Surface Laptop Go e Surface Pro X 2 in arrivo

Una versione più piccola ed economica di Surface Laptop e il successore del Surface Pro X: gli annunci di Microsoft ormai dietro l'angolo.
Una versione più piccola ed economica di Surface Laptop e il successore del Surface Pro X: gli annunci di Microsoft ormai dietro l'angolo.
Guarda 42 foto Guarda 42 foto

Saranno giorni caldi i prossimi in casa Microsoft: spunta oggi una nuova indiscrezione in merito all’arrivo di modelli inediti per la gamma Surface, più precisamente quelli che potremmo battezzare in anticipo Surface Laptop Go e Surface Pro X 2. A riportare la voce di corridoio è la redazione del sito tedesco WinFuture solitamente ben informata sui progetti del gruppo di Redmond.

Nuovi dispositivi Surface entro pochi giorni?

Il primo sarà di fatto un Surface Laptop con form factor ridotto, più economico e caratterizzato da un display da 12,5 pollici. Già protagonista di un rumor a inizio mese, dovrebbe essere dotato di processore Intel Core i5, 4 o 8 GB di RAM e 64 o 128 GB di memoria interna per lo storage, WiFi 6, Bluetooth 5 e lettore di impronte digitali integrato nel pulsante di accensione per l’autenticazione biometrica.

Non è da escludere l’arrivo di versioni Enterprise (a partire da 649 euro) e School (con prezzo ridotto). Le incarnazioni consumer saranno basate sul sistema operativo Windows 10 in modalità S.

Ormai dietro l’angolo anche l’erede del Surface Pro X annunciato lo scorso anno, con tutta probabilità basato sul processore SQ2 realizzato da Microsoft in collaborazione con Qualcomm. In questo caso non dovrebbero esserci variazioni in termini di design con lo stesso display touchscreen da 13 pollici al centro dell’esperienza offerta. Trattandosi in questo caso di un dispositivo premium non è da escludere l’ipotesi di assistere al lancio di una versione con modem 5G (una prima assoluta per la gamma) dedicato alla connessione in movimento.

Ovviamente da Microsoft tutto tace, non si registrano per il momento commenti all’indiscrezione. Secondo la fonte non bisognerà però attendere molto per saperne di più: l’annuncio ufficiale potrebbe essere stato messo in agenda per la giornata di giovedì 1 ottobre (lo scorso anno andò in scena il 2 ottobre).

Fonte: WinFuture.de
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti