Iris, la GPU delle prossime CPU Intel

Santa Clara fornisce le caratteristiche della nuova generazione della grafica integrata nei processori classe Haswell. Prestazioni duplicate sui notebook, triplicate sui desktop
Santa Clara fornisce le caratteristiche della nuova generazione della grafica integrata nei processori classe Haswell. Prestazioni duplicate sui notebook, triplicate sui desktop

Assieme a tutte le caratteristiche di risparmio energetico e incrementi prestazionali già note , la microarchitettura Haswell porterà in dote miglioramenti notevoli anche sul fronte della GPU integrata. Che si chiamerà Iris, e sarà pressoché equivalente a una schede grafica discreta ma ad una frazione del costo.

Per la GPU on-die dei processori Core di quarta generazione, Intel promette “una esperienza visuale da strabuzzare gli occhi – senza richiedere nessuna scheda grafica extra”: rispetto alla precedente generazione, le performance di Iris con la grafica 3D raddoppieranno sulle CPU per Ultrabook e laptop (serie U e H) e addirittura triplicheranno sui processori per desktop (serie R).

Nel caso delle CPU per notebook (H) e PC fissi (R), dice ancora Intel, il package CPU+GPU includerà anche un certo quantitativo di memoria DRAM da usare come cache comune accessibile a entrambe i componenti. Una soluzione ponte, insomma, prima di adottare un approccio all’architettura di memoria radicalmente nuovo come ha già fatto AMD .

Altre caratteristiche salienti di Iris saranno infine il supporto a risoluzioni classificabili come UltraHD (4K), l’editing video “accelerato” tramite tecnologie Quick Sync Video e decodifica/transcodifica MJPEG, e infine il supporto alle più recenti versioni delle librerie grafiche/GPGPU DirectX (11.1), OpenCL (1.2) e OpenGL (4.0).

Alfonso Maruccia

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

02 05 2013
Link copiato negli appunti