faccenda è semplice: "ntfs NON è un
          filesystem

          enterprise"

          Osti... e ora chi glielo dice a tutte le aziende
          che lo usano da anni senza il minimo
          problema?Qualsiasi tecnico con un minimo di competenza.
        • collione scrive:
          Re: Luoghi comuni
          - Scritto da: nome e cognome

          la faccenda è semplice: "ntfs NON è un
          filesystem

          enterprise"

          Osti... e ora chi glielo dice a tutte le aziende
          che lo usano da anni senza il minimo
          problema?vaglielo a chiedere ai tecnici che NON ci sono problemivedi come ti prendono a calci
          • pippo75 scrive:
            Re: Luoghi comuni


            vaglielo a chiedere ai tecnici che NON ci sono
            problemi

            vedi come ti prendono a calcimagari sono gli stessi :)per caso hai beccato i tecnici che cambiano schede, formattano windows, aggiornano SW, driver, firmware perchè sul PC vedono i video tutti seghettati. Purtroppo sembra che windows abbia problemi con certi tipi di video. Per poi scoprire che esiste il concetto di interlacciato ;)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 12 ottobre 2014 09.59-----------------------------------------------------------
          • nome e cognome scrive:
            Re: Luoghi comuni

            vaglielo a chiedere ai tecnici che NON ci sono
            problemiI tennnici sono anche quelli che decidono di usare windows. Sai com'è ... i CIO sono tennnici, di certo non è il CFO che ti dice cosa usare sui server.
  • collione scrive:
    sconfessare il cazzaro
    cosa scrive spesso il nostro amato troll?che linux fa schifo, piedi puzzosi, Torvalds il trippone, ecc... ecc...ma se usiamo *bsd, mac os, vatte-la-pesca-os allora il software diventa magicamente armonioso e bug freee invece http://www.phoronix.com/scan.php?page=news_item&px=MTgwNTgi fatti sono fatti, e i troll sono troll :D
  • collione scrive:
    eh si eh ma eh ni
    linux c'ha il bug, windows è ok, mac os è Dio, i cantinari sbagliano tuttocerto certo http://thesecurityfactory.be/command-injection-windows.htmlchissà il nostro mitico troll cos'avrà da dire a riguardo
    • nostradamus scrive:
      Re: eh si eh ma eh ni
      - Scritto da: collione
      linux c'ha il bug, windows è ok, mac os è Dio, i
      cantinari sbagliano
      tutto

      certo certo
      http://thesecurityfactory.be/command-injection-win

      chissà il nostro mitico troll cos'avrà da dire a
      riguardose continuano cosi' saranno gli infermieri a fare un'iniezione a quelli del closed
  • dont feed the troll - Back Again scrive:
    I miei 2 cent
    Non mi va di infiammare una OS WAR, nè di stabilire cosa sia meglio se Windows Linux o MACOSX.Se parliamo di windows dovremmo parlare di windows non del fatto che sarebbe meglio usare qualcos'altro.I problemi di windows restano gli stessi da anni e le varie release non sembrano poter o voler cambiare verso.NTFS resta NTFS. non voglio dire che sia pessimo, perchè non lo è, ma non è nemmeno freschissimo e forse con le nuove periferiche di massa che ormai usiamo tutti quanti, condividendole sempre più in rete, forse si potrebbe fare di più. Non dico tanto, ma permettere, p.e., nativamente di usarne degli altri a scelta dell'utente.Utilizzo della memoria e delle risorse discutibili. E' vero che oggi abbiamo tanta ram e super proXXXXXri a disposizione, ma la "moda" di sprecare risorse è andata avanti da troppo tempo, complici i venditori di hardware.Il registro di sistema. Capisco il problema della retrocompatibilità, ma ha fatto decisamente il suo tempo. Non c'è versione di windows che non paghi un grosso tributo al suo crescere elefantiaco con l'andare del tempo. Roba che ti salva solo il formattone periodico. Anche lì se per necessità di retrocompatibilità lo devi mantenere, puoi smettere di usarlo per i tuoi servizi, con il tempo smetteranno di usarlo anche i produttori terzi.Interfaccia troppo embedded. Capisco per l'utilizzatore utonto e anche medio un software e un SO siano essenzialmente la sua interfaccia, ma legare a doppio filo operazioni e rappresentazioni dello stesso sono limite sia allo sviliuppo che alla stabilità e leggerezza di tutto il SO. Soprattutto con le piastrelle. Anche li capisco che a livello commerciale per recuperare il gap sul mercato tablet e mobile vuoi imporre una interfaccia pseudo mobile, ma difficilmente ci convinceranno che un pc è un tablet. Tra l'altro l'intrfaccia metro/modern è una porcheria, brutta pure su tablet e smartphone. Tant'è che i windows phone han preso piede solo in italia, il paese + retrogrado del mondo occidentale e non solo.Facilità ed esperienza d'uso. tutti dicono che windows è "facile". Ma è solo che sono 20 anni che la gente ne usa l'interfaccia e vi è solo abituata. tant'è vero che da 8 in poi i detrattori di windows sono aumentati. Vi dirò di + per assurdo, l'utonto superbase che usa il pc solo per internet e facebook si troverebbe moto + comodo con Ubuntu.Tanto poi sti grandi esperti di windows, alla fine ti chiamano lo stesso, appena vanno oltre il "avanti avanti avanti".Sicurezza. Non esistono sistemi sicuri al 100%, ma la bucabilità di windows è scandalosa, tutti hanno, abbiamo virus, malaware, worm, spesso senza nemmeno accorgercene, in + spendiamo tempo e risorse per antivirus e antimalaware vari, spesso molto meno efficaci di quanto ci illudiamo.
    • collione scrive:
      Re: I miei 2 cent
      e aggiungici pure l'ultimissima che mi è capitata oggissd samsung con windows 8.1 installato ( e vari programmi, tra cui i colossi solidworks e inventor ) decido di cambiare un pò la disposizione dei dischi e collegato il ssd alla porta e-sata ( operazione fatta mille volte con linux senza problemi )risultato? windows si blocca al boot!!!!cioè, no dico, c'hai hardcoded il canale sata a cui è connesso l'hard disk di boot? e se sposto il disco che succede? m'attacco?suppongo ( non ho provato in verità ) che non accada se lo spostamento avviene tra i canali gestiti dallo stesso controller ( spero ), ma l'e-sata è gestito da un secondo controller separatoecco, aggiungiamo alla lista il fatto che windows manca totalmente di flessibilità ( ovviamente c'è una ragione, ovvero le millemila voci del registry che contengono le stesse informazioni harcoded )
    • Prozac scrive:
      Re: I miei 2 cent
      Leggendo il tuo post, non so di preciso quale sia l'ultima versione di Windows che hai, effettivamente, utilizzato (non dico provato e basta, ma proprio usato tutti i giorni).Sembrano critiche a Windows XP e non a Windows X ;)
      Non dico
      tanto, ma permettere, p.e., nativamente di usarne
      degli altri a scelta
      dell'utente.Cosa intendi con "nativamente usarne degli altri a scelta dell'utente"?Perché se intendi che in Microsoft dovrebbero implementare anche altri file system (ext3, ext4, hfs, ecc...) allora quel "Non dico tanto" mi sembra un po' fuori luogo...Se, invece, intendi che sia possibile installare filesystem implementati da altri, beh... Questo è già possibile.Io, ad esempio, sulle mie macchine installo sempre il filesystem HFS+ di Apple (che Apple gentilmente mi offre con bootcamp sul MacBook e che io estrapolo per installare anche sulle altre macchine). In questo modo accedo nativamente (cioè come se fosse un dispositivo NTFS o FAT32) anche su dischi HFS+...Per dischi ext2, 3, 4 puoi installare questo driver:http://www.ext2fsd.com/E sì, è molto comodo :)
      Il registro di sistema. Capisco il problema della
      retrocompatibilità, ma ha fatto decisamente il
      suo tempo. Non c'è versione di windows che non
      paghi un grosso tributo al suo crescere
      elefantiaco con l'andare del tempo. Roba che ti
      salva solo il formattone periodico. Anche lì se
      per necessità di retrocompatibilità lo devi
      mantenere, puoi smettere di usarlo per i tuoi
      servizi, con il tempo smetteranno di usarlo anche
      i produttori
      terzi.Qui non sono molto d'accordo. Ok, per le impostazioni delle applicazioni. Magari si può evitare di averle all'interno del registro di sistema.Ma, sinceramente, dai tempi di XP, secondo ma la gestione dello stesso è cambiata molto.Io ho una workstation autocostruita nel 2011 che è partita con Windows 7 Ultimante è passata a Windows 8 e in fine Windows 8.1 tramite upgrade (mai formattato). Il sistema è sempre responsivo! Mai dovuto mettere mani sul registro (E non ho alcun programma di pulizia dello stesso).La gestione del registro, dopo Windows XP, è cambiata. In memoria vengono caricate solamente le chiavi necessarie.
      Sicurezza. Non esistono sistemi sicuri al 100%,
      ma la bucabilità di windows è scandalosa, tutti
      hanno, abbiamo virus, malaware, worm, spesso
      senza nemmeno accorgercene, in + spendiamo tempo
      e risorse per antivirus e antimalaware vari,
      spesso molto meno efficaci di quanto ci
      illudiamo.Io sono anni che non vedo virus, malware e worm... Anni!!! Dai tempi di Windows XP...
      • evviva scrive:
        Re: I miei 2 cent
        Cambia antivirus!
      • Prozac scrive:
        Re: I miei 2 cent
        Ok...Capito, pensavo fosse una critica costruttiva.In realtà il solito hater...Va beh...P.S.Usa Linux. Windows non fa per te.
        • dont feed the troll - Back Again scrive:
          Re: I miei 2 cent
          Se non sapevi che rispondere non rispondevi e facevi più bella figura.
          • Prozac scrive:
            Re: I miei 2 cent
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
            Se non sapevi che rispondere non rispondevi e
            facevi più bella
            figura.Rispondere a cosa? Un mare di luoghi comuni senza nulla di tecnico?Il tuo nick dice una verità: don't feed the troll.
          • Prozac scrive:
            Re: I miei 2 cent
            Cos'è fai il pappagallo adesso?Idee tue non ne hai?Devi ripetere le frasi degli altri...Bravo il nostro troll ;)
          • Prozac scrive:
            Re: I miei 2 cent
            //PLONK
          • asdf scrive:
            Re: I miei 2 cent
            cialtrone
          • ..... scrive:
            Re: I miei 2 cent
            cialtrone
          • ..... scrive:
            Re: I miei 2 cent
            cialtrone
          • dont feed the troll - Back Again scrive:
            Re: I miei 2 cent
            - Scritto da: .....
            cialtroneRosicherai ancora molto Castorino o costruirai anche una diga?
          • ..... scrive:
            Re: I miei 2 cent
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
            Rosicherai ancora molto Si, mi piace torturare il tuo ego smisurato nonostante tu sia una piccola XXXXXccia che non capisce un XXXXX di informatica. Ma vattene su un qualsiasi forum di gossip XXXXXXXX!
          • dont feed the troll - Back Again scrive:
            Re: I miei 2 cent
            - Scritto da: .....
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again


            Rosicherai ancora molto

            Si, mi piace torturare il tuo ego smisuratoE tu sei veramente convinto che urlare in maniera scomposta che ti ho fatto la bua sia torturarmi?È come una medaglia appuntata sul petto.
          • runtime scrive:
            Re: I miei 2 cent
            Sei un po' masochista allora...
        • evviva scrive:
          Re: I miei 2 cent
          ...vale anche il contrario.
      • Prozac scrive:
        Re: I miei 2 cent
        - Scritto da: Etype

        Se, invece, intendi che sia possibile installare

        filesystem implementati da altri, beh... Questo
        è

        già

        possibile.

        con programmi di terze parti però,ma vengono
        creati anche processi e servizi per lo scopo
        ?Programmi di terze parti??? Che programmi??? Nessun programma. Installi il driver che implementa quel tipo di file system. E tale file system diventa nativo del sistema operativo.Io, che per lavoro, devo analizzare diverse tipologie di dispositivi preferisco avere la possibilità di leggere tali file system anche da Windows.La mia installazione di Windows legge nativamente dischi HFS+, Ext2, Ext3, Ext4, oltre che NTFS e FAT.
        No potevano eliminarlo del tutto,toglievano un
        punto debole del sistema di cui l'utente
        difficilmente tiene
        traccia.Io per la configurazione di sistema prediligo il registro.Secondo me non è assolutamente un punto debole.

        Ma, sinceramente, dai tempi di XP, secondo ma la

        gestione dello stesso è cambiata

        molto.

        ma continui ad avere un punto debolePunti di vista...Mai avuto problemi con il registro.Come già detto, l'utlizzo del registro per le impostazioni delle applicazioni può essere opinabile. Ma per il resto è un sistema molto potente.

        Il sistema è sempre responsivo!

        Mai dovuto mettere mani sul registro (E non ho

        alcun programma di pulizia dello

        stesso).

        beato te ....Merito dei miglioramenti che Microsoft ha inserito nei propri sistemi operativi nel tempo.

        La gestione del registro, dopo Windows XP, è

        cambiata. In memoria vengono caricate solamente

        le chiavi

        necessarie.

        il problema è che è sempre un registro che viene
        letto e scritto continumanete dal sistema e dalla
        app che installi....tutto alle spalle
        dell'utente.Alle spalle dell'utente?Come fa qualsiasi applicazione o qualsiasi sistema operativo.
        e spyware ? :)Nemmeno...O, meglio, magari ne trovo diversi sui sistemi che analizzo ;)
        • Prozac scrive:
          Re: I miei 2 cent

          Un driver non è un programma?Come i "programmi" che nvidia rilascia per Linux.Per il resto il tuo nick non è fede al tuo essere...//PLONK
        • Prozac scrive:
          Re: I miei 2 cent

          E' "nativo" che secondo me non e' corretto:
          nativo vuol dire che nasce insieme al SO e ti
          arriva dallo stesso
          produttore.Ok... Allora nemmeno Linux ha come file system nativi gli ext. Il file system nativo di Linux è quello di Minix. Poi Linux ha implementato quello che esiste anche sotto Windows: un "sistema modulare" che permetta di "installare" altri file system. In Linux si chiama VFS. Il primo file system ad usare questo sistema è ext2.In Windows, Microsoft ha seguito lo stesso percorso. Il file system nativo di Windows è stato FAT (che era nel kernel). Poi, come per Linux con VFS, hanno deciso di dare la possibilità di "installare" altri file system ed è nato IFS. A quel punto hanno tolto dal kernel pure FAT... E tutti i file system vengono caricati attraverso IFS.Quando "pacchettizzano" Windows inseriscono, come file system a corredo: FAT, NTFS, exFAT, UDF.Quando "pacchettizzano" il kernel di Linux, inseriscono come file system ext2, ext3, ecc... (allo stesso modo in cui alcune distro inseriscono i driver nvidia).Quindi, in parole povere, tu vorresti che Microsoft, quando crea il pacchetto di Windows, includesse anche driver per altri file system oltre a quelli prodotti direttamente da loro. Quali?
          • Prozac scrive:
            Re: I miei 2 cent
            Grazie per la precisazione.Stavo per rispondere pure io...Ma alla fine cosa se ne ricava?I soliti insulti dai soliti troll linux.
          • Prozac scrive:
            Re: I miei 2 cent

            io sto provando btrfs a casa, ammetto però che
            devo ancora provare le sue feature
            avanzateCome va?
          • Prozac scrive:
            Re: I miei 2 cent
            PLONK
          • Prozac scrive:
            Re: I miei 2 cent

            Io ho notato che spesso chi usa linux a parte per
            i videogiochi windows non lo usa per altro, non
            so voi ma per me e chi conosco è
            cosi.Io linux lo utilizzo. Molto.Non è il mio sistema desktop. Per quello preferisco Windows (anche rispetto a OS X che ho ma che non uso più da un po'. Non mi piace).
          • Prozac scrive:
            Re: I miei 2 cent
            Il multi desk non lo uso... Lo avevo su OSX e non m'è mai servito.
          • Darwin scrive:
            Re: I miei 2 cent
            Io Windows lo uso perché mi sto avvicinando al mondo del video encoding.E per ora gli unici strumenti decenti, come avisynth, si trovano su Windows.
          • Passante scrive:
            Re: I miei 2 cent
            - Scritto da: Darwin
            Io Windows lo uso perché mi sto avvicinando al
            mondo del video encoding.
            E per ora gli unici strumenti decenti, come
            avisynth, si trovano su Windows.Ma pensa... E pensare che con tutto l'uso industriale che si fa di linux è incredibile che non ci siano questi strumenti, AvxSynth è così indietro ?
          • Darwin scrive:
            Re: I miei 2 cent
            - Scritto da: Passante
            AvxSynth è così
            indietro
            ?Già.Il problema è che Avisynth fa uso plugin binari e sono tutti closed source.E quindi non è mai stato fatto il porting su Avxsynth.Renditi conto che avisynth di base lavora ad 8bit, ed infatti si usa il dither per manipolare stream a 16bit in modo da filtrarli e ridurre il banding.Inutile dirti che 'sta roba su avxsynth non c'è.L'unica salvezza è VapourSynth, che è multipiattaforma ed è scritto in python.Supporta Dither e tanti altri plugin che sono presenti in AviSynth, ma non nel suo port UNIX.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 08 ottobre 2014 15.50-----------------------------------------------------------
          • Darwin scrive:
            Re: I miei 2 cent
            - Scritto da: Darwin
            Già.Cioè, oddio.Mi sono spiegato male.AvxSynth non è indietro ad AviSynth. Alla fine sono solo framework che servono alla manipolazione dei flussi video.La base c'è ed è usabile.Solo che AviSynth di base non serve a niente. Servono i plugin. E sono quelli che mancano.Quindi anche se hai lo strumento pronto, senza plugin non se ne fa niente.Poi dimenticavo: su Linux manca un equivalente di MadVR e un software come Photoshop con una buona gestione del CMYK che permetta agli encoder di fixare manualmente i frame starvati, tipici dei TS (encodati per lo più in MPEG-2).GIMP sotto questo aspetto è ancora indietro.
          • Passante scrive:
            Re: I miei 2 cent
            - Scritto da: Darwin
            - Scritto da: Darwin

            Già.
            Cioè, oddio.
            Mi sono spiegato male.
            AvxSynth non è indietro ad AviSynth. Alla fine
            sono solo framework che servono alla
            manipolazione dei flussi
            video.

            La base c'è ed è usabile.
            Solo che AviSynth di base non serve a niente.
            Servono i plugin. E sono quelli che
            mancano.

            Quindi anche se hai lo strumento pronto, senza
            plugin non se ne fa
            niente.


            Poi dimenticavo: su Linux manca un equivalente di
            MadVR e un software come Photoshop con una buona
            gestione del CMYK che permetta agli encoder di
            fixare manualmente i frame starvati, tipici dei
            TS (encodati per lo più in
            MPEG-2).
            GIMP sotto questo aspetto è ancora indietro.Grazie della spiegazione.
          • mifrizza scrive:
            Re: I miei 2 cent
            - Scritto da: Darwin
            Io Windows lo uso perché mi sto avvicinando al
            mondo del video
            encoding.
            E per ora gli unici strumenti decenti, come
            avisynth, si trovano su
            Windows.+1Quotone assoluto,Per questo, mi duole dirlo, ma il frameserving fatto con avisynth è <b
            imbattibile </b
            al momento.Lo vedrai quando comincerai a costruirti script abbastanza complessi. I filtri condizionali danno una potenza senza paragoni.Oltre a fatto che anche strumenti come MeGui sono avanti anni-luce rispetto a qualsiasi gui gnu/linux.Per non parlare di altri tool come dgindex, subrip, virtualdub (non dirmi "avidemux", ti prego. Le ultime versioni fanno <b
            ca-ca-re </b
            ) behappy, belight/beSweet.Riponevo tante speranze in avisynth 3, ma è morto con mio sommo rammarico e provare a fare tutto con wine è un po' un delirio (qualcosa riesco a fare, ma è un castello di carte su cui soffia vento costantemente)La mia unica partizione windows (dual boot con debian e altri 3 portatili tutti debianizzati) serve solo a questo, nemmeno per giocare. E assolve egregiamente al suo compito.
          • Darwin scrive:
            Re: I miei 2 cent
            - Scritto da: mifrizza
            Lo vedrai quando comincerai a costruirti script
            abbastanza complessi. I filtri condizionali danno
            una potenza senza
            paragoni.Io mi aiuto anche con AvsPmod, che mi dice gli argomenti da passare nelle funzioni e mostra una preview del filtraggio.
            Oltre a fatto che anche strumenti come MeGui sono
            avanti anni-luce rispetto a qualsiasi gui
            gnu/linux.Io sto imparando ad utilizzare x264 con patch Komisar diretto per il video.Faccio un bat contenente i settaggi da passare e lo lancio.Poi uso qaac encodare le traccie audio lossless (come quelle dei BD). Se invece è già encodato - come nei ts - lascio perdere, e uso uno script perl "split_aud" per estrarre la traccia audio trimmata per poi muxarla diretto con mkvtoolnix, in modo da non creare ancora più perdite di qualità.
            Per non parlare di altri tool come dgindex,
            subrip,DGIndex ho già avuto modo di conoscerlo quando ho cominciato a manipolare i TS. :)
            virtualdub (non dirmi "avidemux", ti
            prego. Le ultime versioni fanno <b

            ca-ca-re </b
            ) behappy,
            belight/beSweet.Avidemux è inutile quando devi manipolare transport stream, lo so bene che non regge il paragone. :)Virtualdub ti permette di importare lo script avs e di fare la lossless avi del video filtrato.Io lo uso spesso quando devo fare trim().
            Riponevo tante speranze in avisynth 3, ma è morto
            con mio sommo rammarico e provare a fare tutto
            con wine è un po' un delirio (qualcosa riesco a
            fare, ma è un castello di carte su cui soffia
            vento
            costantemente)Io ci avevo provato, ma poi ho lasciato perdere.Non ne valeva la pena.
          • Prozac scrive:
            Re: I miei 2 cent

            e chi ha parlato di software nativo?
            Ho solo detto che nativamente windows non gestiva
            altri FS, e ti sfido a dimostrare il
            contrario.Ed è sbagliato. Windows nativamente gestisce (gestiva) qualsiasi tipo di file system per cui viene installato un driver.Al massimo vale il concetto per cui nel pacchetto d'installazione Microsoft inserisce i driver per i soli file system implementati da loro (NTFS, FAT32, FAT16, exFAT, UDF, ecc...).
          • dont feed the troll - Back Again scrive:
            Re: I miei 2 cent
            Hai scritto bene: naticamente :)
          • Etype scrive:
            Re: I miei 2 cent
            vabbeh errore di battitura,nativamente....
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: I miei 2 cent
            - Scritto da: Etype
            e grazie al cavolo,che ragionamenti.
            Il tuo windows può accedere di default ad una sim
            card di un cellulare
            ?
            Certo,se installi prima un driver di terze
            parti,altrimenti non sa neanche cosa
            sia.Un driver. Che sia di terze parti (cioé non direttamente sviluppato da MS), incluso di default o meno nel sistema, serve comunque un driver.
            Non è che cambiando le parole cambia anche il
            concetto
            eh.
            Naticamente significa che di default non puoi
            accedere ad altra partizioni (se non quelle
            previste) senza installare nulla,neanche da parte
            del
            produttore.Certo. Se stai in Burundi completamente da solo, reduce di un formattone che hai dovuto fare lì per lì, e hai bisogno di leggere gli insulti di panda rossa che ti ha memorizzato in una penna usb ext3 (all'interno di una directory nominata "aux").Allora sì avresti seri problemi.Al contrario (cerchi) e installi un driver.
            In caso contrario windows non dovrebbe chiederti
            nemmeno un driver quando colleghi una stampante,
            e sappiamo che non è
            così.So anche che è così per qualsiasi altro sistema (che di _default_ non può prevedere qualsiasi combinazione hardware/software).Quindi?
          • Prozac scrive:
            Re: I miei 2 cent

            Guarda non insisto, non posso e non voglio
            discutere con chi non conosce i termini che
            utilizza e fa giri di parole per sostenere una
            tesi decisa a
            priori.
            L'avevo specificato nel capothread, non mi
            interessano le
            os-war.
            Poi tu vuoi dire da bravo fan che windows è
            fantastico?
            Benissimo.
            Io come professionista ormai ventennale, con i
            sistemi, tutti, ci combatto ogni giorno, e spesso
            non scelgo, mi adeguo ai vincoli di progetto. Non
            sono nè un linux lover, nè un microsoft hater,
            sebbene trovo altamente discutibile la pratica
            del
            preinstallato.
            Prima come dilettante e poi come professionista
            utilizzo i computer dal lontano 1987, credimi,
            come funzionano i vari SO e cosa combinano gli
            utenti "desktop" lo so bene, quindi non accetto
            tesi preconfezionate nè da te nè da nessun
            altro.
            Soprattutto non accetto che per esempio mi si
            spaccino driver di terze parti come parte
            "nativa" del SO, in particolare se chi me lo dice
            lo fa con l'aria saccente di chi si crede un
            esperto per aver letto mezzo libro della
            Microsoft
            Press.

            Il discorso è chiuso, evitati di rispondere.Certo, mi evito di rispondere. Solitamente rispondo agli altri, mai a me stesso.Detto questo, non credere d'essere l'unico professionista qui. Ho iniziato con i computer da prima di te. E pure io amo utilizzare qualsiasi sistema mi permetta di raggiungere lo scopo che mi sono prefissato. Sia esso una qualche distro linux, windows o os x.Non ho nessun pregiudizio per nessun sistema.Mi infastidisce, però, leggere un sacco di luoghi comuni (per qualsiasi sistema inteso) che vengono spacciati per verità tecniche.È vero, hai iniziato il tuo post con una frase incoraggiante (non ti interessano le guerre di religione), ma poi tutto il resto del tuo post è un mucchio di luoghi comuni su "cosa non va su windows" e sono luoghi comuni che scrivono sempre e solo i windows-hater/linux-lover. Solo loro utilizzano due pesi e due misure nel mettere a confronto i sistemi (perché tu hai praticamente criticato ogni punto dell'architettura di Windows, chiedendo come mai non l'hanno implementata come fosse Linux).Io ti ho risposto senza alcuna polemica, indicando per ogni punto che mi interessava approfondire cosa penso dell'architettura di Microsoft, e chiedendoti lumi su quale fosse il tuo reale bisogno.Poi tu hai deciso di mandarla in caciara solo perché ti ho fatto notare che Windows già da moltissimo tempo gestisce nativamente più file system.P.S.Se poi tu con "nativo" intendi "Perché Microsoft non inserisce nel pacchetto d'installazione altri file system oltre quelli da lei implementati?", allora il discorso cambia, e si può parlare di quello. Sempre in modo costruttivo...Alla fine però cosa succede? Uno critica positivamente Windows, e si prende gli insulti... Bello
          • Prozac scrive:
            Re: I miei 2 cent
            Guarda... per me possiamo chiuderla qui.Mi sono fatto abbindolare dal tuo nick pensando di poter intavolare una discussione costruttiva e, alla fine, siamo finiti nella solita polemica sterile da fan linux...
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: I miei 2 cent
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
            No no, quello che intendo è scritto in modo più
            che
            chiaro.
            Poi se per te leggere un volume e poterlo usare
            come volume di sistema è la stessa cosa, ok. Chi
            lo leggerà trarrà le sue conclusione sulle
            competenze di
            entrambi.Scusa se mi reintrometto, ma non è forse vero che, d'altra parte, è fortemente sconsigliabile installare linux su NTFS per problemi sulla gestione dei permessi (sapevo che in questi casi particolari occorreva wrapparlo all'interno di un altro FS come ad esempio squashfs).Windows, su ext2/3 non avrebbe problemi simili?
          • Darwin scrive:
            Re: I miei 2 cent
            - Scritto da: Albedo 0,9
            Scusa se mi reintrometto, ma non è forse vero
            che, d'altra parte, è fortemente sconsigliabile
            installare linux su NTFS per problemi sulla
            gestione dei permessiEsatto.
            Windows, su ext2/3 non avrebbe problemi simili?Sì, ci sarebbe sempre il problema delle ACL POSIX, che sono completamente diverse e incompatibili con le ACL di Windows NT.L'unico FS che conosco ad aver risolto questo problema è ZFS, che può usare sia ACL POSIX che ACL NFSv4, molto simili a quelle di Windows.EDIT: Se a qualcuno interessa, c'è un articolo interessante di Mark Shellenbaum in merito al dualismo delle ACL in ZFS.https://blogs.oracle.com/marks/entry/zfs_acls-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 08 ottobre 2014 15.08-----------------------------------------------------------
          • Prozac scrive:
            Re: I miei 2 cent
            - Scritto da: Darwin
            - Scritto da: Albedo 0,9

            Scusa se mi reintrometto, ma non è forse vero

            che, d'altra parte, è fortemente
            sconsigliabile

            installare linux su NTFS per problemi sulla

            gestione dei permessi
            Esatto.


            Windows, su ext2/3 non avrebbe problemi
            simili?
            Sì, ci sarebbe sempre il problema delle ACL
            POSIX, che sono completamente diverse e
            incompatibili con le ACL di Windows
            NT.
            L'unico FS che conosco ad aver risolto questo
            problema è ZFS, che può usare sia ACL POSIX che
            ACL NFSv4, molto simili a quelle di
            Windows.


            EDIT: Se a qualcuno interessa, c'è un articolo
            interessante di Mark Shellenbaum in merito al
            dualismo delle ACL in
            ZFS.
            https://blogs.oracle.com/marks/entry/zfs_aclsGrazie del link :)
          • dont feed the troll - Back Again scrive:
            Re: I miei 2 cent
            - Scritto da: Albedo 0,9
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again

            No no, quello che intendo è scritto in modo
            più

            che

            chiaro.

            Poi se per te leggere un volume e poterlo
            usare

            come volume di sistema è la stessa cosa, ok.
            Chi

            lo leggerà trarrà le sue conclusione sulle

            competenze di

            entrambi.

            Scusa se mi reintrometto, ma non è forse vero
            che, d'altra parte, è fortemente sconsigliabile
            installare linux su NTFS per problemi sulla
            gestione dei permessi (sapevo che in questi casi
            particolari occorreva wrapparlo all'interno di un
            altro FS come ad esempio
            squashfs).
            Windows, su ext2/3 non avrebbe problemi simili?No, per il semplice fatto che NTFS è proprietario e quindi la sua gestione è figlia di reverse enginering, cosa che non possiamo dire di ext2/3.Detta questa ovvietà, non mi interessa dell"altra parte".Parlavamo dei limiti di Windows.Ma vedo che ormai siamo arrivati alle solite "barricate", dove siete saliti per gridare al mondo che i problemi di windows che tutti conosciamo non esistono, e se esistono non è colpa loro, e se pure fosse colpa loro, allora Linux è brutto.
          • Prozac scrive:
            Re: I miei 2 cent

            No, per il semplice fatto che NTFS è proprietario
            e quindi la sua gestione è figlia di reverse
            enginering, cosa che non possiamo dire di
            ext2/3.http://punto-informatico.it/b.aspx?i=4149599&m=4154768#p4154768Cito Darwin:NTFS-3G è usabile in produzione, e Tuxera fornisce anche supporto commerciale.Tra l'altro ha pure una <b
            partnership con Microsoft </b
            .
            Detta questa ovvietà, non mi interessa dell"altra
            parte".
            Parlavamo dei limiti di Windows.
            Ma vedo che ormai siamo arrivati alle solite
            "barricate", dove siete saliti per gridare al
            mondo che i problemi di windows che tutti
            conosciamo non esistono, e se esistono non è
            colpa loro, e se pure fosse colpa loro, allora
            Linux è
            brutto.In realtà quelli che hanno iniziato con le barricate e i rigiri di frittata sono altri... Come ad esempio finire per dire che i famosi limiti di Windows sono, colpo di scena, Microsoft che nei suoi sistemi include la propria tecnologia e non implementazioni open source del pinguino...
          • Prozac scrive:
            Re: I miei 2 cent
            Mai affermato questo.Semplicemente si parlava di tutt altro.Se fosse stato quello di cui parli tu l'argomento, nemmeno ci sarei entrato.A me, personalmente, delle guerre di religione pro/contro azienda/tecnologia, interessa zero.In decenni che frequento gruppi di discussione, ho sempre rispettato il topic dell'argomento.Qua, invece, vedo che interessa molto di più buttarla in caciara tanto per dare contro a Microsoft (o Apple, o Samsung, o Google, o...).
          • Prozac scrive:
            Re: I miei 2 cent
            PLONK
          • Prozac scrive:
            Re: I miei 2 cent
            Pensavo di intervenire in un discorso tecnico dove si parlava di limiti tecnici del nuovo Windows.In realtà il troll di nome feed e ora tu, state parlando di etica, e di filosofia aziendale.Andate pure avanti voi due. A me queste cose non interessano. Mi interessavano molto di più gli ipotetici limiti che ha Windows nella gestione di file system. Alla fine ne è venuto fuori che è solo un limite di etica per voi... Ve lo lascio. E mi defilo.
          • Prozac scrive:
            Re: I miei 2 cent

            Chi è il troll è fin troppo evidente.Già ;)
            Limiti peraltro evidenti, tant'è vero che prima
            Microsoft ci ha illuso con WinFS che non è mai
            nato e poi con ReFs, anch'esso promesso nel 2012
            e mai
            visto.Tu hai esplicitamente detto: NTFS non è male ma è quello che è. Non dico tanto, ma permettere, p.e., nativamente di usarne degli altri a scelta dell'utente.Io ti ho solo risposto che Windows 10, 8, 7, XP, ecc... nativamente ti permette di usare altri file system. Da questa risposta, apriti cielo, è venuto giù il mondo... Perché pensavo non sapessi come funziona Windows e, quindi, che avevi a disposizione solo NTFS e FAT32.Bastava dire molto prima: vorrei che gli altri file system li implementasse Microsoft e che li inserisse nel pacchetto d'installazione. E, magari, indicare quali file system: tipo WinFS o ReFS.P.S.ReFS c'è ed è presente fin da Windows 8. Questo limite è stato superato?WinFS, invece, è fallito come progetto... Si sono tenuti NTFS e hanno implementato alcune caratteristiche di WinFS nel SO (Da Vista in poi).
            Falso ti defili perchè non ne sai abbastanza per
            rispondere.No... Perchè era diventata una discussione inutile. Senza nulla di tencico. Solo insulti come quello qui sotto:
            D'altronde per un fan microsoft è il minimo.
          • Prozac scrive:
            Re: I miei 2 cent

            E lo ribadisco.
            NTFS non è male ma sarebbe il caso di andare
            oltre.
            Una soluzione possibile è quella di poter usare
            "nativamente" altri
            FS.
            E' sul "nativamente" che non ci troviamo.Alla fine ho capito cosa intendi tu per "nativamente": che microsoft implementi altri file system oltre ai suoi e te li metta a disposizione durante la fase d'installazione di Windows.definizione che, secondo me, cozza con la tua affermazione: "Non dico tanto, ma permettere, p.e., nativamente di usarne degli altri a scelta dell'utente."Che letta così, sembra che tu non sappia che Windows nativamente puà usare degli altri file system.

            Bastava dire molto prima: vorrei che gli
            altri

            file system li implementasse Microsoft e che
            li

            inserisse nel pacchetto d'installazione.

            No vorrei che per Windows fosse indifferente il
            FS utilizzato tra i + diffusi al
            mondo.
            E sebbene riesca ad interagire con altri FS, per
            windows NON è indifferente usarne uno al posto di
            un
            altro.Se intendi non poter installarci sopra il sistema operativo, è abbastanza normale che sia così... Windows è scritto per usare le ACL compatibili con NTFS e non con quelle di, ad esempio ext3, come linux.
            (Il che stride un po' con il tuo sostenere che
            NTFS andasse
            benissimo.)Mai sostenuto.Ho sempre e solo detto che Windows gestisce nativamente qualsiasi file system di cui c'è il driver. E ho portato come esempio i file system che utilizzo nativamente sui miei sistemi Windows.
            Veramente, e lo hai pure ammesso, sei tu che hai
            insinuato che io non fossi competente, che avrei
            parlato di etica e fatto le barricate, e lo hai
            fatto fin da
            subito.
            Ma concretamente resta il fatto che tu ritieni
            "nativo" ciò che nativo non
            è.Nessun file system, secondo la tua definizione, è nativo. Ne su Windows ne su Linux. Quindi di che parliamo? Di fuffa.
          • Prozac scrive:
            Re: I miei 2 cent
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
            secondo te, invece, lo sono tutti.Secondo me Windows NON ha alcun file system nativo. Ha nativamente la gestione di qualsiasi file system, via driver (come per qualsiasi altro device)Comunque sta diventando sterile la cosa, non trovi?È più interessante il discorso sul sostituto di NTFS, non trovi?Perchè sul tuo post iniziale, su una cosa sono d'accordo. Non ci sono novità sui file system da diversi anni (NTFS, come giustamente dici, non è malaccio ma ha la sua età). Ecco, da questo punto di vista sono d'accordo con Darwin
          • Prozac scrive:
            Re: I miei 2 cent
            Esattamente come linux...È solo questione di mettersi d'accordo sui termini.
          • Prozac scrive:
            Re: I miei 2 cent

            Esatto: quindi buttiamo nel XXXXX "nativo" e
            parliamo di quello che e' fornito dal sistema
            base o
            meno.Ok
          • Prozac scrive:
            Re: I miei 2 cent

            Concordo, non vuoi ammettere di avere torto.A me sembra il contrario ;)
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: I miei 2 cent
            - Scritto da: Un altro...
            Se fosse cosi' non avrebbe niente di nativo,
            quindi usi la parola erronamente, o tutto di
            nativo, <b
            visto che tutto l'ardware passa per i
            driver. </b
            Questo lo dici tu.
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: I miei 2 cent
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
            E lo ribadisco.
            NTFS non è male ma sarebbe il caso di andare
            oltre.
            Una soluzione possibile è quella di poter usare
            "nativamente" altri
            FS.
            E' sul "nativamente" che non ci troviamo.A me invece piacerebbe che Windows diventasse "nativamente" Posix compatibile (quindi no cgywin), visto che più di mezzo pianeta lo usa.Il fatto, però, è che nel pensarlo mi sento un po' come quello che entra a casa degli altri obbligandoli a cambiare l'arredamento.Detto chiaro e tondo: considerarla come una limitazione mi sembra più malizioso che altro.
          • Prozac scrive:
            Re: I miei 2 cent
            - Scritto da: Albedo 0,9
            A me invece piacerebbe che Windows diventasse
            "nativamente" Posix compatibile (quindi no
            cgywin), visto che più di mezzo pianeta lo
            usa.Che nella realtà dei fatti era quello che avrebbero voluto fare in Microsoft con NT...Come puoi vedere nella struttura di Windows c'è pure la compatibilità con applicazioni Posix (che attraverso il POSIX subsystem dialogano direttamente con il kernel). [img]http://www.tamos.net/ieee/nt.gif[/img]Peccato che si siano fermati alle specifiche 1.0 e che, soprattutto, non abbiano mai inserito shell, ecc nel sistema...Qui una storiella carina sulla cosa:brianreiter.org/.../the-sad-history-of-the-microsoft-...
          • dont feed the troll - Back Again scrive:
            Re: I miei 2 cent
            - Scritto da: Albedo 0,9
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again

            E lo ribadisco.

            NTFS non è male ma sarebbe il caso di andare

            oltre.

            Una soluzione possibile è quella di poter
            usare

            "nativamente" altri

            FS.

            E' sul "nativamente" che non ci troviamo.

            A me invece piacerebbe che Windows diventasse
            "nativamente" Posix compatibile (quindi no
            cgywin), visto che più di mezzo pianeta lo
            usa.

            Il fatto, però, è che nel pensarlo mi sento un
            po' come quello che entra a casa degli altri
            obbligandoli a cambiare
            l'arredamento.Non si entra a casa degli altri, sono loro che prima ti entrano in casa sostenendo che se compri casa allora è obbligatorio che loro ci entrino, una volta dentro, ti sistemano il divano e poi si vantano che il 99% delle case "desktop" usa i loro divani.Detto questo, io non voglio dire a microsoft come fare i loro sistemi operativi, però ho la libertà, una volta che li hanno fatti, di dire come e perchè non mi piacciono.Poi, se ci fosse la libertà di sceglierseli i SO Desktop, uno potrebbe pure astenersi dal commentare e scegliere diversamente.
          • Prozac scrive:
            Re: I miei 2 cent

            Poi, se ci fosse la libertà di sceglierseli i SO
            Desktop, uno potrebbe pure astenersi dal
            commentare e scegliere
            diversamente.Oh... finalmente è uscita la verità ;)Non erano critiche costruttive sui limiti tecnici di Windows 10.Era la solita retorica, per luoghi comuni, dei fan linux.
          • caratteri disponibil i scrive:
            Re: I miei 2 cent
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
            eccerto, siccome mi lamento del fatto che mi
            obbligano a pagare 10 volte un SO, allora non
            sono libero di criticare tecnicamente quel
            SO.Tanto piu' che tecnicamente i limiti di windows da altri SO sono stati superati, quindi non sono limiti tecnici.
          • Prozac scrive:
            Re: I miei 2 cent
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
            eccerto, siccome mi lamento del fatto che mi
            obbligano a pagare 10 volte un SO, allora non
            sono libero di criticare tecnicamente quel
            SO.Certo che ne sei libero.A me piace discutere dei dettagli tecnici.Ma, sinceramente, non ne vedo... Vedo un sacco di luoghi comuni e poi il solito mantra sulla posizione dominante di Microsoft...
          • Prozac scrive:
            Re: I miei 2 cent
            - Scritto da: Un altro...
            E non sono l'unico
            a dirlo
            pare.No, c'è pure "una domanda" (con crisi d'identità) e dont feed the troll (mai nick più errato) ah... e tutti quelli che danno i numeri :D :D :D
          • Prozac scrive:
            Re: I miei 2 cent

            Per i dettagli tecnici, allora, leggi Darwin per
            gli FS e Albedo per il
            registro.Ho notato che loro ne sanno :)
          • Prozac scrive:
            Re: I miei 2 cent
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
            E che non la pensano come te, l'hai notato?E hai notato che non ho detto nulla a riguardo?Forse perché le loro critiche sono reali (e costruttive)?
          • Prozac scrive:
            Re: I miei 2 cent
            1) Non ho mai scritto che Windows sia perfetto.2) Non ho mai detto che Windows fa schifo.3) Con alcune persone è più semplice discutere di dettagli tecnici perché ne sanno. Con altre no perhcé parlano solo per luoghi comuni.4) Ero partito bene con te, andado a rispondere a una persona che pensavo stesse facendo critica costruttiva verso il nuovo Windows 10 (ma che pensavo non conoscesse bene come funziona Windows). Quindi no, non sono partito con pregiudizi. Se avessi avuto pregiudizi nei tuoi confronti, non ti avrei nemmeno risposto al primo post. L'avrei bollato come il classico commento da troll che odia Microsoft.5) Alla fine ti ho ascoltato anche troppo e lì sì, mi sono fatto un giudizio: classico troll che odia Microsoft e quindi ne parla male per classici luoghi comuni. Pensiero che non ho, ad esempio, verso Darwin (che trovo molto più intransigente di me rispetto a certi limiti di Windows) e Albedo 0,9 (che trovo più in linea con il mio pensiero).
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: I miei 2 cent
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
            Solo perchè, come tutti del resto non credo che
            windows sia il centro della natività universale,
            e perchè, come tutti, crediamo che il registro
            sia una
            schifezza?natività universale... registro schifezza...Questi sì che sono termini da hater.P.S.: non ho detto né penso che il registro sia una schifezza. Secondo me è una buona idea, l'uso che spesso se ne fa (da parte delle applicazioni) lo rende però inefficiente.Chiaro è che analizzando la situazione complessiva (registro + applicazioni sviluppate ad canis catsum) c'è ancora da migliorare, però bollarlo come "schifezza" mi sembra un po' troppo malizioso.
            E rendendoti oltremodo ridicolo, tra le altre
            cose, su cosa sia
            "nativo".Ancor più ridicolo, secondo me, è sovrapporre i termini "default" "a corredo" e "nativo" ben sapendo che quest'ultimo ha un preciso significato tecnico per convenzione. E continuare a farlo con testardaggine nonostante ti siano stati forniti link (uno di wikipedia) che ti smentiscono.Te lo dico con il massimo rispetto professionale, sia chiaro.

            Naturalmente non ti interessa nemmeno capire
            che

            cambiamenti hanno fatto nel tempo quelli di

            Microsoft.

            Cambiamenti irrisori che non cambiano la sostanza
            dei
            fatti.Cambiamenti talmente irrisori che da Windows 98 ad oggi non è cambiato praticamente nulla.Soliti BSOD ogni ora, infezioni a sistema vergine appena avviato, corruzioni di memoria ogni 3x2 e via dicendo.Giusto?

            E pure Albedo 0,9 mi sembra poco fan di

            Windows.

            In realtà lo è abbastanza.Veramente lo uso (insieme ad altri OS) per motivi di lavoro. Lo trovo comodo? Si (quindi ne apprezzo alcuni aspetti).Ne sono fan? Assolutamente no.
          • dont feed the troll - Back Again scrive:
            Re: I miei 2 cent
            - Scritto da: Albedo 0,9
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again

            Solo perchè, come tutti del resto non credo
            che

            windows sia il centro della natività
            universale,

            e perchè, come tutti, crediamo che il
            registro

            sia una

            schifezza?

            natività universale... registro schifezza...
            Questi sì che sono termini da hater.
            No, solo da persona competente.
            P.S.: non ho detto né penso che il registro sia
            una schifezza. Secondo me è una buona ideaquindi sei un M$-fan

            E rendendoti oltremodo ridicolo, tra le altre

            cose, su cosa sia

            "nativo".

            Ancor più ridicolo, secondo me, è sovrapporre i
            termini "default" "a corredo" e "nativo" ben
            sapendo che quest'ultimo ha un preciso
            significato tecnico per convenzione. E continuare
            a farlo con testardaggine nonostante ti siano
            stati forniti link (uno di wikipedia) che ti
            smentiscono.

            Te lo dico con il massimo rispetto professionale,
            sia
            chiaro.Si si M$-fan




            Naturalmente non ti interessa nemmeno
            capire

            che


            cambiamenti hanno fatto nel tempo
            quelli
            di


            Microsoft.



            Cambiamenti irrisori che non cambiano la
            sostanza

            dei

            fatti.

            Cambiamenti talmente irrisori che da Windows 98
            ad oggi non è cambiato praticamente
            nulla.
            Soliti BSOD ogni ora, infezioni a sistema vergine
            appena avviato, corruzioni di memoria ogni 3x2 e
            via
            dicendo.
            Giusto?
            + o -.Solo + stabile, ma diavolo, esserlo meno era impossibile.



            E pure Albedo 0,9 mi sembra poco fan di


            Windows.



            In realtà lo è abbastanza.

            Veramente lo uso (insieme ad altri OS) per motivi
            di lavoro.

            Lo trovo comodo? SiM$-fan
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: I miei 2 cent
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
            quindi sei un M$-fan
            Si si M$-fan
            M$-fanStamattina ho acceso il mio nuovo iPhone. Sarò mica fan pure di Apple? :D
          • Prozac scrive:
            Re: I miei 2 cent
            Ti ha risposto Albedo.Non ho altro da aggiungere al suo commento.
          • Darwin scrive:
            Re: I miei 2 cent
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
            osservavo come andare oltre NTFS
            sia una necessità
            diffusa.Il problema non è NTFS in sé.Che NTFS abbia problemi nell'allocazione è noto, ma non è sostituendolo con un file system più intelligente come ext4 che risolvi il problema.Il problema è che il mondo dei file system è sostanzialmente fermo da trent'anni.Se togli ZFS e BeFS, non ci sono innovazioni.Tutte le soluzioni attuali (NTFS, UFS, ext4) sono inadeguate al mondo di oggi, sia in ambito desktop/workstation che in ambito server.In ambito server, Sun ha tracciato la strada. Ha creato lo ZFS, che va a risolvere molte delle problematiche degli storage system.Difatti, Microsoft e Linux si sono dovuti attrezzare per fornire soluzioni ugualmente adeguate. Ed ecco che sono nati Storage Spaces+ReFS+VSS su Windows Server e Btrfs su Linux.Tuttavia, in ambito desktop il problema rimane.Oggi siamo in un mondo completamente differente da quello di trent'anni fa.Prima il concetto era: Sistema operativo + Applicazioni installate.Oggi il concetto è: Documenti.I SO e le applicazioni locali hanno fatto il loro tempo.Oggi si va verso soluzioni cloud-centriche platform independent.Quello che conta oggi è il documento, che sia testo, musica, video.Di conseguenza, tutti i file system attuali sono inadeguati. Non solo NTFS, ma anche ext4 lo è.L'unico file system realmente moderno che risponde alle esigenze attuali è BeFS, che è stato sviluppato vent'anni fa, in tempi poco maturi.Quella è la strada da seguire. Altre vie, purtroppo, non ce ne sono.Serve un fil system che abbatta il concetto di archiviazione manuale, e che mostri i file tramite associazioni di metadati e tag.E qui qualcuno mi potrebbe dire: se questa è la strada perché nessuno la segue?Perché di ingegneri visionari in grado di buttare nel XXXXX tutte le soluzioni attuali e ripensare tutto da zero, e di aziende coraggiose in grado di investire su tali progetti, non ce ne sono.Sun e Be lo erano, e avevano questo tipo di ingegneri, e difatti le soluzioni sono arrivate.Tuttavia Be, Inc. era un'azienda praticamente morta e con scarsa influenza.Sun era un colosso. Ecco perché ZFS ha rivoluzionato il mondo dei file system lato server, mentre BeFS è finito nel dimenticatoio.Le cose vanno ripensate da zero. Il tempo delle pezze è finito.
          • Un altro... scrive:
            Re: I miei 2 cent
            - Scritto da: _____
            Non c'entra niente con quanto detto dall'altro
            utente, in ogni caso si parlava solo del sistema
            operativo...Ok, il sistema operativo ha problemi che in altri sistemi operativi non esistono, quinidi non sono problemi tecnici.Quindi ?
          • Prozac scrive:
            Re: I miei 2 cent

            Ok, il sistema operativo ha problemi che in altri
            sistemi operativi non esistono, quinidi non sono
            problemi
            tecnici.
            Quindi ?Ne parliamo?Inizia pure a elencare tecnicamente cosa non va.
          • Prozac scrive:
            Re: I miei 2 cent
            - Scritto da: Un altro...
            Registro di sistema che si gonfia e mai si
            sgonfia.Quando si "gonfia"? In che modo si "gonfia"? Quali parti del registro si "gonfiano"? E rispetto a Windows XP come è cambiata la gestione del registro da parte del sistema? In che senso non si "sgonfia"?
            File system poco prestante e che non mi consente
            di fare cose che faccio abitualmente con
            altri.Perché poco prestante? Cosa non consente di fare "con altri"? Quali altri?
            Interoperabilita' limitata con gli standard.Che tipo di interoperabilità? Con quali standard?
          • Prozac scrive:
            Re: I miei 2 cent


            Quando si "gonfia"? In che modo si "gonfia"?

            Quali parti del registro si "gonfiano"? E

            rispetto a Windows XP come è cambiata la
            gestione

            del registro da parte del sistema? In che
            senso

            non si "sgonfia"?

            Come puoi constatare installando office si
            "gonfia" di centinaia di chiavi di registro che
            non vengono eliminate in fase di
            disinstallazione.Chiavi che servono al normale funzionamento di Office?I disinstaller che ho utilizzato ultimamente, chiedono all'utente se vuole eliminare tutto oppure mantenere alcune informazioni per un eventuale reinstallazione.
            Il registro rispetto ad XP è stato diviso in
            sotto parti che vengono caricate separatamente.M, soprattutto, vengono caricate quando serve. Quindi quelle centinaia di chiavi di Office vengono caricate in memoria quando parte l'applicazione.Il che, secondo me, riduce notevolmente l'impatto che eventuali chiavi di registro orfane presenti nel registro hanno sulle prestazioni del sistema.
            Non si sgonfia perche' non solo non ci sono
            controlli in fase di disinstallazione dei
            programmi ma microsoft stessa invita a lasciare
            le
            chiavi.Come detto prima, tutti i disinstaller che ho utilizzato ultimamente, chiedono se vuoi eliminare tutto oppure mantenere alcune informazioni per un eventuale reinstallazione (che è ciò che genera chiavi orfane).Essendo tutti degli msi, penso sia una novità introdotta da Microsoft, ma non ho controllato le linee guida di MSDN per confermare la mia supposizione.


            File system poco prestante e che non mi

            consente


            di fare cose che faccio abitualmente con


            altri.


            Perché poco prestante? Cosa non consente di
            fare

            "con altri"? Quali altri?

            Sia su linux ma gia' su Amiga pure potevo copiare
            un file anche se aprto da un programma, oppure
            aprirlo con piu' programmi contemporaneamente,
            non so se sia un problema di windows o del file
            system ma trovo la cosa parecchio fastidiosa
            essendo abituato a questa
            comodita'.Cosa che puoi fare anche in Windows.Sia modificare un file con due istanze dello stesso editor (o due editor differenti), a meno che uno dei due editor (quindi un programma che non c'entra ne con il file system ne con il sistema operativo).Ah, puoi pure guardare un file video con Media Player e, nel frattempo, copiarlo su un altro disco.P.S.Comunque questo limite inventato non sapevi neppure da cosa dipendesse (file system o sistema operativo...).


            Interoperabilita' limitata con gli
            standard.

            Che tipo di interoperabilità? Con quali
            standard?

            Ma gia' solo l'andare a capo a fine riga. I suoi
            stessi formati OOXML rendono impossibile generare
            ed elaborare documenti via codice, infatti poi si
            usano le librerie di libre/openoffice per
            generare i .doc, quando fai le query in active
            directory non di differenzia neanche se una
            password è scaduta o errata, mettere d'accordo i
            programmi che creano account. Tante piccole cose
            con cui si cozza regolarmente tutti i
            giorni.Qui hai fatto un minestrone.Windows nell'andare a capo utilizza i caratteri CR+LF. Che sono standard!!! Anzi, ISO e ASA prima di ANSII hanno definito come "newline" CR+LF. ISO permetteva anche LF mentre ASA no. Solo CR+LF. Tutti i primi microcomputer utilizzavano questo standard. Standard che ha adottato CP/M e, di conseguenza, MS-DOS e Windows.Quindi Microsoft non sta utilizzando qualcosa di fuori standard.Tu che prediligi il mondo *nix, segui le convenzioni di quel mondo che derivano da Multics e, quindi, reputi la scelta di Microsoft "fuori standard". Ma è solo una tua interpretazione visto che uno standard non esiste. Esistono delle convenzioni. Storicamente CR+LF fu la prima convenzione utilizzata.OOXML non c'entra nulla con Windows. È un formato utilizzato da un pacchetto da Officio.Ti ricordo che, in teoria, stiamo guardando i limiti di Windows 10. O meglio, i limiti che sono rimasti in Windows 10 o che sono stati inseriti in Windows 10...
          • Prozac scrive:
            Re: I miei 2 cent

            Per tutti i SO, ma io non ne ho mai visti per
            nessuno a parte windows, mi spiegheresti questa
            cosa
            ?Spiegamela tu, visto che sei convinto che a causa di NTFS non puoi aprire lo stesso file con più editor o che non puoi vedere un video mentre lo copi da qualche altra parte.
          • Prozac scrive:
            Re: I miei 2 cent
            - Scritto da: Un altro...
            No, microsoft invita ancora a mantenere le
            chiavi, ora si risolvera' il problema poiche'
            finalmente le app non potranno piu' scrivere nel
            registro.Per scrupolo sono andato a leggermi queste linee guida.Effettivamente, il comportamento che ho notato io negli ultimi disinstaller utilizzati, non viene menzionato.Ma non c'è assolutamente scritto che tu debba tenere nel registro le chiavi dell'applicazione.Le linee guida ufficiali di Microsoft dicono: <i
            8. Ensure Correct UninstallYour application must provide an automated uninstaller that removes the application. The uninstaller must be properly registered as specified in the Requirement 2.7, and it must remove the following: All non-shared application files and folders Shared application files whose refcount reaches zero <b
            Registry entries, except for keys that might be shared by other programs </b
            All shortcuts from the Start menu that the application created at install-time The uninstaller itselfThe following should remain on the hard disk: <b
            User data files. </b
            Shared application files that have a non-zero refcount. Other resources that other programs <b
            use </b
            , sharable fonts, and <b
            sharable registry entries. </b
            You must explain in the Vendor Questionnaire everything you leave behind.Tip If your application creates temporary files that should be removed during uninstallation, create a zero-length (0) file with the same name at installation time. Examples of such files would be .gid files created by Help.Note If your application uses the Windows Installer service, follows componentization rules, and uses only native Windows Installer actions to modify the computer, uninstall capability is provided automatically. </i
            Da nessuna parte consigliano di lasciare chiavi di registro orfane...Forse confondi "User data files" con le chiavi di registro...

            Cosa che puoi fare anche in Windows.

            Sia modificare un file con due istanze dello

            stesso editor (o due editor differenti), a
            meno

            che uno dei due editor (quindi un programma
            che

            non c'entra ne con il file system ne con il

            sistema operativo).


            Ah, puoi pure guardare un file video con
            Media

            Player e, nel frattempo, copiarlo su un altro

            disco.

            Ah, ricordo che con VLC su windows non me lo
            faceva fare, ma era anni
            fa.
            Pazzesco che questa cosa l'abbia vista e sentita
            solo in windwos, gli altri programmano meglio il
            software
            evidenemente.VLC NON lo ha scritto Microsoft.Come in qualsiasi sistema operativo, anche in Windows esiste la possibilità di fare il lock di un file. Probabilmente VLC fa, per l'appunto, il lock del file anche in lettura.
            P.S. Perche' avevi capito che io fossi Gesu' dei
            SO e sapessi tutto ? Mi spiace di averti deluso
            già speravi in ripetizioni gratis eh ;), ma
            comunque l'avevo gia' scritto io che non sapevo
            da cosa dipendesse: file system o sistema
            operativo. Vuoi che lo ripetiamo un'altra volta ?
            Ok: toh... Non sapevo se fosse un problema di
            file system o sistema operativo, ti senti meglio
            ?E allora, perché lo indichi come limite di NTFS? O di Windows? Tanto per?Ma stiamo avendo un confronto tecnico o cosa?
            Ho fatto un po' di esempi diversi, passato di
            verdure prego !Esatto. Un bel minestrone... Stiamo parlando di questi fantomatici limiti di Windows 10 che hai trovato, e poi mi tiri fuori Office, o in newline non standard...

            Windows nell'andare a capo utilizza i
            caratteri

            CR+LF. Che sono standard!!! Anzi, ISO e ASA
            prima

            di ANSII hanno definito come "newline"
            CR+LF.
            ISO

            permetteva anche LF mentre ASA no. Solo
            CR+LF.

            Tutti i primi microcomputer utilizzavano
            questo

            standard. Standard che ha adottato CP/M e, di

            conseguenza, MS-DOS e Windows.

            Quindi Microsoft non sta utilizzando
            qualcosa
            di

            fuori standard.

            Bella spiegazione, peccato in realta' tutto nasca
            dalle stampanti che usavano necessariamente
            CR+LF.E quindi? Io ho semplicemente indicato da dove arriva il CR+LF di Windows: <- MS-DOS <- CP/M (perché pensavo conoscessi almeno un po' di storia).

            Tu che prediligi il mondo *nix, segui le

            convenzioni di quel mondo che derivano da
            Multics

            e, quindi, reputi la scelta di Microsoft
            "fuori

            standard". Ma è solo una tua interpretazione

            visto che uno standard non esiste. Esistono
            delle

            convenzioni. Storicamente CR+LF fu la prima

            convenzione utilizzata.

            Leggi sopra, tutto nasce dalle stampanti, a loro
            era NECESSARIO il CR+LF, tutto e' nato da
            li'.Lo so benissimo da cosa deriva. Ho parlato di sistemi operativi perché stiamo parlando di Windows (che è un sistema operativo).Comunque, parlando di standard, visto che hai tirato fuori il discorso stampanti e visto il fatto che tali comandi (perché alla fine i caratteri CR e LF si trasformavano in comandi per le stampanti), servono per mandare a capo e a inizio riga la testina di stampa, come mai Windows segue lo standard, mentre Linux no? Come mai in Linux hanno deciso di NON seguire lo standard?

            OOXML non c'entra nulla con Windows. È
            un

            formato utilizzato da un pacchetto da

            Officio.

            Che e' sempre microsoft.Che non c'entra nulla con i limiti di Windows 10 (o di Windows in generale). Ma nel minestrone ci sta bene ;)
          • Prozac scrive:
            Re: I miei 2 cent
            Già...E, dalle linee guida di MSDN esce proprio che tali disinstaller non seguono le linee guida (nemmeno quello di office).
          • Prozac scrive:
            Re: I miei 2 cent

            Non e' vero, che io sappia le linee guida NON
            dicono che le chiavi devono essere
            disinstallate.
            Tu le hai sottomano ?Sì, sono andato a leggerle prima e le ho copiate in uno di questi mille post.te le ricopio:8. Ensure Correct UninstallYour application must provide an automated uninstaller that removes the application. The uninstaller must be properly registered as specified in the Requirement 2.7, and it must remove the following: All non-shared application files and folders Shared application files whose refcount reaches zero Registry entries, except for keys that might be shared by other programs All shortcuts from the Start menu that the application created at install-time The uninstaller itselfThe following should remain on the hard disk: User data files. Shared application files that have a non-zero refcount. Other resources that other programs use, sharable fonts, and sharable registry entries.You must explain in the Vendor Questionnaire everything you leave behind.Tip If your application creates temporary files that should be removed during uninstallation, create a zero-length (0) file with the same name at installation time. Examples of such files would be .gid files created by Help.Note If your application uses the Windows Installer service, follows componentization rules, and uses only native Windows Installer actions to modify the computer, uninstall capability is provided automatically.
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: I miei 2 cent
            - Scritto da: Un altro...

            Chiavi che servono al normale funzionamento
            di

            Office?

            Dopo che l'hai disinstallato ?Di solito le chiavi che restano riguardano settaggi utente che può essere utile mantenere in caso di reinstallazione futura.Non parlo del caso specifico di Office, però, del cui funzionamento interno so poco niente.
            Quello di office non lo fa. 7zip neanche, skype
            nemmeno, gimp non chiede niente, mi fai qualche
            esempio di disinstaller che te lo chieda
            ?
            I programmi che ho qua non lo fanno, anzi uno si
            ma non allude alle chiavi di registro (che
            restano) <b
            ma ad alcuni file di configurazione ed
            alle cartelle
            create. </b
            In genere la voce incriminata è proprio quella.Anche nei generatori di installer si usa schiaffare l'eliminazione di file, voci registro e altro per mezzo di quel checkbox tradotto in quel modo.
            Non devono esistere chiavi di registro orfane in
            un sistema progettato bene, ma non esiste proprio
            !In effetti secondo me ci sarebbero modi più efficaci, senza necessariamente essere troppo limitanti nei confronti degli sviluppatori.Ad esempio, in fase di installazione software, supervisionare tutte le voci di registro e file di configurazione generati dal nuovo software. Quindi, ad intervalli manutentivi regolari, eliminare quelle voci di software non più presenti nel sistema - a patto che non siano state già preventivamente flaggate da mantenere obbligatoriamente per più installazioni.
          • dont feed the troll - Back Again scrive:
            Re: I miei 2 cent
            - Scritto da: Albedo 0,9

            In effetti secondo me ci sarebbero modi più
            efficaci, senza necessariamente essere troppo
            limitanti nei confronti degli
            sviluppatori.
            Ad esempio, in fase di installazione software,
            supervisionare tutte le voci di registro e file
            di configurazione generati dal nuovo software.
            Quindi, ad intervalli manutentivi regolari,
            eliminare quelle voci di software non più
            presenti nel sistema - a patto che non siano
            state già preventivamente flaggate da mantenere
            obbligatoriamente per più
            installazioni.Ooooh quindi si potrebbe fare meglio.E non si è fatto.Quindi pure il registro non è perfetto come sostenevate.Perchè prima avete detto che il registro non solo non è un problema, non cresce e caricandosi a blocchi e pure efficiente.Poi quando vi si è dimostrato che cresceva e come, avete detto, che si cresceva, ma era necessario.Poi avete detto che è colpa dei programmatori che non seguono le linee guida.Poi l'illuminazione! forse non basta "consigliare" come fare gli installer, ma bisognerebbe implementare metodi che tengano pulito il registro in automatico.Un'altra mezza giornata e finirete con il concordare che il registro è una porcheria. Finalmente.(Ma come? vai a casa di Microsoft e gli dici come devono arredare casa loro????)
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: I miei 2 cent
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
            Ooooh quindi si potrebbe fare meglio.
            E non si è fatto.Ehm... stiamo parlando di una software house, giusto?Una software house tra l'altro amante del closed, con politiche molto orientate al mantenimento degli standard interni e forti parthership con i produttori hardware, giusto?Con queste premesse vieni a chiedermi come mai preferiscono sviluppare guardando poco all'ottimizzazione?Cioé, dai... :)
            Quindi pure il registro non è perfetto come
            sostenevate.Sinceramente non l'ho mai sostenuto, anzi.E comunque grazie del voi, ma ti assicuro, puoi continuare pure a darmi del tu :)
            Perchè prima avete detto che il registro non solo
            non è un problema, non cresce e caricandosi a
            blocchi e pure
            efficiente.Ripeto: mai detto.Che l'uso di una struttura a database possa rendere più comoda la vita, e magari arrivare anche a fornire una marcia in più nelle performance, ne sono convinto.Che però tale approccio sia sempre efficiente in qualsiasi caso, ne dubito. Ciò che è accaduto con Windows ne è la dimostrazione.
            Poi quando vi si è dimostrato che cresceva e
            come, avete detto, che si cresceva, ma era
            necessario.
            Poi avete detto che è colpa dei programmatori che
            non seguono le linee
            guida.Quest'ultima te la assicuro, ne ho viste di cotte e di crude.
            Poi l'illuminazione! forse non basta
            "consigliare" come fare gli installer, ma
            bisognerebbe implementare metodi che tengano
            pulito il registro in
            automatico.Mai fatto manutenzione automatica ad un DB? Mai avuto a che fare con record orfani, inevitabili in particolari modelli logici?Il registro di Windows è un database. E in quanto database non è immune ai soliti problemi gestionali dei database.
          • dont feed the troll - Back Again scrive:
            Re: I miei 2 cent
            - Scritto da: Albedo 0,9
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again

            Ooooh quindi si potrebbe fare meglio.

            E non si è fatto.

            Ehm... stiamo parlando di una software house,
            giusto?
            Una software house tra l'altro amante del closed,
            con politiche molto orientate al mantenimento
            degli standard interni e forti parthership con i
            produttori hardware,
            giusto?

            Con queste premesse vieni a chiedermi come mai
            preferiscono sviluppare guardando poco
            all'ottimizzazione?
            Cioé, dai... :)
            Ma come? Ti lamenti del closed?Non sarai mica un cantinaro assassino comunista?!


            Quindi pure il registro non è perfetto come

            sostenevate.

            Sinceramente non l'ho mai sostenuto, anzi.
            E comunque grazie del voi, ma ti assicuro, puoi
            continuare pure a darmi del tu
            :)
            Beh a me gli M$-fan sembrano tutti uguali.


            Perchè prima avete detto che il registro non
            solo

            non è un problema, non cresce e caricandosi a

            blocchi e pure

            efficiente.

            Ripeto: mai detto.
            Che l'uso di una struttura a database possa
            rendere più comoda la vita, e magari arrivare
            anche a fornire una marcia in più nelle
            performance, ne sono
            convinto.
            Che però tale approccio sia sempre efficiente in
            qualsiasi caso, ne dubito. Ciò che è accaduto con
            Windows ne è la
            dimostrazione.E' un'ipotesi come un'altra.Quindi lo posso dire pure io che il registro è un problema, o è solo una lamentela strumentale, un luogo comune di un cantinaro anarcocomunista?



            Poi quando vi si è dimostrato che cresceva e

            come, avete detto, che si cresceva, ma era

            necessario.

            Poi avete detto che è colpa dei
            programmatori
            che

            non seguono le linee

            guida.

            Quest'ultima te la assicuro, ne ho viste di cotte
            e di
            crude.I programmatori non le seguono praticamente mai.Per me è pure inutile dettarle.



            Poi l'illuminazione! forse non basta

            "consigliare" come fare gli installer, ma

            bisognerebbe implementare metodi che tengano

            pulito il registro in

            automatico.

            Mai fatto manutenzione automatica ad un DB? Mai
            avuto a che fare con record orfani, inevitabili
            in particolari modelli
            logici?Di solito gli orfani ci sono quando i modelli sono deboli.

            Il registro di Windows è un database. E in quanto
            database non è immune ai soliti problemi
            gestionali dei
            database.Per questo, quando si progetta una base di dati si scrivono bene le relazioni.Altrimenti succede un casotto.
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: I miei 2 cent
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
            Ma come? Ti lamenti del closed?
            Non sarai mica un cantinaro assassino comunista?! Il closed è l'open hanno i rispettivi pro e contro. Di assoluto c'è solo la morte a casa mia.
            Beh a me gli M$-fan sembrano tutti uguali.Forse perché vedi M$-fan anche dove non ci sono...
            E' un'ipotesi come un'altra.
            Quindi lo posso dire pure io che il registro è un
            problema, o è solo una lamentela strumentale, un
            luogo comune di un cantinaro
            anarcocomunista?Certo che puoi dirlo, come ti ho detto c'è pure una bella realtà a confermartelo.Appunto, tanto ipotesi non è.
            Di solito gli orfani ci sono quando i modelli
            sono
            deboli.O molto permissivi (talvolta è necessario).

            Il registro di Windows è un database. E in
            quanto

            database non è immune ai soliti problemi

            gestionali dei

            database.

            Per questo, quando si progetta una base di dati
            si scrivono bene le
            relazioni.
            Altrimenti succede un casotto.Appunto. Dal momento che queste relazioni sono in gran parte a carico dei software, l'OS dovrebbe essere sufficientemente intelligente da individuarne gli orfani ed eliminarli in fase manutentiva.
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: I miei 2 cent
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
            No, per il semplice fatto che NTFS è proprietario
            e quindi la sua gestione è figlia di reverse
            enginering, cosa che non possiamo dire di
            ext2/3.La gestione permessi è identica in entrambi i FS?Perché se così non è non capisco il motivo del tuo voler obbligare la MS ad appoggiarsi ad una partizione di sistema con FS incompatibile...
            Detta questa ovvietà, non mi interessa dell"altra
            parte".
            Parlavamo dei limiti di Windows.Limiti rispetto chi? Un paragone va sempre fatto, se prendi come riferimento qualcosa che riesce dove Windows manca (non stiamo parlando di OS perfetto, non esiste).Ne hai tirato fuori uno e ti è stato risposto che è lo stesso in altri sistemi, non ci vedo alcuna "barricata".Vuoi dirci che Windows è limitato di suo poiché closed? Oppure che alla MS non vanno molto d'accordo con la qualità e l'efficienza spinta?La scoperta dell'acqua calda.
          • dont feed the troll - Back Again scrive:
            Re: I miei 2 cent
            - Scritto da: Albedo 0,9
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again

            No, per il semplice fatto che NTFS è
            proprietario

            e quindi la sua gestione è figlia di reverse

            enginering, cosa che non possiamo dire di

            ext2/3.

            La gestione permessi è identica in entrambi i FS?No.
            Perché se così non è non capisco il motivo del
            tuo voler obbligare la MS ad appoggiarsi ad una
            partizione di sistema con FS
            incompatibile...
            Il problema è che è incompatibile, limitandone l'uso e le potenzialità.


            Detta questa ovvietà, non mi interessa
            dell"altra

            parte".

            Parlavamo dei limiti di Windows.

            Limiti rispetto chi?rispetto agli utenti.
            Un paragone va sempre fatto,
            se prendi come riferimento qualcosa che riesce
            dove Windows manca (non stiamo parlando di OS
            perfetto, non
            esiste).
            E no. Sa fai i paragoni sei un fan cantinaro, se non li fai allora volete che li si faccia.Ma meno scuse e + sostanza?
            Ne hai tirato fuori uno e ti è stato risposto che
            è lo stesso in altri sistemi, non ci vedo alcuna
            "barricata".
            Nel momento in cui si afferma una cosa falsa, io la vedo.
            Vuoi dirci che Windows è limitato di suo poiché
            closed?No, io non lo direi.Certamente l'essere closed non aiuta. Oppure che alla MS non vanno molto
            d'accordo con la qualità e l'efficienza
            spinta?E ti pare poco?
            La scoperta dell'acqua calda.Non sarà originalissimo ma non voleva esserlo, anzi era solo un elenco dei problemi classici di windows che non cambiano con il numero di versione
          • Prozac scrive:
            Re: I miei 2 cent
            - Scritto da: Etype
            Non è che cambiando le parole cambia anche il
            concetto
            eh.
            Naticamente significa che di default non puoi
            accedere ad altra partizioni (se non quelle
            previste) senza installare nulla,neanche da parte
            del
            produttore.
            In caso contrario windows non dovrebbe chiederti
            nemmeno un driver quando colleghi una stampante,
            e sappiamo che non è
            così.Esattamente come in Linux! Anche in linux hai bisogno dei driver per gestire i dispositivi. Linux non li gestisce nativamente.E i driver sotto linux sono driver di terze parti. Alcuni scritti da aziende (nvidia) altri da gruppi open source (sempre terzi, come ad esempio chi ha scritto ext2).Chi gestisce linux inserisce nel proprio kernel tutti i driver possibili e immaginabili?Microsoft no. Microsoft il suo sistema lo installa con i driver di qualsiasi cosa. Da la possibilità di installarti tutti i driver che vuoi.
          • Prozac scrive:
            Re: I miei 2 cent
            Alla fine mi hai dato ragione. Windows e Linux si comportano esattamente allo stesso modo. Entrambi gestiscono i file system tramite moduli aggiuntivi (driver).Il limite che trovate in Windows è il fatto che Microsoft:1) non implementa driver per file system diversi da quelli loro2) non inserisce nel pacchetto d'installazione, driver terzi per i file system più comuni sotto linux.
          • Prozac scrive:
            Re: I miei 2 cent
            Premesso che non sono io quello che utilizza il termine "nativamente" in modo errato.Io lo utilizzo in modo coerente: do lo stesso significato indipendentemente dal sistema operativo di cui si sta parlando.Se la metti sulla politica o sull'etica dei sistemi open source/closed source, allora si apre un argomento completamente diverso e che non c'entra nulla con i luoghi comuni sui "limiti" di Windows.
          • Prozac scrive:
            Re: I miei 2 cent
            E pur di metterla sulla politica, non ti interessa di "inquinare" un qualsiasi thread dove si parla d'altro...Va beh...Comunque, tanto per cambiare, siamo finiti in caciara...
          • Prozac scrive:
            Re: I miei 2 cent
            Sei OT.Stiamo parlando di Windows 10 e dei luoghi comuni usciti su "limiti" tecnici del sistema e tu parli di etica e politica.
          • Prozac scrive:
            Re: I miei 2 cent

            Benissimo... Ma allora, cortesemente, rispondi a
            queste domande e vediamo se sono
            ot:

            1) Il registro ed il suo notorio sXXXXXrsi non e'
            sia tra i "luochi comuni" che tra i "limiti
            tecnici"
            ?Già. E, infatti, Microsoft ci sta lavorando al suo registro.E dai tempi di XP, la gestione dello stesso è cambiata moltissimo. Tanto che i limiti tecnici, che hanno dato inizio ai luoghi comuni, sono calati sensibilmente. Sia per via di come viene caricato in memoria (solo le parti del DB che effettivamente servono), sia per come viene "suggerito" ai programmatori l'uso del registro (hanno praticamente "bannato" l'acXXXXX a LOCAL_MACHINE).Sono tutti passi che hanno, nel tempo, permesso di avere un registro più robusto e performante. Naturalmente questa scelta ha dei pro e dei contro.
            2) Se le <b
            politiche </b

            micrsoft imponessero l'eliminazione di tutte le
            chiavi di registro relative al programma in fase
            di disinstallazione dello stesso non
            diminuirebbero di molto i problemi del punto 1
            ?Ora non ho chiaro le linee guida (non ho acXXXXX a MSDN da qui). Non indica ai programmatori di inserire nel disinstaller l'opzione che permette di eliminare o meno le chiavi di registro (per un eventuale reinstallazione futura)?
          • Prozac scrive:
            Re: I miei 2 cent
            Sì, ma molti applicativi quando li disinstalli chiedono sempre se vuoi eliminare tutto o se vuoi mantenere le impostazioni per un'eventuale reinstallazione.Ora non so se questa pratica (che ho trovato su tutti i disinstaller che ho lanciato ultimamente) sia una linea guida di Microsoft o solo buonsenso.
          • Prozac scrive:
            Re: I miei 2 cent
            Ok. Appena mi capitano in mano le linee guida di Microsoft sulla disinstallazione delle applicazioni ti faccio sapere.
          • Prozac scrive:
            Re: I miei 2 cent
            PLONK
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: I miei 2 cent
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
            http://en.wikipedia.org/wiki/Native_(computing)

            e chi ha parlato di software nativo?
            Ho solo detto che nativamente windows non gestiva
            altri FS, e ti sfido a dimostrare il
            contrario."Nativamente non gestiva altri FS" in ambito tecnico si traduce nell'impossibilità di leggere/scrivere altri FS se non utilizzando software virtualizzato o emulato a mezzo di un apposito -e ulteriore- layer.Nativamente (via device driver), invece, vuol dire che una volta installato gran parte degli altri moduli di sistema inizieranno ad utilizzare tale funzionalità.Iniziamo ad utilizzare i termini tecnici giusti senza scaldarci. :)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 08 ottobre 2014 09.59----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 08 ottobre 2014 09.59-----------------------------------------------------------
          • Prozac scrive:
            Re: I miei 2 cent
            Bravo, hai fatto la battuta ;)
          • Prozac scrive:
            Re: I miei 2 cent
            Sì ;)
          • Prozac scrive:
            Re: I miei 2 cent
            Ti piace proprio trollare ;)
          • Prozac scrive:
            Re: I miei 2 cent
            O stai trollando, o fatichi a capire tecnicamente come funzionano Windows e Linux.
          • Prozac scrive:
            Re: I miei 2 cent
            PLONK
          • Prozac scrive:
            Re: I miei 2 cent

            Oppure terza ipotesi, la più accreditata, tu non
            conosci il significato del termine nativoPenso di conoscerlo abbastanza bene.E non ti sto assolutamente offendendo.
          • Prozac scrive:
            Re: I miei 2 cent

            Perche' non passiamo ad un sinonimo ?
            Tipo "fornito con il sistema operativo" o "non
            fornito insieme al sistema
            operativo".Per me va bene.E sarei uno stupido a non volere che Microsoft mi fornisse assieme al sistema operativo anche driver di altri file system oltre NTFS e FAT32.Nella fattispecie a me piacerebbe avere un driver per HFS+ che permetta anche di scrivere. Quello fornito da Apple in bootcamp è solo in lettura...Se poi implementasse un EXT4 completo di tutto sarei ancora più contento.Il fatto che abbia creato un sistema per installare file system via driver, è un'ottima cosa. Infatti grazie a questo sistema accedo tranquillamente ai miei dischi EXT e HFS
          • Prozac scrive:
            Re: I miei 2 cent
            - Scritto da: Un altro
            A meno che tu non sappia di SO che non hanno
            questa caratteristica di poter caricare
            driver.Vedo che sei sempre abbastanza confuso nei dettagli tecnici.Ho mai parlato di "driver" in generale? E poi, cosa intendi per "driver"?Ora, tanto per capire la tua conoscenza della materia e quindi sapere come regolamentarmi nelle risposte, come funziona il sistema di gestione dei file system di Windows?
          • Prozac scrive:
            Re: I miei 2 cent

            Mi sa che chierò a Darwin la risposta alla
            domanda fattati prima, grazie lo
            stesso.Bravo, vai a <b
            <i
            chierere </i
            </b
            a Darwin. Ciao.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 10 ottobre 2014 17.30-----------------------------------------------------------
          • Prozac scrive:
            Re: I miei 2 cent

            Quindi l'uso della parola "nativo" è scorretta.
            Ed è su questo che insisto.Esatto l'hai utilizzata in modo scorretto.
          • 764988 scrive:
            Re: I miei 2 cent
            - Scritto da: Albedo 0,9
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
            Non è scorretta ma di convenzione informatica.SE tutto e' "nativo" diventa inutile specificarlo, sarebbe come continuare a specificare che e' software in binario, che big o little endian, che puo' essere visto anche come in esadecimale, perche' non ripetere tutto ogli volta visto che e' vero ?
            Almeno dal mio punto di vista professionale, dove
            ad esempio con "programmazione nativa" non si
            intende l'uso obbligato ed esclusivo del
            compilatore e delle librerie della casa
            madre.Infatti quello e' un altro ambito di uso, pensa che "nativo" si usa anche in acquariologia ma non e' che per questo diventa automatico farne lo stesso usa che si fa in informatica (anche se simile).
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: I miei 2 cent
            - Scritto da: 764988
            - Scritto da: Albedo 0,9

            - Scritto da: dont feed the troll - Back
            Again


            Non è scorretta ma di convenzione
            informatica.

            SE tutto e' "nativo" diventa inutile
            specificarlo, sarebbe come continuare a
            specificare che e' software in binario, che big o
            little endian, che puo' essere visto anche come
            in esadecimale, perche' non ripetere tutto ogli
            volta visto che e' vero
            ?

            Almeno dal mio punto di vista professionale,
            dove

            ad esempio con "programmazione nativa" non si

            intende l'uso obbligato ed esclusivo del

            compilatore e delle librerie della casa

            madre.

            Infatti quello e' un altro ambito di uso, pensa
            che "nativo" si usa anche in acquariologia ma non
            e' che per questo diventa automatico farne lo
            stesso usa che si fa in informatica (anche se
            simile).Il significato e l'interpretazione che cambia in base al contesto, certo.Però siamo in un forum d'informatica quindi l'interpretazione do' per scontata sia quella, mi sembra più che normale.Ti ricordo che la discussione si è svolta così:Qualcuno inizia a illustrare un ipotetico limite, giusto ricorrendo ad una definizione di comodo.Gli si risponde che nella realtà l'OS permette quella funzionalità <u
            e pure in modo coerente rispetto alla struttura del sistema, ovvero secondo quanto stabilito in origine dai progettisti dell'OS </u
            (<-- il significato di nativo in contesto informatico).Si sposta l'asticella: il limite in realtà riguardava l'impossibilità di utilizzare un file system (incompatibile nella struttura interna) per installarci Windows.Gli si risponde, nuovamente, che tale limite è tale per molti altri OS, dal momento che chi progetta e sviluppa un sistema pone dei paletti che naturalmente non possono essere compatibili con l'intero ecosistema software sul pianeta. Si sposta nuovamente l'asticella: non bisogna fare paragoni, l'ext è utilizzato da molti utenti e quindi la MS limita gli utenti non sviluppando un driver certificato a corredo con l'installazione di base dell'OS....
          • Una domanda scrive:
            Re: I miei 2 cent
            - Scritto da: Albedo 0,9
            - Scritto da: 764988

            - Scritto da: Albedo 0,9


            - Scritto da: dont feed the troll - Back

            Again




            Non è scorretta ma di convenzione

            informatica.



            SE tutto e' "nativo" diventa inutile

            specificarlo, sarebbe come continuare a

            specificare che e' software in binario, che
            big
            o

            little endian, che puo' essere visto anche
            come

            in esadecimale, perche' non ripetere tutto
            ogli

            volta visto che e' vero

            ?


            Almeno dal mio punto di vista
            professionale,

            dove


            ad esempio con "programmazione nativa"
            non
            si


            intende l'uso obbligato ed esclusivo del


            compilatore e delle librerie della casa


            madre.



            Infatti quello e' un altro ambito di uso,
            pensa

            che "nativo" si usa anche in acquariologia
            ma
            non

            e' che per questo diventa automatico farne lo

            stesso usa che si fa in informatica (anche se

            simile).

            Il significato e l'interpretazione che cambia in
            base al contesto,
            certo.
            Però siamo in un forum d'informatica quindi
            l'interpretazione do' per scontata sia quella, mi
            sembra più che
            normale.

            Ti ricordo che la discussione si è svolta così:

            Qualcuno inizia a illustrare un ipotetico limite,
            giusto ricorrendo ad una definizione di
            comodo.
            Gli si risponde che nella realtà l'OS permette
            quella funzionalità <u
            e pure in modo
            coerente rispetto alla struttura del sistema,
            ovvero secondo quanto stabilito in origine dai
            progettisti dell'OS </u
            (<-- il
            significato di nativo in contesto
            informatico).

            Si sposta l'asticella: il limite in realtà
            riguardava l'impossibilità di utilizzare un file
            system (incompatibile nella struttura interna)
            per installarci
            Windows.

            Gli si risponde, nuovamente, che tale limite è
            tale per molti altri OS, dal momento che chi
            progetta e sviluppa un sistema pone dei paletti
            che naturalmente non possono essere compatibili
            con l'intero ecosistema software sul pianeta.


            Si sposta nuovamente l'asticella: non bisogna
            fare paragoni, l'ext è utilizzato da molti utenti
            e quindi la MS limita gli utenti non sviluppando
            un driver certificato a corredo con
            l'installazione di base
            dell'OS.

            ...E improvvisametne tutto diventa nativo :DBasta che abbia un driver :D
          • dont feed the troll - Back Again scrive:
            Re: I miei 2 cent
            - Scritto da: Una domanda
            - Scritto da: Albedo 0,9

            - Scritto da: 764988


            - Scritto da: Albedo 0,9



            - Scritto da: dont feed the troll
            -
            Back


            Again






            Non è scorretta ma di convenzione


            informatica.





            SE tutto e' "nativo" diventa inutile


            specificarlo, sarebbe come continuare a


            specificare che e' software in binario,
            che

            big

            o


            little endian, che puo' essere visto
            anche

            come


            in esadecimale, perche' non ripetere
            tutto

            ogli


            volta visto che e' vero


            ?



            Almeno dal mio punto di vista

            professionale,


            dove



            ad esempio con "programmazione
            nativa"

            non

            si



            intende l'uso obbligato ed
            esclusivo
            del



            compilatore e delle librerie della
            casa



            madre.





            Infatti quello e' un altro ambito di
            uso,

            pensa


            che "nativo" si usa anche in
            acquariologia

            ma

            non


            e' che per questo diventa automatico
            farne
            lo


            stesso usa che si fa in informatica
            (anche
            se


            simile).



            Il significato e l'interpretazione che
            cambia
            in

            base al contesto,

            certo.

            Però siamo in un forum d'informatica quindi

            l'interpretazione do' per scontata sia
            quella,
            mi

            sembra più che

            normale.



            Ti ricordo che la discussione si è svolta
            così:



            Qualcuno inizia a illustrare un ipotetico
            limite,

            giusto ricorrendo ad una definizione di

            comodo.

            Gli si risponde che nella realtà l'OS
            permette

            quella funzionalità <u
            e pure in modo

            coerente rispetto alla struttura del sistema,

            ovvero secondo quanto stabilito in origine
            dai

            progettisti dell'OS </u
            (<-- il

            significato di nativo in contesto

            informatico).



            Si sposta l'asticella: il limite in realtà

            riguardava l'impossibilità di utilizzare un
            file

            system (incompatibile nella struttura
            interna)

            per installarci

            Windows.



            Gli si risponde, nuovamente, che tale limite
            è

            tale per molti altri OS, dal momento che chi

            progetta e sviluppa un sistema pone dei
            paletti

            che naturalmente non possono essere
            compatibili

            con l'intero ecosistema software sul pianeta.





            Si sposta nuovamente l'asticella: non bisogna

            fare paragoni, l'ext è utilizzato da molti
            utenti

            e quindi la MS limita gli utenti non
            sviluppando

            un driver certificato a corredo con

            l'installazione di base

            dell'OS.



            ...

            E improvvisametne tutto diventa nativo :D
            Basta che abbia un driver :DBasta! è tutto nativo per windows.Non contradditeli.Windows ha nativo pure internet che è stato inventato dalla microsoft.
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: I miei 2 cent
            - Scritto da: Una domanda
            - Scritto da: Albedo 0,9

            - Scritto da: 764988


            - Scritto da: Albedo 0,9



            - Scritto da: dont feed the troll
            -
            Back


            Again






            Non è scorretta ma di convenzione


            informatica.





            SE tutto e' "nativo" diventa inutile


            specificarlo, sarebbe come continuare a


            specificare che e' software in binario,
            che

            big

            o


            little endian, che puo' essere visto
            anche

            come


            in esadecimale, perche' non ripetere
            tutto

            ogli


            volta visto che e' vero


            ?



            Almeno dal mio punto di vista

            professionale,


            dove



            ad esempio con "programmazione
            nativa"

            non

            si



            intende l'uso obbligato ed
            esclusivo
            del



            compilatore e delle librerie della
            casa



            madre.





            Infatti quello e' un altro ambito di
            uso,

            pensa


            che "nativo" si usa anche in
            acquariologia

            ma

            non


            e' che per questo diventa automatico
            farne
            lo


            stesso usa che si fa in informatica
            (anche
            se


            simile).



            Il significato e l'interpretazione che
            cambia
            in

            base al contesto,

            certo.

            Però siamo in un forum d'informatica quindi

            l'interpretazione do' per scontata sia
            quella,
            mi

            sembra più che

            normale.



            Ti ricordo che la discussione si è svolta
            così:



            Qualcuno inizia a illustrare un ipotetico
            limite,

            giusto ricorrendo ad una definizione di

            comodo.

            Gli si risponde che nella realtà l'OS
            permette

            quella funzionalità <u
            e pure in modo

            coerente rispetto alla struttura del sistema,

            ovvero secondo quanto stabilito in origine
            dai

            progettisti dell'OS </u
            (<-- il

            significato di nativo in contesto

            informatico).



            Si sposta l'asticella: il limite in realtà

            riguardava l'impossibilità di utilizzare un
            file

            system (incompatibile nella struttura
            interna)

            per installarci

            Windows.



            Gli si risponde, nuovamente, che tale limite
            è

            tale per molti altri OS, dal momento che chi

            progetta e sviluppa un sistema pone dei
            paletti

            che naturalmente non possono essere
            compatibili

            con l'intero ecosistema software sul pianeta.





            Si sposta nuovamente l'asticella: non bisogna

            fare paragoni, l'ext è utilizzato da molti
            utenti

            e quindi la MS limita gli utenti non
            sviluppando

            un driver certificato a corredo con

            l'installazione di base

            dell'OS.



            ...

            E improvvisametne tutto diventa nativo :D
            Basta che abbia un driver :DMa proprio per niente, perché se chi ha sviluppato l'OS non permetteva quel tipo di astrazione a mezzo driver, col piffero che te la cavavi in nativo. Avresti dovuto emulare e inventarti giri assurdi (con conseguente e inutile overhead).E' questo il punto fondamentale.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 10 ottobre 2014 15.13-----------------------------------------------------------
          • Quindi scrive:
            Re: I miei 2 cent
            - Scritto da: Albedo 0,9
            - Scritto da: Una domanda
            Ma proprio per niente, perché se chi ha
            sviluppato l'OS non permetteva quel tipo di
            astrazione a mezzo driver, col piffero che te la
            cavavi in nativo. Avresti dovuto emulare e
            inventarti giri assurdi (con conseguente e
            inutile overhead).
            E' questo il punto fondamentale.Quindi per sapere se un driver è nativo o meno occorre disassemblarlo e vedere se fa giri assurdi dentro ???Secondo la tua visione sarebbe così ?
          • dont feed the troll - Back Again scrive:
            Re: I miei 2 cent
            - Scritto da: Quindi
            - Scritto da: Albedo 0,9

            - Scritto da: Una domanda


            Ma proprio per niente, perché se chi ha

            sviluppato l'OS non permetteva quel tipo di

            astrazione a mezzo driver, col piffero che
            te
            la

            cavavi in nativo. Avresti dovuto emulare e

            inventarti giri assurdi (con conseguente e

            inutile overhead).

            E' questo il punto fondamentale.

            Quindi per sapere se un driver è nativo o meno
            occorre disassemblarlo e vedere se fa giri
            assurdi dentro
            ???
            Secondo la tua visione sarebbe così ?No!!! il solo fatto che esista il driver è certezza che è nativo!!Qualsiasi cosa significhi
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: I miei 2 cent
            - Scritto da: Quindi
            - Scritto da: Albedo 0,9

            - Scritto da: Una domanda


            Ma proprio per niente, perché se chi ha

            sviluppato l'OS non permetteva quel tipo di

            astrazione a mezzo driver, col piffero che
            te
            la

            cavavi in nativo. Avresti dovuto emulare e

            inventarti giri assurdi (con conseguente e

            inutile overhead).

            E' questo il punto fondamentale.

            Quindi per sapere se un driver è nativo o meno
            occorre disassemblarlo e vedere se fa giri
            assurdi dentro
            ???
            Secondo la tua visione sarebbe così ?NO.Il driver E' un'astrazione nativa, si aggancia all'OS appunto per permettere un'estensione coerente secondo le logiche interne del sistema.OGGI windows lo permette.IERI non lo permetteva, e difatti toccava passare per strumenti come: http://www.it.fht-esslingen.de/~zimmerma/software/ltools.htmlERA una grossa limitazione.
          • Prozac scrive:
            Re: I miei 2 cent

            Ancora in programmazione, per esempio si
            distinguono i tipi nativi, da quelli definiti. In
            java int, double, boolean, etc. sono nativi,
            Boolean, Integer, GregorianCalendar
            no.
            La distinzione è semplice, i tipi nativi sono
            disponibili al linguaggio senza caricare nessuna
            altra libreria, li altri invece solo caricando
            alcune librerie (sebbene siano
            standard).

            Spero di essere stato chiaro.
            Se non lo sono stato ancora, ho altro materiale
            per centinaia di
            mega.Esatto. Vedi che convieni con noi, alla fine?Windows, come Linux, nativamente (nel senso che fa parte del sistema operativo, o meglio, del kernel) gestisce qualsiasi file system per cui esiste un driver.NTFS non è nativo del sistema operativo, perché altro non è che un driver caricato dal sistema. Ora il fatto che questo driver l'abbia scritto Microsoft o che lo fornisce insieme all'installazione di Windows, non significa che sia nativo del sistema operativo. Hanno tolto dal kernel di Windows il file system nativo da "secoli" ormai.E questo è l'esatto comportamento che abbiamo sotto linux. Nemmeno linux ha un file system nativo. Ha, invece, un virtualizzatore (VFS) che si trova nel kernel e che permette di "installare" qualsiasi file system.(Su linux esiste anche FUSE che porta il tutto in user space).Tornando al tuo paragone, NTFS e FAT32, sono come Integer o Boolean... Classi non native del linguaggio, ma fornite assieme alle librerie base di Java (e quindi disponibili in ogni installazione Java).
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: I miei 2 cent


            Non è scorretta ma di convenzione informatica.

            Almeno dal mio punto di vista professionale,
            "nativo" in italiano significa che: [...]Ho capito, ti piace fare le pulci. "CONVENZIONE. Intesa più o meno esplicita e ufficiale sul valore, il significato e l'interpretazione di simboli, maniere, forme e sim."
            Ancora in programmazione, per esempio si
            distinguono i tipi nativi, da quelli definiti. In
            java int, double, boolean, etc. sono nativi,
            Boolean, Integer, GregorianCalendar
            no.
            La distinzione è semplice, i tipi nativi sono
            disponibili al linguaggio senza caricare nessuna
            altra libreria, li altri invece solo caricando
            alcune librerie (sebbene siano
            standard).In questo caso, più che di tipi nativi, secondo me si dovrebbe parlare di tipi primitivi ("primitive data types"), comunque voglio seguire il tuo ragionamento.Facendo un esempio in C generico, secondo il tuo modo di ragionare un <b
            bool </b
            è nativo o meno a seconda se il compilatore e il set di librerie di base ne permettono immediatamente l'uso.Cioè se mi trovo con un compilatore che non mi espone immediatamente il bool, e devo quindi definirlo manualmente (#define true 1....), allora mi trovo con un tipo non nativo.Sinceramente non lo trovo per niente utile.Al contrario, se mi baso sulla convenzione informatica che fornisce al termine "nativo" il significato che bene o male è quello che trovi su wikipedia al link che ti ho già passato, accade che <i
            bool </i
            mi resta comunque nativo indipendentemente dal compilatore.Poiché essendo preprocessato come un intero sarà direttamente utilizzabile in qualsiasi costrutto primitivo del linguaggio.Al contrario, per un tipo non nativo mi troverò a doverlo wrappare in alcune funzioni helper che me lo trasformino in primitivo e addio all'interdipenzenda tra le librerie con l'aggiunta di ulteriore overhead.Non a caso lo stesso identico principio - con i medesimi vantaggi logici - è traslabile al discorso che facevamo sui file system.Con un driver permetterò l'uso trasparente e immediato del file system a tutto il layer applicativo, al contrario dovrò ricorrere ad un emulatore o un wrapper che, ammesso lo permetta, obbligherà all'uso di una particolare interfaccia da parte del software che ne richiede l'uso.Vogliamo fa un'altro esempio?Generalmente, nelle Virtual Machine il termine "nativo" che significato ti richiama?Quello delle funzionalità e possibilità offerte a corredo o quello dell'integrazione diretta con hoster, hardware o software che sia?
            Spero di essere stato chiaro.
            Se non lo sono stato ancora, ho altro materiale
            per centinaia di
            mega.Mah... se riguarda il continuare a fare i leguilei con la terminologia per me puoi anche tenertelo.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 10 ottobre 2014 13.35-----------------------------------------------------------
          • dont feed the troll - Back Again scrive:
            Re: I miei 2 cent
            Rinuncio a Satana.Nemmeno difronte all'evidenza vi convinco.Va bene, Windows gestisce nativamente anche i sassi.
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: I miei 2 cent
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
            Rinuncio a Satana.
            Nemmeno difronte all'evidenza vi convinco.Non devi convincermi col vocabolario alla ruppolo, ma con i fatti pratici.Perché quella limitazione che dici io non la vedo; scaricare un file per installare un driver sembra limitare solo te.
            Va bene, Windows gestisce nativamente anche i
            sassi.Non potendo più sostenere la si lancia all'estremo più assurdo.Ottima strategia :)
          • dont feed the troll - Back Again scrive:
            Re: I miei 2 cent
            - Scritto da: Albedo 0,9
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again

            Rinuncio a Satana.

            Nemmeno difronte all'evidenza vi convinco.

            Non devi convincermi col vocabolario alla
            ruppolo, ma con i fatti
            pratici.No, non devo convincerti e basta.
            Perché quella limitazione che dici io non la
            vedo; scaricare un file per installare un driver
            sembra limitare solo
            te.
            Sperando che qualcuno gli implementi.Eeeeeh la natività...
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: I miei 2 cent
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
            - Scritto da: Albedo 0,9

            - Scritto da: dont feed the troll - Back
            Again


            Rinuncio a Satana.


            Nemmeno difronte all'evidenza vi
            convinco.



            Non devi convincermi col vocabolario alla

            ruppolo, ma con i fatti

            pratici.

            No, non devo convincerti e basta.


            Perché quella limitazione che dici io non la

            vedo; scaricare un file per installare un
            driver

            sembra limitare solo

            te.



            Sperando che qualcuno gli implementi.
            Eeeeeh la natività...Sì, quella del bambinello.Spostata ancora l'asticella?Siamo già arrivati al punto che se non ti viene data la balia (con tutto bello e pronto dalla casa madre, sia mai!) ti senti limitato? :D
          • dont feed the troll - Back Again scrive:
            Re: I miei 2 cent
            - Scritto da: Albedo 0,9
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again

            - Scritto da: Albedo 0,9


            - Scritto da: dont feed the troll - Back

            Again



            Rinuncio a Satana.



            Nemmeno difronte all'evidenza vi

            convinco.





            Non devi convincermi col vocabolario
            alla


            ruppolo, ma con i fatti


            pratici.



            No, non devo convincerti e basta.




            Perché quella limitazione che dici io
            non
            la


            vedo; scaricare un file per installare
            un

            driver


            sembra limitare solo


            te.






            Sperando che qualcuno gli implementi.

            Eeeeeh la natività...

            Sì, quella del bambinello.

            Spostata ancora l'asticella?
            Siamo già arrivati al punto che se non ti viene
            data la balia (con tutto bello e pronto dalla
            casa madre, sia mai!) ti senti limitato?
            :DNo no diciamo pure che per windows è tutto nativo e amen, così non ci sbagliamo.Pure il bambinello lo ha inventato Bill Gates
          • Prozac scrive:
            Re: I miei 2 cent

            Non potendo più sostenere la si lancia
            all'estremo più
            assurdo.
            Ottima strategia :)E soprattutto ha portato lui stesso un esempio (quello di Java) che lo sbugiarda su tutta la linea...
          • Prozac scrive:
            Re: I miei 2 cent
            Premessa:Ancora in programmazione, per esempio si distinguono i tipi nativi, da quelli definiti. In java int, double, boolean, etc. sono nativi, Boolean, Integer, GregorianCalendar no.La distinzione è semplice, i tipi nativi sono disponibili al linguaggio senza caricare nessuna altra libreria, li altri invece solo caricando alcune librerie (sebbene siano standard).Analogia con quello che stiamo dicendo su Windows e File system:Pensiero mio fin dalla prima risposta al post che ha dato il via a questo divertente flame:Windows nativamente gestisce qualsiasi tipo di file system grazie a IFS.Analogia:Java nativamente gestisce qualsiasi tipo di classe grazie al class loading.Sempre mio pensiero (che si può leggere in innumerevoli post di questo flame):NTFS è nativo tanto quanto può esserlo Ext2 nel senso che Windows lo carica tramite il driver gestito da IFS.Analogia:GregorianCalendar è nativo tanto quanto può esserlo ClasseTuaAppenaInventata nel senso che Java li carica entrambi tramite class loading.Poi tu definisci int nativo di Java.Ecco, in Windows (ma pure in Linux) questa natività non c'è. Perché tutti i file system vengono caricati tramite IFS (o VFS).Alla fine con quell'esempio di Java hai detto esattamente quello che ti sto dicendo fin dalla mia prima risposta al tuo intervento.Critica tua: <i
            Non dico tanto, ma permettere, p.e., nativamente di usarne degli altri a scelta dell'utente. </i
            Risposta mia:Windows da tempi immemori permette di usare nativamente (tramite IFS) qualsiasi file system (basta che ne sia stato implementato il driver).E, come detto in quel mio intervento, è esattamente quello che faccio con HFS+ e EXT2/3.Più semplice di così non riesco a essere... Mi spiace...
          • Prozac scrive:
            Re: I miei 2 cent

            Java per sua natura di linguaggio a oggetti
            gestisce nativamente le
            classi.
            Ma questo non vuol dire che le classi che
            definiscono tipi rendono quei tipi "nativi" per
            Java.Bravo... Vedo che, piano piano, inizi a capire :)
            Deduzione: NON SAI COSA SIGNIFICA NATIVO.Deduzione errata...



            Poi tu definisci int nativo di Java.

            Ecco, in Windows (ma pure in Linux) questa

            natività non c'è. Perché tutti i file system

            vengono caricati tramite IFS (o

            VFS).



            Quindi, allora, NIENTE è nativo, e non tutto come
            hai sostenuto sino ad
            ora.Trovami un solo post dove definisco i file system nativi di qualcosa. Ho sempre detto che Windows gestisce nativamente qualsiasi tipo di file system (basta che ci siano i driver). Mai detto che NTFS, EXT2, o qualsiasi altro file system sia nativo.Sei tu quello che distingue NTFS da EXT2 definendo il primo nativo mentre il secondo no, solo perché il primo viene fornito assieme all'installazione di Windows ed è implementato da Microsoft mentre il secondo no...E poi ti auto-sbugiardi con l'esempio di Java che calza perfettamente nella mia definizione e no nella tua :D :D :D
            Cambio esempio: Windows gestisce "nativamente" la
            VGA standard, ma non nativamente la Nvidia GTX
            770.
            Certo pure la VGA standard opera attraverso un
            driver generico che vien su alla prima
            installazione di Windows, quindi non è
            strettamente nativo, ma per buona approssimazione
            possiamo ritenerlo
            tale.E qui cadi in fallo... Pur di avere ragione ora cambi la definizione di nativo che diventa "per buona approssimazione possiamo ritenerlo nativo"...Con questo penso possiamo chiudere la faccenda.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 10 ottobre 2014 18.08-----------------------------------------------------------
          • dont feed the troll - Back Again scrive:
            Re: I miei 2 cent
            Tu dai letteralmente o numeri. Ti smentisci da solo nella stessa frase.
        • Prozac scrive:
          Re: I miei 2 cent

          Questo e' quello che pensi tu...Che tu sia un troll? Sì. Lo penso :)
      • Osvy scrive:
        Re: I miei 2 cent
        - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
        Metterci mano, d'alronde è sempre un bel rischio.
        A me p.e. non funziona più la windows search nè
        dal tasto start nè nelle finiestre di explorer,
        va a capire che si è sXXXXXXXto.
        Persino i tool microsoft rilevano che è un
        problema di registro ma non sanno dire quale.Mi sa che è lo stesso problema mio. Avevo attivato l'indicizzazione per poter trovare anche nel contenuto, ma vedo che adesso mi trova solo nel nome. Microsoft, come scrivi, ha un bugfix per la ricerca, ma non mi risolve
    • Etype scrive:
      Re: I miei 2 cent
      - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
      Se parliamo di windows dovremmo parlare di
      windows non del fatto che sarebbe meglio usare
      qualcos'altro.Giusto,al più si può dire cosa è migliraoto o peggiorato con le varie versioni :)
      I problemi di windows restano gli stessi da anni
      e le varie release non sembrano poter o voler
      cambiare
      verso.Perchè si limitano a prendere il windows precedente e a modificarlo.
      NTFS resta NTFS. non voglio dire che sia pessimo,
      perchè non lo è, ma non è nemmeno freschissimo e
      forse con le nuove periferiche di massa che ormai
      usiamo tutti quanti, condividendole sempre più in
      rete, forse si potrebbe fare di più. Non dico
      tanto, ma permettere, p.e., nativamente di usarne
      degli altri a scelta
      dell'utente.NTFS è un buon file system ,con piccoli aggiornamenti e migliorie nelle varie versioni..rispetto a FAT 32 un bel passo avanti.Non credo che Ms farà mai quel passo,al limite ne inventa uno suo proprietario ... per lei è deleterio supportare nativamente altri file system.
      Utilizzo della memoria e delle risorse
      discutibili.Vero,specie da Vista in poi ....
      E' vero che oggi abbiamo tanta ram e
      super proXXXXXri a disposizione, ma la "moda" di
      sprecare risorse è andata avanti da troppo tempo,
      complici i venditori di
      hardware.Si ma questa cosa è voluta,non perchè non la sanno fare.Ci sono accordi tra produttori hardware e Ms,entrambi ci guadagnano...Se faccio un OS più pesante e con dei requisiti hardware (tipo NX e SSE2) costringo chi non ha un sistema compatibile a comprarne uno nuovo.L'aspetto negativo dei sistemi commerciali....
      Il registro di sistema. Capisco il problema della
      retrocompatibilità, ma ha fatto decisamente il
      suo tempo. Non c'è versione di windows che non
      paghi un grosso tributo al suo crescere
      elefantiaco con l'andare del tempo.Già ...
      Roba che ti salva solo il formattone periodico.diciamo dal punto di vista standard si,però se usi alcuni programmi puoi estendere la sua durata.
      Anche lì se per necessità di retrocompatibilità lo devi
      mantenere, puoi smettere di usarlo per i tuoi
      servizi, con il tempo smetteranno di usarlo anche
      i produttori
      terzi.è commerciale....
      Interfaccia troppo embedded. Capisco per
      l'utilizzatore utonto e anche medio un software e
      un SO siano essenzialmente la sua interfaccia, ma
      legare a doppio filo operazioni e
      rappresentazioni dello stesso sono limite sia
      allo sviliuppo che alla stabilità e leggerezza di
      tutto il SO.Questo è il volere di Ms,per i DE puoi cambiare con programmi esterni.
      Facilità ed esperienza d'uso. tutti dicono che
      windows è "facile". Ma è solo che sono 20 anni
      che la gente ne usa l'interfaccia e vi è solo
      abituata.e questo è verissimo.Il facile e difficile è relativo all'utente che lo usa.
      tant'è vero che da 8 in poi i
      detrattori di windows sono aumentati. Vi dirò di
      + per assurdo, l'utonto superbase che usa il pc
      solo per internet e facebook si troverebbe moto +
      comodo con
      Ubuntu.già
      Tanto poi sti grandi esperti di windows, alla
      fine ti chiamano lo stesso, appena vanno oltre il
      "avanti avanti
      avanti".vero...
      Sicurezza. Non esistono sistemi sicuri al 100%,
      ma la bucabilità di windows è scandalosa, tutti
      hanno, abbiamo virus, malaware, worm, spesso
      senza nemmeno accorgercene, in + spendiamo tempo
      e risorse per antivirus e antimalaware vari,
      spesso molto meno efficaci di quanto ci
      illudiamo.Essendo preinstallato è anche il più diffuso,chi vuol scrivere un malware lo fa con l'ottica di avere quante più vittime possibili.Essendo sul mercato da una vita,con molti aspetti retrocompatibili dei suoi predeXXXXXri,di fatto mai riscritto totalmente da zero ci sono tantissime occasioni per studiare i suoi punti deboli.
  • il_posto_gi usto_per_t e scrive:
    centro di accoglienza
    Dai non è malaccio, di sicuro andrà bene per tutti gli ex utenti apple delusi da micacoiosx, quei dem... poveri cristi vanno pure accolti su altri lidi, non possiamo mica escluderli e direi che windoze 10 è il posto perfetto: non va un razzo e costa na cifra, si sentiranno subito a casa. Per quanto riguarda l' hardware si dovranno arrangiare con nuove soluzioni, poverini non sono abituati, però alla fine impareranno quanto costa davvero e ne resteranno piacevolmente sorpresi dopo i pacchi colossali della apple.
  • no talibans scrive:
    no talibans
    SVEGLIA! SVEGLIA! SVEGLIA! [img]http://www.leganordliguria.org/MANIFESTI%20LEGA%20NORD%20LIGURIA_file/ARRIVA%20ULTIMOPER%20LUNGO.jpg[/img]
  • Realista scrive:
    La lunga marcia del pinguino
    Windows senza novita' e' come l'8 con il menu start prima lo tolgono e poi lo rimettono questo start, cloud ovunque.Con tutti i crack che si fanno i winari voglio vedere quando arriva il cloud in maniera massiccia come faranno andranno subito in crisi di astinenza senza le loro dosi, magari si convertono alla causa del software libero.Apple ha puntato tutto sul mobile, nel settore PC e' praticamente scomparso.Ormai e'tardi per tutti la superiorita' di Linux e' evidente anni di continuo sviluppo lento ma inesorabile lo hanno portato sul gradino piu' alto del podio ricordo installato su praticamente tutti i supercomputer del mondo, piu' duttile dell'alluminio dell'iphone: pc router supercomputer embedded telefoni televisori server e' lui la nuova star dell'informatica moderna.
    • evviva scrive:
      Re: La lunga marcia del pinguino
      [img]http://cf.chucklesnetwork.com/items/9/6/6/7/2/original/install-bsd-linux-too-mainstream.jpg[/img]
    • maxsix scrive:
      Re: La lunga marcia del pinguino
      - Scritto da: Realista
      Windows senza novita' e' come l'8 con il menu
      start prima lo tolgono e poi lo rimettono questo
      start, cloud
      ovunque.
      Con tutti i crack che si fanno i winari voglio
      vedere quando arriva il cloud in maniera
      massiccia come faranno andranno subito in crisi
      di astinenza senza le loro dosi, magari si
      convertono alla causa del software
      libero.
      Apple ha puntato tutto sul mobile, nel settore PC
      e' praticamente
      scomparso.
      Ormai e'tardi per tutti la superiorita' di Linux
      e' evidente anni di continuo sviluppo lento ma
      inesorabile lo hanno portato sul gradino piu'
      alto del podio ricordo installato su praticamente
      tutti i supercomputer del mondo, piu' duttile
      dell'alluminio dell'iphone: pc router
      supercomputer embedded telefoni televisori server
      e' lui la nuova star dell'informatica
      moderna.Peccato che sia un colabrodo e sopratutto fa XXXXXX [cit.]
      • ... scrive:
        Re: La lunga marcia del pinguino
        Disse quello che usava un sistema operativo che nemmeno con la 8.0.2 ha raggiunto la stabilità e che usa un cloud che viene bucato ogni 3x2.
        • mbutu scrive:
          Re: La lunga marcia del pinguino
          si bravo adesso tornatene a ricompilare il kernel del tuo imbutu dai
          • ... scrive:
            Re: La lunga marcia del pinguino
            [yt]Twsl_kAt8Zo[/yt]
          • mela marcia scrive:
            Re: La lunga marcia del pinguino
            - Scritto da: mbutu
            si bravo adesso tornatene a ricompilare il kernel
            del tuo imbutu
            daiUffa, ma ancora con questi luoghi comuni?! Dimmi, quante volte hai dovuto ricompilare il kernel Linux che pilota il tuo router Netgear o la tua smart TV Samsung? Linux non è solo un'alternativa a Windows per i PC...
          • maxsix scrive:
            Re: La lunga marcia del pinguino
            - Scritto da: mela marcia
            - Scritto da: mbutu

            si bravo adesso tornatene a ricompilare il
            kernel

            del tuo imbutu

            dai
            Uffa, ma ancora con questi luoghi comuni?! Dimmi,
            quante volte hai dovuto ricompilare il kernel
            Linux che pilota il tuo router Netgear o la tua
            smart TV Samsung? Linux non è solo un'alternativa
            a Windows per i
            PC...Linux in mano a voialtri cantinari opensorci fa XXXXXX [cit.]Since 1998.
          • Valthor scrive:
            Re: La lunga marcia del pinguino
            È arrivato maxsix, il debunkeraiolo della porta accanto, il campione della major(ette). Al massimo puoi prendere per i fondelli la casalinga di Voghera, che sicuramente cucina meglio di te.PS: okkio che se ti si blocca windoz 6 nella XXXXX...
          • mela marcia scrive:
            Re: La lunga marcia del pinguino
            - Scritto da: maxsix
            Linux in mano a voialtri cantinari opensorci fa
            XXXXXX
            [cit.]

            Since 1998.Wow che argomentazione profonda! (rotfl)
          • collione scrive:
            Re: La lunga marcia del pinguino
            - Scritto da: maxsix
            Linux in mano a voialtri cantinari opensorci fa
            XXXXXX
            [cit.]

            Since 1998.e poi pretendi che crediamo davvero che saresti un addetto ai lavori?hahahahahaha (rotfl)ma quanti anni hai? no, dico sul serio :D
          • evviva scrive:
            Re: La lunga marcia del pinguino
            Un bravo balilla di 15-16 anni al massimo, non solo non ci arriva a capire che è un' abuso proibire la diffusione di software con licenze non closed, va addirittura oltre: arriva a sostenere che le soluzioni closed gestite da "entità sovranazionali" sarebbero la soluzione a tutti i problemi. Roba da internamento alla neuro.
          • aphex_twin scrive:
            Re: La lunga marcia del pinguino
            - Scritto da: mela marcia
            Linux non è solo un'alternativa
            a Windows per i
            PC...Linux é un'ottima alternativa solo fuori dai PC, ottimo per Dreambox, router, TV, mediaserver, friggitrici, vibratori , ecc... 8)
          • PinguinoCattivo scrive:
            Re: La lunga marcia del pinguino
            - Scritto da: aphex_twin
            Linux é un'ottima alternativa solo fuori dai PC,
            ottimo per Dreambox, router, TV, mediaserver,
            friggitrici, vibratori , ecc...
            8)No.Vista la diffusione, direi che è "il resto" ad essere una alternativa a Linux su dreambox, router, TV etc.
          • Dito Rino scrive:
            Re: La lunga marcia del pinguino
            - Scritto da: aphex_twin
            - Scritto da: mela marcia

            Linux non è solo un'alternativa

            a Windows per i

            PC...

            Linux é un'ottima alternativa solo fuori dai PC,
            ottimo per Dreambox, router, TV, mediaserver,
            friggitrici, vibratori , ecc...
            8)Se tu non te lo sai installare e quindi non puoi usarlo (a parte nei vibratori dove lo trovi preinstallato) e' un problema tuo.
          • aphex_twin scrive:
            Re: La lunga marcia del pinguino
            - Scritto da: Dito Rino
            - Scritto da: aphex_twin

            - Scritto da: mela marcia


            Linux non è solo un'alternativa


            a Windows per i


            PC...



            Linux é un'ottima alternativa solo fuori dai
            PC,

            ottimo per Dreambox, router, TV, mediaserver,

            friggitrici, vibratori , ecc...

            8)

            Se tu non te lo sai installare e quindi non puoi
            usarlo (a parte nei vibratori dove lo trovi
            preinstallato) e' un problema
            tuo.Io non me lo so installare ? (rotfl)Giusto per farti un esempio, quando qui si parlava di RaspPi , io etichettato come "macaco" e possedendone uno con tanto di display LCD ed il tutto inscatolato in un bellissimo case di plexiglas, ho dovuto spiegare ad un sedicente "guru - ingegnere - linux - che - sa - fare - tutto - con - un - click - salvo - poi - fare - la - solita - figura - da - cioccolataio" che, diversamente da quanto da lui sostenuto, la RAM non é espandibile ... e lo diceva come se fosse un segreto che solo lui conosceva. :D
          • Dito Rino scrive:
            Re: La lunga marcia del pinguino
            - Scritto da: aphex_twin
            - Scritto da: Dito Rino

            Se tu non te lo sai installare e quindi

            non puoi usarlo (a parte nei vibratori dove

            lo trovi preinstallato) e' un problema

            tuo.
            Io non me lo so installare ? (rotfl)Esattamente, è evidente da ciò che hai detto.
          • aphex_twin scrive:
            Re: La lunga marcia del pinguino
            - Scritto da: Dito Rino
            Esattamente, è evidente da ciò che hai detto.Ok , io scritto questo :"Linux é un'ottima alternativa solo fuori dai PC, ottimo per Dreambox, router, TV, mediaserver, friggitrici, vibratori , ecc..."Ora dimmi dove vedi l'evidenza che non lo so installare. Su dai fammi ridere 8)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 14 ottobre 2014 14.05-----------------------------------------------------------
          • Dito Rino scrive:
            Re: La lunga marcia del pinguino
            - Scritto da: aphex_twin
            - Scritto da: Dito Rino

            Esattamente, è evidente da ciò che hai detto.
            Ok , io scritto questo :
            "Linux é un'ottima alternativa solo fuori dai PC,
            ottimo per Dreambox, router, TV, mediaserver,
            friggitrici, vibratori , ecc..."
            Ora dimmi dove vedi l'evidenza che non lo so
            installare.Ovvio: chi lo prova si trova bene, come da te ammesso, se fossi in grado di installartelo su pc l'avresti trovato meglio anche li' come per qualsiasi altro device. Ergo e' ovvio che non sei mai riuscito ad usarlo su pc dove non lo trovi preinstallato.Quindi continua pure ad usarlo con il vibratore che i modelli con dentro windows potrebbero fartelo blu.
          • aphex_twin scrive:
            Re: La lunga marcia del pinguino
            - Scritto da: Dito Rino
            Ovvio: chi lo prova si trova bene,Nel 100% dei casi immagino (rotfl)
            come da te
            ammesso, se fossi in grado di installartelo su pc
            l'avresti trovato meglio anche li' come per
            qualsiasi altro device.Ah beh, se TU mi dici che e' il meglio ci credo. Poi però non prendertela se faccio il casso che voglio.E non so se sono ancora in grado di installare un pc ma un server Linux per Bind l'ho giusto terminato ieri, ora sono in fase di affinamento dell'installazione per poi pubblicare il nuovo DNS sulla rete.Ma un pc no, quello non son capace. (cylon)
            Ergo e' ovvio che non sei
            mai riuscito ad usarlo su pc dove non lo trovi
            preinstallato.Ecco perché non mi trovo bene .... perché non l'ho trovato preinstallato. (rotfl)
            Quindi continua pure ad usarlo con il vibratore
            che i modelli con dentro windows potrebbero
            fartelo
            blu.Si ma , essendoci sopra Linux , non riesco neanche ad accenderlo , tu che sei giá pratico come l'hai messo in funzione ?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 14 ottobre 2014 16.45-----------------------------------------------------------
          • collione scrive:
            Re: La lunga marcia del pinguino
            - Scritto da: aphex_twin
            "Linux é un'ottima alternativa solo fuori dai PC,Supporta più periferiche e ha più programmi di uso comune rispetto a mac OS xLa conclusione è ovvia...
          • Darwin scrive:
            Re: La lunga marcia del pinguino
            Questa XXXXXXXta la spari sulla base di qualche pseudo-ragionamento, o sono gli ennesimi deliri di un macaco?No, giusto per sapere...
          • Darwin scrive:
            Re: La lunga marcia del pinguino
            Questa teoria ha qualche pseudo-fondamento, o è solo l'ennesimo delirio macaco?
          • Passante scrive:
            Re: La lunga marcia del pinguino
            - Scritto da: Darwin
            Questa teoria ha qualche pseudo-fondamento, o è
            solo l'ennesimo delirio macaco?Ma ancora non conosci il soggetto ?Questo va trattato come il Legu'
      • Realista scrive:
        Re: La lunga marcia del pinguino

        Peccato che sia un colabrodo e sopratutto fa
        XXXXXX
        [cit.]Devi rassegnarti SCO ha perso la causa ci hanno provato ma hanno perso presto vedrai un punguino per ogni dove televisori router elettrodomesti pc automobili e' la vita voi del closed sarete estinti (tranquilli non siamo cosi' cattivi sarete messi in una riserva)
        • maxsix scrive:
          Re: La lunga marcia del pinguino
          - Scritto da: Realista

          Peccato che sia un colabrodo e sopratutto fa

          XXXXXX

          [cit.]

          Devi rassegnarti SCO ha perso la causa ci hanno
          provato ma hanno perso presto vedrai un punguino
          per ogni dove televisori router elettrodomesti pc
          automobili e' la vita voi del closed sarete
          estinti (tranquilli non siamo cosi' cattivi
          sarete messi in una
          riserva)Per me va anche bene.Basta che voi incompetenti smettiate di metterci le mani sopra e che venga implementato un serio sistema di audit e code check dove gli ignoranti di turno vengano messi al bando, derisi e possibilmente cinghiati in pubblica piazza.
          • Darwin scrive:
            Re: La lunga marcia del pinguino
            - Scritto da: maxsix
            che venga implementato un serio
            sistema di audit e code check dove gli ignoranti
            di turno vengano messi al bando, derisi e
            possibilmente cinghiati in pubblica
            piazza.Quindi Apple ha fatto così con gli incompetenti che hanno rilasciato iOS 8.0, 8.0.1 e 8.0.2?
          • Prozac scrive:
            Re: La lunga marcia del pinguino
            - Scritto da: Darwin
            - Scritto da: maxsix

            che venga implementato un serio

            sistema di audit e code check dove gli
            ignoranti

            di turno vengano messi al bando, derisi e

            possibilmente cinghiati in pubblica

            piazza.
            Quindi Apple ha fatto così con gli incompetenti
            che hanno rilasciato iOS 8.0, 8.0.1 e
            8.0.2?Beh... sì... hanno anche fatto nome e cognome: Josh Williams
          • Darwin scrive:
            Re: La lunga marcia del pinguino
            - Scritto da: maxsix
            Quello che succede in Apple non sono affari ne
            tuoi ne miei.Beh certo.Due pesi e due misure.
          • panda rossa scrive:
            Re: La lunga marcia del pinguino
            - Scritto da: maxsix
            Quello che succede in Apple non sono affari ne
            tuoi ne miei. Quello che a noi ci riguarda è che
            vengano risolti i problemi il prima e il meglio
            possibile.
            Per tutti i clienti.

            Ed è quello che Apple fa.Apple fa XXXXXX!Beccati questo!http://grahamcluley.com/2014/10/mac-malware-botnet-reddit/E adesso vai a sverminare la tua mela bacata, buffone!
          • dont feed the troll - Back Again scrive:
            Re: La lunga marcia del pinguino
            - Scritto da: maxsix
            - Scritto da: Realista


            Peccato che sia un colabrodo e
            sopratutto
            fa


            XXXXXX


            [cit.]



            Devi rassegnarti SCO ha perso la causa ci
            hanno

            provato ma hanno perso presto vedrai un
            punguino

            per ogni dove televisori router
            elettrodomesti
            pc

            automobili e' la vita voi del closed sarete

            estinti (tranquilli non siamo cosi' cattivi

            sarete messi in una

            riserva)

            Per me va anche bene.
            Basta che voi incompetenti smettiate di metterci
            le mani sopra e che venga implementato un serio
            sistema di audit e code check dove gli ignoranti
            di turno vengano messi al bando, derisi e
            possibilmente cinghiati in pubblica
            piazza.Sai che ti dico?Stavolta te l'appoggio.
      • collione scrive:
        Re: La lunga marcia del pinguino
        - Scritto da: maxsix
        Peccato che sia un colabrodo e sopratutto fa
        XXXXXXmeglio una mela bacata? http://apple.slashdot.org/story/14/10/02/1216243/new-os-x-backdoor-malware-roping-macs-into-botnet
        • Realista scrive:
          Re: La lunga marcia del pinguino
          - Scritto da: collione
          - Scritto da: maxsix


          Peccato che sia un colabrodo e sopratutto fa

          XXXXXX

          meglio una mela bacata?
          http://apple.slashdot.org/story/14/10/02/1216243/nnon ri rassegnano davanti all'evidenza sono fatti cosi' tra telefoni sbananati, fapping, bug, cloud, e' stato un settembre infernale il tutto condito da arrampicate sugli specchi che fanno sembrare l'uomo ragno un dilettante avrebbero bisogno di una bella vacanza
        • mela bacata scrive:
          Re: La lunga marcia del pinguino
          - Scritto da: collione
          meglio una mela bacata?[img]http://www.italiaparchi.it/public/img/elaborate/F082BFFB81B2B599CF588E4938731DFD_zoom800x600.jpg[/img]
        • ko tecnico scrive:
          Re: La lunga marcia del pinguino
          http://www.computerworld.com/article/2488828/malware-vulnerabilities/the-darlloz-linux-worm-diversifies-to-mine-cryptocurrencies.htmlhttp://www.pcworld.com/article/2067700/worm-targets-linux-pcs-and-embedded-devices.htmlhttp://www.linux.com/learn/tutorials/284124-myth-busting-is-linux-immune-to-viruses
          • maxsix scrive:
            Re: La lunga marcia del pinguino
            - Scritto da: ko tecnico
            http://www.computerworld.com/article/2488828/malwa

            http://www.pcworld.com/article/2067700/worm-target

            http://www.linux.com/learn/tutorials/284124-myth-bConcordo al 100% con le conclusioni dell'ultimo link.Linux è stato "immune" fino all'altro ieri perché da un lato era usato da pochi smanettoni e dall'altro perché era "coccolato" dal dark world (per i loro interessi ovviamente).Oggi il sistema cantinaro si è diffuso sopratutto nell'embeeded e ha iniziato a far gola a molti li fuori.Quindi per chi ha seguito dall'inizio e da dentro lo sviluppo sa perfettamente dove sono i punti deboli e soprattutto in molti casi li ha messi lui, ben nascosti, ovunque.Quindi alla larga dal sistema cantinaro.C'è bisogno di un alternativa, e alla veloce anche.
          • Darwin scrive:
            Re: La lunga marcia del pinguino
            - Scritto da: maxsix
            Quindi alla larga dal sistema cantinaro.

            C'è bisogno di un alternativa, e alla veloce
            anche.Diccene una che la valutiamo.
          • collione scrive:
            Re: La lunga marcia del pinguino
            - Scritto da: Darwin
            - Scritto da: maxsix

            Quindi alla larga dal sistema cantinaro.



            C'è bisogno di un alternativa, e alla veloce

            anche.
            Diccene una che la valutiamo.ovviamente macacos
          • maxsix scrive:
            Re: La lunga marcia del pinguino
            - Scritto da: Darwin
            - Scritto da: maxsix

            Quindi alla larga dal sistema cantinaro.



            C'è bisogno di un alternativa, e alla veloce

            anche.
            Diccene una che la valutiamo.QNX, FreeBSD, rispolverare BeOS, Solaris... Ce ne quante ne vuoi.Il tutto sottoposto a controllo sovranazionale dei centri di ricerca.Fondamentalmente si ha bisogno di un OS chiuso verso chiunque non abbia le credenziali certificate per metterci le mani sopra.E chi ci mette le mani so chi, dove, come, quando e perché. E lo so se sono il tuo vicino di casa o sono dall'altra parte del mondo. E se mi serve sapere qualcosa di urgente, non ho una mail che si e no leggi o un forum di maniaci ma ti chiamo al telefono.E tu mi rispondi.
          • Darwin scrive:
            Re: La lunga marcia del pinguino
            - Scritto da: maxsix
            QNX, FreeBSD, rispolverare BeOSTutti ottimi sistemi, ma con un supporto hardware in ambito desktop prossimo allo zero.Lo fai tu il porting dei driver di tutte le periferiche supportate da Linux?
            , Solaris... Ce ne
            quante ne
            vuoi.Solaris è nelle mani di Oracle. Ed è un morto che cammina.Ormai gli sono rimasti sono i clienti affezionati e qualche server high-end.Tutti gli altri stanno scappando via.Solaris era una scelta ai tempi di Sun. Oggi non lo è più.
            Fondamentalmente si ha bisogno di un OS chiuso
            verso chiunque non abbia le credenziali
            certificate per metterci le mani
            sopra.Gli OS chiusi esistono già, e sappiamo benissimo che non sono né più sicuri e né meglio gestiti di quelli aperti.
            E chi ci mette le mani so chi, dove, come, quando
            e perché. E lo so se sono il tuo vicino di casa o
            sono dall'altra parte del mondo. E se mi serve
            sapere qualcosa di urgente, non ho una mail che
            si e no leggi o un forum di maniaci ma ti chiamo
            al
            telefono.

            E tu mi rispondi.Infatti il servizio tecnico di Oracle, tanto per citarne uno, è proprio di prim'ordine.Non c'è che dire.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 05 ottobre 2014 14.28-----------------------------------------------------------
          • pippo75 scrive:
            Re: La lunga marcia del pinguino
            - Scritto da: Darwin
            - Scritto da: maxsix

            QNX, FreeBSD, rispolverare BeOS
            Tutti ottimi sistemi, ma con un supporto hardware
            in ambito desktop prossimo allo
            zero.Coincidenza sembra che Haiku ( Beos ) voglia passare a linux.
          • collione scrive:
            Re: La lunga marcia del pinguino
            - Scritto da: pippo75
            Coincidenza sembra che Haiku ( Beos ) voglia
            passare a
            linux.sarebbe la seconda o terza voltacomunque è un progetto di un singolo, ma sono molto scettico riguardo la volontà degli sviluppatori di passare al kernel linux
          • ego scrive:
            Re: La lunga marcia del pinguino
            - Scritto da: maxsix
            Ce neTop lol
          • evviva scrive:
            Re: La lunga marcia del pinguino
            - Scritto da: maxsix
            - Scritto da: Darwin

            - Scritto da: maxsix


            Quindi alla larga dal sistema cantinaro.





            C'è bisogno di un alternativa, e alla
            veloce


            anche.

            Diccene una che la valutiamo.

            QNX, FreeBSD, rispolverare BeOS, Solaris... Ce ne
            quante ne
            vuoi.
            Il tutto sottoposto a controllo sovranazionale
            dei centri di
            ricerca.E chi decide i controllori? Sei troppo ingenuo.

            Fondamentalmente si ha bisogno di un OS chiuso
            verso chiunque non abbia le credenziali
            certificate per metterci le mani
            sopra.Usalo tu c' è già, XXXXXXX da solo nessuno ti impedisce di farlo, non riesco a capire perchè vuoi imporre le tue XXXXXte agli altri. Usi sXXXXXXXtosx, l' ifogna e l' itavoletta del XXXXX? Bravo! Stai facendo il tuo dovere di fascistello informatico, pieno zeppo di backdoors, agli altri non va molto a genio di farsi XXXXXXX i propri dati, idee, brevetti dalla backdoor di turno. Perchè si dice sempre che il problema è la sicurezza, ma in fondo vogliono XXXXXXX dati, idee e know-how ai privati cittadini e alle imprese.

            E chi ci mette le mani so chi, dove, come, quando
            e perché. Con quale autorità o ragione tu negheresti ad un programmatore di scrivere e distribuire i suoi software? Ripeto, va bene a te, mica al complesso di persone che formano l' intera società. Chi sei Kim Jong-un che decide per tutti?
            E lo so se sono il tuo vicino di casa o
            sono dall'altra parte del mondo.Chi ti conosce!? Se vuoi comandare resta a casa tua.
            E se mi serve
            sapere qualcosa di urgente, non ho una mail che
            si e no leggi o un forum di maniaci ma ti chiamo
            al
            telefono.La paghi tu l' assistenza e le licenze? E se l' utente ne dovesse capire di più dell' indiano che risponde al call center? Te lo immagini un ateneo che si fa spiegare da un tabula seduto al call center cosa fare?

            E tu mi rispondi.E io ti rispondo che per gente come te c' è la Corea del nord, la ci sono i dittatori che controllano tutto e tutti a colpi di bastone, la loro internet si chiama Kwangmyong ed è molto simile a quella che descrivi tu.Il mondo caro mio è formato da una pluralità di idee, nel momento in cui si cerca soffocare il legittimo diritto degli individui di manifestarsi si sconfina nella dittatura ed è questo che sei nel tuo intimo: un dittatore da strapazzo.
          • collione scrive:
            Re: La lunga marcia del pinguino
            - Scritto da: maxsix
            QNXqnx/neutrino è attualmente di proprietà di Blackberry ed è usata come base per i loro sistemi operativi mobile ed infotainment
            FreeBSDche è simile a linux per il 90%adesso stanno facendo pure il porting del kms/dri ( che è un pacco di righe di codice ) e dei relativi driver graficia che pro?
            rispolverare BeOSesiste Haiku che è opensourceBeOS dov'è finito? è stato venduto 50.000 volte, a quest'ora i sorgenti saranno andati persi
            Solarisstesso discorso di FreeBSD, con l'aggravante che era figo 20 anni, oggi sta dietro a Linux e soci
            Ce ne
            quante ne
            vuoi.solo una praticabile ed è Minixè stato fatto, l'UE ha finanziato il progetto, è finito tutto in una bolla di sapone
            Il tutto sottoposto a controllo sovranazionale
            dei centri di
            ricerca.i centri di ricerca che creano un prodotto finito? siamo seri
            Fondamentalmente si ha bisogno di un OS chiuso
            verso chiunque non abbia le credenziali
            certificate per metterci le mani
            sopra.gli stagisti Apple e Microsoft che introducono quei bug idioti come vanno classificati?
            E chi ci mette le mani so chi, dove, come, quando
            e perché. E lo so se sono il tuo vicino di casa odata l'ignoranza che stai dimostando, ti consiglio di leggere come funziona il sistema dei contributors Linux https://www.kernel.org/doc/Documentation/SubmittingPatches
            sono dall'altra parte del mondo. E se mi serve
            sapere qualcosa di urgente, non ho una mail che
            si e no leggi o un forum di maniaci ma ti chiamo
            al
            telefono.

            E tu mi rispondi.nel 2014, tra forum, instant messaging, tra un pò pure il teletrasporto, hai bisogno del telefonoquest'ultima affermazione dimostra quanto la tua mentalità sia vecchia e più simile a quella di una commessa di una boutique che di un informatico moderno
          • Darwin scrive:
            Re: La lunga marcia del pinguino
            - Scritto da: collione
            stesso discorso di FreeBSD, con l'aggravante che
            era figo 20 anni, oggi sta dietro a Linux e
            sociEh, insomma...- COMSTAR rimane ancora oggi la migliore implementazione di iSCSI.- CIFS è ancora anni luce avanti a Samba.- SMF non ha paragoni non nessuno. Soltanto quell'idiota di Poettering poteva dire che systemd era stato ispirato a SMF, quando in realtà è più un replacement di launchd di OSX, che è comunque un giocattolo.- Non esiste una alternativa a FMA.- SystemTap fa ridere, se lo si paragona a DTrace.- Btrfs non compete ancora a 360° con ZFS, e non supporta la cifratura-on-disk. Per non parlare del fatto che non ha lo stesso livello di usabilità.- Crossbow è il miglior stack di network virtualization presente sul mercato. VImage e Open vSwitch sono potenti, ma non usabili allo stesso livello.- Zone non ha rivali. Jails ed LXC sono ottimi, ma le Zone sono su un altro pianeta. Tra l'altro Solaris 11 ha pure le <i
            Immutable </i
            , oltre alle ben più famose ed altrettanto utili <i
            Branded </i
            .Insomma, Solaris ancora oggi ha vantaggi rispetto non solo a Linux, ma a parecchi suoi concorrenti.Il suo problema è solo uno: Oracle. E questo purtroppo è uno svantaggio che pesa di più di tutti i suoi vantaggi.Solaris ha finito il suo tempo. Sebbene rimanga uno dei sistemi più avanzati al mondo (e non a parole come OSX), purtroppo non ha più spazio di crescita.Finirà come BeOS: un sistema morto e dimenticato da tutti, sebbene includesse tecnologie avanzatissime e fosse progettato in maniera divina, tanto da far impallidire i sistemi più moderni.
          • collione scrive:
            Re: La lunga marcia del pinguino
            siamo d'accordo, ma i 3/4 delle tecnologie che hai citato sono porting da altre piattaformegli attuali sviluppatori freebsd stanno vivendo di rendita alle spalle dei giganti che li hanno precedutiad oggi la comunità freebsd in che modo innova? facendo porting a destra e a manca?non vale più nemmeno il mantra "lo stack tcp/ip di freebsd è superiore a quello degli altri"
          • Darwin scrive:
            Re: La lunga marcia del pinguino
            - Scritto da: collione
            siamo d'accordo, ma i 3/4 delle tecnologie che
            hai citato sono porting da altre
            piattaformeParlavo di Solaris, non di FreeBSD. :DQuelle è tutta roba sviluppata in casa da Sun.Su FreeBSD la pensiamo uguale.
            gli attuali sviluppatori freebsd stanno vivendo
            di rendita alle spalle dei giganti che li hanno
            precedutiE il motivo lo sappiamo tutti, anche se non loro non lo ammetteranno mai: la licenza.Finché useranno quello schifo di licenza BSD, non avranno mai pletore di sviluppatori pronti ad innovare.
            ad oggi la comunità freebsd in che modo innova?
            facendo porting a destra e a
            manca?E aspetta: non è nemmeno detto che i porting arrivino al completamento.OpenLaunch, porting di launchd, è un progetto praticamente morto. Giusto per citarne qualcuno.In OpenZFS innova più LLNL col suo ZFSonLinux che la comunità FreeBSD.ZoL ha aggiunto il supporto al clustering tramite Lustre, Illumos ha sviluppato la maggior parte delle feature flag presenti, e FreeBSD si limita a prendere il sorgente e fare il porting sulla loro piattaforma.
          • collione scrive:
            Re: La lunga marcia del pinguino
            - Scritto da: Darwin
            E il motivo lo sappiamo tutti, anche se non loro
            non lo ammetteranno mai: la
            licenza.un caso emblematico....AMD realizza un driver per Orbis OS ( l'OS della PS4, basato su FreeBSD ), di cui ovviamente non s'è vista nemmeno l'ombra in FreeBSD
            delle feature flag presenti, e FreeBSD si limita
            a prendere il sorgente e fare il porting sulla
            loro
            piattaforma.ma gli altri BSD stanno messi peggio :Dl'importante è sapere che esiste chi sta peggio di noi!!
          • ignoranza tecnica scrive:
            Re: La lunga marcia del pinguino
            - Scritto da: ko tecnico
            http://www.computerworld.com/article/2488828/malwa

            http://www.pcworld.com/article/2067700/worm-target

            http://www.linux.com/learn/tutorials/284124-myth-b"the malware spreads by exploiting a vulnerability in php-cgi"
        • maxsix scrive:
          Re: La lunga marcia del pinguino
          - Scritto da: collione
          - Scritto da: maxsix


          Peccato che sia un colabrodo e sopratutto fa

          XXXXXX

          meglio una mela bacata?
          http://apple.slashdot.org/story/14/10/02/1216243/nAssolutamente.Piuttosto che una schifezza di OS attorniato da una massa di cantinari incapaci, menefreghisti e pressappochisti.
          • collione scrive:
            Re: La lunga marcia del pinguino
            - Scritto da: maxsix
            - Scritto da: collione

            - Scritto da: maxsix




            Peccato che sia un colabrodo e
            sopratutto
            fa


            XXXXXX



            meglio una mela bacata?


            http://apple.slashdot.org/story/14/10/02/1216243/n

            Assolutamente.

            Piuttosto che una schifezza di OS attorniato da
            una massa di cantinari incapaci, menefreghisti e
            pressappochisti.quindi dobbiamo pagare per essere comunque bucati?ma il tuo mac non era invulnerabile?
          • mela marcia scrive:
            Re: La lunga marcia del pinguino
            - Scritto da: maxsix
            Piuttosto che una schifezza di OS attorniato da
            una massa di cantinari incapaci, menefreghisti e
            pressappochisti.Lo sai che Apple ingloba molte librerie open (anche se poi si vanta di aver creato lei tali funzionalità). Quindi sembra che il lavoro dei "cantinari" sia ben apprezzato e faccia guadagnare tanti $£...
          • evviva scrive:
            Re: La lunga marcia del pinguino
            Amico bello, cantinari sono i padri fondatori dell' azienda che ti ha fatto il lavaggio del cervello.
      • james peracott scrive:
        Re: La lunga marcia del pinguino
        XXXXXXX come rosichi.
      • mela marcia scrive:
        Re: La lunga marcia del pinguino
        - Scritto da: maxsix
        Peccato che sia un colabrodo e sopratutto fa
        XXXXXX
        [cit.]Ma dopo colabrodo-iCloud, gelatina-iPhone6 e bigbug-iOS8 te ne esci con queste trollate?! Ma allora te le cerchi proprio!!! (rotfl) (rotfl)
        • maxsix scrive:
          Re: La lunga marcia del pinguino
          - Scritto da: mela marcia
          - Scritto da: maxsix

          Peccato che sia un colabrodo e sopratutto fa

          XXXXXX

          [cit.]

          Ma dopo colabrodo-iCloud, gelatina-iPhone6 e
          bigbug-iOS8 te ne esci con queste trollate?! Ma
          allora te le cerchi proprio!!! (rotfl)
          (rotfl)Shellshock e heartbleed?E:- nessuna prova se iCloud sia stato forato per un bug o per attacco sociale. Il colpevole è stato identificato e arrestato, ora vedremo cosa diranno i giudici.- iphone 6 e 6+ funzionano perfettamente, sono solidi tanto quanto gli altri, e la gente come te che ancora non ha letto i report delle associazioni dei consumatori ed è stato preso in giro da 9 ciccioni XXXXni rosicanti merita di essere derisa fino alla fine dei suoi giorni- iOS 8 ha avuto qualche problema di gioventù, e per sistemare le cose qualcuno si è fatto prendere dalla fretta. Pazienza, succede, ma tutto è andato apposto, chi ha avuto bisogno ha trovato supporto immediato sia online che fisico presso gli Apple Store di tutto il paese.Questo è il modo di fare le cose, seriamente.I linari, con sancho torvaldo e piedi puzzosi in testa, sono solo degli inutili paraculi.Attendo il giorno in cui il loro carrozzone esploderà sotto epocali risate, e quel giorno sta arrivando al galoppo, visto che non passa mese che il dark world non scova un bug epocale da sfruttare.
          • collione scrive:
            Re: La lunga marcia del pinguino
            - Scritto da: maxsix
            - nessuna prova se iCloud sia stato forato per un
            bug o per attacco sociale. Il colpevole è statonessuna prova di quanti e quali exploit stanno sfruttando shellshocke del resto è sfruttabile solo in casi rari, laddove ci siano servizi esposti, i quali chiamano la shell, i quali non controllano minimamente gli input che ricevono, ecc... ecc...
            - iphone 6 e 6+ funzionano perfettamente, sono
            solidi tanto quanto gli altri, e la gente come tetanto da piegarsi in tasca (rotfl)
            - iOS 8 ha avuto qualche problema di gioventù, ema come? apple non produce SOLO cose perfette? e poi lo chiami problema di gioventù? se ne sono usciti con 3 release nel giro di un mese, per risolvere dei bug e col risultato di brickare i telefoni?questa sarebbe l'azienda perfetta? (rotfl)
            Attendo il giorno in cui il loro carrozzone
            esploderà sotto epocali risate, e quel giorno staintanto ridiamo dell'incompetenza di apple
            arrivando al galoppo, visto che non passa mese
            che il dark world non scova un bug epocale da
            sfruttare.epocali? deve rileggere questo
            - nessuna prova se iCloud sia stato forato per un
            bug o per attacco sociale. Il colpevole è statonessuna prova di quanti e quali exploit stanno sfruttando shellshockcapito? o ti fidi delle parole di quattro ciccioni XXXXni rosiconi? (rotfl)come al solito coerenza zero e competenza meno infinito
          • collione scrive:
            Re: La lunga marcia del pinguino
            p.s. e non dimentichiamo che il tuo preziosissimo meccosics è altrettanto vulnerabile a shellshock
          • maxsix scrive:
            Re: La lunga marcia del pinguino
            - Scritto da: collione
            p.s. e non dimentichiamo che il tuo preziosissimo
            meccosics è altrettanto vulnerabile a
            shellshockCiccio, ce la raccontiamo con JP Morgan.Saranno loro a darvi il meritato colpo di grazia.Insieme ai loro clienti.
          • collione scrive:
            Re: La lunga marcia del pinguino
            - Scritto da: maxsix
            Ciccio, ce la raccontiamo con JP Morgan.eh??????? cambia spacciatore

            Saranno loro a darvi il meritato colpo di grazia.
            Insieme ai loro clienti.certo certo, così come Android doveva, a quest'ora, essere solo un ricordo del passato
          • Etype scrive:
            Re: La lunga marcia del pinguino
            Ahahaha non sai neanche di cosa stai parlando :D :D :D
          • collione scrive:
            Re: La lunga marcia del pinguino
            - Scritto da: Etype
            Ahahaha non sai neanche di cosa stai parlando :D
            :D
            :Dovviamente, lui lecca il deretano del suo padrone, non ha bisogno di conoscere i temi che tratta
          • mifrizza scrive:
            Re: La lunga marcia del pinguino
            - Scritto da: maxsix
            - Scritto da: collione

            p.s. e non dimentichiamo che il tuo
            preziosissimo

            meccosics è altrettanto vulnerabile a

            shellshock

            Ciccio, ce la raccontiamo con JP Morgan.

            Saranno loro a darvi il meritato colpo di grazia.
            Insieme ai loro clienti....Marò, quante corbellerie.Sei di un'ignoranza abissale e di un'inutilità infinita.Da rimanere (shell)shockati.
          • ... scrive:
            Re: La lunga marcia del pinguino
            - Scritto da: mifrizza

            Saranno loro a darvi il meritato colpo di
            grazia.

            Insieme ai loro clienti.
            ...
            Marò, quante corbellerie.
            Sei di un'ignoranza abissale e di un'inutilità
            infinita.
            Da rimanere (shell)shockati.HahahahaE' per questo che vengo su pi, per campioni di ignoranza come qua negli altri posti si vergognano a vantarsi (rotfl)(rotfl)
          • mela marcia scrive:
            Re: La lunga marcia del pinguino
            - Scritto da: maxsix
            Shellshock e heartbleed?Pure Apple ha dovuto patchare...
            E:
            - nessuna prova se iCloud sia stato forato per un
            bug o per attacco sociale. Il colpevole è stato
            identificato e arrestato, ora vedremo cosa
            diranno i giudici.Sarà sicuramente un giudizio obiettivo... Credici!!
            - iphone 6 e 6+ funzionano perfettamente, sono
            solidi tanto quanto gli altri, e la gente come te
            che ancora non ha letto i report delle
            associazioni dei consumatori ed è stato preso in
            giro da 9 ciccioni XXXXni rosicanti merita di
            essere derisa fino alla fine dei suoi
            giorniAllora nelle specifiche dovevno scrivere che il possessore di iPhone 6 non doveva superare gli 80kg... :-o
            - iOS 8 ha avuto qualche problema di gioventù, e
            per sistemare le cose qualcuno si è fatto
            prendere dalla fretta. Pazienza, succede, ma
            tutto è andato apposto, chi ha avuto bisogno ha
            trovato supporto immediato sia online che fisico
            presso gli Apple Store di tutto il
            paese.Dai che tra un pò esce OSX 10.10 ci sarà di nuovo da ridere!!
            Questo è il modo di fare le cose, seriamente.
            I linari, con sancho torvaldo e piedi puzzosi in
            testa, sono solo degli inutili
            paraculi.

            Attendo il giorno in cui il loro carrozzone
            esploderà sotto epocali risate, e quel giorno sta
            arrivando al galoppo, visto che non passa mese
            che il dark world non scova un bug epocale da
            sfruttare.Attendi attendi... C'è gente che è invecchiata nelle attese.
          • Etype scrive:
            Re: La lunga marcia del pinguino
            - Scritto da: maxsix
            Shellshock e heartbleed?ti sei dimenticato chi ha fatto da apripista ? :D
            E:
            - nessuna prova se iCloud sia stato forato per un
            bug o per attacco sociale.Il bug si chiama apple che non ha pensato minimamente ad un attacco a forza bruta senza mettere neanche una difesa.
            Il colpevole è stato
            identificato e arrestato, ora vedremo cosa
            diranno i
            giudici.Ora si che siete in una botte di ferro :)
            - iphone 6 e 6+ funzionano perfettamenteAhahahaha faccia di bronzo :D
            sono solidi tanto quanto gli altriaggiungi un punto interrogativo va :)
            e la gente come te
            che ancora non ha letto i report delle
            associazioni dei consumatorisiete veramente fantastici,sul serio eh...Vi attaccate alla più flebile speranza per giustificare il vostro idolo,un report che non ha nulla di scienfico ma siccome discolpa apple lo prendere per buono,che boccaloni...
            ed è stato preso in
            giro da 9 ciccioni XXXXni rosicanti merita di
            essere derisa fino alla fine dei suoi
            giorniChi apple ? Già,non è stato un bel vedere nelle ultime settimane :D
            - iOS 8 ha avuto qualche problema di gioventùnon era pronto ma,il marketing prima di tutto......però coem sei clemente e comprensivo quando si tratta dei prodotti apple,quanto sei credibile :D
            per sistemare le cose qualcuno si è fatto
            prendere dalla fretta.Il punto è che non dovevano essere sistemare,doveva nascere già sistemato.Fosse la prima volta poi....
            Pazienza, succede, ma
            tutto è andato appostoMa de che ? :D :D :DTu eri quello che prendeva in giro Android quanche anno fa per il bug della data eh,questo è 100 volte peggio e hai pure il coraggio di minimizzare :D
            chi ha avuto bisogno ha
            trovato supporto immediato sia online che fisico
            presso gli Apple Store di tutto il
            paese.vuoi dire con la procedura per il ripristino ? A qualcuno sono spariti dei file :D
            Questo è il modo di fare le cose, seriamente.Come ????? da 1 a 100 sei in malafede 1.000.0000Apple non sa fare un OS privo di bug per 4 device in croce e fa le cose seriamente ? ma LOL ,tu la serietà non sai dov'è di casa.
            I linari, con sancho torvaldo e piedi puzzosi in
            testa, sono solo degli inutili
            paraculi.peccato per te non hanno fatto scemenze quanto apple....
            Attendo il giorno in cui il loro carrozzone
            esploderà sotto epocali risateCome con IOS 8.0.1 ? è già avvenuto :DAttenzione,un certo omino che tanto voleva cancellare un OS concorrente dalla terra con una guerra termonucleare non è sopravvisuto...ironia della sorte :)
            e quel giorno sta
            arrivando al galoppoCon Tizen o con IOS che è in diminuzione ? patetico....
            visto che non passa mese
            che il dark world non scova un bug epocale da
            sfruttare.più ne scova più saranno corretti,tu pensa alla tua marchetta di latta ;)
    • mela marcia scrive:
      Re: La lunga marcia del pinguino
      E' quello che dico da una vita! Gli oppositori di Linux continuano a dire che il Pinguino sta sotto all'1% nei PC desktop. Anche se questo dato mi sembra errato (perché conosco molti che lo usano con soddisfazione), non ci si rende conto che Linux è ovunque, credo che ogni famiglia ne abbia almeno uno in casa! Come giustamente dici tu, la lista dei device pilotati da un kernel Linux è lunghissima. Quindi io dico: macchissenefrega se Linux non sfonda nel mondo desktop, mondo che tra l'altro è in forte contrazione, tanto domina in tutto il resto!
      • ... scrive:
        Re: La lunga marcia del pinguino
        - Scritto da: mela marcia
        E' quello che dico da una vita! Gli oppositori di
        Linux continuano a dire che il Pinguino sta sotto
        all'1% nei PC desktop. Anche se questo dato mi
        sembra errato (perché conosco molti che lo usano
        con soddisfazione), non ci si rende conto che
        Linux è ovunque, credo che ogni famiglia ne abbia
        almeno uno in casa! Come giustamente dici tu, la
        lista dei device pilotati da un kernel Linux è
        lunghissima.Quindi tutto a posto, vittoria completa del linux!Ma allora perchè ogni volta che si parla di Windows le rosicate abbondano? (newbie)p.s. questo articolo che parla esclusivamente di Windows --
        CVD
        • mela marcia scrive:
          Re: La lunga marcia del pinguino
          - Scritto da: ...
          Quindi tutto a posto, vittoria completa del linux!
          Ma allora perchè ogni volta che si parla di
          Windows le rosicate abbondano?
          (newbie)Rosicate!? Hahahaha, ma no, è solo un pò di sano trollaggio verso i meno fortunati (per loro scelta) (rotfl)
          • ... scrive:
            Re: La lunga marcia del pinguino
            - Scritto da: mela marcia
            Rosicate!?sì :)
            Hahahaha, ma noma sì invece :D
            è solo un pò di sano
            trollaggio verso i meno fortunati (per loro
            scelta)
            (rotfl)invasione di campo su articolo che non tocca linux.. mhhhh.. io chiamerei in campo gli 'attention whore' piuttosto che i troll ;)
      • Livigno2000 scrive:
        Re: La lunga marcia del pinguino
        - Scritto da: mela marcia
        E' quello che dico da una vita! Gli oppositori di
        Linux continuano a dire che il Pinguino sta sotto
        all'1% nei PC desktop. Anche se questo dato mi
        sembra errato (perché conosco molti che lo usano
        con soddisfazione), non ci si rende conto che
        Linux è ovunque, credo che ogni famiglia ne abbia
        almeno uno in casa! Come giustamente dici tu, la
        lista dei device pilotati da un kernel Linux è
        lunghissima. Quindi io dico: macchissenefrega se
        Linux non sfonda nel mondo desktop, mondo che tra
        l'altro è in forte contrazione, tanto domina in
        tutto il
        resto!Bene, allora diciamo così: Linux viene accettato solo dove diventa INVISIBILE!Figurati che bella esperienza di uso fornisce nella sua incarnazione standard, un S.O. che deve NASCONDERSI perchè la gente non vomiti e non lo cestini dopo tre giorni! :D
        • mela marcia scrive:
          Re: La lunga marcia del pinguino
          - Scritto da: Livigno2000
          Bene, allora diciamo così: Linux viene accettato
          solo dove diventa
          INVISIBILE!
          Figurati che bella esperienza di uso fornisce
          nella sua incarnazione standard, un S.O. che deve
          NASCONDERSI perchè la gente non vomiti e non lo
          cestini dopo tre giorni!
          :DMettiamola così invece... Se dall'oggi al domani si togliesse dalla circolazione OSX nessuno si accorgerebbe della differenza. Se si togliesse Windows, andrebbero in crisi molti uffici retrogradi che hanno ancora applicativi client-server scritti in VB6. Se si togliesse Linux si fermerebbe il mondo (e anche oltre visto che lo usano sulla ISS e sui satelliti).
        • Realista scrive:
          Re: La lunga marcia del pinguino
          !

          Bene, allora diciamo così: Linux viene accettato
          solo dove diventa
          INVISIBILE!
          Figurati che bella esperienza di uso fornisce
          nella sua incarnazione standard, un S.O. che deve
          NASCONDERSI perchè la gente non vomiti e non lo
          cestini dopo tre giorni!
          :Dio ho un parente che l'informatica la conosce come un orso polare conosce il deserto (zero) gli ho fatto provare due sistemi da me installati in dual boot uno con linux e l'altro windows dei due ha preferito Linux con gnome perche' si sentiva piu' sicuro e trovava l'interfaccia piu' semplice e adatta alla sue esigenze (parole sue) ma non e' stata la sola, altri al mio fianco hanno provato ad installare linux in autonomia piu' sgamate in informatica delle precedenti anche qui mentre con windows bisognava andare in cerca per ogni dove i driver giusti installare rebootare ognivolta e installare gli anti qualsiasicosa , con Linux e' filato tutto liscio anzi ho ridato vita macchine obsolete che sarebbero finite alla discarica, l'unico problema sono state le win periferiche in quanto non supportate problema risolto consultando i forum. Campate di preinstallato a forza e della gente cresciuta e formata con windows divenuta talmente pigra da non essere piu' curiosa e attiva da voler provare altro.
          • pippo75 scrive:
            Re: La lunga marcia del pinguino
            Premesso che penso che usi il termine informatica legato al solo uso del computer, potrei allora parlare di chimico per chi beve la cocacola.
            io ho un parente che l'informatica la conosce
            come un orso polare conosce il deserto (zero) gli
            ho fatto provare due sistemi da me installati in
            dual boot uno con linux e l'altro windows dei
            due ha preferito Linux con gnome perche' si
            sentiva piu' sicuro e trovava l'interfaccia piu'
            semplice e adatta alla sue esigenze (parole sue)parlando di uno senza conoscenze, che sicurezza gli dava? Non sapeva niente ma sapeva che....
            anche qui mentre con windows bisognava andare in
            cerca per ogni dove i driver giusti installare
            rebootare ognivolta e installare gli anti
            sarebbero finite alla discarica, l'unico problema
            sono state le win periferiche in quanto non
            supportate problema risolto consultando i forum.Quindi sono pari per entrambi bisogna andare a cercare i driver.
          • Realista scrive:
            Re: La lunga marcia del pinguino
            - Scritto da: pippo75
            Premesso che penso che usi il termine informatica
            legato al solo uso del computer, potrei allora
            parlare di chimico per chi beve la
            cocacola.
            Si tratta di un utente non di un programmatore con la necessita' di utilizzare un pc
            parlando di uno senza conoscenze, che sicurezza
            gli dava? Non sapeva niente ma sapeva
            che....Una persona anche non conoscendo nulla di medicina in quale paese si sentirebbe piu' sicuro andare in uno dove la profilassi e' obbligatoria oppure in un paese dove non e' obbligatoria oppure non serve?

            Quindi sono pari per entrambi bisogna andare a
            cercare i
            driver.Non sono pari si parla di periferiche windows con driver closed senza specifiche o documentazione di alcun tipo ma si e' potuto metterle lo stesso in funzione, periferiche esotiche fortunamente non ce n'erano, tutto il resto non sono andato a cercarlo da nessuna parte per linux perche' gia' funzionava subito dopo l'installazione. Windows invece li cercava continuamente senza combinare nulla c'e' stata la necessita' di cercarli e installarli manualmente.Ecco un buon motivo per lasciare sullo scaffale periferiche non supportate e chiuse.
          • dont feed the troll - Back Again scrive:
            Re: La lunga marcia del pinguino
            - Scritto da: pippo75
            Premesso che penso che usi il termine informatica
            legato al solo uso del computer, potrei allora
            parlare di chimico per chi beve la
            cocacola.Fino a qui hai ragione da vendere.L'informatico vero, fa informatica anche senza computer.
          • ... scrive:
            Re: La lunga marcia del pinguino
            - Scritto da: Realista
            io ho un parente che l'informatica la conosce
            come un orso polare conosce il deserto (zero) gli
            ho fatto provare due sistemi da me installati in
            dual boot uno con linux cool story, bro (rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • Livigno2000 scrive:
            Re: La lunga marcia del pinguino
            - Scritto da: Realista
            anche qui mentre con windows bisognava andare in
            cerca per ogni dove i driver giusti installare
            rebootare ognivolta e installare gli anti
            qualsiasicosa , con Linux e' filato tutto liscio
            anzi ho ridato vita macchine obsolete che
            sarebbero finite alla discarica, l'unico problema
            sono state le win periferiche in quanto non
            supportate problema risolto consultando i forum.Mah ...Io mi chiedo veramente quali Windows state usando.Windows 3.11? Windows 95? Al massimo, Windows XP?No, perchè sono ANNI che Windows ingloba in sè un sacco di driver, per tutte le periferiche più diffuse, e se non ce li ha se li va a cercare/aggiornare in rete lui.Che state dicendo?
            Campate di preinstallato a forza e della gente
            cresciuta e formata con windows divenuta
            talmente pigra da non essere piu' curiosa e
            attiva da voler provare
            altro.Quando l'"altro" è peggio di ciò che si usa normalmente, ci vuole poco a capirlo.
          • Realista scrive:
            Re: La lunga marcia del pinguino

            No, perchè sono ANNI che Windows ingloba in sè un
            sacco di driver, per tutte le periferiche più
            diffuse, e se non ce li ha se li va a
            cercare/aggiornare in rete
            lui.

            Che state dicendo?Peccato che quelli che servono non ci sono mai, con windows update devi incrociare le dita e cosi' sei costretto a fare tutto a manina
            Quando l'"altro" è peggio di ciò che si usa
            normalmente, ci vuole poco a
            capirlo.Quello e' il passato ora le cose non sono piu' cosi'
          • Etype scrive:
            Re: La lunga marcia del pinguino
            - Scritto da: Livigno2000
            Mah ...
            Io mi chiedo veramente quali Windows state usando.
            Windows 3.11? Windows 95? Al massimo, Windows XP?Non erano sempre windows ?
            No, perchè sono ANNI che Windows ingloba in sè un
            sacco di driver, per tutte le periferiche più
            diffuse, e se non ce li ha se li va a
            cercare/aggiornare in rete
            lui.

            Che state dicendo?Ma tu che stai dicendo,driver scheda audio,niente,alla faccia che non gli dice dove sta,altro che se lo scarica da solo... 7 eh ...Poi i driver di default sono già obsoleti....
            Quando l'"altro" è peggio di ciò che si usa
            normalmente, ci vuole poco a
            capirlo.che l'utente è un incapace poichè abituato a fare solo doppio clic :)
        • Etype scrive:
          Re: La lunga marcia del pinguino
          - Scritto da: Livigno2000
          Bene, allora diciamo così: Linux viene accettato
          solo dove diventa
          INVISIBILE!Viene accettato solo dove non c'è ignoranza :)
          Figurati che bella esperienza di uso fornisce
          nella sua incarnazione standardottima ;)
          un S.O. che deve
          NASCONDERSI perchè la gente non vomiti e non lo
          cestini dopo tre giorni!
          :Dun OS che si installa nel firmware di un HDD e può spiare tutto quello che fai,che si installa su una chiavetta USB,una micro SDcard,modulare,leggero... fallo con il tuo amato OS se ci riesci :D
    • Valthor scrive:
      Re: La lunga marcia del pinguino
      Pian pianino ce l'ha fatta. Solo pazienza, ci vuole :)
    • Mimmo scrive:
      Re: La lunga marcia del pinguino
      - Scritto da: Realista
      Windows senza novita' e' come l'8 con il menu
      start prima lo tolgono e poi lo rimettono questo
      start, cloud
      ovunque.
      Con tutti i crack che si fanno i winari voglio
      vedere quando arriva il cloud in maniera
      massiccia come faranno andranno subito in crisi
      di astinenza senza le loro dosi, magari si
      convertono alla causa del software
      libero.
      Apple ha puntato tutto sul mobile, nel settore PC
      e' praticamente
      scomparso.E' vero, secondo me e' stato un grosso errore!Davvero pensano di andare avanti solo con iPhone e iPad?se ci riescono sono dei geni del marketing (ok, lo sono....)
      Ormai e'tardi per tutti la superiorita' di Linux
      e' evidente anni di continuo sviluppo lento ma
      inesorabile lo hanno portato sul gradino piu'
      alto del podio ricordo installato su praticamente
      tutti i supercomputer del mondo, piu' duttile
      dell'alluminio dell'iphone: pc router
      supercomputer embedded telefoni televisori server
      e' lui la nuova star dell'informatica
      moderna.Non esiste il s.o. perfetto, e forse non esistera' mai.si tratta di gusti, dire che Linux e' il migliore e' solo un giudizio personale..sarebbe piu' giusto dire "io mi trovo meglio con linux".Per la cronaca, il mio voto e' per Winzzoz , con i suoi innumerevoli difetti e' sempre quello + completo.Registro di sistema a parte.... ;-)tra l'altro nella mia vita non ho (quasi) mai dovuto reinstallarlo, per velocizzarlo o correggere problemi.Mi e' sempre sucXXXXX quando "ci ho giocato" un po' troppo, installando/deinstallando schifezze varie.Per quanto riguarda linux, io sono un programmatore linux, e per esperienza personale, posso dire con che e' leggermente lassativo!!! :-)Per quanto riguarda OSx, bello bellissimo!peccato che e' un giocattolo!Ciaaaao
  • 1763da291298 scrive:
    Lo zoo di P.I. parte prima
    Uno spaccato abbastanza rappresentativo dei personaggi che bazzicano questo luogo di lai e lamenti:Panda rossa:cantinaro di banca che cerca stringhe con grep su fantastiliardi di server sparsi in datacenter di tutta la galassia (prossimo datacenter in previsione su Alpha Centauri), e intanto posta in modalita' compulsive on su P.I. con il complesso di inferiorita' rispetto a Windows o OS X ,conoscenze quasi nulle (a parte due/tre comandi nix), soliti luoghi comuni ripetuti a ripetizione infarciti di offese gratuite ai vari interlocutori che non hanno capito ovviamente nulla di come gira il mondo (di cui ovviamente c'e' un'ampia visione dalla finestrella della cantina del sottobanca).Estratto di una delle sue affermazioni piu' illuminate:"Bravo.Hai provato anche a creare una cartella AUX sul desktop?A proposto, ti pagano un tanto a marketta oppure fanno un forfait?"consiglio:se non puoi creare una cartella AUX tutto il resto a cosa serve?p.s.:chissa' quante cartelle AUX avra' creato il nostro 4x4?Darwin:meno feroce di P.R. nell'affrontare le discussioni ma con gravi lacune nel settore, qui una sua perla :"Non a caso dopo vent'anni se ne sono resi conto e hanno cominciato a consigliare l'uso di plain file, creando le directory AppData%/{Roaming,Local,LocalLow} e spingendo i programmatori ad usare quelle anziché il registry.Tuttavia, sappiamo che nel mondo Windows tutti se ne fottono, perché tanto mamma MS mantiene retrocompatibilità ventennali.E così ti ritrovi applicazioni che ancora oggi fanno uso del registry."Iroby:psicosociologo dell'avvenire,profondo conoscitore dell'io altrui in chiave hi-tech, soffre come un matto nel vedere la gente che fa la coda per le i-cose,entra in empatia con tutte le persone che soffrono di sindromi tipiche dell'era digitale e se ne fa carico in modo esemplarmente altruistico tanto che soffre per loro nel non capacitarsi come facciano a non capire dove sta la vera illuminazione,il vero percorso verso la liberta' assoluta, il non rendersi conto del paradosso del i-wifi,prigionieri nell'etere e dell'etere.Riassume tutto una frase scritta da uno dei suoi malcapitati interlocutori: "mi sembra che sia tu a non essere in pace con te stesso"Prossimo paziente per la generazione di psicologi hi-tech del futuro.Leguleio:pozzo di scienza inarrivabile (wikipedia fatica a tenergli dietro),cavillogolo con conoscenze alla Pico de Paperis,fa sembrare sempre l'interlocutore un bambino delle elementari,sconsiglio a tutti di sfidarlo in un dibattito,ma c'e' sempre una prima volta,l'altro giorno e' stato miseramente zittito a seguito di una non precisa traduzione di "threshold".Ma resta un incidente di percorso isolato Legu vai tranquillo :-)
    • Un lettore scrive:
      Re: Lo zoo di P.I. parte prima
      Mi sa che nella tua lista ne hai dimenticato qualcuno tipo:ruppolomaxsixwinaroetypee forse altri. Tutti a litigare a chi c'è l'ha più lungo. Io è da moooolto tempo che mi limito a leggere le notizie e a trarre le mie conclusioni senza più leggere quasi mai i commenti di questo forum perché comunque non serve a niente. Il tuo mi ha incuriosito il titolo e l'ho trovato molto divertente.Saluti
    • maxsix scrive:
      Re: Lo zoo di P.I. parte prima
      - Scritto da: 1763da291298
      Uno spaccato abbastanza rappresentativo dei
      personaggi che bazzicano questo luogo di lai e
      lamenti:
      Panda rossa:
      cantinaro di banca che cerca stringhe con grep su
      fantastiliardi di server sparsi in datacenter di
      tutta la galassia (prossimo datacenter in
      previsione su Alpha Centauri), e intanto posta in
      modalita' compulsive on su P.I. con il complesso
      di inferiorita' rispetto a Windows o OS X
      ,conoscenze quasi nulle (a parte due/tre comandi
      nix), soliti luoghi comuni ripetuti a ripetizione
      infarciti di offese gratuite ai vari
      Poi cade inesorabilmente quando ci illustra di non saper rimuovere una tile da piastrelloto, o quando cerca di convincerci che il RasPI è espandibile o dulcis in fundo quando asserisce di essere in grado di replicare il funzionamento di iTunes Music Match con 4 righe di bash (si proprio quella).Professionalmente un incapace totale che asserisce di tenere millemilioni di server nel suo enorme datacenter basato sugli aggiornamenti automatici.Un ridicolo figuro, molto divertente.
      interlocutori che non hanno capito ovviamente
      nulla di come gira il mondo
      Etype, collione, sgabbio, sempre i soliti.
      (di cui ovviamente c'e' un'ampia visione dalla
      finestrella della cantina del
      sottobanca).

      Estratto di una delle sue affermazioni piu'
      illuminate:

      "Bravo.
      Hai provato anche a creare una cartella AUX sul
      desktop?
      Since 2005.Un disco incantato.
      A proposto, ti pagano un tanto a marketta oppure
      fanno un
      forfait?"
      Come sopra.
      consiglio:se non puoi creare una cartella AUX
      tutto il resto a cosa
      serve?
      p.s.:chissa' quante cartelle AUX avra' creato il
      nostro
      4x4?
      Ti sei chiesto se il pandino sbiellato di cui si sta parlando sa veramente a cosa serva AUX?O chessò nel suo mondo cantinato /dev/aux[n].Io si, e la risposta è stata: "non lo sa, non lo sa".Ricorda sempre il classico pugile che viene suonato dal Rocky Balboa di turno.Pungiball.
      Darwin:
      meno feroce di P.R. nell'affrontare le
      discussioni ma con gravi lacune nel settore, qui
      una sua perla
      :
      "Non a caso dopo vent'anni se ne sono resi conto
      e hanno cominciato a consigliare l'uso di plain
      file, creando le directory
      AppData%/{Roaming,Local,LocalLow} e spingendo i
      programmatori ad usare quelle anziché il
      registry.
      Tuttavia, sappiamo che nel mondo Windows tutti se
      ne fottono, perché tanto mamma MS mantiene
      retrocompatibilità
      ventennali.
      E così ti ritrovi applicazioni che ancora oggi
      fanno uso del
      registry."
      Un figuro che è venuto alla ribalta nel 3d di buco-bash. Ha iniziato con un classicissimo e sempre gettonato "Apple è roba per macachi", seguito a strettissimo giro da un "windows XXXXX" e "Linux è il paradiso delle persone di buona volontà". Dotato di minimizzatore dal popolo borgcantinaro cerca sempre di alleviare le pene dei suoi dei, Sancho Torvaldo e Piedi Puzzosi.Poi come sempre, basta aspettare quel po' e arriva l'autofigura di XXXXX.Insomma.Scontato.
      Iroby:
      psicosociologo dell'avvenire,profondo conoscitore
      dell'io altrui in chiave hi-tech, soffre come un
      matto nel vedere la gente che fa la coda per le
      i-cose,entra in empatia con tutte le persone che
      soffrono di sindromi tipiche dell'era digitale e
      se ne fa carico in modo esemplarmente altruistico
      tanto che soffre per loro nel non capacitarsi
      come facciano a non capire dove sta la vera
      illuminazione,il vero percorso verso la liberta'
      assoluta, il non rendersi conto del paradosso del
      i-wifi,prigionieri nell'etere e
      dell'etere.
      Riassume tutto una frase scritta da uno dei suoi
      malcapitati interlocutori: "mi sembra che sia tu
      a non essere in pace con te
      stesso"Un interessante personaggio. Un misto tra un integralista vegano, un naturopata de noi altri, un cialtrone da convegno del sabato sera, animalista con l'ultimo modello di barbecue in garage condito da un aura di Mago Otelma.Dotato anche lui di impianto minimizzatorio (ma meno efficace di quello di Darwin), e di un potente raggio "Io so, tu no".Cialtrone allo stato più puro.

      Prossimo paziente per la generazione di psicologi
      hi-tech del
      futuro.

      Leguleio:
      pozzo di scienza inarrivabile (wikipedia fatica a
      tenergli
      dietro),
      cavillogolo con conoscenze alla Pico de
      Paperis,fa sembrare sempre l'interlocutore un
      bambino delle
      elementari,
      sconsiglio a tutti di sfidarlo in un dibattito,ma
      c'e' sempre una prima volta,l'altro giorno e'
      stato miseramente zittito a seguito di una non
      precisa traduzione di
      "threshold".Legu è un personaggio particolare. Soffre del complesso di superman, colletto bianco di giorno, supercretino di notte.E' che è sempre notte, per lui.Legù, esci da quella cantina, c'è il sole fuori.Stoico, ma mirabile.
      • gnometto scrive:
        Re: Lo zoo di P.I. parte prima
        stupido applefag
      • collione scrive:
        Re: Lo zoo di P.I. parte prima
        http://punto-informatico.it/b.aspx?i=4149599&m=4152862#p4152862e da questo post che hai scritto non posso che dargli ragione (rotfl)
      • Etype scrive:
        Re: Lo zoo di P.I. parte prima
        - Scritto da: maxsix
        Professionalmente un incapace totale che
        asserisce di tenere millemilioni di server nel
        suo enorme datacenter basato sugli aggiornamenti
        automatici.- PERC 6i- Mac Os è il miglior sistema al mondo- Messa a terra per il caricatore dell'iphone- WeTransfer per il trasferimentio di file nelle aziende- Uscita digitale del TV- Le RAM saldate su un desktop non sono un problema- "ti serve un pc potente per Eclipse"Dicevi ? :D

        interlocutori che non hanno capito ovviamente

        nulla di come gira il mondo


        Etype, collione, sgabbio, sempre i soliti.Ha parlato colui che vive nel suo mondo fatato :D
        • Etype scrive:
          Re: Lo zoo di P.I. parte prima
          poi c'è- Ho una villa- Ho una marciades,mi manca poco così per comprarmi la Ferrari,ieri mi hanno fatto una proposta strappamutande per il jaguar F-typeù- vado a prostitute(rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • ... scrive:
      Re: Lo zoo di P.I. parte prima
      Non é che hai dimenticato qualcuno, tipo: "Don'feed back again", "Sg@bbio", "iRoby" ecc.?
    • Fuori dal branco scrive:
      Re: Lo zoo di P.I. parte prima
      Quoto tutto:)
    • Fuori dal branco scrive:
      Re: Lo zoo di P.I. parte prima
      Quoto tutto:)
    • iRoby scrive:
      Re: Lo zoo di P.I. parte prima
      Tu in che categoria ti metteresti?Stai tra questi?[img]http://www.christianissues.com/oldmen.jpg[/img]-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 04 ottobre 2014 19.04-----------------------------------------------------------
  • bradipao scrive:
    Ecco perchè il salto di versione !!!
    Finalmente si è capito il perchè del salto di versione: ci sono tonnellate di software che controllano la versione di Windows testando Win95 e Win98 semplicemente vedendo se comincia per "Windows 9".https://searchcode.com/?q=if%28version%2Cstartswith%28%22windows+9%22%29if (os.startsWith("Windows 9") || os.equals("Windows Me")) {
    • maxsix scrive:
      Re: Ecco perchè il salto di versione !!!
      - Scritto da: bradipao
      Finalmente si è capito il perchè del salto di
      versione: ci sono tonnellate di software che
      controllano la versione di Windows testando Win95
      e Win98 semplicemente vedendo se comincia per
      "Windows
      9".

      https://searchcode.com/?q=if%28version%2Cstartswit

      if (os.startsWith("Windows 9") ||
      os.equals("Windows Me"))
      {Ma LOL.Vero come il male.
    • Etype scrive:
      Re: Ecco perchè il salto di versione !!!
      L'avevo letto,ci sono molti dubbi che sia per questo motivo...
  • no talibans scrive:
    no talibans
    SVEGLIA! SVEGLIA! SVEGLIA! [img]http://www.leganordliguria.org/MANIFESTI%20LEGA%20NORD%20LIGURIA_file/ARRIVA%20ULTIMOPER%20LUNGO.jpg[/img]
  • no talibans scrive:
    no talibans
    SVEGLIA GENTE!!! [img]http://www.leganordliguria.org/MANIFESTI%20LEGA%20NORD%20LIGURIA_file/ARRIVA%20ULTIMOPER%20LUNGO.jpg[/img]
    • panda rossa scrive:
      Re: no talibans
      - Scritto da: no talibans
      <b
      SVEGLIA GENTE!!! </b

      Perche' invece di perdere tempo con queste idiozie non ci spieghi qual e' la tua posizione nei confronti del software proprietario preinstallato?Che cosa hai fatto tu negli ultimi 20 anni affinche' le pubbliche amministrazioni della padania si dotassero di software libero padano?
  • cletus scrive:
    Quanto fiato sprecato
    Non bastava dire che sarà sempre la solita XXXXX?
  • evviva scrive:
    ricapitolando
    La conversazione con l' utenza windows è risultata interessantissima e sono venute fuori un po' di cose davvero divertenti sul piano dell' incoerenza:1) usano windows perchè secondo loro è più facile da configurare, anche con tool di terze parti (anche a pagamento), ma poi non si capisce perchè l' avventura finisce sempre col formattone riparatore.2) l' offerta dei programmi commerciali su windows è più ampia, ma quando gli si presenta la fattura voltano le spalle alla realtà e diventano attivisti del software libero.[img]http://www.oreillynet.com/oscon2002/graphics/jc5_01.jpg[/img]Hanno fanno bene le aziende che hanno cominciato a distribuire i loro software su cloud in affitto e mi auguro che questa prassi possa in futuro consolidarsi.
    • user_ scrive:
      Re: ricapitolando
      Non finisce col formattone riparatore ,perchè non ci sono problemi da risolvere col formattone.Io uso anche ubuntu infatti, ma raramente perchè c'è poca roba che mi interessa. E secondo me i programmi in linux sono fatti peggio perchè sono meno curati e aggiornati.Cosa sono i software su cloud in affitto? Scommetto che è roba inutile recente.E ancora non c'è driver per la mia sound blaster z retail in linux 64bit.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 03 ottobre 2014 17.21-----------------------------------------------------------
      • evviva scrive:
        Re: ricapitolando
        Modificato dall' autore il 03 ottobre 2014 17.21
        --------------------------------------------------Sai io ho un note asus w3v, una multifunzione hp psc 1310 (obsolescenza programmata concordata fra microsoft e i produttori?), anche un box ide da 3.5" usb e sono molto più cari della tua scheda audio. C' è pure scritto sopra "compatibile con windows xyz" pensa te.
        • evviva scrive:
          Re: ricapitolando
          Scusate alla fine del post sono stato poco chiaro, volevo dire che ho una stampante, un box usb per hard disk ide ed un portatile che con windows purtroppo non vanno (purtroppo perchè la licenza professional costa).
          • Etype scrive:
            Re: ricapitolando
            - Scritto da: evviva
            Scusate alla fine del post sono stato poco
            chiaro, volevo dire che ho una stampante, un box
            usb per hard disk ide ed un portatile che con
            windows purtroppo non vanno (purtroppo perchè la
            licenza professional
            costa).Per la stamapnte non hai i driver ? di che anno è?Scusa perchè il box USB con HDD IDE non ti funziona ?Il portatile non ti funziona con Win 8 ?
          • evviva scrive:
            Re: ricapitolando
            - Scritto da: Etype
            - Scritto da: evviva

            Scusate alla fine del post sono stato poco

            chiaro, volevo dire che ho una stampante, un
            box

            usb per hard disk ide ed un portatile che con

            windows purtroppo non vanno (purtroppo
            perchè
            la

            licenza professional

            costa).

            Per la stamapnte non hai i driver ? di che anno è?I driver ci sono, ma vanno malissimo, per win7 HP rimanda a windows update e il driver fa pena: stampe che rimangono in coda in eterno e altre amenità. Con Xp funziona senza problemi, peccato che non sia più supportato. Con CUPS funziona e basta, scanner compreso.

            Scusa perchè il box USB con HDD IDE non ti
            funziona
            ?No, è incredibile ma non va, marca microbon... lo roconosce, se però provo a trasferire quantità consistenti di dati quasi mai arrivo alla fine del proXXXXX, ad un certo punto si sente il messaggio acustico tipico device USB connesso/disconnesso e addio copia. Su altri SO va tutto liscio.

            Il portatile non ti funziona con Win 8 ?E' un modello vecchio del 2002 con cpu centrino, licenza winxp pro, microsoft ha fatto i suoi update e come per magia il software che gestiva la frequenza della cpu non funziona più, asus come tutti i produttori se ne sbatte, son dovuto andare di cpufreq e configurarmi un governor altrimenti xp mi avrebbe piallato la cpu.
          • Etype scrive:
            Re: ricapitolando
            - Scritto da: evviva
            I driver ci sono, ma vanno malissimo, per win7 HP
            rimanda a windows update e il driver fa pena:
            stampe che rimangono in coda in eterno e altre
            amenità. Con Xp funziona senza problemi, peccato
            che non sia più supportato. Con CUPS funziona e
            basta, scanner compreso.Hai provato a far digerire il driver di XP a 7 ?Io ho fatto lo stesso con la scheda audio (non c'erano i driver audio per 7) ha funzionato.Capace che ti può fare qualche storia,ma puoi sempre provare.
            No, è incredibile ma non va, marca microbon... lo
            roconosce, se però provo a trasferire quantità
            consistenti di dati quasi mai arrivo alla fine
            del proXXXXX, ad un certo punto si sente il
            messaggio acustico tipico device USB
            connesso/disconnesso e addio copia. Su altri SO
            va tutto
            liscio.Non sei il solo,avevo sentito una cosa del genere anche da altri utenti.Sicuro che l'HDD sia OK? i dati SMART li hai controllati (se ci accedi) ?l'HDD IDE USB è quello da 3.5" ? controlla che i collegamenti siano ben saldi e collegalo alle porte posteriori del PC.Che vada tutto liscio su altri SO farebbe supporre che il problema siano magari i driver USB di 7,chipset,ecc ...però può essere che sei fortunato perchè magari lo tieni acceso meno.Alla fine devi fare delle prove ed escludere il guasto hardware (provando anche altre porte USB),prova a fare il copia/incolla di grossi file per una mezz'ora su XP (o altri OS) e poi con 7 .....se cono altri OS non mai un problema e con 7 invece si sono i driver USB.
            E' un modello vecchio del 2002 con cpu centrinoah beh allora...io ti scrivo da un fisso del 2003 :)
            licenza winxp pro, microsoft ha fatto i suoi
            update e come per magia il software che gestiva
            la frequenza della cpu non funziona piùazz,tanto per smentire chi dice che con windows non ci devi smanettare :DComunque puoi usare software alternativi a quelli in dotazione,tanto fanno le stesse cose,devi vedere se CPU e chipset sono supportati.
            asus come tutti i produttori se ne sbattehai provato a reinstallare i driver precedenti ?
            son dovuto andare di cpufreq e configurarmi un governor
            altrimenti xp mi avrebbe piallato la
            cpu.:
          • evviva scrive:
            Re: ricapitolando
            - Scritto da: Etype
            - Scritto da: evviva

            I driver ci sono, ma vanno malissimo, per
            win7
            HP

            rimanda a windows update e il driver fa pena:

            stampe che rimangono in coda in eterno e
            altre

            amenità. Con Xp funziona senza problemi,
            peccato

            che non sia più supportato. Con CUPS
            funziona
            e

            basta, scanner compreso.

            Hai provato a far digerire il driver di XP a 7 ?Provato, va solo col driver che ho trovato su winupdate, ma va da schifo (stampe in coda bloccate per l' eternità).
            Io ho fatto lo stesso con la scheda audio (non
            c'erano i driver audio per 7) ha
            funzionato.Capace che ti può fare qualche
            storia,ma puoi sempre
            provare.


            No, è incredibile ma non va, marca
            microbon...
            lo

            roconosce, se però provo a trasferire
            quantità

            consistenti di dati quasi mai arrivo alla
            fine

            del proXXXXX, ad un certo punto si sente il

            messaggio acustico tipico device USB

            connesso/disconnesso e addio copia. Su altri
            SO

            va tutto

            liscio.

            Non sei il solo,avevo sentito una cosa del genere
            anche da altri
            utenti.
            Sicuro che l'HDD sia OK? i dati SMART li hai
            controllati (se ci accedi)
            ?
            l'HDD IDE USB è quello da 3.5" ? controlla che i
            collegamenti siano ben saldi e collegalo alle
            porte posteriori del
            PC.
            Che vada tutto liscio su altri SO farebbe
            supporre che il problema siano magari i driver
            USB di 7,chipset,ecc ...però può essere che sei
            fortunato perchè magari lo tieni acceso
            meno.
            Alla fine devi fare delle prove ed escludere il
            guasto hardware (provando anche altre porte
            USB),prova a fare il copia/incolla di grossi file
            per una mezz'ora su XP (o altri OS) e poi con 7
            .....se cono altri OS non mai un problema e con 7
            invece si sono i driver
            USB.Sia XP sia 7 scazzano le copie, provato con 3 dischi differenti su 4 computer diversi, questo per dire che non sempre tutto quello che è marchiato compatibile con windows poi funziona al 100%. Con i lettori cd funziona scrittura/lettura/UDF e blabla... misteri. Il Box mi serve solo per avere un' interfaccia ide alla bisogna, dato che le schede madri odierne sono tutte sata, comunque su altri SO funziona da dio.


            E' un modello vecchio del 2002 con cpu
            centrino

            ah beh allora...io ti scrivo da un fisso del 2003
            :)


            licenza winxp pro, microsoft ha fatto i suoi

            update e come per magia il software che
            gestiva

            la frequenza della cpu non funziona più

            azz,tanto per smentire chi dice che con windows
            non ci devi smanettare
            :D
            Comunque puoi usare software alternativi a quelli
            in dotazione,tanto fanno le stesse cose,devi
            vedere se CPU e chipset sono
            supportati.Darò un' occhiata.


            asus come tutti i produttori se ne sbatte

            hai provato a reinstallare i driver precedenti ?
            No, ho desistito, sarei impazzito prima di riuscire a tentare tutte le combinazioni.

            son dovuto andare di cpufreq e configurarmi
            un
            governor

            altrimenti xp mi avrebbe piallato la

            cpu.

            :
          • Etype scrive:
            Re: ricapitolando
            - Scritto da: evviva
            Sia XP sia 7 scazzano le copie, provato con 3
            dischi differenti su 4 computer diversi, questo
            per dire che non sempre tutto quello che è
            marchiato compatibile con windows poi funziona al
            100%. Con i lettori cd funziona
            scrittura/lettura/UDF e blabla... misteri. Il Box
            mi serve solo per avere un' interfaccia ide alla
            bisogna, dato che le schede madri odierne sono
            tutte sata, comunque su altri SO funziona da dio.E' strana questa cosa,neanche con XP ti funziona bene :|L'hai mai aggiornato il BIOS ?Se con gli altri Os funziona è sicuramente un problema di driver...Quando installi XP te lo fa anche con i driver di defalut o anche quando installi quelli proprietari ?
      • iRoby scrive:
        Re: ricapitolando
        - Scritto da: user_
        Cosa sono i software su cloud in affitto?
        Scommetto che è roba inutile recente.Office365 è su cloud ed in affitto...Però è vero, hai ragione è recente ed anche inutile!Il formattone ogni tot mesi o anni va fatto perché Windows inizia a diventare lento ed instabile.Mio fratello installa e disinstalla giochi. Ogni tanto prende virus e deve sverminare, ma queste attività gli hanno reso una installazione di Windows 7 Ultimate veramente instabile e sempre più lenta su un quad core AMD top di gamma con 4GB di ram.E questo lo noto un po' ovunque, ed è una costante che arriva da Win95 ed è rimasta tale, si sono solo dilungati i tempi tra un formattone e l'altro.A Linux questo assolutamente non accade. Non rallenta col tempo e con l'uso. E neppure MacOSX ma neppure lo faceva quando si chiamava System x ed era su PowerPC. Come non accadeva ad Amiga.Sembra una feature originale Microsoft.Ma che ha quel sistema operativo i tarli che se lo rosicchiano da dentro?
        • user_ scrive:
          Re: ricapitolando
          Io riesco a evitare i formattoni anche dopo 3 o 4 anni, anche di piu'. E' lento all'avvio, ha molti giochi e programmi ma lo uso lo stesso, è lento anche alla chiusura win 7 ma riesco a fare tutto, non è un motivo valido per formattare. Rallenta perchè ha tante cose installate.
          • panda rossa scrive:
            Re: ricapitolando
            - Scritto da: user_
            Rallenta
            perchè ha tante cose
            installate.Le cose installate non rallentano.Non e' che volevi dire che oltre ad essere installate vanno pure in esecuzione? Magari solo al boot per cercare aggiornamenti?Hai mai provato ad aprire il task manager e chiederti a che cosa servono tutte quelle deecine di processi che girano, succhiano risorse, accedono alla rete, senza che tu ne sappia niente?Meta' dei quali e' perfettamente inutile, e buona parte del resto serve per limitare la tua attivita' o difendere gli interessi di qualcuno, non certo i tuoi.
          • user_ scrive:
            Re: ricapitolando
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: user_

            Rallenta

            perchè ha tante cose

            installate.

            Le cose installate non rallentano.

            Non e' che volevi dire che oltre ad essere
            installate vanno pure in esecuzione? Magari solo
            al boot per cercare
            aggiornamenti?sì c'è qualcosa che cerca aggiornamenti all'avvio, ma preferisco lasciarlì lì, casomai aspetto solo un po' più di tempo all'avvio ma poi va tutto bene. e poi ad esempio java e flash è giusto che cerchino aggiornamenti all'avvio.

            Hai mai provato ad aprire il task manager e
            chiederti a che cosa servono tutte quelle deecine
            di processi che girano, succhiano risorse,
            accedono alla rete, senza che tu ne sappia
            niente?certo ,anche per controllare nomi strani che potrebbero esser malware o virus, so che ci sono i programmini/driver per scheda video ,mouse, e altre cose importanti ,quindi non li tolgo , poi c'è java update scheduler. ma va bene così

            Meta' dei quali e' perfettamente inutile, e buona
            parte del resto serve per limitare la tua
            attivita' o difendere gli interessi di qualcuno,
            non certo i
            tuoi.guarda che non ho installati bloatware o malware o cose simili, ci penso se tenere o no un programma. cerco anche info su internet se non li conosco...Purtroppo ho molte cose all'avvio e ci mette diversi minuti ma lo accetto così.Sarà anche per il fatto di avere poco spazio libero su disco.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 03 ottobre 2014 19.30-----------------------------------------------------------
          • Etype scrive:
            Re: ricapitolando
            - Scritto da: user_
            sì c'è qualcosa che cerca aggiornamenti
            all'avvioAll'avvio dell'OS ? non cerca nessun aggiornamento,semplicemente si caricano con windows,io ti consiglio di disabilitarli tutti...
            ma preferisco lasciarlì lì, casomai
            aspetto solo un po' più di tempo all'avvio ma poi
            va tutto bene.Contento tu,windows ringrazia sentitamente.
            e poi ad esempio java e flash è
            giusto che cerchino aggiornamenti
            all'avvio.E' una scemenza,ti fa perdere tempo e sprecare risorse.Non è che tutti i giorni escono aggiornamenti per Java e Flash eh...Con entrambi puoi verificare la presenza di aggiornamenti una volta la settimana.
            certo ,anche per controllare nomi strani che
            potrebbero esser malware o virusQui dipende da quello che installi tu e su cosa vai a cliccare sul web.
            so che ci sono
            i programmini/driver per scheda video che non servono,non sono driver quelli,quindi sfoltisci...
            mousea meno di avere mouse da gamer o simili altro spreco di risorse...
            e altre cose importantisicuro che siano importanti ?
            quindi non li tolgo , poi
            c'è java update scheduleraltro componente inutile...Usi veramente qualcosa con Java o sta li tanto per fare bella mostra di se ?
            Purtroppo ho molte cose all'avvio e ci mette
            diversi minuti ma lo accetto
            così.Appunto,quindi il primo passo è togliere la zavorra ;)
            Sarà anche per il fatto di avere poco spazio
            libero su
            disco.Oltre ad avere una forte frammentazione allora ....Compra un HDD USB e riversa li tutto quello che non usi,togli i programmi che usi raramente,poi pulizia disco,deframmentazione,se puoi togli anche qualche servizio non strettamente necessario.Meno processi avrai nel task più reattivo e meno risorse consumerà ...
          • panda rossa scrive:
            Re: ricapitolando
            - Scritto da: Etype
            Compra un HDD USB e riversa li tutto quello che
            non usi,togli i programmi che usi raramente,poi
            pulizia disco,deframmentazione,se puoi togli
            anche qualche servizio non strettamente
            necessario.Meno processi avrai nel task più
            reattivo e meno risorse consumerà
            ...Proprio oggi non ricordo in quale thread si parlava di formattone con qualcuno che sosteneva che non formattava il sistema da anni.E invece, come al solito, e' sempre la soluzione piu' pulita dal 1995.
          • Etype scrive:
            Re: ricapitolando
            - Scritto da: panda rossa
            Proprio oggi non ricordo in quale thread si
            parlava di formattone con qualcuno che sosteneva
            che non formattava il sistema da
            anni.Beh può anche essere,se sei un tipo attento,incominci a virtualizzare le nuove applicazioni per le prove,usi programmi di pulizia,ecc sicuramente allunghi la vita...questo però significa metterci mano,il che si scontra con quelli di sopra che affermano il contrario :D
            E invece, come al solito, e' sempre la soluzione
            piu' pulita dal
            1995.Paradossalmente se hai parecchi problemi con windows e non hai molto tempo è la soluzione più veloce :D
          • iRoby scrive:
            Re: ricapitolando
            - Scritto da: Etype
            Oltre ad avere una forte frammentazione allora
            ....
            Compra un HDD USB e riversa li tutto quello che
            non usi,togli i programmi che usi raramente,poi
            pulizia disco,deframmentazione,se puoi togli
            anche qualche servizio non strettamente
            necessario.Meno processi avrai nel task più
            reattivo e meno risorse consumerà
            ...Non si fa prima a installare Linux?Io da 20 anni questi problemi che ha Windows sul mio PC principale non li conosco. Non formatto se non per installare una nuova distribuzione quando lo decido io, perché mi è piaciuta e perché mi da dei vantaggi. E quasi sempre dopo averla provata in Live.Ma non formatto la home dell'utente. Quella me la porto da un HD a quello nuovo praticamente da 20 anni. Si è gonfiata dai pochi mega del 1996 agli attuali 200GB esclusa musica e video che pesano 1TB e che tengo su un NAS.Se usi Ubuntu e preferisci stare con le LTS tieni una distribuzione 4 o 2 anni e per 4 o 2 anni va esattamente come il primo giorno che l'hai installata.Io ne sono talmente entusiasta che se qualcosa c'è solo su Windows preferisco rinunciarci per quanto possibile. Ma io Linux non lo abbandonerà mai più.Quel po' di studio e sperimentazione su Windows oggi gira su macchina virtuale Virualbox.Dopo l'installazione, crack e i software essenziali gli fai una bella esportazione del VDX e te lo conservi sul NAS.Poi lo puoi sXXXXXXXre come ti pare. Ti basta ripristinare l'immagine e ti torna nuovo di zecca.Ecco quello è l'unico posto dove puoi usare Windows, protetto da se stesso e con la cura di ringiovanimento, dentro una macchina virtuale.Il PC dell'officina che ha i software per le centraline, invece ho fatto un'immagine del disco che può essere ripristinata quando inizierà a deteriorarsi.Anche se ora mi sto buttando su alcuni tool per Android che non necessitano di Windows.
          • Etype scrive:
            Re: ricapitolando
            - Scritto da: iRoby
            Non si fa prima a installare Linux?beh si,ma se proprio vuoi usare windows....
            Io da 20 anni questi problemi che ha Windows sul
            mio PC principale non li conosco. Non formatto se
            non per installare una nuova distribuzione quando
            lo decido io, perché mi è piaciuta e perché mi da
            dei vantaggi. E quasi sempre dopo averla provata
            in
            Live.Già mitico Linux,l'unico che ti permette di provare una distro e poi decidere. Io ho semrpe dietro una USB con una minidistro,il pc in tasca.Lo configuro come mi pare,con i programmi che voglio,di una utilità incredibile :)
            Ma non formatto la home dell'utente. Quella me la
            porto da un HD a quello nuovo praticamente da 20
            anni. Si è gonfiata dai pochi mega del 1996 agli
            attuali 200GB esclusa musica e video che pesano
            1TB e che tengo su un
            NAS.:)
            Se usi Ubuntu e preferisci stare con le LTS tieni
            una distribuzione 4 o 2 anni e per 4 o 2 anni va
            esattamente come il primo giorno che l'hai
            installata.Ti dirò,io personalmente preferisco Debian,seguo Ubuntu solo per curiosità per vedere cosa cambia nel tempo,o meglio ad Ubuntu preferisco Lubuntu con LXDE oppure Mint.Ho una cartella su un HDD esterno dove riverso le iso di Linux :)
            Io ne sono talmente entusiasta che se qualcosa
            c'è solo su Windows preferisco rinunciarci per
            quanto possibile. Ma io Linux non lo abbandonerà
            mai
            più.Quello anche io,la prima volta che provai Linux rimasi piacevolmente sorpreso : molti software preinstallati + le utility da linea di comando,tantissime opzioni tra cui scegliere,personalizzazione del sistema estrema,riconoscimento immediato di tutte le periferiche e già pronto per navigare su internet senza fare un tubo.....e tutto questo era solo in Live....2 ore dopo aver provato tutto,windows mi sembrava un giocattolino a confronto.
            Quel po' di studio e sperimentazione su Windows
            oggi gira su macchina virtuale
            Virualbox.:) io per molte cose uso Wine :)
            Dopo l'installazione, crack e i software
            essenziali gli fai una bella esportazione del VDX
            e te lo conservi sul
            NAS.si anche,poi ognuno scelgie la via che pià gli è consona.
            Poi lo puoi sXXXXXXXre come ti pare. Ti basta
            ripristinare l'immagine e ti torna nuovo di
            zecca.già ;)
            Ecco quello è l'unico posto dove puoi usare
            Windows, protetto da se stesso e con la cura di
            ringiovanimento, dentro una macchina
            virtuale.Lo puoi usare anche dal vivo,in dual boot ...ma come dico sempre ne devi aver cura e ci devi mettere le mani,non è come si dice nei post più su.
            Il PC dell'officina che ha i software per le
            centraline, invece ho fatto un'immagine del disco
            che può essere ripristinata quando inizierà a
            deteriorarsi.;)
            Anche se ora mi sto buttando su alcuni tool per
            Android che non necessitano di
            Windows.:)
          • panda rossa scrive:
            Re: ricapitolando
            - Scritto da: user_
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: user_


            Rallenta


            perchè ha tante cose


            installate.



            Le cose installate non rallentano.



            Non e' che volevi dire che oltre ad essere

            installate vanno pure in esecuzione? Magari
            solo

            al boot per cercare

            aggiornamenti?

            sì c'è qualcosa che cerca aggiornamenti
            all'avvio, ma preferisco lasciarlì lì, casomai
            aspetto solo un po' più di tempo all'avvio ma poi
            va tutto bene. e poi ad esempio java e flash è
            giusto che cerchino aggiornamenti
            all'avvio.Quindi fammi capire, tu sul tuo sistema hai un certo numero di applicazioni CLOSED che ad ogni avvio si collegano in rete e comunicano con dei server di terze parti, inviando informazioni del tuo sistema, e tu sei contento?Pensa che invece sul mio sistema c'e' un solo programma, il gestore di pacchetti, che si collega ad un solo server esterno, il repository, utilizzando un protocollo ben preciso, quindi io so che informazioni manda, inoltre non parte all'avvio, parte quando io voglio farlo partire.E quand'anche partisse al boot, ottimizza comunque la rete perche' fa una unica transazione per cercare tutti gli aggiornamenti.A questo punto la domanda nasce spontanea: quale dei due metodi e' piu' sicuro ed efficiente?

            Hai mai provato ad aprire il task manager e

            chiederti a che cosa servono tutte quelle
            deecine

            di processi che girano, succhiano risorse,

            accedono alla rete, senza che tu ne sappia

            niente?

            certo ,anche per controllare nomi strani che
            potrebbero esser malware o virus,Ah, certo. Tu li riconosci per nome, e soprattutto i virus usano un nome di proXXXXX ben definito, tipo virus_qualcosa.exe, per farsi riconoscere da te.
            so che ci sono
            i programmini/driver per scheda video ,mouse, e
            altre cose importanti ,quindi non li tolgo , poi
            c'è java update scheduler. ma va bene
            cosìVa bene a te, va bene a tutti, compresi i gestori della botnet di cui fai parte.

            Meta' dei quali e' perfettamente inutile, e
            buona

            parte del resto serve per limitare la tua

            attivita' o difendere gli interessi di
            qualcuno,

            non certo i

            tuoi.

            guarda che non ho installati bloatware o malware
            o cose simili, Non ho dubbi!Hai ottimizzato tutto da solo o ti sei avvalso di qualche utility scaricata dai soliti siti, che ti ha reso piu' efficiente il sistema?
            ci penso se tenere o no un
            programma. cerco anche info su internet se non li
            conosco...
            Purtroppo ho molte cose all'avvio e ci mette
            diversi minuti ma lo accetto
            così.Deciditi. Ci pensi, cerchi o te li tieni?
            Sarà anche per il fatto di avere poco spazio
            libero su disco.Hai provato a svuotare il cestino e la directory temp?
          • user_ scrive:
            Re: ricapitolando
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: user_

            - Scritto da: panda rossa


            - Scritto da: user_



            Rallenta



            perchè ha tante cose



            installate.





            Le cose installate non rallentano.





            Non e' che volevi dire che oltre ad
            essere


            installate vanno pure in esecuzione?
            Magari

            solo


            al boot per cercare


            aggiornamenti?



            sì c'è qualcosa che cerca aggiornamenti

            all'avvio, ma preferisco lasciarlì lì,
            casomai

            aspetto solo un po' più di tempo all'avvio
            ma
            poi

            va tutto bene. e poi ad esempio java e flash
            è

            giusto che cerchino aggiornamenti

            all'avvio.

            Quindi fammi capire, tu sul tuo sistema hai un
            certo numero di applicazioni CLOSED che ad ogni
            avvio si collegano in rete e comunicano con dei
            server di terze parti, inviando informazioni del
            tuo sistema, e tu sei
            contento?certo ,servono solo per verificare se ci sono aggiornamenti.

            Pensa che invece sul mio sistema c'e' un solo
            programma, il gestore di pacchetti, che si
            collega ad un solo server esterno, il repository,
            utilizzando un protocollo ben preciso, quindi io
            so che informazioni manda, inoltre non parte
            all'avvio, parte quando io voglio farlo
            partire.

            E quand'anche partisse al boot, ottimizza
            comunque la rete perche' fa una unica transazione
            per cercare tutti gli
            aggiornamenti.

            A questo punto la domanda nasce spontanea: quale
            dei due metodi e' piu' sicuro ed
            efficiente?sei esagerato



            Hai mai provato ad aprire il task
            manager
            e


            chiederti a che cosa servono tutte
            quelle

            deecine


            di processi che girano, succhiano
            risorse,


            accedono alla rete, senza che tu ne
            sappia


            niente?



            certo ,anche per controllare nomi strani che

            potrebbero esser malware o virus,

            Ah, certo. Tu li riconosci per nome, e
            soprattutto i virus usano un nome di proXXXXX ben
            definito, tipo virus_qualcosa.exe, per farsi
            riconoscere da
            te.
            no, ho anche un buon antivirus sempre acceso e aggiornato e ho potuto verificare che non ho più virus, dopo varie scansioni. inoltre quando voglio faccio anche la scansione per spyware/malware con vari programmi antispyware. Quindi niente botnet.

            so che ci sono

            i programmini/driver per scheda video
            ,mouse,
            e

            altre cose importanti ,quindi non li tolgo ,
            poi

            c'è java update scheduler. ma va bene

            così

            Va bene a te, va bene a tutti, compresi i gestori
            della botnet di cui fai
            parte.No, sono stati installati dal driver della scheda video, catalyst e da altri driver di periferiche.



            Meta' dei quali e' perfettamente
            inutile,
            e

            buona


            parte del resto serve per limitare la
            tua


            attivita' o difendere gli interessi di

            qualcuno,


            non certo i


            tuoi.



            guarda che non ho installati bloatware o
            malware

            o cose simili,

            Non ho dubbi!
            Hai ottimizzato tutto da solo o ti sei avvalso di
            qualche utility scaricata dai soliti siti, che ti
            ha reso piu' efficiente il
            sistema?Ottimizzato? ho solo installato dei driver. Comunque esistono anche dei programmi che ti dicono quali driver mancano ma non ne ho bisogno, malgrado i miei driver sono spesso vecchi ,molti di essi sono stati installati anni fa e non ne ho cercato aggiornamenti nel tempo. però quelli di scheda video ,scheda audio e altre cose che ritengo piu' importanti sì, hanno driver aggiornati.No non ho programmi che ottimizzano windows, se così intendi.. poi uso dei deframmentatori per l'hard disk.


            ci penso se tenere o no un

            programma. cerco anche info su internet se
            non
            li

            conosco...

            Purtroppo ho molte cose all'avvio e ci mette

            diversi minuti ma lo accetto

            così.

            Deciditi. Ci pensi, cerchi o te li tieni?ma cosa? per ogni programma cerco informazioni se ci possono essere malware... i programmi che ho lasciato li ritengo utili e senza schifezze.Se intendi cose all'avvio certo che lascio solo quelli che voglio si carichino all'avvio. Spesso basta andare nelle opzioni di questi programmi e c'è quasi sempre l'opzione per non farli caricare all'avvio di windows.Poi uso anche "autoruns" per disattivare dall'avvio quello che voglio.e eusing free registry cleaner per pulire il registro .


            Sarà anche per il fatto di avere poco spazio

            libero su disco.

            Hai provato a svuotare il cestino e la directory
            temp?eh sì-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 04 ottobre 2014 03.18----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 04 ottobre 2014 03.24-----------------------------------------------------------
          • Sg@bbio scrive:
            Re: ricapitolando
            Scusa, limita i software che si avvia in background all'esenziale, su quello che ti serve veramente,poi ti consiglierei di procurarti un bel HD esterno per riservare dati che usi raramente, cosi liberi spazio.
          • user_ scrive:
            Re: ricapitolando
            Grazie caro Sgabbietto. :)
          • user_ scrive:
            Re: ricapitolando
            - Scritto da: user_
            Grazie caro Sgabbietto. :)Non l'ho scritto io questo messaggio! ho il nome registrato qua.
          • user_ scrive:
            Re: ricapitolando
            - Scritto da: Sg@bbio
            Scusa, limita i software che si avvia in
            background all'esenziale, su quello che ti serve
            veramente,poi ti consiglierei di procurarti un
            bel HD esterno per riservare dati che usi
            raramente, cosi liberi
            spazio.non mi occupano tanta ram, per questo non è un problema per me, comunque ci penserò. ce l'ho l'hard disk esterno usb. se poi quei programmini allungano il caricamento di windows di qualche secondo non è un problema, tanto poi lo lascio acceso fino a tarda notte senza riavvi.
          • Darwin scrive:
            Re: ricapitolando
            - Scritto da: user_
            Rallenta
            perchè ha tante cose
            installate.Non c'entra niente.Rallenta perché nel 2014 usa ancora quella XXXXXta di registry, al posto dei file di config in stile Unix.Di conseguenza, più record ci sono, più ci mette a querare l'intero db per trovare le chiavi contenenti le configurazioni.Soluzioni pr0, come al solito Microsoft!
          • user_ scrive:
            Re: ricapitolando
            - Scritto da: Darwin
            - Scritto da: user_

            Rallenta

            perchè ha tante cose

            installate.
            Non c'entra niente.

            Rallenta perché nel 2014 usa ancora quella
            XXXXXta di registry, al posto dei file di config
            in stile
            Unix.
            Di conseguenza, più record ci sono, più ci mette
            a querare l'intero db per trovare le chiavi
            contenenti le
            configurazioni.

            Soluzioni pr0, come al solito Microsoft!Sì ma io uso "eusing free registry cleaner" per pulirlo ogni tanto...
          • Darwin scrive:
            Re: ricapitolando
            Mica elimina il problema.Caso mai cerca di limitarlo eliminando record morti, ma non lo risolve.Questi sono i limiti dei db embedded come SQLite. Ottimi per gestire quattro record in croce, ma con prestazioni in caduta libera con db sempre più grandi.Quando le moli di dati sono enormi, bisogna usare db che scalano.Tuttavia, rimane comunque un problema ingegneristico: usare un db per registrare configurazioni è una mossa fallimentare, anche solo per il numero di query che il sistema deve inviare costantemente.Il registry inoltre non è pensato per essere multiutenza, ma è nato nel contesto di Utente/Amministratore unico del sistema.Unix invece è stato pensato fin da subito per essere multiutente, ed ecco perché si è scelta la via dei plain text file, perché sono parsabili dalle applicazioni senza l'uso di query, facilmente configurabili dagli utenti e personali.Non a caso dopo vent'anni se ne sono resi conto e hanno cominciato a consigliare l'uso di plain file, creando le directory %AppData%/{Roaming,Local,LocalLow} e spingendo i programmatori ad usare quelle anziché il registry.Tuttavia, sappiamo che nel mondo Windows tutti se ne fottono, perché tanto mamma MS mantiene retrocompatibilità ventennali.E così ti ritrovi applicazioni che ancora oggi fanno uso del registry.
          • collione scrive:
            Re: ricapitolando
            - Scritto da: Darwin
            ingegneristico: usare un db per registrare
            configurazioni è una mossa fallimentare, ancheche poi se avessero quattro neuroni in testa capirebbero facilmente una cosa banale ma fondamentale, ossia che il filesystem è di fatto un databaseinvece dei record abbiamo i fileinvece dei file abbiamo i volumiqualcuno dirà che un filesystem generalmente non ammette l'indicizzazione e la ricerca per chiave, ma questo non è vero in tutti i casi ( BeFS ad esempio )quello che occorre ( se proprio se ne sente il bisogno ) è un filesystem differente, che risponda meglio alle proprie esigenze, non certo un ulteriore layer ( tanto ce ne sono pochi, no!?! )
          • Prozac scrive:
            Re: ricapitolando
            - Scritto da: collione
            - Scritto da: Darwin


            ingegneristico: usare un db per registrare

            configurazioni è una mossa fallimentare,
            anche

            che poi se avessero quattro neuroni in testa
            capirebbero facilmente una cosa banale ma
            fondamentale, ossia che il filesystem è di fatto
            un
            database

            invece dei record abbiamo i file
            invece dei file abbiamo i volumi

            qualcuno dirà che un filesystem generalmente non
            ammette l'indicizzazione e la ricerca per chiave,
            ma questo non è vero in tutti i casi ( BeFS ad
            esempio
            )

            quello che occorre ( se proprio se ne sente il
            bisogno ) è un filesystem differente, che
            risponda meglio alle proprie esigenze, non certo
            un ulteriore layer ( tanto ce ne sono pochi,
            no!?!
            )Quindi la tua soluzione per le impostazioni delle applicazioni è un bel filesystem con file e volumi? Cioè? Per ogni record uso un file e per ogni chiave uso un volume? WOW
          • Etype scrive:
            Re: ricapitolando
            La soluzione c'è già,si chiama .iniHai un programma che ti si è sballato ? cancelli un semplice file di testo e ritorna tutto nuovo.Ogni programma scrive le sue impostazioni nella cartella d'installazione senza andare a ravanare nei meandri del sistema.Molti programmi portable per windows usano questa logica.
          • Prozac scrive:
            Re: ricapitolando
            - Scritto da: Darwin
            Il registry inoltre non è pensato per essere
            multiutenza, ma è nato nel contesto di
            Utente/Amministratore unico del
            sistema.Il registro di sistema è multiutente.La chiave CURRENT_USER secondo te cosa contiene?
          • Prozac scrive:
            Re: ricapitolando
            - Scritto da: Darwin
            HKEY_CURRENT_USER è stata una pezza messa dopo,
            proprio per ovviare a quel
            problema.
            Ma rimane comunque il problema architetturale
            alla
            base.Una pezza?Tanto pezza che viene caricato solo il DB relativo all'utente corrente.
          • Prozac scrive:
            Re: ricapitolando
            Va beh, abbiamo concetti diversi per pezza.Io reputo la gestione multiutente del registro una buona implementazione, visto che usa risorse solamente per l'utente attivo.Per te questa è una pezza scadente... Sarà...
          • Pasta alla Pirateria scrive:
            Re: ricapitolando
            - Scritto da: Darwin
            Rallenta perché nel 2014 usa ancora quella
            XXXXXta di registry, al posto dei file di config
            in stile
            Unix.
            Di conseguenza, più record ci sono, più ci mette
            a querare l'intero db per trovare le chiavi
            contenenti le
            configurazioni.le ricerche logaritmiche ci sono da decenni, eh.In ogni caso il registry è una manciata di MB, e si carica in RAM in una frazione di secondo, da lì anche la peggiore delle ricerche (lineare) impiega una frazione di millisecondo.La lentezza che alcuni utenti sperimentano in Win è dovuta per il 90% ai programmi che si mettono in autoexec, che creano ed usano servizi, che iniettano DLL di sistema e così via.Anche firefox (per non parlare di chrome), per inciso installa ed avvia un servizio.Se ogni programma facesse così, altro che lentezza, si bloccherebbe tutto.SE
          • Darwin scrive:
            Re: ricapitolando
            - Scritto da: Pasta alla Pirateria
            In ogni caso il registry è una manciata di MB, e
            si carica in RAM in una frazione di secondo, da
            lì anche la peggiore delle ricerche (lineare)
            impiega una frazione di
            millisecondo.Se è per questo, anche i DB SQLite sono poche manciate di MB.Però non sono efficienti uguale, proprio come il registry, quando le moli di dati sono troppo grandi per un db embedded.
            La lentezza che alcuni utenti sperimentano in Win
            è dovuta per il 90% ai programmi che si mettono
            in autoexecGli autoexec sono programmi post-login.C'entra poco con la velocità di boot.
            che creano ed usano servizi, che
            iniettano DLL di sistema e così
            via.Il numero di servizi non inficia la velocità di boot, perché1) vengono eseguiti in background, quindi non condizionano il proXXXXX di boot;2) Windows parallelizza l'esecuzione;3) Molti servizi sono impostati per essere avviati manualmente o con avvio ritardato;Al massimo possono rendere più lento lo shutdown, perché non ha un meccanismo di priorità come nell'avvio, ma parliamo di frazioni di secondo.
            Anche firefox (per non parlare di chrome), per
            inciso installa ed avvia un
            servizio.Mai visto il servizio di Firefox.Tra l'altro sono appena andato a controllare nella sezione Servizi di Gestione Computer e non mi pare di averlo notato.Ne ho notati tanti altri relativi ad alcune applicazioni installate, ed erano tutti settati su "Manuale".Di quale servizio parli? (newbie)
            Se ogni programma facesse così, altro che
            lentezza, si bloccherebbe
            tutto.
            SECome ho già detto, il numero di servizi non c'entra niente.Quella è una delle poche cose che Windows gestisce decentemente.
          • Pasta alla Pirateria scrive:
            Re: ricapitolando
            - Scritto da: Darwin
            Il numero di servizi non inficia la velocità di
            boot,ok.Mi fermo qui.Saluti cordiali.
          • Prozac scrive:
            Re: ricapitolando
            - Scritto da: Darwin
            Gli autoexec sono programmi post-login.
            C'entra poco con la velocità di boot.Mi stai dicendo che la velocità di boot dipende dal registro di sistema?Beh, il mio PC fa il boot in meno di 5 secondi.E per la cronaca, solo una parte del registro viene caricato in memoria al boot di sistema. Una parte, di questa parte, non è nemmeno scritta su disco. Viene caricata direttamente in memoria partendo dalla configurazione hardware (e quindi i tempi di caricamento sono veramente risibili). Le altre parti caricate al momento del boot riguardano i driver, il gestore della memoria e il process manager. Queste parti non si ingrossano durante la vita del sistema...Gli hive (le parti) del registro che crescono in base a ciò che gli utenti fanno, sono quelli riguardanti la configurazione dell'utente, dei programmi da avviare in automatico, e i file recenti. Questi hive vengono caricati solamente dopo il logon dell'utente e vengono caricati solamente quelli dell'utente che ha fatto logon. Quindi il boot del sistema è già finito da un po'!!!E paragonarlo a un db enbedded quale sqlite, secondo me, è sbagliato... È una "funzionalità" del kernel di Windows che utilizza diversi tweak per ottimizzarne l'acXXXXX e l'uso di risorse.
          • Pasta alla Pirateria scrive:
            Re: ricapitolando
            - Scritto da: Darwin
            Inoltre, forse non ti è chiara una cosa: tu puoi
            caricare quello che ti pare in
            memoria.
            Le configurazioni prese via query non saranno mai
            efficienti come in un plain text file, perché il
            registro è un
            db.
            Inoltre, i DB crescono per natura e ne riducono
            le prestazioni. I plain
            no.Hai detto una serie di stupidate senza uguali che non ho voglia di ribattere.Ribatto solo a questa perchè è tragica.Che siano in plain text, in binario, quello che vuoi... quando si tratta di dover leggere tanti dati rapidamente dalla stessa sorgente e la sorgente è di dimensioni limitate (file di registro) si caricano in RAM tutte le sezioni che interessano e si usa un hash (IN RAM) per raggiungere direttamente il valore delle chiavi via via richieste senza fare nessun ciclo for.Tu davvero credi che un file da pochi mb, per quanto possa essere frammentato e pieno di voci inutilizzate non possa essere letto ed indicizzato in RAM una frazione di secondo?Stai scherzando spero.p.s.Nota bene che le chiavi dei software (quelle che 'riempiono il registro') sono scritte su un file FISICO diverso da quello dove risiedono le chiavi quelle chiamate dal boot: ci sono *sei* file separati: il programma di editor del registro li nasconde alla tua vista presentandoti un unico albero, ma sono S E P A R A T I.
          • Darwin scrive:
            Re: ricapitolando
            - Scritto da: Pasta alla Pirateria
            Hai detto una serie di stupidate senza uguali che
            non ho voglia di
            ribattere.Troppo facile facile dare giudizi lapidari e lavarsene le mani senza argomentare.
            Che siano in plain text, in binario, quello che
            vuoi... quando si tratta di dover leggere tanti
            dati rapidamente dalla stessa sorgente e la
            sorgente è di dimensioni limitate (file di
            registro) si caricano in RAM tutte le sezioni che
            interessano e si usa un hash (IN RAM) per
            raggiungere direttamente il valore delle chiavi
            via via richieste senza fare nessun ciclo
            for.Peccato però che la differenza sta nel fatto che un db, per darti le informazioni che cerchi, lo devi QUERARE.Ed è lì il collo di bottiglia.State girando in tondo, ma non state affrontando il nodo principale.Il problema rimane la query.
            Tu davvero credi che un file da pochi mb, per
            quanto possa essere frammentato e pieno di voci
            inutilizzate non possa essere letto ed
            indicizzato in RAM una frazione di
            secondo?Quindi un DB da 100.000.000 di righe risponde ad una query con la stessa velocità di uno di 100 righe?Stai dicendo questo?Perché la differenza sta tutta lì.Che sia HD o RAM non cambia ai fini del discorso.Certo, in RAM non si avranno gli stessi tempi che si hanno sugli HD.Ma qui sfondiamo una porta aperta. D'altronde non si hanno mica boot da 40 minuti (numero sparato a caso).Quello che voglio dire è che il concetto base NON CAMBIA. Più un db cresce più risponde lentamente.Per questo, quando i DB devono gestire grossi quantitativi di dati, non si possono usare robe embedded come sqlite.Altrimenti è come dire che quest'ultimo è un ottimo rimpiazzo di PostgreSQL.Capisci la differenza?
            ci sono *sei* file
            separati: il programma di editor del registro li
            nasconde alla tua vista presentandoti un unico
            albero, ma sono S E P A R A T
            I.Precisazione inutile e non richiesta.
          • Pasta alla Pirateria scrive:
            Re: ricapitolando
            - Scritto da: Darwin
            Troppo facile facile dare giudizi lapidari e
            lavarsene le mani senza
            argomentare.ma certo (rotfl)
            Peccato però che la differenza sta nel fatto che
            un db, per darti le informazioni che cerchi, lo
            devi
            QUERARE.
            Ed è lì il collo di bottiglia.
            State girando in tondo, ma non state affrontando
            il nodo
            principale.
            Il problema rimane la query.NON ci sono query!Non cerchi i record il cui contentuo è like '%pippo%' e la cui decodifica deriva da un'altra query. NO. NO. NO.Hai il path di una chiave e vuoi il contenuto.Banale coppia (chiave, contenuto) che si risolve con un array ad acXXXXX tramite funzione hash o poco più.Tempo di ricerca meno che logaritmico se implementato bene, logaritmico se il programmatore è un cane.
            Quindi un DB da 100.000.000 di righe risponde ad
            una query con la stessa velocità di uno di 100
            righe?I Db notoraimente rispondono logaritmicamente alle query ed accettano query genriche, non specifiche come i file di registro.Ma qui non stiamo parlando di un db generico, ma sostanzialmente di un file che contiene coppie (chiave, valore).
            Che sia HD o RAM non cambia ai fini del discorso.A parte che è tipo un milione di volte più veloce e quindi da una frazione di secondo passiamo ad una frazione di milionesimo di secondo :D
            Quello che voglio dire è che il concetto base NON
            CAMBIA. Più un db cresce più risponde
            lentamente.Fatto cento che il file non è un DB, l'utilizzo è 'hai una chiave, vuoi un valore', quindi non ci sono affatto le complicazioni dei DB.Fatto cento che, anche con le eventuali complicazioni dei DB (che non ci sono!), il tempo scala logaritmicamente (quindi hai voglia a crescere).Fatto cento che il 'db' che cresce E' 'SOFTWARE', ovvero è separato da quello letto in fase di boot (continui ad ignorare questo fatto, in fondo dici che è irrilevante! ma cosa? sono 6 DB DISTINTI quello che cresce NON è quello che tu dici che rallenta).Fatto cento che una volta caricare in RAM le voci usi le normali tecniche di dizionario/collection/hash/ricerca per ottenere i valori in milionesimi di secondoDunque, fatto mille, ci diresti, per cortesia, di quanto cresce il 'db' installando una, dieci, cento applicazioni?Di mille miliardi di voci secondo te???Tante da giustificare perdite di interi secondi?
            Capisci la differenza?guarda che in tutto questo l'unico che non ha capito che non stiamo parlando di un DB generico e di come funzionano le ricerche sei tu.

            ci sono *sei* file

            separati: il programma di editor del
            registro
            li

            nasconde alla tua vista presentandoti un
            unico

            albero, ma sono S E P A R A T

            I.
            Precisazione inutile e non richiesta.ma se demolisce la tua teoria della crscita della voci! (rotfl)Ascolta, seriamente, continua ad usare Linux, è migliore, più veloce, non rallenta, bravo che lo hai scelto, sei sicuramente più intelligente degli utonti di windows, complimenti. <b
            Ma piantala di dire corbellerie su cose che non conosci. </b
          • Sgarbi scrive:
            Re: ricapitolando
            - Scritto da: Darwin
            Quello che voglio dire è che il concetto base NON
            CAMBIA. Più un db cresce più risponde
            lentamente.
            Per questo, quando i DB devono gestire grossi
            quantitativi di dati, non si possono usare robe
            embedded come
            sqlite.
            Altrimenti è come dire che quest'ultimo è un
            ottimo rimpiazzo di
            PostgreSQL.
            Capisci la differenza?
            Cioè, tu stai dicendo che il DB del registro di Windows contiene "grossi" quantitativi di dati?Ne stai sparando di razzate.
          • Prozac scrive:
            Re: ricapitolando
            Secondo me non hai letto bene quello che ho scritto.Al boot di Windows che gestisce il registro, carica in memoria solamente ciò che riguarda:- la configurazione hardware. Ciò avviene durante il proXXXXX di boot. Il boot loader legge i dati di configurazione e l'elenco dei driver dei dispositivi di boot e li carica in memoria prima ancora di inizializzare il kernel. Ciò rende possibile che il fatto che il registro di windows abbia già a disposizione queste configurazioni mentre il boot manager sta, ad esempio, ancora visualizzando l'elenco dei sistemi operativi disponibili (se ce ne fosse più di uno). Tanto per far capire quanto presto tali informazioni sono caricate nel registro.- I driver degli altri dispositivi e come le varie parti del sistema (gestore della memoria, gestore dei processi, ecc...) configurano tali dispositivi.FINE. Al boot di Windows non viene caricato altro. E tali informazioni non crescono a dismisura durante il normale funzionamento di Windows. (io non formatto, non uso tool di pulizia del registro, ecc... da anni). Sono a Windows 8.1 passando da un upgrade di Windows 8 che, a sua volta, è stato un ugprade da Windows 7. Sistema che ho installato sulla macchina quando me la sono costruita: 2011.Dopo il logon dell'utente vengono caricati esclusivamente gli hive di quell'utente. Che il sistema prende dalla cartella dell'utente.In questo frangente vengono caricati:- Preferenze utente (mappa dei dispositivi di rete, wallpaper, screen saver, comportamento del menu/start, posizionamento delle icone sul desktop)- Le applicazioni ad avvio automatico.- L'elenco dei file recenti.FINE anche qui. Anche in questo caso uno può mettere 1000 applicazioni ad avvio automatico, e verrà caricata esclusivamente l'elenco delle applicazioni.Le impostazioni delle applicazioni vengono caricati solamente quando le applicazioni partono.Altra cosa in cui non mi trovo d'accordo è che un file di testo sia più potente di un database nel recupero delle informazioni. I database hanno tra i propri goal l'acXXXXX veloce alle informazioni.Inoltre il registro di windows non è un database classico. È un mix tra file system (usa file per ogni hive) e database (gli hive sono file binari codificati in modo da accelerare l'acXXXXX alle informazioni).
          • Prozac scrive:
            Re: ricapitolando
            - Scritto da: Darwin

            FINE. Al boot di Windows non viene caricato

            altro.
            Ti sbagli di grosso.Al massimo a sbagliarsi sarebbe Mark Russinovich visto che sono concetti che ho studiato a suo tempo in Windows Internals di Mark Russinovich.E, sinceramente, credo più a lui che a te...

            E tali informazioni non crescono a

            dismisura durante il normale funzionamento di

            Windows.
            Durante l'installazione delle applicazioni sì.
            Sempre se queste facciano uso di registro, sia
            chiaro.Cosa crescerebbe durante l'installazione di applicazioni???? L'elenco dei driver dei dispositivi utilizzati??? Non credo proprio.

            FINE anche qui. Anche in questo caso uno può

            mettere 1000 applicazioni ad avvio
            automatico,
            e

            verrà caricata esclusivamente l'elenco delle

            applicazioni.
            Ma questa è una cosa che ho detto io all'inizio!
            Che fai mi ripeti ciò che dico?
            Ho detto all'inizio che il problema non sono le
            esecuzioni automatiche
            post-login.Alt. Mi sa che fraintendi. L'unica cosa che viene caricato è l'elenco delle applicazioni da esegure in automatico. Non viene caricato altro. Il solo elenco (oltre all'elenco dei file recenti). E come già spiegato, viene caricato DOPO il logon dell'utente (e solo quelli relativi all'utente che ha fatto logon).

            Altra cosa in cui non mi trovo d'accordo è
            che
            un

            file di testo sia più potente di un database
            nel

            recupero delle informazioni. I database
            hanno
            tra

            i propri goal l'acXXXXX veloce alle

            informazioni.
            Parliamo di db embedded, eh.Tu parli di db embedded. Io parlo di registro di windows. Che non è un db embedded in stile sqlite.
          • Prozac scrive:
            Re: ricapitolando
            - Scritto da: DarwinMi sa che le idee confuse su come funzioni Windows non sia io ad averle.Non sai nemmeno in che fasi vengono caricate le varie parti del registro...Se ti mancano le basi, è impossibile intavolare una discussione.

            Che non è un db embedded in stile

            sqlite.
            Ma è ugualmente un db come lo è sqlite o
            berkleydb.
            E funziona come un normalissimo db, visto che
            porta i valori tramite query. Quindi vale il
            discorso
            fatto.Praticamente come Oracle, PostgreSQL, ecc... Normali DB.In realtà il registro di Windows non funziona così.E, per inciso, nemmeno la frase "porta i valori tramite query" ha significato... Visto che anche per interrogare un file di testo fai una "query"...
            --------------------------------------------------
            Modificato dall' autore il 05 ottobre 2014 16.33
            --------------------------------------------------
        • Valthor scrive:
          Re: ricapitolando
          Ma lo capite che Linux e MacOs (e non solo) sono progettati basandosi su Unix. Su Unix!!! Lo capite questo?È questa lo fondamentale differenza tra loro e Windoz.A prescindere da qualsiasi differenza di interfaccia grafica che vi fa dire: minkia ke figo, hai visto ke effetti ke c'ho nel komputer??
          • Prozac scrive:
            Re: ricapitolando
            - Scritto da: Valthor
            Ma lo capite che Linux e MacOs (e non solo) sono
            progettati basandosi su Unix. Su Unix!!! Lo
            capite
            questo?Linux ha in comune con Unix il solo fatto di essere due implementazioni POSIX. MacOS (OS X) è Unix. Linux no.
        • aphex_twin scrive:
          Re: ricapitolando
          - Scritto da: iRoby
          Mio fratello installa e disinstalla giochi. Ogni
          tanto prende virus e deve sverminare, ma queste
          attività gli hanno reso una installazione di
          Windows 7 Ultimate veramente instabile e sempre
          più lenta su un quad core AMD top di gamma con
          4GB di
          ram.
          Hai provato a dirgli che se scarica dal mulo sará sempre cosí ? :-o
          E questo lo noto un po' ovunque, ed è una
          costante che arriva da Win95 ed è rimasta tale,
          si sono solo dilungati i tempi tra un formattone
          e
          l'altro.
          Eh si, da sempre se scarichi sul mulo scarichi anche i virus, prova a usare software non craccato e poi vedi come ti spariscono i formattoni.
          Sembra una feature originale Microsoft.
          Ma che ha quel sistema operativo i tarli che se
          lo rosicchiano da
          dentro?Si, i tarli che tirate giú dal mulo e ri-diffondete sempre tramite il mulo.
    • Paroliere scrive:
      Re: ricapitolando

      Hanno fanno bene le aziende che hanno cominciato
      a distribuire i loro software su cloud in affitto
      e mi auguro che questa prassi possa in futuro
      consolidarsi.tutta gente che ha osannato il closed si ritrovera' obbligato per ogni programma ad inserire nome utente e password anche per il calendario e quando programmi come office saranno completamente centralizzati cosa faranno? aspetteranno un crack che non arrivera' mai? Adobe ha gia' incominciato useranno la stessa versione di photoshop per il prossimo decennio o pagheranno?
      • panda rossa scrive:
        Re: ricapitolando
        - Scritto da: Paroliere

        Hanno fanno bene le aziende che hanno cominciato

        a distribuire i loro software su cloud in
        affitto

        e mi auguro che questa prassi possa in futuro

        consolidarsi.

        tutta gente che ha osannato il closed si
        ritrovera' obbligato per ogni programma ad
        inserire nome utente e password anche per il
        calendario e quando programmi come office saranno
        completamente centralizzati cosa faranno?
        aspetteranno un crack che non arrivera' mai?
        Adobe ha gia' incominciato useranno la stessa
        versione di photoshop per il prossimo decennio o
        pagheranno?Esiste anche una terza possibilita'...
    • FDG scrive:
      Re: ricapitolando
      - Scritto da: evviva
      1) usano windows perchè secondo loro è più facile
      da configurare, anche con tool di terze parti
      (anche a pagamento), ma poi non si capisce perchè
      l' avventura finisce sempre col formattone
      riparatore.Si, però certe storie dovreste smetterla di ripeterle come tanti pappagalli. Una volta si potevano raccontare. Ora non mi pare più il caso. Io non sono un fan di Windows, ma quello che è giusto va detto: da un anno tengo la macchina praticamente sempre accesa e non ho mai visto UN crash e neanche ho mai avuto un problema che mi spingesse lontanamente a pensare che fosse il caso di fare un bel formattone. In compenso sto pensando a qualcosa del genere con la mia installazione linux.
      2) l' offerta dei programmi commerciali su
      windows è più ampia, ma quando gli si presenta la
      fattura voltano le spalle alla realtà e diventano
      attivisti del software libero.Un breve elenco di software che uso su Windows: GIMP, LibreOffice, InkScape, Blender, Eclipse, MonoDevelop, Open Broadcasting Software e 7Zip. Sai quanto ho speso? :Dciao-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 06 ottobre 2014 18.19-----------------------------------------------------------
      • evviva scrive:
        Re: ricapitolando
        Modificato dall' autore il 06 ottobre 2014 18.19
        --------------------------------------------------Ciao.
  • pippo75 scrive:
    Windows Essentials
    Qualcuno sa se la suite Windows Essentials verrà aggiornata in particolare il programma di gestione foto?Potrebbe essere una scusa per aggiornare windows, altrimenti potrei non averne.
    • ... scrive:
      Re: Windows Essentials
      io lo so ma non te lo dico!
    • ... scrive:
      Re: Windows Essentials
      - Scritto da: pippo75
      Qualcuno sa se la suite Windows Essentials verrà
      aggiornata in particolare il programma di
      gestione
      foto?

      Potrebbe essere una scusa per aggiornare windows,
      altrimenti potrei non
      averne.[yt]Bt_kR7u6mM4[/yt]
  • ... scrive:
    W10: veloce e reattivo
    per tutti quelli che...ma vi siete dimentichati che OGNI VOLTA che esce un windows "nuovo" e' veloce e reattivo? le inculature arrivano sempre dopo.Italiani, popolo di smemorati.
    • collione scrive:
      Re: W10: veloce e reattivo
      non dirlo a memi ricordo ancora la prima beta di Vista, filava come un trenola RTM filava come una tartaruga zoppa
      • Max scrive:
        Re: W10: veloce e reattivo
        - Scritto da: collione
        non dirlo a me

        mi ricordo ancora la prima beta di Vista, filava
        come un
        treno

        la RTM filava come una tartaruga zoppaMi sa che ti ricordi male... La beta di Vista, nome in codice Longhorn, era pesantissima e molto, molto lenta, più della RTM.
        • collione scrive:
          Re: W10: veloce e reattivo
          La beta 2 era molto veloce, lo ricordo perfettamente.
        • bradipao scrive:
          Re: W10: veloce e reattivo
          - Scritto da: Max
          Mi sa che ti ricordi male... La beta di Vista,
          nome in codice Longhorn, era pesantissima e
          molto, molto lenta, più della RTM.Ricordi male anche tu. Longhorn era il sistema operativo che sarebbe dovuto uscire al posto di Vista, ma che fu abortito. Quindi ripartirono da capo dal codebase di Windows Server 2003 da cui nacque Vista.
          • Max scrive:
            Re: W10: veloce e reattivo
            - Scritto da: bradipao
            Ricordi male anche tu. Longhorn era il sistema
            operativo che sarebbe dovuto uscire al posto di
            Vista, ma che fu abortito. Quindi ripartirono da
            capo dal codebase di Windows Server 2003 da cui
            nacque
            Vista.Mi spiace contraddirti, ma il codename è rimasto sempre Longhorn, fino al nome definitivo Vista: è vero quanto dici sulla riscrittura, la prima da XP (fino alle versioni Alfa, se non erro) e successivamente fu riscritto partendo da 2003, ma non venne mai cambiato il codename.
  • Fun Time scrive:
    Buono
    Appena finito di provare. Bello, funziona tutto e fortunatamente per me non hanno tolto la StartScreen, attivabile via opzione.
  • Fun Time scrive:
    Ottima per essere una preview
    Appena finito di provare.Installazione tutto liscio , circa 15 minuti e si e operativi.Possibile settare la start screen al posto dello start (grazie!) ma non i corner.. che palle dover tornare al bottoncino del XXXXX.Molto fluido e veloce come W8.Tutto il necessario funziona senza intoppi, provati - vari visual studio express 2013. - Mercurial / Git - IE - Qualche app metro - Giochi blizzard vari con driver NVIDIA.Rimarro con la teach fino all uscita dell ufficiale.
    • panda rossa scrive:
      Re: Ottima per essere una preview
      - Scritto da: Fun Time
      Appena finito di provare.
      Installazione tutto liscio , circa 15 minuti e si
      e
      operativi.
      Possibile settare la start screen al posto dello
      start (grazie!) ma non i corner.. che palle dover
      tornare al bottoncino del
      XXXXX.
      Molto fluido e veloce come W8.
      Tutto il necessario funziona senza intoppi,
      provati
      - vari visual studio express 2013.
      - Mercurial / Git
      - IE
      - Qualche app metro
      - Giochi blizzard vari con driver NVIDIA.

      Rimarro con la teach fino all uscita dell
      ufficiale.Bravo.Hai provato anche a creare una cartella AUX sul desktop?A proposto, ti pagano un tanto a marketta oppure fanno un forfait?
      • xer1m0h scrive:
        Re: Ottima per essere una preview
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: Fun Time

        Appena finito di provare.

        Installazione tutto liscio , circa 15 minuti
        e
        si

        e

        operativi.

        Possibile settare la start screen al posto
        dello

        start (grazie!) ma non i corner.. che palle
        dover

        tornare al bottoncino del

        XXXXX.

        Molto fluido e veloce come W8.

        Tutto il necessario funziona senza intoppi,

        provati

        - vari visual studio express 2013.

        - Mercurial / Git

        - IE

        - Qualche app metro

        - Giochi blizzard vari con driver NVIDIA.



        Rimarro con la teach fino all uscita dell

        ufficiale.


        Bravo.
        Hai provato anche a creare una cartella AUX sul
        desktop?nessuno ha questa impellente necessità, a limite puoi usare "aux-", oppure "aux(2", ecc.

        A proposto, ti pagano un tanto a marketta oppure
        fanno un
        forfait?non so se lo pagano o meno, ma l'importante è lavorare coi tempi che corono, a differenza di chi non fa mai un ca2zo nella vita, e bazzica sempre su questi forum
        • panda rossa scrive:
          Re: Ottima per essere una preview
          - Scritto da: xer1m0h
          - Scritto da: panda rossa

          Bravo.

          Hai provato anche a creare una cartella AUX
          sul

          desktop?

          nessuno ha questa impellente necessità, a limite
          puoi usare "aux-", oppure "aux(2",
          ecc.Certo. SICCOME NON SI PUO' il motivo e' che qualcuno a priori ha deciso che non server.L'umilta' di riconoscere un limite non esiste con voi winari.

          A proposto, ti pagano un tanto a marketta
          oppure

          fanno un

          forfait?

          non so se lo pagano o meno,Beh, e' interessante distinguere se il parere sul vino lo dice l'oste o un avventore dell'osteria.
          ma l'importante è
          lavorare coi tempi che corono, a differenza di
          chi non fa mai un ca2zo nella vita, e bazzica
          sempre su questi
          forumInfatti.Se ci avrai fatto caso, i winari appaiono solo quando c'e' quacosa di nuovo in pentola, e il resto del tempo sono costretti a sverminare le loro macchine.Sono solo i sistemisti linux, che possono permettersi di bazzicare nei forum, mentre i server lavorano.E pensa che qualche incompetente di informatica scambia questo come non fare un XXXXX, quando invece e' segno che sta funzionando tutto.
      • Paroliere scrive:
        Re: Ottima per essere una preview
        .
        Hai provato anche a creare una cartella AUX sul
        desktop?Ho provato io sono ancora rimaste le parole riservate
      • pippo cannelungh e scrive:
        Re: Ottima per essere una preview
        - Scritto da: panda rossa
        Bravo.
        Hai provato anche a creare una cartella AUX sul
        desktop?Non si può, per i motivi che tutti sappiamo. E' un problema tutto sommato di poco conto e facilmente aggirabile con un minimo di elasticità mentale.Fossero tutti questi i problemi dell'informatica..
      • Francesco scrive:
        Re: Ottima per essere una preview
        Ma non ti è mai venuto in mente di aggiornarti?Tiri sempre su sta menata... se proprio non lo sai non puoi nemmeno creare una cartella com1 com2 lpt eccetera eccetera.Nell'ordine di priorità dei problemi mondiali, siamo attorno al numero 5.443.854.135
        • panda rossa scrive:
          Re: Ottima per essere una preview
          - Scritto da: Francesco
          Ma non ti è mai venuto in mente di aggiornarti?Si, certo. Dal secolo scorso mi e' venuto in mente.Sono passato a sistemi aperti che non hanno questi limiti da archeozoico.
          Tiri sempre su sta menata... se proprio non lo
          sai non puoi nemmeno creare una cartella com1
          com2 lpt eccetera
          eccetera.Invece si puo' fare! :pQuello che non sa come sei tu, e il sistema operativo che usi non ti aiuta di certo.
          Nell'ordine di priorità dei problemi mondiali,
          siamo attorno al numero
          5.443.854.135Ottima ragione per fregarsene.Si chiama benaltrismo.
          • emme esse scrive:
            Re: Ottima per essere una preview
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Francesco

            Ma non ti è mai venuto in mente di
            aggiornarti?

            Si, certo. Dal secolo scorso mi e' venuto in
            mente.
            Sono passato a sistemi aperti che non hanno
            questi limiti da
            archeozoico.


            Tiri sempre su sta menata... se proprio non
            lo

            sai non puoi nemmeno creare una cartella com1

            com2 lpt eccetera

            eccetera.

            Invece si puo' fare! :p
            Quello che non sa come sei tu, e il sistema
            operativo che usi non ti aiuta di
            certo.


            Nell'ordine di priorità dei problemi
            mondiali,

            siamo attorno al numero

            5.443.854.135

            Ottima ragione per fregarsene.
            Si chiama benaltrismo.No, caro mio. Si chiama avere altro da fare.PS: nessuno ti obbliga ad usarlo, quindi torna pure a guardare le lucine dei tuoi server... Se poi lavorano o meno, tanto, lo scoprirà qualun'altro. Tu sei troppo impegnato a creare una cartella AUX e battere invio, tutto bagnato e compiaciuto.
          • panda rossa scrive:
            Re: Ottima per essere una preview
            - Scritto da: emme esse
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: Francesco


            Ma non ti è mai venuto in mente di

            aggiornarti?



            Si, certo. Dal secolo scorso mi e' venuto in

            mente.

            Sono passato a sistemi aperti che non hanno

            questi limiti da

            archeozoico.




            Tiri sempre su sta menata... se proprio non

            lo


            sai non puoi nemmeno creare una cartella
            com1


            com2 lpt eccetera


            eccetera.



            Invece si puo' fare! :p

            Quello che non sa come sei tu, e il sistema

            operativo che usi non ti aiuta di

            certo.




            Nell'ordine di priorità dei problemi

            mondiali,


            siamo attorno al numero


            5.443.854.135



            Ottima ragione per fregarsene.

            Si chiama benaltrismo.

            No, caro mio. Si chiama avere altro da fare.Ok. Ammissione di incapacita' da parte di M$.
            PS: nessuno ti obbliga ad usarlo,E ci mancherebbe altro.Ma qualcuno mi impedisce di usarlo, e questo non e' tollerabile.
            quindi torna
            pure a guardare le lucine dei tuoi server...Tutto sotto controllo.
            Se
            poi lavorano o meno, tanto, lo scoprirà
            qualun'altro. Lo hanno gia' scoperto. Ho mandato ieri il report dei tempi di disservizio nel mese di settembre: zero.
            Tu sei troppo impegnato a creare
            una cartella AUX e battere invio, tutto bagnato e
            compiaciuto.Tu neppure questo puoi fare. Pensa un po' come stai messo...
          • pippo cannelungh e scrive:
            Re: Ottima per essere una preview
            - Scritto da: panda rossa
            Ok. Ammissione di incapacita' da parte di M$.No, significa che il "problema" (che, ricordiamo, è dovuto ad un retaggio del passato necessario per mantenere la retrocompatibilità) è considerato di minore importanza rispetto ad altri, o che comunque il tradeoff tempo necessario per il fix / benefici apportati non vale la candela.

            PS: nessuno ti obbliga ad usarlo,

            E ci mancherebbe altro.
            Ma qualcuno mi impedisce di usarlo, e questo non
            e'
            tollerabile.Ce ne faremo una ragione; per la maggioranza degli utilizzatori (UTILIZZATORI) del sistema operativo il problema non sussiste o sono abbastanza svegli da capire che non essendo obbligati a creare un file AUX possono tranquillamente sbattersene e ripiegare su un altro nome, meno problematico.

            Tu sei troppo impegnato a creare

            una cartella AUX e battere invio, tutto
            bagnato
            e

            compiaciuto.

            Tu neppure questo puoi fare. Pensa un po' come
            stai
            messo...E una volta che l'hai creato scopri che gli altri programmi non sono stati sviluppati in modo da poter sfruttare questo fantastico file AUX, e quindi rimani con un file, praticamente inutilizzabile se non da te stesso e dietro svariati smanettamenti. Però hai un file AUX.
          • panda rossa scrive:
            Re: Ottima per essere una preview
            - Scritto da: pippo cannelungh e
            - Scritto da: panda rossa

            Ok. Ammissione di incapacita' da parte di M$.

            No, significa che il "problema" (che, ricordiamo,
            è dovuto ad un retaggio del passato necessario
            per mantenere la retrocompatibilità) retrocompatibilita' al malware.I computer su cui girera' win10 manco ce le hanno piu' le porte seriali, parallele, e tutto il resto che il secolo scorso era gestito da quei nomi riservati.
            è
            considerato di minore importanza rispetto ad
            altri, o che comunque il tradeoff tempo
            necessario per il fix / benefici apportati non
            vale la candela.E allora te lo tieni, e io te lo sbatto in faccia ad ogni nuova versione.


            PS: nessuno ti obbliga ad usarlo,



            E ci mancherebbe altro.

            Ma qualcuno mi impedisce di usarlo, e questo
            non

            e'

            tollerabile.

            Ce ne faremo una ragione; per la maggioranza
            degli utilizzatori (UTILIZZATORI) del sistema
            operativo il problema non sussiste o sono
            abbastanza svegli da capire che non essendo
            obbligati a creare un file AUX possono
            tranquillamente sbattersene e ripiegare su un
            altro nome, meno
            problematico.Certo. Loro non possono crearlo e non lo creano.Io invece che posso crearlo, e lo creo apposta, e mando in giro allegati con quei nomi, dentro agli zip che poi loro non riescono ad aprire, me la rido.


            Tu sei troppo impegnato a creare


            una cartella AUX e battere invio, tutto

            bagnato

            e


            compiaciuto.



            Tu neppure questo puoi fare. Pensa un po'
            come

            stai

            messo...

            E una volta che l'hai creato scopri che gli altri
            programmi non sono stati sviluppati in modo da
            poter sfruttare questo fantastico file AUX, e
            quindi rimani con un file, praticamente
            inutilizzabile se non da te stesso e dietro
            svariati smanettamenti. Però hai un file
            AUX.Io non ho mica winsozz sul mio pc.Sono problemi tuoi se non lo puoi usare sul tuo computer, mica miei.
          • pippo cannelungh e scrive:
            Re: Ottima per essere una preview
            - Scritto da: panda rossa
            retrocompatibilita' al malware.
            I computer su cui girera' win10 manco ce le hanno
            piu' le porte seriali, parallele, e tutto il
            resto che il secolo scorso era gestito da quei
            nomi
            riservati.Eppure ci sono schede madri moderne che montano seriali e parallele. E un sacco di periferiche che funzionano mediante seriali e parallele.
            E allora te lo tieni, e io te lo sbatto in faccia
            ad ogni nuova
            versione.E io continuerò a guardarti, scrollare le spalle con una punta di compassione e continuare a fare quello che facevo prima.
            Certo. Loro non possono crearlo e non lo creano.
            Io invece che posso crearlo, e lo creo apposta, e
            mando in giro allegati con quei nomi, dentro agli
            zip che poi loro non riescono ad aprire, me la
            rido.

            Io non ho mica winsozz sul mio pc.
            Sono problemi tuoi se non lo puoi usare sul tuo
            computer, mica
            miei.Bravo, e quando il tuo capo viene a scoprire che lo fai apposta per rompere le balle a quelli che usano Windows, facendogli perdere tempo, aka produttività, aka soldi, ti sbatte fuori dalla porta a calci nel XXXX. Però hai il file AUX.
          • panda rossa scrive:
            Re: Ottima per essere una preview
            - Scritto da: pippo cannelungh e
            - Scritto da: panda rossa

            retrocompatibilita' al malware.

            I computer su cui girera' win10 manco ce le
            hanno

            piu' le porte seriali, parallele, e tutto il

            resto che il secolo scorso era gestito da
            quei

            nomi

            riservati.

            Eppure ci sono schede madri moderne che montano
            seriali e parallele. E un sacco di periferiche
            che funzionano mediante seriali e
            parallele.E il software che gira e' roba recente scritta per windows 7 usando i suoi frameworks, o stiamo parlando di vecchiume DOS a 16 bit che su windows 7 manco gira piu'?

            E allora te lo tieni, e io te lo sbatto in
            faccia

            ad ogni nuova

            versione.

            E io continuerò a guardarti, scrollare le spalle
            con una punta di compassione e continuare a fare
            quello che facevo
            prima.Cioe' tentare di abbozzare inutili tentativi di giustificazione pur di salvaguardare l'integrita' del tuo giocattolo preferito.

            Certo. Loro non possono crearlo e non lo
            creano.

            Io invece che posso crearlo, e lo creo
            apposta,
            e

            mando in giro allegati con quei nomi, dentro
            agli

            zip che poi loro non riescono ad aprire, me
            la

            rido.



            Io non ho mica winsozz sul mio pc.

            Sono problemi tuoi se non lo puoi usare sul
            tuo

            computer, mica

            miei.

            Bravo, e quando il tuo capo viene a scoprire che
            lo fai apposta per rompere le balle a quelli che
            usano Windows, facendogli perdere tempo, aka
            produttività, aka soldi, ti sbatte fuori dalla
            porta a calci nel XXXX. Però hai il file
            AUX.Pensa che e' proprio al responsabile marketing, quello che ha scelto winsozz, che gliele mando, apposta, proprio per potergli dire, quando mi chiede perche' lui non riesce ad aprirli: "Ma come? Su quel sistema nuovo di pacca, tanto bello e colorato non riesci ad aprirli, e io invece sul rottame che mi hai passato e su cui ho installato linux a mie spese, si? Forse il problema sta tra sedia e tastiera..."E finisce sempre che "Per questa volta ti cambio il nome del file, ma poi mi offri il caffe'":
          • pippo cannelungh e scrive:
            Re: Ottima per essere una preview
            - Scritto da: panda rossa
            E il software che gira e' roba recente scritta
            per windows 7 usando i suoi frameworks, o stiamo
            parlando di vecchiume DOS a 16 bit che su windows
            7 manco gira
            piu'?ognuno lo fa come più gli aggrada.da console puoi sempre fareecho "ciao"
            COM1non vorrai forse impedirmi (!!) di farlo?
            Cioe' tentare di abbozzare inutili tentativi di
            giustificazione pur di salvaguardare l'integrita'
            del tuo giocattolo
            preferito.Non è il mio giocattolo preferito. E' uno dei tanti strumenti che uso (incluso linux), con produttività, sia al lavoro che a casa. Il fatto di non poter creare un file AUX non mi ha mai dato problemi. Sono a conoscenza del limite e mi sono attrezzato di conseguenza.Immagina di essere in un piazzale infinito (il filesystem windows) e tu devi scaricare un camion (un file); nel piazzale, in un punto ben delineato, c'è un mucchio di macerie (il file AUX). La gente arriva, vede il mucchio e, semplicemente, scarica il suo camion da un'altra parte. E tu ridi per questo. E ti aspetti che la gente ti prenda in considerazione.
            Pensa che e' proprio al responsabile marketing,
            quello che ha scelto winsozz, che gliele mando,
            apposta, proprio per potergli dire, quando mi
            chiede perche' lui non riesce ad aprirli: "Ma
            come? Su quel sistema nuovo di pacca, tanto bello
            e colorato non riesci ad aprirli, e io invece sul
            rottame che mi hai passato e su cui ho installato
            linux a mie spese, si? Forse il problema sta tra
            sedia e
            tastiera..."

            E finisce sempre che "Per questa volta ti cambio
            il nome del file, ma poi mi offri il
            caffe'":Di nuovo, continua mi raccomando. Se fossi io il tuo responsabile marketing la prima volta rido, la seconda anche (forse), la terza parte il forward della mail a chi di dovere spiegando che, nonostante Panda Rossa sappia che il mio sistema non è in grado di gestire file chiamati AUX, nonostante gli abbia chiesto per cortesia di non mandarmeli più, egli continua ad inviarmi file AUX, creandomi perdita di tempo e distrazioni dal lavoro.
          • panda rossa scrive:
            Re: Ottima per essere una preview
            - Scritto da: pippo cannelungh e
            - Scritto da: panda rossa

            E il software che gira e' roba recente
            scritta

            per windows 7 usando i suoi frameworks, o
            stiamo

            parlando di vecchiume DOS a 16 bit che su
            windows

            7 manco gira

            piu'?

            ognuno lo fa come più gli aggrada.
            da console puoi sempre fare
            echo "ciao"
            COM1

            non vorrai forse impedirmi (!!) di farlo?Certo che no, chi te lo impedisce.Sei tu che impedisci a me di salvare il mio file di uord col nome com1.docx

            Cioe' tentare di abbozzare inutili tentativi
            di

            giustificazione pur di salvaguardare
            l'integrita'

            del tuo giocattolo

            preferito.

            Non è il mio giocattolo preferito.Ma lo difendi.
            E' uno dei
            tanti strumenti che uso (incluso linux), con
            produttività, sia al lavoro che a casa. Il fatto
            di non poter creare un file AUX non mi ha mai
            dato problemi. Sono a conoscenza del limite e mi
            sono attrezzato di
            conseguenza.Cioe' ti costringi a non usare quei nomi riservati neanche su linux perche' poi avresti problemi quando accedi a quei dati via winsozz?E' questo che intendi dire con "attrezzato di conseguenza"?
            Immagina di essere in un piazzale infinito (il
            filesystem windows) e tu devi scaricare un camion
            (un file); nel piazzale, in un punto ben
            delineato, c'è un mucchio di macerie (il file
            AUX).Infinito mica tanto, ma fa niente.
            La gente arriva, vede il mucchio e,
            semplicemente, scarica il suo camion da un'altra
            parte.Non ho capito l'analogia.Non puoi creare un file aux sul tuo filesystem, ma non puoi neanche copiarci un file aux che arriva da un altro filesystem.Questa cosa dei nomi riservati diventa un problema da quando i sistemi sono interconnessi in rete o condividono i filesystem.
            E tu ridi per questo. Io sono un tipo allegro.
            E ti aspetti che la
            gente ti prenda in
            considerazione.No, mi aspetto che la gente prenda in considerazione il problema, ma a quanto pare non viene neanche concepito come problema. Dai diversamente informatici, intendo dire.

            Pensa che e' proprio al responsabile
            marketing,

            quello che ha scelto winsozz, che gliele
            mando,

            apposta, proprio per potergli dire, quando mi

            chiede perche' lui non riesce ad aprirli: "Ma

            come? Su quel sistema nuovo di pacca, tanto
            bello

            e colorato non riesci ad aprirli, e io
            invece
            sul

            rottame che mi hai passato e su cui ho
            installato

            linux a mie spese, si? Forse il problema sta
            tra

            sedia e

            tastiera..."



            E finisce sempre che "Per questa volta ti
            cambio

            il nome del file, ma poi mi offri il

            caffe'":

            Di nuovo, continua mi raccomando. Se fossi io il
            tuo responsabile marketing la prima volta rido,
            la seconda anche (forse), la terza parte il
            forward della mail a chi di dovere spiegando che,
            nonostante Panda Rossa sappia che il mio sistema
            non è in grado di gestire file chiamati AUX,
            nonostante gli abbia chiesto per cortesia di non
            mandarmeli più, egli continua ad inviarmi file
            AUX, creandomi perdita di tempo e distrazioni dal
            lavoro.Mi tocchera' tirar fuori il documento di specifiche che avevi approvato due anni fa (senza neanche leggerlo, come da tua abitudine consolidata) dove avevo scritto <b
            in grassetto </b
            che il file contente il rapporto doveva chiamarsi cosi', e non ci faresti una bella figura col chi di dovere.Forse e' meglio se continui a riderci sopra e pagarmi il caffe'.
          • pippo cannelungh e scrive:
            Re: Ottima per essere una preview
            - Scritto da: panda rossa
            [CUT]Spe.. tutto il discorso è partito da "Non si può ancora creare un file AUX! terrore! raccapriccio!"Per un utente (di nuovo, target di windows 10), questo non è un problema (non lo sa e quando ci picchia il naso cambia il nome del file). Per un sistemista, non dovrebbe essere un problema (il tuo lavoro è risolvere i problemi, non crearne). Se poi vogliamo andare a cercare il pelo nell'uovo ok, hai dei limiti nel dare nome ai file e questo potrebbe creare problemi di interoperabilità ecc ecc... di nuovo, sapere che devo interfacciarmi con macchine Win mi fa stare attento ai nomi che scelgo da dare ai miei file ma, ripeto, conosco le limitazioni e ci giro intorno (trollaggio a parte, dai il problema non è la possibilità di avere un file aux o lpt o nul)
            Mi tocchera' tirar fuori il documento di
            specifiche che avevi approvato due anni fa (senza
            neanche leggerlo, come da tua abitudine
            consolidata) dove avevo scritto <b
            in
            grassetto </b
            che il file contente il
            rapporto doveva chiamarsi cosi', e non ci faresti
            una bella figura col chi di
            dovere.

            Forse e' meglio se continui a riderci sopra e
            pagarmi il
            caffe'.Ma avevi provato a spiegargli le possibili problematiche della scelta?No perchè allora ci sta :D
          • panda rossa scrive:
            Re: Ottima per essere una preview
            - Scritto da: pippo cannelungh e
            - Scritto da: panda rossa

            [CUT]

            Spe.. tutto il discorso è partito da "Non si può
            ancora creare un file AUX! terrore!
            raccapriccio!"E' partito anni e anni fa.Oggi ormai il concetto e' sintetizzato.
            Per un utente (di nuovo, target di windows 10),
            questo non è un problema (non lo sa e quando ci
            picchia il naso cambia il nome del file).Se e' capace.Se non e' capace non puo'.Se la directory aux si trova dentro ad uno zip, lo zip non scompatta, l'estrazione fallisce.
            Per un sistemista, non dovrebbe essere un
            problema (il tuo lavoro è risolvere i problemi,
            non crearne).Non ho mai detto che e' un mio problema.Ho sempre detto che e' un problema di windows.
            Se poi vogliamo andare a cercare il pelo
            nell'uovo ok,Siamo qui apposta.
            hai dei limiti nel dare nome ai
            file e questo potrebbe creare problemi di
            interoperabilità ecc ecc... di nuovo,Potrebbe? Sei Annunziata per caso?Li da' questi problemi, e' una certezza dimostrata.
            sapere che
            devo interfacciarmi con macchine Win mi fa stare
            attento ai nomi che scelgo da dare ai miei fileE questo e' un bel due palle!Prima bisogna stare attenti a non usare il case sensitive, poi i nomi riservati, e domani che cos'altro?Cioe', io mi devi adeguare ai tuoi limiti prima ancora di sapere che tu forse ti interfaccerai con me, che magari neanche lo farai, ma io mi devo adeguare lo stesso?
            ma, ripeto, conosco le limitazioni e ci giro
            intorno (trollaggio a parte, dai il problema non
            è la possibilità di avere un file aux o lpt o
            nul)Il problema e' risolto da anni, da quella volta che mi si era presentato.Ma e' un work around, non e' una soluzione.Un work around perenne.

            Mi tocchera' tirar fuori il documento di

            specifiche che avevi approvato due anni fa
            (senza

            neanche leggerlo, come da tua abitudine

            consolidata) dove avevo scritto <b
            in

            grassetto </b
            che il file contente il

            rapporto doveva chiamarsi cosi', e non ci
            faresti

            una bella figura col chi di

            dovere.



            Forse e' meglio se continui a riderci sopra e

            pagarmi il

            caffe'.

            Ma avevi provato a spiegargli le possibili
            problematiche della
            scelta?Secondo te, no? Non certo in dettaglio tecnico, ma io dissi chiaramente che ero contrario a windows e che non avrei voluto sentir ragioni.
            No perchè allora ci sta :DCerto che ci sta.Avevamo pure fatto una sessione di test per verificare sul campo che la procedura fosse corretta.L'unica cosa che e' cambiata e' il client desktop di destinazione, che nella sessione di test era ovviamente linux.
          • pippo cannelungh e scrive:
            Re: Ottima per essere una preview
            - Scritto da: panda rossa
            Se e' capace.
            Se non e' capace non puo'.se il file non esiste e non sa crearlo, userà un altro nome per il file (piccola noia, ma nessun problema)se il file non esiste e sa crearlo, lo crea (nessun problema)se il file esiste e non sa gestirlo, chiamerà aiuto (più lavoro per te, non sei contento? :D)se il file esiste e sa gestirlo, nessun problema
            Se la directory aux si trova dentro ad uno zip,
            lo zip non scompatta, l'estrazione
            fallisce. Si va dal tizio che ha mandato lo zip e gli si fa presente che il suo file non è estraibile sotto windows. Se il tizio ha interesse che il file venga usato sotto windows, correggerà lo zip.
            Non ho mai detto che e' un mio problema.
            Ho sempre detto che e' un problema di windows.Problema di windows, non dell'utilizzatore di windows; e se non è un problema per l'utilizzatore di windows, a te cosa cambia?

            Se poi vogliamo andare a cercare il pelo

            nell'uovo ok,

            Siamo qui apposta.:D

            hai dei limiti nel dare nome ai

            file e questo potrebbe creare problemi di

            interoperabilità ecc ecc... di nuovo,

            Potrebbe? Sei Annunziata per caso?
            Li da' questi problemi, e' una certezza
            dimostrata.Li da solo nel caso in cui si vuole far creare un file con un nome riservato a windows (cosa che comunque, come anche tu hai detto, da codice si può fare)

            sapere che

            devo interfacciarmi con macchine Win mi fa
            stare

            attento ai nomi che scelgo da dare ai miei
            file

            E questo e' un bel due palle!
            Prima bisogna stare attenti a non usare il case
            sensitive, poi i nomi riservati, e domani che
            cos'altro?

            Cioe', io mi devi adeguare ai tuoi limiti prima
            ancora di sapere che tu forse ti interfaccerai
            con me, che magari neanche lo farai, ma io mi
            devo adeguare lo
            stesso?E ci mancherebbe altro! se durante l'analisi del problema scopri che c'è una pur remota possibilità di doverti interfacciare con un sistema windows, devi tenerne conto.Durante lo sviluppo non è sicuramente il fatto di non poter chiamare un file "aux" che ti aumenta le problematiche.

            ma, ripeto, conosco le limitazioni e ci giro

            intorno (trollaggio a parte, dai il problema
            non

            è la possibilità di avere un file aux o lpt o

            nul)

            Il problema e' risolto da anni, da quella volta
            che mi si era
            presentato.
            Ma e' un work around, non e' una soluzione.
            Un work around perenne.Ma allora il problema è aggirabile e quindi virtualmente inesistente
            Non certo in dettaglio tecnico, ma io dissi
            chiaramente che ero contrario a windows e che non
            avrei voluto sentir
            ragioni.
            ...
            Avevamo pure fatto una sessione di test per
            verificare sul campo che la procedura fosse
            corretta.

            L'unica cosa che e' cambiata e' il client desktop
            di destinazione, che nella sessione di test era
            ovviamente
            linux.Quindi fammi capire bene: il documento di specifica firmato dal responsabile definisce che la piattaforma target del file "aux" è windows (una cagata, ma ok. ha firmato)Tu ti opponi (giustamente) ma per qualche motivo il responsabile non vuol sentire ragioni (mi par strano, ma i cretini ci sono dappertutto)E fin qui, ci starebbe ancheLa soluzione viene sviluppata, voi fate i test con un client LINUX, date il via libera alla messa in produzione, e il problema in tutto questo è da ricercarsi in windows che non supporta il file "aux"?MAPERPIACERE!
          • panda rossa scrive:
            Re: Ottima per essere una preview
            - Scritto da: pippo cannelungh e
            E ci mancherebbe altro! se durante l'analisi del
            problema scopri che c'è una pur remota
            possibilità di doverti interfacciare con un
            sistema windows, devi tenerne
            conto.
            Durante lo sviluppo non è sicuramente il fatto di
            non poter chiamare un file "aux" che ti aumenta
            le problematiche.Come come come?Un commerciale ignorante puo' imporre politiche di marketing per caldeggiare l'uso di windows, e io non posso adottare politiche tecniche per scoraggiarne l'uso?Stiamo scherzando, vero?Io conosco il mio nemico e sfrutto le sue debolezze!Se in un progetto dovesse presentarsi una remota possibilita' che un domani debba avvenire una integrazione con windows io faro' di tutto per impedirlo.
            Ma allora il problema è aggirabile e quindi
            virtualmente
            inesistenteIntanto c'e'. E l'aggiramento non e' banale, soprattuto lato client.

            Non certo in dettaglio tecnico, ma io dissi

            chiaramente che ero contrario a windows e
            che
            non

            avrei voluto sentir

            ragioni.

            ...

            Avevamo pure fatto una sessione di test per

            verificare sul campo che la procedura fosse

            corretta.



            L'unica cosa che e' cambiata e' il client
            desktop

            di destinazione, che nella sessione di test
            era

            ovviamente

            linux.

            Quindi fammi capire bene: il documento di
            specifica firmato dal responsabile definisce che
            la piattaforma target del file "aux" è windows
            (una cagata, ma ok. ha
            firmato)No, definisce solo il nome del file di interscambio.La piattaforma non e' stata menzonata, in quanto il SO del client era out of scope e nessuno si pose il problema.
            Tu ti opponi (giustamente) ma per qualche motivo
            il responsabile non vuol sentire ragioni (mi par
            strano, ma i cretini ci sono
            dappertutto)No, non mi sono mica opposto.Io sono quello che ha scelto quel nome.Il responsabile non si e' neanche posto il problema visto che manco ne era a conoscenza.
            E fin qui, ci starebbe anche

            La soluzione viene sviluppata, voi fate i test
            con un client LINUX, date il via libera alla
            messa in produzione, e il problema in tutto
            questo è da ricercarsi in windows che non
            supporta il file
            "aux"?ESATTO! (rotfl)(rotfl)(rotfl)
            MA
            PER
            PIACERE!Il piacere e' tutto mio! (rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • pippo cannelungh e scrive:
            Re: Ottima per essere una preview
            - Scritto da: panda rossa
            Come come come?
            Un commerciale ignorante puo' imporre politiche
            di marketing per caldeggiare l'uso di windows, e
            io non posso adottare politiche tecniche per
            scoraggiarne
            l'uso?

            Stiamo scherzando, vero?
            Io conosco il mio nemico e sfrutto le sue
            debolezze!Questo lo fai a casa, nel tempo libero. NON al lavoro.
            Se in un progetto dovesse presentarsi una remota
            possibilita' che un domani debba avvenire una
            integrazione con windows io faro' di tutto per
            impedirlo.Sulla base di?

            Ma allora il problema è aggirabile e quindi

            virtualmente

            inesistente

            Intanto c'e'. E l'aggiramento non e' banale,
            soprattuto lato
            client.Solo se ti ostini a voler usare il file "aux"

            Quindi fammi capire bene: il documento di

            specifica firmato dal responsabile definisce
            che

            la piattaforma target del file "aux" è
            windows

            (una cagata, ma ok. ha

            firmato)

            No, definisce solo il nome del file di
            interscambio.
            La piattaforma non e' stata menzonata, in quanto
            il SO del client era out of scope e nessuno si
            pose il
            problema.E con tutti i nomi possibili tu vai a scegliere l'unico che da problemi in Windows (sapendo che c'è gente che lo usa)? non ci fai tu una bella figura.

            Tu ti opponi (giustamente) ma per qualche
            motivo

            il responsabile non vuol sentire ragioni (mi
            par

            strano, ma i cretini ci sono

            dappertutto)

            No, non mi sono mica opposto.
            Io sono quello che ha scelto quel nome.
            Il responsabile non si e' neanche posto il
            problema visto che manco ne era a
            conoscenza.Ah, quindi saboti attivamente la tua azienda. Un genio.

            E fin qui, ci starebbe anche



            La soluzione viene sviluppata, voi fate i
            test

            con un client LINUX, date il via libera alla

            messa in produzione, e il problema in tutto

            questo è da ricercarsi in windows che non

            supporta il file

            "aux"?

            ESATTO! (rotfl)(rotfl)(rotfl)
            Una soluzione con specifiche incomplete, scritte con il preciso intento di NON funzionare, approvate da un ignorante, sviluppata da un branco di scimmie che ignorano le più basilari regole per l'interoperabilità, e testata più o meno.Bravo, che dire, sei fortunato che lavori in un azienda di incompetenti. Prega di non dover mai cambiare posto di lavoro.Hint: se al mio capo propongo una cosa del genere che "su linux funziona e su windows no perché ho scelto espressamente di usare il file 'aux'" senza alcun motivo tecnico ben documentato e giustificato succedono le seguenti cose1: mi insulta pesantemente (e a ragione)2: mi fa cambiare il codice 3: mi sbatte fuori a calci (e a ragione)Se poi viene a sapere che ho scelto "aux" solo per dar rogne a quelli che usano windows, penso ci siano gli estremi per una causa di lavoro.
          • Prozac scrive:
            Re: Ottima per essere una preview
            Da questo lungo scambio io ho dedotto che:1) Panda Rossa ha una bassissima professionalità2) Danneggia volontariamente l'azienda di cui è dipendente per motivi ideologici...Se questo è il comportamento medio di un semplice sistemista linux italiano, povere le nostre aziende...Se qualche responsabile della sua azienda riesce ad associare Panda Rossa al reale sistemista, ha praticamente in mano una confessione di sabotaggio interno... basito...
          • pippo75 scrive:
            Re: Ottima per essere una preview

            E questo e' un bel due palle!
            Prima bisogna stare attenti a non usare il case
            sensitive, poi i nomi riservati, e domani che
            cos'altro?Problemi da multipiattaforma. Quando al lavoro mi hanno detto ( in modo informale ) di provare a fare programmi che fossero compatibili con varie macchine. Non ho risposto ma avrei fatto un gestaccio.Praticamente dovevo castrare o fare complicati al limite i miei programmi per un ipotetica compatibilità tra macchine ( intese macchine da lavoro ).
            Cioe', io mi devi adeguare ai tuoi limiti prima
            ancora di sapere che tu forse ti interfaccerai
            con me, che magari neanche lo farai, ma io mi
            devo adeguare lo stesso?esatto, è una delle regola da rispettare.
            L'unica cosa che e' cambiata e' il client desktop
            di destinazione, che nella sessione di test era
            ovviamente
            linux.test poco significante.
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: Ottima per essere una preview
            - Scritto da: panda rossa
            Pensa che e' proprio al responsabile marketing,
            quello che ha scelto winsozz, che gliele mando,
            apposta, proprio per potergli dire, quando mi
            chiede perche' lui non riesce ad aprirli: "Ma
            come? Su quel sistema nuovo di pacca, tanto bello
            e colorato non riesci ad aprirli, e io invece sul
            <b
            rottame che mi hai passato e su cui ho installato
            linux a mie spese </b
            , si?
            Forse il problema sta tra
            sedia e
            tastiera..."O forse sei piuttosto frustrato visto come ti trattano... :D
          • aphex_twin scrive:
            Re: Ottima per essere una preview
            - Scritto da: panda rossa
            Io non ho mica winsozz sul mio pc.Quindi della cartella AUX non te ne puó fregar di meno. :-o
            Sono problemi tuoi se non lo puoi usare sul tuo
            computer, mica
            miei.Non credo proprio, tutti ti han sempre detto che della cartella AUX non ce ne facciamo nulla, quindi ZERO problemi.I problemi li hai tu che tiri fuori sempre questo "tuo problema" , salvo poi dire che , nell'ordine :- si puó fare , siamo noi gli incapaci :|- non usi windows :|Ci sono troppe "incongruenze" in tutta questa storia per non arrivare alla conclusione che spari un sacco di razzate. 8)
          • Un altro scrive:
            Re: Ottima per essere una preview
            - Scritto da: aphex_twin

            Sono problemi tuoi se non lo puoi usare

            sul tuo computer, mica miei.
            Non credo proprio, tutti ti han sempre detto che
            della cartella AUX non ce ne facciamo nulla,
            quindi ZERO problemi.Veramente una volta mi e' capitato di dover salvare degli allegati di email che erano proprio di 3 lettere... Peccato che alcune ovviamene non venissero salvate chissà perchè (rotfl)
            I problemi li hai tu che tiri fuori sempre
            questo "tuo problema" , salvo poi dire
            che , nell'ordine :
            - si puó fare , siamo noi gli incapaci :|
            - non usi windows :|In effetti windows ha grossi limiti, perche' non ammetterli ?
          • aphex_twin scrive:
            Re: Ottima per essere una preview
            - Scritto da: panda rossa
            Lo hanno gia' scoperto. Ho mandato ieri il report
            dei tempi di disservizio nel mese di settembre:
            zero.Tu configuri , tu mantieni e tu mandi il report ?... azz bel fidarsi. Come dici spesso tu ... oste com'é il vino ? :D
          • panda rossa scrive:
            Re: Ottima per essere una preview
            - Scritto da: aphex_twin
            - Scritto da: panda rossa

            Lo hanno gia' scoperto. Ho mandato ieri il
            report

            dei tempi di disservizio nel mese di
            settembre:

            zero.

            Tu configuri , tu mantieni e tu mandi il report ?

            ... azz bel fidarsi.

            Come dici spesso tu ... oste com'é il vino ? :DIo non vendo vino.E i miei dati di downtime sono perfettamente verificabili da chi non si fida.
          • user_ scrive:
            Re: Ottima per essere una preview
            anche quando bill gates morirà non gliene fregherà di certo di creare cartelle aux e com e lpt1 ..... non ci penserà neanche nel momento di morire
          • aphex_twin scrive:
            Re: Ottima per essere una preview
            - Scritto da: panda rossa
            Invece si puo' fare! :pTu non ci stai proprio con la testa. :|
        • ciccio pasticcio scrive:
          Re: Ottima per essere una preview
          quando il dito indica la luna lo stolto guarda il dito...il problema non è certo creare o meno la cartella AUX, quello che panda fa notare è che continuano a spacciare nuove versioni di un "os" quando invece si tratta solo di nuove interfacce grafiche messe su un guazzabuglio che ormai è lo stesso da 20 anni
          • ciccio pasticcio scrive:
            Re: Ottima per essere una preview
            mi autocorreggo...... ormai non sono neanche più nuove interfacce grafiche, si limitano ad aggiungere o togliere pulsanti di start...
          • Prozac scrive:
            Re: Ottima per essere una preview
            - Scritto da: ciccio pasticcio
            mi autocorreggo...

            ... ormai non sono neanche più nuove interfacce
            grafiche, si limitano ad aggiungere o togliere
            pulsanti di
            start...Bravo, anche tu hai fatto la tua bella recensione tecnica.Un vero esperto del settore, complimenti ;)
      • pippo75 scrive:
        Re: Ottima per essere una preview

        Bravo.
        Hai provato anche a creare una cartella AUX sul
        desktop?se leggi le specifiche viene detto che è un nome riservato.Comunque se porti come esempio questo problema vuole dire che il resto funziona.Valuto quello che mi serve e poi decido. Ricordo i confronti tra le primo distro di linux e win9x, si parlava di stabilità, di sicurezza 0, di crash. Ora si parla di Aux, notevole miglioramento.
        • panda rossa scrive:
          Re: Ottima per essere una preview
          - Scritto da: pippo75

          Bravo.

          Hai provato anche a creare una cartella AUX
          sul

          desktop?

          se leggi le specifiche viene detto che è un nome
          riservato.Quindi una delle due: o esiste ancora qualcosa che usa quel nome riservato, oppure spiegami perche' usando UNC si riesce a creare.
          Comunque se porti come esempio questo problema
          vuole dire che il resto
          funziona.Porto questo esempio perche' e' verificabile facilmente DA PARTE DI TUTTI, compresi i winari.Ne ho altri mille, ma che per evidenziarli bisogna fare XXXXXX al di sopra della tua portata.
          Valuto quello che mi serve e poi decido.
          Ricordo i confronti tra le primo distro di linux
          e win9x, si parlava di stabilità, di sicurezza 0,
          di crash. Ora si parla di Aux, notevole
          miglioramento.A quei tempi AUX, CON, COM, LPT avevano ancora un senso.Oggi non piu'.Instabilita', insicurezza e crash sono ancora tutti qua. Non hanno mica ancora risolto.
          • pippo75 scrive:
            Re: Ottima per essere una preview


            Quindi una delle due: o esiste ancora qualcosa
            che usa quel nome riservato, oppure spiegami
            perche' usando UNC si riesce a
            creare.il motivo non lo conosco, ma l'uso di nomi riservati è da evitare.
            A quei tempi AUX, CON, COM, LPT avevano ancora un
            senso.
            Oggi non piu'.
            Instabilita', insicurezza e crash sono ancora
            tutti qua. Non hanno mica ancora
            risolto.che probleemi di stabilità ti crea il fatto che queste periferiche vengano ancora suppportate come file? Crash dalla porta seriale?
          • pippo75 scrive:
            Re: Ottima per essere una preview


            E questa regola quale sarebbe?devi dimensionare il programma stabilire i requisiti e adeguarti verso il basso.una specie di massimo comun divisore dei sistemi operativi, prendi in considerazione quelli di cui ti interessi e consideri le caratteristiche in comune.Ti serve la grafica e ti accorti che un sistema non ne è dotato, lo escludi oppure togli la grafica.Vuoi dirmi che controllare tutti i sistemi che puoi avere è una menata? Si lo so.La storia del Write once, run anywhere, vera ma bisogna ricordare che il write deve essere fatto secondo i sistemi presi in considerazione.Per accortiare lo slogan non lo hanno messo.
      • LeaningTowerAvenger scrive:
        Re: Ottima per essere una preview
        - Scritto da: panda rossa
        Bravo.
        Hai provato anche a creare una cartella AUX sul desktop?Quante volte hai avuto bisogno di una cartella AUX? Perche' a naming convention sei messo malino... :)
        A proposto, ti pagano un tanto a marketta oppure
        fanno un forfait?Lo ripagano invitandolo ai paVty in Costa Smeralda sul veliero di Nadella ricolmo di pin-up di Playboy... KI TI PAKA PANDA(KHMER)ROSSA???!!?!?!? Novel??? NSA??? CONFESSA!!!11!! :)
        • panda rossa scrive:
          Re: Ottima per essere una preview
          - Scritto da: LeaningTowerAvenger
          - Scritto da: panda rossa

          Bravo.

          Hai provato anche a creare una cartella AUX
          sul
          desktop?

          Quante volte hai avuto bisogno di una cartella
          AUX? Perche' a naming convention sei messo
          malino...
          :)La cartella AUX e' quella in cui solitamente tengo i porni.

          A proposto, ti pagano un tanto a marketta
          oppure

          fanno un forfait?

          Lo ripagano invitandolo ai paVty in Costa
          Smeralda sul veliero di Nadella ricolmo di pin-up
          di Playboy...Per questo non dovresti regalar soldi a quella gente: invece che in correzione di bug li sperperano in marketing e balle.
          KI TI PAKA PANDA(KHMER)ROSSA???!!?!?!? Novel???
          NSA??? CONFESSA!!!11!!
          :)Mi paga apple a me.
        • pignolo scrive:
          Re: Ottima per essere una preview
          - Scritto da: collione
          - Scritto da: LeaningTowerAvenger


          Quante volte hai avuto bisogno di una
          cartella

          AUX? Perche' a naming convention sei messo

          malino...

          premesso che panda rossa ne fa una questione di
          Stato quando ovviamente non lo è, tuttavia il
          bisogno
          esiste

          di recente mi sono trovato a dover usare una
          libreria js e c'era proprio una directory
          nominato
          aux:DQuella libreria deve averla scritta Panda Rossa, non c'è altra spiegazione!
          • panda rossa scrive:
            Re: Ottima per essere una preview
            - Scritto da: pignolo
            - Scritto da: collione

            - Scritto da: LeaningTowerAvenger




            Quante volte hai avuto bisogno di una

            cartella


            AUX? Perche' a naming convention sei
            messo


            malino...



            premesso che panda rossa ne fa una questione
            di

            Stato quando ovviamente non lo è, tuttavia il

            bisogno

            esiste



            di recente mi sono trovato a dover usare una

            libreria js e c'era proprio una directory

            nominato

            aux

            :D
            Quella libreria deve averla scritta Panda Rossa,
            non c'è altra
            spiegazione!Mi avete sgamato! :| :'(
        • geiesse scrive:
          Re: Ottima per essere una preview
          - Scritto da: collione
          di recente mi sono trovato a dover usare una
          libreria js e c'era proprio una directory
          nominato
          auxChi programma in js si merita questo e molto peggio
          • collione scrive:
            Re: Ottima per essere una preview
            - Scritto da: geiesse
            - Scritto da: collione

            di recente mi sono trovato a dover usare una

            libreria js e c'era proprio una directory

            nominato

            aux
            Chi programma in js si merita questo e molto
            peggioParli di tutti quelli che realizzano applicazioni metro?
          • geiesse scrive:
            Re: Ottima per essere una preview
            - Scritto da: collione
            Parli di tutti quelli che realizzano applicazioni
            metro?Anche loro meriterebbero lo stesso girone dell'inferno
          • collione scrive:
            Re: Ottima per essere una preview
            - Scritto da: geiesse
            - Scritto da: collione

            Parli di tutti quelli che realizzano
            applicazioni

            metro?
            Anche loro meriterebbero lo stesso girone
            dell'infernoqualcuno potrebbe dire che sei un talebanoognuno ha il diritto ad usare gli strumenti che ritiene più opportuni, senza essere per questo discriminatoconsidera quanto s'è diffuso nodejs e capirai che gli anti-javascript farebbero meglio a studiare un pò meglio il framework/linguaggio che stanno criticando
  • evviva scrive:
    facile da usare
    Utente windows generico medio:windows 8.1 pro 279 (il preinstallato lo prendono solo col portatile, ma si va giù anche di freedos)office professional 2013 539 (Maronna mia che mazzata!)antivirus kaparezza, kapreska, kaspersky... perchè russo fa fico 59,95archiviatore winrar (molto amato dai winari non si è mai capito perchè) 36,24masterizzazione nero 2015 platinum (altra vecchia gloria) 69,99photoshop 6 (nuove versioni solo su cloud: e vennero fregati) 9607 o 8 giochi fra le ultime novità? Mi tengo stretto: 5 giochi a 20 euro 100na quindicina di films? Mi tengo stretto di nuovo: 5 films a 13 euro 65 (senza contare i pornazzi)mp3 a scrocco lassamo perderePassiamo ai conti, il tutto costa 2109Con autocad ultimate ed adobe cs6, altre due vecchie glorie, si va oltre gli 11.000Quanti degli abituali utenti window hanno configurazioni simili? Quanti di loro hanno pagato per le licenze?E' facile fare gli sboroni senza fare i conti come si deve.
    • Winaro 2 scrive:
      Re: facile da usare
      - Scritto da: evviva
      Utente windows generico medio:
      windows 8.1 pro 279 (il preinstallato lo
      prendono solo col portatile, ma si va giù anche
      di
      freedos)Vabbé...
      office professional 2013 539 (Maronna mia che
      mazzata!)Perché office professional? La maggior parte degli utenti windows utilizza libre office.
      antivirus kaparezza, kapreska, kaspersky...
      perchè russo fa fico
      59,95Perché antivirus a pagamento se ce ne sono tanti freeware? E la maggior parte degli utenti medi utilizza antivirus freeware.
      archiviatore winrar (molto amato dai winari non
      si è mai capito perchè)
      36,24Come sopra ci sono gli archiviatori free che quasi tutti utilizzano.
      masterizzazione nero 2015 platinum (altra vecchia
      gloria)
      69,99Idem.
      photoshop 6 (nuove versioni solo su cloud: e
      vennero fregati)
      960Idem con patate.
      7 o 8 giochi fra le ultime novità? Mi tengo
      stretto: 5 giochi a 20 euro
      100
      na quindicina di films? Mi tengo stretto di
      nuovo: 5 films a 13 euro 65 (senza contare i
      pornazzi)
      mp3 a scrocco lassamo perdereIdem con patate e cavolfiori.

      Passiamo ai conti, il tutto costa 2109Ma dai... :p
      Con autocad ultimate ed adobe cs6, altre due
      vecchie glorie, si va oltre gli
      11.000Oste, com'é il vino? :|[img]http://img3.wikia.nocookie.net/__cb20120711121734/nonciclopedia/images/4/46/Vecchio_ubriacone_con_fiasco.jpg[/img]
      • Paroliere scrive:
        Re: facile da usare
        - Scritto da: Winaro 2
        - Scritto da: evviva

        Utente windows generico medio:

        windows 8.1 pro 279 (il preinstallato lo

        prendono solo col portatile, ma si va giù anche

        di

        freedos)


        Vabbé...



        office professional 2013 539 (Maronna mia che

        mazzata!)


        Perché office professional? La maggior parte
        degli utenti windows utilizza libre
        office.



        antivirus kaparezza, kapreska, kaspersky...

        perchè russo fa fico

        59,95

        Perché antivirus a pagamento se ce ne sono tanti
        freeware? E la maggior parte degli utenti medi
        utilizza antivirus
        freeware.



        archiviatore winrar (molto amato dai winari non

        si è mai capito perchè)

        36,24

        Come sopra ci sono gli archiviatori free che
        quasi tutti
        utilizzano.



        masterizzazione nero 2015 platinum (altra
        vecchia

        gloria)

        69,99

        Idem.



        photoshop 6 (nuove versioni solo su cloud: e

        vennero fregati)

        960


        Idem con patate.



        7 o 8 giochi fra le ultime novità? Mi tengo

        stretto: 5 giochi a 20 euro

        100

        na quindicina di films? Mi tengo stretto di

        nuovo: 5 films a 13 euro 65 (senza contare i

        pornazzi)

        mp3 a scrocco lassamo perdere


        Idem con patate e cavolfiori.





        Passiamo ai conti, il tutto costa 2109


        Ma dai... :p




        Con autocad ultimate ed adobe cs6, altre due

        vecchie glorie, si va oltre gli

        11.000


        Oste, com'é il vino? :|



        [img]http://img3.wikia.nocookie.net/__cb2012071112Secondo il tuo ragionamento sara' tutto gpl o free tranne il sistema operativo se non si possono piu' installare copie senza licenza perche' troppo pressati da drm o cloud, allora perche' non passare direttamente a Linux con tutti i relativi software applicativi gia' pronti?Solo i software professionali mi possono impedire tale scelta.
        • pippo75 scrive:
          Re: facile da usare

          Secondo il tuo ragionamento sara' tutto gpl o
          free tranne il sistema operativo se non si
          possono piu' installare copie senza licenza
          perche' troppo pressati da drm o cloud, allora
          perche' non passare direttamente a Linux con
          tutti i relativi software applicativi gia'
          pronti?Solo i software professionali mi possono
          impedire tale
          scelta.se mi trovi degli equivalenti di - delphi- window live photo- SuperSimple Video Converter- Canon DPP ( rawthreapee toglilo in partenza e anche darkroom )- VirtualDub...poi ce ne sarebbero altriChi usa windows lo fa per i programmi non per il SO.
          • panda rossa scrive:
            Re: facile da usare
            - Scritto da: pippo75
            se mi trovi degli equivalenti di

            - delphikylix
            - window live photonon conosco, che caratteristica ha?
            - SuperSimple Video ConverterVedi sotto virtualdub
            - Canon DPP ( rawthreapee toglilo in partenza e
            anche darkroom)Non conosco, che caratteristica ha?
            - VirtualDubavidemux
            poi ce ne sarebbero altriE ce ne sono altri...
            Chi usa windows lo fa per i programmi non per il
            SO.Mi avessi detto per i giochi... ma per i programmi guarda, non c'e' storia.
          • pippo75 scrive:
            Re: facile da usare
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: pippo75


            se mi trovi degli equivalenti di



            - delphi
            kylixse non ricordo male aveva problemi di librerie.


            - window live photo
            non conosco, che caratteristica ha?lo uso per gestire il mio archivio foto. Fosse comodo e funzionasse meglo ci sarebbe digikam.


            - SuperSimple Video Converter
            Vedi sotto virtualdubè un po diverso.


            - Canon DPP ( rawthreapee toglilo in
            partenza
            e

            anche darkroom)
            Non conosco, che caratteristica ha?per importare RAW dalla canon.


            - VirtualDub
            avidemuxAvidemux fa cose che non fa virtualdub ma i due non si sostituiscono.
          • panda rossa scrive:
            Re: facile da usare
            - Scritto da: pippo75
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: pippo75




            se mi trovi degli equivalenti di





            - delphi

            kylix

            se non ricordo male aveva problemi di librerie.Stai dicendo che sono anni che non verifichi, pero' stai qui a lamentarti?


            - window live photo

            non conosco, che caratteristica ha?

            lo uso per gestire il mio archivio foto. Fosse
            comodo e funzionasse meglo ci sarebbe
            digikam.Non so dirti. Il mio archivio di foto sono files suddivisi per data.


            - SuperSimple Video Converter

            Vedi sotto virtualdub

            è un po diverso.Mi pare di capire che e' qualcosa che trasforma un avi in un mpeg, dal nome.Se mi spiegassi in dettaglio le funzionalita' che ti servono...


            - Canon DPP ( rawthreapee toglilo in

            partenza

            e


            anche darkroom)

            Non conosco, che caratteristica ha?

            per importare RAW dalla canon.Ah, be', ti serve software canon, che mi pare essere proprietario.Non lo fanno per linux? Si prende una nikon.


            - VirtualDub

            avidemux

            Avidemux fa cose che non fa virtualdub ma i due
            non si
            sostituiscono.Devi dettagliare le tue esigenze un po' meglio. Si tratta di software di una certa complessita' quello del video editing.Di che cosa hai bisogno tu?Aggiungere un logo?Mettere sottotitoli?Aggiungere o togliere una traccia audio?Cambiare il frame rate?
          • pippo75 scrive:
            Re: facile da usare


            Stai dicendo che sono anni che non verifichi,
            pero' stai qui a
            lamentarti?no sto dicendo che da troppi problemi, l'ultimoerror while loading shared libraries: libstdc++-libc6.1-1.so.2: cannot open shared object file: No such file or directoryconviene utilizzare delph con wine.

            Non so dirti. Il mio archivio di foto sono files
            suddivisi per
            data.questo mi permette di taggare le persone, lo farebbe anche picasa ma dopo aver avuti vari problemi l'ho messo in panchina.
            Mi pare di capire che e' qualcosa che trasforma
            un avi in un mpeg, dal
            nome.devo prendere dei file mts o in mpg ( codificati non so in che modo, ma che danno problemi )e convertirli in mp4.Sono file in alta definizione, virtualdub mi dice qualcosa del tipo "non trovo il flusso video", avidemu se non ricordo male da lo stesso errore.
            Se mi spiegassi in dettaglio le funzionalita' che
            ti servono...convertire filmati fullhd ( mpg ) in hd(1280x720) mp4 e in alcuni casi deinterlacciare.Ne ho provati vari, tolto uno solo SuperSimple non ha perso un colpo.
            Ah, be', ti serve software canon, che mi pare
            essere proprietario.
            Non lo fanno per linux? Si prende una nikon.non penso cambi molto, tutta via le notizie dicono che con il passare del tempo wine lo digerisca sempre meglio ( canon dpp ).
            Devi dettagliare le tue esigenze un po' meglio.
            Si tratta di software di una certa complessita'
            quello del video
            editing.ultimamente usavo virtualdub per stabilizzare filmati, ha un ottimo filtro ( esterno ).Prima anche per convertirli in divx, ma ora uso quello di sopra e passo in mp4.
          • panda rossa scrive:
            Re: facile da usare
            - Scritto da: pippo75




            Non so dirti. Il mio archivio di foto sono
            files

            suddivisi per

            data.

            questo mi permette di taggare le persone, lo
            farebbe anche picasa ma dopo aver avuti vari
            problemi l'ho messo in
            panchina.Le tagga in un db separato o inserisce i tag negli exif?Sono soluzioni che hanno entrambe pro e contro.Avere i tag negli exif svincola da ogni software di gestione dei tag, ma crea un problema di privacy nel momento in cui quelle foto vanno in giro.

            Mi pare di capire che e' qualcosa che
            trasforma

            un avi in un mpeg, dal

            nome.

            devo prendere dei file mts o in mpg ( codificati
            non so in che modo, ma che danno problemi )e
            convertirli in
            mp4.
            Sono file in alta definizione, virtualdub mi dice
            qualcosa del tipo "non trovo il flusso video",
            avidemu se non ricordo male da lo stesso
            errore.Non saprei, dovrei vedere i files.Io ho a che fare con i video della mia videocamera che mi trovo a dover convertire in un altro formato per vederli in salotto e faccio agevolmente con avidemux.Non faccio chissa' quale produzione di video.

            Se mi spiegassi in dettaglio le
            funzionalita'
            che

            ti servono...

            convertire filmati fullhd ( mpg ) in hd(1280x720)
            mp4 e in alcuni casi
            deinterlacciare.

            Ne ho provati vari, tolto uno solo SuperSimple
            non ha perso un colpo.Non sembra una operazione difficile da fare. Strano che tu abbia problemi con avidemux.

            Ah, be', ti serve software canon, che mi pare

            essere proprietario.

            Non lo fanno per linux? Si prende una nikon.

            non penso cambi molto, tutta via le notizie
            dicono che con il passare del tempo wine lo
            digerisca sempre meglio ( canon dpp ).E allora stai a posto.


            Devi dettagliare le tue esigenze un po'
            meglio.

            Si tratta di software di una certa
            complessita'

            quello del video

            editing.

            ultimamente usavo virtualdub per stabilizzare
            filmati, ha un ottimo filtro ( esterno
            ).

            Prima anche per convertirli in divx, ma ora uso
            quello di sopra e passo in
            mp4.Tra l'altro virtualdub e' open, quindi prima o poi qualcuno un porting lo fara'.
          • pippo75 scrive:
            Re: facile da usare

            Le tagga in un db separato o inserisce i tag
            negli
            exif?
            Sono soluzioni che hanno entrambe pro e contro.
            Avere i tag negli exif svincola da ogni software
            di gestione dei tag, ma crea un problema di
            privacy nel momento in cui quelle foto vanno in
            giro.exif, peccato che lo standard di come inserirli sembra che non sia ancora definito e accettato da tutti.picasa era eccezionale come riconoscimento dei volti, peccato che dopo varie volte che mi ha creato incasinamenti l'ho messo in panchina. Non che quello della M$ si esente da problemi, ma la vecchia versione "per capirci l'ultima compatibile con xp" non ha mai dato problemi.Non posso dirti al momento la versione perchè sto scrivendo da Mint.
            Non saprei, dovrei vedere i files.
            Io ho a che fare con i video della mia
            videocamera che mi trovo a dover convertire in un
            altro formato per vederli in salotto e faccio
            agevolmente con
            avidemux.
            Non faccio chissa' quale produzione di video.se per questo neanche io, sono anni che faccio quasi solo conversione di filmati che mi passano.Qualche filmato che metto insieme e ritaglio senza pensarci molto.

            Non sembra una operazione difficile da fare.
            Strano che tu abbia problemi con
            avidemux.Per me è un problema di codifica.cmq. grazia lo stesso.
          • panda rossa scrive:
            Re: facile da usare
            - Scritto da: pippo75

            Le tagga in un db separato o inserisce i tag

            negli

            exif?

            Sono soluzioni che hanno entrambe pro e
            contro.

            Avere i tag negli exif svincola da ogni
            software

            di gestione dei tag, ma crea un problema di

            privacy nel momento in cui quelle foto vanno
            in

            giro.

            exif, peccato che lo standard di come inserirli
            sembra che non sia ancora definito e accettato da
            tutti.Se vengono scritti negli exif, un programma di gestione vale l'altro.Sono campi liberi, ci scrivi quello che ti pare.
            picasa era eccezionale come riconoscimento dei
            volti, peccato che dopo varie volte che mi ha
            creato incasinamenti l'ho messo in panchina.Per carita'. I volti li riconosco io. Non demando a nessun software queste cose.
          • pippo75 scrive:
            Re: facile da usare


            picasa era eccezionale come riconoscimento
            dei

            volti, peccato che dopo varie volte che mi ha

            creato incasinamenti l'ho messo in panchina.

            Per carita'. I volti li riconosco io. Non demando
            a nessun software queste
            cose.Quando mi capita di gestire un archivio di foto non solo mie con persone che non conosco ho visto che il riconoscimento automatico è comodo. Si fa il lavoro in due e in molti casi in automatico unisce i dati con le foto mancanti.
          • Darwin scrive:
            Re: facile da usare
            - Scritto da: panda rossa
            Tra l'altro virtualdub e' open, quindi prima o
            poi qualcuno un porting lo
            fara'.Aspetta e spera. :VirtualDub è troppo DirectShow centrico, e poi oggi viene usato per avisynth.E avisynth su Linux non c'è, o meglio c'è avxsynth ma non ha manco un decimo dei plugin del primo.L'unica speranza è vapoursynth, che è scritto in python ed è multipiattaforma.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 04 ottobre 2014 01.07-----------------------------------------------------------
          • Darwin scrive:
            Re: facile da usare
            - Scritto da: pippo75
            devo prendere dei file mts o in mpg ( codificati
            non so in che modo, ma che danno problemi )e
            convertirli in
            mp4.Eh, se devi manipolare transport stream (file *.ts *.m2ts *.mts encodati in MPEG-2) devi usare avisynth con DGIndex.Manipolare TS non è una cosa proprio immediata, soprattutto visto che devi fare inverse telecine.Quest'ultimo ti conviene farlo in automatico nello script avisynth con AnimeIVTC, oppure manualmente con Yatta (ma qua ti complichi la vita perché devi beccare il pattern).A quanto mi pare di capire hai un TS 1080i (1440x1080 flaggato anamorfico che diventa 1920x1080 in playback). Correggimi se sbaglio.Insomma, la roba che vuoi fare è piuttosto complessa.Ah, dimenticavo. Visto che i TS sono al 90% MPEG-2, auguri a fixare i frame starvati e pieni di XXXXX derivata da quel codec uber-bloat.EDIT: Se posti su pastebin ciò che dice MediaInfo sul file si capisce anche meglio ciò che devi fare.
            Sono file in alta definizione, virtualdub mi dice
            qualcosa del tipo "non trovo il flusso video",
            avidemu se non ricordo male da lo stesso
            errore.Avidemux non serve per quella roba.E VirtualDub in quei casi non va usato diretto, ma va importato lo script avisynth per creare AVI Lossless del video filtrato.
            convertire filmati fullhd ( mpg ) in hd(1280x720)
            mp4 e in alcuni casi
            deinterlacciare.Visto che parli di TS la cosa si complica non poco.
            Ne ho provati vari, tolto uno solo SuperSimple
            non ha perso un
            colpo.Lascia perdere quella roba.Avisynth + DGIndex e manipoli tutti i transport stream che vuoi.
            ultimamente usavo virtualdub per stabilizzare
            filmati, ha un ottimo filtro ( esterno
            ).Usa avisynth.
            Prima anche per convertirli in divx, ma ora uso
            quello di sopra e passo in
            mp4.divx nel 2014?Usa x264 ed encoda in H264, no?! Almeno così hai pure una compressione migliore.Tra l'altro x264 supporta anche come input gli script avs.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 04 ottobre 2014 01.02-----------------------------------------------------------
          • evviva scrive:
            Re: facile da usare
            Io sto parlando del pinco pallino che va su facebukke non dell' utenza che ci lavora col pc, siccome qua vengono gli utonti a decantare le lodi di windows sugli altri SO gli sto ricordando i prezzi delle licenze che il grosso delle volte NON pagano.
      • evviva scrive:
        Re: facile da usare
        Perchè è quello che fà il winaro medio, cracca tutto e poi viene a rompere su PI, se gli parli di programmi liberi ti ride in faccia, ma quando gli chiedi se pagale licenze si intristisce e fa finta di niente.
        • Paroliere scrive:
          Re: facile da usare
          - Scritto da: evviva
          Perchè è quello che fà il winaro medio, cracca
          tutto e poi viene a rompere su PI, se gli parli
          di programmi liberi ti ride in faccia, ma quando
          gli chiedi se pagale licenze si intristisce e fa
          finta di
          niente.e' quello che utilizza photoshop per scurire un'po' l'immagine ma se gli parli di layers va in panico totale o per scrivere la letterina a babbo natale usa word ma se gli parli di modificare qualsiasi cosa che non sia la grandezza del carattere il panico ritorna .Utilizzano strumenti senza un minimo di formazione e troppo complessi per le loro esigenze quando gli basta Abiword od il paint di turno
          • panda rossa scrive:
            Re: facile da usare
            - Scritto da: Paroliere
            - Scritto da: evviva

            Perchè è quello che fà il winaro medio, cracca

            tutto e poi viene a rompere su PI, se gli parli

            di programmi liberi ti ride in faccia, ma quando

            gli chiedi se pagale licenze si intristisce e fa

            finta di

            niente.

            e' quello che utilizza photoshop per scurire
            un'po' l'immagine ma se gli parli di layers va in
            panico totale o per scrivere la letterina a babbo
            natale usa word ma se gli parli di modificare
            qualsiasi cosa che non sia la grandezza del
            carattere il panico ritorna .Utilizzano strumenti
            senza un minimo di formazione e troppo complessi
            per le loro esigenze quando gli basta Abiword od
            il paint di
            turnoAneddoto di settinmana scorsa.Gira per mail tra due reparti (mi hanno messo in cc) un documento in cui ad un certo punto c'e' una tabella scritta usando un font insolito, evidentemente ricavata con un copia/incolla da qualche parte.Dopo qualche minuto arriva una risposta del destinatario che la tabella non si legge.Mi incuriosisco, apro il documento e mi accorgo del font insolito, e intuisco che l'altro tipo non ce l'ha installato.Tiro fuori popcorn e bibita e mi metto in poltrona."Ma come non si legge? Io lo leggo" (e allega screenshot della pagina!)"Io sul mio lo vedo cosi'" (e allega screenshot della sua)"Sara' il tuo computer ad avere problemi""No, guarda, ho passato l'antivirus proprio questa mattina..."...Uno spasso!
          • pippo cannelungh e scrive:
            Re: facile da usare
            quindi invece che fare il tuo dovere e spiegare il problema al poveraccio che, ovviamente, non se ne intende ma deve utilizzare un pc per lavorare, te ne stai a cazzeggiare su PI e a leggere lo scambio di mail.Bell'affare che ha fatto la tua azienda, niente da dire.
          • panda rossa scrive:
            Re: facile da usare
            - Scritto da: pippo cannelungh e
            quindi invece che fare il tuo dovere e spiegare
            il problema al poveraccio che, ovviamente, non se
            ne intende ma deve utilizzare un pc per lavorare,
            te ne stai a cazzeggiare su PI e a leggere lo
            scambio di
            mail.Il problema l'ho risolto. Non era mica quello il punto.Ho anche cercato di istruire i due elementi per evitare che in futuro si ripetessero cose del genere e ti lascio intuire quello che hanno capito.
            Bell'affare che ha fatto la tua azienda, niente
            da dire.Ad assumere quei due, dici?Gia'. Proprio un bell'affare.
          • pippo cannelungh e scrive:
            Re: facile da usare
            - Scritto da: panda rossa
            Il problema l'ho risolto. Non era mica quello il
            punto.Ottimo.
            Ho anche cercato di istruire i due elementi per
            evitare che in futuro si ripetessero cose del
            genere e ti lascio intuire quello che hanno
            capito.Se la gente non è portata non c'è Windows o Linux o Mac che tenga. Non è portata.

            Bell'affare che ha fatto la tua azienda,
            niente

            da dire.

            Ad assumere quei due, dici?
            Gia'. Proprio un bell'affare.Evidentemente, seppur con la loro incapacità tecnica portano un beneficio all'azienda (a meno che non siano lì perchè sono stati i primi compagni di stanza del cugino del nipote del fratello del padre del proprietario :D)
          • LeaningTowerAvenger scrive:
            Re: facile da usare
            E tu, a gente cosi', gli metteresti in mano Linux?Se fai il sistemista ti vuoi proprio male! :)- Scritto da: panda rossa
            Aneddoto di settinmana scorsa.
            Gira per mail tra due reparti (mi hanno messo in
            cc) un documento in cui ad un certo punto c'e'
            una tabella scritta usando un font insolito,
            evidentemente ricavata con un copia/incolla da
            qualche
            parte.

            Dopo qualche minuto arriva una risposta del
            destinatario che la tabella non si
            legge.

            Mi incuriosisco, apro il documento e mi accorgo
            del font insolito, e intuisco che l'altro tipo
            non ce l'ha
            installato.

            Tiro fuori popcorn e bibita e mi metto in
            poltrona.

            "Ma come non si legge? Io lo leggo" (e allega
            screenshot della
            pagina!)

            "Io sul mio lo vedo cosi'" (e allega screenshot
            della
            sua)

            "Sara' il tuo computer ad avere problemi"

            "No, guarda, ho passato l'antivirus proprio
            questa
            mattina..."

            ...

            Uno spasso!
          • panda rossa scrive:
            Re: facile da usare
            - Scritto da: LeaningTowerAvenger
            E tu, a gente cosi', gli metteresti in mano Linux?Avrebbero salvato in pdf il documento evitando ogni problema.
            Se fai il sistemista ti vuoi proprio male! :)E io che c'entro?Se mi chiamassero a fare i colloqui attitudinali quando devono assumere personale, io so capire se sanno usare il computer o no.Purtroppo quelli delle HR che fanno i colloqui, di computer ci capiscono ancora meno...Tu invece dove hai imparato a quotare?
          • _____ scrive:
            Re: facile da usare
            - Scritto da: panda rossa
            Avrebbero salvato in pdf il documento evitando
            ogni
            problema.Ed ignoranti come sono credi che avrebbero utilizzato il font embedding? :
          • panda rossa scrive:
            Re: facile da usare
            - Scritto da: _____
            - Scritto da: panda rossa

            Avrebbero salvato in pdf il documento
            evitando

            ogni

            problema.
            Ed ignoranti come sono credi che avrebbero
            utilizzato il font embedding?
            :OOo salva in pdf con embedding font di default.
          • emme esse scrive:
            Re: facile da usare
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Paroliere

            - Scritto da: evviva


            Perchè è quello che fà il winaro medio,
            cracca


            tutto e poi viene a rompere su PI, se
            gli
            parli


            di programmi liberi ti ride in faccia,
            ma
            quando


            gli chiedi se pagale licenze si
            intristisce e
            fa


            finta di


            niente.



            e' quello che utilizza photoshop per scurire

            un'po' l'immagine ma se gli parli di layers
            va
            in

            panico totale o per scrivere la letterina a
            babbo

            natale usa word ma se gli parli di modificare

            qualsiasi cosa che non sia la grandezza del

            carattere il panico ritorna .Utilizzano
            strumenti

            senza un minimo di formazione e troppo
            complessi

            per le loro esigenze quando gli basta
            Abiword
            od

            il paint di

            turno

            Aneddoto di settinmana scorsa.
            Gira per mail tra due reparti (mi hanno messo in
            cc) un documento in cui ad un certo punto c'e'
            una tabella scritta usando un font insolito,
            evidentemente ricavata con un copia/incolla da
            qualche
            parte.

            Dopo qualche minuto arriva una risposta del
            destinatario che la tabella non si
            legge.

            Mi incuriosisco, apro il documento e mi accorgo
            del font insolito, e intuisco che l'altro tipo
            non ce l'ha
            installato.

            Tiro fuori popcorn e bibita e mi metto in
            poltrona.

            "Ma come non si legge? Io lo leggo" (e allega
            screenshot della
            pagina!)

            "Io sul mio lo vedo cosi'" (e allega screenshot
            della
            sua)

            "Sara' il tuo computer ad avere problemi"

            "No, guarda, ho passato l'antivirus proprio
            questa
            mattina..."

            ...

            Uno spasso!quindi? Tutti quelli che guidano macchine sono piloti? E tu, da così poche info hai capito che non aveva il font installato?!?Ma sei proprio un hacker!!!Anzi, di più!
          • evviva scrive:
            Re: facile da usare
            Quelli che guidano hanno la patente, se li beccano a guidare senza la relativa formazione, seppur basica, gli fanno un servizio coi fiocchi.
          • panda rossa scrive:
            Re: facile da usare
            - Scritto da: emme esse

            Uno spasso!

            quindi? Tutti quelli che guidano macchine sono
            piloti?Mi ricordi il numero di morti all'anno per incidenti automobilistici, solo in italia?Poi ti faccio una proiezione nell'ipotesi in cui fossero tutti piloti.
            E tu, da così poche info hai capito che
            non aveva il font
            installato?!?Non era difficile: non ce lo avevo neanche io quel font installato.
            Ma sei proprio un hacker!!!Questo termine ormai e' abusato e usato a sproposito.Capisco che tu sia ignorante totale in ambito informatico, ma per chi fa questo mestiere e' abbastanza normale individuare problemi banali come questo.
            Anzi, di più!Aspetto quel numero di morti causati da chi non sa guidare...
    • HackerJack scrive:
      Re: facile da usare
      - Scritto da: evviva
      Utente windows generico medio:
      windows 8.1 pro 279 (il preinstallato lo
      prendono solo col portatile, ma si va giù anche
      di
      freedos)
      office professional 2013 539 (Maronna mia che
      mazzata!)
      antivirus kaparezza, kapreska, kaspersky...
      perchè russo fa fico
      59,95
      archiviatore winrar (molto amato dai winari non
      si è mai capito perchè)
      36,24
      masterizzazione nero 2015 platinum (altra vecchia
      gloria)
      69,99
      photoshop 6 (nuove versioni solo su cloud: e
      vennero fregati)
      960
      7 o 8 giochi fra le ultime novità? Mi tengo
      stretto: 5 giochi a 20 euro
      100
      na quindicina di films? Mi tengo stretto di
      nuovo: 5 films a 13 euro 65 (senza contare i
      pornazzi)
      mp3 a scrocco lassamo perdere

      Passiamo ai conti, il tutto costa 2109

      Con autocad ultimate ed adobe cs6, altre due
      vecchie glorie, si va oltre gli
      11.000

      Quanti degli abituali utenti window hanno
      configurazioni simili? Quanti di loro hanno
      pagato per le
      licenze?

      E' facile fare gli sboroni senza fare i conti
      come si
      deve.Boh.. io in mezza giornata scarico e cracco tutto O)i miei soldi li spendo in hardware, mica in software
    • Sgarbi scrive:
      Re: facile da usare
      - Scritto da: evviva
      Utente windows generico medio:
      ....Ma che significa questo commento?
      • pippo75 scrive:
        Re: facile da usare
        - Scritto da: Sgarbi
        - Scritto da: evviva

        Utente windows generico medio:

        ....

        Ma che significa questo commento?Per far vedere che una distro linux costa meno di windows dicono di confrontare MsOffice con Libreoffice cosi in questo modo linux costa meno, avrebbero potuto confrontare Libreoffice per entrambe le piattaforme, ma poi si sarebbe scoperto che il costo degli office diventa uguale.Oste come è il vino?
        • evviva scrive:
          Re: facile da usare
          Ma caro mio, tu prima mi dici che windows si usa per i software che su SO non windows mancano, quando ti parlo dei costi tu ripieghi su programmi liberi: a quel punto se non devo usare soluzioni closed windows non mi serve più.
        • panda rossa scrive:
          Re: facile da usare
          - Scritto da: pippo75
          - Scritto da: Sgarbi

          - Scritto da: evviva


          Utente windows generico medio:


          ....



          Ma che significa questo commento?

          Per far vedere che una distro linux costa meno di
          windows dicono di confrontare MsOffice con
          Libreoffice cosi in questo modo linux costa meno,Confrontano con due installazioni out of the box.Linux ha preinstallato OOo in quasi tutte le distro.Winsozz ha preinstallato MSOffice in bloat con 30 gg di uso gratuito, e poi popup scassamaroni che ad ogni riavvio ti ricorda che devi pagare.
  • Paroliere scrive:
    Preview X
    Provata la nuova versionedesktopChi ha il 7 se lo tiene Chi ha l'8 cambio di versione altamente improbabile e sempre vincolato dal prezzo, altamente probabile se sara' gratuito come si vociferaRimane il preinstallatoPortatiliStesso discorso del desktop ma ancor piu' peggiorativo e altamente dipendente dal prezzo spendere 100 euro per un portatile da 300 euro e' una cosa senza senso.Rimane il preinstallatoPer i dispositivi piu' vecchi o si tengono quello che hanno oppure passano a Linux (provato anche ubuntu 14.10 identico alla versione precendente)
    • HackerJack scrive:
      Re: Preview X
      - Scritto da: Paroliere
      Provata la nuova versione

      desktop
      Chi ha il 7 se lo tiene
      Chi ha l'8 cambio di versione altamente
      improbabile e sempre vincolato dal prezzo,
      altamente probabile se sara' gratuito come si
      vocifera
      Rimane il preinstallato

      Portatili
      Stesso discorso del desktop ma ancor piu'
      peggiorativo e altamente dipendente dal prezzo
      spendere 100 euro per un portatile da 300 euro e'
      una cosa senza
      senso.
      Rimane il preinstallato

      Per i dispositivi piu' vecchi o si tengono
      quello che hanno oppure passano a Linux (provato
      anche ubuntu 14.10 identico alla versione
      precendente)Forse intendevi 14.04...Non e' uguale al precedente. Ora non funziona il bluetooth, che nella 12.04 andava benissimo
      • Paroliere scrive:
        Re: Preview X
        - Scritto da: HackerJack
        - Scritto da: Paroliere

        Provata la nuova versione



        desktop

        Chi ha il 7 se lo tiene

        Chi ha l'8 cambio di versione altamente

        improbabile e sempre vincolato dal prezzo,

        altamente probabile se sara' gratuito come si

        vocifera

        Rimane il preinstallato



        Portatili

        Stesso discorso del desktop ma ancor piu'

        peggiorativo e altamente dipendente dal prezzo

        spendere 100 euro per un portatile da 300 euro
        e'

        una cosa senza

        senso.

        Rimane il preinstallato



        Per i dispositivi piu' vecchi o si tengono

        quello che hanno oppure passano a Linux (provato

        anche ubuntu 14.10 identico alla versione

        precendente)

        Forse intendevi 14.04...No ho provato la 14.10 beta 2 in relazione alla 14.04
        • anverone99 scrive:
          Re: Preview X
          - Scritto da: Paroliere

          Forse intendevi 14.04...

          No ho provato la 14.10 beta 2 in relazione alla
          14.04ah, ok. Io prendo in considerazione solo le LTS, quindi 10.04, 12.04, 14.04 ecc..
  • ... scrive:
    non male
    per un ubriaco come maruccia fare piu di 500 post (contando quelli gia cacellati) non e' da tutti i giorni. va be che al 90% sono XXXXXXX e flame (cha altro vioi fare su PI?) pero' non male davvero, bravo Spugna!
    • Mario scrive:
      Re: non male
      - Scritto da: ...
      per un ubriaco come maruccia fare piu di 500 post
      (contando quelli gia cacellati) non e' da tutti i
      giorni. va be che al 90% sono XXXXXXX e flame
      (cha altro vioi fare su PI?) pero' non male
      davvero, bravo
      Spugna!Ma come fai a dire che beve? Se non hai le prove ti puó querelare per diffamazione!
      • HackerJack scrive:
        Re: non male
        - Scritto da: Mario
        - Scritto da: ...

        per un ubriaco come maruccia fare piu di 500
        post

        (contando quelli gia cacellati) non e' da tutti
        i

        giorni. va be che al 90% sono XXXXXXX e flame

        (cha altro vioi fare su PI?) pero' non male

        davvero, bravo

        Spugna!


        Ma come fai a dire che beve? Se non hai le prove
        ti puó querelare per
        diffamazione!Perche'? Magna a secco??
  • fishbrain scrive:
    è l'anno
    di utuntu tumuntu umbutu imbutu
  • fra fra scrive:
    spiraglio
    Sto provando la preview, direi che è ottimo.. Per piacere LInux lasciatelo a chi ha tempo da perdere al pc.. io da utente medio, ho utilizato linux in ufficio ed è stata una tragedia..Non funzionava nessuna periferica. Ad ogni aggiornamento spuntava qualche programma che non funzionava..sudo qua sudo la..problemi qui problemi lì, "ah ma è ovvio dovevi reinstallare il kernel, grazie che non ti parte"... Ma per carità...
    • Nome e cognome scrive:
      Re: spiraglio
      non hai provato mbutu o utumbu allora
    • ... scrive:
      Re: spiraglio
      - Scritto da: fra fra
      Sto provando la preview, direi che è ottimo.. Per
      piacere LInux lasciatelo a chi ha tempo da
      perdere al pc.. io da utente medio, ho utilizato
      linux in ufficio ed è stata una tragedia..Non
      funzionava nessuna periferica. Ad ogni
      aggiornamento spuntava qualche programma che non
      funzionava..sudo qua sudo la..problemi qui
      problemi lì, "ah ma è ovvio dovevi reinstallare
      il kernel, grazie che non ti parte"... Ma per
      carità...[yt]2svBZSITtWQ[/yt]
    • evviva scrive:
      Re: spiraglio
      Pensa, a me arrivano gli update della microsoft e vado in bsod, na bella rogna proprio.
      • Sgarbi scrive:
        Re: spiraglio
        - Scritto da: evviva
        Pensa, a me arrivano gli update della microsoft e
        vado in bsod, na bella rogna
        proprio.Quantomeno evitiamo di dire stupidate...non succede da anni oramai e se succede sono casi rari.Quello che lui dice è vero sempre, per tutti. Anzi, già quando lo installi non ti funziona un'emerita mazza e devi perdere le giornate intere a configurare questo e quello da riga di comando.Linux (con tutte le sue distribuzioni) è un XXXXX per l'utente medio home, quando lo capirete?
        • Livigno2000 scrive:
          Re: spiraglio
          - Scritto da: Sgarbi
          - Scritto da: evviva

          Pensa, a me arrivano gli update della
          microsoft
          e

          vado in bsod, na bella rogna

          proprio.

          Quantomeno evitiamo di dire stupidate...non
          succede da anni oramai e se succede sono casi
          rari.
          Quello che lui dice è vero sempre, per tutti.
          Anzi, già quando lo installi non ti funziona
          un'emerita mazza e devi perdere le giornate
          intere a configurare questo e quello da riga di
          comando.

          Linux (con tutte le sue distribuzioni) è un XXXXX
          per l'utente medio home, quando lo
          capirete?Lo è anche per l'utente avanzato home, che vuole usare applicazioni, che non ha tempo da perdere e non vuole star dietro alle fisime di un sistema operativo.Ma pure, per lo stesso motivo, per l'utente business dei desktop.Se non lo hanno capito finora, non lo capiranno mai, temo ...
          • Passante scrive:
            Re: spiraglio
            - Scritto da: Livigno2000
            - Scritto da: Sgarbi

            Linux (con tutte le sue distribuzioni) è

            un XXXXX per l'utente medio home, quando lo

            capirete?
            Lo è anche per l'utente avanzato home, che vuole
            usare applicazioni, che non ha tempo da perdere e
            non vuole star dietro alle fisime di un sistema
            operativo.
            Ma pure, per lo stesso motivo, per l'utente
            business dei desktop.
            Se non lo hanno capito finora, non lo capiranno
            mai, temo
            ...E allora spiegaci che problemi avrebbe un utente davanti ad un linux preinstallato e preconfigurato ?
          • Livigno2000 scrive:
            Re: spiraglio
            - Scritto da: Passante
            - Scritto da: Livigno2000

            - Scritto da: Sgarbi



            Linux (con tutte le sue distribuzioni)
            è



            un XXXXX per l'utente medio home,
            quando
            lo


            capirete?


            Lo è anche per l'utente avanzato home, che
            vuole

            usare applicazioni, che non ha tempo da
            perdere
            e

            non vuole star dietro alle fisime di un
            sistema

            operativo.

            Ma pure, per lo stesso motivo, per l'utente

            business dei desktop.


            Se non lo hanno capito finora, non lo
            capiranno

            mai, temo

            ...

            E allora spiegaci che problemi avrebbe un utente
            davanti ad un linux preinstallato e
            preconfigurato
            ?Non ne ha, se non ci deve mettere minimamente le mani.Vedi Android, che non funziona neppure male anche se, alla fine, è veramente un "giocattolino inscatolato" (per ottimi motivi, beninteso), faccio fatica a definirlo "sistema operativo".Il guaio c'è quando un minimo di mano ce la devi mettere.Con Linux, o lo usi da "utonto" (tipo: installo solo da repository, non devo far niente a riga di comando) o altrimenti va bene solo per un utente smanettone piuttosto skillato.Che poi questo skill spesso voglia dire fare sforzi erculei per fare ciò che in Windows si fa con due click e che tale skill non serva per il 99% delle cose che un utente normalmente chiede, è cosa che troppi si dimenticano.La forza di Windows (una delle forze ...) è questa: può essere usato da "utonto" ma puoi pure usarlo in modo un pò più avanzato senza dover diventare un sistemista.E se vuoi usarlo in modo un pò più avanzato hai pure una caterva di tools a disposizione, pure gratuiti.
          • Passante scrive:
            Re: spiraglio
            - Scritto da: Livigno2000
            - Scritto da: Passante

            E allora spiegaci che problemi avrebbe

            un utente davanti ad un linux preinstallato

            e preconfigurato ?
            Non ne ha, se non ci deve mettere minimamente
            le mani.
            Il guaio c'è quando un minimo di mano ce la devi
            mettere.Cioe' ? In che occasioni ?
            Con Linux, o lo usi da "utonto" (tipo: installo
            solo da repository, non devo far niente a riga di
            comando) o altrimenti va bene solo per un utente
            smanettone piuttosto skillato.Che differenza c'e' con windows scusa ?1) Vai in rete2) Trovi l'installare in un sito (facciamo finta steam)3) Scarichi il pacchetto in locale (si chiama .deb invece che .msi come su windows)4) Doppio clicchi il pacchetto che hai scaricato e si apre l'installer: avanti -
            avanti -
            avantiQuesto vale per praticamente tutto il software commerciale che puoi acquistare per linux (anche perche' il resto lo trovi nei repo).
            Che poi questo skill spesso voglia dire fare
            sforzi erculei per fare ciò che in Windows si fa
            con due click e che tale skill non serva per il
            99% delle cose che un utente normalmente chiede,
            è cosa che troppi si dimenticano.Non capisco di cosa parli, spiega con un esempio come ho fatto io.
            La forza di Windows (una delle forze ...) è
            questa: può essere usato da "utonto" ma puoi pure
            usarlo in modo un pò più avanzato senza dover
            diventare un sistemista.Ma anche linux puo' essere usato da un "utonto", solo che spesso chi fa queste obiezioni dimentica che l'utonto si trova davanti un windows gia' preinstallato e preconfigurato con una marea di utility sopra.Se gli dai il pc vuoto con il cd di installazione di linux e di windows secondo me l'utonto non ne esce allo stesso modo (anzi forse linux e' piu' facile per questo).
            E se vuoi usarlo in modo un pò più avanzato hai
            pure una caterva di tools a disposizione, pure
            gratuiti.Apputno, mentre con windows hai una marea di bloatware che appesantisce l'installato.
          • panda rossa scrive:
            Re: spiraglio
            - Scritto da: Livigno2000

            Prova ad installare VMware Tools su una distro
            che non sia una delle più diffuse e con già tutte
            le librerie che
            servono.Se devo installare wmware per far girare delle macchine virtuali, mi predispongo per farlo nel modo migliore, partendo dall'hardware, dalle risorse, e poi dal SO dell'host.Tu invece come fai? Scarichi una cosa a caso e fai un tentativo per vedere se si installa, e in caso contrario rinunci?
            Prova a fare lo stesso con TrueCrypt (che nei
            repository non c'è).C'e' un motivo se non c'e' nei repository.Per windows invece come fai? Vai sul sito e scarichi l'ultima release? (rotfl)
            Prova ad installare una suite di middleware di
            Oracle (qui è anche colpa della pessima qualità
            del farraginoso sw Oracle, comunque, ma Linux gli
            da una mano).
            ecc. ecc.Qui da me e' installata. Non ricordo quando, non ricordo chi, ma c'e' Oracle sul server, da anni ormai, e problemi non mi sono giunti.
            Non parlo di problemi di compatibilità hardware
            perchè finora, per l'uso che faccio di Linux
            (server-only per lavoro, sul lato desktop ho solo
            provato molte distro), non me ne sono ancora
            capitati di
            seri.E quindi di che parli? Di fud letto in giro per la rete?
            Se poi non sono cose fondamentali per te, se ti
            basta usare LibreOffice o GIMP, può darsi che tu
            non trovi mai grossi problemi.Hai ragione. LibreOffice, Gimp, compilatore, mandare avanti una sala server, cose di tutti i giorni...
            Infatti dico che i problemi con Linux nascono
            appena vai fuori dalla "solita strada" (per
            esempio, installazione di sw poco supportato
            dalla distro usata ecc.).Di che sw parliamo?sw della distro o di terze parti?Che se e' di terze parti, vengono quelli delle terze parti ad installarcelo, quindi i problemi che eventualmente incontrano non sono miei.
            Qui una lista piuttosto significativa dei
            problemi di Linux sul
            desktop:
            http://linuxfonts.narod.ru/why.linux.is.not.ready.E in particolare, quale di quei problemi impedirebbe di utilizzare linux come desktop aziendale? La scheda audio per il gaming?O il limite di 255 caratteri per il nome dei files?
          • PinguinoCattivo scrive:
            Re: spiraglio
            - Scritto da: Livigno2000
            Windows ha un ecosistema software molto più ricco di Linux,
            più affidabile e più semplice da usare.
            Perfino l'aspetto "malware" non basta a
            compensare negativamente questi vantaggi [...]

            Qui una lista piuttosto significativa dei
            problemi di Linux sul
            desktop:
            http://linuxfonts.narod.ru/why.linux.is.not.ready.Lettura interessante. Grazie.Soprattutto l'incipit: <i
            I want to make one thing crystal clear - Windows, in some regards, is even worse than Linux and it's definitely not ready for the desktop either. Off the top of my head I want to name the following quite devastating issues with Windows: devastating Windows rot, no enforced file system and registry hierarchy (I have yet to find a single serious application which can uninstall itself cleanly and fully), no true safe mode, no clean state, the user as a system administrator (thus viruses/malware - most users don't and won't understand UAC warnings), no good packaging mechanism (MSI is a fragile abomination), no system wide update mechanism (which includes third party software), Windows is extremely difficult to debug, Windows boot problems are often fatal and unsolvable unless you reinstall from scratch, Windows is hardware dependent (especially when running from UEFI), Windows updates are unreliable and they also waste disk space, there's no way to cleanly upgrade your system (there will be thousands of leftovers), etc. </i
            Praticamente ti sei contraddetto da solo.
          • evviva scrive:
            Re: spiraglio
            Ma scusa, se non sai usare gli strumenti di configurazione vai di formattone no? Con windows hai sempre fatto così, qual' è il problema farlo con un altro SO? Per tutti gli altri si configura senza problemi.
          • Etype scrive:
            Re: spiraglio
            - Scritto da: Livigno2000
            Non ne ha, se non ci deve mettere minimamente le
            mani.Idem per windows ....
            Vedi Android, che non funziona neppure male anche
            se, alla fine, è veramente un "giocattolino
            inscatolato" (per ottimi motivi, beninteso),
            faccio fatica a definirlo "sistema
            operativo".ahaha secondo te il sistema operativo è avanti-
            avanti-
            avanti-
            Fine ?Con windows sei un mero spettatore
            Il guaio c'è quando un minimo di mano ce la devi
            mettere.Forse non ti è chiaro che su windows se lascia fare tutto al sistema diventa una schifezza ingestibile.Quindi se vuoi che windows lavori bene le mani ce le devi mettere eccome sopra.
            Con Linux, o lo usi da "utonto" (tipo: installo
            solo da repository, non devo far niente a riga di
            comando) o altrimenti va bene solo per un utente
            smanettone piuttosto
            skillato.Con windows va bene installare a cavoli e ritrovarti al prossimo riavvio 10 programmi ad esecuzione automatica o ritrovarti 50 processi in sottofondo ?
            Che poi questo skill spesso voglia dire fare
            sforzi erculei per fare ciò che in Windows si fa
            con due click e che tale skill non serva per il
            99% delle cose che un utente normalmente chiede,
            è cosa che troppi si
            dimenticano.Tu credi veramente che l'informatica sia cliccare sopra 2 bottoni,mettere qualche segno di spunta,fare un doppio clic sopra un collegamento ?Quella percentuale che tu dici non installare windows,non sa dove reperire i driver o il driver giusto,non sa partizionare un disco,non sa ripristinare il proprio sistema se si presenta un problema,e tantissime altre cosette ...di fatto siete sempre e continuamente dipendenti da qualcun'altro,molti non sanno neanche installare un programma ne sanno risocoscere un programma vero e proprio dai fake che girano su alcune pagine web e che poi installano malware (win 8 compreso eh)
            La forza di Windows (una delle forze ...) è
            questa: può essere usato da "utonto" ma puoi pure
            usarlo in modo un pò più avanzato senza dover
            diventare un
            sistemista.Fai usare windows da un utonto e vedi come si riduce :Dsi si fai pure un uso avanzato di windows senza essere un sistemista,il giorno dopo riformatti alla grande :)
            E se vuoi usarlo in modo un pò più avanzato hai
            pure una caterva di tools a disposizione, pure
            gratuiti.Il più avanzato di windows corrisponde ad un utente alle prime armi in Linux ;)Caterva di tools ? ah si quelli che fanno la stessa cosa delle utility integrate in windows,eh ma avere un interfaccia con solo 2 pulsantoni e qualche animazione è molto più rassicurante,vero ? :D
          • Livigno2000 scrive:
            Re: spiraglio
            - Scritto da: Etype
            - Scritto da: Livigno2000


            Non ne ha, se non ci deve mettere minimamente le

            mani.

            Idem per windows ....


            Vedi Android, che non funziona neppure male
            anche

            se, alla fine, è veramente un "giocattolino

            inscatolato" (per ottimi motivi, beninteso),

            faccio fatica a definirlo "sistema

            operativo".

            ahaha secondo te il sistema operativo è
            avanti-
            avanti-
            avanti-
            Fine
            ?
            Con windows sei un mero spettatoreNo, con Windows sei un guidatore di automobile, lo accendi e vai dove vuoi.Con Linux appena esci dalla strada principale devi essere pure "meccanico", "elettrauto" ecc., cosa che in Windows è un'opzione, non praticamente un obbligo.

            Il guaio c'è quando un minimo di mano ce la devi

            mettere.

            Forse non ti è chiaro che su windows se lascia
            fare tutto al sistema diventa una schifezza
            ingestibile.Quindi se vuoi che windows lavori
            bene le mani ce le devi mettere eccome
            sopra.Mah, io continuo a chiedermi: se voi Windows non lo conoscete o siete rimasti a Win 95 o, al massimo, Win XP, che parlate a fare?Io ho provato una quindicina di distro Linux prima di decidere che non ne vale la pena usarlo come desktop, voi che avete fatto?Evidentemente nulla, parlate da anni per sentito dire (soprattutto di quello che la comunità linara si parla addosso!).
          • Sgarbi scrive:
            Re: spiraglio
            - Scritto da: Livigno2000
            Mah, io continuo a chiedermi: se voi Windows non
            lo conoscete o siete rimasti a Win 95 o, al
            massimo, Win XP, che parlate a
            fare?
            Io ho provato una quindicina di distro Linux
            prima di decidere che non ne vale la pena usarlo
            come desktop, voi che avete
            fatto?
            Evidentemente nulla, parlate da anni per sentito
            dire (soprattutto di quello che la comunità
            linara si parla
            addosso!).Purtroppo è inutile discutere con questa tipologia di persone.Vedila così: noi preferiamo usare le applicazioni di fotoritocco, giocare o semplicemente navigare su internet. Loro preferiscono smanettare, installare, configurare, craccare...a ciascuno il suo.
          • Livigno2000 scrive:
            Re: spiraglio
            - Scritto da: Sgarbi
            - Scritto da: Livigno2000

            Mah, io continuo a chiedermi: se voi Windows
            non

            lo conoscete o siete rimasti a Win 95 o, al

            massimo, Win XP, che parlate a

            fare?

            Io ho provato una quindicina di distro Linux

            prima di decidere che non ne vale la pena
            usarlo

            come desktop, voi che avete

            fatto?

            Evidentemente nulla, parlate da anni per
            sentito

            dire (soprattutto di quello che la comunità

            linara si parla

            addosso!).

            Purtroppo è inutile discutere con questa
            tipologia di
            persone.
            Vedila così: noi preferiamo usare le applicazioni
            di fotoritocco, giocare o semplicemente navigare
            su internet. Loro preferiscono smanettare,
            installare, configurare, craccare...a ciascuno il
            suo.Vero, è la differenza tra utente (non "utonto", perchè come ho già scritto il "modello via repository" di Linux è molto più da "utonti" che non Windows) e smanettone.Ma non è neppure tutto qui.Io con l'informatica ci LAVORO, da trent'anni, pure in ambito tecnico.Ma se devo usare un desktop, non voglio avere un desktop che mi crea dei problemi LUI per funzionare correttamente!Voglio un'automobile che mi porti dove voglio andare, non una che periodicamente mi costringa a diventare "meccanico" o "elettrauto" per farla marciare bene.O che mi costringa ad usare cacciavite e pinze se ci voglio installare un nuovo stereo, che magari in teoria sarebbe "a norme standard" e quindi dovrebbe essere invece installabile in un minuto.Evidentemente molti appassionati di Linux sono come tu dici, gli piace fare il "tuning" del S.O., come un meccanico dilettante "truccherebbe" un'automobile o gli farebbe l'assetto corsaiolo.Per loro questo non è "perdere tempo", ma divertimento.Ma sono cose (il tuning) che in ambito professionale sono giustificabili solo sui server, non certo sui desktop (anzi, la configurabilità personalizzata di un parco desktop aziendale è un fattore negativo e non desiderabile!).Verissimo: ad ognuno il suo.Certo, se i linari fossero meno presuntuosetti (in media) e non pretendessero che quel 98.5% di utenti desktop che NON sceglie Linux lo fa perchè sono "utonti" ed incapaci di gestire un computer, beh, sarebbe meglio.Anche e forse soprattutto per l'immagine di Linux.Gli zeloti, da che mondo e mondo, sono sempre stati sugli zebedei a tutti gli altri e ciò per giustificabili motivi ...
          • panda rossa scrive:
            Re: spiraglio
            - Scritto da: Livigno2000
            Vero, è la differenza tra utente (non "utonto",
            perchè come ho già scritto il "modello via
            repository" di Linux è molto più da "utonti" che
            non Windows) e
            smanettone.
            Ma non è neppure tutto qui.

            Io con l'informatica ci LAVORO, da trent'anni,
            pure in ambito
            tecnico.Questa precisazione la dice lunga.L'informatica e' SOLO ambito tecnico.Quindi non voglio neanche immaginare che uso ne fai tu.
            Ma se devo usare un desktop, non voglio avere un
            desktop che mi crea dei problemi LUI per
            funzionare
            correttamente!Tipo non andare in bsod, non piantarsi quando un proXXXXX succhia troppa memoria, non intasare la rete all'avvio quando tutti i programmi che partono all'inizio vanno a cercare se ci sono aggiornamenti, non avere un antivirus che succhia il 50% delle risorse...Intendi queste cose qua?
            Voglio un'automobile che mi porti dove voglio
            andare, non una che periodicamente mi costringa a
            diventare "meccanico" o "elettrauto" per farla
            marciare bene.Perfetto. Quindi un sistema che abbia out of the box tutto pronto e che non ti costringa ad installare tools o cracconi di terze parti per avere un minimo di funzionalita'.Questo intendi?
            O che mi costringa ad usare cacciavite e pinze se
            ci voglio installare un nuovo stereo, che magari
            in teoria sarebbe "a norme standard" e quindi
            dovrebbe essere invece installabile in un
            minuto.Qui non ti seguo.O e' standard, e allora si installa in un minuto, o non lo e'.Il manuale di installazione dello stereo lo hai letto, vero?
            Evidentemente molti appassionati di Linux sono
            come tu dici, gli piace fare il "tuning" del
            S.O.,Appassionati di informatica. (1)Non necessariamente di linux, che diventa una conseguenza della (1).
            come un meccanico dilettante "truccherebbe"
            un'automobile o gli farebbe l'assetto
            corsaiolo.Perche' dilettante? Quelli professionisti non lo fanno?
            Per loro questo non è "perdere tempo", ma
            divertimento.Divertimento e accrescimento culturale.La cosa ti crea qualche problema?E' forse invidia la tua?
            Ma sono cose (il tuning) che in ambito
            professionale sono giustificabili solo sui
            server, Sono giustificabili sempre.Nei server trovano il miglior terreno.
            non certo sui desktop (anzi, la
            configurabilità personalizzata di un parco
            desktop aziendale è un fattore negativo e non
            desiderabile!).La maggior personalizzazione dei desktop ti consente proprio di creare macchine non personalizzabili dall'utente, venendo incontro alle esigenze aziendali.Sai, un sistema che ti permette tutto, ti permette anche di escludere tutto.Un sistema che ha dei paletti, ti impedisce di fare cose bloccate dai paletti medesimi.
            Verissimo: ad ognuno il suo.E quindi tu che ci fai qua?
            Certo, se i linari fossero meno presuntuosetti
            (in media) e non pretendessero che quel 98.5% di
            utenti desktop che NON sceglie Linux lo fa perchè
            sono "utonti" ed incapaci di gestire un computer,
            beh, sarebbe meglio.No. Quello che sarebbe meglio e' se quel 98.5% si acculturasse invece di preferire l'ignoranza e lamentarsi se qualcuno prova ad emanciparli.
            Anche e forse soprattutto per l'immagine di Linux.L'immagine di linux e' questa, nessuno la nasconde o la camuffa con colori, lustrini, e piastrelle, come fanno altri.
            Gli zeloti, da che mondo e mondo, sono sempre
            stati sugli zebedei a tutti gli altri e ciò per
            giustificabili motivi ...E' un problema di chi sente fastidio agli zebedei, mica mio.Non vuoi acculturarti? Resta pure ignorante.Ma non venire qui a lamentarti o a pretendere di aver ragione.
          • Livigno2000 scrive:
            Re: spiraglio
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Livigno2000


            Vero, è la differenza tra utente (non
            "utonto",

            perchè come ho già scritto il "modello via

            repository" di Linux è molto più da "utonti"
            che

            non Windows) e

            smanettone.

            Ma non è neppure tutto qui.



            Io con l'informatica ci LAVORO, da
            trent'anni,

            pure in ambito

            tecnico.

            Questa precisazione la dice lunga.
            L'informatica e' SOLO ambito tecnico.
            Quindi non voglio neanche immaginare che uso ne
            fai
            tu.Stai scherzando, vero?Io ho fatto lo sviluppatore-analista per una decina di anni, il capo progetto applicativo per altri sette, l'analista di sistemi per i successivi cinque e il consulente in IT e sicurezza informatica per gli ultimi dieci e più.Considero che la mia fase fase strettamente tecnica si sia conclusa entro la prima quindicina di anni, quella in cui sviluppavo quotidianamente o quotidianamente gestivo sviluppatori.Il che non vuole dire che nella seconda quindicina e rotti sia stato a girarmi i pollici o non abbia più messo le mani su un server o non capisca come funziona un computer o una rete e non abbia fatto informatica.E non lo penso neppure dei tanti che conosco che non hanno mai fatto neppure un giorno di sviluppo o di sistemista e che, incredibile vero?, sono pure ottimi professionisti, in grado per esempio di dirigere bene il settore di IT security di grandi aziende comprendendone alla perfezione pure i risvolti tecnici (ok, in realtà di così bravi in Italia nella security ce ne sono pochissimi, ho la fortuna di conoscerne qualcuno; conosco al contrario tanti informatici-smanettoni presunti supertecnici che se io ai miei tempi avessi sviluppato indecentemente come fanno loro non sarei durato sei mesi in azienda).Direi che è la TUA precisazione che la dice lunga su di TE.Svegliati, l'informatica non è fatta solo di programmatori o sistemisti!Del resto, capisco che se uno resta con la mentalità da smanettone passati i trent'anni anni, poi è una "tara" che gli rimane per tutta la vita, crederà sempre che ciò che fa girare l'IT sia semplicemente l'ottimizzare il DB o la rete o scrivere script e si chiederà "ma che c...lo fanno quelli che non stanno attaccati tutto il giorno al sistema?".Ti do anche la risposta: cercano di indirizzare quelli che la pensano così in modo da fargli fare un lavoro veramente utile per l'azienda o almeno ... non fare danni (problema reale parlando di sicurezza IT!).Ciò detto, evito di rispondere alla solita, ennesima inutile sbrodolata che segue, sempre la stessa e sempre miope.Tanto, ognuno resta della sua opinione.E il mercato dei desktop resterà come è quello attuale, i masochisti al mondo non sono poi così tanti.Magari un 1.5% ... ;)
          • panda rossa scrive:
            Re: spiraglio
            - Scritto da: Livigno2000
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: Livigno2000




            Vero, è la differenza tra utente (non

            "utonto",


            perchè come ho già scritto il "modello
            via


            repository" di Linux è molto più da
            "utonti"

            che


            non Windows) e


            smanettone.


            Ma non è neppure tutto qui.





            Io con l'informatica ci LAVORO, da

            trent'anni,


            pure in ambito


            tecnico.



            Questa precisazione la dice lunga.

            L'informatica e' SOLO ambito tecnico.

            Quindi non voglio neanche immaginare che uso
            ne

            fai

            tu.

            Stai scherzando, vero?

            Io ho fatto lo sviluppatore-analista per una
            decina di anni, il capo progetto applicativo per
            altri sette, l'analista di sistemi per i
            successivi cinque e il consulente in IT e
            sicurezza informatica per gli ultimi dieci e
            più.E con questo background che millanti vieni qua a dire windows?Come se Alonso si mettesse a correre con una Panda?
            Considero che la mia fase fase strettamente
            tecnica si sia conclusa entro la prima quindicina
            di anni, quella in cui sviluppavo quotidianamente
            o quotidianamente gestivo
            sviluppatori.E poi? Ti sei venduto al marketing?
            Il che non vuole dire che nella seconda
            quindicina e rotti sia stato a girarmi i pollici
            o non abbia più messo le mani su un server o non
            capisca come funziona un computer o una rete e
            non abbia fatto informatica.E' quanto si evince dalle tue affermazioni su windows.
            E non lo penso neppure dei tanti che conosco che
            non hanno mai fatto neppure un giorno di sviluppo
            o di sistemista e che, incredibile vero?, sono
            pure ottimi professionisti, in grado per esempio
            di dirigere bene il settore di IT security di
            grandi aziende comprendendone alla perfezione
            pure i risvolti tecnici (ok, in realtà di così
            bravi in Italia nella security ce ne sono
            pochissimi, ho la fortuna di conoscerne qualcuno;Io anche, ma non e' questo il punto.
            conosco al contrario tanti informatici-smanettoni
            presunti supertecnici che se io ai miei tempi
            avessi sviluppato indecentemente come fanno loro
            non sarei durato sei mesi in azienda).Eppure vieni qua a sostenere windows, che e' proprio la causa dell'esistenza di questi sedicenti informatici.
            Direi che è la TUA precisazione che la dice lunga
            su di TE.
            Svegliati, l'informatica non è fatta solo di
            programmatori o
            sistemisti!Torna pure a dormire, che e' meglio.
            Del resto, capisco che se uno resta con la
            mentalità da smanettone passati i trent'anni
            anni, poi è una "tara" che gli rimane per tutta
            la vita, crederà sempre che ciò che fa girare
            l'IT sia semplicemente l'ottimizzare il DB o la
            rete o scrivere script e si chiederà "ma che
            c...lo fanno quelli che non stanno attaccati
            tutto il giorno al sistema?".Ma pensa... proprio stamattina qualcuno ha scritto qua su PI la stessa cosa di me: "ma che c...lo fa quello che sta tutto il giorno su PI?"
            Ti do anche la risposta: cercano di indirizzare
            quelli che la pensano così in modo da fargli fare
            un lavoro veramente utile per l'azienda o almeno
            ... non fare danni (problema reale parlando di
            sicurezza IT!).In modo che col tempo la persona sbagliata finisca con l'occupare il posto sbagliato.
            Ciò detto, evito di rispondere alla solita,
            ennesima inutile sbrodolata che segue, sempre la
            stessa e sempre miope.Ecco, bravo. Evita.
            Tanto, ognuno resta della sua opinione.
            E il mercato dei desktop resterà come è quello
            attuale, i masochisti al mondo non sono poi così
            tanti.
            Magari un 1.5% ... ;)Chissa' quanti sono quelli che invece misurano tutto coi soldi?Mercato? Bah.
          • Sgarbi scrive:
            Re: spiraglio
            - Scritto da: Livigno2000
            Ciò detto, evito di rispondere alla solita,
            ennesima inutile sbrodolata che segue, sempre la
            stessa e sempre
            miope.
            Tanto, ognuno resta della sua opinione.
            E il mercato dei desktop resterà come è quello
            attuale, i masochisti al mondo non sono poi così
            tanti.
            Magari un 1.5% ... ;)Non puoi discutere con un cantinaro...è inutile!
          • Livigno2000 scrive:
            Re: spiraglio
            - Scritto da: Sgarbi
            - Scritto da: Livigno2000

            Ciò detto, evito di rispondere alla solita,

            ennesima inutile sbrodolata che segue,
            sempre
            la

            stessa e sempre

            miope.

            Tanto, ognuno resta della sua opinione.

            E il mercato dei desktop resterà come è
            quello

            attuale, i masochisti al mondo non sono poi
            così

            tanti.

