Criptovalute: le sanzioni UE frenano Binance in Russia

Crypto: le sanzioni UE frenano Binance in Russia

Le sanzioni contro la Russia impattano sull'attività di Binance nel paese: nulla cambia invece in Italia, in Europa e nel resto del mondo.
Le sanzioni contro la Russia impattano sull'attività di Binance nel paese: nulla cambia invece in Italia, in Europa e nel resto del mondo.

Il più grande exchange di criptovalute al mondo per volume di transazioni gestite (76 miliardi di dollari al giorno) è costretto a intervenire sulla propria attività in Russia, applicando alcune restrizioni. È l’effetto di quanto previsto dall’ultimo pacchetto di sanzioni approvato dall’UE nei confronti di Mosca, in conseguenza al protrarsi della guerra in Ucraina. Non ci saranno invece variazioni per quanto riguarda la possibilità di effettuare liberamente il trading degli asset su Binance nel resto dell’Europa. Nessuna limitazione in Italia.

Binance e la Russia: l’effetto delle sanzioni UE

Di fatto, i cittadini russi, coloro che hanno residenza entro i confini dello stato e le società con sede nel paese in possesso di un portafogli crypto dal valore superiore a 10.000 euro non saranno più in grado di eseguire depositi né di investire. Potranno solo prelevare. Ecco quanto si legge nel comunicato ufficiale intitolato Modifiche ai servizi per gli utenti in Russia.

In conseguenza al quinto pacchetto europeo di misure restrittive contro la Russia, a Binance è stato richiesto di limitare i propri servizi ai russi, alle persone residenti nel paese e alle entità legali lì stabilite con asset crypto dal valore superiore a 10.000 euro.

Viene dunque chiesta la verifica dell’indirizzo di residenza. In che modo? Attraverso il caricamento di documenti come bollette, dichiarazioni dei redditi o estratto conto bancario. Gli account che risulteranno interessati dalle restrizioni non potranno far altro che eseguire prelievi. Sarà loro tolta la possibilità di effettuare depositi e di cimentarsi nel trading.

La piattaforma prende in qualche modo le distanze dalle conseguenze che questo comporterà sui normali cittadini russi. Si dichiara però al tempo stesso obbligata ad adeguarsi a quanto prevedono le sanzioni. Prevede inoltre che gli altri exchange faranno lo stesso molto presto.

Nulla cambia invece per l’Italia, l’Europa e il resto del mondo, che continuerà a poter investire sulle crypto e gli altri prodotti di Binance come fino a oggi: da BTC a ETH, dalla sorprendente LUNA fino a DOGE.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Fonte: Binance
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 22 apr 2022
Link copiato negli appunti