Windows 11: da Microsoft un indizio in stile ambient

Windows 11, spunta un indizio in stile ambient

Microsoft condivide una clip dalla durata pari a 11 minuti esatti con i suoi di avvio delle versioni storiche di Windows: servono altri indizi?
Microsoft condivide una clip dalla durata pari a 11 minuti esatti con i suoi di avvio delle versioni storiche di Windows: servono altri indizi?
Guarda 22 foto Guarda 22 foto

Se non è ufficiale, poco ci manca: Windows 11 sarà quasi certamente presentato il 24 giugno con un evento organizzato appositamente da Microsoft (alle 11 am ET), che oggi torna a stuzzicare la nostra curiosità con un video alquanto particolare, caricato sul canale ufficiale YouTube della piattaforma.

Suoni di avvio o musica ambient? Un indizio su Windows 11

Il titolo è “Startup Sounds – Slo-fi Remix” e lo si può guardare, anzi sentire, in streaming qui sotto. Include i suoni di avvio che hanno accompagnato l'evoluzione del sistema operativo nelle versioni 95, XP e 7, ma riprodotti con una velocità rallentata del 4.000%. Il risultato è qualcosa di molto vicino alla musica ambient, perfetta per una decina di minuti di relax. Pardon, 11.

È proprio la durata della clip, 11 minuti esatti, a suggerire l'arrivo di Windows 11, già protagonista di altre indiscrezioni nelle ultime settimane.

L'evento Microsoft organizzato per il 24 giugno: il nuovo Windows è in arrivo

Restando in tema, a fine maggio un ex componente del team al lavoro su Windows ha spiegato perché la piattaforma non ha più un suono di avvio.

La scomparsa è avvenuta con il lancio di Windows 8. O meglio, durante i lavori sulla realizzazione della piattaforma. Nel 2008, impegnato sul progetto poi sfociato nella linea Surface, il gruppo di Redmond ha dovuto fare i conti con la consapevolezza che i PC desktop stavano perdendo quote di mercato in favore dei laptop e dei dispositivi portatili (in quegli anni stava avvenendo la rivoluzione iPhone): apparecchi non più fermi su una scrivania, ma trasportati ovunque dagli utenti e accessibili in qualunque momento. Da lì la consapevolezza che l'audio riprodotto a ogni boot, in alcune occasioni, costituisce più un disturbo che non un valore aggiunto.

Per registrarli, nel tempo la software house si è affidata a musicisti di spessore come Robert Fripp dei King Crimson (per Windows Vista) e Brian Eno, padre del genere ambient (per Windows 95).

Windows 11 potrebbe essere ciò che fino a oggi abbiamo identificato con il nome in codice Sun Valley, il corposo aggiornamento per Windows 10 in arrivo nella seconda parte dell'anno, caratterizzato da un importante restyling dell'interfaccia.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti