Panasonic LUMIX Webcam: la beta in download

Con la beta del software LUMIX Webcam (per Windows e macOS) è possibile utilizzare alcune delle fotocamere Panasonic per streaming e videochiamate.
Con la beta del software LUMIX Webcam (per Windows e macOS) è possibile utilizzare alcune delle fotocamere Panasonic per streaming e videochiamate.

C’è anche Panasonic tra le aziende del settore imaging che negli ultimi mesi si sono messe al lavoro per rendere le loro fotocamere utilizzabili come webcam: a tal proposito si segnala oggi il rilascio del nuovo software LUMIX Webcam in versione beta, disponibile al download (link a fondo articolo) per computer con sistema operativo Windows e macOS.

LUMIX Webcam disponibile in beta per Windows e macOS

A differenza dell’applicativo LUMIX Tether for Streaming distribuito a giugno (che di fatto si limitava a eliminare l’interfaccia dal precedente LUMIX Tether) questo è stato confezionato dal produttore con l’intento di offrire un migliore supporto ai servizi più utilizzati per la comunicazione come Google Meet, Zoom, Teams e Webex.

La compatibilità di LUMIX Webcam con i software per le videochiamate

Tutto ciò che bisogna fare in seguito all’installazione è collegare la fotocamera al computer tramite cavo USB, premere l’opzione “PC (Tether)” sul dispositivo e infine selezionarlo come fonte del segnale da trasmettere durante meeting, riunioni e videochiamate. Per l’audio è necessario affidarsi a un microfono esterno o a quello integrato in cuffie o auricolari.

Sono questi al momento i modelli compatibili con il software: DC-S1H, DC-S1R, DC-S1, DC-S5, DC-GH5S, DC-GH5 e DC-G9. Con tutta probabilità l’elenco verrà ampliato in futuro con il rilascio di nuovi aggiornamenti.

Fonte: Panasonic
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti