Office legge e scrive l'ODF cinese

Microsoft potrà presto disporre di un plug-in per Office capace di aprire e salvare documenti nel giovane formato cinese Unified Office Format. Attesi anche nuovi converter per OpenDocument

Redmond (USA) – Oltre al formato dei documenti OpenDocument (ODF), molto presto MS Office potrà leggere e scrivere nel formato cinese Unified Office Format ( UOF ). Ciò sarà possibile grazie ad una collaborazione appena instaurata da Microsoft con la Beihang University di Pechino per lo sviluppo di un tool di conversione open source bidirezionale .

Una versione preliminare del plug-in verrà messa a disposizione degli utenti nel corso dell’estate, mentre la release finale, compatibile con Word 2003 e 2007, è attesa per l’inizio del prossimo anno. Il codice del converter potrà essere utilizzato anche all’interno di applicazioni commerciali , così da semplificare la conversione Open XML/UOF anche all’interno delle piattaforme aziendali di back-end.

Il prossimo luglio BigM rilascerà poi una nuova versione beta dell’ Open XML Translator per ODF che, oltre a Word, sarà in grado di supportare i documenti creati con le versioni 2003 e 2007 di Excel e PowerPoint.

“I nostri clienti ci hanno spiegato che un solo formato non può soddisfare tutte le loro esigenze di archiviazione, gestione e creazione dei documenti”, ha affermato Jean Paoli, general manager dell’Interoperability and XML Architecture di Microsoft. “Ciascun cliente vuole usare i propri dati in un modo leggermente differente. Questo è il motivo per cui stiamo dando la possibilità ai nostri utenti di usare Office per gestire qualsiasi formato, sia esso ODF, Open XML, PDF o il nuovo standard UOF”.

L’annuncio del supporto a UOF da parte di BigM arriva a poche settimane di distanza dalla proposta , avanzata da chairman di Sun Scott McNealy, di fondere lo standard ODF con UOF . Il grande interesse mostrato da Sun e Microsoft verso UOF non deve stupire: con una crescita media di 18 milioni di nuovi computer desktop ogni anno, la Cina sta rapidamente diventando il mercato informatico più importante del mondo. Ciò significa anche che, nel breve termine, il numero di utenti di UOF supererà quello di ODF .

Secondo alcuni osservatori, l’interesse di Microsoft verso UOF potrebbe anche essere finalizzato a contrastare ODF : riconoscendo formalmente lo standard cinese, e rendendolo più forte, BigM può sperare di allontanare la possibilità che questo formato si fonda con quello ODF.

Sia come sia, la scorsa settimana Microsoft ha votato in favore della ratifica di ODF come standard ANSI .

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Sgabbio scrive:
    da notare la vignetta di luca, HE MAN!!!
    Una citazione a He Man and the master of the universe (rotfl)
    • SiN scrive:
      Re: da notare la vignetta di luca, HE MA
      Beh, no ncredo che quell'espressione si trovi solo in he-man...
      • Anonimo scrive:
        Re: da notare la vignetta di luca, HE MA
        - Scritto da: SiN
        Beh, no ncredo che quell'espressione si trovi
        solo in
        he-man...Era anche il ritornello di "The Power" degli Snap.
        • Anonimo scrive:
          Re: da notare la vignetta, Redazioneeeee
          - Scritto da:

          - Scritto da: SiN

          Beh, no ncredo che quell'espressione si trovi

          solo in

          he-man...

          Era anche il ritornello di "The Power" degli Snap.Lucas Sei l'unico che ci puo' dare la risposta :)
    • Luca Schiavoni scrive:
      Re: da notare la vignetta di luca, HE MA
      - Scritto da: Sgabbio
      Una citazione a He Man and the master of the
      universe
      (rotfl)Blutto blutto He Man ;) non lo guardavo (e lui non guardava me!) per me The Power e' sempre e solo un inno house del passato, ma senza tempo.Bang the bass turn up the treble!(geek)LucaS
      • Anonimo scrive:
        Re: da notare la vignetta di luca, HE MA
        - Scritto da: lucaschiavoni

        - Scritto da: Sgabbio

        Una citazione a He Man and the master of the

        universe

        (rotfl)

        Blutto blutto He Man ;)
        non lo guardavo (e lui non guardava me!)

        per me The Power e' sempre e solo un inno house
        del passato, ma senza
        tempo.


        Bang the bass turn up the treble!

        (geek)

        LucaSGrazie Lucas, stanotte dormiremo piu' tranquilli e hai evitato decine di risse in strada. :)(scherzo, pero' ero curioso)
  • Anonimo scrive:
    Supporto x l'aritmetica decimale....
    ...ma non esiste già dai tempi del motorola 68000 (e forse anche prima) con il supporto per le istruzioni BCD???
    • Anonimo scrive:
      Re: Supporto x l'aritmetica decimale....
      - Scritto da:
      ...ma non esiste già dai tempi del motorola 68000
      (e forse anche prima) con il supporto per le
      istruzioni
      BCD???lo Z80 ce l'aveva
    • Anonimo scrive:
      Re: Supporto x l'aritmetica decimale....
      - Scritto da:
      ...ma non esiste già dai tempi del motorola 68000
      (e forse anche prima) con il supporto per le
      istruzioni
      BCD???Si, le istruzioni in se non sono una novità, tanti processori le includono da tantissimo tempo, ma credo che non fossero mai state inserite in questa linea dei processori IBM.I processori Power sono di tipo RISC (Reduced Instruction Set Computer) che adottano la strategia di avere un set di istruzioni molto piccolo, che svolgono solo compiti elementari, ma in cui ciascuna istruzione è molto veloce. E' contrapposto ai CISC (Complex Instruction ....) che invece mettono a disposizione molte istruzioni per svolgere operazioni anche complesse.solitamente i processori RISC consentono al compliatore un'ottimizzazione più spinta e (almeno in una certa fase, sono un po' di anni che non seguo la questione) sembravano vincenti rispetto ai CISC (ma a giudicare dalle caratteristiche del Power lo sarebbero ancora) almeno in determinati contesti.Le istruzioni BCD sono un tipico esempio di istruzioni che normalmente sono presenti in un CISC ma non in un RISC.
      • frk scrive:
        Re: Supporto x l'aritmetica decimale....

        I processori Power sono di tipo RISC (Reduced
        Instruction Set Computer) che adottano la
        strategia di avere un set di istruzioni molto
        piccolo, che svolgono solo compiti elementari, ma
        in cui ciascuna istruzione è molto veloce. E'
        contrapposto ai CISC (Complex Instruction ....)
        che invece mettono a disposizione molte
        istruzioni per svolgere operazioni anche
        complesse.Beh... nell'articolo c'è scitto che sono state aggiunte 50 (CINQUANTA!) istruzioni dedicate esclusivamente all'aritmetica decimale... alla faccia del RISC!
      • nanoBastardo scrive:
        Re: Supporto x l'aritmetica decimale....
        Salve a tutti/e,Se non ricordo male, i RISC hanno un set ridotto d'istruzioni anche perche' il livello di macrocodice corrisponde a quello di microcodice inoltre una caratteristica che qualche anno fa avevano solo i RISC, sempre se non ricordo male, era la possibilita' di fare elaborazioni completamente register to register. Comunque mi pare che da tempo non esistano (quantomeno per i CISC) processori puri, mi pare che dall'avvento dell'ormai vetusto iP Pro quantomeno le architetture dei processori di tipo consumer (leggi exCISC) siano diventate ibride e sia diventato piu' difficile capirne la differenza.Non mi e' chiaro se l'aritmetica decimale e' solo rappresentata da un set di istruzioni o stiamo parlando anche di hw. Certo che pure essendo solo set d'istruzioni bisogna sempre vvedere a che livello esso e' disponibile, perche' un conto e' avere istruzioni decimali a livello assembly un conto in microcodice.Saluti,
  • 5ze247940 scrive:
    Micropartizioni?
    HMC Virtual I/O...Cavoli ci sara da ridere visto le caratteristiche :) :)Cmq ora un giro per vedere quante micropartizioni contiene una singola CPU meglio farlo...Una magnifica tecnologia, un sistema operativo tosto (AIX o linux), una flessibilita che altri si sognano e la cosa che piu mi dava fastidio era il limite fisico di "virtualizzazioni" possibili...Chissa...
  • Anonimo scrive:
    ecco perché apple è passata a intel
    il nuovo processore era in ritardo di un anno abbondante...sufficiente a fasrla andare fuori mercato con le novità hardware e software della concorrenza...
    • Anonimo scrive:
      Re: ecco perché apple è passata a intel
      - Scritto da:
      il nuovo processore era in ritardo di un anno
      abbondante...
      sufficiente a fasrla andare fuori mercato con le
      novità hardware e software della
      concorrenza...un momento, un momento....qui si parla di processori di fascia alta....il Power6 per quanto riduca i consumi, comunque è un forno rispetto a un Core Duo....Apple non poteva permettersi di mettere un forno a microonde nei suoi PC
    • Anonimo scrive:
      Re: ecco perché apple è passata a intel
      comunque dubito che sarebbe riuscita a montare questo gioiello sui powerbook..- Scritto da:
      il nuovo processore era in ritardo di un anno
      abbondante...
      sufficiente a fasrla andare fuori mercato con le
      novità hardware e software della
      concorrenza...
    • Anonimo scrive:
      Re: ecco perché apple è passata a intel
      - Scritto da:
      il nuovo processore era in ritardo di un anno
      abbondante...
      sufficiente a fasrla andare fuori mercato con le
      novità hardware e software della
      concorrenza...Apple non avrebbe mai montato questo processore, il power6 non è un processore per personal computer
      • Anonimo scrive:
        Re: ecco perché apple è passata a intel
        - Scritto da:
        Apple non avrebbe mai montato questo processore,
        il power6 non è un processore per personal
        computerE chi ti dice che non lo diventi nel futuro prossimo venturo :D
        • Anonimo scrive:
          Re: ecco perché apple è passata a intel
          - Scritto da:

          - Scritto da:


          Apple non avrebbe mai montato questo processore,

          il power6 non è un processore per personal

          computer


          E chi ti dice che non lo diventi nel futuro
          prossimo venturo
          :Dnon lo è diventato il power 3 né il 4...chi ci dice che lo diventerà il 6?le cpu montate nei mac erano delle cpu derivate dai power
          • Anonimo scrive:
            Re: ecco perché apple è passata a intel
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:




            Apple non avrebbe mai montato questo
            processore,


            il power6 non è un processore per personal


            computer





            E chi ti dice che non lo diventi nel futuro

            prossimo venturo

            :D

            non lo è diventato il power 3 né il 4...chi ci
            dice che lo diventerà il
            6?

            le cpu montate nei mac erano delle cpu derivate
            dai
            powerAppunto! :D
          • Anonimo scrive:
            Re: ecco perché apple è passata a intel
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:






            Apple non avrebbe mai montato questo

            processore,



            il power6 non è un processore per personal



            computer








            E chi ti dice che non lo diventi nel futuro


            prossimo venturo


            :D



            non lo è diventato il power 3 né il 4...chi ci

            dice che lo diventerà il

            6?



            le cpu montate nei mac erano delle cpu derivate

            dai

            power


            Appunto! :Dse se sono derivate dai power....non sono i power stessi...quindi non avranno quelle prestazioni, ma inferioriappunto :-D
          • Anonimo scrive:
            Re: ecco perché apple è passata a intel
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:







            - Scritto da:








            Apple non avrebbe mai montato questo


            processore,




            il power6 non è un processore per personal




            computer











            E chi ti dice che non lo diventi nel futuro



            prossimo venturo



            :D





            non lo è diventato il power 3 né il 4...chi ci


            dice che lo diventerà il


            6?





            le cpu montate nei mac erano delle cpu
            derivate


            dai


            power





            Appunto! :D

            se se sono derivate dai power....non sono i power
            stessi...quindi non avranno quelle prestazioni,
            ma
            inferiori

            appunto :-DLa differenza fondamentale è che POWER ha funzioni e caratteristiche aggiuntive specifiche per minicomputer e mainframe, quello che offre in più non è necessariamente maggiori prestazioni per singole applicazioni.
          • Anonimo scrive:
            Re: ecco perché apple è passata a intel
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:







            - Scritto da:









            - Scritto da:










            Apple non avrebbe mai montato questo



            processore,





            il power6 non è un processore per
            personal





            computer














            E chi ti dice che non lo diventi nel
            futuro




            prossimo venturo




            :D







            non lo è diventato il power 3 né il 4...chi
            ci



            dice che lo diventerà il



            6?







            le cpu montate nei mac erano delle cpu

            derivate



            dai



            power








            Appunto! :D



            se se sono derivate dai power....non sono i
            power

            stessi...quindi non avranno quelle prestazioni,

            ma

            inferiori



            appunto :-D

            La differenza fondamentale è che POWER ha
            funzioni e caratteristiche aggiuntive specifiche
            per minicomputer e mainframe, quello che offre in
            più non è necessariamente maggiori prestazioni
            per singole
            applicazioni.ma comunque ciò non si può escludere
          • mario rozzi scrive:
            Re: ecco perché apple è passata a intel
            i powerpc (per l'appunto PC, gli unici usati per personal comuputer) erano Power4...
          • Anonimo scrive:
            Re: ecco perché apple è passata a intel
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:




