Foxconn e Sharp, affare al ribasso

Il colosso taiwanese acquisirà il 66 per cento della giapponese ad una somma ridimensionata rispetto a quanto annunciato il mese scorso. Se l'accordo non si rivelasse fruttuoso, si riserva un piano di fuga

Roma – Foxconn e Sharp hanno annunciato l’accordo sull’operazione anticipata nei mesi scorsi da indiscrezioni , strette di mano e attese : il colosso taiwanese Hon Hai Precision Industry Co., altresì noto come Foxconn, acquisirà il 66 per cento delle quote di Sharp per 389 miliardi di yen, 3,05 miliardi di euro.

Hon Hai aveva chiaramente tutto l’interesse a concludere l’operazione: nel 2012 aveva già investito nella divisione di Sharp dedicata ai display, che produce per numerose aziende con cui Foxconn già intrattiene rapporti commerciali. Proprio questa complementarità, soprattutto in ambito degli schermi OLED, si è dimostrata allettante per Foxconn, sia in vista di una produzione con un proprio marchio, sia, soprattutto, in relazione ai contratti di fornitura stipulati da entrambe con i colossi dell’elettronica di consumo: Foxconn può evitare di dipendere da produttori terzi, e contenere i costi per le aziende che vi si affidano per l’assemblaggio.

Ma la cifra a cui si è concluso l’accordo è stata significativamente ridimensionata rispetto alle cifre che erano circolate in precedenza: le due aziende, al momento della conferma dell’accordo sulla acquisizione nel mese di febbraio, fissavano la somma intorno ai 700 miliardi di yen, 5,6 miliardi di euro con cui Foxconn si sarebbe aggiudicata il controllo del 65,9 per cento delle quote di Sharp.

Queste settimane, in cui Sharp ha confermato delle misure di contenimento dei costi per alleggerire il peso dei debiti e ha rivisto le aspettative relative ai risultati finanziari, sono servite a Hon Hai a rivalutare la situazione dopo la prima proposta e a rinegoziare un accordo. Foxconn, dal canto suo, ha comunicato che contribuirà a risollevare le sorti di Sharp con non meglio precisati “aggiornamenti tecnologici”.

Nel caso in cui l’operazione dovesse rivelarsi poco costruttiva, Hon Hai si è tracciata un piano di fuga: in una clausola dell’accordo, riferisce Bloomberg , si riserva un’opzione sull’acquisizione della divisione di Sharp dedicata ai display se la situazione dovesse precipitare prima dell’inizio di ottobre.

Gaia Bottà

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • xx tt scrive:
    Sospetto...
    "Con supporto a tutte le funzioni che uno sviluppatore potrebbe desiderare"Non lo so...sembra quasi che abbiano il mito dello sviluppatore importantissimo che influenza l'azienda nello scegliere i prodotti...Forse li avrà colti l'ondata linuxara, con l'immagine del programmatore solitario che crea la multinazionale.In effetti mancava una nota di comicità anche da parte del Padella, dopo la developer dance di Ballmer(d)
  • Zucca Vuota scrive:
    Re: Windows, GUI e shell
    Diciamo così: su Windows puoi usare i due approcci, su Linux solo uno.Quindi, se non vogliamo confrontare le due shell, la conclusione è semplice.
    • peppino scrive:
      Re: Windows, GUI e shell
      - Scritto da: Zucca Vuota
      Diciamo così: su Windows puoi usare i due
      approcci, su Linux solo
      uno.
      Quindi, se non vogliamo confrontare le due shell,
      la conclusione è
      semplice.Già: la conclusione è che dai giudizi a caso senza sapere di che parli e senza argomentare.
    • panda rossa scrive:
      Re: Windows, GUI e shell
      - Scritto da: Zucca Vuota
      Diciamo così: su Windows puoi usare i due
      approcci,Quello giusto e quello sbagliato.
      su Linux solo
      uno.Quello giusto.
      Quindi, se non vogliamo confrontare le due shell,
      la conclusione è
      semplice.Semplicissima: una delle due e' inutile.E la prova e' che hanno dovuto implementare l'altra.
  • panda rossa scrive:
    Re: Windows, GUI e shell
    - Scritto da: Zucca Vuota
    Infine Microsoft con .NET ha aggiunto PowerShell
    (bash non ci si avvicina neanche un po' in quanto
    bash è molto meno potente). (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Questa e' fantastica.Facciamo una prova?Dai!Fammi questo in Powershell.$ mkdir aux-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 31 marzo 2016 17.53-----------------------------------------------------------
    • PauarScell scrive:
      Re: Windows, GUI e shell
      - Scritto da: panda rossa
      Facciamo una prova?
      Dai!
      Fammi questo in Powershell.

      $ mkdir auxmkdir?Forse volevi dire:PS
      New-Item -ItemType Directory auxSe devi dare comandi a PauarScell devi farlo bene.Gli alias sono per i finocchi.
      • PinguinoCattivo scrive:
        Re: Windows, GUI e shell
        - Scritto da: PauarScell
        PS
        New-Item -ItemType Directory aux
        Veramente 'sto comando (non commento sulla sintassi da masochista) restituisce un errore senza creare la directory.
        • peppino scrive:
          Re: Windows, GUI e shell
          Beh, sì. Lo scopo di panda rossa era proprio quello. :)AUX è un termine che non puoi usare per creare un file o una directory su Windows.
          • PinguinoCattivo scrive:
            Re: Windows, GUI e shell
            - Scritto da: peppino
            Beh, sì. Lo scopo di panda rossa era proprio
            quello.
            :)

            AUX è un termine che non puoi usare per creare un
            file o una directory su
            Windows.
            Certo :)Leggo il giochino di Panda con AUX da parecchio, ed una volta tanto ho voluto anch'io divertirmi con l'utente "PauarScell".Sulla sintassi invece non scherzavo. L'eleganza dei comandi di shell non è paragonabile a quella sequenza assurda....E si che in CMD c'è il ben più pratico "md"Bah...
          • peppino scrive:
            Re: Windows, GUI e shell
            E pensa che c'è pure di peggio.Cose come il fatto di non poter usare cmd1 || cmd2, perché in PS si deve usare un orrendo workaround che se lo si legge senza conoscere la shell si penserebbe scritto da un principiante che non sa scrivere uno script:cmdlet1; if(-not $?) { cmdlet2 }oppure usando un try/catch.In PS (cmdlet1) -or (cmdlet2) torna booleano o al massimo con l'errore di cmdlet1, ma in ogni caso non hai mai l'output.Ho provato su Windows 10 ed ha ancora lo stesso stupido comportamento.
          • panda rossa scrive:
            Re: Windows, GUI e shell
            - Scritto da: peppino
            E pensa che c'è pure di peggio.

            Cose come il fatto di non poter usare cmd1 ||
            cmd2, perché in PS si deve usare un orrendo
            workaround che se lo si legge senza conoscere la
            shell si penserebbe scritto da un principiante
            che non sa scrivere uno
            script:

            cmdlet1; if(-not $?) { cmdlet2 }Ma che idiozia per utonti!

            oppure usando un try/catch.Blah!Quindi come si scriverebbe in PS l'elegante$ test -d aux || mkdir auxSempre che la PS abbia un equivalente del test
            In PS (cmdlet1) -or (cmdlet2) torna booleano o al
            massimo con l'errore di cmdlet1, ma in ogni caso
            non hai mai
            l'output.Ottima cosa la mancanza di output, cosi' non corri il rischio di riempire il file di log di inutili messaggi di errore.Se si blocca, si usa il metodo winaro: si rilancia.
          • peppino scrive:
            Re: Windows, GUI e shell
            - Scritto da: panda rossa
            $ test -d aux || mkdir aux

            Sempre che la PS abbia un equivalente del test(Test-Path -Type Container aux) -or (New-Item -ItemType Directory aux)Però come ho detto perdi l'output perché (cmdlet1) -or/-and (cmdlet2) torna booleano.Se non vuoi perdere l'output devi fare un if a parte come ti ho mostrato.
          • peppino scrive:
            Re: Windows, GUI e shell
            - Scritto da: panda rossa
            Ottima cosa la mancanza di output, cosi' non
            corri il rischio di riempire il file di log di
            inutili messaggi di
            errore.
            Se si blocca, si usa il metodo winaro: si
            rilancia.No aspetta, l'errore ti esce. Se cmdlet1 dà errore lo stampa, perché torna il backtrace relativo all'eccezione prevista.Quello che non è possibile fare è una roba tipotest -f pippo && echo "YES"Perché(Test-Path -Type Leaf pippo) -and (Write-Output "Yes")non torna "YES" ma False.
          • peppino scrive:
            Re: Windows, GUI e shell
            Perdona l'errore: torna True. :
          • panda rossa scrive:
            Re: Windows, GUI e shell
            - Scritto da: peppino
            Perdona l'errore: torna True. :Non e' mica il true o il false il problema ma quella sintassi assurda.Coi trattini in mezzo ai comandi poi...Gli faceva schifo usare l'underscore?Che il trattino in alcune circostanze puo' essere confuso col segno meno.
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Windows, GUI e shell
            Mica puoi usare PS come una bash.Studia un po' di più.
          • PinguinoCattivo scrive:
            Re: Windows, GUI e shell
            - Scritto da: Zucca Vuota
            Mica puoi usare PS come una bash.Se ne sono accorti anche a Redmond, e stanno (a quanto pare) provvedendo.
          • peppino scrive:
            Re: Windows, GUI e shell
            - Scritto da: Zucca Vuota
            Mica puoi usare PS come una bash.Ed infatti ho mostrato il metodo idiota di PS.
            Studia un po' di più.Uhm, ottimo.Prima vai blaterando presunte superiorità senza argomentare, poi quando si portano esempi opposti passi agli insulti personali senza argomentare comunque.Complimenti, eh.
          • panda rossa scrive:
            Re: Windows, GUI e shell
            - Scritto da: Zucca Vuota
            Mica puoi usare PS come una bash.Finalmente ci sei arrivato!E' da quando voi winari sostenete questa invisibile superiorita' della PS che stamo dicendo che non si puo' usare come una bash (il che significa che non si puo' usare proprio).E adesso che lo dice pure M$, finalmente ci sei arrivato pure tu.A noi ci serve la bash.
            Studia un po' di più.Io non ne ho bisogno: la bash la so usare.Piuttosto tu? Come sei messo a RE? Dovrai documentarti, che i tuoi clienti winari vorranno saperne di piu'.
          • peppino scrive:
            Re: Windows, GUI e shell
            - Scritto da: panda rossa
            Finalmente ci sei arrivato!
            E' da quando voi winari sostenete questa
            invisibile superiorita' della PS che stamo
            dicendo che non si puo' usare come una bash (il
            che significa che non si puo' usare
            proprio).No, ma guarda: ho sbagliato io.Ho sbagliato io a chiedere ad un linguaggio di scripting progettato per l'amministrazione del sistema di fare cose tipiche di un linguaggio di scripting progettato per l'amministrazione del sistema.Avrei dovuto fare esempi più concreti che mettano in risalto tutta la qualità di PS.Esempi tipo il ricavare un url di un file da scaricare da una pagina web.PS
            $URL = ((Invoke-WebRequest -Uri https : //www . virtualbox . org/wiki/Downloads).ParsedHtml.getElementsbyClassName("ext-link") | Where-Object { $_.href -like "*.vbox-extpack" }).href[0]PS
            $FNAME = $URL -replace('.*/(.*)$', '$1')PS
            Invoke-WebRequest -Uri $URI -OutFile $FNAMEcontro$ wget -qO- "https : //www.virtualbox.org/wiki/Downloads" | grep vbox-extpack | head -1 | cut -f4 -d'"' | xargs wgetZucca Vuota ha proprio ragione quando dice che si dovrebbe studiare di più.Il problema è che lui a dover aprire i libri perché di linguaggi di scripting ne capisce davvero poco.Sarebbe buona cosa magari, se la prossima volta, prima di iniziare discorsi su presunte superiorità, chiedesse a Cortana di trovargli un cervello competente su Internet, perché non è una buona cosa parlare con la zucca vuota.
  • PinguinoCattivo scrive:
    Re: Windows, GUI e shell
    - Scritto da: Zucca Vuota
    Infine Microsoft con .NET ha aggiunto PowerShell
    (bash non ci si avvicina neanche un po' in quanto
    bash è molto meno potente). [img]http://4.bp.blogspot.com/-tlONq9rI-4Y/URdSchkk_oI/AAAAAAAAxGM/Qu5BKH9UlS8/s320/rotfl.PNG[/img]
  • bitbit scrive:
    Power User
    Io comunque continuo ad usare il sistema operativo più potente che esista, il mio cervelo, col pc più potente che esiste, la matita (col gommino), sul filesystem migliore di sempre, un foglio di carta....Tutto il resto è in più!
  • Zucca Vuota scrive:
    Ubuntu su Windows
    Vi dico come l'ho capita io.Oggi uno sviluppatore lavora con vari tool e servizi. In pratica per realizzare le soluzioni, si mescolano tecnologie differenti (io - nel senso della mia azienda - lo faccio e non sono l'unico. Infatti sono da sempre un utilizzatore di Linux).Microsoft ha di fatto creato un Windows Subsystem Ubuntu Linux su Windows 10 (ovvero un sistema che può gar girare programmi binari Linux su Windows - la tecnologia di base è presente da sempre in Windows NT). In questo modo lo sviluppatore può creare le soluzioni su una sola macchina e poi deployarle dove gli fa più comodo (ovvero su Azure o in Windows Server 2016 nella visione Microsoft). Per esempio potrei creare una applicazione mobile che gira su Android e IoS, che utilizza alcuni servizi Azure e magari deployarla come un pacchetto Docker.Lo scopo non è far girare applicazioni per gli utenti finali (del resto sono praticamente inesistenti applicazioni di questo tipo che non ci siano anche su Windows).Il fatto che abbiano mostrato una bash è un "di cui" irrilevante (in effetti hanno mostrato anche emacs). Non significa alcunchè di particolare.Parole di Microsoft:https://blogs.windows.com/buildingapps/2016/03/30/run-bash-on-ubuntu-on-windows/Parole di Kirland (Ubuntu) molto più interessanti:http://blog.dustinkirkland.com/2016/03/ubuntu-on-windows.htmlQuesto signore conferma che si tratta di un Windows Subsystem. Ovvero le syscall di Linux sono tradotte nelle chiamate del kernel NT (la stessa cosa accade con Windows).
    • Rettilaneo scrive:
      Re: Ubuntu su Windows
      - Scritto da: Zucca Vuota
      Vi dico come l'ho capita io.
      Io l'ho capita cosi'[img]http://i.imgur.com/lcJ7B.jpg[/img]
    • Il fuddaro scrive:
      Re: Ubuntu su Windows
      Ecco il tipico sviluppatore MVP dopo aver visto la bash su win10Andrea Barbaini ‏@AndreaBarbaini 19 h19 ore faPer gli sviluppatori Microsoft oggi è Natale :D #Build20162 Retweet 6 Mi piaceSembrano tutti veramente come bambini e bambine felici. (love) (love)
      • aphex_twin scrive:
        Re: Ubuntu su Windows
        Lo sviluppatore Linux invece si lamenta e non gli va mai bene niente. Giudicherebbe una novitá del genere (a parti invertite chiaramente) una str***ata , salvo poi utilizzarlo sempre , ma senza dirlo a nessuno e parlandone sempre male. :D
  • razzatometr o scrive:
    memoria lunga
    Ahhhhhhh, ricordo un certo nome e cogliome dire le seguenti parole: "l' utenza ha scelto e a scelto l' interfaccia gggggrafiqa" e cosa vedo nel keynote winaro indirizzato ai winari???? Una bash dentro windozze!!! Poi c'é il massimino con l' idiosincrasia verso gli script bash... a tutti i winari come lui consiglio di lasciar perdere powershell e di dedicarsi all' "Advanced Bash-Scripting Guide":http://tldp.org/LDP/abs/html/LoLoLoLCome dimenticare il Zucca qui presente, lui disse "verrete assimilati", solo che non ha specificato chi e come...Incompetenza allo stato puro.
    • Zucca Vuota scrive:
      Re: memoria lunga
      - Scritto da: razzatometr o
      Come dimenticare il Zucca qui presente, lui disse
      "verrete assimilati", solo che non ha specificato
      chi e
      come...270 milioni di macchine Windows 10.
      • Spacciatore Autorizzat o Mafiasoft scrive:
        Re: memoria lunga
        Hai contato anche tutti quelli che ritornano di corsa ad installarsi win 7/8.1 perche' l'upgrade forzato gli ha bruciato i dati e impallato il pc?Fatti un giro sulla Community Microzozz per gustarti l'entusiamo che crea Winzozz 10 Spyware Edition :D
        • Il fuddaro scrive:
          Re: memoria lunga
          - Scritto da: Spacciatore Autorizzat o Mafiasoft
          Hai contato anche tutti quelli che ritornano di
          corsa ad installarsi win 7/8.1 perche' l'upgrade
          forzato gli ha bruciato i dati e impallato il
          pc?
          Fatti un giro sulla Community Microzozz per
          gustarti l'entusiamo che crea Winzozz 10 Spyware
          Edition
          :DLo sanno lo sanno. E che come si dice ci fai o ci sei? Ci fanno ci fanno.
      • ... scrive:
        Re: memoria lunga
        - Scritto da: Zucca Vuota
        - Scritto da: razzatometr o


