Nest WiFi e l'ottimizzazione per Google Stadia

L'impostazione Gaming Preferred di Nest WiFi ottimizzerà la gestione del traffico per offrire il meglio con il cloud gaming della piattaforma Stadia.
L'impostazione Gaming Preferred di Nest WiFi ottimizzerà la gestione del traffico per offrire il meglio con il cloud gaming della piattaforma Stadia.

Tra i dispositivi annunciati da Google nelle scorse settimane c’è anche Nest WiFi, sistema dedicato alla gestione del network domestico. Oggi spunta in Rete un dettaglio riguardante una configurazione che debutterà a breve, come parte dell’applicazione Home: un settaggio chiamato “Gaming Preferred” che se attivato ottimizzerà il traffico per Stadia.

Nest WiFi avrà un’impostazione per Stadia

L’impostazione sarà dedicata a coloro che non vorranno scendere a compromessi in termini di qualità con le sessioni di gioco in cloud, pur trovandosi all’interno di una rete WiFi con parecchi dispositivi connessi: smartphone, tablet, computer desktop e/o laptop, televisori, set-top box, apparecchi della smart home e così via. Questa la descrizione fornita da bigG.

Gaming Preferred conferisce priorità a Stadia, così il tuo gameplay non sarà rallentato dagli altri dispositivi o dalle attività svolte nella tue rete come lo streaming delle TV o la navigazione sul Web di qualcuno nell’altra stanza. Gaming Preferred entrerà in funzione mentre giochi ai titoli di Stadia.

Nest WiFi

Un’ottimizzazione esclusiva per Stadia, che non andrà dunque ad apportare alcun beneficio invece al gaming su PC, console o dispositivi mobile. Ricordiamo che il servizio farà il suo debutto anche in Italia nella giornata del 19 novembre, accessibile da coloro che avranno sottoscritto un abbonamento Pro dal costo mensile fissato in 9,99 euro. Per giocare a risoluzione 720p sarà sufficiente una connessione da 10 Mbps, mentre per spingersi al formato 4K saranno necessari almeno 35 Mbps.

Fonte: Ubergizmo
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti