WhatsApp: foto e video a qualità originale su iOS

WhatsApp: foto e video a qualità originale su iOS

Il nuovo aggiornamento distribuito per WhatsApp su iOS introduce l'invio di foto e video a qualità originale: il rollout è in corso.
WhatsApp: foto e video a qualità originale su iOS
Il nuovo aggiornamento distribuito per WhatsApp su iOS introduce l'invio di foto e video a qualità originale: il rollout è in corso.

Ormai da tempo si discute della possibilità di inviare foto e video a qualità originale via WhatsApp, senza passare da servizi esterni e senza dover per forza di cose ricorrere a workaround vari: il momento è finalmente arrivato. Il team di Meta al lavoro sull’applicazione ha dato il via al rilascio di un aggiornamento che introduce la novità. Per ora è stato avvistato solo su App Store, per i dispositivi iOS.

Come inviare foto e video a qualità originale su WhatsApp

Come si può vedere dallo screenshot qui sotto (condiviso da WABetaInfo), nel changelog della versione 23.24.73 compare la voce Puoi in modo semplice inviare i media a qualità originale, come file. A dire il vero, la procedura suggerita da seguire molto simile a quella che già da tempo molti utilizzano per evitare la compressione dei contenuti ovvero la spedizione sotto forma di documento.

Le novità introdotte dalla versione di WhatsApp per iOS

Nel corso degli ultimi mesi, WhatsApp ha riservato un’attenzione particolare all’invio di immagini e filmati in alta risoluzione. Lo ha fatto durante l’estate abilitando l’opzione HD per le foto e i video. Ora, compie un ulteriore passo in avanti, con l’obiettivo di andare incontro alle esigenze manifestate dai suoi utenti.

Vale la pena ricordare che, l’operazione, pesa inevitabilmente sul traffico dati generato e sulla memoria occupata. È dunque bene valutare con attenzione quando ricorrere a questo metodo e quando, invecem lasciare che l’applicazione esegua in automatico la compressione prima dell’invio. C’è comunque un limite massimo di 2 GB per ogni file da rispettare.

E per Android? La funzionalità è in fase di test fin dal mese di settembre, dunque il rilascio non dovrebbe farsi attendere ancora a lungo. Vale infine la pena sottolineare che, anche su iOS, qualcuno potrebbe non vederla comparire fin da subito. Come riportato nello stesso changelog su App Store, bisogna tener conto del fatto che Queste funzionalità saranno distribuite nel corso delle prossime settimane.

Fonte: WABetaInfo
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 4 dic 2023
Link copiato negli appunti