NFT: anche GameStop ha gettato la spugna

NFT: anche GameStop ha gettato la spugna

GameStop ha annunciato la chiusura del marketplace NFT lanciato meno di due anni fa: fine dei giochi, niente più asset su blockchain.
NFT: anche GameStop ha gettato la spugna
GameStop ha annunciato la chiusura del marketplace NFT lanciato meno di due anni fa: fine dei giochi, niente più asset su blockchain.

Sul fatto che la bolla NFT sia scoppiata non ci sono dubbi: tra le realtà che nell’ultimo biennio hanno puntato e investito su questo fronte, trovandosi ora tra le mani progetti palesemente incapaci di mantenere le promesse formulate all’esordio, c’è anche GameStop. Il colosso dell’ambito gaming lo ha confermato attraverso il proprio sito ufficiale relativo all’iniziativa.

Chiude il marketplace NFT di GameStop

Il marketplace della società, annunciato a inizio 2022 e lanciato nel luglio dello stesso anno, è già in chiusura. Lo stop alle attività è fissato per il 2 febbraio 2024. Ufficialmente, la decisione è attribuita all’incertezza normativa nell’ambito degli asset digitali, lo stesso che interessa il mercato delle criptovalute. Ecco il messaggio del gruppo, riportato di seguito in forma tradotta.

GameStop ha deciso di chiudere il nostro marketplace NFT, a causa della continua incertezza normativa nello spazio crypto. Con effetto dal 2 febbraio 2024, i clienti non saranno più in grado di acquistare, vendere o creare NFT. I tuoi NFT sono sulla blockchain e rimarranno accessibili e rivendibili attraverso altre piattaforme.

Il messaggio di GameStop relativo al progetto NFT: chiuderà il 2 febbraio 2024

La piattaforma è stata realizzata e lanciata in collaborazione con Immutable X e Loopring. Al suo debutto, il progetto ha generato parecchio interesse ed entusiasmo, anche tra gli investitori, facendo inizialmente volare il titolo in borsa. Non appena online, ha poi fatto discutere per la natura di alcuni dei contenuti proposti, come nel caso di The Falling Man, realizzato partendo dalla fotografia di un uomo gettatosi da una delle torri del World Trade Center in seguito agli attentati dell’11 settembre 2001. L’asset è poi stato rimosso.

Non è un periodo tranquillo per i big del settore Non-Fungible Token. L’evento ApeFest organizzato a novembre a Hong Kong da Yuga Labs, creatori della linea Bored Ape Yacht Club, è finito nel peggiore dei modi: con decine di partecipanti al pronto soccorso per l’utilizzo di luci UV che hanno provocato problemi alla vista e ustioni sul corpo.

L’offerta per te oggi è…

Il tuo Wi-fi è lento? Non giochi mai a 60 FPS? Paghi ogni mese un prezzo diverso per la tua rete internet?

Scopri Virgin Fibra! La Fibra più veloce, senza telefono fisso, oggi è a un prezzo SPECIALE (e bloccato!)Scoprila qui!

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione nel rispetto del codice etico. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.
Fonte: GameStop
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 15 gen 2024
Link copiato negli appunti