Più prodotti Apple su Amazon, anche in Italia

iPhone, iPad e Apple Watch nel catalogo Amazon, anche in Italia, grazie a una nuova partnership: debutteranno già in tempo per il Black Friday?

Stretta di mano tra Apple e Amazon per portare anche i più recenti prodotti della mela morsicata all’interno del catalogo proposto dal colosso dell’e-commerce. Un accordo, quello raggiunto tra le parti, che riguarderà in un primo momento alcuni territori selezionati tra i quali figura anche l’Italia insieme a Stati Uniti, Regno Unito, Francia, Germania, Spagna, Giappone e India.

Apple-Amazon, accordo siglato

La notizia (al momento indiscrezione) è riportata sulle pagine del sito CNET e con tutta probabilità anticipa un comunicato ufficiale. Saranno interessati anche i dispositivi più recenti di Cupertino come il nuovo tablet iPad Pro, gli smartphone iPhone XS e iPhone XR nonché l’orologio Watch Series 4. I termini prevedono che solo rivenditori autorizzati da Apple possano proporre i device sul marketplace di Amazon, andando così a garantire a chi compra un’esperienza priva di imprevisti sia in fase di acquisto sia per quanto riguarda il supporto post-vendita. Queste le parole di un portavoce del gruppo di Jeff Bezos, che pur senza confermare direttamente la partnership non fa nulla per smentire quanto trapelato.

Amazon è costantemente al lavoro per migliorare l’esperienza del cliente e uno dei modi in cui lo facciamo è ampliare la scelta dei prodotti che sappiamo essere desiderati dal pubblico. Guardiamo avanti per espandere l’assortimento dei prodotti Apple e Beats a livello globale.

Già per il Black Friday?

Non è dato a sapere se l’iniziativa arriverà a concretizzarsi già per il Black Friday ormai alle porte: il 23 novembre sarà la giornata dello shopping, seguita dal Cyber Monday di lunedì 26 e da una serie di promozioni che si protrarranno fino alla stagione natalizia.

Tornando all’accordo siglato tra le due realtà hi-tech, dovrebbe essere escluso l’altoparlante HomePod con l’assistente virtuale Siri. Lo smart speaker costituisce di fatto un diretto concorrente per la linea Echo e per l’intelligenza artificiale di Alexa, da poco disponibili anche in Italia. Nick Leahy, portavoce di Apple, ha dichiarato quanto segue alla redazione di CNET.

Siamo al lavoro con Amazon permigliorare l’esperienza offerta ai clienti Apple sul loro sito, guardando avanti al fine di proporre agli utenti un altro modo per acquistare iPhone, iPad, Apple Watch, Mac e altro ancora.

La mossa segna inoltre un ennesimo step nel percorso di riavvicinamento tra le due aziende, dopo che alcuni anni fa (più precisamente nel 2015) Amazon ha scelto di escludere dal proprio catalogo un dispositivo come Apple TV, decisione rivista poi nel 2017. Il set-top box della mela morsicata per lo streaming dei contenuti multimediali è di fatto un competitor per i prodotti della gamma Fire TV. La stessa misura è stata posta in essere per quanto riguarda i Chromecast di Google, mai tornati disponibili sul portale di e-commerce se non talvolta venduti in poche unità da terze parti o sotto forma di cloni che ne riprendono design e funzionalità.

Fonte: CNET

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti