Visore Apple: scansione dell'iride per pagare

Visore Apple: scansione dell'iride per pagare

In base alle fonti di The Information, il visore AR/VR di Apple permetterà di utilizzare la scansione dell'iride per effettuare login e pagamenti.
In base alle fonti di The Information, il visore AR/VR di Apple permetterà di utilizzare la scansione dell'iride per effettuare login e pagamenti.

Da molti mesi circolano indiscrezioni sul visore per la realtà mista che Apple dovrebbe annunciare nel 2023. in base alle fonti di The Information, il dispositivo integrerà componenti hardware per la scansione dell’iride. Gli utenti potranno sfruttare la funzionalità per effettuare il login negli account e autenticare le transazioni dei pagamenti. Il visore avrà altre caratteristiche assenti nel Meta Quest Pro.

Login e pagamenti con gli occhi

La maggioranza degli utenti utilizza ancora le password per accedere a siti, app e servizi. Le alternative più sicure offerte da Apple sono Touch ID (riconoscimento delle impronte digitali) e Face ID (riconoscimento facciale). Queste tecnologie non possono essere sfruttate sul visore per la realtà mista, quindi l’azienda di Cupertino avrebbe scelto la scansione dell’iride per identificare l’utente e autenticare i pagamenti.

Nel mese di giugno del 2017, Apple ha acquisito SensoMotorics, una startup tedesca che sviluppa una tecnologia di tracciamento degli occhi. Secondo il noto analista Ming-Chi Kuo, il modulo hardware potrebbe essere fornito anche da Pimax. La funzionalità semplificherebbe l’uso dello stesso visore da parte di più persone.

Il Meta Quest Pro integra fotocamere che permettono il tracciamento del volto e degli occhi, ma non vengono utilizzate per login e pagamenti. Il visore di Apple dovrebbe avere 14 fotocamere in totale, due delle quali consentono il tracciamento delle gambe (non disponibile nel Quest Pro).

The Information scrive che il visore di Apple ha un design simile agli occhiali da sci e può essere indossato anche con gli occhiali da vista. Il dispositivo dovrebbe integrare schermi OLEDoS ad alta risoluzione e il chip M2. Un noto leaker afferma che verrà annunciata una versione dell’app Messaggi con funzionalità di chat in realtà aumentata.

Il visore di Apple non sarà tuttavia un prodotto per il mercato consumer, ma solo per professionisti e aziende (in pratica come il Microsoft HoloLens). Il prezzo previsto è circa 3.000 dollari. Il Meta Quest Pro costa 1.499,99 dollari (1.799,99 euro in Italia).

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 15 ott 2022
Link copiato negli appunti