        Come dimenticare il Zucca qui presente, lui
        disse

        "verrete assimilati", solo che non ha
        specificato

        chi e

        come...

        270 milioni di macchine Windows 10.miliardi di mosche mangano XXXXX. i miliardi non sbagliano, se sono tantia vranno ragione, no? tutti a mangiare XXXXX.la tua "logica" e' la stessa della mia.DIFFUSIONE non implica QUALITA'
      • panda rossa scrive:
        Re: memoria lunga
        - Scritto da: Zucca Vuota
        - Scritto da: razzatometr o


        Come dimenticare il Zucca qui presente, lui
        disse

        "verrete assimilati", solo che non ha
        specificato

        chi e

        come...

        270 milioni di macchine Windows 10.Traduzione: 270 milioni di persone che con l'update automatico si sono ritrovate controvoglia winx.Ma poi a guardare il netmarketshare, si scopre che winx sta contendendo il secondo posto a XP, intorno all'11%, mentre seven domina i desktop col 50 e passa percento.
      • Padellaro scrive:
        Re: memoria lunga
        - Scritto da: Zucca Vuota

        270 milioni di macchine Windows 10.Ricerca su google:don't want windows 10 = 65.100.000 risultatiinstall windows 10 = 34.000.000 risultatiDirei che windows 10 è un successione considerando che è grats e cercano di installartelo a forza ogni 3-4 mesi.
        • Il fuddaro scrive:
          Re: memoria lunga
          - Scritto da: Padellaro
          - Scritto da: Zucca Vuota



          270 milioni di macchine Windows 10.

          Ricerca su google:

          don't want windows 10 = 65.100.000 risultati

          install windows 10 = 34.000.000 risultati

          Direi che windows 10 è un successione
          considerando che è grats e cercano di
          installartelo a forza ogni 3-4
          mesi.Vien da chiedersi se ci credono veramente quando lo dicono, o tanto per contraddire il cantinaro di turno, boh.
    • iRoby scrive:
      Re: memoria lunga
      - Scritto da: razzatometr o
      Ahhhhhhh, ricordo un certo nome e cogliome dire
      le seguenti parole: "l' utenza ha scelto e a
      scelto l' interfaccia gggggrafiqa" e cosa vedo
      nel keynote winaro indirizzato ai winari???? Una
      bash dentro windozze!!!E certo, perché dopo il personal computing dove tutti dovevano avere Windows e l'interfaccia grafica per farsi da soli montaggi video, documenti, generare PDF, comprimere ecc. Oggi col Cloud te lo fa un server.Ma come funziona il server? Ti da il front-end web e poi dietro gira di script e comandi. Con software che non hanno interfacce grafiche WIMP.E Windows ne aveva di tecnologie script, regex, ecc.?Nel mondo Unix/Linux da sempre ogni software grafico ha il suo omologo da riga di comando.Elaborare file video, audio, immagini, convertire documenti, ecc. Su Unix/Linux se vuoi scrivi script, su Windows usi il mouse.Windows non era pronto per il Cloud, adesso se la stanno facendo di corsa. E cercano di attirare sviluppatori.Ma chi me lo fa fare di portare quei software su Windows, se già Linux è gratis e fa tutto?La colpa è stata di personaggi come Ballmer che hanno contrastato cloud e mobile fino all'ultimo.
      • Il fuddaro scrive:
        Re: memoria lunga
        - Scritto da: iRoby
        - Scritto da: razzatometr o

        E Windows ne aveva di tecnologie script, regex,
        ecc.?
        Nel mondo Unix/Linux da sempre ogni software
        grafico ha il suo omologo da riga di
        comando.
        Elaborare file video, audio, immagini, convertire
        documenti, ecc. Su Unix/Linux se vuoi scrivi
        script, su Windows usi il
        mouse.

        Windows non era pronto per il Cloud, adesso se la
        stanno facendo di corsa. E cercano di attirare
        sviluppatori.

        Ma chi me lo fa fare di portare quei software su
        Windows, se già Linux è gratis e fa
        tutto?

        La colpa è stata di personaggi come Ballmer che
        hanno contrastato cloud e mobile fino
        all'ultimo.Pensa che quando spiegavo al tipico millant-vantatore di windows che su slackware masterizzavo con cdrecord, o ritoccavo immagini con imagemagik, mi guardavano come se avessi un cappello di carta stagnola in testa. Per loro su di un computer le cose le facevi soltanto se il sistema operativo aveva l'interfaccia grafica. E per quelli che siamo nel 2016, pensate un po voi.
        • seven scrive:
          Re: memoria lunga
          - Scritto da: Il fuddaro
          - Scritto da: iRoby

          - Scritto da: razzatometr o




          E Windows ne aveva di tecnologie script, regex,

          ecc.?

          Nel mondo Unix/Linux da sempre ogni software

          grafico ha il suo omologo da riga di

          comando.

          Elaborare file video, audio, immagini,
          convertire

          documenti, ecc. Su Unix/Linux se vuoi scrivi

          script, su Windows usi il

          mouse.



          Windows non era pronto per il Cloud, adesso se
          la

          stanno facendo di corsa. E cercano di attirare

          sviluppatori.



          Ma chi me lo fa fare di portare quei software su

          Windows, se già Linux è gratis e fa

          tutto?



          La colpa è stata di personaggi come Ballmer che

          hanno contrastato cloud e mobile fino

          all'ultimo.

          Pensa che quando spiegavo al tipico
          millant-vantatore di windows che su slackware
          masterizzavo con cdrecord, o ritoccavo immagini
          con imagemagik, mi guardavano come se avessi un
          cappello di carta stagnola in testa.


          Per loro su di un computer le cose le facevi
          soltanto se il sistema operativo aveva
          l'interfaccia grafica. E per quelli che siamo nel
          2016, pensate un po
          voi.E sarà ancora così, con l'interfaccia grafica, anche per chi usa il cloud.
          • Il fuddaro scrive:
            Re: memoria lunga
            - Scritto da: seven
            - Scritto da: Il fuddaro

            - Scritto da: iRoby


            - Scritto da: razzatometr o







            E Windows ne aveva di tecnologie
            script,
            regex,


            ecc.?


            Nel mondo Unix/Linux da sempre ogni
            software


            grafico ha il suo omologo da riga di


            comando.


            Elaborare file video, audio, immagini,

            convertire


            documenti, ecc. Su Unix/Linux se vuoi
            scrivi


            script, su Windows usi il


            mouse.





            Windows non era pronto per il Cloud,
            adesso
            se

            la


            stanno facendo di corsa. E cercano di
            attirare


            sviluppatori.





            Ma chi me lo fa fare di portare quei
            software
            su


            Windows, se già Linux è gratis e fa


            tutto?





            La colpa è stata di personaggi come
            Ballmer
            che


            hanno contrastato cloud e mobile fino


            all'ultimo.



            Pensa che quando spiegavo al tipico

            millant-vantatore di windows che su slackware

            masterizzavo con cdrecord, o ritoccavo
            immagini

            con imagemagik, mi guardavano come se avessi
            un

            cappello di carta stagnola in testa.





            Per loro su di un computer le cose le facevi

            soltanto se il sistema operativo aveva

            l'interfaccia grafica. E per quelli che
            siamo
            nel

            2016, pensate un po

            voi.

            E sarà ancora così, con l'interfaccia grafica,
            anche per chi usa il
            cloud.Ma solo perché siamo nel 2016 credo.
          • Il fuddaro scrive:
            Re: memoria lunga
            - Scritto da: Il fuddaro
            - Scritto da: seven

            - Scritto da: Il fuddaro


            - Scritto da: iRoby



            - Scritto da: razzatometr o










            E Windows ne aveva di tecnologie

            script,

            regex,



            ecc.?



            Nel mondo Unix/Linux da sempre ogni

            software



            grafico ha il suo omologo da riga di



            comando.



            Elaborare file video, audio, immagini,


            convertire



            documenti, ecc. Su Unix/Linux se vuoi

            scrivi



            script, su Windows usi il



            mouse.







            Windows non era pronto per il Cloud,

            adesso

            se


            la



            stanno facendo di corsa. E cercano di

            attirare



            sviluppatori.







            Ma chi me lo fa fare di portare quei

            software

            su



            Windows, se già Linux è gratis e fa



            tutto?







            La colpa è stata di personaggi come

            Ballmer

            che



            hanno contrastato cloud e mobile fino



            all'ultimo.





            Pensa che quando spiegavo al tipico


            millant-vantatore di windows che su
            slackware


            masterizzavo con cdrecord, o ritoccavo

            immagini


            con imagemagik, mi guardavano come se
            avessi

            un


            cappello di carta stagnola in testa.








            Per loro su di un computer le cose le
            facevi


            soltanto se il sistema operativo aveva


            l'interfaccia grafica. E per quelli che

            siamo

            nel


            2016, pensate un po


            voi.



            E sarà ancora così, con l'interfaccia grafica,

            anche per chi usa il

            cloud.

            Ma solo perché siamo nel 2016 credo.Ha dimenticavo oltre che nel 2016, ci troviamo in un anno bisestile, quindi cambia qualcosa? Avremo interfacce grafiche, molto più colorate e piene di lustrini in confronto ad un 'semplice' anno 'normale'?Se le modernità e le innovazioni si ottengono solo grazie al più elevato numero del' anno, mi aspetto grandi cose.ps. non starci a pensare troppo, dovrebbe essere palese per voi, ma scusa se personalmente penso alle dighe e acquedotti romani, alle piramidi egizie, ecc, e quindi che sia 2016 o 2022 per me sono dei semplici anni come altri. Ma tu ti consideri più moderno oggi che di quanto non lo fossi nel 2002. Viva il 2016 allora.(rotfl)
  • ... scrive:
    il confronto e' imbarazzante
    keynote apple: 300 post, membra divelte, fontane di sangue, morti e feriti nei post.keynote microsoft: 7-8 post, cicale che friniscono...
    • Rabarbaro Barbaro Zucca scrive:
      Re: il confronto e' imbarazzante
      - Scritto da: ...
      keynote apple: 300 post, membra divelte, fontane
      di sangue, morti e feriti nei
      post.

      keynote microsoft: 7-8 postDi cui 5 sono di Zucca.
      • Zucca Vuota scrive:
        Re: il confronto e' imbarazzante
        - Scritto da: Rabarbaro Barbaro Zucca
        - Scritto da: ...

        keynote apple: 300 post, membra divelte, fontane

        di sangue, morti e feriti nei

        post.



        keynote microsoft: 7-8 post

        Di cui 5 sono di Zucca.Ho tempo da perdere questa sera perchè sto scaricando da una linea lenta (sono in un albergo) l'update 2 di VisualStudio 2015.Poi quando leggo delle scemenze su PowerShell deprecata solo perchè MS ha mostrato una bash girare su Windows (non capendo che il punto probabilmente non era la shell ma il programma in se) non posso non intervenire. Infine al richiamo del panda è difficile resistere.
        • panda rossa scrive:
          Re: il confronto e' imbarazzante
          - Scritto da: Zucca Vuota
          - Scritto da: Rabarbaro Barbaro Zucca

          - Scritto da: ...


          keynote apple: 300 post, membra
          divelte,
          fontane


          di sangue, morti e feriti nei


          post.





          keynote microsoft: 7-8 post



          Di cui 5 sono di Zucca.

          Ho tempo da perdere questa sera perchè sto
          scaricando da una linea lenta (sono in un
          albergo) l'update 2 di VisualStudio
          2015.
          Poi quando leggo delle scemenze su PowerShell
          deprecata solo perchè MS ha mostrato una bash
          girare su Windows (non capendo che il punto
          probabilmente non era la shell ma il programma in
          se) non posso non intervenire. Infine al richiamo
          del panda è difficile
          resistere.Allora ti traduco il concetto.Quale messaggio vuole mandare, e soprattutto a chi vuole mandarlo il Padella mostrando al mondo che su winx ci gira una bash?Forse si rivolge all'utonto winaro medio? Quello che una riga di comando non l'ha vista mai in vita sua?Oppure si rivolge ai sistemisti che detengono la conoscenza informatica e influenzano coi loro pareri le grandi aziende dove lavorano?E una volta individuato il target a cui il padella si e' rivolto, che tipo di messaggio avra' voluto mandare?Forse quello di mostrare quant'e' bello winx?Oppure quello di implorare in ginocchio ai sistemisti di cui sopra che potranno far girare i loro cari vecchi script anche su questa orrenda fetenzia a piastrelle?Fatti le domande giuste, e poi datti le risposte giuste.
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: il confronto e' imbarazzante
            - Scritto da: panda rossa
            Allora ti traduco il concetto.
            Quale messaggio vuole mandare, e soprattutto a
            chi vuole mandarlo il Padella mostrando al mondo
            che su winx ci gira una
            bash?Panda panda panda... se non ci fossi bisognerebbe inventarti.Se quel che ho letto è vero, il punto non è la bash. Il punto è la compatibilità binaria con Linux ovvero utilizzare i programmi Linux direttamente su Windows senza modifiche o ricompilazioni. La bash è un dettaglio. Aggiungi cose come Docker (supportato in Windows Server 2016) e cominci a vedere uno scenario interessante.N.B.: BUILD non è per l'utente o per il sistemista ma per il programmatore.
          • panda rossa scrive:
            Re: il confronto e' imbarazzante
            - Scritto da: Zucca Vuota
            - Scritto da: panda rossa


            Allora ti traduco il concetto.

            Quale messaggio vuole mandare, e soprattutto
            a

            chi vuole mandarlo il Padella mostrando al
            mondo

            che su winx ci gira una

            bash?

            Panda panda panda... se non ci fossi bisognerebbe
            inventarti.

            Se quel che ho letto è vero, il punto non è la
            bash. Il punto è la compatibilità binaria con
            Linux ovvero utilizzare i programmi Linux
            direttamente su Windows senza modifiche o
            ricompilazioni. Pero' non ha lanciato Blender per mostrare questa cosa.Ha lanciato una bash.
            La bash è un dettaglio. E sono i dettagli che fanno la differenza.
            Aggiungi
            cose come Docker (supportato in Windows Server
            2016) e cominci a vedere uno scenario
            interessante.

            N.B.: BUILD non è per l'utente o per il
            sistemista ma per il
            programmatore.Sempre di informatici professionisti parliamo, non di plebaglia utonza.Per la prima volta M$ si rivolge ai tecnici ICT e non ai responsabili del marketing.Io lo interpreto come un estremo tentativo prima della resa.
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: il confronto e' imbarazzante
            - Scritto da: panda rossa
            Pero' non ha lanciato Blender per mostrare questa
            cosa.Ma Blender non gira anche su Windows? Comunque è un programma X-Window, giusto? Quindi non vedo il problema. Aspetto di mettere le mani su questa cosa per provare a vedere cosa succede.
            Ha lanciato una bash.Ed emacs (lo so, vi è molto meglio).
          • Il fuddaro scrive:
            Re: il confronto e' imbarazzante
            - Scritto da: Zucca Vuota
            - Scritto da: panda rossa


            Pero' non ha lanciato Blender per mostrare
            questa

            cosa.

            Ma Blender non gira anche su Windows? Comunque è
            un programma X-Window, giusto? Quindi non vedo il
            problema. Aspetto di mettere le mani su questa
            cosa per provare a vedere cosa
            succede.


            Ha lanciato una bash.

            Ed emacs (lo so, vi è molto meglio).Su quello non si discute!
          • iRoby scrive:
            Re: il confronto e' imbarazzante
            Il paradigma Unix su Windows non è completo.Parlo di automatizzare funzioni di programmi X da shell.Ti faccio un esempio perduto nel tempo, su OS2 c'era Rexx e su Amiga Arexx.Se un software di rendering ti dava l'interfaccia Arexx, ne potevi pilotare tutte le funzioni da script, ed automatizzare per esempio l'applicazione di un filtro su migliaia di immagini senza doverle aprire una per una a mano.Oggi su Linux puoi applicare effetti audio, convertire video, elaborare testi e documenti, masterizzare, decriptare messaggi Whatsapp, ecc. da linea di comando.Tutta la potenza delle Regex e di software come LibreOffice o Gimp, AVConvert/FFMpeg, ecc. Da riga di comando.Su Windows sono pochi i software che ti danno il pieno controllo da batch di comandi.Nel mondo Cloud è essenziale poter fare tutto da riga di comando o con linguaggi web, perché se vuoi creare un PDF da un DOC non è obbligatorio tu utente debba avere tutta la suite Office più la stampante PDF virtuale.Carichi il DOC nel Cloud richiami la funzione e il server dietro in modo "programmatico" deve lanciare un batch che ti faccia questo lavoro.E sul server non devi avere Microsoft Office con tutta la sua interfaccia Ribbon, ma un qualche software lanciabile da riga di comando.Linux/Unix era pronto da una vita per il Cloud. Windows no.
          • panda rossa scrive:
            Re: il confronto e' imbarazzante
            - Scritto da: iRoby
            Linux/Unix era pronto da una vita per il Cloud.
            Windows
            no.Unix era nato sul cloud.Quando nei primi anni '90 i terminali erano verdi, c'era il server unix, che conteneva dati e applicazioni e i terminali connessi alle porte seriali.E da terminale, con linea di comando, si gestivano i dati sul server.Tutto era pensato per ottiminzzare la trasmissione da server a terminale e tutto era pensato per essere pilotato da terminale.
          • iRoby scrive:
            Re: il confronto e' imbarazzante
            Il Web è la trasposizione moderna del terminale a caratteri.Anche oggi se colleghi al web un terminale e fai chiamate testuali ti viene giù codice HTML, ossia testo!!! Ooooohhhhhh
          • panda rossa scrive:
            Re: il confronto e' imbarazzante
            - Scritto da: iRoby
            Il Web è la trasposizione moderna del terminale a
            caratteri.

            Anche oggi se colleghi al web un terminale e fai
            chiamate testuali ti viene giù codice HTML, ossia
            testo!!!
            OoooohhhhhhGia'.Solo che tra un testo e l'altro, hanno trovato il modo di infilare anche streaming di unutili dati, quando il testo basterebbe e avanzerebbe per tutte le informazioni.
          • peppino scrive:
            Re: il confronto e' imbarazzante
            - Scritto da: panda rossa
            Unix era nato sul cloud.

            Quando nei primi anni '90 i terminali erano
            verdi, c'era il server unix, che conteneva dati e
            applicazioni e i terminali connessi alle porte
            seriali.

            E da terminale, con linea di comando, si
            gestivano i dati sul
            server.

            Tutto era pensato per ottiminzzare la
            trasmissione da server a terminale e tutto era
            pensato per essere pilotato da
            terminale.Esatto, senza contare che già quando la SUN presentò NFS, si pensava già ad un modello in cui un server centrale avrebbe ospitato le risorse e ed i singoli computer ne avrebbero avuto acXXXXX.D'altronde il suo motto era "The Network is the Computer".
          • panda rossa scrive:
            Re: il confronto e' imbarazzante
            - Scritto da: peppino
            - Scritto da: panda rossa

            Unix era nato sul cloud.



            Quando nei primi anni '90 i terminali erano

            verdi, c'era il server unix, che conteneva
            dati
            e

            applicazioni e i terminali connessi alle
            porte

            seriali.



            E da terminale, con linea di comando, si

            gestivano i dati sul

            server.



            Tutto era pensato per ottiminzzare la

            trasmissione da server a terminale e tutto
            era

            pensato per essere pilotato da

            terminale.
            Esatto, senza contare che già quando la SUN
            presentò NFS, si pensava già ad un modello in cui
            un server centrale avrebbe ospitato le risorse e
            ed i singoli computer ne avrebbero avuto
            acXXXXX.

            D'altronde il suo motto era "The Network is the
            Computer".Poi arrivo' M$ ed ebbe lo stesso effetto delle orde barbariche: fece precipitare la civilta' nel medioevo.
          • xx tt scrive:
            Re: il confronto e' imbarazzante

            Io lo interpreto come un estremo tentativo prima
            della
            resa.Credo che il Padella stia saggiando il terreno per una fusione winzozz/linux a livello profondo. Una specie di "winux" dove gira di tutto e di più nativamente, vera manna per la coppia markettaro + manager_ignorante.http://www.hwupgrade.it/news/sistemi-operativi/microsoft-e-canonical-pronti-a-portare-ubuntu-su-windows-10-rumor_61805.htmlNella mentalità padellesca sono i dati degli utenti il vero business, non il SO. E del resto credo che dai suoi sondaggi risultino ben pochi utenti disposti a pagargli l'affitto dopo l'anno di spyEdition gratuita...A proposito: come li chiameremo questi nuovi utenti di winux? cant-winari? :)
          • Tasya Padella scrive:
            Re: il confronto e' imbarazzante
            Continueremo a chiamarli utumbisti dual booterz.
          • Il fuddaro scrive:
            Re: il confronto e' imbarazzante
            - Scritto da: Tasya Padella
            Continueremo a chiamarli utumbisti dual booterz.Quanto 'odio' quella orda-di-utonbuntari. Proprio non ci riesco a digerire su portatili con 500gb di hd, win-chessia e ubuntu o mint in dual-boot sullo stesso disco.Non ha proprio motivo di esistere una distro in quel modo li.Il dual-boot lo vieterei per legge. :'(
          • xx tt scrive:
            Re: il confronto e' imbarazzante

            Continueremo a chiamarli utumbisti dual booterz.Ahem...non intendo una dual boot. Intendo un sistema integrato con file system ad hoc.Un UNICO SO, ovvero una fusione per non dire un carrozzone.Un sistema dove è già previsto che ci siano più SO contemporaneamente sullo stesso FS. E non mi stupirei se il Padella stesse già pensando a buttare dentro l'openBSD, dato che funziona bene. Tanto dal punto di vista del Padella: -ha già deciso che il SO è gratis, quindi anche se c'è altra roba "gratis" va bene-per l'inevitabile apocalisse di problemi e bug c'è l'assistenza a pagamento e i winux-updates obbligatori-i markettari sono contenti di poter vendere win+linux+xyz-avrà qualcosa da raccontare agli azionisti per arrivare al panettoneE' la mentalità padellesca e finché non lo cacciano coinciderà con quella della M$Si profila un grande spettacolo pirotecnico all'orizzonte...
          • Il fuddaro scrive:
            Re: il confronto e' imbarazzante
            - Scritto da: xx tt

            Io lo interpreto come un estremo tentativo prima

            della

            resa.

            Credo che il Padella stia saggiando il terreno
            per una fusione winzozz/linux a livello profondo.
            Una specie di "winux" dove gira di tutto e di più
            nativamente, vera manna per la coppia markettaro
            +
            manager_ignorante.

            http://www.hwupgrade.it/news/sistemi-operativi/mic

            Nella mentalità padellesca sono i dati degli
            utenti il vero business, non il SO. E del resto
            credo che dai suoi sondaggi risultino ben pochi
            utenti disposti a pagargli l'affitto dopo l'anno
            di spyEdition
            gratuita...

            A proposito: come li chiameremo questi nuovi
            utenti di winux? cant-winari?
            :)Certo che se si dimostrano tutti come gli utenti che hanno postato l' articolo linkato su HUpgrade, bisognerebbe chiamarli: i nuovi macawin
          • Il fuddaro scrive:
            Re: il confronto e' imbarazzante
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Zucca Vuota

            - Scritto da: panda rossa




            Allora ti traduco il concetto.


            Quale messaggio vuole mandare, e
            soprattutto

            a


            chi vuole mandarlo il Padella mostrando
            al

            mondo


            che su winx ci gira una


            bash?



            Panda panda panda... se non ci fossi
            bisognerebbe

            inventarti.



            Se quel che ho letto è vero, il punto non è
            la

            bash. Il punto è la compatibilità binaria con

            Linux ovvero utilizzare i programmi Linux

            direttamente su Windows senza modifiche o

            ricompilazioni.

            Pero' non ha lanciato Blender per mostrare questa
            cosa.
            Ha lanciato una bash.


            La bash è un dettaglio.

            E sono i dettagli che fanno la differenza.


            Aggiungi

            cose come Docker (supportato in Windows
            Server

            2016) e cominci a vedere uno scenario

            interessante.



            N.B.: BUILD non è per l'utente o per il

            sistemista ma per il

            programmatore.

            Sempre di informatici professionisti parliamo,
            non di plebaglia
            utonza.

            Per la prima volta M$ si rivolge ai tecnici ICT e
            non ai responsabili del
            marketing.

            Io lo interpreto come un estremo tentativo prima
            della
            resa.io invece penso che vogliono veri programmatori(i tanto vituperati cantinari) a sviluppare sui loro server-cortile-porcile, perché sanno che con winspy di sto passo manco i cani gli dedicheranno i grammo di feci.
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: il confronto e' imbarazzante
            - Scritto da: Zucca Vuota
            - Scritto da: panda rossa


            Allora ti traduco il concetto.

            Quale messaggio vuole mandare, e soprattutto
            a

            chi vuole mandarlo il Padella mostrando al
            mondo

            che su winx ci gira una

            bash?

            Panda panda panda... se non ci fossi bisognerebbe
            inventarti.

            Se quel che ho letto è vero, il punto non è la
            bash. Il punto è la compatibilità binaria con
            Linux ovvero utilizzare i programmi Linux
            direttamente su Windows senza modifiche o
            ricompilazioni. Secondo me vale fino a un certo punto...Anche traslando le chiamate di sistema, come hai bisogno di gestire dei socket o un lock del filesystem, parte di nuovo il doppio codice.
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: il confronto e' imbarazzante
            - Scritto da: Albedo 0,9
            Secondo me vale fino a un certo punto...
            Anche traslando le chiamate di sistema, come hai
            bisogno di gestire dei socket o un lock del
            filesystem, parte di nuovo il doppio
            codice.Non penso proprio. Il punto è proprio questo. Vengono tradotte le chiamate al kernel, non le chiamate più alte che sono quelle usate dalle applicazioni. In pratica il kernel fatto da Linus Torwalds è stato sostituito con NT. Come già detto tecnologia vecchia e già vista in NT da quando è nato.
          • smarmaduk scrive:
            Re: il confronto e' imbarazzante
            "Oppure si rivolge ai sistemisti che detengono la conoscenza informatica e influenzano coi loro pareri le grandi aziende dove lavorano?"hai mai lavorato in una grande azienda ? i sistemisti influenzano con i loro pareri è la più bella barzelletta del mese.
        • Rabarbaro Barbaro Zucca scrive:
          Re: il confronto e' imbarazzante
          - Scritto da: Zucca Vuota
          - Scritto da: Rabarbaro Barbaro Zucca

          - Scritto da: ...


          keynote apple: 300 post, membra
          divelte,
          fontane


          di sangue, morti e feriti nei


          post.





          keynote microsoft: 7-8 post



          Di cui 5 sono di Zucca.

          Ho tempo da perdere questa sera perchè sto
          scaricando da una linea lenta [img]http://m.memegen.com/y2n61r.jpg[/img]
      • Fuggitivo scrive:
        Re: il confronto e' imbarazzante
        - Scritto da: Rabarbaro Barbaro Zucca
        - Scritto da: ...

        keynote apple: 300 post, membra divelte, fontane

        di sangue, morti e feriti nei

        post.



        keynote microsoft: 7-8 post

        Di cui 5 sono di Zucca.si ma con quello di apple c'era da spanciarsi dalla risate, cinturini orologi,surface apple di dimensioni a sorpresa,iphone con i pezzi avanzati dalle altre catene di montaggio, questo di Ms e' meno rivolto al pubblico finale e piu' "tecnico" e non frega niente a nessuno se non agli addetti ai lavori
      • ... scrive:
        Re: il confronto e' imbarazzante
        - Scritto da: Rabarbaro Barbaro Zucca
        - Scritto da: ...

        keynote apple: 300 post, membra divelte, fontane

        di sangue, morti e feriti nei

        post.



