Artemis I: il razzo SLS ritorna nel VAB

Artemis I: il razzo SLS ritorna nel VAB

Dopo aver fallito per la terza volta di caricamento del propellente, la NASA ha deciso di riportare il razzo SLS nel Vehicle Assembly Building.
Dopo aver fallito per la terza volta di caricamento del propellente, la NASA ha deciso di riportare il razzo SLS nel Vehicle Assembly Building.

Dopo aver interrotto nuovamente il test “wet dress rehearsal”, la NASA ha deciso di riportare il razzo SLS (Space Launch System) nel Vehicle Assembly Building (VAB), l’edificio in cui è stato assemblato. Durante la conferenza stampa del 15 aprile è stata ipotizzata una nuova data (21 aprile) per la continuazione del test, ma il 23 aprile è prevista la missione Crew-4, quindi non è da escludere un nuovo rinvio.

Razzo SLS nel VAB per manutenzione

A causa del problema relativo ad una valvola che controlla la pressione dell’elio, usato nello stadio superiore del razzo, la NASA aveva deciso di caricare il propellente solo nello stadio principale. Dopo aver caricato l’ossigeno liquido, la procedura è stata interrotta perché è stata rilevata una perdita di idrogeno liquido nella conduttura alla base della rampa di lancio mobile.

L’agenzia spaziale statunitense ha quindi deciso di riportare il razzo nel VAB per sostituire la valvola dello stadio superiore. Nel frattempo verrà riparata la perdita di idrogeno liquido. Il trasporto del razzo con Crawler Transporter-2 richiede circa 11 ore (il VAB si trova a 6,4 Km dalla piattaforma di lancio). Difficilmente il test continuerà il 21 aprile, come ipotizzato da un dirigente della NASA.

Tra l’altro il 23 aprile è previsto il lancio del razzo Falcon 9 che porterà la navicella Crew Dragon Freedom sulla Stazione Spaziale Internazionale. Ciò significa che il test del razzo SLS dovrebbe terminare non più tardi del 22 aprile. Maggiori informazioni verranno comunicate durante la conferenza stampa del 18 aprile.

Per SpaceX il mese di aprile è piuttosto impegnativo. Oggi è previsto il lancio di un satellite spia degli Stati Uniti (NROL-87). Il 19 aprile partirà dalla ISS la navicella Crew Dragon con i quattro astronauti della missione Ax-1. Infine, come detto, il 23 aprile inizierà la missione Crew-4.

Fonte: NASA
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 17 apr 2022
Link copiato negli appunti