Windows 11 22H2: risolto il bug della copia dei file

Windows 11 22H2: risolto il bug della copia dei file

Microsoft ha finalmente risolto il bug che causava il rallentamento della copia dei file, ma al momento il fix è disponibile solo per gli Insider.
Microsoft ha finalmente risolto il bug che causava il rallentamento della copia dei file, ma al momento il fix è disponibile solo per gli Insider.
Guarda 25 foto Guarda 25 foto

Microsoft ha finalmente risolto il bug che rallentava la copia dei file. Un dipendente dell’azienda di Redmond (Ned Pyle) ha aggiornato il post originale per comunicare che il fix è stato incluso nella build 25252 rilasciata nel canale Dev del programma Insider. Sarà quindi disponibile a tutti in un futuro aggiornamento cumulativo.

Fix per la copia dei file

Il problema era stato segnalato all’inizio di ottobre dagli utenti che avevano notato un crollo delle prestazioni durante la copia di file di grandi dimensioni attraverso una condivisione di rete. Sembrava quindi un bug relativo al protocollo SMB usato da Windows 11 22H2.

Il dipendente di Microsoft ha successivamente spiegato che il problema si verifica anche durante la copia locale dei file. Ciò significa che il bug non riguarda il protocollo SMB, ma è più grave perché è presente nel kernel del sistema operativo. Quasi due mesi dopo, Microsoft ha finalmente trovato la soluzione.

Il fix provvisorio è stato incluso nella build 25252 disponibile nel canale Dev per gli iscritti al programma Insider. Ned Pyle scrive che il fix definitivo verrà incluso in un futuro aggiornamento cumulativo mensile. Non è chiaro però se verrà distribuito il prossimo 13 dicembre.

Fino ad allora, gli utenti possono usare questi comandi per copiare i file:

robocopy \\someserver\someshare c:\somefolder somefile.img /J
oppure
xcopy \\someserver\someshare c:\somefolder /J

Microsoft ha risolto anche altri bug, tra cui quelli relativi alle stampanti e ai giochi, ma un altro bug è stato introdotto con l’aggiornamento opzionale KB5020044 del 29 novembre. Alcuni elementi dell’interfaccia del Task Manager (Gestione attività) hanno colori sballati e non sono leggibili. Al momento l’unica soluzione è scegliere la modalità chiara o scura, invece dei colori personalizzati.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Fonte: Microsoft
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 1 dic 2022
Link copiato negli appunti