        keynote microsoft: 7-8 post

        Di cui 5 sono di Zucca.Che Zucca Vuota sia un "copycat" dell'indimenticabile e indimenticato Dovellas?ma si, l'equivalente micorsoft di maxsix, l'uomo di "microsoft vista 360 gradi". che tempi, che prese per il cu al poveraccio, hahaha
  • ... scrive:
    Pronto, Cortana?
    - Pronto cortana?"pronto"- disinstalla il programma 'cortana' e forza delle chiavi di registro che impediscano la sua reinstallazione."comando eseguito, l'applicazione 'cortana' non sara' piu' operativa a partire dal prossimo riavvio"- riavvia il PC"eseguo"
  • peppino scrive:
    Bash su Windows
    Onestamente qui mi è scappata la risata. :DChe senso ha Bash su Windows, se hanno già PowerShell? Pensano di attrarre sviluppatori che usano GNU/Linux mostrando loro la shell UNIX, ssh e GNU Emacs?Ma soprattutto, che fine ha fatto la cmdlet di OpenSSH che tutti si aspettavano?Quindi stanno dicendo PowerShell è storia e va deprecata? :
    • Zucca Vuota scrive:
      Re: Bash su Windows
      Stanno dicendo che hanno un subsystem Linux in Windows.
    • panda rossa scrive:
      Re: Bash su Windows
      - Scritto da: peppino
      Onestamente qui mi è scappata la risata. :D
      Che senso ha Bash su Windows, se hanno già
      PowerShell? Traduzione: che senso ha un panfilo cabinato se hanno gia' il salvagente a forma di paperella?
      Pensano di attrarre sviluppatori che
      usano GNU/Linux mostrando loro la shell UNIX, ssh
      e GNU
      Emacs?Pensano che esiste gia' una infinita' di script che finalmente possono girare nativamente su winsozz senza passare per cygwin
      Ma soprattutto, che fine ha fatto la cmdlet di
      OpenSSH che tutti si
      aspettavano?
      Quindi stanno dicendo PowerShell è storia e va
      deprecata?
      :Non lo diranno mai, ma i fatti sono fatti.
      • Zucca Vuota scrive:
        Re: Bash su Windows
        Qui non si parla di script ma di far girare i binari Linux su Windows. Tra questi ci sono bash ed emacs.
        • bitbit scrive:
          Re: Bash su Windows
          I binari linux su windows ci girano da anni....ma adesso fa "cool" spiattellarlo al resto del mondo.
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Bash su Windows
            - Scritto da: bitbit
            I binari linux su windows ci girano da anni....ma
            adesso fa "cool" spiattellarlo al resto del
            mondo.Come si fa?
          • bitbit scrive:
            Re: Bash su Windows
            Installi un traslatore di chiamate di sistema, tipo il cigno nero.
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Bash su Windows
            - Scritto da: bitbit
            Installi un traslatore di chiamate di sistema,
            tipo il cigno
            nero.OK. Ma non è esattamente la stessa cosa. NT è un kernel che può supportare personalità multiple (una di queste è Windows). Da quel che ho letto sembra che Microsoft abbia aggiunto una personalità Linux ovvero compatibilità binaria con le API di sistema (syscall). Non è una traduzione. Molto interessante. Tutto questo se confermato, ovviamente.
          • bitbit scrive:
            Re: Bash su Windows
            Avevano appena chiuso nel cassetto Interix, ora lo riaprono facendo credere a chi ci crede che windows 10 fa girare anche i programmi linux....cosa che già faceva windows 2000!Si tratta comunque di un traslatore di chiamate.....oltretutto Atratus fa girare un binario copiaincollato da un sistema linux.
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Bash su Windows
            - Scritto da: bitbit
            Avevano appena chiuso nel cassetto Interix, ora
            lo riaprono facendo credere a chi ci crede che
            windows 10 fa girare anche i programmi
            linux....cosa che già faceva windows
            2000!Interix e prima il subsystem Posix sono simili a questa cosa, sembra. Ma interix è una variante di UNIX (ovvero compatibiltà sorgente) mentre qui hanno mostrato i binari di Ubuntu girare non modificati (sempre in base a quello che ho letto).
            Si tratta comunque di un traslatore di
            chiamate.....oltretutto Atratus fa girare un
            binario copiaincollato da un sistema
            linux.Faccio un esempio (che però potrebbe essere scorretto). Quando apri un file in Windows chiami OpenFile. Quando apri un file in Linux usi open. Queste due chiamate chiamano le sottostanti funzioni del kernel. Atratus probabilmente traduce la sua open in OpenFile. Interix e questa cosa non passano per OpenFile. Se aggiungi qualche altra cosa in pratica hai un vero sistema Linux. Anche in una ottica Docker è assai interessante. Non è comunque il primo sistema a fare questo.
          • bitbit scrive:
            Re: Bash su Windows
            - Scritto da: Zucca Vuota

            Faccio un esempio (che però potrebbe essere
            scorretto). Quando apri un file in Windows chiami
            OpenFile. Quando apri un file in Linux usi open.
            Queste due chiamate chiamano le sottostanti
            funzioni del kernel. Atratus probabilmente
            traduce la sua open in OpenFile. Interix e questa
            cosa non passano per OpenFile. Se aggiungi
            qualche altra cosa in pratica hai un vero sistema
            Linux.

            Anche in una ottica Docker è assai interessante.

            Non è comunque il primo sistema a fare questo.oh.non sono così addentro ai sistemi operativi, però se voglio un vero sistema linux, non lo installo sicuramente insieme a windows, al limite se mi serve far girare qualche .exe per qualsiasi svariato motivo uso wine o virtualbox, e linux lo metto come base.
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Bash su Windows
            - Scritto da: bitbit
            però se voglio un vero sistema linux, non lo
            installo sicuramente insieme a windows, al limite
            se mi serve far girare qualche .exe per qualsiasi
            svariato motivo uso wine o virtualbox, e linux lo
            metto come
            base.Io invece trovo la cosa molto interessante in uno scenario server. Il discorso di Docker (su Windows Server 2016) è assai promettente. Avere questa cosa in Windows 10 permette di sviluppare più facilmente le cose.Al momento io uso Hyper-V con delle VM Linux e BSD in Windows 10 con vari tool (tra cui X-Ming e Putty) per collegarmi ai programmi che girano su queste VM.
          • iRoby scrive:
            Re: Bash su Windows
            Ma in Microsoft non fanno prima a farsi la loro distribuzione Linux con un'interfaccia tipo Win7 o Win10 e la finiamo per sempre che tanto Windows ha gli anni contati?Potenziamo Wine e tutto il software vecchio lo fanno girare in quel modo, in attesa del software nativo.Ah no, mi dicono che se si diffondesse MS Linux arriverebbero pure tutti i virus e malware...Allora meglio di no. Linux ai fighi e Windows lasciamolo ai cretini 2.0.
        • Elrond scrive:
          Re: Bash su Windows
          - Scritto da: Zucca Vuota
          Qui non si parla di script ma di far girare i
          binari Linux su Windows. Tra questi ci sono bash
          ed
          emacs.Ma... Perchè? Perchè usare software Linux su un sistema che, rispetto a quest'ultimo, presenta solo svantaggi (privacy, sicurezza, lentezza, aggiornamenti infiniti e con reboot obbligatorio, bloatware everywhere, etc...)? Per l'utente un attimino scafato ha molto più senso restare su Linux ed all'occorrenza usare il software win-only mediante virtualizzazione/wine.
          • Elrond scrive:
            Re: Bash su Windows
            Trovato questo su Phoronix:"Canonical and Microsoft have been working on a joint project the past few months "Just remove the word "project" and that is an accurate description of the situation.Ma LOL
        • Il fuddaro scrive:
          Re: Bash su Windows
          - Scritto da: Zucca Vuota
          Qui non si parla di script ma di far girare i
          binari Linux su Windows. Tra questi ci sono bash
          ed
          emacs.Credo che Emacs non sia stato tirato in ballo senza motivo(altrimenti era molto più facile un vim-gvim, o nano), era per dimostrare che ci fanno girare un 'carrozzone' mica da poco, conpreso di compilatore lisp (elisp).
  • ... scrive:
    Nadella & Cortana
    ovvero Gianni & Pinotto.Faranno ancora il numero della conversazione surreale?
Chiudi i commenti