            Apple non avrebbe mai montato questo
            processore,


            il power6 non è un processore per personal


            computer





            E chi ti dice che non lo diventi nel futuro

            prossimo venturo

            :D

            non lo è diventato il power 3 né il 4...chi ci
            dice che lo diventerà il
            6?

            le cpu montate nei mac erano delle cpu derivate
            dai
            powerGiusto, probabilmente ne deriveranno un PowerPC, che ha molto in comune con Power, ma non è la stessa cosa e ha un target diverso.Però è anche probabile che per le WS di fascia alta IBM derivi proprio apposite versioni di Power.
          • Anonimo scrive:
            Re: ecco perché apple è passata a intel
            balle: l' architettura power e powerpc sono unificate.
          • Anonimo scrive:
            Re: ecco perché apple è passata a intel
            - Scritto da:
            balle: l' architettura power e powerpc sono
            unificate.quindi se prendo un power4 e lo inserisco al posto di un PPC970 in un Mac G5 funzia senza problemi vero?
          • Anonimo scrive:
            Re: ecco perché apple è passata a intel
            - Scritto da:
            balle: l' architettura power e powerpc sono
            unificate.Sì e no: a partire, credo, da Power4, Power ha adottato l'instruction set dei PowerPC 64bit, però Power fornisce anche funzioni aggiuntive specifiche per minicomputer (AS/400) e mainframe.A parità di prestazioni, usare un Power anziché un PowerPC su architetture più semplici, come i PC, significherebbe sprecare soldi in features inutilizzate.
          • Anonimo scrive:
            Re: ecco perché apple è passata a intel
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            balle: l' architettura power e powerpc sono

            unificate.

            Sì e no: a partire, credo, da Power4, Power ha
            adottato l'instruction set dei PowerPC 64bit,
            però Power fornisce anche funzioni aggiuntive
            specifiche per minicomputer (AS/400) e
            mainframe.
            A parità di prestazioni, usare un Power anziché
            un PowerPC su architetture più semplici, come i
            PC, significherebbe sprecare soldi in features
            inutilizzate.tipo le conversioni BCD binary? forse su wikipedia c'è qualcosa di più preciso
    • Anonimo scrive:
      Re: ecco perché apple è passata a intel
      - Scritto da:
      il nuovo processore era in ritardo di un anno
      abbondante...
      sufficiente a fasrla andare fuori mercato con le
      novità hardware e software della
      concorrenza...geniaccio i Power come cpu non erano montati nei mac...erano dei derivati dei power.
    • Anonimo scrive:
      Re: ecco perché apple è passata a intel
      - Scritto da:
      il nuovo processore era in ritardo di un anno
      abbondante...
      sufficiente a fasrla andare fuori mercato con le
      novità hardware e software della
      concorrenza...Ma che dici?Ueppolz manco è arrivata a usare power5 (il processore usato era un power 4 a 64 bit (il P5) p5da power5!Pollo!
      • Anonimo scrive:
        Re: ecco perché apple è passata a intel
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        il nuovo processore era in ritardo di un anno

        abbondante...

        sufficiente a fasrla andare fuori mercato con le

        novità hardware e software della

        concorrenza...

        Ma che dici?
        Ueppolz manco è arrivata a usare power5 (il
        processore usato era un power 4 a 64 bit (il P5)
        p5da
        power5!
        Pollo!ma va la...Apple non montava dei power 4....ma delle cpu derivate dai power 4...non è proprio la stessa identica cosa eh POLLO
        • Anonimo scrive:
          Re: ecco perché apple è passata a intel
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          - Scritto da:


          il nuovo processore era in ritardo di un anno


          abbondante...


          sufficiente a fasrla andare fuori mercato con
          le


          novità hardware e software della


          concorrenza...



          Ma che dici?

          Ueppolz manco è arrivata a usare power5 (il

          processore usato era un power 4 a 64 bit (il P5)

          p5da

          power5!

          Pollo!

          ma va la...Apple non montava dei power 4....ma
          delle cpu derivate dai power 4...non è proprio la
          stessa identica cosa eh
          POLLOMontava architettura power 4 forse è meglio che ti leggi quello che dice Ueppolz in merito!Pollo!
          • Anonimo scrive:
            Re: ecco perché apple è passata a intel
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:



            il nuovo processore era in ritardo di un
            anno



            abbondante...



            sufficiente a fasrla andare fuori mercato
            con

            le



            novità hardware e software della



            concorrenza...





