Presently, il PowerPoint made-in-Google

Una fuga di informazioni fa intravedere nuovi sviluppi sulla strada degli applicativi da ufficio di Google. Dopo foglio di calcolo, calendario ed editor di testo, ora è la volta del programma per le presentazioni

Roma – Avanza il progetto di BigG per la realizzazione dell’ufficio su web: dopo la presentazione di Google Docs & Spreadsheets , alcune informazioni carpite da uno dei file di localizzazione presente sui server di Mountain View lasciano ora intravedere la possibilità di un nuovo applicativo Web 2.0, tale Presently , pensato per la realizzazione di presentazioni e slide illustrative.

Presently , stando ai bit di informazione estrapolati dal file originale (informazioni ora cancellate), dovrebbe essere un’applicazione con funzionalità assimilabili a quelle del ben noto Microsoft Powerpoint, incluse la capacità di convertire documenti preesistenti in presentazioni e viceversa, la creazione di nuove slide e la visione a pieno schermo. Presently soffrirebbe inoltre di una incompatibilità con il browser Opera , dicono le informazioni circolate online.

Speculazioni? Forse, sta di fatto che la società si è affrettata a far sparire i riferimenti a Presently, e un applicativo per le presentazioni è proprio quello che manca all’attuale offerta di servizi di BigG dedicati al settore enterprise . Qualora il progetto venisse a galla come ennesimo servizio beta a disposizione degli utenti, Google avrebbe tutti gli strumenti giusti (Instant Messaging, foglio di calcolo, editor WYSIWYG , calendario e ora un programma per le presentazioni) per mettersi in competizione con Microsoft, forte di un ufficio portatile, interconnesso, e gestito interamente da web.

Non mancano ovviamente le controindicazioni: l’integrazione tra i diversi strumenti è ancora bassa , le incognite sul modello di business che BigG ha intenzione di tirar fuori da queste iniziative sono ancora tante e ci sono fondati dubbi sul fatto che una società che basa i propri introiti principalmente sulla vendita di spazi pubblicitari sia adeguatamente preparata a gestire la privacy e la sicurezza dei documenti degli utenti immagazzinati in remoto.

E c’è chi specula sul vantaggio che Google avrebbe nel far nascere una cultura di diversità del software piuttosto che usare Writley o Presently per vendere ads . Un buon vantaggio delle web application sulle tradizionali suite da ufficio potrebbe essere poi rappresentato dall’ulteriore sviluppo del progetto di apertura al pubblico delle API del Googloffice : l’integrazione dei servizi di BigG con applicazioni di terze parti e siti web per la manipolazione di formati da ufficio favorirebbe la convergenza tra dati e documenti , permettendo una più facile immissione dei contenuti nell’ambito del web dei significati .

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Perle ai porci
    "Io non posso fare l'elettrolisi così di là il redox dei gas faccio poco poco"Mattia Leonetti, ormai defunta docente di chimica, ist.magistrale "E.P.Fonseca", Napoli, II B tradizionale, Anno scolastico 1991/92
    • Anonimo scrive:
      Re: Perle ai porci
      Lezione di Elettecnica"Si hai ragione te, ma ascolta me che io ti dico. Ti dico... la ceramica non dice niente. Il ferro dice, l'acciaio dice. La ceramica non dice niente. E' un fenomeno fisico per cui di due corpi, se uno è caldo, succede che quello che è più caldo è più caldo, l'altro no".Credo che me lo ricorderò a memoria tutta la vita... son cose che ti segnano.
  • Anonimo scrive:
    Enfasi nei titoli
    Tipico da giornalisti scrivere titoloni che creano allarmismi. Neanche i bambini girassero con le bombe in tasca. Se fanno saltare un petardo cosa scrivete? Attentato dinamitardo ai danni di Pinco Pallino, autori minorenni. Fa niente è normale per i giornalisti perché altrimenti non sarebbe interessante l'articolo, invece se metti il titolone allarmistico che gli alieni ci attaccano quando un gatto rimane intrappolato su un albero vendi molto di + il giornale perché tutti arrivano e pensano oooooooooooh è orribile. Il telefonino è un'arma solo se ti arriva in testa, cosa centra con il fatto che fanno un filmato? Non ha ucciso nessuno il tipo. Il tipo va bene ha ragione che non puo pubblicare cosi su internet un suo filmato, dato che leggendo i titoloni sugli attacchi di al-quaeda penserà che lo ammazzeranno per essersi travestito. Però nel frattempo l'hanno fatto passare a studio aperto, le cose si diffondono solo perché quando qualcuno lo vede lo fanno passare alla tv, e la tv viola il diritto del tipo di non essere filmato.
    • HomoSapiens scrive:
      Re: Enfasi nei titoli
      - Scritto da:
      Tipico da giornalisti scrivere titoloni che
      creano allarmismi. Neanche i bambini girassero
      con le bombe in tasca. Se fanno saltare un
      petardo cosa scrivete? Attentato dinamitardo ai
      danni di Pinco Pallino, autori minorenni. Fa
      niente è normale per i giornalisti perché
      altrimenti non sarebbe interessante l'articolo,
      invece se metti il titolone allarmistico che gli
      alieni ci attaccano quando un gatto rimane
      intrappolato su un albero vendi molto di + il
      giornale perché tutti arrivano e pensano
      oooooooooooh è orribile. Il telefonino è un'arma
      solo se ti arriva in testa, cosa centra con il
      fatto che fanno un filmato? Non ha ucciso nessuno
      il tipo. Il tipo va bene ha ragione che non puo
      pubblicare cosi su internet un suo filmato, dato
      che leggendo i titoloni sugli attacchi di
      al-quaeda penserà che lo ammazzeranno per essersi
      travestito. Però nel frattempo l'hanno fatto
      passare a studio aperto , le cose si diffondono
      solo perché quando qualcuno lo vede lo fanno
      passare alla tv, e la tv viola il diritto del
      tipo di non essere
      filmato.sei riuscito a mettere le parole "giornalisti" e "studio aperto" nello stesso post, non credi di esagerare? :P
  • king980 scrive:
    Problema con aggiornamenti di windows
    Ho un problema con un aggiornamento di windows,perche' non riesco ad installarlo(e' presente,ma non si installa quando spengo il computer, mi appare un messaggio che mi dice che non e' possibile installarlo).Questo e' dovuto al fatto che una volta durante l'installazione (nel reboot) il mio computer si e' spento improvvisamente per mancanza di corrente elettrica.Quindi il problema quasi sicuramente non e' dovuto a cosa si deve installare,ma ad informazioni incompete che non permettono l'installazione.Si puo' "resettare" gli aggiornameti ancora da installare,in modo da poter riscaricarli e quindi installarli correttamente?Oppure esiste qualche altra soluzione?
    • Anonimo scrive:
      Re: Problema con aggiornamenti di window
      - Scritto da: king980
      Ho un problema con un aggiornamento di
      windows,perche' non riesco ad installarlo(e'
      presente,ma non si installa quando spengo il
      computer, mi appare un messaggio che mi dice che
      non e' possibile
      installarlo).
      Questo e' dovuto al fatto che una volta durante
      l'installazione (nel reboot) il mio computer si
      e' spento improvvisamente per mancanza di
      corrente elettrica.Quindi il problema quasi
      sicuramente non e' dovuto a cosa si deve
      installare,ma ad informazioni incompete che non
      permettono
      l'installazione.
      Si puo' "resettare" gli aggiornameti ancora da
      installare,in modo da poter riscaricarli e quindi
      installarli
      correttamente?
      Oppure esiste qualche altra soluzione?Perche' non chiami l'assistenza microsoft ?
      • king980 scrive:
        Re: Problema con aggiornamenti di window
        pensavo di ridolvere semplicemete la faccenda con qualche suggerimento da qui.Cmq grazie per il suggerimento provero' a contattare in qualche modo l'assistenza microsoft.
        • Anonimo scrive:
          Re: Problema con aggiornamenti di window
          - Scritto da: king980
          pensavo di ridolvere semplicemete la faccenda
          con qualche suggerimento da qui.Cmq grazie per
          il suggerimento provero' a contattare in qualche
          modo l'assistenza microsoft.Dicci poi com'e' andata.
        • Anonimo scrive:
          Re: Problema con aggiornamenti di window
          - Scritto da: king980
          pensavo di ridolvere semplicemete la faccenda con
          qualche suggerimento da qui.Cmq grazie per il
          suggerimento provero' a contattare in qualche
          modo l'assistenza
          microsoft.Ma non e' chi usa i SO fatti da cantinari che devi andare a cercare le risposte nei forum (rotfl) ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Problema con aggiornamenti di window
      É colpa di Bush.
  • painlord2k scrive:
    In aula non esiste la privacy
    Come da titolo, ha poco da lamentarsi il professore, per essere finito su Youtube.Quando entri in un'aula di una scuola non hai il diritto di considerare quello che avviene all'interno come privato.Sei li per una funzione pubblica e il pubblico (compresi i genitori degli studenti) ha il diritto di sapere quello che fai e come lo fai e di giudicare se va bene oppure no.Dovrebbero riprendere le lezioni integralmente, in modo che poi uno non possa dire di essere stato tagliato o frainteso (cosa che capita spesso - ad esempio nel processo per l'aggressione a Rodney King, i giurati che assolsero i poliziotti erano furiosi per il fatto che il video mostrato alla TV non era completo e vedendolo dall'inizio l'idea che si sono fatti era ben differente).Sarebbe un modo anche di tutelare i professori e gli studenti da accuse infondate.
  • Anonimo scrive:
    piccoli stupidi: perle ai porci.
    "studente che a questo proposito avrebbe scritto che "il suo ruolo (dell'insegnante, ndr.) è quello di insegnare e non quello di esibirsi come sembra bravo ed allenato a fare". quanta arroganza e stupidità mescolate.invece di ringraziare Dio di avere un insegnante che fa di tutto per far capire le cose, per renderle interessanti e farle ricordare...è così, si è così a quell'etàla cosa più brutta è che è evidente che nessuno capisce la fortuna di avere una scuola pubblica.sputerebbero sangue in una versione moderna della schiavitù, se non fosse per la scuola.Ma tranquilli, tra qualche decina d'anni perderete tutto, anche la scuola, che tornerà in mano ai soli ricchi (nobili non ce ne sono proprio)
    • Anonimo scrive:
      Re: piccoli stupidi: perle ai porci.
      - Scritto da:
      "studente che a questo proposito avrebbe scritto
      che "il suo ruolo (dell'insegnante, ndr.) è
      quello di insegnare e non quello di esibirsi come
      sembra bravo ed allenato a fare".



      quanta arroganza e stupidità mescolate.

      invece di ringraziare Dio di avere un insegnante
      che fa di tutto per far capire le cose, per
      renderle interessanti e farle
      ricordare...

      è così, si è così a quell'età


      la cosa più brutta è che è evidente che nessuno
      capisce la fortuna di avere una scuola
      pubblica.

      sputerebbero sangue in una versione moderna della
      schiavitù, se non fosse per la
      scuola.

      Ma tranquilli, tra qualche decina d'anni
      perderete tutto, anche la scuola, che tornerà in
      mano ai soli ricchi (nobili non ce ne sono
      proprio)Si bravo , difendilo pure il professore, poi quando uno di quei ragazzi si iscrivera' a una facolta' scientifica , voglio vedere se per superare un esame di fisica gli sara' sufficiente travestirsi da beduino del deserto.
      • pippozzo scrive:
        Re: piccoli stupidi: perle ai porci.


        Si bravo , difendilo pure il professore, poi
        quando uno di quei ragazzi si iscrivera' a una
        facolta' scientifica , voglio vedere se per
        superare un esame di fisica gli sara' sufficiente
        travestirsi da beduino del
        deserto.
        Risposta praticamente senza senso.Hai mai studiato?
      • Anonimo scrive:
        Re: piccoli stupidi: perle ai porci.
        - Scritto da:

        Si bravo , difendilo pure il professore, poi
        quando uno di quei ragazzi si iscrivera' a una
        facolta' scientifica , voglio vedere se per
        superare un esame di fisica gli sara' sufficiente
        travestirsi da beduino del
        deserto.Mi verrebbe da risponderti che sicuramente se lo studente ci mettesse quel minimo d'impegno che ci vuole, all'università si ricorderebbe sicuramente di più con questo professore che con uno che entra in classe e parla 2 ore con lo stesso tono di voce (gli studenti li hai già persi al 3o minuto), ma non lo farò, visto che è evidente che non capiresti.
        • Anonimo scrive:
          Re: piccoli stupidi: perle ai porci.
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          Si bravo , difendilo pure il professore, poi

          quando uno di quei ragazzi si iscrivera' a una

          facolta' scientifica , voglio vedere se per

          superare un esame di fisica gli sara'
          sufficiente

          travestirsi da beduino del

          deserto.

          Mi verrebbe da risponderti che sicuramente se lo
          studente ci mettesse quel minimo d'impegno che ci
          vuole, all'università si ricorderebbe sicuramente
          di più con questo professore che con uno che
          entra in classe e parla 2 ore con lo stesso tono
          di voce (gli studenti li hai già persi al 3o
          minuto), ma non lo farò, visto che è evidente che
          non
          capiresti.Si, il tuo pensiero è troppo articolato per il sottoscritto. Posso dirti che però, che ero uno di quei studenti che ci metteva quel pizzico di volontà in più, perchè mi piaceva studiare e studiare bene e proprio per questo che se avessi avuto la disgrazia di avere un professore del genere lo avrei volentieri insultato perchè mi avrebbe fatto solo perdere del tempo.... la mia laurea in fisica non lo devo certo a professori da baraccone come quello del filmato.Saluti...
          • Anonimo scrive:
            Re: piccoli stupidi: perle ai porci.

            ... la mia laurea in fisica non lo devo certo a
            professori da baraccone come quello del
            filmato.L'hai comprata al CEPU?
          • Anonimo scrive:
            Re: piccoli stupidi: perle ai porci.
            - Scritto da:


            ... la mia laurea in fisica non lo devo certo a

            professori da baraccone come quello del

            filmato.

            L'hai comprata al CEPU?invidiosone ci patisci solo xchè tu sei un povero ignorante che per imparare qualcosa deve guardarsi un filmato di un buffone da circo travestito da beduino... il tuo rodimento mi fa sghignazzare...ahahahahah!
  • Anonimo scrive:
    d'accordissimo col docente.
    voglio vedere se domani i prof si mettono a fare dei blob delle stronzate, delle figuracce, delle cose vergognosamente ingnobili , ridicole dei piccoli mostri che tutti siamo a quell'età.ma non come le classiche raccolte di strafalcioni, rigorosamente anonime.no no, proprio CON LA FACCIAZZA dei ragazzi.Voglio vedere. E poi tutti su internet.Mentre sparano cazzate perchè sono ignoranti, mentre fanno scena muta, mentre si dimostrano così idioti da CREDERE di non essere visti... e in mille altre occasioni in cui si dimostrano incivili.chissà quanto piacerebbe loro essere sputtanati online senza il loro permesso.
    • Anonimo scrive:
      Re: d'accordissimo col docente.
      - Scritto da:
      voglio vedere se domani i prof si mettono a fare
      dei blob delle stronzate, delle figuracce, delle
      cose vergognosamente ingnobili , ridicole dei
      piccoli mostri che tutti siamo a
      quell'età.

      ma non come le classiche raccolte di
      strafalcioni, rigorosamente
      anonime.

      no no, proprio CON LA FACCIAZZA dei ragazzi.

      Voglio vedere. E poi tutti su internet.

      Mentre sparano cazzate perchè sono ignoranti,
      mentre fanno scena muta, mentre si dimostrano
      così idioti da CREDERE di non essere visti... e
      in mille altre occasioni in cui si dimostrano
      incivili.

      chissà quanto piacerebbe loro essere sputtanati
      online senza il loro
      permesso. sei un docente frustrato? dai ammettilo
  • Anonimo scrive:
    istruzione pubblica
    tutte le lezionidovrebbero essere filmate e broadcastate per essere fruibili da TUTTI dato che paghiamo l'istruzione con le nostre tasse e deve essere GRATUITA.fine.
  • Anonimo scrive:
    i ragazzi di oggi...
    La verità è che i ragazzi di oggi, hanno più tecnologia in tasca che cervello in testa. :|
    • Anonimo scrive:
      Re: i ragazzi di oggi...
      - Scritto da:
      La verità è che i ragazzi di oggi, hanno più
      tecnologia in tasca che cervello in testa.
      :|E non ci sono più le mezze stagioni e noi non eravamo così e ci sapevamo divertire con poco e la pasta che mi faceva la mamma era più buona e i cartoni di una volta erano bellissimi quelli di oggi fanno schifo ecc ecc ecc ecc
      • Anonimo scrive:
        Re: i ragazzi di oggi...

        E non ci sono più le mezze stagioni oseresti negare l'evidenza?
        e noi non eravamo così e ci sapevamo divertire con poco ricordo la mia collezione di tappi a corona...
        la pasta che mi faceva la mamma era più buona ...dei Quattro Salti in Padella!! (però, ad essere sinceri, la cuoceva un po' troppo)
        i cartoni di una volta erano bellissimi quelli di oggi fanno schifoquesto non lo so, ho regalato il televisore alla badante di mia nonna
        ecc ecc eccsalute (brutta influenza!)ciaoroberto
      • Anonimo scrive:
        Re: i ragazzi di oggi...
        - Scritto da:

        E non ci sono più le mezze stagioni e noi non
        eravamo così e ci sapevamo divertire con poco e
        la pasta che mi faceva la mamma era più buona e i
        cartoni di una volta erano bellissimi quelli di
        oggi fanno schifo ecc ecc ecc
        eccNon è retorica è la triste verità, nella maggior parte dei casi. Prova ad avere a che fare con gli adolescenti per lavoro, ad esempio, lasciali senza calcolatrice o senza telefonino.In una quarta superiore:Io, ad una ragazza: 60 diviso 2?Lei: Prof non mi faccia domande difficili! a mente non riesco.
        • TADsince1995 scrive:
          Re: i ragazzi di oggi...

          In una quarta superiore:
          Io, ad una ragazza: 60 diviso 2?
          Lei: Prof non mi faccia domande difficili! a
          mente non
          riesco.[img]http://www.tgmonline.it/tgmfiles/bovas/varie/genius5min.png[/img](rotfl)(rotfl)TAD
          • Anonimo scrive:
            Re: i ragazzi di oggi...
            - Scritto da: TADsince1995

            In una quarta superiore:

            Io, ad una ragazza: 60 diviso 2?

            Lei: Prof non mi faccia domande difficili! a

            mente non

            riesco.
            [img]
            http://www.tgmonline.it/tgmfiles/bovas/varie/geniu

            (rotfl)(rotfl)

            TADMa LOL 8)
    • TADsince1995 scrive:
      Re: i ragazzi di oggi...
      - Scritto da:
      La verità è che i ragazzi di oggi, hanno più
      tecnologia in tasca che cervello in testa.
      :|Mah, sinceramente penso che il livello di tecnologia, in relazione ai tempi, non sia cambiato. E' cambiato l'approccio che si ha verso la tecnologia.Anche a noi generazione a cavallo anni '70/'80 c'è passata un sacco di tecnologia davanti agli occhi. Il problema è che oggi la tecnologia viene vista come uno status symbol e in modo puramente e assolutamente consumistico.Vero è che adesso i ragazzini sembrano tutti rincoglioniti e prodotti con lo stampino, però sono anche un po' più precoci di come lo eravamo noi e ciò non è per forza una cosa negativa.TAD
  • Anonimo scrive:
    Figuriamo se gli Operatori saranno dacc.
    Figuriamo se gli Operatori saranno daccordo !!! :DIntanto i bambini con il cellulare spendono un sacco di soldi per le ricariche e i messaggini, quindi.Poi i genitori ansiosi mandano messaggini e telefonate a tutte le ore (altri soldi)Poi i bambini vogliono il cell. ultimo modello uguale a quello del compagno di banco (altri soldi)Poi scaricare giochi e suonerie costa e quindi...(altri soldi)E tutti questi [altri soldi] finiscono nelle tasche degli operatori, che, ovviamente, non faranno mai passare in Italia leggi atte a togliere il cellulare ai minori o anche a chi ha meno di una certa eta'.Poi con tutto quello che hanno speso per coprire l'intera rete nazionale... ;)
  • Anonimo scrive:
    Eccolo qua...
    http://www.youtube.com/watch?v=AsQOHEZtBUo
    • Anonimo scrive:
      Re: Eccolo qua...
      - Scritto da:
      http://www.youtube.com/watch?v=AsQOHEZtBUoLol...ma non ho capito se questo prof. e' musulmano o no ?...
      • Anonimo scrive:
        Re: Eccolo qua...
        E' un professore di matematica e fisica italiano.Ha semplicemente dimostrato un esperimento da laboratorio....solo che la nostra società trinariciuta ormai guarda ogni cosa con pregiudizio ignorante e bigotto.
        • Guybrush scrive:
          Re: Eccolo qua...
          - Scritto da:
          E' un professore di matematica e fisica italiano.
          Ha semplicemente dimostrato un esperimento da
          laboratorio.

          ...solo che la nostra società trinariciuta ormai
          guarda ogni cosa con pregiudizio ignorante e
          bigotto.Cosa vorresti dire con "Trinariciuta"?
          GT
          • Anonimo scrive:
            Re: Eccolo qua...
            - Scritto da: Guybrush

            - Scritto da:

            E' un professore di matematica e fisica
            italiano.

            Ha semplicemente dimostrato un esperimento da

            laboratorio.



            ...solo che la nostra società trinariciuta ormai

            guarda ogni cosa con pregiudizio ignorante e

            bigotto.

            Cosa vorresti dire con "Trinariciuta"?
            Trinariciuta è un modo ironico per dire comunista.E' esempio ormai quotidiano che se a fare una cosa "strana" sono in tanti, ben venga, questi vengono celebrati, ammirati e anche imitati. Se invece a fare la stessa cosa strana è uno solo allora si provvede subito a stigmatizzarlo, a dargli del matto, del delinquente, del pervertito e chi più ne ha...E' ormai un fatto che osare fuori dal coro è quasi un suicidio e solo pochissimi hanno la fortuna di essere considerati per quello che sono in realtà.
          • Anonimo scrive:
            Re: Eccolo qua...
            - Scritto da: [CUT]

            Cosa vorresti dire con "Trinariciuta"?



            Trinariciuta è un modo ironico per dire comunista.[CUT]Ma non erano i comunisti quelli a favore di pacs gay, lesbiche e cose "strane" e poco "comuni"?
        • Anonimo scrive:
          Re: Eccolo qua...
          - Scritto da:
          E' un professore di matematica e fisica italiano.
          Ha semplicemente dimostrato un esperimento da
          laboratorio.

          ...solo che la nostra società trinariciuta ormai
          guarda ogni cosa con pregiudizio ignorante e
          bigotto.Un professore di matematica, fisica e italiano???Non è questione di pregiudizio bigotto.La questione è che non si insegna termodinamica in quel modo! Non s'insegna in quel modo ridicolo punto e basta. Giusto adottare un approccio d'insegnamento che coinvolga gli studenti anche in materie spesso ostiche come fisica e matematica, ma qui siamo davanti a solo una pagliacciata fantozziana. Altro che denunciare lo studente, si dovrebbe cacciare a pedate il 'professore' tuttologo....termodinamica...ma mi faccia il piacere :-)
          • Anonimo scrive:
            Re: Eccolo qua...

            Purtroppo in questa carnevalata sono entrate
            anche le polemiche su uso dei cellulari e/o islam
            si / islam no, che a mio avviso non c'entrano un
            C e si stà montando la solita tempesta in un
            bicchier
            d'acqua.I giornalisti devono mangiare sai ? ;)Se non fanno gli articoloni, poi chi lo porta lo stipendio a casa per la fine del mese ?...Un po' come certi farmacisti che ti vendono il farmaco di marca la posto del generico, tanto non te ne accorgi e stai bene lo stesso.Un po' come i benzinai che taroccano il contatore del distributore per farti pagare qualche centesimo in piu' sul pieno.Un po' come i meccanici che ti mettono le candele nuove quando le candele non sono da cambiare affatto.Un po' come il macellaio che quando gli dici "due etti di prosciutto" ne mette due etti e due.Un po' all'italiana, come siamo abituati ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: Eccolo qua...
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            E' un professore di matematica e fisica
            italiano.

            Ha semplicemente dimostrato un esperimento da

            laboratorio.



            ...solo che la nostra società trinariciuta ormai

            guarda ogni cosa con pregiudizio ignorante e

            bigotto.

            Un professore di matematica, fisica e italiano???Io ho scritto in italiano con virgole e congiunzioni al posto giusto, tu, forse, non sai leggere: il professore, che è italiano, insegna matematica e fisica. E' meglio così?

            Non è questione di pregiudizio bigotto.
            Lo è invece. Se ci guardassimo attorno ci sono una montagna di azioni quotidiane, modi di gesticolare, esprimersi o spiegare le cose che hanno un senso totalmente diverso se presi fuori dal contesto.Es: hai mai visto dei signori sulla trentina in giacca e cravatta a giocare con le lego? Beh stanno seguendo un MBA per diventare manager.
Chiudi i commenti