Kodak torna a camminare da sé

Debiti ridotti, forza lavoro ridotta, attività ridotte: Kodak uscirà a breve dalla procedura fallimentare per riproporsi come operatore business nel settore della stampa

Roma – Smembrata e assottigliata ma pronta a tornare a camminare sulle proprie gambe: Kodak ha ottenuto il nulla osta della corte fallimentare del Southern District dello stato di New York per avviare il piano di uscita dalla procedura di bancarotta prevista dal Chapter 11 del quadro normativo statunitense.

L’azienda aveva avviato la procedura fallimentare all’inizio del 2012. Niente più macchine fotografiche, pellicole e servizi rivolti al settore consumer: tutto il patrimonio brevettuale afferente al business più noto della multinazionale statunitense è stato svenduto per mezzo miliardo di dollari a una variegata alleanza di grandi nomi dell’industria del digitale (da Google a Apple, passando per Samsung e Facebook). Entrata nella fase di bancarotta controllata come un colosso della fotografia tradizionale acciaccato da un’evoluzione tecnologica proiettata verso il digitale, il 3 settembre Kodak ne uscirà come un’azienda che si rivolge esclusivamente al settore business per offrire soluzioni di stampa a livello commerciale e specialistico, di packaging e servizi professionali, ma anche tecnologie destinate agli schermi touch e la tradizionale pellicola cinematografica.

Kodak, il cui fatturato del 2003 contava 13,3 miliardi di dollari, ridotto a 6 miliardi nel 2011, e la cui forza lavoro si è ridotta di 47mila unità dal 2003 a oggi, si è ulteriormente ridimensionata nel corso della procedura di bancarotta : da 17mila impiegati, tra spin-off e vendite, conta ora 8500 dipendenti. A essersi ridimensionati sono anche i conti in sospeso dell’azienda, ridotti ora di 4,1 miliardi di dollari rispetto agli iniziali 6,75 miliardi. I creditori privilegiati, secondo il piano approvato dal giudice, riceveranno le somme nella loro totalità, mentre ai creditori chirografari sarà restituita una cifra che oscilla tra il 4 e il 5 per cento del dovuto.

“Sarà enormemente proficuo per l’azienda – ha dichiarato il giudice Gropper, che ha seguito la procedura fallimentare di Kodak – uscire dalla protezione del Chapter 11 e auspicabilmente comincerà a riguadagnare la sua posizione nel pantheon del business americano”. Dall’azienda ci si attende ora un fatturato di circa 2,5 miliardi di dollari : l’obiettivo, secondo il CEO Antonio M. Perez, è quello di “emegere come leader tecnologico al servizio di mercati dell’immagine grandi e in crescita”.

Gaia Bottà

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • rammollito scrive:
    Re: io sono leggenda
    - Scritto da: fix ed

    E tu saresti leggenda? :(

    no è sgabbio(rotfl)
  • tucumcari scrive:
    okkio
    ke poi mi girano!
  • tucumcari scrive:
    Re: ordine mondiale
    - Scritto da: NSA office
    Circa 60 anni fa il piano è fallitoE cosa ti fa pensare che invece dopo 60 anni sarà un sucXXXXX?
    • collione scrive:
      Re: ordine mondiale
      - Scritto da: tucumcari
      E cosa ti fa pensare che invece dopo 60 anni sarà
      un
      sucXXXXX?la stessa idiozia che portò Hitler e compari a credere di potercela fare ASSOLUTAMENTE 70 anni fa!!questa gente è malata di mente e noi gli diamo pure la possibilità di stare al potere
      • tucumcari scrive:
        Re: ordine mondiale
        - Scritto da: collione
        - Scritto da: tucumcari


        E cosa ti fa pensare che invece dopo 60 anni
        sarà

        un

        sucXXXXX?

        la stessa idiozia che portò Hitler e compari a
        credere di potercela fare ASSOLUTAMENTE 70 anni
        fa!!Ecco appunto come spiegazione è l'unica sensata.
  • sbagghio scrive:
    Re: ordine mondiale
    (rotfl)(rotfl)(rotfl)
  • Eugenio Guastatori scrive:
    Il senso del ridicolo
    L'intelligence britannica ha sfidato il senso del ridicolo sfasciando gli hard drive Che è un po` come presentarsi di fronte a degli scatoloni con un fiamma ossidrica e dire che si stanno bruciando trecentomila leggi inutili.
  • Nome e cognome scrive:
    Re: io sono leggenda
    E' solo un pirletta. :-o
    • bubba scrive:
      Re: io sono leggenda
      - Scritto da: Nome e cognome
      E' solo un pirletta. :-osi.. per un attimo avevo lettoN=S=socinglistAsapete cos'e' il socing, vero? ;) http://it.wikipedia.org/wiki/Socing
  • Get Real scrive:
    La festa è davvero finita
    Alla fine le autorità hanno ritenuto i tempi ormai maturi per non aver più bisogno di giustificarsi davanti al pubblico.Maruccia fa sorridere per la sua ingenuità quando dichiara che l'intelligence britannica ha "sfiorato il senso del ridicolo". Egli non coglie il senso dell'azione, anzi delle azioni. Lo scopo non era distruggere i dati originali, lo scopo era lanciare un messaggio.E il messaggio è, appunto: "la festa è finita".C'è stato un tempo in cui la stampa era intoccabile: i giornalisti avevano il potere di abbattere governi, potevano indagare su ogni cosa, la libertà di stampa era intoccabile, la tessera stampa era quasi un simbolo della vulnerabilità delle istituzioni dinanzi all'opinione pubblica.Ora non è più così: "la festa è finita".Il messaggio è chiaro: "voi giornalisti, voi stampa, avete chiuso. I vostri privilegi sono stati revocati, d'ora in poi aspettatevi di essere arrestati, detenuti senza motivo, interrogati. Ispezioneremo a sorpresa le vostre sedi, interromperemo il vostro "lavoro", e se decideremo che non potete pubblicare qualcosa voi dovrete obbedire, o vi accuseremo di "terrorismi" o "reati contro la pubblica sicurezza" e vi metteremo a tacere, forse per sempre."Non è una novità, lo si fece anche con Tina Merlin, ai tempi del Vajont, ma i metodi di allora erano robetta rispetto a quello che potrebbe succedere oggi.Ecco la terribile verità: "la festa è finita". Non ci saranno più scandali Watergate, mai più sentiremo parlare di My Lai. Nessun premier, nessun capo di stato dovrà mai più temere l'ormai annientato "quarto potere".C'è un solo Potere, ed esso non divide con gli altri.D'ora in avanti, la stampa dovrà adeguarsi. Come internet.La festa è finita.
    • ... scrive:
      Re: La festa è davvero finita
      - Scritto da: Get Real
      Alla fine le autorità hanno ritenuto i tempi
      ormai maturi per non aver più bisogno di
      giustificarsi davanti al
      pubblico.

      Maruccia fa sorridere per la sua ingenuità quando
      dichiara che l'intelligence britannica ha
      "sfiorato il senso del ridicolo". Egli non coglie
      il senso dell'azione, anzi delle azioni. Lo scopo
      non era distruggere i dati originali, lo scopo
      era lanciare un
      messaggio.

      E il messaggio è, appunto: "la festa è finita".

      C'è stato un tempo in cui la stampa era
      intoccabile: i giornalisti avevano il potere di
      abbattere governi, potevano indagare su ogni
      cosa, la libertà di stampa era intoccabile, la
      tessera stampa era quasi un simbolo della
      vulnerabilità delle istituzioni dinanzi
      all'opinione
      pubblica.

      Ora non è più così: "la festa è finita".

      Il messaggio è chiaro: "voi giornalisti, voi
      stampa, avete chiuso. I vostri privilegi sono
      stati revocati, d'ora in poi aspettatevi di
      essere arrestati, detenuti senza motivo,
      interrogati. Ispezioneremo a sorpresa le vostre
      sedi, interromperemo il vostro "lavoro", e se
      decideremo che non potete pubblicare qualcosa voi
      dovrete obbedire, o vi accuseremo di "terrorismi"
      o "reati contro la pubblica sicurezza" e vi
      metteremo a tacere, forse per
      sempre."

      Non è una novità, lo si fece anche con Tina
      Merlin, ai tempi del Vajont, ma i metodi di
      allora erano robetta rispetto a quello che
      potrebbe succedere
      oggi.

      Ecco la terribile verità: "la festa è finita".
      Non ci saranno più scandali Watergate, mai più
      sentiremo parlare di My Lai. Nessun premier,
      nessun capo di stato dovrà mai più temere l'ormai
      annientato "quarto
      potere".

      C'è un solo Potere, ed esso non divide con gli
      altri.

      D'ora in avanti, la stampa dovrà adeguarsi. Come
      internet.

      La festa è finita.[yt]R5W4AzwCQxs[/yt]
    • Trollollero scrive:
      Re: La festa è davvero finita
      - Scritto da: Get Real
      Crapload of shit......
      ...........
      ...........
      La festa è finita.Fino a quando il Popolo (maiuscolo...) di turno non decidera' che e' giunto il momento di portare il potere (minuscolo....) a fare un bel giro in piazzale Loreto.....Perche' e' cosi' che vanno realmente le cose (e la Storia e' li' apposta per ricordarlo agli smemorati) : il potere (minuscolo....) fa quello che fa fino a quando il Popolo (maiuscolo....) glielo consente.
      • qualcuno scrive:
        Re: La festa è davvero finita

        Fino a quando il Popolo (maiuscolo...) di turno
        non decidera' che e' giunto il momento di portare
        il potere (minuscolo....) a fare un bel giro in
        piazzale
        Loreto.....
        Perche' e' cosi' che vanno realmente le cose (e
        la Storia e' li' apposta per ricordarlo agli
        smemorati) : il potere (minuscolo....) fa quello
        che fa fino a quando il Popolo (maiuscolo....)
        glielo consente.Il Popolo finchè ha la pancia piena non fa niente.
        • Trollollero scrive:
          Re: La festa è davvero finita
          - Scritto da: qualcuno

          Fino a quando il Popolo (maiuscolo...) di
          turno

          non decidera' che e' giunto il momento di
          portare

          il potere (minuscolo....) a fare un bel giro
          in

          piazzale

          Loreto.....

          Perche' e' cosi' che vanno realmente le cose
          (e

          la Storia e' li' apposta per ricordarlo agli

          smemorati) : il potere (minuscolo....) fa
          quello

          che fa fino a quando il Popolo
          (maiuscolo....)

          glielo consente.

          Il Popolo finchè ha la pancia piena non fa niente.Quale parte di "quando decidera'" non era chiara ?
          • Get Real scrive:
            Re: La festa è davvero finita
            - Scritto da: Trollollero
            Quale parte di "quando decidera'" non era chiara ?Appunto: "quando" deciderà? Direi che non lo sta facendo, non l'ha ancora fatto, non lo farà mai.Il giorno in cui esalerai il tuo ultimo respiro, decenni da adesso, quel "quando" non sarà ancora arrivato.Svegliati.
          • io sono leggenda scrive:
            Re: La festa è davvero finita
            - Scritto da: Get Real
            - Scritto da: Trollollero


            Quale parte di "quando decidera'" non era
            chiara
            ?

            Appunto: "quando" deciderà? Direi che non lo sta
            facendo, non l'ha ancora fatto, non lo farà
            mai.

            Il giorno in cui esalerai il tuo ultimo respiro,
            decenni da adesso, quel "quando" non sarà ancora
            arrivato.

            Svegliati.Ok ora puoi abbassare il braccio destro :D
          • Get Real scrive:
            Re: La festa è davvero finita
            - Scritto da: io sono leggenda


            Ok ora puoi abbassare il braccio destro :DTrovo offensivo che tu mi paragoni ai nazisti, perchè non lo sono e odio ogni forma di totalitarismo. Ma capisco la tua rabbia e il tuo senso di impotenza di fronte all'ingiustizia che ti spinge a colpire a casaccio, ad insultare chi ti pone di fronte alla realtà.La mia avversione all'autoritarismo non mi rende cieco al fatto che, purtroppo, esso ha vinto. Ha vinto in virtù della propria forza incommensurabile, ha vinto per l'apatia della stragrande maggioranza di noi, ha vinto mentre i pochi indignati sognavano impossibili colpi di mano.Ma, comunque, ha vinto.Dobbiamo renderci conto della realtà. I soprusi, le persecuzioni continueranno, nell'indifferenza generale. Fino al raggiungimento della quiete, cioè della totale accettazione del nuovo ordine che infine è antichissimo: la legge del più forte.Ci adatteremo. Dovremo farlo.
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: La festa è davvero finita
            contenuto non disponibile
          • tucumcari scrive:
            Re: La festa è davvero finita
            - Scritto da: unaDuraLezione
            - Scritto da: Get Real


            Ci adatteremo. Dovremo farlo.

            E quello che ti tocca fare, ciccio (rotfl)
            Io invece sono nella ristretta cerchia di chi
            detiene il potere
            :)Questo poveretto deve essere un parente di Leguleio pure lui avrebbe bisogno di un periodo di cura.Io sono favorevole alla Basaglia ma purchè correttamente applicata mica si possono abbandonare i pazienti a se stessi senza nessun aiuto terapeutico. :D
          • illegale scrive:
            Re: La festa è davvero finita
            - Scritto da: Get Real
            - Scritto da: io sono leggenda





            Ok ora puoi abbassare il braccio destro :D

            Trovo offensivo che tu mi paragoni ai nazisti,
            perchè non lo sono e odio ogni forma di
            totalitarismo. Ma capisco la tua rabbia e il tuo
            senso di impotenza di fronte all'ingiustizia che
            ti spinge a colpire a casaccio, ad insultare chi
            ti pone di fronte alla
            realtà.

            La mia avversione all'autoritarismo non mi rende
            cieco al fatto che, purtroppo, esso ha vinto. Ha
            vinto in virtù della propria forza
            incommensurabile, ha vinto per l'apatia della
            stragrande maggioranza di noi, ha vinto mentre i
            pochi indignati sognavano impossibili colpi di
            mano.

            Ma, comunque, ha vinto.

            Dobbiamo renderci conto della realtà. I soprusi,
            le persecuzioni continueranno, nell'indifferenza
            generale. Fino al raggiungimento della quiete,
            cioè della totale accettazione del nuovo ordine
            che infine è antichissimo: la legge del più
            forte.

            Ci adatteremo. Dovremo farlo.Se il mondo ti fa così schifo e non vedi via d'uscita se non un peggioramento, ci sono molti metodi per farla finita.
          • qualcuno scrive:
            Re: La festa è davvero finita
            - Scritto da: Trollollero
            - Scritto da: qualcuno


            Fino a quando il Popolo (maiuscolo...)
            di

            turno


            non decidera' che e' giunto il momento
            di

            portare


            il potere (minuscolo....) a fare un bel
            giro

            in


            piazzale


            Loreto.....


            Perche' e' cosi' che vanno realmente le
            cose

            (e


            la Storia e' li' apposta per ricordarlo
            agli


            smemorati) : il potere (minuscolo....)
            fa

            quello


            che fa fino a quando il Popolo

            (maiuscolo....)


            glielo consente.



            Il Popolo finchè ha la pancia piena non fa
            niente.
            Quale parte di "quando decidera'" non era chiara ?Al giorno d'oggi il Popolo lo puoi nutrire con grandi quantità di junk food a basso costo. L'aspettativa di vita si accorcia, ma non impota, tanto non se ne rendono conto.Conta pure una eta media molto alta (le rivoluzioni le fanno i giovani) e il risultato è che le tue provisioni hanno probabilità molto basse.
          • caratterubi scrive:
            Re: La festa è davvero finita
            - Scritto da: qualcuno
            - Scritto da: Trollollero

            - Scritto da: qualcuno



            Fino a quando il Popolo
            (maiuscolo...)

            di


            turno



            non decidera' che e' giunto il
            momento

            di


            portare



            il potere (minuscolo....) a fare
            un
            bel

            giro


            in



            piazzale



            Loreto.....



            Perche' e' cosi' che vanno
            realmente
            le

            cose


            (e



            la Storia e' li' apposta per
            ricordarlo

            agli



            smemorati) : il potere
            (minuscolo....)

            fa


            quello



            che fa fino a quando il Popolo


            (maiuscolo....)



            glielo consente.





            Il Popolo finchè ha la pancia piena non
            fa

            niente.

            Quale parte di "quando decidera'" non era
            chiara
            ?

            Al giorno d'oggi il Popolo lo puoi nutrire con
            grandi quantità di junk food a basso costo.
            L'aspettativa di vita si accorcia, ma non impota,
            tanto non se ne rendono
            conto.

            Conta pure una eta media molto alta (le
            rivoluzioni le fanno i giovani) e il risultato è
            che le tue provisioni hanno probabilità molto
            basse.Aspettativa di vita che s'accorcia e età media molto alta?Beh contraddirsi nel giro di due frasi non era facile.
          • qualcuno scrive:
            Re: La festa è davvero finita
            Il mondo è pieno di contraddizioni.
          • tucumcari scrive:
            Re: La festa è davvero finita
            - Scritto da: caratterubi
            Beh contraddirsi nel giro di due frasi non era
            facile.Neanche poi così difficile se sono una accozzaglia di luoghi comuni privi di senso
          • il solito bene informato scrive:
            Re: La festa è davvero finita
            - Scritto da: caratterubi

            Al giorno d'oggi il Popolo lo puoi nutrire con

            grandi quantità di junk food a basso costo.

            L'aspettativa di vita si accorcia, ma non
            impota,

            tanto non se ne rendono

            conto.



            Conta pure una eta media molto alta (le

            rivoluzioni le fanno i giovani) e il risultato è

            che le tue provisioni hanno probabilità molto

            basse.

            Aspettativa di vita che s'accorcia e età media
            molto
            alta?

            Beh contraddirsi nel giro di due frasi non era
            facile.non mi pare contraddittorio.il mondo "bianco" è pieno di anziani; cinquanta/sessantenni muoiono come mosche per tutte le tossine che hanno assorbito dagli anni '50 agli anni '80; si fanno pochissimi figli, sia per la crisi economica, che per la perdita del senso comunitario tipico dei periodi di crisi delle generazioni passate.
          • illegale scrive:
            Re: La festa è davvero finita
            - Scritto da: il solito bene informato
            - Scritto da: caratterubi



            Al giorno d'oggi il Popolo lo puoi
            nutrire
            con


            grandi quantità di junk food a basso
            costo.


            L'aspettativa di vita si accorcia, ma
            non

            impota,


            tanto non se ne rendono


            conto.





            Conta pure una eta media molto alta (le


            rivoluzioni le fanno i giovani) e il
            risultato
            è


            che le tue provisioni hanno probabilità
            molto


            basse.



            Aspettativa di vita che s'accorcia e età
            media

            molto

            alta?



            Beh contraddirsi nel giro di due frasi non
            era

            facile.

            non mi pare contraddittorio.
            il mondo "bianco" è pieno di anziani;
            cinquanta/sessantenni muoiono come moscheE quindi come fa ad esserci un'età media molto alta?
            per tutte le tossine che hanno assorbito dagli anni
            '50 agli anni '80; si fanno pochissimi figliE quindi come fa ad esserci un'età media molto alta?
          • illegale scrive:
            Re: La festa è davvero finita
            - Scritto da: il solito bene informato
            il mondo "bianco" è pieno di anziani;
            cinquanta/sessantenni muoiono come mosche per
            tutte le tossine che hanno assorbito dagli anni
            '50 agli anni '80; si fanno pochissimi figli, sia
            per la crisi economica, che per la perdita del
            senso comunitario tipico dei periodi di crisi
            delle generazioni
            passate.Quindi mi stai dicendo che i 50/60-enni muoiono come mosche e non si fanno figli... se così fosse vorrei capire come mai la popolazione risulti in crescita.
        • il solito bene informato scrive:
          Re: La festa è davvero finita
          - Scritto da: qualcuno

          Fino a quando il Popolo (maiuscolo...) di
          turno

          non decidera' che e' giunto il momento di
          portare

          il potere (minuscolo....) a fare un bel giro
          in

          piazzale

          Loreto.....

          Perche' e' cosi' che vanno realmente le cose
          (e

          la Storia e' li' apposta per ricordarlo agli

          smemorati) : il potere (minuscolo....) fa
          quello

          che fa fino a quando il Popolo
          (maiuscolo....)

          glielo consente.

          Il Popolo finchè ha la pancia piena non fa niente.è una falsa credenza.Il popolo con la pancia vuota lotta finché qualcuno non gliela riempie.I più grandi rivoluzionari della storia moderna (vedi il Movimento per i Diritti Civili) la pancia piena ce l'avevano eccome!E' quando hai "troppo" benessere che puoi cominciare a pensare con la tua testa e a credere che si possa avere qualcosa in più dei semplici beni materiali.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 22 agosto 2013 12.58-----------------------------------------------------------
      • il solito bene informato scrive:
        Re: La festa è davvero finita
        - Scritto da: Trollollero
        - Scritto da: Get Real

        Crapload of shit......

        ...........

        ...........

        La festa è finita.

        Fino a quando il Popolo (maiuscolo...) di turno
        non decidera' che e' giunto il momento di portare
        il potere (minuscolo....) a fare un bel giro in
        piazzale
        Loreto.....
        Perche' e' cosi' che vanno realmente le cose (e
        la Storia e' li' apposta per ricordarlo agli
        smemorati) : il potere (minuscolo....) fa quello
        che fa fino a quando il Popolo (maiuscolo....)
        glielo
        consente.il problema è che non siamo di fronte ad un Hitler da sconfiggere, ma un'intera rete di "potere".Sai cos'é che ha sempre finito con il rovesciare i totalitarismi? Né il popolo, né uno Stato nemico ma l'incapacità della gerarchia di assorbire le diffidenze e le divisioni interne (che ci sono <b
        sempre </b
        ). Ora questo meccanismo è stato messo a punto e ci troviamo di fronte un'immensa tela di ragno, a cui puoi tagliare qualche filo, ma resterà comunque integra.L'unica via di fuga è fuggire.
        • illegale scrive:
          Re: La festa è davvero finita
          - Scritto da: il solito bene informato
          - Scritto da: Trollollero

          - Scritto da: Get Real


          Crapload of shit......


          ...........


          ...........


          La festa è finita.



          Fino a quando il Popolo (maiuscolo...) di
          turno

          non decidera' che e' giunto il momento di
          portare

          il potere (minuscolo....) a fare un bel giro
          in

          piazzale

          Loreto.....

          Perche' e' cosi' che vanno realmente le cose
          (e

          la Storia e' li' apposta per ricordarlo agli

          smemorati) : il potere (minuscolo....) fa
          quello

          che fa fino a quando il Popolo
          (maiuscolo....)

          glielo

          consente.

          il problema è che non siamo di fronte ad un
          Hitler da sconfiggere, ma un'intera rete di
          "potere".
          Sai cos'é che ha sempre finito con il rovesciare
          i totalitarismi? Né il popolo, né uno Stato
          nemico ma l'incapacità della gerarchia di
          assorbire le diffidenze e le divisioni interne
          (che ci sono <b
          sempre </b
          ). Ora
          questo meccanismo è stato messo a punto e ci
          troviamo di fronte un'immensa tela di ragno, a
          cui puoi tagliare qualche filo, ma resterà
          comunque
          integra.
          L'unica via di fuga è fuggire.Dove?
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: La festa è davvero finita
      contenuto non disponibile
    • collione scrive:
      Re: La festa è davvero finita
      - Scritto da: Get Real
      Alla fine le autorità hanno ritenuto i tempi
      ormai maturi per non aver più bisogno di
      giustificarsi davanti al
      pubblico.
      spero che una notte ti ritroverai in casa agenti di qualche servizio segreto, che ti picchieranno a sangue e stupreranno tua moglie e tua fotoah già, ma sei un povero bimboXXXXXXX senza nè figlie e nessuna speranza di aver mai una moglie (rotfl)
      • Get Unreal scrive:
        Re: La festa è davvero finita
        - Scritto da: collione
        - Scritto da: Get Real

        Alla fine le autorità hanno ritenuto i tempi

        ormai maturi per non aver più bisogno di

        giustificarsi davanti al

        pubblico.



        spero che una notte ti ritroverai in casa agenti
        di qualche servizio segreto, che ti picchieranno
        a sangue e stupreranno tua moglie e tua
        foto

        ah già, ma sei un povero bimboXXXXXXX senza nè
        figlie e nessuna speranza di aver mai una moglie
        (rotfl)Mi sa che hai inquadrato alla perfezione la persona il coso in questione. (rotfl)
      • Get Real scrive:
        Re: La festa è davvero finita
        - Scritto da: collione
        spero che una notte ti ritroverai in casa agenti
        di qualche servizio segreto, che ti picchieranno
        a sangue e stupreranno tua moglie e tua
        foto

        ah già, ma sei un povero bimboXXXXXXX senza nè
        figlie e nessuna speranza di aver mai una moglie
        (rotfl)Rispondo solo a te, di tutti i poveri ingenui che mi attaccano. Perchè tanto astio? Io non gioisco per questa situazione, è proprio il contrario: mi fa orrore questa svolta autoritaria, questa supina accettazione da parte della popolazione.Anch'io sognavo un mondo diverso, anch'io credevo e speravo che di fronte a tanta palese ingiustizia, la gente si sarebbe ribellata.Ma così non è stato.Mi illudevo che coloro che detengono il Potere avessero ancora un certo timore della reazione del pubblico, che avrebbero fatto di tutto per mantenere l'illusione democratica.Ma così non è stato.Hanno gettato la maschera, non ne sentono più il bisogno. Hanno minacciato l'unica cosa - la stampa, i mass media - che ancora poteva contrastarli, nell'indifferenza generale. I giornalisti che una volta si credevano investiti del potere derivante dall'opinione pubblica ora si scoprono fragili, indifesi, e devono obbedire e chinarsi alla brutalità.Non hanno scelta.Viviamo forse il periodo più orribile della storia recente, la morte definitiva di ogni sogno di giustizia e di eguaglianza, assistiamo alla completa sopraffazione di ogni diritto da parte di un Potere arrogante e onnipotente. Senza poter fare nulla.Non abbiamo scelta.Questo mi addolora come non puoi nemmeno immaginare. Non avrei mai voluto vedere, vivere giorni terribili come questi. Ogni notizia è una pugnalata al cuore.Eppure tu, voi, ve la prendete con me: con chi dice le cose come stanno e non come vorreste che fossero.Perchè?Perchè sai che questo forum è monitorato, come tutti?Perchè sai che se osassi prendertela con chi veramente ha voluto questa situazione, sarebbe solo tempo sprecato?Perchè sai che se tentassi di fare qualcosa saresti arrestato? O che potresti essere ucciso?Hai paura?Ammettilo. Ammettetelo.Non avete scelta.
        • Get Unreal scrive:
          Re: La festa è davvero finita
          - Scritto da: Get Real
          Hanno gettato la maschera, non ne sentono più il
          bisogno. Hanno minacciato l'unica cosa - la
          stampa, i mass media - che ancora poteva
          contrastarli, nell'indifferenza generale. I
          giornalisti che una volta si credevano investiti
          del potere derivante dall'opinione pubblica ora
          si scoprono fragili, indifesi, e devono obbedire
          e chinarsi alla
          brutalità.Oh certo i poveri giornalisti fragili e indifesi, poverini, loro che cercano di ribellarsi al potere politico ma sono troppo minacciati. Ma ROTFL. E detto da un italiano poi, doppio ROTFL.
        • voingiappon e scrive:
          Re: La festa è davvero finita
          Quoto, straquoto, dannatamente quoto! Ogni singola parola. Anche gli spazi.Il meccanismo è chiaro... chi dice la verità è un XXXXXXXX da prendere in giro. Trovo resistenze anche dentro la mia stessa famiglia che in tempi di radical chic e medio-alta-bassa borghesia si dichiara(va)no dei "progressisti". Fregatene. Non abbiamo scelta, quindi usa le tue facoltà mentali per elaborarti una soluzione personale. Non le sprecarle nei forum.
          • ... scrive:
            Re: La festa è davvero finita
            - Scritto da: voingiappon e
            Quoto, straquoto, dannatamente quoto! Ogni
            singola parola. Anche gli
            spazi.

            Il meccanismo è chiaro... chi dice la verità è un
            XXXXXXXX da prendere in giro. Trovo resistenze
            anche dentro la mia stessa famiglia che in tempi
            di radical chic e medio-alta-bassa borghesia si
            dichiara(va)no dei "progressisti".

            Fregatene. Non abbiamo scelta, quindi usa le tue
            facoltà mentali per elaborarti una soluzione
            personale. Non le sprecarle nei
            forum.[yt]R5W4AzwCQxs[/yt]
        • cicciobello scrive:
          Re: La festa è davvero finita
          - Scritto da: Get Real
          - Scritto da: collione


          spero che una notte ti ritroverai in casa agenti

          Rispondo solo a te, di tutti i poveri ingenui che
          mi attaccano. Perchè tanto astio? Io non gioisco
          per questa situazione, è proprio il contrario: mi
          fa orrore questa svolta autoritaria, questa
          supina accettazione da parte della
          popolazione.L'unica "supina accettazione" che vedo è la tua. E te ne vanti pure.Gli altri non accettano proprio nulla.
          • fico scrive:
            Re: La festa è davvero finita
            ah sì? ... mi pare che il 99,99% della popolazione lo sta facendo... In Italia c'è un dato certo: circa il 70% di chi vota, vota gli stessi che insulta ogni giorno. E chi non vota, scusa, è peggio di questi.
        • fico scrive:
          Re: La festa è davvero finita
          quoto anche io
        • krane scrive:
          Re: La festa è davvero finita
          - Scritto da: Get Real
          mi
          fa orrore questa svolta autoritaria, questa
          supina accettazione da parte della popolazione.
          Non hanno scelta.
          Non abbiamo scelta.
          Non avete scelta.Scusa, ma mettendo insieme queste tue affermazioni devo dedurne che ti fai profondamente schifo, poiche' sei il primo ad aver accettanto supinamente la svolta autoritaria, tanto che ne fai megafono.
        • unaDuraLezione scrive:
          Re: La festa è davvero finita
          - Scritto da: Get Real
          Non hanno scelta.[...]
          Non abbiamo scelta.[...]
          Non avete scelta.Benino. Te ne mancano solo tre per finire la coniugazione.Rivedi l'ordine, però.
          • Suka Suka scrive:
            Re: La festa è davvero finita
            AHAHAH AHAHAH AHAHAH AHAHAH AHAHAH AHAHAH AHAHAH AHAHAH AHAHAH AHAHAH AHAHAH AHAHAH AHAHAH AHAHAH AHAHAH AHAHAH AHAHAH AHAHAH AHAHAH AHAHAH AHAHAH AHAHAH AHAHAH AHAHAH AHAHAH AHAHAH AHAHAH AHAHAH AHAHAH AHAHAH OHOHOH OHOHOH OHOHOH OHOHOH OHOHOH OHOHOH OHOHOH OHOHOH OHOHOH OHOHOH OHOHOH OHOHOH OHOHOH OHOHOH OHOHOH OHOHOH OHOHOH OHOHOH OHOHOH OHOHOH OHOHOH OHOHOH OHOHOH OHOHOH OHOHOH OHOHOH OHOHOH OHOHOH OHOHOH OHOHOH
    • cicciobello scrive:
      Re: La festa è davvero finita
      Vero: il potere della stampa è finito, perchè ne ha abusato.Non è più l'epoca degli scandali costruiti a tavolino come strumenti politici.Ora è il turno del web e dell'informazione dal basso.
      • Pacifico scrive:
        Re: La festa è davvero finita

        Ora è il turno del web e dell'informazione dal
        basso.Dalle fogne.
        • ... scrive:
          Re: La festa è davvero finita
          - Scritto da: Pacifico

          Ora è il turno del web e dell'informazione
          dal

          basso.

          Dalle fogne.[yt]R5W4AzwCQxs[/yt]
        • cicciobello scrive:
          Re: La festa è davvero finita
          - Scritto da: Pacifico

          Ora è il turno del web e dell'informazione
          dal

          basso.

          Dalle fogne.Quindi, un netto miglioramento.
      • fico scrive:
        Re: La festa è davvero finita
        noi diamo per scontate troppe cose. L'informazione web raggiunge poco, e anche quella è controllata.La stessa nascita dei "social" come facebook sta portando la maggioranza dei navigatori a rinchiudersi in uno stretto sottoinsieme della rete.Ed esempi come le notizie sopra riportate sono la prova che i potenti stanno cecando di limitare al massimo cio' che rimane "fuori" da questi sottoinsiemi controllati.Il problema è che tutti noi comunque viviamo un avita agiata in paesi sviluppati; nessuno (o quasi) pensa veramente di mettere a rischio la propria VITA o la vita dei NOSTRI CARI per combattere queste ingiustizie. I potenti lo sanno, e sanno di avere le nostre vite in mano.
        • cicciobello scrive:
          Re: La festa è davvero finita

          Ed esempi come le notizie sopra riportate sono la
          prova che i potenti stanno cecando di limitare al
          massimo cio' che rimane "fuori" da questi
          sottoinsiemi
          controllati.Peccato che ciò che rimane fuori è sempre meno. Per questo appare facile da controllare.

          Il problema è che tutti noi comunque viviamo un
          avita agiata in paesi sviluppati; nessuno (o
          quasi) pensa veramente di mettere a rischio la
          propria VITA o la vita dei NOSTRI CARI per
          combattere queste ingiustizie. I potenti lo
          sanno, e sanno di avere le nostre vite in
          mano.Ma se hai appena detto che la vita non viene messa a rischio! Ti contraddici da solo.
          • illegale scrive:
            Re: La festa è davvero finita
            - Scritto da: cicciobello

            Ed esempi come le notizie sopra riportate
            sono
            la

            prova che i potenti stanno cecando di
            limitare
            al

            massimo cio' che rimane "fuori" da questi

            sottoinsiemi

            controllati.

            Peccato che ciò che rimane fuori è sempre meno.
            Per questo appare facile da
            controllare.




            Il problema è che tutti noi comunque viviamo
            un

            avita agiata in paesi sviluppati; nessuno (o

            quasi) pensa veramente di mettere a rischio
            la

            propria VITA o la vita dei NOSTRI CARI per

            combattere queste ingiustizie. I potenti lo

            sanno, e sanno di avere le nostre vite in

            mano.

            Ma se hai appena detto che la vita non viene
            messa a rischio! Ti contraddici da
            solo.Tipico dei catastrofisti/complottisti/eroi della domenica, poche idee ma confuse.
  • il solito bene informato scrive:
    Ammerigani
    potevate votare Ron Paul
  • prova123 scrive:
    Basta infognarli di dati
    Come protesta ogni email deve essere inviata ad una decina di indirizzi multipli ed errati. Se non è sufficiente allora 100 indirizzi multipli ed errati. Pensate al traffico mondiale ed il carico di lavoro/secpndo dei server di posta che all'improvviso diventa 100 volte superiore ... paralizzi tutto il sistema ... un semplice mob-email :D
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: Basta infognarli di dati
      contenuto non disponibile
      • Suka Suka scrive:
        Re: Basta infognarli di dati
        <B
        :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D </B
        <B
        :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D </B
        <B
        :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D </B
        <B
        :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D </B
        • Amaro Averne scrive:
          Re: Basta infognarli di dati
          - Scritto da: Suka Suka
          <B
          :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D
          </B


          <B
          :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D
          </B


          <B
          :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D
          </B


          <B
          :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D
          </B

          :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@(newbie) :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :o :@ :@ :@ :@ :@(newbie):@ :@(rotfl) :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :o :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@(rotfl) :@ :@ :@ :@ :@ :@(newbie):o(rotfl) :o(rotfl) :@ :@ : :@(newbie)(rotfl)(newbie) :o(rotfl) :-o :-o :@ :@ :o(rotfl)(newbie)(rotfl)(rotfl) :@ :@ :@ (newbie) :o(rotfl)(newbie)(rotfl) :o :@ :@ :@ (newbie)(rotfl)(newbie) :o(newbie) :o :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@
      • pierob scrive:
        Re: Basta infognarli di dati
        Vero, ma se è un virus, polimorfico, che spedisce e si propaga la cosa cambia.- Scritto da: unaDuraLezione
        - Scritto da: prova123

        Come protesta ogni email deve essere inviata
        ad

        una decina di indirizzi multipli ed errati.
        Se

        non è sufficiente allora 100 indirizzi
        multipli

        ed errati. Pensate al traffico mondiale ed il

        carico di lavoro/secpndo dei server di posta
        che

        all'improvviso diventa 100 volte superiore
        ...

        paralizzi tutto il sistema ... un semplice

        mob-email

        :D

        In teoria.
        In pratica lo farebbero 4 gatti e non servirebbe
        a
        nulla.
        • krane scrive:
          Re: Basta infognarli di dati
          - Scritto da: pierob
          Vero, ma se è un virus, polimorfico, che spedisce
          e si propaga la cosa cambia.Non credo che faresti un lavoro migliore degli spammer professionisti che impestano il web, quindi rallentamenti pochi.
        • unaDuraLezione scrive:
          Re: Basta infognarli di dati
          contenuto non disponibile
          • Suka Suka scrive:
            Re: Basta infognarli di dati
            AHAHAHAHOHOHOHOHUHUHUHUHIHIHIHIH
          • Amaro Averne scrive:
            Re: Basta infognarli di dati
            - Scritto da: Suka Suka
            AHAHAHAH
            OHOHOHOH
            UHUHUHUH
            IHIHIHIH :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@(rotfl) :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@(rotfl) :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@(rotfl) :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@(rotfl) :@ :@ :@ :@ :@ :@(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl) :@ :@ :@ :@ :@(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl) :@ :@ :@ :@ :@(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl) :@ :@ :@ :@(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl) :@ :@ :@
          • asdf scrive:
            Re: Basta infognarli di dati
            - Scritto da: unaDuraLezione
            All'inizio sì, ma poi verrebbe appreso lo schema
            di creazione dell'oggetto e del testo (per quanto
            variabile sia, rimane algoritmico) e tramite
            questo verrebbero filtrati ed ignorati i messaggi
            relativi.Basta inoltrare automaticamente tutte le mail ricevute e inviate.
          • Nhemo Ticahka scrive:
            Re: Basta infognarli di dati
            - Scritto da: unaDuraLezione
            Magari a quel punto però, uno furbo, potrebbe
            utilizzare lo stesso stile di scrittura del virus
            per mandare email che verranno
            ignorate...Appunto è per questo (La facilità di produrre falsi positivi) che gli tocca cuccarsi anche lo spam.è uno dei loro problemi e a tutt'oggi non lo hanno risolto.
      • Nhemo Ticahka scrive:
        Re: Basta infognarli di dati
        - Scritto da: unaDuraLezione
        In teoria.
        In pratica lo farebbero 4 gatti e non servirebbe
        a
        nulla.In pratica..In pratica lo fanno già (presente gli spammer?)no non sono 4 sono un centinaio (uno più uno meno ogni tanto qualcuno ha un "incidente") e non sono "gatti" ma per lo più "vicini" o "sodali" alla mafia russa.E si lo spam gli rompe le 00 non poco ai "fed" e alla NSA perchè sanno perfettamente che non possono permettersi di "filtrarlo" è molto facile "simulare" uno spam anche per filtri cognitivi molto sofisticati e generare "falsi positivi" se si sa che c'è un "filtro" IN AZIONE.
    • antiscrocconi scrive:
      Re: Basta infognarli di dati
      Vedo che qui su PI c'è sempre qualcuno che ha la soluzione immediata per combattere i cattivi. Siete davvero in gamba voi. Date qualche lezione anche ai super esperti che ogni tanto finiscono in galera perché si fanno beccare nonostante la loro immensa conoscenza e supponenza.
  • Giulia scrive:
    Dove sono quelli che non hanno niente da
    nascondere ?Sveglia! Non bastano piu' nemmeno i giudici a fermare l'acXXXXX alle informazioni,in caso di tensioni internazionali chi ha il cortello dalla parte del manico ?
  • Gelop scrive:
    Soluzione
    Solo io penso che in certe situazioni l'unica soluzione rimasta sia mettere mano alle forche?
    • jo joba scrive:
      Re: Soluzione
      - Scritto da: Gelop
      Solo io penso che in certe situazioni l'unica
      soluzione rimasta sia mettere mano alle forche?dipende da chi vuoi appenderci...
    • Robespierre scrive:
      Re: Soluzione
      - Scritto da: Gelop
      Solo io penso che in certe situazioni l'unica
      soluzione rimasta sia mettere mano alle
      forche?Opterei per la gigliottina.
      • tucumcari scrive:
        Re: Soluzione
        - Scritto da: Robespierre
        - Scritto da: Gelop

        Solo io penso che in certe situazioni l'unica

        soluzione rimasta sia mettere mano alle

        forche?

        Opterei per la gigliottina.Approvo il metodo "allonsanfan" è sempre stato uno dei miei preferiti e inoltre adoro la "marseillese".
  • jo joba scrive:
    avanza...
    beh... è il tecnofascismo dell'oligarchia tecnocratica globale che avanza a passi sempre più grandi e rapidi...
  • Pis & Tola scrive:
    Le marucciate del giorno
    Oggi è uno stillicidio:"Groklaw, noto sito di news legali, getta la spugna per evitare rischi e tutelare gli utenti". Per tutelare non gli utenti comuni, che si limitano a visitare il sito, bensì i collaboratori e gli informatori che con Groklaw comunicano via e-mail."soggetto all'abuso di soggetti più o meno legittime": fastidio della ripetizione a parte, la concordanza è sbagliata: soggetti legittimi ."mentre il Guardian riceve la visita poco cortese gli agenti": la visita degli agenti ."GCHQ": chi non sa cos'è il GCHQ? Accendiamo la tv, apriamo un romanzo, e automaticamente ci sono vicende che parlano del GCHQ, e narrano le avventure dei suoi dipendenti. A spiegare che è la branca dei servizi segreti britannici che si occupa delle comunicazioni, segrete o meno, si consumava la tastiera. "la sorveglianza globale messa in atto dalla NSA e agenzie sodali": bella l'espressione "agenzie sodali", qualsiasi cosa significhi; prossima definizione: "enti bricconcelli", "servizi conniventi"."all'episodio della detenzione forzata": eh sì, è indispensabile specificarlo che era forzata. Perché c'è la detenzione forzata, e poi c'è una detenzione volontaria e spontanea, a scelta del cittadino, "se desidera essere arrestato la arrestiamo, se non lo desidera non importa, buona giornata".Capisco come mai diversi utenti nemmeno leggono gli articoli, e passano direttamente alla sezione commenti...
    • Adolfo Grammatica scrive:
      Re: Le marucciate del giorno
      [img]http://i35.tinypic.com/52n9i.jpg[/img]
    • krane scrive:
      Re: Le marucciate del giorno
      - Scritto da: Pis & Tola
      Oggi è uno stillicidio:

      "Groklaw, noto sito di news legali, getta la
      spugna per evitare rischi e tutelare gli utenti".

      Per tutelare non gli utenti comuni, che si
      limitano a visitare il sito, bensì i
      collaboratori e gli informatori che con Groklaw
      comunicano via
      e-mail.

      "soggetto all'abuso di soggetti più o meno
      legittime": fastidio della ripetizione a parte,
      la concordanza è sbagliata: <B
      soggetti
      legittimi </B
      .

      "mentre il Guardian riceve la visita poco cortese
      gli agenti": la <B
      visita degli
      agenti </B
      .

      "GCHQ": chi non sa cos'è il GCHQ? Accendiamo la
      tv, apriamo un romanzo, e automaticamente ci sono
      vicende che parlano del GCHQ, e narrano le
      avventure dei suoi dipendenti.

      A spiegare che è la branca dei servizi segreti
      britannici che si occupa delle comunicazioni,
      segrete o meno, si consumava la tastiera.


      "la sorveglianza globale messa in atto dalla NSA
      e agenzie sodali": bella l'espressione "agenzie
      sodali", qualsiasi cosa significhi; prossima
      definizione: "enti bricconcelli", "servizi
      conniventi".

      "all'episodio della detenzione forzata": eh sì, è
      indispensabile specificarlo che era forzata.
      Perché c'è la detenzione forzata, e poi c'è una
      detenzione volontaria e spontanea, a scelta del
      cittadino, "se desidera essere arrestato la
      arrestiamo, se non lo desidera non importa, buona
      giornata".

      Capisco come mai diversi utenti nemmeno leggono
      gli articoli, e passano direttamente alla sezione
      commenti...Gia... E ti sei perso quella della gravita' / pressione di qualche mese fa...
Chiudi i commenti