            Ma che dici?


            Ueppolz manco è arrivata a usare power5 (il


            processore usato era un power 4 a 64 bit (il
            P5)


            p5da


            power5!


            Pollo!



            ma va la...Apple non montava dei power 4....ma

            delle cpu derivate dai power 4...non è proprio
            la

            stessa identica cosa eh

            POLLO
            Montava architettura power 4 forse è meglio che
            ti leggi quello che dice Ueppolz in
            merito!
            Pollo!
            il PPC970 alias G5 è una cpu derivata dal power4 NON è un power4 tout court...per cui Apple non montava architetture power4 ma cpu derivate da power4POLLOimpara qualcosa invece di POLLEGGIARE tutto il santo giornohttp://arstechnica.com/cpu/03q1/ppc970/ppc970-1.htmlhttps://forum.lithium.it/cms_view_article.php?aid=21
    • Anonimo scrive:
      Re: ecco perché apple è passata a intel
      in realtà al momento dell' annuncio stavano lavorando con pa semi che gli avrebbe fornito i pwrficient che consumano 25 W con 2 core.... l' abbandono repentino di apple causò un grave ritardo nello sviluppo (dato che non sapevano a chi venderli) tant' è che sono stati presentati da poco.in ogni caso non credo che la scusa presentatta da jobs sia la verità: ma in fondo che mi frega? passerò ad amiga.i power6 sarebbero andati bene sugli xserve comunque.
  • Anonimo scrive:
    FORSE RIESCE A FAR GIRARE VISTA CON AERO
    Dai che forse e' arrivato il processore che riuscira' a far girare in maniera decente Windows Vista con Aero attivo ..
    • Anonimo scrive:
      Re: FORSE RIESCE A FAR GIRARE VISTA CON
      muhahahahahahahahahahahahahahah ^_^
    • Anonimo scrive:
      Re: FORSE RIESCE A FAR GIRARE VISTA CON
      Ma LOL !!! :D :D :D
    • Anonimo scrive:
      Re: FORSE RIESCE A FAR GIRARE VISTA CON
      Si, ma con un procio da 60k dolla che scheda video ti compri??(cylon)
    • C. M. Burns scrive:
      Re: FORSE RIESCE A FAR GIRARE VISTA CON
      - Scritto da:
      Dai che forse e' arrivato il processore che
      riuscira' a far girare in maniera decente Windows
      Vista con Aero attivo
      ..Vista che gira su processori non x86?... Eccellente!
      • Anonimo scrive:
        Re: FORSE RIESCE A FAR GIRARE VISTA CON
        - Scritto da: C. M. Burns

        - Scritto da:

        Dai che forse e' arrivato il processore che

        riuscira' a far girare in maniera decente
        Windows

        Vista con Aero attivo

        ..

        Vista che gira su processori non x86?...
        Eccellente!Wista è un pessimo virus, è l'unico che gira solo sotto macchine compatibili con lui.
    • Anonimo scrive:
      Re: FORSE RIESCE A FAR GIRARE VISTA CON
      - Scritto da:
      Dai che forse e' arrivato il processore che
      riuscira' a far girare in maniera decente Windows
      Vista con Aero attivo
      ..Ho provato, ma Vista non riconosce il lettore di schede perforate :p
      • Anonimo scrive:
        Re: FORSE RIESCE A FAR GIRARE VISTA CON
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Dai che forse e' arrivato il processore che

        riuscira' a far girare in maniera decente
        Windows

        Vista con Aero attivo

        ..

        Ho provato, ma Vista non riconosce il lettore di
        schede perforate
        :pAnche a me: hardware troppo recente :pPp
    • Anonimo scrive:
      Re: FORSE RIESCE A FAR GIRARE VISTA CON
      Ho provato ad inserire le specifiche di questo computer sul sito della Microsoft, ma mi dice che la scheda grafica non è abbastanza potente: non supporta pienamente le Directx 10. Quindi Vista Home Basic (senza Aero).
    • Anonimo scrive:
      Re: FORSE RIESCE A FAR GIRARE VISTA CON
      - Scritto da:
      Dai che forse e' arrivato il processore che
      riuscira' a far girare in maniera decente Windows
      Vista con Aero attivo
      ..Cosa centri un OS client su dei server, lo sai solo tu....
      • Anonimo scrive:
        Re: FORSE RIESCE A FAR GIRARE VISTA CON
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Dai che forse e' arrivato il processore che

        riuscira' a far girare in maniera decente
        Windows

        Vista con Aero attivo

        ..

        Cosa centri un OS client su dei server, lo sai
        solo
        tu....Quello che c'entra la tecnologia dei processori con i pc client e server...
        • Anonimo scrive:
          Re: FORSE RIESCE A FAR GIRARE VISTA CON
          - Scritto da:

          Quello che c'entra la tecnologia dei processori
          con i pc client e
          server...EsattoNON credo che questi server con il P6 siano destinati all'utenza desktopERGO, chissenefrega di VistaSolo che questo post, come molti altri, non fanno che convincermi che questo non sia più Punto Informatico, ma Punto Linux
          • Anonimo scrive:
            Re: FORSE RIESCE A FAR GIRARE VISTA CON
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            Quello che c'entra la tecnologia dei processori

            con i pc client e

            server...

            Esatto
            NON credo che questi server con il P6 siano
            destinati all'utenza
            desktop
            ERGO, chissenefrega di Vista
            Solo che questo post, come molti altri, non fanno
            che convincermi che questo non sia più Punto
            Informatico, ma Punto
            LinuxOk abbiamo capito ti serve un forum di "informatica casalinga"....L'informatica in generale per tè è un problema vero?Perchè non chiedi a P.I. di cambiare nome in P.I.@casalinghevoghera... magari è un target che gli interessa! :)
          • Anonimo scrive:
            Re: FORSE RIESCE A FAR GIRARE VISTA CON
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            Quello che c'entra la tecnologia dei
            processori


            con i pc client e


            server...



            Esatto

            NON credo che questi server con il P6 siano

            destinati all'utenza

            desktop

            ERGO, chissenefrega di Vista

            Solo che questo post, come molti altri, non
            fanno

            che convincermi che questo non sia più Punto

            Informatico, ma Punto

            Linux

            Ok abbiamo capito ti serve un forum di
            "informatica
            casalinga"....
            L'informatica in generale per tè è un problema
            vero?
            Perchè non chiedi a P.I. di cambiare nome in
            P.I.@casalinghevoghera... magari è un target che
            gli
            interessa!
            :)Guarda che PI non ha nessun bisogno di cambiare nome: lo vedi il livello dei forum ???
          • Anonimo scrive:
            Re: FORSE RIESCE A FAR GIRARE VISTA CON
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:







            Quello che c'entra la tecnologia dei

            processori



            con i pc client e



            server...





            Esatto


            NON credo che questi server con il P6 siano


            destinati all'utenza


            desktop


            ERGO, chissenefrega di Vista


            Solo che questo post, come molti altri, non

            fanno


            che convincermi che questo non sia più Punto


            Informatico, ma Punto


            Linux



            Ok abbiamo capito ti serve un forum di

            "informatica

            casalinga"....

            L'informatica in generale per tè è un problema

            vero?

            Perchè non chiedi a P.I. di cambiare nome in

            P.I.@casalinghevoghera... magari è un target che

            gli

            interessa!

            :)

            Guarda che PI non ha nessun bisogno di cambiare
            nome: lo vedi il livello dei forum
            ???ad ogni modo vista è un pachiderma: guardate il primo graficohttp://www.geardigest.com/2007/05/22/dell_xps_720_h2c_hot_and_cool/page11.html
          • Anonimo scrive:
            Re: FORSE RIESCE A FAR GIRARE VISTA CON
            - Scritto da:

            ad ogni modo vista è un pachiderma: guardate il
            primo
            grafico
            http://www.geardigest.com/2007/05/22/dell_xps_720_Interessante. Cosa ha a che fare con i nuovi processori IBM??
          • Anonimo scrive:
            Re: FORSE RIESCE A FAR GIRARE VISTA CON
            - Scritto da:
            - Scritto da:



            ad ogni modo vista è un pachiderma: guardate il

            primo

            grafico


            http://www.geardigest.com/2007/05/22/dell_xps_720_


            Interessante. Cosa ha a che fare con i nuovi
            processori
            IBM??nulla, come tutto il resto del thread. Quindi aria
          • Anonimo scrive:
            Re: FORSE RIESCE A FAR GIRARE VISTA CON

            nulla, come tutto il resto del thread. Quindi ariail forum di PI si è trasformato nel covo dei Linari frustrati. Un commento su due è una battuta stupida su software Microsoft.
      • Anonimo scrive:
        Re: FORSE RIESCE A FAR GIRARE VISTA CON
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Dai che forse e' arrivato il processore che

        riuscira' a far girare in maniera decente
        Windows

        Vista con Aero attivo

        ..

        Cosa centri un OS client su dei server, lo sai
        solo
        tu....Sei un borg?Per dirla alla romana: 'n s'era capita l'ironia?
        • Anonimo scrive:
          Re: FORSE RIESCE A FAR GIRARE VISTA CON
          - Scritto da:
          Per dirla alla romana: 'n s'era capita l' idiozia? sissì.
          • Anonimo scrive:
            Re: FORSE RIESCE A FAR GIRARE VISTA CON
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            Per dirla alla romana: 'n s'era capita
            l' idiozia?

            sissì.Nuova specie?TrollBorgTroll senza spirito dell'umorismo .. e fatte na risata!
      • Anonimo scrive:
        Re: FORSE RIESCE A FAR GIRARE VISTA CON
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Dai che forse e' arrivato il processore che

        riuscira' a far girare in maniera decente
        Windows

        Vista con Aero attivo

        ..

        Cosa centri un OS client su dei server, lo sai
        solo
        tu....Anche cosa sia un "OS client" lo sapete solo tu e M$!OS client....Ma per piacereeeeeeeee!
        • Anonimo scrive:
          Re: FORSE RIESCE A FAR GIRARE VISTA CON
          - Scritto da:

          Anche cosa sia un "OS client" lo sapete solo tu e
          M$!

          OS client....
          Ma per piacereeeeeeeee!Bene. Perfino Ubuntu ha la Desktop edition e la Server editionChissà cosa significa......
          • Anonimo scrive:
            Re: FORSE RIESCE A FAR GIRARE VISTA CON
            - Scritto da:

            Il concetto di "OS client" e "OS server" e' una
            invenzione M$ per distinguere tra OS con
            frequenti schermate blu e OS con qualche schemata
            blu in
            meno.Bon per teContinua pure a usare LinuxMa continuo a non capire il senso del post su Vista quando si parla di server IBM...
          • Anonimo scrive:
            Re: FORSE RIESCE A FAR GIRARE VISTA CON
            Sorry. volevo dire a run-level 3, dove invece ho scritto run-level 5.- Scritto da:
            Rispondo qua su.
            Sto intervenendo ora per la prima volta in questo
            thread. Lo dico a scanso di equivoci, visto che
            siamo tutti
            anonimi.

            1. Linux su Power6 potrebbe anche girarci. Magari
            non subito. Magari non quest'anno. Ma è solo una
            questione di tempo. Poco
            tempo.

            2. Il server X sul server ce lo puoi pure
            installare e poi lasciare la macchina a run-level
            5, così dall'ufficio lo amministri sempre tramite
            SSH, ma facendo il forwarding del protocollo X11,
            lo fai con tante belle GUI. Soprattutto
            l'amministrazione dei DB così è molto più pratica
            e
            veloce.

            3. Una versione client e una server si
            differenziano
            eccome.
            La server ha un kernel ottimizzato esattamente
            per l'hardware che deve gestire, dei tempi di
            risposta più brevi possibile, uno scheduler, una
            gestione dei dischi, un gestore di memoria, e
            tutta una serie di impostazioni legate alla
            sicurezza, improntate a garantire una blindatura
            totale (o quasi), e prestazioni per servizi
            server, ovvero fornire servizi per migliaia di
            utenti contemporaneamente nel più breve tempo
            possibile.

            Un client fa benissimo a meno di tutto questo. Ha
            invece bisogno di una reattività quasi istantanea
            sull'interfaccia grafica, una gestione dell'audio
            e dei flussi video, quasi istantanea (o real-time
            proprio se l'OS è pensato per l'editing
            audio/video), e una sicurezza accettabile, ma non
            certo hardened, perché comunque mal che vada ci
            saranno solo un paio di utenti da gestire, e
            pochi o nessun servizio di rete
            attivo.

            Si, i markettari ne inventano tanta di fuffa e
            aria fritta, però non hanno così tanta fantasia,
            come gli accrediti. Devono pur sempre basarsi su
            qualcosa di
            vero.
  • Anonimo scrive:
    ecco a voi il ferro da striro
    la gente gli rutta in faccia a questi processori ibiemmehahhahahaha 8)
    • Anonimo scrive:
      Re: ecco a voi il ferro da striro
      - Scritto da:
      la gente gli rutta in faccia a questi processori
      ibiemme
      hahhahahaha
      8)gia, infatti nella banca dove hai il tuo conto sicuramente usano architetture x86, figurati se si vanno a fidare di robaccia come sparc o power, poi a che serve un mainframe se manco ci puoi installare sopra windows e world of warcraft? Dammi retta, torna a giocare coi piccì e lascia le cose serie ai grandi
      • Anonimo scrive:
        Re: ecco a voi il ferro da striro
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        la gente gli rutta in faccia a questi
        processori


        ibiemme

        hahhahahaha

        8)

        gia, infatti nella banca dove hai il tuo conto
        sicuramente usano architetture x86, figurati se
        si vanno a fidare di robaccia come sparc o power,
        poi a che serve un mainframe se manco ci puoi
        installare sopra windows e world of warcraft?
        Dammi retta, torna a giocare coi piccì e lascia
        le cose serie ai
        grandima quella sull'x86 e la banca non mi sembra ironica! : :|
    • Anonimo scrive:
      Re: ecco a voi il ferro da striro
      - Scritto da:
      la gente gli rutta in faccia a questi processori
      ibiemme
      hahhahahaha
      8)Credo tu sia ancora fermo al processore del "Grillo Parlante Clementoni" e non l'hai manco sfruttato bene perche' sbagli ancora a scrivere le parole: si scrive "STIRO" non "striro" ..
      • Anonimo scrive:
        Re: ecco a voi il ferro da striro
        LOOOLgrande :Dcolpito e affondato- Scritto da:

        - Scritto da:

        la gente gli rutta in faccia a questi
        processori


        ibiemme

        hahhahahaha

        8)

        Credo tu sia ancora fermo al processore del
        "Grillo Parlante Clementoni" e non l'hai manco
        sfruttato bene perche' sbagli ancora a scrivere
        le parole: si scrive "STIRO" non "striro"
        ..
  • Anonimo scrive:
    La cache di terzo livello...
    Semmai è di 32MB... condivisa fra tutti i core... non di TRENTASEI GB!!Alan
    • Anonimo scrive:
      Re: La cache di terzo livello...
      - Scritto da:
      Semmai è di 32MB... condivisa fra tutti i core...
      non di TRENTASEI
      GB!!

      AlanHai ragione.http://en.wikipedia.org/wiki/POWER6Comunque, un giorno, tra non molti anni, una cache di terzo o secondo livello da 32GB la vedremo realmente ..Ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: La cache di terzo livello...

        Hai ragione.
        http://en.wikipedia.org/wiki/POWER6

        Comunque, un giorno, tra non molti anni, una
        cache di terzo o secondo livello da 32GB la
        vedremo realmente
        ..
        Ciaosono felice che i tarocchi di tuo cuggino funzionino così bene
        • Anonimo scrive:
          Re: La cache di terzo livello...
          Infatti dice Esterna e non interna.Ho sentito che in alcuni datacenter di grosse ditte (TIM o GENERALI) per gestire gli immensi database hanno cache di svariati GB.Quindi credo che l'articolista si riferisse al sistema e non al processore...
          • Anonimo scrive:
            Re: La cache di terzo livello...
            Hemmm, effettivamente ci sono dei database usati per il billing, che per motivi di performance sono praticamente ospitati tutti su ram; e siamo anche sopra i 32Gb :D Pero' e' RAM tradizionale, e' una "cache applicativa", molto lontana dalle prestazioni della cache dei processori.Sono curioso di sapere che tipo di algoritmo preditivo si potrebbe usare su una cache di 32Gb :D
    • baronz scrive:
      Re: La cache di terzo livello...
      - Scritto da:
      Semmai è di 32MB... condivisa fra tutti i core...
      non di TRENTASEI
      GB!!

      AlanAAAAH... ero rimasto un attimo perplesso infatti.. già mi immaginavo un chip di 1 metro quadro :)
    • la redazione scrive:
      Re: La cache di terzo livello...
      Ooops, corretto, grazie ;-)- Scritto da:
      Semmai è di 32MB... condivisa fra tutti i core...
      non di TRENTASEI
      GB!!

      Alan
      • Anonimo scrive:
        Re: La cache di terzo livello...
        corretto male :(e' da 32 MB- Scritto da: la redazione
        Ooops, corretto, grazie ;-)

        - Scritto da:

        Semmai è di 32MB... condivisa fra tutti i
        core...

        non di TRENTASEI

        GB!!



        Alan
Chiudi i commenti