            Magari un 1.5% ... ;)

            Non puoi discutere con un cantinaro...è inutile!Lo so ...Ma devo avere un'animo da missionario, perchè cerco sempre di far capire le cose a chi è evidentemente incapace di capirle. ;)Fortunatamente almeno nel mondo del lavoro i cantinari vengono riconosciuti facilmente, li si lascia a giocare in sala server, si controlla quello che fanno, si cestinano due terzi dei loro consigli, ci si accerta che facciano meno danni possibili ecc.Li si lascia perfino scrivere su PI, così sono contenti! :D
          • Etype scrive:
            Re: spiraglio
            - Scritto da: Livigno2000
            Fortunatamente almeno nel mondo del lavoro i
            cantinari vengono riconosciuti facilmenteanche i cialtroni :D
            li si lascia a giocare in sala servere non hai idea in quali gabbie piccolissime ti ritroverai :D
            si controlla
            quello che fannoNo,non puoi perchè non ne capsici nulla ;)
            si cestinano due terzi dei loro
            consigli, ci si accerta che facciano meno danni
            possibili
            ecc.e ci si ferma tutti allegramente perchè pur non essendo del mestiere non si è voluto seguire tali consigli,così funziona nella realtà ;)
            Li si lascia perfino scrivere su PI, così sono
            contenti!
            :DTu invece dove stai scrivendo ? :D
          • Etype scrive:
            Re: spiraglio
            - Scritto da: Sgarbi
            Non puoi discutere con un cantinaro...è inutile!Neanche a uno che crede che l'informatica si riduca solo ad un paio di clic ;)
          • Etype scrive:
            Re: spiraglio
            - Scritto da: Livigno2000
            Io ho fatto lo sviluppatore-analista per una
            decina di anni, il capo progetto applicativo per
            altri sette, l'analista di sistemi per i
            successivi cinque e il consulente in IT e
            sicurezza informatica per gli ultimi dieci e
            più.tutte cose non tecniche che riguardano hardware e OS.Sicurezza informatica poi,e non ci vuoi mettere le mani ? :D
            Considero che la mia fase fase strettamente
            tecnica si sia conclusa entro la prima quindicina
            di annio non c'è mai stata....
            quella in cui sviluppavo quotidianamente
            o quotidianamente gestivo
            sviluppatori.Che non c'entra nulla con il discorso che stavamo facendo prima,ovvero metterci le mani ;)
            Il che non vuole dire che nella seconda
            quindicina e rotti sia stato a girarmi i polliciforse hai avuto un'amnesia :)
            o non abbia più messo le mani su un server o non
            capisca come funziona un computer o una rete e
            non abbia fatto
            informatica.invece mi sa proprio di si....
            conosco al contrario tanti informatici-smanettoni
            presunti supertecnici che se io ai miei tempi
            avessi sviluppato indecentemente come fanno loro
            non sarei durato sei mesi in
            azienda).sono sistemisti windows ? :D
            Svegliati, l'informatica non è fatta solo di
            programmatori o
            sistemisti!già e poi abbiamo gente che non sa installare neanche il suo OS preferito,cheXXXXXta !!! :)
            Del resto, capisco che se uno resta con la
            mentalità da smanettone passati i trent'anni
            anniSignifica che sa fare il suo mestiere e dè un buon tecnico...
            poi è una "tara" che gli rimane per tutta
            la vita, crederà sempre che ciò che fa girare
            l'IT sia semplicemente l'ottimizzare il DB o la
            rete o scrivere script e si chiederà "ma che
            c...lo fanno quelli che non stanno attaccati
            tutto il giorno al
            sistema?".avanti-
            avanti-
            avanti-
            fine :)
            Ti do anche la risposta: cercano di indirizzare
            quelli che la pensano così in modo da fargli fare
            un lavoro veramente utile per l'azienda o almeno
            ... non fare danni (problema reale parlando di
            sicurezza
            IT!).Quale,comprare una macchina più potente all'anno ? In caso di guasto o di problemi ti fermi e ti dai alla meditazione sperando che si risolva tutto da se ?
            Tanto, ognuno resta della sua opinione.
            E il mercato dei desktop resterà come è quello
            attuale, i masochisti al mondo non sono poi così
            tanti.
            Magari un 1.5% ... ;)Sai quel 90% di Windows non c'è stato mica per merito o per scelta da parte degli utenti eh,così tanto per ricordarlo ;)
          • Etype scrive:
            Re: spiraglio
            - Scritto da: Livigno2000
            Vero, è la differenza tra utente (non "utonto",
            perchè come ho già scritto il "modello via
            repository" di Linux è molto più da "utonti" che
            non Windows) e
            smanettone.
            Ma non è neppure tutto qui.No è la differenza tra utente Linux ed utente Windows.
            Io con l'informatica ci LAVORO, da trent'anni,
            pure in ambito
            tecnico.Per ambito tecnico intendi attaccare la spina del PC alla presa di corrente ? :D
            Ma se devo usare un desktop, non voglio avere un
            desktop che mi crea dei problemi LUI per
            funzionare
            correttamente!Infatti non ne crea :)
            Voglio un'automobile che mi porti dove voglio
            andare, non una che periodicamente mi costringa a
            diventare "meccanico" o "elettrauto" per farla
            marciare
            bene.No tu guidi un automobile con autista che decide lui dove portarti ;)
            O che mi costringa ad usare cacciavite e pinze se
            ci voglio installare un nuovo stereo, che magari
            in teoria sarebbe "a norme standard" e quindi
            dovrebbe essere invece installabile in un
            minuto.Ok,non hai mai neanche installato un'autoradio altrimenti sapresti un paio di cosette :)
            Evidentemente molti appassionati di Linux sono
            come tu dici, gli piace fare il "tuning" del
            S.O.Un appassionato di Linux lo adegua alle sue esigenze,cosa che non puoi fare tu ;)
            come un meccanico dilettante "truccherebbe"
            un'automobile o gli farebbe l'assetto
            corsaiolo.Tipo questa ? :)http://www.youtube.com/watch?v=DwiNkiBjfck
            Per loro questo non è "perdere tempo", ma
            divertimento.Se lo definisci perdere tempo allora non hai capito una fava in 30 anni :D
            Ma sono cose (il tuning) che in ambito
            professionale sono giustificabili solo sui
            servercosa mi tocca leggere...Ovvio voi siete abituati a comrpare computer in continuazione per avere prestazioni accettabili :D
            non certo sui desktop (anzi, la
            configurabilità personalizzata di un parco
            desktop aziendale è un fattore negativo e non
            desiderabile!).sicuro che lavori nel campo da 30 anni ? :D
            Verissimo: ad ognuno il suo.
            Certo, se i linari fossero meno presuntuosettima senti chi parla....
            (in media) e non pretendessero che quel 98.5% di
            utenti desktop che NON sceglie Linux lo fa perchè
            sono "utonti" ed incapaci di gestire un computer,
            beh, sarebbe
            meglio.il 98.5% di chi la pensa come te,specifichiamo :)
            Anche e forse soprattutto per l'immagine di Linux.De che ?
            Gli zeloti, da che mondo e mondo, sono sempre
            stati sugli zebedei a tutti gli altri e ciò per
            giustificabili motivi
            ...ecco,togliti va :D
          • Etype scrive:
            Re: spiraglio
            - Scritto da: Sgarbi
            Purtroppo è inutile discutere con questa
            tipologia di
            persone.senti chi parla ....
            Vedila così: noi preferiamo usare le applicazioni
            di fotoritocco, giocare o semplicemente navigare
            su internet.No,voi vi potete limitare a fare questo...è diverso.
            Loro preferiscono smanettare,
            installare, configurareche faccio anche su windows se non vuoi avere un OS pachiderma ....
            craccare...a ciascuno il
            suo.Craccare ? Su Linux ? :D :D :D Ma se è la prima cosa che fate voi :D
          • Etype scrive:
            Re: spiraglio
            - Scritto da: Livigno2000
            No, con Windows sei un guidatore di automobile,
            lo accendi e vai dove
            vuoi.Non sei tu l'autista ;)
            Con Linux appena esci dalla strada principale
            devi essere pure "meccanico", "elettrauto" ecc.,
            cosa che in Windows è un'opzione, non
            praticamente un
            obbligo.Prova ad usare windows da utonto che ci facciamo 2 risate :D
            Mah, io continuo a chiedermi: se voi Windows non
            lo conoscete o siete rimasti a Win 95 o, al
            massimo, Win XP, che parlate a
            fare?Spiacente,io con Ms ho iniziato dal DOS fino a win 8.1U1,quindi parlo eccome ;)
            Io ho provato una quindicina di distro Linux
            prima di decidere che non ne vale la pena usarlo
            come desktop, voi che avete
            fatto?Hai provato ? vuoi dire ti sei limitato ad arrivare al desktop,dilla tutta :)
            Evidentemente nulla, parlate da anni per sentito
            dire (soprattutto di quello che la comunità
            linara si parla
            addosso!).Parlare per sentito dire ? Guarda che uso anche windows eh,quindi so quel che dico,come so che se vuoi avere un windows reattivo ci devi mettere le mani sopra,io l'ho sempre fatto ;)
          • Sgarbi scrive:
            Re: spiraglio
            - Scritto da: Passante
            E allora spiegaci che problemi avrebbe un utente
            davanti ad un linux preinstallato e
            preconfigurato
            ?Quando compra una stampante nuova, per esempio. O quando compra un qualsiasi dispositivo nuovo da collegare.Lì comincia un vero e proprio calvario.
          • Etype scrive:
            Re: spiraglio
            - Scritto da: Sgarbi
            Quando compra una stampante nuova, per esempio.E il problema sarebbe di Linux ?Se invece hai una stampante funzionante ma non hai i driver per il nuovo OS è meglio ?
            O quando compra un qualsiasi dispositivo nuovo da
            collegare.Come sopra....
            Lì comincia un vero e proprio calvario.Ci siamo scordati i punti esclamativi ed interrogativi in gestione periferiche eh...
          • Etype scrive:
            Re: spiraglio
            - Scritto da: Livigno2000
            Lo è anche per l'utente avanzato home, che vuole
            usare applicazioni, che non ha tempo da perdere e
            non vuole star dietro alle fisime di un sistema
            operativo.
            Ma pure, per lo stesso motivo, per l'utente
            business dei
            desktop.L'utente avanzato non ha bisogno di una interfaccia grafica su un server,non ha bisogno di un wizard ogni 3X4,non ha bisogno di automatismi ogni 5 secondi :)Veramente stai dietro anche a windows,se non lo fai il sistema diventa una porcheria.
            Se non lo hanno capito finora, non lo capiranno
            mai, temo
            ...Una cosa devi capire,chi usa un computer deve preventivamente aver frequentato almeno un corso d'informatica e successivamente si deve tenere aggiornato....in caso contrario si assite alle scemenze di un winfan che neanche conosce il suo amato windows ;)
          • Sgarbi scrive:
            Re: spiraglio
            - Scritto da: Etype
            L'utente avanzato non ha bisogno di una
            interfaccia grafica su un server,non ha bisogno
            di un wizard ogni 3X4,non ha bisogno di
            automatismi ogni 5 secondi
            :)

            Veramente stai dietro anche a windows,se non lo
            fai il sistema diventa una
            porcheria.
            Ma che stai dicendo? Un utente avanzato deve per forza andare da riga di comando?Voi non avete proprio idea di cosa significhi usabilità ed esperienza d'uso. Difendere linux con queste assurde argomentazioni è veramente allucinante.Io mi ritengo un utente avanzato, pur tuttavia non ho alcuna voglia di buttare il mio tempo con la riga di comando o le menate varie di Linux. Preferisco Setup.exe. Anzi, in realtà, è meglio il sistema OS X.
            Una cosa devi capire,chi usa un computer deve
            preventivamente aver frequentato almeno un corso
            d'informatica e successivamente si deve tenere
            aggiornato....in caso contrario si assite alle
            scemenze di un winfan che neanche conosce il suo
            amato windows
            ;)Questa è veramente una scemenza immonda. Ma vi leggete quando scrivete almeno?
          • Etype scrive:
            Re: spiraglio
            - Scritto da: Sgarbi
            Ma che stai dicendo? Un utente avanzato deve per
            forza andare da riga di
            comando?Un utente avanzato deve conoscere ogni aspetto dell'OS che sta usando,altrimenti l'avanzato per cosa sta ?
            Voi non avete proprio idea di cosa significhi
            usabilità ed esperienza d'uso.E tu non hai idea di cosa significa un utente avanzato....
            Difendere linux
            con queste assurde argomentazioni è veramente
            allucinante.Veramente è così anche per Windows ....
            Io mi ritengo un utente avanzato, pur tuttavia
            non ho alcuna voglia di buttare il mio tempo con
            la riga di comando o le menate varie di Linux.e ti ritieni avanzato in base a quale principio ?
            Preferisco Setup.exe. Anzi, in realtà, è meglio
            il sistema OS
            X.i pacchetti deb cosa pensi che siano ? :DMeno male che eri uno avanzato eh...
            Questa è veramente una scemenza immonda. Ma vi
            leggete quando scrivete
            almeno?Poi si vedono windows con 20 programmi in avvio automatico,60 processi e il sistema che arranca,pur avendo un pc recente ...chissà come mai....
        • Darwin scrive:
          Re: spiraglio
          - Scritto da: Sgarbi
          - Scritto da: evviva

          Pensa, a me arrivano gli update della
          microsoft
          e

          vado in bsod, na bella rogna

          proprio.

          Quantomeno evitiamo di dire stupidate...non
          succede da anni oramai e se succede sono casi
          rari.
          Quello che lui dice è vero sempre, per tutti.
          Anzi, già quando lo installi non ti funziona
          un'emerita mazza e devi perdere le giornate
          intere a configurare questo e quello da riga di
          comando.

          Linux (con tutte le sue distribuzioni) è un XXXXX
          per l'utente medio home, quando lo
          capirete?Cioè, fammi capire.Cominci un post dicendo "Quantomeno evitiamo di dire stupidate" e poi te ne esci con una marea di stupidate?Pare che la coerenza tu non sappia neanche dove stia di casa.
          • Sgarbi scrive:
            Re: spiraglio
            - Scritto da: Darwin
            Cioè, fammi capire.
            Cominci un post dicendo "Quantomeno evitiamo di
            dire stupidate" e poi te ne esci con una marea di
            stupidate?

            Pare che la coerenza tu non sappia neanche dove
            stia di
            casa.Se non capisci l'ovvio, la colpa non è mia.
          • Darwin scrive:
            Re: spiraglio
            Hai ragione tu. :-o
        • evviva scrive:
          Re: spiraglio
          Ma stai zitto che dall' ultimo bsod legato ad una patch non sono passato nemmeno tre mesi:http://punto-informatico.it/4121521/PI/News/microsoft-ritorno-del-blue-screen-of-death.aspx
          • Sgarbi scrive:
            Re: spiraglio
            - Scritto da: evviva
            Ma stai zitto che dall' ultimo bsod legato ad una
            patch non sono passato nemmeno tre
            mesi:

            http://punto-informatico.it/4121521/PI/News/microsQui si parlava di Windows 8.1.Lungi da me difendere Windows, per carità, ma un problema può accadere a tutti. Quello che sto cercando di dire è che non è per niente vero che ogni volta che si fa un update, oppure in continuazione escono BSOD.E' vero l'opposto invece, ogni volta che fai un update di una qualche libreria su Linux, smette di funzionare magicamente qualcosa perchè ha bisogno di quella dipendenza versione 7.2.3.4 build 3.Ma fatemi il favore...
          • evviva scrive:
            Re: spiraglio
            - Scritto da: Sgarbi
            - Scritto da: evviva

            Ma stai zitto che dall' ultimo bsod legato
            ad
            una

            patch non sono passato nemmeno tre

            mesi:




            http://punto-informatico.it/4121521/PI/News/micros

            Qui si parlava di Windows 8.1.Dal titolo non mi sembrava mica sai? Mah.
            Lungi da me difendere Windows, per carità, ma un
            problema può accadere a tutti. Quello che sto
            cercando di dire è che non è per niente vero che
            ogni volta che si fa un update, oppure in
            continuazione escono
            BSOD.Eh ma il BSOD è il più micidiale di quelli che mi sono capitati.
            E' vero l'opposto invece, ogni volta che fai un
            update di una qualche libreria su Linux, smette
            di funzionare magicamente qualcosa perchè ha
            bisogno di quella dipendenza versione 7.2.3.4
            build
            3.
            Ma fatemi il favore...Eh hai detto bene, se le cose vanno male smette di funzionare QUALCOSA, ma resta un certo margine per cercare di risolvere il problema, niente di paragonabile ad un BSOD.
        • Etype scrive:
          Re: spiraglio
          - Scritto da: Sgarbi
          Quantomeno evitiamo di dire stupidate...non
          succede da anni oramai e se succede sono casi
          rari.Ma finiscila,ho visto andare windows in BSOD con solo qualche programma aperto ed ovviamente perdita del lavoro fatto fino a quel momento...
          Quello che lui dice è vero sempre, per tutti.Come sei obbiettivo :D
          Anzi, già quando lo installi non ti funziona
          un'emerita mazza e devi perdere le giornate
          intere a configurare questo e quello da riga di
          comando.Che balla galattica hai appena detto :D Non ti funziona nulla ?Dimmi come fa a funzionare una distro in live da 30MB su un server che ha qualche cosina in più rispetto ad un normale PC ? :D
          Linux (con tutte le sue distribuzioni) è un XXXXX
          per l'utente medio home, quando lo
          capirete?Non è colpa di Linux se esistono utenti imbranati che non sanno quello che stanno facendo,che non hanno una minima cultura informatica (tanto non conoscete neanche windows)... tornate a carta e penna è più alla vostra portata,forse.Un computer lo deve usare uno del settore,non il primo pinco pallino che non sa niente di niente...
          • Sgarbi scrive:
            Re: spiraglio
            - Scritto da: Etype
            Un computer lo deve usare uno del settore,non il
            primo pinco pallino che non sa niente di
            niente...Tu sei l'esatto opposto dell'evoluzione.Se tutti la pensassero come te, saremmo fermi alle schede perforate.Chiuditi in cantina e restaci.
          • Etype scrive:
            Re: spiraglio
            - Scritto da: Sgarbi
            Tu sei l'esatto opposto dell'evoluzione.Infatti indovina dove li ho trovati più di 2500 malware in una sola scansione ? :D
            Se tutti la pensassero come te, saremmo fermi
            alle schede
            perforate.Se tutti la pensassero come me forse negli uffici non ci sarebbero persone che digitano con 2 dita sulla tastiera o che vanno nel pallone solo perchè nel browser vedono le scritte troppo ingrandite ;)
            Chiuditi in cantina e restaci.mai studiato informatica in vita tua eh :D
    • iRoby scrive:
      Re: spiraglio
      Aahh ma tu sei sempre lo stesso troll che appare dove la discussione va a favore di Linux, con menate varie...Oggi su Linux se i computer sono desktop funziona tutto.Sui laptop ci sono problemi marginali a causa di produttori come Broadcom o per acXXXXXri di XXXXX tipo certi lettori di SD o il trackpad.E il mancato rispetto degli standard per gli stati di sospensione ed ibernazione.
      • Winaro 2 scrive:
        Re: spiraglio
        - Scritto da: iRoby
        Oggi su Linux se i computer sono desktop funziona
        tutto.

        E il mancato rispetto degli standard per gli
        stati di sospensione ed
        ibernazione. Il mancato rispetto degli standard per gli stati di sospensione ed ibernazione? Stai parlando in politichese. Detto in parole povere ma chiare: le opzioni di sospensione ed ibernazione non funzionano!!! Viva windows!
      • HackerJack scrive:
        Re: spiraglio
        - Scritto da: iRoby

        E il mancato rispetto degli standard per gli
        stati di sospensione ed
        ibernazione.... che sono la PRIMA cosa da disabilitare su Linux (sia su desktop o laptop)
    • pippo75 scrive:
      Re: spiraglio
      - Scritto da: fra fra
      Sto provando la previewtralascia linux ( brutto, cattivo, XXXXX e pupu), parlaci della prova che stai facendo.32/64 biti programmi dos/win16/win32/.... girano?problemi vari?velocità?problemi di driver?memoria occupata alla partenza?......
    • lorenzo scrive:
      Re: spiraglio
      Strano a me con linux funzionano tante le periferiche che con 7 e 8 non sono piu' supportate , oltre al fatto che e' un fulmine rispetto ad entrambi e con wine molti dei programmi per windows girano bene , peccato non tutti ma per quello c'e' xp virtualizzato ( come d'altronde hanno dovuto fare su 7 per mantenere la compatibilita' )
    • Etype scrive:
      Re: spiraglio
      - Scritto da: fra fra
      Sto provando la preview, direi che è ottimo..Ahahah e lo dici in base a ?
      Per piacere LInux lasciatelo a chi ha tempo da
      perdere al pc..No chi vuol perdere tempo prova la preview e Win8 :D
      io da utente medio, ho utilizato
      linux in ufficio ed è stata una tragedia..e già nascono i dubbi su questo ...
      Non funzionava nessuna periferica.tipo ?
      Ad ogni aggiornamento spuntava qualche programma che non
      funzionava..certo come no :D ,immagino invece che sulla preview vada tutto ok,giusto ?Una preview eh ,neanche beta ....
      sudo qua sudo la..per far cosa ? :D
      problemi qui problemi lìVuoi che ti faccia un elenco dei problemi avuti sui vari windows negli ultimi 10 anni ? :D
      "ah ma è ovvio dovevi reinstallare
      il kernel, grazie che non ti parte"... Ma per
      carità...Sei un troll che vuoi far credere di aver provato Linux e neanche sei credibile se ad una preview di windows dici che ottima :D ...Mai dare un sistema informatico a dei principianti...
  • evviva scrive:
    risorse sprecate
    Hanno sprecato tanto tempo e soldi in mazzette, monopoli, fud e propagande che si sono scordati di aggiornare i loro prodotti.
  • uno scrive:
    windows 8-
    10
    Rispettando la regola de "una versione ok e la successiva di beta" hanno saltato la 9 perche' sanno che il vero nuovo win sara' 11.Per tutti i beta tester paganti c'e' la 10!P.s. spero di sbagliare :)
    • ... scrive:
      Re: windows 8-
      10
      - Scritto da: uno
      Rispettando la regola de "una versione ok e la
      successiva di beta" hanno saltato la 9 perche'
      sanno che il vero nuovo win sara'
      11.
      Per tutti i beta tester paganti c'e' la 10!

      P.s. spero di sbagliare :)[img]http://www.teamjimmyjoe.com/wp-content/uploads/2013/08/Funny-Mug-Shots-smile.jpg[/img]
  • ... scrive:
    sento una gra puzza di XXXXX...
    che, e' arrivato annunziata?
    • iRoby scrive:
      Re: sento una gra puzza di XXXXX...
      Allora PI non è fallito...
      • ... scrive:
        Re: sento una gra puzza di XXXXX...
        - Scritto da: iRoby
        Allora PI non è fallito...purtroppo no. hanno accettato il concordato. Credo che luca sia ne sottoscata a fumare crack per festeggiare tra una timillata e l'altra, ecco perche cancella con lentezza.
  • LeaningTowerAvenger scrive:
    Troppe cose a cui rispondere...
    ...quindi inizio un nuovo post :)Allora, perche' 10 e non 9? Penso che se la gente non avesse scritto il codice cu*o fino ad adesso, si sarebbe chiamato 9 e non 10: https://searchcode.com/?q=startswith%28%22windows+9%22%29C'e' chi dice che - ironicamente? - perche' non buttano via il kernel NT e non passano ad un kernel POSIX/*NIX compliant? Perche', ad esempio, lo strato POSIX per l'I/O asincrono e' fatto cosi' male che ogni *NIX se ne e' implementato uno differente totalmente incompatibile con gli altri: kqueue, /dev/poll, epoll... Sempre a titolo esemplificativo, i sistemi POSIX si passano roba come stream di bytes mentre Windows si basa sul passarsi oggetti (COM+OLE -
    .Net). Rende un po' piu' complessa la programmazione ma se non altro sai sempre il tipo di quel che ti passano e puoi supportare copy-paste fra applicazioni differenti mantenendo la formattazione/proprieta'/etc.. Giusto cosi', Gnome si fece il suo sistema ad oggetti distribuito basato su CORBA per riuscire a fare lo stesso ed in parte ci riusci'... ma poi la gente se lo e' scordato...Il fatto che in *NIX, per fare qualcosa di "avanzato", tu debba aprire la bash non e' sintomo di quanto la bash sia potente ma di quanto non lo siano i vari WM che sono in giro (a memoria, nella mia vita ho usato CDE, Gnome, KDE, XFCE e FVWM su Linux, Solaris e *BSD)."Windows ha il DLL Hell!" ogni sistema che supporta shared objects (anche *NIX) ha lo stesso problema. Motivo per il quale i package manager di Linux ti fanno installare versioni vecchie di molti software in modo da tenersi una libreria che piu' o meno va bene per tutti ma non ti permette di installare software nuovo. Figo! .Net (da sempre) e Java (solo dalla v8) hanno i metadati per il versionamento delle DLL/JAR in modo da mitigare il problema."Windows ha il Registry!" che aveva(/ha?) anche Gnome! Perche', invece di avere n (con n

    1) formati di configurazione differenti, puoi mettere le tue variabili dentro un DB ad albero che supporta i tipi e quindi, se un paramentro e' intero e tu mi ci metti "pippo", lui si incaz*a... che tragedia! Non posso fare errori di tipo! :)NB: che il registri dovresti leggerlo e scriverlo tramite la sua API piu' che tramite RegEdit..."Windows deve riavviare dopo gli aggiornamenti!" Ti sei mai chiesto perche'? Scenario: patch di sicurezza e la DLL (o anche uno *NIX shared object) "a" deve essere cambiata. Molte applicazioni potrebbero usare "a" in questo momento: o cerchi tutte le applicazioni e le riavvii una dopo l'altra o riavvii il sistema e non ci pensi piu'.NB: cambiarla al volo non e' detto che funzioni perche' potrei invalidare tutti i puntatori in uso che fanno vedere all'applicazione pezzi dentro l'oggetto condiviso..."M$ e' brutta e cattiva e ti forza a usare Winzzoz!" Microsoft, come ogni altra azienda mira al profitto. Questo dovrebbe bastare ma andro' avanti. Molte aziende usano Windows invece di Linux esattamente per la stessa ragione per cui usavano Solaris/Irix/AIX invece un BSD a caso (gia' libero ai tempi): per il piacere di avere qualcuno a cui telefonare se le cose vanno male e per avere supporto on-site, training etc. Se tu sei una grossa azienda o una banca, il prezzo del software non e' il tuo problema principale (per quallo fai accordi). Quando usa grossa azienda usa Linux, lo compra entrprise - e con supporto - da RedHat, SuSE, IBM, Oracle, etc. Solo se sei una piccola azienda o anche una grande azienda ma tecnologica (vedi Google), puoi fare da solo.
    • collione scrive:
      Re: Troppe cose a cui rispondere...
      - Scritto da: LeaningTowerAvenger
      lo strato POSIX per l'I/O asincrono e' fatto
      cosi' male che ogni *NIX se ne e' implementatoma sei sicuro? http://man7.org/linux/man-pages/man7/aio.7.html
      uno differente totalmente incompatibile con gli
      altri: kqueue, /dev/poll, epoll... Sempre ain primo luogo sono meccanismi in-kernel e hanno il solo scopo di fungere da notificatori di eventivanno a sostituire poll e select, ma per una mera questione di performance ( aka la roba implementata in kernel è più veloce di quella implementata in userland )e le performance di windows a riguardo come sono?
      titolo esemplificativo, i sistemi POSIX si
      passano roba come stream di bytes mentre Windows
      si basa sul passarsi oggetti (COM+OLE -

      .Net). Rende un po' piu' complessa laeh hai voglia, complessità assurda, performance orribili, la stessa fine di CORBAposix invece offre memoria condivisa, pipe, socketse devi passare dati, devi passare dati
      programmazione ma se non altro sai sempre il tipo
      di quel che ti passano e puoi supportare
      copy-paste fra applicazioni differenti mantenendo
      la formattazione/proprieta'/etc.. Giusto cosi',cosa che puoi benissimo fare sotto un qualsiasi unixquello che dici tu è possibile perchè il proXXXXX target sfrutta la dll contenente l'implementazione del servizio COM da usarenessuno t'impedisce di farlo sotto unix, basta usare appunto il medesimo componente
      Gnome si fece il suo sistema ad oggetti
      distribuito basato su CORBA per riuscire a fare
      lo stesso ed in parte ci riusci'... ma poi la
      gente se lo e'
      scordato...perchè quel tipo di sistemi ( COM compreso ) fanno ribbrezzo e sono dei resource hogs
      Il fatto che in *NIX, per fare qualcosa di
      "avanzato", tu debba aprire la bash non e'
      sintomo di quanto la bash sia potente ma di
      quanto non lo siano i vari WM che sono in giro (a
      memoria, nella mia vita ho usato CDE, Gnome, KDE,
      XFCE e FVWM su Linux, Solaris e
      *BSD).centos ti dà la possibilità di fare praticamente tutto da gui, quindi di che parliamo?
      "Windows ha il DLL Hell!" ogni sistema che
      supporta shared objects (anche *NIX) ha lo stesso
      problema. Motivo per il quale i package manager
      di Linux ti fanno installare versioni vecchie di
      molti software in modo da tenersi una libreria
      che piu' o meno va bene per tutti ma non ti
      permette di installare software nuovo. Figo! .Netwindows ha la cartella winsxs piena zeppa di dll
      (da sempre) e Java (solo dalla v8) hanno i
      metadati per il versionamento delle DLL/JAR in
      modo da mitigare il
      problema.e glibc c'ha il versioning da 10 anni
      "Windows ha il Registry!" che aveva(/ha?) anche
      Gnome! Perche', invece di avere n (con n

      e infatti il registry è una XXXXXXX anche su gnome
      1) formati di configurazione differenti, puoino c'è un solo formato, quello testualeparli delle voci nei file di configurazione? ma perchè nel magico "registry" non hai tante chiavi diverse, ognuna corrispondente ad una voce nei file di configurazione testuali?e soprattutto perchè ms sta migrando verso un sistema di configurazione basato su tanti file xml?
      mettere le tue variabili dentro un DB ad albero
      che supporta i tipi e quindi, se un paramentro e'
      intero e tu mi ci metti "pippo", lui si
      incaz*a... che tragedia! Non posso fare errori di
      tipo!
      :)e il vantaggio quale sarebbe? se il mio parametro intero accetta valori tra 1 e 5 e io metto 20, comunque avrò un problema
      NB: che il registri dovresti leggerlo e scriverlo
      tramite la sua API piu' che tramite
      RegEdit...e che il registry è un single point of failure ne vogliamo parlare?
      "Windows deve riavviare dopo gli aggiornamenti!"
      Ti sei mai chiesto perche'? Scenario: patch diperchè non è in grado di effettuare il restart di demoni e processi in maniera consistentepensa te che linux riesce a farlo pure col kernel!! e minix riavvia al volo demoni e servizi bloccati o crashati
      sicurezza e la DLL (o anche uno *NIX shared
      object) "a" deve essere cambiata. Molte
      applicazioni potrebbero usare "a" in questo
      momento: o cerchi tutte le applicazioni e le
      riavvii una dopo l'altra o riavvii il sistema e
      non ci pensi
      piu'.sostituire l'immagine della sezione codice della dll in memoria era troppo difficile?visto che c'hai il magico versioning e la formidabile retrocompatibilità, i programmi che usano la dll non se ne dovrebbero nemmeno accorgere
      NB: cambiarla al volo non e' detto che funzioni
      perche' potrei invalidare tutti i puntatori in
      uso che fanno vedere all'applicazione pezzi
      dentro l'oggetto
      condiviso...i puntatori di cui parli riguardano la sezione heap, il patching del codice tocca la sezione coderipeto, in linux lo si riesce a fare pure col kernel
      "M$ e' brutta e cattiva e ti forza a usare
      Winzzoz!" Microsoft, come ogni altra azienda mira
      al profitto. Questo dovrebbe bastare ma andro'ma esistono le leggi e vanno rispettate e sono stati condannati e multati per questopure la mafia mira al profitto, quindi assolviamo Totò Riina?
      avanti. Molte aziende usano Windows invece di
      Linux esattamente per la stessa ragione per cui
      usavano Solaris/Irix/AIX invece un BSD a caso
      (gia' libero ai tempi): per il piacere di avere
      qualcuno a cui telefonare se le cose vanno male ese usi rhel chiama Redhat, niente di più facile
      per avere supporto on-site, training etc. Se tututte cose che suse, redhat, ecc... offrono
      sei una grossa azienda o una banca, il prezzo del
      software non e' il tuo problema principale (per
      quallo fai accordi). Quando usa grossa aziendail prezzo è sempre un problema, soprattutto quando si parla di centinaia di migliaia di installazioni
      usa Linux, lo compra entrprise - e con supporto -
      da RedHat, SuSE, IBM, Oracle, etc. Solo se sei
      una piccola azienda o anche una grande azienda ma
      tecnologica (vedi Google), puoi fare da
      solo.il fatto che tutti i produttori di router, tv, set top box, ecc... abbiano scelto linux, come lo spieghi?e non parliamo del settore mobile, ma ovviamente potresti dire che lì è perchè c'è google dietroma se c'è google dietro di qua e redhat di là, allora linux è supportato tanto quanto windows e dunque non è una discriminante per linux
      • FreeBSD scrive:
        Re: Troppe cose a cui rispondere...
        - Scritto da: collione
        - Scritto da: LeaningTowerAvenger


        lo strato POSIX per l'I/O asincrono e' fatto

        cosi' male che ogni *NIX se ne e'
        implementato

        ma sei sicuro?
        http://man7.org/linux/man-pages/man7/aio.7.htmlEd è facilissimo da usare.L'I/O asincrono di Windows io l'ho trovato molto bizzarro. Se dovesse diventare quello lo standard... perché mai? Meglio libaio.


        uno differente totalmente incompatibile con
        gli

        altri: kqueue, /dev/poll, epoll... Sempre a

        in primo luogo sono meccanismi in-kernel e hanno
        il solo scopo di fungere da notificatori di
        eventi

        vanno a sostituire poll e select, ma per una mera
        questione di performance Di cui il kqueue è l'interfaccia più veloce e più potente tra tutte.D'altra parte il finto select di Windows non è nemmeno un vero select POSIX.Comunque sia l'interfaccia dei berkeley sockets ha fatto la storia ed è implementata (più o meno bene) ovunque. Tutto il resto sono extra.


        titolo esemplificativo, i sistemi POSIX si

        passano roba come stream di bytes mentre
        Windows

        si basa sul passarsi oggetti (COM+OLE -


        .Net). Rende un po' piu' complessa la

        eh hai voglia, complessità assurda, performance
        orribili, la stessa fine di
        CORBA

        posix invece offre memoria condivisa, pipe, socket

        se devi passare dati, devi passare datiVero. Infatti l'approccio KISS è sempre il migliore. In velocità (performance), sicurezza e personalizzazione.

        (da sempre) e Java (solo dalla v8) hanno i

        metadati per il versionamento delle DLL/JAR
        in

        modo da mitigare il

        problema.

        e glibc c'ha il versioning da 10 anniInfatti se esiste altrove, è perché è stato copiato 8)Inoltre è un versioning molto accurato, a livello di singolo simbolo.

        NB: cambiarla al volo non e' detto che
        funzioni

        perche' potrei invalidare tutti i puntatori
        in

        uso che fanno vedere all'applicazione pezzi

        dentro l'oggetto

        condiviso...

        i puntatori di cui parli riguardano la sezione
        heap, il patching del codice tocca la sezione
        codeSe ho capito quello che volete dire, ha ragione LeaningTowerAvenger.Immagina che nel codice in assembly ci sia a un certo punto del codice come questo:%rsi -
        ha un indirizzo in memoria (verso l'heap, pagina mmap'ed o altro)mov (%rsi), %rax ; prendo dalla memoria un "numero" e lo metto in raxjmp *%rax ; salto al numero/all'indirizzo contenuto nell'accomulatoreChe cosa fa? Legge da un indirizzo di memoria un indirizzo e poi salta a quell'indirizzo per eseguire del codice. Ma se il codice è cambiato nella DLL (nel shared object), anche gli offset (all'interno degli indirizzi virtuali) sono cambiati. Quindi se metti in una variabile l'indirizzo di una funzione e dopo fai una call su quell'indirizzo, il codice si deve trovare dov'era prima. Altrimenti chissà che andrai a chiamare e eseguire.Se ricompili semplicemente lo stesso file con -O0 e con -O3 il codice generato sarà diverso anche se tutte le funzioni fanno la stessa cosa di prima con tutti i dati di prima ecc. Tutto è come prima, ma nonostante questo non puoi sostituire il segmento codice/text al volo in un altro programma che ha caricato quel componente.Al limite un programma può cambiare la protezione di memoria e metterla rwx in modo che la memoria sia eseguibile e scrivibile, e poi applicare un patch al volo cambiando qualche byte... questo è possibile, ma non uno stravolgimento del codice. Altrimenti i puntatori salvati in memoria, che puntano NEL codice, saranno tutti sbagliati.Quando aggiorni uno shared object, tutti i programmi in esecuzione continuano a usare la vecchia versione vulnerabile se non vengono riavviati in qualche modo. Certo, che riavviare un demone è molto più semplice di riavviare tutto il server.... riavviare tutto il server si puo' fare lo stesso anche su OS non-windows. Mentre si Windows è l'unica via.Poi esistono sistemi per scaricare/ricaricare le librerie o riavviare un intero programma senza interrompere ciò che il programma stava facendo (perdere connessioni, memoria, ecc), ma questo richiede una progettazione adhoc del programma, ed è molto complicato. Fuori dalla logica del programmatore standard. Mentre su Windows... dove non puoi sostituire gli eseguibili (i .exe e .dll) sul filesystem mentre sono in esecuzione non si puo' proprio fare una cosa del genere.
      • LeaningTowerAvenger scrive:
        Re: Troppe cose a cui rispondere...
        - Scritto da: collione

        lo strato POSIX per l'I/O asincrono e' fatto

        cosi' male che ogni *NIX se ne e' implementato
        ma sei sicuro? http://man7.org/linux/man-pages/man7/aio.7.htmlSi, ho detto che fa schifo, mica che non c'e' :)Intanto, sia Solaris che Irix supportavano la "open" async che non e' prevista dalla standard POSIX perche' nessuno ti assicura che il file ce lo hai li.

        uno differente totalmente incompatibile con gli

        altri: kqueue, /dev/poll, epoll... Sempre a
        in primo luogo sono meccanismi in-kernel e hanno il solo scopo di fungere da notificatori di eventi
        vanno a sostituire poll e select, ma per una mera questione di performance ( aka la roba implementata in kernel è più veloce di quella implementata in userland )Appunto. Lo stato POSIX fa schifo e quindi hai meccanismi non standard costruiti ad hoc nei vari sistemi. Mi stai dando ragione e manco te ne accorgi :)
        e le performance di windows a riguardo come sono?Buone.
        eh hai voglia, complessità assurda, performance orribili, la stessa fine di CORBA
        posix invece offre memoria condivisa, pipe, socket
        se devi passare dati, devi passare datiPipe, shared memory, memory map, socket, etc. ce le ha anche windows ma non capisco il tuo punto...

        programmazione ma se non altro sai sempre il tipo

        [...]

        la formattazione/proprieta'/etc.. Giusto cosi',
        cosa che puoi benissimo fare sotto un qualsiasi unix
        quello che dici tu è possibile perchè il proXXXXX target sfrutta la dll contenente l'implementazione del servizio COM da usare
        nessuno t'impedisce di farlo sotto unix, basta usare appunto il medesimo componenteMi stai dando nuovamente ragione e non te ne accorgi :)

        Gnome si fece il suo sistema ad oggetti

        [...]

        scordato...
        perchè quel tipo di sistemi ( COM compreso ) fanno ribbrezzo e sono dei resource hogsChe pero' e' il sistema che e' adottato anche da .Net e da Java. La praticita' si paga in memoria e proXXXXXre. Se ovviamente ti fai tutto a mano, paghi un sacco in tempo (tuo) quello che avevi gia' fatto in altri sistemi

        Il fatto che in *NIX, per fare qualcosa di

        [...]

        XFCE e FVWM su Linux, Solaris e *BSD).
        centos ti dà la possibilità di fare praticamente tutto da gui, quindi di che parliamo?Mi pare una evoluzione naturale e spero che anche le altre incarnazioni di Linux ne prendano esempio :)

        "Windows ha il DLL Hell!" ogni sistema che

        [...]

        permette di installare software nuovo. Figo! .Net
        windows ha la cartella winsxs piena zeppa di dllWinSxS contiene solo un remapping fra DLL e le varie versioni di queste, non contiene dll

        (da sempre) e Java (solo dalla v8) hanno i

        [...]

        problema.
        e glibc c'ha il versioning da 10 anniFatta con uno static link. glibc.so -
        glib.versione.so (o qualcosa del genere), poi tutti linkano glibc.so e e tutti si pescano la versione puntata... che soluzione...

        1) formati di configurazione differenti, puoi
        no c'è un solo formato, quello testualeChe non e' un formato: puo' essere xml, json, ini...
        parli delle voci nei file di configurazione? ma perchè nel magico "registry" non hai tante chiavi diverse, ognuna corrispondente ad una voce nei file di configurazione testuali?err... si :) ma non hai un formato diverso. il formato e' quello dell'albero :)
        e soprattutto perchè ms sta migrando verso un sistema di configurazione basato su tanti file xml?Link, please?

        mettere le tue variabili dentro un DB ad albero

        [...]

        tipo! :)
        e il vantaggio quale sarebbe? se il mio parametro intero accetta valori tra 1 e 5 e io metto 20, comunque avrò un problemaChe se non altro rimuovo parte del problema?

        NB: che il registri dovresti leggerlo e scriverlo

        tramite la sua API piu' che tramite

        RegEdit...
        e che il registry è un single point of failure ne vogliamo parlare?In che senso?

        "Windows deve riavviare dopo gli aggiornamenti!"

        Ti sei mai chiesto perche'? Scenario: patch di
        perchè non è in grado di effettuare il restart di demoni e processi in maniera consistente
        pensa te che linux riesce a farlo pure col kernel!! e minix riavvia al volo demoni e servizi bloccati o crashatiSi, ma devi curarti che tutti si ricordino di indicare nella patch anche cosa far ripartire :)

        sicurezza e la DLL (o anche uno *NIX shared

        [...]

        dentro l'oggetto condiviso...
        sostituire l'immagine della sezione codice della dll in memoria era troppo difficile?
        visto che c'hai il magico versioning e la formidabile retrocompatibilità, i programmi che usano la dll non se ne dovrebbero nemmeno accorgere
        i puntatori di cui parli riguardano la sezione heap, il patching del codice tocca la sezione code
        ripeto, in linux lo si riesce a fare pure col kernelerr... no. i puntatori alle vtable, funzioni, etc. non stanno nella sezione dati (che tu chiami heap): stanno nel segmento codice...

        avanti. Molte aziende usano Windows invece di

        [...]

        quallo fai accordi). Quando usa grossa azienda
        se usi rhel chiama Redhat, niente di più facile
        tutte cose che suse, redhat, ecc... offrono
        il prezzo è sempre un problema, soprattutto quando si parla di centinaia di migliaia di installazioniAppunto... non capiso che mi volevi dar ragione o torto :/

        usa Linux, lo compra entrprise - e con supporto -

        [...]

        tecnologica (vedi Google), puoi fare da solo.
        il fatto che tutti i produttori di router, tv, set top box, ecc... abbiano scelto linux, come lo spieghi?Che sono aziende tecnologiche e quindi i sistemi software sono il loro mestiere? :)
        ma se c'è google dietro di qua e redhat di là, allora linux è supportato tanto quanto windows e dunque non è una discriminante per linuxInfatti, ma non e' il "linux che ti scarichi da solo"
        • Passante scrive:
          Re: Troppe cose a cui rispondere...
          - Scritto da: LeaningTowerAvenger
          - Scritto da: collione


          lo strato POSIX per l'I/O asincrono


          e' fatto cosi' male che ogni *NIX se ne


          e' implementato ma sei sicuro?
          http://man7.org/linux/man-pages/man7/aio.7.html
          Si, ho detto che fa schifo, mica che non c'e' :)Network I/O is not a priority for AIO because everyone writing POSIX network servers uses an event based, non-blocking approach.


          Gnome si fece il suo sistema ad oggetti


          [...]


          scordato...

          perchè quel tipo di sistemi ( COM compreso )
          fanno ribbrezzo e sono dei resource
          hogs
          Che pero' e' il sistema che e' adottato anche da
          .Net e da Java. La praticita' si paga in memoria
          e proXXXXXre. Se ovviamente ti fai tutto a mano,
          paghi un sacco in tempo (tuo) quello che avevi
          gia' fatto in altri sistemiThe old-style Java "billions of blocking threads" approach sucks horribly.Disk write I/O is already buffered and disk read I/O can be prefetched into buffer using functions like posix_fadvise. That leaves direct, unbuffered disk I/O as the only useful purpose for AIO.
          • LeaningTowerAvenger scrive:
            Re: Troppe cose a cui rispondere...
            Perche' in inglese?- Scritto da: Passante
            - Scritto da: LeaningTowerAvenger

            Si, ho detto che fa schifo, mica che non

            c'e' :)

            Network I/O is not a priority for AIO because
            everyone writing POSIX network servers uses an
            event based, non-blocking approach.Si, va bene... ma se fai open su un file che sta su NFS, la rete la paghi anche se non la vedi...
            The old-style Java "billions of blocking threads"
            approach sucks
            horribly.Che non c'entra nulla con il discorso su COM... ma leggi a cosa rispondi?
            Disk write I/O is already buffered and disk read
            I/O can be prefetched into buffer using functions
            like posix_fadvise. That leaves direct,
            unbuffered disk I/O as the only useful purpose
            for AIO.Che non e' detto che sia sul disco locale...
          • FDG scrive:
            Re: Troppe cose a cui rispondere...
            - Scritto da: Passante
            The old-style Java "billions of blocking threads"
            approach sucks horribly.a che c'entrano le thread con COM?
          • Curioso scrive:
            Re: Troppe cose a cui rispondere...
            - Scritto da: FDG
            - Scritto da: Passante


            The old-style Java "billions of blocking
            threads"

            approach sucks horribly.

            a che c'entrano le thread con COM?Chi ha messo in mezzo java ?Cerca bene...
          • FDG scrive:
            Re: Troppe cose a cui rispondere...
            - Scritto da: Curioso
            Chi ha messo in mezzo java ?
            Cerca bene...Ha già risposto facendo la mia stessa domanda.
          • LeaningTowerAvenger scrive:
            Re: Troppe cose a cui rispondere...
            - Scritto da: Curioso
            - Scritto da: FDG

            - Scritto da: Passante




            The old-style Java "billions of blocking

            threads"


            approach sucks horribly.



            a che c'entrano le thread con COM?

            Chi ha messo in mezzo java ?
            Cerca bene...Io, ma mica per I/O asincrono ma per l'object model
        • FreeBSD scrive:
          Re: Troppe cose a cui rispondere...

          Fatta con uno static link. glibc.so -

          glib.versione.so (o qualcosa del genere), poi
          tutti linkano glibc.so e e tutti si pescano la
          versione puntata... che
          soluzione...A parte che penso che con "static link" volessi dire un "system link tra due file."Comunque non sai di che stai parlando. Quello che dici è fondamentalmente il versioning a livello di "file". Una cosa grezza che esiste ovunque, su qualsiasi sistema operativo che consenta di creare files sul filesystem.Crei dei file "prog_versione1.dll" e "prog_versione2.dll" ecc... OK. Questo si puo' fare ovunque.Ti dico solo che comunque i system links e gli hard links puntano tutti allo stesso file. Quindi nessuno si può pescare la "versione puntata", perché si tratta dello stesso file... quindi della stessa versione per tutti. :| Cioè, il tuo ragionamento usando dei "links" era del tutto illogico.Il versioning esiste a livello di simbolo qua.Cioè, apri il file "foo.so" (un solo e unico file!) e chiami la funzione "inviamsg" che esisteva nella versione 2.5 oppure la funzione "inviamsg" che esiste nella versione 2.6Lo stesso file contiene più funzioni con lo STESSO NOME, ma con versione diversa. Puoi vedere come se la coppia "(nome, versione)" fossero una chiave primaria/univoca. Non solo il nome da solo. Così più funzioni diverse con lo stesso nome possono coesistere all'interno dello STESSO FILE.Il bello è che puoi controllare la versione di una funzione da chiamare anche dal tuo programma manualmente usando .symver.https://gcc.gnu.org/wiki/SymbolVersioninghttps://sourceware.org/binutils/docs/as/Symver.htmlEsempio:__asm__(".symver inviamsg,inviamsg@LIBRERIA_1.5");__asm__(".symver inviamsg_new,inviamsg@LIBRERIA_2.0");Il symver consente di importare e rinominare una funzione in un solo passaggio....così se c'è un programma che funziona correttamente perché sa che la vecchia funzione "inviamsg" aveva qualche particolarità, può continuare ad usare quella vecchia. Mentre se riscrivi(aggiorni) la funzione puoi poi sostituire "inviamsg" con "inviamsg_new". E quando avrai fatto l'aggiustamento per tutte le funzioni che chiamavano la vecchia "inviamsg" potrai sotituire le chiamate a "inviamsg_new" con "inviamsg" e mettere solo:__asm__(".symver inviamsg,inviamsg@LIBRERIA_2.0");...che puoi a questo punto evitare di mettere, perché di default viene usata l'ultima versione disponibile di una funzione.Quindi il versioning che c'è qui è molto avanzato. Ti consente perfino di usare due versioni diverse della stessa libreria contemporaneamente. E chiamare la stessa funzione sia nella sua versione vecchia che nuova - tutto allo stesso tempo.Dimmi te se non è un sistema di versioning avanzato un sistema che funziona così. :)
          • FreeBSD scrive:
            Re: Troppe cose a cui rispondere...
            - Scritto da: FDG
            - Scritto da: FreeBSD


            Dimmi te se non è un sistema di versioning

            avanzato un sistema che funziona così.

            :)

            Mia opinione: figo... però, devi tenere tutte le
            versioni nello stesso
            file...E' necessario tenerle se vuoi tenerle. Se decidi che sono troppo vecchie e le elimini dal sorgente non ci sono più o possono essere spostate in files esterni.Quando è stato introdotto questo sistema si è pensato a tutto. (Sono le "ultime parole famose"? ma è vero in questo caso :D )
            A parte questo, che qualcuno utilizzi l'ultima
            versione di tutte le funzioni di una libreria,
            tranne poi usare una versione vecchia di una
            specifica funzione, non mi sembra una cosa molto
            bella.Mi hai fatto venire in mente un esempio reale.La glibc è la libreria GNU del C (cioè con le funzioni standard del C + le dannose estensioni GNU).Come ogni libc ha la funzione "memcpy" e che conoscono tutti.memcpy(dest, src, size) copia la memoria da una sorgente a una destinazione. La funzione "memmove" fa la stessa cosa, ma le due aree di memoria possono essere parzialmente sovrapposte.http://www.win.tue.nl/~aeb/linux/misc/gcc-semibug.html (non è un semi "bug", ma amen)Leggi il paragrafo "The memcpy vs. memmove saga"Nella versione della libc 2.14 è cambiato qualcosa.Nelle versioni precedenti, la memcpy era un alias a "memmove". Quindi chiamare memcpy o memmove era la stessa cosa.Non è necessario che la funzione memcpy funzioni con aree parzialmente sovrapposte e quindi stata modificata e <s
            ri </s
            scritta in una nuova versione ottimizzata per varie CPUs tenendo conto del fatto che le due aree non sono mai sovrapposte.Pero'... è sorto un problema. Che succede se un programma (malfatto) chiama direttamente memcpy al posto di memmove perché sapeva che sarebbe stato uguale?Ecco che il programma avrebbe smesso di funzionare! Perché la nuova memcpy avrebbe corrotto la memoria.Quindi la soluzione è stata semplice: tenere la vecchia memcpy@GLIBC_2.2.5 con la sua versione e aggiungere un altra versione memcpy@GLIBC_2.14Così, un programma binario antico linkato con la libc < 2.14 continuerà a funzionare usando la vecchia "memcpy", mentre i nuovi programmi funzioneranno con la nuova versione.Se compili il sorgente di un programma e vedi che non funziona e corrompe la memoria quando chima memcpy... o sostituisci "memcpy" con "memmove" (che sarebbe la cosa migliore e più sana) oppure forzi con ".symver" il linkaggio(esiste questa parola?) con la versione memcpy@GLIBC_2.2.5 (che appunto si comporta come la memmove) scrivendo:__asm__(".symver memcpy,memcpy@GLIBC_2.2.5");come c'è anche scritto nel link postato sopra; e così TEORICAMENTE (ma non è una buona pratica) puoi avere un programma che funzioni usando funzioni modernissime (come le estensioni GNU alla libc)... assieme alla vecchia memcpy (che è appunto come la memmove).
            Mi puzza di
            XXXXXta.Rimane un sistema potentissimo con cui puoi fare "trucchi di ogni genere".L'utente non si accorge di niente. Ma è felicissimo. Anche il software closed che ha installato sul suo Linux funziona nonostante sia stato mal programmato e chiami memcpy al posto di memmove (come faceva il Flash Player di Adobe, giusto per citare l'esempio classico). Gli aggiornamenti così riescono a mantenere la retro compattibilità con tutti i software.Purtroppo, esiste la sfortuna. Non tutti sanno sfruttare questi sistemi. Molti li usano senza capire che stanno facendo. Non comprendono come funzionano. E non solo Winari che per la prima volta si mettono a programmare.. Col risultato di creare software che per funzionare ha bisogno di versioni vecchissime e nuovissime contemporaneamente della stessa libreria; anche se basterebbe solo una delle due (o più... mi è capitato un software privato che voleva 4 versioni di una stessa libreria per funzionare, quando ho visto sarebbe bastata solo l'ultima versione boh).
        • FDG scrive:
          Re: Troppe cose a cui rispondere...
          - Scritto da: LeaningTowerAvenger
          Pipe, shared memory, memory map, socket, etc. ce
          le ha anche windows ma non capisco il tuo
          punto...Che passare dati usando oggetti che devi serializzare/deserializzare è più costoso che passare stream di byte... in cui serializzi/deserializzi gli oggetti che devi passare :D ;)Comunque, non conosco nello specifico pregi/difetti di COM. Una cosa però è certa: dall'altro lato non c'è accordo su come il software si debba parlare, se non quando si tratta di mero testo (forse). E' anche vero che è un po' difficile trovare questo accordo.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 02 ottobre 2014 16.41-----------------------------------------------------------