Visa ha lanciato carte crittografiche in 40 Paesi

Visa ha lanciato carte crittografiche in 40 Paesi

Visa aumenta la sua corsa nel mondo crypto annunciando il lancio di nuove carte crittografiche in 40 Paesi attraverso lo scambio FTX.
Visa aumenta la sua corsa nel mondo crypto annunciando il lancio di nuove carte crittografiche in 40 Paesi attraverso lo scambio FTX.

Visa continua a sostenere gli utenti di criptovalute attraverso la realizzazione di carte crittografiche a favore dei diversi exchange. Questa volta è il turno di FTX, nota piattaforma di scambio crypto. Il lancio prevede l’utilizzo in 40 Paesi.

Si tratta dell’ennesima corsa del colosso dei pagamenti digitali all’interno della criptosfera. Bitcoin e altri asset digitali stanno diventando “famosi” e sono sempre di più gli utenti che cercano non solo la comodità di investire, ma anche di poter utilizzare le proprie risorse nella vita reale.

Visa permette proprio questo. In collaborazione con FTX ha lanciato le carte crittografiche che rendono fruibili le criptovalute, detenute dall’utente sull’exchange, per poterle usare negli acquisti con la comodità di una conversione in valuta fiat immediata, sicura e vantaggiosa.

Tuttavia, per l’Europa questo servizio dovrebbe iniziare, con FTX, entro la fine dell’anno e con ulteriori lanci durante tutto il 2023. Se non vuoi aspettare tutto questo tempo, esiste Crypto.com. Questo exchange offre carte crittografiche molto comode con programma cashback.

Grazie a questo crypto exchange non solo puoi acquistare tutte le criptovalute che vuoi, ma potrai anche partecipare a un programma a premi. In questo è incluso anche un ritorno di denaro ad ogni acquisto effettuato con le sue carte crittografiche Visa.

Visa aumenta le sue carte crittografiche nel mondo: ora c’è anche FTX

Saranno 40 i nuovi Paesi che potranno beneficiare delle nuove carte di debito crittografiche Visa con lo scambio crypto FTX. L’annuncio è arrivato qualche giorno fa e ora sta interessando la criptosfera in modo importante vista la continua adozione nel mondo. Cuy Sheffield, Head of Crypto di Visa, ha dichiarato:

In Visa, crediamo che le valute digitali avranno un impatto duraturo sul futuro dei servizi finanziari e sul movimento di denaro. Siamo entusiasti di collaborare con i principali scambi di criptovalute come FTX per offrire maggiore flessibilità e facilità d’uso al modo in cui le persone usano le loro criptovalute, sbloccando la possibilità di utilizzare un saldo crittografico per finanziare gli acquisti ovunque sia accettato Visa.

Non è mancato nemmeno il commento del Global Head of Payments di FTX, Adam Jacobs, che ha spiegato come questa partnership sta permettendo all’exchange di evolversi e aumentare adesioni da parte di utenti che cercano exchange in grado di fornire carte crittografiche di debito:

Attraverso la nostra partnership con Visa, stiamo continuando a vedere un’ulteriore espansione della connessione tra le risorse digitali e l’ecosistema finanziario globale. Con le carte di debito Visa collegate a FTX, le persone possono ora attingere alle loro partecipazioni in criptovalute per opportunità di spesa quotidiana.

Come già anticipato, questa novità in Europa arriverà entro la fine dell’anno per alcuni Paesi, mentre per altri durante il 2023. Se vuoi iniziare a usare una carta di debito crittografica ora, non aspettare. Puoi scegliere già adesso Crypto.com.

Questo crypto exchange offre carte crittografiche Visa molto utili con incluso un programma cashback. In pratica, ad ogni acquisto, a seconda del tuo status sulla piattaforma, riceverai una percentuale di criptovaluta in rimborso.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Fonte: FTX
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 10 ott 2022
Link copiato negli appunti