Smart display: Facebook Portal 2 in autunno

Una nuova versione dello smart display Portal di Facebook debutterà nel corso dell'autunno: l'annuncio arriva direttamente dall'azienda.

Nell’autunno scorso il social network in blu ha presentato il suo smart display: battezzato Facebook Portal, è stato reso disponibile fin da subito negli Stati Uniti (nelle edizioni Standard e Plus), con il rollout arrivato a interessare più di recente il Canada. Entro l’anno dovrebbe esordire anche in Europa, con tutta probabilità direttamente nella sua seconda versione.

Facebook Portal, seconda generazione

L’evoluzione di Portal e Portal+ è già stata messa in cantiere da Facebook. Al momento non è dato a sapere quali saranno le novità introdotte a livello di design o funzionalità. Quasi certamente l’interazione tramite comandi vocali sarà affidata ancora una volta all’intelligenza artificiale dell’assistente Alexa di Amazon. La conferma del progetto arriva da Andrew Bosworth, Vice President della divisione AR/VR del gruppo di Menlo Park. Queste le sue parole raccolte dalla stampa in occasione dell’evento Code Conference andato in scena a Scottsdale (Arizona).

Ci sono molte novità che andremo a presentare più avanti, nel corso dell’autunno: nuovi form factor che metteremo in distribuzione.

Facebook Portal e Portal+

In seguito al lancio negli USA (al momento non è dato a sapere quanti ne siano stati venduti) si è parlato della possibilità che Facebook impieghi Portal per raccogliere informazioni sull’utente, al fine di indirizzargli campagne di advertising sempre più mirate. La capacità di garantire un adeguato livello di sicurezza per la privacy degli utenti è di fondamentale importanza, soprattutto per un dispositivo destinato all’ambito domestico.

Chiudiamo con un altro estratto dalle dichiarazioni rilasciate da Bosworth in occasione dell’evento in Arizona, utile per capire quanto il colosso guidato da Mark Zuckerberg punti sempre più a giocare un ruolo da protagonista nell’ambito delle conversazioni private tra utenti. Il gruppo, lo ricordiamo, ha acquisito e gestisce anche WhatsApp.

Si è parlato molto di noi al lancio di Portal. Si tratta di ciò che Facebook è nel profondo. Tutto è legato alle conversazioni private.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Fonte: Reuters
Chiudi i commenti