Innovazione e piccoli esercenti: come essere all'avanguardia

Innovazione e piccoli esercenti: come essere all'avanguardia

Come e perché innovare l'azienda: ecco quali sono gli aspetti principali su cui puntare e i vantaggi concreti per le piccole imprese.
Come e perché innovare l'azienda: ecco quali sono gli aspetti principali su cui puntare e i vantaggi concreti per le piccole imprese.

A prescindere dalle sue dimensioni, oggi un’azienda non dovrebbe più limitarsi a seguire i vecchi schemi ma cercare di trarre vantaggio da alcune nuove e interessanti soluzioni. Queste ultime possono infatti portare dei cambiamenti positivi in termini di gestione interna ma soprattutto di business.

Temporeggiare negli investimenti nelle nuove tecnologie significa infatti regalare ai competitor un vantaggio determinante per diversi aspetti, come vedremo in questo approfondimento.

Scopriamo quali sono gli strumenti innovativi e all’avanguardia che la tecnologia mette oggi a disposizione delle aziende, comprendendo anche i benefici che il loro uso dà nel medio e lungo termine.

Come innovare l’azienda: gli aspetti sui quali puntare

Capire l’importanza dell’innovazione tecnologica è il primo passo che qualsiasi piccolo esercente deve fare per passare alla fase successiva, che consisterà nel mettere in atto quei cambiamenti necessari per aprirsi a nuove opportunità di business.

Vediamo come si può innovare la propria impresa e quali sono i fattori più importanti sui quali investire sin da subito.

E-commerce e presenza online

Tutto inizia dall’e-commerce, che non è altro che un negozio per la vendita online. Detto in altre parole, l’e-commerce rappresenta l’estensione digitale del proprio negozio fisico.

e-commerce

Ma quali sono i motivi per cui un’attività commerciale dovrebbe essere presente online? Ecco alcuni importanti vantaggi da prendere in considerazione:

  • il negozio è disponibile 24/7, senza orari o giorni di chiusura
  • i costi di gestione sono notevolmente minori rispetto a un punto vendita fisico
  • si può raggiungere un pubblico potenzialmente illimitato
  • si può offrire un’esperienza d’acquisto personalizzata.

Come fare per portare la propria attività anche online? È bene sapere che esistono dei software appositamente pensati, che rendono il tutto più facile e agevole, garantendo allo stesso tempo un servizio ottimale.

Ne è un esempio MyDeloo, che consente di aprire il proprio e-commerce di prossimità in maniera semplice e veloce, comprendendo anche un efficace servizio di di home delivery. Tra le funzionalità avanzate di MyDeloo sono comprese infatti anche la gestione dei fattorini, delle consegne e dei punti vendita affiliati.

Un software gestionale di questo tipo è l’ideale per le piccole attività, in quanto consente di allargare la propria cerchia di clienti (anche attraverso un servizio di promozione sui social network) e gestire in maniera efficiente ogni aspetto del business; essendo molto versatile, poi, può essere utilizzato per imprese di qualsiasi settore.

A proposito di promozione, è importante tenere a mente la centralità che ha il marketing per la crescita dell’attività. Nello specifico, è bene provvedere a tutte quelle strategie pensate per dare una spinta in più all’e-commerce.

La presenza sui social network e un’attività di social advertising ben strutturata su piattaforme come Facebook, Instagram o TikTok permettono di raggiungere virtualmente tutti quegli utenti che rientrano nel proprio target, intercettandone i bisogni.

Anche uno strumento come il QR code può essere sfruttato a proprio vantaggio, associandolo ad esempio a dei coupon. Tramite una semplice scansione fatta con la fotocamera dello smartphone, gli interessati possono riscattare uno sconto o un’offerta speciale da utilizzare nel negozio, per esempio.

Metodi come quello appena descritto consentono non solo di attirare nuovi clienti, ma anche di fidelizzare (e dunque “trattenere”) quelli di lunga data.

Per saperne di più sugli strumenti online che possono essere d’aiuto in questo senso, consigliamo la nostra guida sui migliori tool per fare web marketing.

Customer experience

Dopo l’apertura dell’e-commerce, il secondo passo da compiere è il miglioramento dell’intera customer experience (CX), ossia il modo in cui il cliente interagisce con l’azienda durante ogni fase dell’acquisto.

Dalla fase decisionale alla valutazione del prodotto, passando per l’ordine vero e proprio e arrivando alla consegna o al ritiro, ogni singolo passaggio deve essere pensato e curato alla perfezione. Così facendo, si faciliterà sensibilmente il processo di acquisto, mettendo le aspettative e le necessità del cliente al centro di tutto.

customer experience touchscreen

Anche da questo punto di vista, l’innovazione tecnologica si dimostra di grande aiuto offrendo soluzioni come:

  • menu digitale: incluso nell’offerta di MyDeloo, il menu digitale dà la possibilità al cliente di consultare comodamente tutte le opzioni disponibili tramite smartphone e di pagare direttamente al momento dell’ordine, e al gestore di aggiornare e modificare rapidamente le voci presenti. Inoltre, un menu virtuale risponde anche alle recenti norme igieniche di prevenzione, in quanto evita il contatto con superfici promiscue.
  • realtà virtuale e aumentata: non tutti sanno che queste tecnologie possono essere applicate anche al business delle piccole imprese. A confermarlo è il trend del “try-before-you-buy”, che permette agli utenti di avere un’idea chiara di ciò che ordineranno. Un servizio che consente di visualizzare le portate presenti nel menu digitale come se le si avessero realmente davanti agli occhi.
  • ordinazioni tramite touchscreen: effettuare il proprio ordine su uno schermo touch all’interno di un negozio fisico permette di ridurre notevolmente i tempi di attesa e di personalizzare allo stesso tempo ogni dettaglio.
  • servizio di delivery personalizzato: tale soluzione, compresa nell’offerta di MyDeloo, permette all’attività commerciale di gestire integralmente la fase di consegna in totale autonomia, comprendendo quindi anche la gestione di fattorini e di delivery da parte di terzi.

Pagamenti

Investire sull’innovazione tecnologica significa anche permettere ai clienti di utilizzare i metodi di pagamento che ritengono più comodi, per agevolare anche la fase finale dell’esperienza d’acquisto.

pagamenti contactless

Ecco alcuni esempi pratici:

  • pagamenti contactless: che sia tramite carta, smartphone o un accessorio wearable come lo smartwatch, la possibilità di pagare in modalità contactless è una comodità che molti clienti apprezzano. Il cliente, infatti, risparmia tempo e si sente anche più al sicuro, pagando in maniera veloce e assolutamente igienica, evitando il contatto con il denaro contante. Come detto in precedenza, soluzioni come il menu digitale di MyDeloo, per esempio, riescono ad andare incontro anche a questa necessità, consentendo il pagamento al momento dell’ordine.
  • criptopagamenti: sempre più persone stanno familiarizzando con le criptovalute, e da qui nasce l’esigenza di ampliare i metodi di pagamento accettati anche alle monete digitali, implementando un sistema che consenta ai clienti di completare l’acquisto prelevando dai loro wallet personali la quantità necessaria per saldare l’importo richiesto. A tal proposito consigliamo la lettura della guida su come pagare e ricevere pagamenti in Bitcoin.

Assistenza

Al contrario di quanto si possa pensare, la customer experience non si conclude una volta effettuato l’acquisto o ricevuto il prodotto a casa.

Un’altra importante fase dell’intero processo è infatti quella del supporto offerto al cliente, durante e dopo l’acquisto. Si tratta infatti di momenti cruciali, che possono essere sfruttati per dare un’ulteriore impressione positiva dell’azienda. Aiutare i clienti, rispondere alle loro domande, rassicurarli ed essere di supporto in caso di problemi di ogni tipo è un ulteriore passo per fidelizzarli.

live chat

Come farlo? Anche in questo caso ci sono alcuni strumenti tecnologici decisamente utili, che consentono di semplificare e ottimizzare questo aspetto.
Ecco alcuni possibili modi di integrare il classico servizio di assistenza telefonico o via mail:

  • live chat: ottima soluzione per offrire al cliente un supporto personalizzato immediato e meno formale. Per un servizio di live chat che sia davvero all’altezza delle aspettative, è bene mettere a disposizione degli utenti un team di supporto appositamente formato e quindi altamente competente, che riesca a risolvere in breve tempo ogni possibile problema.
  • chatbot: uno strumento di questo tipo può completare e filtrare il servizio di live chat, in modo da differenziare ad esempio le richieste per le quali può essere sufficiente una risposta preimpostata da quelle per cui è invece necessario l’intervento di un operatore. Un chatbot riduce notevolmente i tempi di attesa e la mole di richieste che arrivano al team di supporto, grazie alle risposte immediate e personalizzate elaborate da un software come quello proposto da Zendesk.

Gestione interna

Un ultimo importante aspetto sul quale è bene investire per rendere l’azienda più innovativa è la gestione interna, ottimizzando quindi la gestione del magazzino e dei dipendenti.

Le nuove tecnologie consentono di affidare ciascuna gestione a un software specifico, con un considerevole risparmio a livello di costi:

  • software per gestione magazzino: consente di ottenere un sostanziale vantaggio dal punto di vista organizzativo, poiché riesce in autonomia a etichettare, localizzare, stoccare e contare i prodotti disponibili, come consente di fare Zoho Inventory, per esempio. Così facendo si riceveranno analisi puntuali e reporting di un determinato lotto in magazzino; inoltre, l’evasione di ciascun ordine sarà automatizzata.
  • software per gestione dipendenti e turni: permette di pianificare i turni di lavoro dei propri dipendenti in maniera efficiente, avendo come obiettivo l’aumento della produttività di quest’ultimi. Un esempio di software di questo genere è Fluida di Zucchetti, pensato appositamente per le piccole imprese che desiderano ottimizzare ogni aspetto della gestione del personale. Altra soluzione utile in questo senso è Dipendenti in Cloud, che semplifica e velocizza tutti i processi relativi al conteggio e alla gestione di presenze, ferie, permessi, rimborsi e buste paga.

Perché puntare sull’innovazione: vantaggi concreti per le piccole imprese

Quali sono i vantaggi per le piccole aziende che decidono di puntare sull’innovazione?

Le piccole imprese possono contare sul miglioramento dei seguenti fattori:

  • Efficienza: fare investimenti per innovare la propria attività consente di aumentarne sensibilmente l’efficienza, che possiamo descrivere come il rapporto tra i risultati ottenuti nel processo produttivo e gli strumenti impiegati per raggiungerli.
  • Visibilità: in questo caso l’e-commerce ha un ruolo centrale, rendendo il negozio online sempre accessibile e aprendo le porte a una fetta di pubblico decisamente più grande.
  • Competitività: l’innovazione tecnologica permette di spiccare sulle altre aziende concorrenti, offrendo ai clienti un servizio più completo a 360 gradi che renderà più piacevole e stimolante l’intera esperienza d’acquisto.
  • Attrattività: capacità di attrarre nuovi potenziali clienti e sponsor dipende in larga parte dalla capacità di mettersi in gioco e sperimentare nuove soluzioni rispetto a quelle generalmente adottate dai competitor o dalla stessa azienda in passato.
  • Interattività e coinvolgimento clienti: i servizi offerti dall’innovazione tecnologica garantiscono un livello di coinvolgimento dei clienti più alto rispetto agli strumenti del passato. La fidelizzazione, come abbiamo visto, implica inevitabilmente un’esperienza d’acquisto diversa dal solito, che sappia sorprendere e coinvolgere il cliente.
  • Guadagni: la punta dell’iceberg di un processo che all’inizio può essere complesso per l’azienda, ma nel medio-lungo termine presenta benefici su più fronti, non ultimo quello economico. Tutti gli aspetti presi in analisi finora portano a un incremento dei profitti che potrà innescare un circolo virtuoso, spingendo l’azienda a puntare sempre più sull’innovazione e ad attrarre una fetta sempre maggiore di pubblico.

Conclusioni

Abbiamo visto come l’innovazione tecnologica possa aiutare un’azienda a crescere e a distinguersi dalla concorrenza, aumentando al tempo stesso l’attrattività nei confronti di clienti e sponsor.

Gli step da affrontare passano per la creazione di un e-commerce, l’attuazione di un piano di marketing efficace e il miglioramento della customer experience. Altre voci importanti su cui puntare sono le modalità di pagamento alternative e un’assistenza che sappia affiancare i clienti in ogni fase dell’acquisto, in aggiunta a software professionali per il miglioramento della gestione di dipendenti e inventario.

Tra i diversi strumenti menzionati, l’e-commerce è senza ombra di dubbio l’elemento cardine su cui investire per primo. Da questo punto di vista, MyDeloo rappresenta una soluzione ottimale per i piccoli esercenti che desiderano occuparsi della consegna a domicilio in totale autonomia, gestendo personalmente il proprio e-commerce di prossimità in maniera semplice e immediata.

Grazie agli accorgimenti visti in questa guida sarà possibile migliorare la gestione della propria attività commerciale. Ottimizzando l’organizzazione interna e i singoli processi, inoltre, sarà possibile raggiungere risultati apprezzabili nel medio e lungo termine.

Domande frequenti sull'innovazione dei piccoli esercenti

Perché una piccola azienda dovrebbe investire sulla tecnologia?

Una piccola impresa che sceglie di investire sulla tecnologia beneficia di tutta una serie di vantaggi, tra cui un incremento dell’efficienza produttiva, una maggiore visibilità, una migliore competitività con le altre aziende concorrenti, più capacità di attrarre a sé sponsor e finanziatori, un aumento del coinvolgimento dei clienti e un incremento dei guadagni.

Quali sono i vantaggi di avere un’e-commerce per la propria attività?

L’aggiunta di un’e-commerce assicura costi di gestione minori rispetto al tradizionale negozio fisico. Inoltre, offre la possibilità di restare aperti 24 ore su 24 e di avere una vetrina gratuita sempre visibile. Tra i tanti vantaggi che derivano dall’apertura di un negozio online, non bisogna nemmeno sottovalutare l’opportunità di conoscere meglio i propri clienti e – di conseguenza – offrire loro un servizio migliore.

Come si può migliorare la customer experience?

Per migliorare la customer experience occorre implementare tante piccole funzioni che facilitino l’acquisto finale dei clienti. È possibile per esempio introdurre un menu digitale, così come un servizio di delivery personalizzato. Un ulteriore elemento da prendere in considerazione è la realtà virtuale, tramite la quale un  potenziale cliente può farsi un’idea più chiara del prodotto prima di finalizzare l’acquisto.

Perché scegliere un servizio di delivery personalizzato?

Prima di tutto, la scelta di un servizio di delivery personalizzato aiuta un’azienda a distinguersi rispetto alle altre. Di conseguenza, consente di ottenere una maggiore visibilità agli occhi stessi degli utenti, con ottimi riscontri dal punto di vista della fidelizzazione.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti